Lorenzi porta avanti l'Italia Copertina, Davis/FedCup

Davis Cup: Paolo Lorenzi supera Chiudinelli dopo una battaglia di quasi cinque ore e dopo aver annullato tre match point consecutivi! Italia – Svizzera: 1-0

04/03/2016 19:04 41 commenti
Paolo Lorenzi, 34 anni, Nr. 54 Atp
Paolo Lorenzi, 34 anni, Nr. 54 Atp

Soffertissima vittoria per Paolo Lorenzi nel primo incontro della sfida tra Italia e Svizzera che fino a domenica si contenderanno l’accesso ai quarti di finale dell’edizione 2016 di Coppa Davis all’Adriatic Arena di Pesaro (terra rossa, indoor).

L’azzurro ha superato il rivale elvetico Marco Chiudinelli, 34 anni, Nr. 146 Atp, con il punteggio di 7-6(14) 6-3 4-6 5-7 7-5 in quattro ore e 47 minuti di gioco.

Che sofferenza e che cuore! Questo il commento per un incontro che sembrava prima vinto, poi perso,per essere finalmente conquistato in quasi cinque ore! Bene così: ora ad Andreas l’opportunità di conquistare una grossa fetta di qualificazione già oggi.

Di seguito il dettaglio del match.

Primo set: set meraviglioso. I due tennisti si equivalgono dall’inizio alla fine, dando vita ad un parziale incerto sino all’ultimo punto.
Il parziale segue l’andamento del servizio con l’elvetivo che si fa preferire ai punti ma con la sensazione che Lorenzi sia più a suo agio sulla superficie.
L’unica possibilità di strappo sono le due palle break consecutive avute da Chiudinelli nel sesto gioco, entrambe annullate dall’azzurro grazie al binomio servizio + diritto vincente.
Si giunge così al tiebreak che segue da subito l’andamento del set, ossia si segue il servizio (nessun minibreak nei primi dieci punti!).
Il primo a scappare è Chiudinelli, che strappa la battuta a Paolino e si porta a servire per il set sul 6-5. Un diritto in rete dello svizzero annulla la palla set e dà il via a una girandola di emozioni.
Saranno sei i set point complessivi a disposizione di Chiudinelli, tutti annullati da ottime giocate di Lorenzi o da errori dell’elvetico (vedi diritto affossato in rete sul 14-13).
Lorenzi usufuirà invece di quattro set point complessivi, l’ultimo procurato grazie a uno splendido diritto incrociato e conquistato con un ace, il quinto del set per l’azzurro.
16-14 Lorenzi in un’ora e otto minuti di gioco.

Secondo set: pronti via e fioccano i break che sono mancati nel parziale precedente.
Dapprima passa Chiudinelli approfittando di qualche gratuito di troppo italiano, poi il tennista toscano restituisce il favore controbrekkando immediatamente l’elvetico con uno splendido pallonetto.
Lorenzi è in fiducia, il primo set vinto e il modo in cui è stato vinto hanno alzato il morale dell’azzurro. Al contrario dello svizzero, che sembra invece in calo. Doppio fallo di Chiudinelli e secondo break consecutivo per Paolino. 3-1 dopo 19 minuti di gioco.
L’occasione per rientrare nel parziale capita all’elvetico nel settimo gioco. Due palle break, entrambe brillantemente annullate da Paolo: prima al termine di un prolungato attacco di diritto, poi grazie a una prima potente seguita da un attacco di diritto a chiudere.
Il pericolo passato portano l’italiano a servire tranquillamente per il set. Non ha nessun problema Paolo a chiudere, il nono gioco è perfetto: un rovescio lungolinea, una prima di servizio vincente più due aces fanno calare il sipario sul secondo set. 6-3 Lorenzi in 41 minuti di gioco.

Terzo set: che non sia una passeggiata lo si era capito subito e lo svizzero lo lascia intuire anche nel terzo parziale.
Non arretra di un centimetro, anzi, sembra spingere di più rispetto all’azzuro in questo set.
E’ sua infatti la prima palla break, nel quarto gioco, prontamente annullata da Paolino.
Si prosegue secondo l’andamento dei turni di servizio, sino al nono e decimo gioco, decisivi ai fini dell’esito del set.
Prima si combatte per dodici punti, Lorenzi vede svanire una palla break che sapeva di match point e lo svizzero sale 5-4 tirando un grosso sospiro di sollievo.
Poi, l’elvetico spinge e Paolo inizia a faticare. E’ bravo ad annullare due set point grazie al servizio più diritto e a una coraggiosa prima esterna rifinita da un diritto a campo aperto. Ma nulla può sulla terza palla utile a disposizione dell’elvetico: Chiudinelli attacca e Paolo non riesce a rispondere, palla lunga e set per la Svizzera. 6-4 in 50 minuti di gioco.

Quarto set: parziale identico al precedente.
I due avversari si sfidano a viso aperto per tutto il tempo, attenti e precisi al servizio, consapevoli che un break potrebbe risultare decisivo.
E anche in questo caso la differenza la fanno due giochi, l’undicesimo e il dodicesimo. Esattamente come nel set precedente, Lorenzi cerca di scappare ma vede svanire una palla break nell’undicesimo game. Nel gioco immediatamente successivo crolla. Va sotto 15-30, si spinge due volte a rete e per due volte viene infilato dall’elvetico. Passante di rovescio di Chiudinelli che fissa quindi il punteggio sul 7-5 dopo 51 minuti di gioco. Parità ristabilita.

Quinto set: pronti via e il tennista toscano parte aggressivo. Deve ricorrere a un gran servizio e diritto, l’elvetico per annullare la due palle break nel primo gioco.
La stanchezza si fa sentire ed entrambi i tennisti sono provati: ha la peggio l’azzurro costretto alle cure mediche nel corso del quarto gioco.
Nonostante non sia la superficie prediletta, l’elvetico gioca bene. Potente al servizio, abile a rete e in spinta da fondo; non è un caso che l’allungo lo provi lui. Splendida palla corta e passante da un angolo impossibile (Paolo brekkato ancora sull’ennesima discesa a rete) e il break è servito. 4-2 Chiudinelli.
Tra il settimo e l’ottavo gioco è da segnalare un intervento medico per l’elvetico, a testimonianza di quanto duro e fisico sia stato il confronto. E Paolo ne approfitta subito: quattro gratuiti di Chiudinelli nel nono gioco e il controbreak è servito. 5-4 per la Svizzera.
Incredibile quel che succede nel game successivo: Lorenzi va sotto 0-40, annulla tutti e tre i match point grazie a una risposta sballata dell’avversario, a un ottimo attacco di diritto e a un servizio vincente e impatta sul 5-5!
Chiudinelli ormai è distrutto fisicamente e dal punto di vista mentale e Paolino ne approfitta. Dopo una lunga battaglia nell’undicesimo gioco, chiude con una volee di rovescio a rete e va a servire per il match.
Nessun problema poi per il tennista toscano: il terzo match point è quello buono! 7-5 Lorenzi in un’ora e 17 minuti di gioco.

La partita punto per punto

Davis SUI - ITA
P. Lorenzi
7
6
4
5
7
M. Chiudinelli
6
3
6
7
5
Vincitore ITA


Davide Sala


TAG: , , , ,

41 commenti. Lasciane uno!

silvano musso (Guest) 05-03-2016 11:08

Nel 2004 perse la finale degli Assoluti contro Dell’acqua….

41
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 05-03-2016 01:52

Eroico!

40
Becuzzi_style (Guest) 04-03-2016 23:22

Una gran vittoria..Paolo sta crescendo alla grande…a fine 2018 per me entra nei top 20…come il vino migliora col tempo

39
andrea (Guest) 04-03-2016 22:55

@ ASHTONEATON (#1541484)

i risultati nella sua carriera parlano, mi baso sui fatti. Oggi è solo un esempio di partita praticamente vinta o comunque giocata alla pari, che poi perde. (avrebbe perso senza l’infortunio dello svizzero). Di lorenzi apprezzo il cuore, la tenacia e l’abnegazione, ma se vogliamo dire che ha mentalità vincente, allora vabbè

38
marians1988 04-03-2016 22:01

Loro erano in forma e si vedeva dai recenti risultati, ma qui c’è un problema di scelta della location: l’indoor non si sa come sembra trasformare i giocatori e le squadre più deboli.
Insomma Chiudinelli se in forma è forte, ma 5 set su terra non l’avevo mai vista prima..

37
marvar (Guest) 04-03-2016 21:51

Solo la Davis puo’regalare xerte partita..dove il livello dei giocatori non e’ altissimo…ma si mette il cuore e le emozioni arrivano..

36
ASHTONEATON 04-03-2016 21:49

Scritto da andrea
Qui c’è ben poco da festeggiare…l’unica, ma veramente l’unica cosa positiva è il punto dell’uno a zero, che poi è cio che conta. Ma Lorenzi si conferma mentalmente limitato, incapace di gestire pressioni e momenti decisivi, come spesso gli è successo anche nel circuito (arriva li li, se la gioca, ma puntualmente perde); insomma, impegno, anima, cuore, sudore e grinta innegabili, stima infinita per un professionista privo di talento che è riuscito a costruirsi un’ottima classifica col sacrificio, ma la mentalità resta abbastanza perdente. Parliamoci chiaro: senza l’infortunio a chiudinelli avrebbe perso molto probabilmente, dopo averla stravinta 2 set a zero, e di nuovo persa su quello 0-40 miracolosamente recuperato. Reputo comunque giusta la scelta di schierarlo di barazzutti, per tenere bolelli pronto per il doppio di domani con seppi, unico atleticamente in grado di reggere due partite consecutive tre su cinque (peraltro si presume facile quella con laaksonen).

…”mentalmente limitato, incapace di gestire pressioni e momenti decisivi”…..” mentalità abbastanza perdente”…. “privo di talento “….
Rispetto tutte le opinioni, ma sinceramente non riesco a capire come si possa scrivere simili corbellerie?????
Mah…….

35
Fabio (Guest) 04-03-2016 21:07

È andata di lusso!

34
Tweeners 04-03-2016 21:04

Poteva chiuderla prima…ma l’importante e averla chiusa!
Doveva approfittare delle palle break nel 3 e 4 set,ma ha giocato troppo in difesa e senza spingere col dritto.
Bravo a stare lì e ad annullare i match point ma senza i crampi Chiudinelli poteva anche portarla a casa.. :roll:

33
No Serious (Guest) 04-03-2016 20:56

Lorenzi fortunato. Chiudinelli eroico. Se non alziamo il livello l’Argentina ci asfalta.

32
Ale73 (Guest) 04-03-2016 20:39

Questa è la Davis, partita rocambolesca, dove vince chi riesce a non farsi sopraffare dalla stanchezza fisica e mentale. Contenuti tecnici non sempre elevati, ma grande cuore, grande attaccamento alla propria squadra da parte di entrambi. Se si potesse occorrerebbe premiare entrambi con un punto. Chiudinelli si è bloccato proprio quando sembrava a un metro dal tagliare il traguardo.
Chiudinelli era l’ostacolo principale, adesso la strada sembrerebbe ancor più in discesa.
Al secondo turno però contro gli argentini ci vorrà un’altra Italia: urge ritrovare ad alti livelli Fognini e Seppi.

31
Andre77 (Guest) 04-03-2016 20:29

Gli svizzeri di riserva stanno giocando bene contro i nostri che non sono al top, però un grande applauso cmq a Lorenzi!

30
lux (Guest) 04-03-2016 20:24

Vi ricordo il vostro titolo di un paio di settimane fa. L’Italia ha già vinto… prudenza, prudenza, prudenza. Sempre

29
tricudai (Guest) 04-03-2016 20:11

speriamo che Seppi la vinca veramente in tre set senza sta… faticata contro avversari semisconosciugti e fuori casa!

28
stef (Guest) 04-03-2016 20:10

si ma i crampi glieli ha fatti venire Paolino.
In ogni caso ricordiamoci che in coppa Davis i valori delle classifiche si ridimensionano. Ricordo sempre Panatta sconfitto dal cameriere ungherese sconosciuto nel circuito tale Szoke, che pero’ in Davis senza nulla da perdere e giocando per la propria nazione fece un’impresa.Perche’ si sappia, mentalmente ‘ molto diverso giocare un torneo solo per se stessi dal dover invece giocare per la tua nazione. La responsabilita’ e’ molto diversa e puo’ alterare enormemente i valori tennistici. Chi poi critica Paolino per non essere un “perdente” nei momenti topici, direi che intanto annullare 3 matchpoint consecutivi non e’ certo sinonimo di debolezza mentale.
Inoltre dobbiamo ricordare che c’e’ sempre anche l’avversario in campo, colsuo valore. Per cui onore a entrambi i giocatori oggi, ma encomiabile Lorenzi che a un passo dal baratro ha saputo tenersi in piedi quel briciolo in piu rispetto al pur bravo avversario.

27
M_campione 04-03-2016 19:53

Bravissimi entrambi. Grande onore a Chiudinelli che ha recuperato da due set sotto e non ha vinto solo a causa dei crampi.

26
silviuzz (Guest) 04-03-2016 19:52

Eh vabbè lo svizzero non stava bene, bravo Paolo ad approfittarne. Vuol dire che fisicamente è ok!

25
magilla 04-03-2016 19:42

Scritto da robri
Encomiabile lorenzi operaio specializzato che stava tenendo botta contro uno notevolmente in palla oggi e per nulla scarso!!!!

scusa ma non è stato lorenzi a tenere botta…ma è stato lorenzo con palle senza forza e sempre scontate a permettere a chiudinelli di colpire la palla come voleva!

24
robri (Guest) 04-03-2016 19:42

BOLELLI NON HA GIOCATO E NON SI PUO’ e non si deve!!!!!!!fare nessun paragone

23
magilla 04-03-2016 19:41

che sofferenza….che cuore…ma anche che C+L+…….senza i dolori che hanno colpito lo svizzero ci sarebbe da piangere ora!!!!….e per poco avrebbe perso nonostante tutto!…onestamente chiudinelli avrebbe meritato la vittoria con un lorenzi senza colpi ….senza aggressività….e soprattutto senza idee……siamo onesti su!

22
silviuzz (Guest) 04-03-2016 19:38

Grande Paolino!

21
gino (Guest) 04-03-2016 19:38

Commosso da Paolino!

20
robri (Guest) 04-03-2016 19:37

Encomiabile lorenzi operaio specializzato che stava tenendo botta contro uno notevolmente in palla oggi e per nulla scarso!!!!

19
Salvio (Guest) 04-03-2016 19:37

Paolo.. la classe operai va in paradiso. Bravissimo!

18
fabio (Guest) 04-03-2016 19:35

Bravissimo per grinta ,per il resto partita dai contenuti tecnici modesti

17
ROBBIE (Guest) 04-03-2016 19:30

Giu’ il cappello x Paolino … se solo Fognini e Bolelli avessero la meta’ della grinta e del suo cuore

16
brizz 04-03-2016 19:30

bravo paolino a non perdere la testa nel momento dei 3 match point x la svizzera; è ovvio che senza i crampi, la svizzera avrebbe vinto la prima partita
voglio fare i complimenti a chiudinelli, non si meritava di perdere in questo modo

15
BROWNforever (Guest) 04-03-2016 19:26

Scritto da pastaldente
meno male che l’altro si è infortunato. e lorenzi ha fatto di tutto per perderla (vedi i 3 match point) ! altrimenti sarebbe stato 1-0 svizzera.
brutto lorenzi oggi

hai visto la partita ?

14
andrea (Guest) 04-03-2016 19:25

Qui c’è ben poco da festeggiare…l’unica, ma veramente l’unica cosa positiva è il punto dell’uno a zero, che poi è cio che conta. Ma Lorenzi si conferma mentalmente limitato, incapace di gestire pressioni e momenti decisivi, come spesso gli è successo anche nel circuito (arriva li li, se la gioca, ma puntualmente perde); insomma, impegno, anima, cuore, sudore e grinta innegabili, stima infinita per un professionista privo di talento che è riuscito a costruirsi un’ottima classifica col sacrificio, ma la mentalità resta abbastanza perdente. Parliamoci chiaro: senza l’infortunio a chiudinelli avrebbe perso molto probabilmente, dopo averla stravinta 2 set a zero, e di nuovo persa su quello 0-40 miracolosamente recuperato. Reputo comunque giusta la scelta di schierarlo di barazzutti, per tenere bolelli pronto per il doppio di domani con seppi, unico atleticamente in grado di reggere due partite consecutive tre su cinque (peraltro si presume facile quella con laaksonen).

13
MATSxEVER (Guest) 04-03-2016 19:22

Così! Orgoglio italiano! Sia da esempio per tutti (non oso pensare a un eventuale Bolelli a dover fronteggiare 3 match points consecutivi..)

12
grandepaci (Guest) 04-03-2016 19:20

Scritto da pastaldente
meno male che l’altro si è infortunato. e lorenzi ha fatto di tutto per perderla (vedi i 3 match point) ! altrimenti sarebbe stato 1-0 svizzera.
brutto lorenzi oggi

17 aces :lol:

11
leo_stanimal (Guest) 04-03-2016 19:19

Non voglio sapere come e perchè, l’importante è averla portata a casa.

10
Alex81 04-03-2016 19:17

Troppo forte Paolino… bellissima anche la sua intervista da vero Esempio! Bello anche il gesto di Fognini che si mette in panca con gli altri e li incita come dovesse giocare lui!! Fose… …, ma non si può dire che non tenga alla maglia e per i patrioti come me conta molto!

9
pastaldente 04-03-2016 19:16

meno male che l’altro si è infortunato. e lorenzi ha fatto di tutto per perderla (vedi i 3 match point) ! altrimenti sarebbe stato 1-0 svizzera.
brutto lorenzi oggi

8
Andreas Seppi 04-03-2016 19:15

Grandissimo Paolino! Quanto te la meriti!

7
Andreas Seppi 04-03-2016 19:14

Scritto da mah!
Ma il commentatore di supertennis che dice che Chiudinelli si è preparato giocando tanto sulla terra? Non ha giocato un solo torneo sulla terra quest’anno!

6
Yes2.0 04-03-2016 19:12

Finalmenteeee!! Lorenzi leone d’Italia :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

5
mah! (Guest) 04-03-2016 19:12

Ma il commentatore di supertennis che dice che Chiudinelli si è preparato giocando tanto sulla terra? Non ha giocato un solo torneo sulla terra quest’anno!

4
Elio 04-03-2016 19:07

Ci è andata di… Lusso ! :shock:

3
BennyLions 04-03-2016 19:07

Epico

2
nick00 04-03-2016 19:06

unico

1

Lascia un commento