Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Roger Federer ed il video ai suoi fan: “Facciamo ancora qualche altro anno”

16/12/2015 16:39 24 commenti
Roger Federer classe 1981, n.3 del mondo
Roger Federer classe 1981, n.3 del mondo

Roger Federer ha inviato un messaggio ai suoi fan attraverso le reti social.
Il video avrà sicuramente toccato il cuore di molti di loro.

“Un giorno sognavo di vincere Wimbledon, ma tutto questo ha superato ogni mio sogno più selvaggio. Così apprezzo ancora di più il fatto che gioco a tennis, ed apprezzo il sostegno che ricevo sempre da tutti voi. Vi amo ragazzi, grazie di tutto. Non è ancora finita. Facciamo ancora qualche altro anno”.


TAG: , ,

24 commenti. Lasciane uno!

TheDude 19-12-2015 14:55

@ Pako (#1498468)

Bene, vedo che siamo d’accordo su molte cose alla fine.
Hai anche visto molto più tennis di me, evidentemente.
Però continui a non trovarmi troppo d’accordo sul fatto che Roger debba essere per forza il numero uno per sensibilità e tocco, e sono convinto del fatto che anche questa valutazione sia molto influenzata dal fatto che sia anche quello che ha vinto di più. Non dico neanche che per me non lo è, dico solo che avrei difficoltà a dirlo con sicurezza. Ad esempio, prendo anche stavolta un giocatore ormai ritirato, ovvero Llodra. Sul piano dei risultati non c’è storia, ovviamente, ma se si parla esclusivamente di sensibilità e tocco, non riuscirei ad affermare che Federer gli fosse superiore, e credo sia difficile in generale, se non impossibile, esprimere un giudizio obiettivo in tal senso, del resto la sensibilità non è una grandezza misurabile. Cioè, potrebbero anche essere stati alla pari, comunque nessuno sarebbe andato in giro a dire “Llodra è il migliore come sensibilità e tocco”, mentre invece moltissimi lo avrebbero detto di Federer, ma solo perché era molto più vincente.
Ovviamente non sto dicendo che Roger non è uno dei più grandi come sensibilità e tocco, ma che non si può dire che è il migliore di tutti. Anche in questo caso, è molto insensata la necessità di dover trovare uno che è IL migliore, soprattutto perché si sta parlando di una cosa che appunto non è misurabile oggettivamente. Trovo molto più sensato il pensare che in questo ambito, come in molti altri, non si possa dire che uno è migliore di tutti gli altri. Non si può sapere e non serve saperlo.

Un’altra cosa su cui non mi trovi d’accordo è il giudizio su Nadal. Intanto se si parla di talento bisogna capire di cosa si sta parlando. Per quanto mi riguarda il talento NON c’entra niente con la sensibilità, il tocco ecc. Il talento è soltanto, come hai detto in realtà anche tu, la capacità di riuscire a fare cose che gli altri non riescono a fare. E allora, se è così, saremo d’accordo sul fatto che Rafa ha un talento enorme, secondo me non inferiore a quello di nessuno degli altri grandi campioni del presente e del passato.
Inoltre non credo proprio che sarà ricordato allo stesso modo di Lendl. Intanto perché il suo tennis entusiasma eccome, è altamente spettacolare, secondo me e molti altri, ed è un giocatore assolutamente emozionante, questo non si può negare. Lendl era un robot impassibile, Rafa è esattamente il contrario.

24
Pako (Guest) 19-12-2015 02:47

@ TheDude (#1498440)

so benissimo che la gente spesso è influenzabile e magari parla più per sentito dire che per una vera e propria conoscenza del tennis e dei giocatori nello specifico,ma non è sempre cosi e non è assolutamente come dici te.Tu qui non stai parlando con la gente,con quelle signore che vanno a vedere il campione sul centrale,il campione che hanno visto sempre sui giornali sentito delle vittorie al telegiornale.Tu qui stai parlando con uno che ha visto giocare dal vivo tutti i più grandi campioni degli ultimi 40 anni,che conosce tutti i giocatori e giocatrici possibili e immaginabili,che ha una cultura enciclopedica e a tutto tondo del tennis.Io non ho mai detto che Federer è il più grande giocatore di tutti tempi,ne che è il più talentuoso,anzi da questo punto di vista per me Mcenroe e Leconte sono sicuramente superori,ma di certo rispetto a Nole Nadal e tutti gli altri giocatori di oggi è quello più spettacolare e dotato di maggiore sensibilità tocco e spettacolarità, di certo sarebbe stato fortissimo anche in altre epoche con diversi materiali e anche con racchette in legno,mentre un Nadal o un Nole dubito molto lo sarebbero stati senza le super racchette di oggi.Non ho annoverato Santoro che in effetti aveva un grande talento perchè non gioca ormai da 5 6 anni.A me Federer non sta manco simpatico e anche a me da lIMPRESSIONE DI FARE UN Pò IL PERSONAGGIO DI FACCIATA PER FARSI UN Pò IL CULO,MA COME MANO SENSIBLITà CLASSE E TOCCO OGGI è IL NUMERO 1,RIPETO OGGI NON IN ASSOLUTO,e questo te lo potrebbe dire qualunque tecnico o addetto ai lavori.Mi innamorai del tennis nel 1980,avevo 8 anni,avevo visto giocare qualche volta Panatta e mi era piaciuto,in tv c’era la finale di Wimbledoon,c’era Mcenroe Borg,vedendo le magie di Mcenore mi innamorai de tennis e del suo gioco,Mcnroe era antipatico nei modi e nei comportamenti,ma come dici anche tu era proprio cosi un personaggio vero,ma i campi dove giocava erano sempre pieni,ancora oggi fa esibizioni in tutto il mondo attirando tanti spettatori,e si parla ancora di lui, si guardano ancora i suoi vecchi match alla tv, mentre ad esempio di Lendl non si dice più quasi nulla,i suoi match non li guarda nessuno,eppure almeno in sigolare ha vinto più di Mcenroe,io credo che la stessa cosa sarà tra 10 15 anni per Nole e per Rafa,non ti credere la gente sa riconoscere il talento,ad esempio Leconte,non ha vinto slam eppure è riconosciuto e giustamente dai competenti e dagli esteti uno dei più grandi talenti della storia del tennis,e perchè con la racchetta faceva cose incredibili,c’era sempre tantissima gente a vedere i suoi match e anche lui ancora oggi va in giro ad esibirsi.A me dei media frega 0 e su di me influiscono meno di 0,i commenti manco li seguo e se hanno cambiato racchetta o maglietta manco ci faccio caso,non guardo le pubblicità mi interessa solo il gioco solo l aspetto puramente tecnico e agonistico dei vari match.Oggi i media pompano tutti i campioni dove le varie multinazionali hanno investito tantissimi soldi e vogliono il loro tornaconto,questo vale per Nole per Rafa Roger,Andy e anche altri,ma fino ad un certo punto, se uno ti sta davanti a tutti per certi aspetti bisogna anche anche avere l’obbiettività di dargliene atto,anche lo stesso Nadal che è un ragazzo intelligente ha detto più volte che Federer come classe è il numero 1,ciò non toglie che negli incontri diretti lui sia in vantaggio,perchè è un grande campione che dal punto di vista atletico della determinazione dell’abnegazione e della personalità e nettamente più forte di Roger e non è poco, uno tifa per chi vuole ci sono tanti aspetti nello sport che contano e che vanno apprezzati,ma bisogna essere obbiettivi a prescindere da per chi si tifa e dare a Cesare quel che è di Cesare senza troppe scuse e motivi futili.

23
TheDude 18-12-2015 22:41

@ Pako (#1498410)

I media c’entrano eccome nella fama di Federer, il punto non era il fatto che faccia le pubblicità ecc., cose per le quali sì, forse Nadal è anche più “attivo”. Il punto è che la stragrande maggioranza delle cose che si sentono e leggono su Federer sono sempre talmente cariche di lodi, talmente esagerate, che alla fine anche non volendo ci si abitua e si comincia, per dire, ad associare quasi per inerzia il nome di Federer e la sua immagine alle parole GOAT, Re, Dio del tennis, ecc. Federer nella mente della maggior parte della gente è proprio questo: il giocatore perfetto, il più grande campione, il più grande signore, il più grande tutto. Mentre per la maggior parte delle cose non è più grande di altri. Se pensi che il personaggio di Federer non sia in gran parte costruito per alimentare questo mito, devo dire che sei un po’ ingenuo.

Anche tutto il discorso sullo stile, l’eleganza ecc. è in gran parte una questione che parte da una valutazione del tutto arbitraria. La maggior parte della gente ammira Federer per il suo stile perché ha sempre sentito da tutti che quello è il tennis per eccellenza, che quello è il modo in cui il tennis andrebbe giocato. La realtà ovviamente è che non esiste la perfezione e non esiste il modo in cui il tennis andrebbe giocato. Anzi, la bellezza del tennis consiste proprio nella sua varietà. Se uno cominciasse a guardare il tennis da domani, cosa sentirebbe dire? Dalla maggior parte della gente sentirebbe dire che Federer è il tennis, la perfezione ecc. E ovviamente comincerebbe a pensarla così anche lui, ma se invece gli avessero detto che lo stile perfetto era quello di Nadal avrebbe fatto la stessa cosa con lui. E’ proprio per questo che in questi casi l’opinione delle masse non ha molto valore, perché è basata su una conoscenza scarsa.

Del resto anche tu ti sei dato la zappa sui piedi dicendo che “dal punto di vista del talento puro del tocco della classe e della fantasia vale molto di più di Rafa di Nole di Murray e di qualunque altro giocatore di oggi”. Con quest’affermazione dimostri esattamente che quello che dico io è vero. Quando giocava Santoro perché non veniva acclamato come un giocatore di grandissimo tocco e grandissima fantasia, se non da pochi che evidentemente conoscevano il tennis un po’ meglio? La maggior parte di quelli che conoscevano Federer e lo acclamavano magari neanche sapevano chi era Santoro. Perché oggi non vedi orde di tifosi con le magliette con su scritto AD, che riempiono i match di Dolgopolov? E’ semplice, perché questi non hanno vinto niente, mentre Federer, oltre ad avere il tocco e tutto il resto, è anche il più vincente, e cura molto bene il suo personaggio.
Se Roger avesse il carattere che aveva Mac (e quindi se fosse un personaggio autentico) dubito che in così tanti lo definirebbero esempio di classe, stile e signorilità.

Comunque il discorso è molto più semplice di quanto lo sto facendo, chiudo con quest’ultimo esempio. Se Federer avesse vinto solo un paio di slam in carriera, quanti credi che gli riserverebbero le lodi e gli onori che gli riservano oggi? Avrebbe sempre lo stesso bel rovescio a una mano ma nelle menti della gente non sarebbe il dio del tennis, e probabilmente non sarebbe più nemmeno “quello che gioca meglio”.
Se Nadal (o chi per lui) avesse 30 slam e Federer 5, se tutti i giornalisti parlassero di Rafa come GOAT e nessuno lo dicesse di Roger, tu credi che la maggior parte della gente preferirebbe comunque lui? Che sarebbe comunque lui il più famoso, apprezzato ecc.?
Io credo proprio di no.

22
Pako (Guest) 18-12-2015 19:32

@ TheDude (#1498310)

Non ho mai detto ne pensato che tu mi debba convincere di nulla ci mancherebbe.Come gia detto ogni discorso è soggettivo,e quello che piace a uno può tranquillamente non piacere ad un altro,un mio amico ad esempio diceva che Mcenroe era noiso e a lui piaceva Lendl,certamente se si facesse un referendum mondiale la fama di Roger non è certo dovuta ai media,daii fai in parte anche discorsi giusti ma qui la spari proprio grossa.A prescindere che anche Rafa non tanto Nole è montato a palla dai media,fa pubblicità di macchine,profumi orologi,di tutto probabilmente anche più di Roger,ma la fama di Roger è dovuta al fatto che dal punto di vista del talento puro del tocco della classe e della fantasia vale molto di più di Rafa di Nole di Murray e di qualunque altro giocatore di oggi,questo è l’unico motivo non ce ne sono altri,i media in questo centrano meno di 0.Poi ognuno preferisce chi vuole,io personalmente non tifo per Roger ne per nessun altro,tifo per il tennis e per lo spettacolo,e in questo senso Roger è il più degno rappresentante odierno,non mi puoi paragonare la mano e il tocco vellutato di Roger con il tennis muscolare di Rafa daiii,e questo la gente lo riconosce,ed è solo per questo che la gente ama Federer.Su Rafter fai un pò di confusione,lui non serviva tanto forte,usava molto il kick per prendere la rete,alla Edberg per capirci,e la maggior parte dei punti li chiudeva appunto di volo,non serviva tantissimi ace,i bombardieri son ben altri,era un giocatore molto estroso e spettacolare,mi sembra assurdo dire che era noiso,cmq ripeto ognuno ha i suoi gusti.Chi serviva forte era Pate,ma asserire che era solo servzio è assolutamente sbagliato e riduttivo,nei primi 4 5 anni di carriera era un giocatore a tutto campo,seguiva a rete solo la prima palla e neanche sempre, e teneva magnificamente lo scambio anche da fondo,con continue accelerazioni e vincenti da ogni parte,memorabile è la finale degli usa open del 1990 dove distrusse Agassi,credo che su youtube ci siano ancora le immagini,forse non la ricordi ,magari dacci un occhiata,poi man mano si trasformò in un giocatore di serve end volley puro per ridurre al minimo gli scambi anche a causa dell’anemia mediterranea che lo affliggeva e che rendeva minima la capacità di recuperare fisicamente tra un match e l’altro,sulla rete poi aveva un tocco vellutato,i suoi smash a pie pari non hanno eguali ed erano molto molto spettacolari,grandissimo campione univa insieme classe e potenza.

21
TheDude 18-12-2015 12:43

@ Pako (#1498239)

Sì, non mi riferivo a te in particolare dicendo che c’è gente che sa apprezzare solo un giocatore.

Le cose che tu dici “essere evidenti” e che non si possono negare, ovvero il maggior grado di spettacolarità di alcuni giocatori rispetto ad altri, non sembrano affatto così evidenti a me, almeno in alcuni casi. In particolare, tu hai citato tanti giocatori che fondamentalmente sono tutti rappresentanti di un preciso stile di gioco, ovvero il serve&volley, poi ognuno di loro ha le sue peculiarità, ma comunque tutti bene o male rientrano in quella categoria. Ed è opinione ben diffusa questa, che il serve&volley (inteso più che altro come stile di gioco) sia il massimo dello spettacolo che si può desiderare nel guardare il tennis.
Bene, a me questa sembra una grande semplificazione, anche piuttosto superficiale, a dir la verità. A me piace moltissimo il gioco di McEnroe, che ritengo un genio tennistico assoluto, nonché un grandissimo campione che probabilmente ha vinto meno di quanto avrebbe meritato (causa infortuni, avversari ecc.). Al contrario, non mi entusiasma granché il gioco di Sampras, o ancora meno, di Rafter. Questi due non facevano altro che sparare i loro servizi devastanti, venire a rete, e nella maggior parte dei casi o la palla non tornava indietro, o dovevano soltanto colpire una facile volee a chiudere il punto. Ora, non credo di essere strano io se penso che questo non sia così spettacolare come molti credono. Quindi cos’è, Djokovic è monotono e loro no?
Comunque passi Nole, ma io non riesco veramente a capire come ci possa essere così tanta gente che non apprezza Nadal.

Se si facesse un referendum a livello mondiale certo che Roger vincerebbe a mani basse, ma qui vanno considerati tanti altri fattori. Ad esempio il fatto che viene esaltato dai media in un modo esagerato da almeno una decina di anni, in un periodo storico come questo poi, in cui l’influenza dei media sul pensiero delle persone è massima. Non a caso è diventato il vero e proprio simbolo del tennis di questi anni (nella testa della maggior parte della gente, ovviamente), il suo personaggio è diventato sempre più costruito nel corso degli anni, sempre più adatto a uno scopo ben preciso. E intanto aumenta il numero di persone che compra le magliette con la sigla RF.
Il discorso poi potrebbe essere ben più lungo ma esula anche dallo scopo del mio commento.

Comunque che dire, non voglio di certo convincerti che il tennis di Nole sia bello da vedere, non voglio convincerti di niente in realtà. E sono contento per tuo padre :roll:

20
Pako (Guest) 18-12-2015 00:32

@ TheDude (#1498153)

IO non aprezzo un solo giocatore,guardo match di tutti i tipi dagli slam ai futures da oltre 30 anni,amo questo sport.Mi sono innamorato del tennis grazie a Mcenroe a Leconte su tutti ma anche a Edberg,Becker,Korda,Rafter e Sampras ,giocatori che ti facevano divertire,ti facevano rimanere incollato al video a vedere le loro magie,nel tennis di oggi Federer fa altrettanto,ma pur essendo grandissimi campioni e pur vincendo tantissimo Nole e Rafa non sanno fare, anche in passato c’ erano campioni che non lo sapevano fare come Lendl Wilander Borg o Courier,essere un campione dal punto di vista dei risultati non significa obbligatoriamente esserlo dal punto di vista dello spettacolo,sono cose diverse,Federer unisce entrambe le cose e per questo ha qualcosa in più e non è poco,poi ripeto sono gusti e ognuno vede ciò che preferisce,però alcune cose sono evidenti non si possono negare.Magari in futuro vedremo Nole vincere più di Roiger e sarà lui il più grande dal punto di vista dei risultati,ma ne tu ne nessun altro potra mai asserire che ha un gioco più spumeggiante e spettacolare di Roger,poi magari te preferisci veder giocare Nole, e un altro preferisce Rafa,ma se si facesse un referendum a livello mondiale stai certo che Roger vincerebbe a mani basse.Cmq io Nole lo ringrazio perchè a papà ha risolto un grande problema :grin: .

19
TheDude 17-12-2015 20:24

@ Ken_Rosewall (#1498169)

I was joking about winning maybe Wimbledon, one day in my life, but it was more of a joke. So, this goes way past my wildest dreams, to have had the success I’ve had. That’s why I appreciate the fact I can still play, and go out there and get the support I do. I love you guys, thanks for everything, you’ve been amazing throughout the years. And it’s not over yet, let’s do some more, let’s do a few more more years.

Quindi sì, ha detto proprio “facciamo qualche altro anno”. E in effetti credo giocherà ancora un paio di anni almeno, indipendentemente da quanto e cosa vincerà.

18
Ken_Rosewall 17-12-2015 18:34

I was joking about winning Wimbledon one day in my life but it was more than a joke so this goes ways past my wildest dreams to have had success I’ve had. that’s what I appreciate the fact that I could still play and go out there and get the support they do. I love you guys thanks for everything. You’ve been amazing throughout these years. It’s not over yet this is some more than (?)[...] a few more years!

questo è quanto ho capito :wink:

17
TheDude 17-12-2015 17:10

@ Pako (#1498147)

Non è LA verità, è la tua verità e basta. Non è colpa di Nole o di Rafa se c’è gente che apprezza un solo giocatore, piuttosto che apprezzare il tennis in sé, con tutti i suoi diversi aspetti e differenti stili di gioco.

16
Pako (Guest) 17-12-2015 16:23

@ Papero (#1498022)

è la verità,poi ognuno fa quel che vuole,di certo ha un gioco noiosissimo,poi magari a molti piace son gusti,anche con Rafa è uguale forse anche peggio,quando giocano insieme poi è proprio il top,ciò non toglie che siano grandissimi campioni.

15
Alberto Bonimba (Guest) 17-12-2015 12:52

Scritto da quandosmetterogervendolatv
Ok, Nole sarà fortissimo ma perchè quando lo guardo mi sembra di vedere un giocatore da una parte ed il muro del circolo del tennis dal’altra che più sbatti più te la restituisce indietro.
Ok è incredibile quello che fa ma è una noia mortale

Giusto anche x me noia a gogo’ …..resisti Roger almeno fino a 40 anni !

14
Alberto Bonimba (Guest) 17-12-2015 12:50

Scritto da Raul Ramirez
Dai Roger ! Aspetta almeno un ipotetico tuo successore che sia degno come ha fatto Pete con te ! Non lasciarci tra palestrati ipervitaminizzati a dormire davanti alla TV !!!

Concordo al 100 %

13
Papero 17-12-2015 09:36

Scritto da Pako

Scritto da quandosmetterogervendolatv
Ok, Nole sarà fortissimo ma perchè quando lo guardo mi sembra di vedere un giocatore da una parte ed il muro del circolo del tennis dal’altra che più sbatti più te la restituisce indietro.
Ok è incredibile quello che fa ma è una noia mortale

mio padre soffre di insonnia,ho cominciato a registrare i match di Nole e glieli mostro,è incredibile fa un effetto istantaneo e lo fa dormire come un ghiro.Un vero portento.
</blockquote
Si deve ridere?

12
Marco (Guest) 17-12-2015 08:57

Scritto da Pako

Scritto da quandosmetterogervendolatv
Ok, Nole sarà fortissimo ma perchè quando lo guardo mi sembra di vedere un giocatore da una parte ed il muro del circolo del tennis dal’altra che più sbatti più te la restituisce indietro.
Ok è incredibile quello che fa ma è una noia mortale

mio padre soffre di insonnia,ho cominciato a registrare i match di Nole e glieli mostro,è incredibile fa un effetto istantaneo e lo fa dormire come un ghiro.Un vero portento.

:mrgreen:

11
Pako (Guest) 16-12-2015 22:36

Scritto da quandosmetterogervendolatv
Ok, Nole sarà fortissimo ma perchè quando lo guardo mi sembra di vedere un giocatore da una parte ed il muro del circolo del tennis dal’altra che più sbatti più te la restituisce indietro.
Ok è incredibile quello che fa ma è una noia mortale

mio padre soffre di insonnia,ho cominciato a registrare i match di Nole e glieli mostro,è incredibile fa un effetto istantaneo e lo fa dormire come un ghiro.Un vero portento.

10
Luca (Guest) 16-12-2015 21:52

Grandissimo Roger!

9
Tweeners 16-12-2015 21:21

Scritto da Raul Ramirez
Dai Roger ! Aspetta almeno un ipotetico tuo successore che sia degno come ha fatto Pete con te ! Non lasciarci tra palestrati ipervitaminizzati a dormire davanti alla TV !!!

Che incubo sarebbe sempre una finale Djokovic-Murray….. :cry:
Kirghios sarà il nuovo avversario di Nole! :mrgreen:

8
quandosmetterogervendolatv (Guest) 16-12-2015 20:33

Ok, Nole sarà fortissimo ma perchè quando lo guardo mi sembra di vedere un giocatore da una parte ed il muro del circolo del tennis dal’altra che più sbatti più te la restituisce indietro.
Ok è incredibile quello che fa ma è una noia mortale

7
cips2 (Guest) 16-12-2015 20:24

Scritto da Andri60
Caro Roger, Tu ci ami, ma sapessi noi….!!!

:mrgreen:

6
Ken_Rosewall 16-12-2015 18:37

Scritto da Much
Redazione, la traduzione è errata: ha detto ” … a few more years!” senza specificarene il numero!

:wink:

Lo tradurrei con ancora qualche altro anno…

5
Raul Ramirez (Guest) 16-12-2015 18:30

Dai Roger ! Aspetta almeno un ipotetico tuo successore che sia degno come ha fatto Pete con te ! Non lasciarci tra palestrati ipervitaminizzati a dormire davanti alla TV !!!

4
Much (Guest) 16-12-2015 17:48

Redazione, la traduzione è errata: ha detto ” … a few more years!” senza specificarene il numero!

3
Mats 16-12-2015 16:50

Facciamo un altro paio di lustri?

2
Andri60 (Guest) 16-12-2015 16:44

Caro Roger, Tu ci ami, ma sapessi noi….!!!

1

Lascia un commento