Fuori Sara Copertina, WTA

Sara Errani eliminata al primo turno a Wuhan

28/09/2015 12:47 46 commenti
Sara Errani, 28 anni, Nr. 22 Wta
Sara Errani, 28 anni, Nr. 22 Wta

Brutta sconfitta al primo turno del torneo WTA Premier di Wuhan ($2.513.000, cemento) per Sara Errani.

La tennista bolognese è stata superata dalla francese Caroline Garcia, 21 anni, Nr. 39 Wta con il punteggio di 6-7(4) 6-4 6-2 in due ore e 34 minuti di gioco.

I precedenti a favore della francese lasciavamo intravedere un incontro ostico e purtroppo così è stato.
Sara paga un servizio ancora una volta poco incisivo e la maggior freschezza fisica dell’avversaria, giunta al termine del match in migliori condizioni, a differenza della tennista bolognese che, con il passare dei minuti, ha visto i suoi colpi diventare sempre meno profondi.
Resta il rammarico per una sconfitta subita da un’avversaria alla portata dell’azzurra, sia dal punto di vista tecnico che tattico; da apprezzare la grinta e la voglia di combattere messe in campo dalla Errani, un esempio per molti da questo punto di vista.

Primo set: parziale dall’andamento molto strano. In avvio le tenniste hanno serie difficoltà a tenere i propri turni di servizio, vi sono sei break nei primi otto giochi, con Sarita avanti 4-1 che subisce il prepotente recupero della francese.
Dopo essersi riassestate, le due contendenti giungono così al tiebreak, tenendo i propri turni di battuta dal nono al dodicesimo gioco. Qui è tanto sciagurata la Errani a cestinare quattro palle break nell’undicesimo gioco (due annullate col servizio dalla Garcia, due sprecate da Sara) quanto brava e attenta a tenere la battuta in due giochi delicatissimi quali il decimo e il dodicesimo.
Il tiebreak ricalca pedissequamente il set, con Sarita abile a fare qualcosina di più e la Garcia regina di discontinuità, francese che alterna infatti buona giocate a punti gettati malamente.
Si conclude così con il vantaggio italiano, 7-4 dopo 59 minuti di gioco.

Secondo set: l’incontro è una battaglia, con continui capovolgimenti di fronte.
Il secondo parziale rimane tanto affascinante quanto combattuto ed equilibrato: si va infatti a strappi, con break da una parte e successivi controbreak dall’altra (saranno cinque nel set, tutti consecutivi tra il terzo e il settimo gioco). Le due tenniste faticano molto al servizio e ne scaturiscono game lunghissimi, come quelli che caratterizzano gli ultimi due giochi del set.
Il nono, con Sarita al servizio, è composto da 16 punti e la tennista bolognese è brava ad annullare una primo set point avversario.
Il decimo, con la transalpina alla battuta, è composto da ben ventidue punti con quattro palle break a disposizione di Sarita per tornare nel parziale – tutte sprecate – e con la Garcia che fa suo il set dopo una grande battaglia, al sesto set point utile. 6-4 Garcia in un’ora di tennis.

Terzo set: pronti via e parte subito forte la Garcia, aggressiva in risposta e in un buono stato di forma fisico.
Sarita cerca di non arrendersi, anche se il set perso e la condizione mentale favorevole della francese la mettono in seria difficoltà. Il servizio tenuto nel terzo gioco e il break effettuato nel sesto risultano infatti effimeri.
Il settimo gioco è quello decisivo: spinge la francese da fondocampo mentre incide poco al servizio Sarita, break a zero e Garcia a servire per il match. Sara ormai è sfiduciata e aspetta solo la fine dell’incontro, cosa che puntualmente avviene nel gioco successivo con il servizio tenuto a zero dalla Garcia che pone fine al set dopo 35 minuti di gioco.

La partita punto per punto

WTA Wuhan
Sara Errani [16]
7
4
2
Caroline Garcia
6
6
6
Vincitore: C. GARCIA

S. Errani ITA – C. Garcia FRA
02:32:23

0 Aces 12
1 Double Faults 10
82% 1st Serve % 61%
48/97 (49%) 1st Serve Points Won 52/77 (68%)
7/21 (33%) 2nd Serve Points Won 14/49 (29%)
10/19 (53%) Break Points Saved 17/23 (74%)
15 Service Games Played 15
25/77 (32%) 1st Return Points Won 49/97 (51%)
35/49 (71%) 2nd Return Points Won 14/21 (67%)
6/23 (26%) Break Points Won 9/19 (47%)
15 Return Games Played 15
55/118 (47%) Total Service Points Won 66/126 (52%)
60/126 (48%) Total Return Points Won 63/118 (53%)
115/244 (47%) Total Points Won 129/244 (53%)

22 Ranking 39
28 Age 21
Bologna, Italy Birthplace Saint-Germain-en-Laye, France
Bologna, Italy Residence Lyon, France
5′ 4 1/2″ (1.64 m) Height 5′ 10″ (1.77 m)
132 lbs. (60 kg) Weight 134 lbs. (61 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
Pro (2002) Turned Pro Pro
44/23 Year to Date Win/Loss 24/24
1 Year to Date Titles 0
8 Career Titles 1
$11,563,515 Career Prize Money $2,010,673


Davide Sala


TAG: , , ,

46 commenti. Lasciane uno!

mirko.dllm (Guest) 29-09-2015 09:36

Quello che non capirò mai,è come certi incompetenti si prendano la libertà di criticare queste magnifiche ragazze,tra le quali ne abbiamo avute ben tre arrivate in top ten,e quella che finora si è fermata al n.11 WTA(insieme a Silvia Farina,che centrò questo best ranking già nel 2002,e che io non dimenticherei assolutamente),e parlo naturalmente di Roberta Vinci,ha eliminato la tennista più forte di tutte e le ha impedito di realizzare il Grande Slam(scusate se è poco) qualificandosi così per la finale degli Us Open.Poi però,sempre costoro che criticano per il solo gusto di farlo,se osi criticare i loro cari “maschietti” italici,che spesso i tornei ATP e i top 100 finora non li hanno visti nemmeno con il binocolo,allora per loro sei solo un troll.E’ come certificare che costoro stanno sempre dalla parte dei perdenti,e odiano i vincenti,naturalmente italiani,più che altro per invidia,immagino.

46
Pako (Guest) 29-09-2015 01:56

presa e randellate da caroline che pur commettendo valanghe i errori vince meritatamente.

45
Tiziano p (Guest) 28-09-2015 22:10

@ carlitos (#1459508)

Io non capisco perché questo benedetto servizio non si possa migliorare…..anzi…..secondo me era meglio prima….anche col nuovo modo di servire a me sembra peggiorata più che migliorata….

44
stealth 28-09-2015 21:10

Se la C.G.francese mette a posto la testa son cavoli amari x tutte
xche’ ha un bagaglio tecnico superiore a molte delle top 20!!!

43
Fighter 90 28-09-2015 18:45

Scritto da vecchiogiovi
ribadisco un concetto: Sara è stanca, svuotata. Non è il suo gioco la pura ribattuta, lo è diventata in questi mesi, il suo gioco era rovesciare lo scambio quando serviva lei o attaccare in risposta.
Io ricordo la Sara di Roma 2014 più ancora di quella di RG. Poi è successo qualcosa, potrebbe essere anche un malessere psicologico, un paio d’anni fa parlava di crisi di pianto da stress per le responsabilità di una classifica vertiginosa. Comunque una cosa è certa: è presto per un de profundis. Non credo che possa fare peggio di così a breve, semmai tra qualche lustro. Mi spiace per chi non vorrebbe che si menzionassero i suoi meriti in carriera e vorrebbe valutare lo stato attuale e la previsione futura, ma, anche se serve a poco per il futuro, il passato non si dimentica.

Bravo, bel commento. Sembra che i risultati ottenuti dalla Errani, per alcuni non siano mai stati conseguiti. Non parlo nemmeno della terra, ma tutto quello che ha raggiunto sul cemento, viene dimenticato troppo facilmente. Nello sport contano i risultati ottenuti, non le potenzialità inespresse, e nel circuito wta ce n’è pieno di tenniste con presunte potenzialità, ma con risultati neanche lontanamente paragonabili a quelli di Sara.

42
carlitos (Guest) 28-09-2015 18:25

Si ma basta parlare del servizio poco incisivo!!! Purtroppo e’ quello, e non migliorera’ mai perche le manca proprio la forza per farlo

41
Dave9 28-09-2015 18:08

Scritto da proio

Scritto da pastaldente
Dopo Toronto un flop dietro l’altro.

Per Toronto Sara dovrebbe fare una statua alla caviglia della Mladenovic…
Sappiamo tutti come ci è arrivata in SF…

Battendo anche brengle, azarenka e la super lesia si penso lo sappiano tutti

40
matita (Guest) 28-09-2015 17:58
39
JQ (Guest) 28-09-2015 17:57

Strano l’articolo su Sara con più commenti rispetto a quello su Camila. Forse nei commenti ci si incattivisce un po’, sembra che le sconfitte per le italiane facciano più notizia che le vittorie.
Non credo che sia un segnale positivo per il nostro tennis, come se si tifasse più contro che a favore.

38
Giovanni 28-09-2015 17:50

Scritto da vecchiogiovi
ribadisco un concetto: Sara è stanca, svuotata. Non è il suo gioco la pura ribattuta, lo è diventata in questi mesi, il suo gioco era rovesciare lo scambio quando serviva lei o attaccare in risposta.
Io ricordo la Sara di Roma 2014 più ancora di quella di RG. Poi è successo qualcosa, potrebbe essere anche un malessere psicologico, un paio d’anni fa parlava di crisi di pianto da stress per le responsabilità di una classifica vertiginosa. Comunque una cosa è certa: è presto per un de profundis. Non credo che possa fare peggio di così a breve, semmai tra qualche lustro. Mi spiace per chi non vorrebbe che si menzionassero i suoi meriti in carriera e vorrebbe valutare lo stato attuale e la previsione futura, ma, anche se serve a poco per il futuro, il passato non si dimentica.

Concordo pienamente, le numerose partite perse al terzo quest’anno (escludo quella contro la Stosur perchè lì veniva da un’influenza) sono un sintomo di una condizione psico-fisica non accettabile, sinceramente quest’anno mi ha convinto in 3-4 partite, non so se la preparazione invernale menomata ha influito su questo aspetto, sopratutto dal punto di vista mentale più che fisico… 2 anni fa queste partite le vinceva quasi tutte.
Comunque ora a Pechino confido in una sua voglia di rivalsa, dai Sara che per terminare tra le prime 20 basta pochissimo!

37
superboni 28-09-2015 17:34

@ Mickis (#1459310)

A onor del vero un torneo a livello di rio lo ha vinto,e poi perché dovrebbe giocare tornei cosi se ha la classifica per fare quelli più prestigiosi, quasi tutte si programmano come lei.

36
gruff27 (Guest) 28-09-2015 17:28

Sinceramente non capisco come si fa a criticare Errani ed elogiare la Giorgi , che poveretti gli italiani

35
Carlo (Guest) 28-09-2015 17:23

Scritto da leopoldoeugenio
Spero che l’autore dell’articolo abbia voluto scherzare quando ha affermato che Garcia è alla portata di Errani sia dal punto di vista tecnico che tattico?Dal punto di vista tecnico basterebbe il servizio a far pendere il bilancio in favore di Garcia(e non solo);Garcia ha tutti i fonamentali in regola e più potenti di Errani.Quando Sarita si degnerà di tirare anche qualche lungo linea di rovescio,potremo affrontare il discorso tattica che,al momento,si limita a buttare oltre la rete la pallina e sperare nei gratuiti delle avversarie!

Non sono d’accordo, e posso permettermi di dirlo perchè non sono tifoso della Errani, ma neanche ho le fette di salame sugli occhi.

Dal punto di vista tecnico Sara ha tutte le armi per battere Garcia, anche Garcia, e l’ha dimostrato ampiamente a Genova dove l’ha battuta senza se e senza ma, solo con l’intelligenza tattica.
Le sue risposte alle mazzolate di servizio della francese erano perfette.

Che poi oggi fosse in difficoltà per enne più uno motivi è un dato di fatto, ma è scorretto affermare che DI PRINCIPO è inferiore alla Garcia.
E la Garcia di Genova giocava bene, come ha sperimentato Camila, che pure a sua volta aveva strapazzato la Cornet.

Andiamoci piano con le sentenze definitive, alla fine della fiera quelle di prima fascia possono tutte battere tutte, le più brave sono quelle che lo fanno più spesso.

Se Sara ha un momento un po’ appannato si deve solo aspettare che passi, ma lo stesso vale per Camila, Flavia e Roberta (è capitato anche a loro) e Karin, che deve solo battera la sfortuna.

Calma e gesso, e, ripeto, lo dico da non tifoso e non sostenitore di Sara, che però stimo ed ammiro, tolti solo alcuni marginali comportamenti assolutamente perdonabili.

34
frittella (Guest) 28-09-2015 17:19

Scritto da ennio nannicelli
Errani è destinata a rimanere tra le 20 e 30 nella wta. Il suo grande momento è passato.
Vinci e Pennetta ritirate, potremo contare solamente su Giorgi… In attesa delle nuove leve. Da ritenere che Schiavone, Pennetta, Vinci ed Errani ci hanno dato soddisfazione che neanche si immaginavano. 2 Slam, 5 finale di Slam, coppe della federazione ecc…
Nell’era Open non si era mai arrivati in semifinale prima della vittoria di Schiavone a Roland Garros. Chapeau Ragazze!

per non parlare dei titoli in doppio errani-vinci
qui si scrive per simpatie-antipatie, intenditori zero.

33
vecchiogiovi (Guest) 28-09-2015 17:14

ribadisco un concetto: Sara è stanca, svuotata. Non è il suo gioco la pura ribattuta, lo è diventata in questi mesi, il suo gioco era rovesciare lo scambio quando serviva lei o attaccare in risposta.
Io ricordo la Sara di Roma 2014 più ancora di quella di RG. Poi è successo qualcosa, potrebbe essere anche un malessere psicologico, un paio d’anni fa parlava di crisi di pianto da stress per le responsabilità di una classifica vertiginosa. Comunque una cosa è certa: è presto per un de profundis. Non credo che possa fare peggio di così a breve, semmai tra qualche lustro. Mi spiace per chi non vorrebbe che si menzionassero i suoi meriti in carriera e vorrebbe valutare lo stato attuale e la previsione futura, ma, anche se serve a poco per il futuro, il passato non si dimentica.

32
Carlo (Guest) 28-09-2015 17:09

Scritto da sarita
dannato sorteggio

Beh, se vuoi rifarti gli occhi con un sorteggio davvero sfortunato guarda quello di Aga.. 😯

31
ennio nannicelli (Guest) 28-09-2015 16:53

Errani è destinata a rimanere tra le 20 e 30 nella wta. Il suo grande momento è passato.
Vinci e Pennetta ritirate, potremo contare solamente su Giorgi… In attesa delle nuove leve. Da ritenere che Schiavone, Pennetta, Vinci ed Errani ci hanno dato soddisfazione che neanche si immaginavano. 2 Slam, 5 finale di Slam, coppe della federazione ecc…
Nell’era Open non si era mai arrivati in semifinale prima della vittoria di Schiavone a Roland Garros. Chapeau Ragazze!

30
Maxi (Guest) 28-09-2015 16:44

Forse un po’ di stanchezza accumulata dalla settimana scorsa da parte di Sara?
Cmq la Garcia, sembra aver appreso (dopo la partita con la Giorgi) l’importanza di andare in doppia cifra con i doppi falli.

29
Fabblack 28-09-2015 16:35

Limitatamente alla partita di oggi (che ho visto), a me sembra, come già altri hanno evidenziato, che Errani dovrebbe fare qualcosa di più per vincerle, queste partite, senza “pretendere” che l’avversaria di turno gliele consegni gratis, nello specifico, non proprio una scarsa, quella di oggi.
Poi può essere che, essendo, lei come le altre, a fine stagione, questo sia quello che può dare attualmente.
Nessun senso hanno invece commenti,vsia “pro” che “contro” questa o quell’altra giocatrice, esulando dal tema che è scritto chiaro anzi, in grassetto, in cima alla pagina o considerazioni tipo “ha più punti”, “ha vinto più tornei”…:non si sta giudicando la carriera, che sarà ancora lunga e ci sarà tempo per farlo.
Stantio pure il discorso relativo al servizio: non è così da oggi.

28
vecchiogiovi (Guest) 28-09-2015 16:18

Scritto da leopoldoeugenio
Spero che l’autore dell’articolo abbia voluto scherzare quando ha affermato che Garcia è alla portata di Errani sia dal punto di vista tecnico che tattico?Dal punto di vista tecnico basterebbe il servizio a far pendere il bilancio in favore di Garcia(e non solo);Garcia ha tutti i fonamentali in regola e più potenti di Errani.Quando Sarita si degnerà di tirare anche qualche lungo linea di rovescio,potremo affrontare il discorso tattica che,al momento,si limita a buttare oltre la rete la pallina e sperare nei gratuiti delle avversarie!

ne parleremo quando garcia avrà fatto quello che ha fatto Sara. Ma avete fatto tutti il bagno nel Lete? Concordo con chi dice che Sara dovrebbe fermarsi, perchè secondo me è fisicamente in riserva.

27
vecchiogiovi (Guest) 28-09-2015 16:16

Scritto da proio

Scritto da pastaldente
Dopo Toronto un flop dietro l’altro.

Per Toronto Sara dovrebbe fare una statua alla caviglia della Mladenovic…
Sappiamo tutti come ci è arrivata in SF…

spiegaci anche come ha fatto semifinali, finali e quarti negli slam. Ribadisco: non siamo ridicoli.

26
vecchiogiovi (Guest) 28-09-2015 16:13

Scritto da pazzodicamila
Risultato scontato! La Garcia tira forte e non è la 130 del mondo.Qui non è Rio de Janeiro.

nemmeno RG. Cerchiamo di non essere ridicoli nei commenti!

25
pastaldente 28-09-2015 16:02

1T Garcia
2T Vandeweghe
3T Strycova

maledetto sorteggio! un sorteggio cosi duro in masters non poteva capitare XD

Scritto da kenny

Scritto da pastaldente
Dopo Toronto un flop dietro l’altro.

perchè scrivete cavolate simili? USOpen al terzo turno con la febbre e semi a Guangzhou non mi sembrano flop

La semifinale a Guanhzhou persa con la Allertova quindi non è un flop.
Ok perdona la cavolata che ho scritto 😉

24
proio 28-09-2015 15:48

Scritto da GI2

Scritto da cercasifuturiroger
Il match era nelle mani di Caroline: appena è cresciuta ed ha iniziato a sbagliare di meno ha vinto. Un appunto sul servizio di Sara: prima degli US Open sulle seconde serviva delle mozzarelle, successivamente è passata al fior di latte…

Nonostante l’handicap, rispetto a Caroline, ha quasi il doppio dei punti nel race 2015.

Giusto, ma bisogna valutare anche contro chi e in quali tornei sono stati fatti questi punti…

23
GI2 (Guest) 28-09-2015 15:27

Scritto da cercasifuturiroger
Il match era nelle mani di Caroline: appena è cresciuta ed ha iniziato a sbagliare di meno ha vinto. Un appunto sul servizio di Sara: prima degli US Open sulle seconde serviva delle mozzarelle, successivamente è passata al fior di latte…

Nonostante l’handicap, rispetto a Caroline, ha quasi il doppio dei punti nel race 2015.

22
miki (Guest) 28-09-2015 15:26

Scritto da proio

Scritto da pastaldente
Dopo Toronto un flop dietro l’altro.

Per Toronto Sara dovrebbe fare una statua alla caviglia della Mladenovic…
Sappiamo tutti come ci è arrivata in SF…

Ma anche a Rio fu fortunata con la beatriz-maia che abbandonò il campo per infortunio

21
kenny 28-09-2015 15:01

Scritto da pastaldente
Dopo Toronto un flop dietro l’altro.

perchè scrivete cavolate simili? 😯 USOpen al terzo turno con la febbre e semi a Guangzhou non mi sembrano flop

20
fogna (Guest) 28-09-2015 14:41

maledetto sorteggio, se beccava la Liu (wc) era fatta! 😆

19
leopoldoeugenio (Guest) 28-09-2015 14:39

Spero che l’autore dell’articolo abbia voluto scherzare quando ha affermato che Garcia è alla portata di Errani sia dal punto di vista tecnico che tattico?Dal punto di vista tecnico basterebbe il servizio a far pendere il bilancio in favore di Garcia(e non solo);Garcia ha tutti i fonamentali in regola e più potenti di Errani.Quando Sarita si degnerà di tirare anche qualche lungo linea di rovescio,potremo affrontare il discorso tattica che,al momento,si limita a buttare oltre la rete la pallina e sperare nei gratuiti delle avversarie!

18
Mickis 28-09-2015 14:39

Scritto da pazzodicamila
Risultato scontato! La Garcia tira forte e non è la 130 del mondo.Qui non è Rio de Janeiro.

Invece quella che tu tifi tanto tira forte ma comunque non è in grado di vincere a rio de janeiro o meglio nemmeno ci prova visto che non si abbassa a giocare a quei livelli

17
pallabreak (Guest) 28-09-2015 14:31

Sperando di non tirarmi subito addosso le critiche più o meno gentili dei suoi tifosi, io penso che la Errani in questo finale di stagione risentirà molto, sotto il profilo psicologico, dell’esplosione di Pennetta e Vinci agli Us Open che, fra l’altro, l’ha relegata al 3° posto nella graduatoria delle italiane e fuori dalle prime 20 del ranking Wta. Il tennis, specie femminile, è soprattutto una questione di testa. E penso che il discorso valga a maggior ragione per giocatrici come la Errani che costruiscono i loro successi più sulla concentrazione e sull’abnegazione che non sulla qualità del loro tennis. Non avere la mente sgombra, in questi casi, può incidere tantissimo.

16
proio 28-09-2015 14:17

Scritto da pastaldente
Dopo Toronto un flop dietro l’altro.

Per Toronto Sara dovrebbe fare una statua alla caviglia della Mladenovic…
Sappiamo tutti come ci è arrivata in SF…

15
Andrea not Petkovic 28-09-2015 14:13

Peccato, non ho visto la partita ma la vedrò stasera in replica.

14
cooper (Guest) 28-09-2015 14:08

@ pazzodicamila (#1459229)

Cosa c’entra il torneo di rio???…di tornei come rio ce ne sono tutte le settimane.ok?…Sara l’giocato,l’ha vinto,d’accordo ha fatto il compitino ma l’ha fatto bene!!!…Camila farebbe bene a giocarne qualcuno anche lei:forse giocherebbe di più,non uscirebbe tante volte al primo turno o al secondo,e forse imparerebbe a prendere le misure al campo…GARDATE A CASA VOSTRA CHE È MEGLIO!!!

13
fabious (Guest) 28-09-2015 13:59

Forse a questo punto è meglio ke Sara si prepari alla prossima stagione e cerchi di migliorare il servizio se no siamo punto e a capo.

12
pastaldente 28-09-2015 13:46

Scritto da AKGUL

Scritto da sarita
dannato sorteggio

sì sì è proprio colpa del sorteggio!!!

😆

11
pastaldente 28-09-2015 13:41

Dopo Toronto un flop dietro l’altro.

10
diegus 28-09-2015 13:41

Ma guarda come escono i detrattori di Sara 🙂
Partita che non ho visto…Peccato, ora sotto con Pechino!

9
AKGUL (Guest) 28-09-2015 13:38

Scritto da sarita
dannato sorteggio

sì sì è proprio colpa del sorteggio!!! 😆 😆 😆 😆

8
sarita 28-09-2015 13:23

dannato sorteggio

7
Dave9 28-09-2015 13:18

Scritto da pazzodicamila
Risultato scontato! La Garcia tira forte e non è la 130 del mondo.Qui non è Rio de Janeiro.

Un po’ come la ivanovic

6
Enrico (Guest) 28-09-2015 13:16

Giorgi ancora sul campo 5.

5
cercasifuturiroger (Guest) 28-09-2015 13:15

Il match era nelle mani di Caroline: appena è cresciuta ed ha iniziato a sbagliare di meno ha vinto. Un appunto sul servizio di Sara: prima degli US Open sulle seconde serviva delle mozzarelle, successivamente è passata al fior di latte…

4
Stefano1986 28-09-2015 13:15

Sara ha lottato e dato tutto quello che ha come al solito ma purtroppo ancora una volta il servizio ha fatto la differenza!

3
pazzodicamila 28-09-2015 12:58

Risultato scontato! La Garcia tira forte e non è la 130 del mondo.Qui non è Rio de Janeiro.

2
goldrust 28-09-2015 12:51

Terzo set sara scomparsa dal campo, poco reattiva e propositiva anche per merito della garcia che è cresciutave non le ha concesso spazio. Peccato per il lunghissimo 10 game del 2 set in cui sara ha avuto possibilitá e ha annullato 7 set point

1