Vanni sconfitto Copertina, Generica

Wimbledon: Luca Vanni fa sperare, ma cede in quattro set a Ward. L’azzurro era alla prima partecipazione a Wimbledon

30/06/2015 21:43 24 commenti
Luca Vanni era alla prima partecipazione nel tabellone principale di Wimbledon.
Luca Vanni era alla prima partecipazione nel tabellone principale di Wimbledon.

Luca Vanni esce di scena all’esordio del torneo di Wimbledon (£26.750.000, erba), nel quale era entrato come primo “lucky loser” delle qualificazioni in seguito al forfait di David Ferrer.

Il tennista aretino è stato sconfitto dall’inglese James Ward, classe 1987 e n.111 del mondo, con il punteggio finale di 67 (4) 62 64 63.

Luca Vanni dopo aver vinto un primo set particolarmente combatutto, è sembrato appannato fisicamente. Inoltre non manca qualche rammarico, come le sei palle break non sfruttate nel corso del terzo e quarto set, che avrebbero certamente potuto cambiare volto all’incontro. Infine, da segnalare una direzione di gara non ineccepibile, con alcune chiamate errate e decisioni arbitrali opinabili.

Primo Set: Come prevedibile il match seguiva l’ordine dei servizi, con i due tennisti che tenevano senza grosse difficoltà i turni di battuta. Così il set veniva deciso al tie-break. Vanni si prendeva un minibreak e si portava sul 3-0. Veniva però recuperato, con l’inglese che si rifaceva sotto sul 4-3. L’azzurro però conquistava un nuovo minibreak, questa volta decisivo, e riusciva a vincere così il primo parziale.

Secondo Set: Luca subiva due break consecutivi nel primo e terzo gioco (commettendo doppio fallo su palla break) e Ward teneva la battuta issandosi sul 4-0. Chiamato a servire per il set sul 5-2, il britannico senza difficoltà portava a casa per 6-2 la seconda frazione, grazie ad un ace sul set point.

Terzo Set: Luca cedeva la battuta nel primo gioco. L’azzurro reagiva nel gioco successivo, procurandosi ben tre palle break consecutive, ma l’inglese le fronteggiava tutte con successo e vinceva il game confermando il vantaggio. Da segnalare che sulla prima palla break, una chiamata millimetrica errata ha penalizzato Vanni, che poi ha perso la successiva ripetizione del punto.
Non era l’ultima occasione per l’azzurro, perché nell’ottavo gioco aveva a disposizione una palla break per il 4-4 che, però, non riusciva a concretizzare.
Nell’ultimo gioco, infine, Ward non sbagliava nulla e incamerava la terza frazione per 6-4, tenendo il servizio a 15, con un ace sul primo set point.

Quarto Set: Ad inizio frazione, Luca sembra dare dei segnali positivi di ripresa, mostrando maggiore freschezza e determinazione. Tuttavia, nel quinto game subisce un break a 15. L’azzurro ha la possibilità di ritornare immediatamente in partita ma non concretizza due palle break consecutive (15-40), con l’inglese che allungava quindi sul 2-4. L’incontro si conclude con un altro break, quando Vanni serviva indietro sul 3-5, Ward coglie il primo match point dell’incontro ai vantaggi e chiude l’incontro.

GS Wimbledon
L.Vanni
7
2
4
3
J.Ward
6
6
6
6
Vincitore: J.Ward

Luigi Calvo


TAG: , , , ,

24 commenti. Lasciane uno!

franco (Guest) 01-07-2015 12:12

Scritto da cocciasecca
Da quando a raggiunto il top 100, Vanni sta tornando pian piano nella mediocrità, speriamo in un prossimo miglioramento.

Cosa vuol dire mediocrità, è un mese abbondante che ha raggiunto i top 100 mica 6 mesi o un anno.

24
Luca celi (Guest) 01-07-2015 09:47

Ha detto che aveva un dolore al gluteo sinistro

23
rovescioinback (Guest) 01-07-2015 08:38

Sono un estimatore di Lucone ma ieri era proprio scarico di energia e d è un peccato visto che la partita era tranquillamente alla sua portata con Ward che non ha fatto nulla di particolare.

22
Mats 01-07-2015 07:13

Scritto da mauro
Sconfitta scontata contro un inglese di buona classifica che giocava davanti al proprio pubblico. Sarà per la prossima volta.

Inglese di buona classifica??? Ma se Ward è #111 del mondo… è Wimbledon mica un Challenger. Come LL molto Lucky

21
cocciasecca (Guest) 01-07-2015 01:39

Da quando a raggiunto il top 100, Vanni sta tornando pian piano nella mediocrità, speriamo in un prossimo miglioramento.

20
Tony (Guest) 30-06-2015 23:35

Scritto da camoscio10

Scritto da Bonfanm
Pur non giocando gran che ci è andato vicino. Non ha avuto nemmeno fortuna in diversi passaggi chiave. Peccato.

giusto commento , chi ha visto la partita , ha anche visto decisioni orrende arbitrali , non é una scusa ma quello visto oggi si vede difficilmente in una partita di tennis , Luca con il solito stile ha accettato le ingiustizie fatte

Io l’ho vista, inizio terzo set 3 palle break non sfruttate anche per colpa di una errata chiamata del giudice di linea.
Comunque forza Luca qui tutti tifiamo per te!

19
Antony_65 (Guest) 30-06-2015 23:33

Scritto da mauro
Sconfitta scontata contro un inglese di buona classifica che giocava davanti al proprio pubblico. Sarà per la prossima volta.

Anche contro i giudici inglesi… :cool:

18
fabio (Guest) 30-06-2015 23:25

Sembrava che potesse farcela peccato.

17
Mcthony (Guest) 30-06-2015 23:10

Forza Luca sempre

16
Angelos99 30-06-2015 23:00

Ghiotta occasione per andare avanti.. Ma sono sicuro che ce ne saranno altre per Luca.. Apparso scarico e personalmente anche arrabbiato per qualche chiamata sbagliata

15
camoscio10 (Guest) 30-06-2015 22:50

Scritto da Bonfanm
Pur non giocando gran che ci è andato vicino. Non ha avuto nemmeno fortuna in diversi passaggi chiave. Peccato.

giusto commento , chi ha visto la partita , ha anche visto decisioni orrende arbitrali , non é una scusa ma quello visto oggi si vede difficilmente in una partita di tennis , Luca con il solito stile ha accettato le ingiustizie fatte

14
giucar 30-06-2015 22:49

Oggi Luca sembrava un fantasma, scarico mentalmente e fisicamente, gli faccio comunque i complimenti perchè esce a testa alta dal torneo.

13
ILSanto (Guest) 30-06-2015 22:47

Grande ugualmente Luca, è tutta esperienza che accumuli ad alti livelli. Alti livelli che potevi raggiungere tra il 2009 e il 2010, se non ti fossi infortunato per cinque anni di seguito. Forza Luca

12
superpeppe (Guest) 30-06-2015 22:47

Sicuramente non era al massimo della condizione fisica ma nonostante questo ha lottato come un leone riuscendosi a costruire delle buone occasioni per rientrare nel match. Peccato sarà per la prossima

11
papuffo volante (Guest) 30-06-2015 22:47

Con un Servizio come il suo perché non giocare a rete invece di stare da fondo a subire Ward?

10
Vinny68 (Guest) 30-06-2015 22:38

oggi ha deluso contro un tennista modesto, peccato

9
Bonfanm 30-06-2015 22:33

Pur non giocando gran che ci è andato vicino. Non ha avuto nemmeno fortuna in diversi passaggi chiave. Peccato.

8
abba79 (Guest) 30-06-2015 22:23

Concordo. Occasione colossale di ottenere la prima vittoria slam, oggi un brutto Vanni. Alla prossima

7
sebaSeppi 30-06-2015 22:20

Vanni ha fatto due passi indietro oggi, pochissimi vincenti, dritto leggerino e condizione fisica approssimativa, probabilmente non è abituato a match 3/5.

6
mauro (Guest) 30-06-2015 22:07

Sconfitta scontata contro un inglese di buona classifica che giocava davanti al proprio pubblico. Sarà per la prossima volta.

5
FigologoFanClubSERENONA (Guest) 30-06-2015 21:57

Faccio i complimenti a Luca per tutto quanto fatto negli ultimi anni, è stato un grande esempio per me.

Poi le sconfitte ci stanno, è lo sport.

Colgo l’occasione per salutare tutti gli amici di livetennis.it, mi sono divertito molto, è stato bello conoscervi e spero di beccarvi in giro (anche mirko :grin: ).
La rete è piccola.

Un saluto a tutti.

4
Guylasgrosce 30-06-2015 21:52

Non mi è piaciuto per niente .. palleggiava con un giocatore più modesto di lui. Senza carattere e personalità oggi !

3
pallettaro75 (Guest) 30-06-2015 21:52

Ho avuto la netta sensazione che fosse stanco. Credo abbia gestito male la tensione e che abbia sprecato troppe energie nel pre-partita e all’inizio… non era sereno.
sensazione eh…

2
dan (Guest) 30-06-2015 21:48

Peccato Lucone! Grazie lo stesso, la prossima andrà meglio!!!!

1

Lascia un commento