Tommy Robredo ironico su Gala Leon

26/06/2015 08:26 25 commenti
Tommy Robredo classe 1982, n.19 del mondo
Tommy Robredo classe 1982, n.19 del mondo

In seguito alla conferenza stampa tenuta da Gala León nella mattinata di ieri, Tommy Robredo si è così espresso circa il capitano di Coppa Davis, attraverso il proprio profilo Twitter.

“Ragazzi, rispettiamo il suo lavoro! Tentare di distruggere il tennis spagnolo, creare un’atmosfera invivibile e chiamare noi ‘maschilisti’!! E tutto ciò essendo pagata??”


TAG: , , , ,

25 commenti. Lasciane uno!

Fabiutko (Guest) 27-06-2015 07:21

Qualcuno è un grado di dare almeno una ragionevole spiegazione tecnica a supporto di questa buffonata di eleggere come capitano di davis spagnola questa emerita sconosciuta???
Cosi si potrà poi allargare il discorso al maschilismo,alla capricciosità,e perché no all’incompetenza o al nepotismo…
Ma scherziamo???Qui solo per non citare i primi due che ci vengono in mente,stiamo parlando di decine di slam vinti e non sò quanti milioni di km corsi sui campi,e chi dovrebbe essere il loro capitano in davis???La figlioccia di qualche sporco gioco di potere???Ma mi faccia il piacere!!!
Qui avrebbe ragione di inca**arsi perfino nicole minetti…

25
Fabiutko (Guest) 27-06-2015 07:17

Qualcuno è un grado di dare almeno una ragionevole spiegazione tecnica a supporto di questa buffonata di eleggere come capitano di davis spagnola questa emerita sconosciuta???
Cosi si potrà poi allargare il discorso al maschilismo,alla capricciosità,e perché no all’incompetenza o al nepotismo…
Ma scherziamo???Qui solo per non citare i primi due che ci vengono in mente,stiamo parlando di decine di slam vinti e non sò quanti milioni di km corsi sui campi,e chi dovrebbe essere il loro xapitano

24
proio 26-06-2015 19:03

Scritto da FigologoFanClubSERENONA

Scritto da mirko.dllm

Scritto da FigologoFanClubSERENONA

Scritto da mirko.dllm

Scritto da Yes2.0
La Federazione deve tutelare il tennis, non la Leon o la propria reputazione per una scelta di dubbia qualità (politica? finanziaria? reazionaria? non mi interessa).
La Federazione deve proteggere il tennis, i suoi tifosi, i risultati, la possibilità di incrementare la notorietà di questo meraviglioso sport e di catturare l’attenzione dei giovani, avvicinandoli alla pratica, e una medaglia alle olimpiadi si sa quanta risonanza possa avere. Rinunciare a Nadal e Ferrer per tutelare la Leon mi sembra assurdo.

Questo sì che è parlare! Leon chi?

Il tuo senso critico è equivalente al primo rovescio di Cecchinato.

Certo te e altri,vi siete proprio specializzati nel difendere chi in questo sport non ha inciso per nulla o quasi come Gala Leon Garcia,e che ha ottenuto risultati,nel suo caso,che se paragonati ai risultati e alle vittorie di Arantxa Sanchez e Conchita Martinez,fanno proprio ridere.

Tu hai contezza di una cosa che si chiama “complessità dei problemi” oppure risolvi ogni cosa sulla base di un curriculum?

Guarda che secondo me stiamo (almeno io e te) dicendo la stessa cosa. Io non sto imputando nulla di specifico alla Leon. Ho parlato della Federazione. La “complessità dei problemi” l’ha creata la Federazione Spagnola per i propri personali interessi che non sto qui adindagare.
Io mi spingo più in là e dico che la Federazione – per il bene del movimento tennis spagnolo che vanta giocatori di rilievo invidiabile per il 99% del mondo – dovrebbe fare marcia indietro e mettere una persona degna di quel posto.

23
FigologoFanClubSERENONA (Guest) 26-06-2015 17:48

Scritto da mirko.dllm

Scritto da FigologoFanClubSERENONA

Scritto da mirko.dllm

Scritto da Yes2.0
La Federazione deve tutelare il tennis, non la Leon o la propria reputazione per una scelta di dubbia qualità (politica? finanziaria? reazionaria? non mi interessa).
La Federazione deve proteggere il tennis, i suoi tifosi, i risultati, la possibilità di incrementare la notorietà di questo meraviglioso sport e di catturare l’attenzione dei giovani, avvicinandoli alla pratica, e una medaglia alle olimpiadi si sa quanta risonanza possa avere. Rinunciare a Nadal e Ferrer per tutelare la Leon mi sembra assurdo.

Questo sì che è parlare! Leon chi?

Il tuo senso critico è equivalente al primo rovescio di Cecchinato.

Certo te e altri,vi siete proprio specializzati nel difendere chi in questo sport non ha inciso per nulla o quasi come Gala Leon Garcia,e che ha ottenuto risultati,nel suo caso,che se paragonati ai risultati e alle vittorie di Arantxa Sanchez e Conchita Martinez,fanno proprio ridere.

Tu hai contezza di una cosa che si chiama “complessità dei problemi” oppure risolvi ogni cosa sulla base di un curriculum?

22
Dre (Guest) 26-06-2015 16:08

C’è una sola persona che può distruggerr il tennis spagnolo, e questa è Fuentes :grin:
(scherzi a parte sua moglie disse una cosa analoga)

21
mirko.dllm (Guest) 26-06-2015 16:02

Scritto da FigologoFanClubSERENONA

Scritto da mirko.dllm

Scritto da Yes2.0
La Federazione deve tutelare il tennis, non la Leon o la propria reputazione per una scelta di dubbia qualità (politica? finanziaria? reazionaria? non mi interessa).
La Federazione deve proteggere il tennis, i suoi tifosi, i risultati, la possibilità di incrementare la notorietà di questo meraviglioso sport e di catturare l’attenzione dei giovani, avvicinandoli alla pratica, e una medaglia alle olimpiadi si sa quanta risonanza possa avere. Rinunciare a Nadal e Ferrer per tutelare la Leon mi sembra assurdo.

Questo sì che è parlare! Leon chi?

Il tuo senso critico è equivalente al primo rovescio di Cecchinato.

Certo te e altri,vi siete proprio specializzati nel difendere chi in questo sport non ha inciso per nulla o quasi come Gala Leon Garcia,e che ha ottenuto risultati,nel suo caso,che se paragonati ai risultati e alle vittorie di Arantxa Sanchez e Conchita Martinez,fanno proprio ridere. :roll:

20
FigologoFanClubSERENONA (Guest) 26-06-2015 14:33

Scritto da mirko.dllm

Scritto da Yes2.0
La Federazione deve tutelare il tennis, non la Leon o la propria reputazione per una scelta di dubbia qualità (politica? finanziaria? reazionaria? non mi interessa).
La Federazione deve proteggere il tennis, i suoi tifosi, i risultati, la possibilità di incrementare la notorietà di questo meraviglioso sport e di catturare l’attenzione dei giovani, avvicinandoli alla pratica, e una medaglia alle olimpiadi si sa quanta risonanza possa avere. Rinunciare a Nadal e Ferrer per tutelare la Leon mi sembra assurdo.

Questo sì che è parlare! Leon chi?

Il tuo senso critico è equivalente al primo rovescio di Cecchinato.

19
proio 26-06-2015 14:15

Scritto da Army
unico mio commento sulla vicenda…maschilisti, capricciosi, senza cervello(ovviamente i fortissimi tennisti spagnoli).

Al contrario! Il posizionamento di questa donna-marionetta a capo di una squadra che vanta campioni e finalisti di slam non fa che rendere un’immagine assolutamente inesatta di una figura femminile a capo di una squadra di Davis. Non è maschilismo, non si critica lei in quanto donna (almeno qui tra noi altri), si critica lei in quanto persona a capo di una squadra di Davis.
Se, forse, al posto di questa tizia ci avessero messo Arantxa Sanchez, magari sarebbe stato diverso.
E’ come se da noi, tra Pennetta e Schiavone, scegliessero di mettere a capo della Davis una Alberta Brianti.
La Leon non vanta neanche risultati degni di nota da allenatrice, rendiamoci conto.

18
Tweener (Guest) 26-06-2015 14:00

La Leon è un capo espiatorio scelto dalla Federazione Spagnola.
Il tennis spagnolo si sta avviando verso un rapido declino e la Leon è lo specchio per le allodole per coprire il fatto che non hanno dei giovani decenti a rincalzo dei vecchietti.
Il fatto che poi tutti i giocatori ce l’abbiano con la Leon e perché sperano,alla fine della carriera di prendergli il posto e far vedere che loro sono più bravi.
Vero Robredo?

17
mirko.dllm (Guest) 26-06-2015 13:43

Scritto da Army
unico mio commento sulla vicenda…maschilisti, capricciosi, senza cervello(ovviamente i fortissimi tennisti spagnoli).

Perché i nostri invece sono meglio,è? Ed anche in questo sito,se non te ne fossi accorto,il maschilismo abbonda,soprattutto quelli che vogliono sminuire importanti risultati ottenuti dalle nostre tenniste.Saranno anche maschilisti,ma i tennisti spagnoli qualcosina(giusto qualcosina :mrgreen: ) hanno vinto,è?

16
mirko.dllm (Guest) 26-06-2015 13:40

Scritto da Yes2.0
La Federazione deve tutelare il tennis, non la Leon o la propria reputazione per una scelta di dubbia qualità (politica? finanziaria? reazionaria? non mi interessa).
La Federazione deve proteggere il tennis, i suoi tifosi, i risultati, la possibilità di incrementare la notorietà di questo meraviglioso sport e di catturare l’attenzione dei giovani, avvicinandoli alla pratica, e una medaglia alle olimpiadi si sa quanta risonanza possa avere. Rinunciare a Nadal e Ferrer per tutelare la Leon mi sembra assurdo.

Questo sì che è parlare! Leon chi? :lol:

15
Kriss69forever 26-06-2015 12:30

Forse non è chiaro a tutti che il problema non è la Leon, ma la Federazione.
Il presidente della RFET, inviso a quasi tutti, ha preso una strada autoritaria, che cerca in qualsiasi modo di ribadire con scelte “fuori dal comune”. E non scende a compromessi.
Gala Leon è perfetta, una illustre sconosciuta che ha fatto qualcosina nel tennis, priva di personalità, di seguito, di carisma. Un ostaggio sacrificabile sull’altare della politica autoritaria.
Lo scontro va oltre alla Coppa Davis, della quale ai giocatori importa (giustamente) ben poco, ma riguarda la gestione del tennis spagnolo, che per esempio è in panne di giovani quasi quanto noi.

14
Army 26-06-2015 12:03

unico mio commento sulla vicenda…maschilisti, capricciosi, senza cervello(ovviamente i fortissimi tennisti spagnoli).

13
Scrotal (Guest) 26-06-2015 11:18

se continua così ci faranno un film, anzi una serie TV su questa vicenda :lol:

12
Yes2.0 26-06-2015 11:02

La Federazione deve tutelare il tennis, non la Leon o la propria reputazione per una scelta di dubbia qualità (politica? finanziaria? reazionaria? non mi interessa).
La Federazione deve proteggere il tennis, i suoi tifosi, i risultati, la possibilità di incrementare la notorietà di questo meraviglioso sport e di catturare l’attenzione dei giovani, avvicinandoli alla pratica, e una medaglia alle olimpiadi si sa quanta risonanza possa avere. Rinunciare a Nadal e Ferrer per tutelare la Leon mi sembra assurdo.

11
ABBA (Guest) 26-06-2015 10:57

@ FigologoFanClubSERENONA (#1381114)

ragionamento assolutamente perfetto. Ma forse dovevano chiarire la cosa prima di mettere la Leon. Ora che lo hanno fatto non hanno alternativa alla difesa e alla tutela della propria scelta. Non possono cedere alla volontà dei giocatori, sarebbe una sbragata terribile da parte della federazione. Perderebbero credibilità e forza davanti al mondo

10
ABBA (Guest) 26-06-2015 10:55

Se la federazione l’ha scelta avrà avuto i suoi motivi, e ora la devono proteggere. Questi continui attacchi dei giocatori sono inammissibili amio modo di vedere. La federazione deve prendere in mano la situazione e tutelare la Leon, ma soprattutto la propria scelta. Se non reagisce a questi continui attacchi, a mio parere anche poco giustificati, ne uscirà assolutamente indebolita rispetto al peso dei giocatori

9
FigologoFanClubSERENONA (Guest) 26-06-2015 10:51

Scritto da Yes2.0

Scritto da Fabio
@ LuchinoVisconti (#1381058)
No è solo Giustizia!

Ragazzi ma che ragionamento è?
Cioè, questa tizia che vanta un quarto turno al Roland Garros (!!) dovrebbe NON convocare Ferrer e Nadal, impedendo alla propria Nazione e a tutti i tifosi di tennis spagnoli di conquistare una medaglia alle prossime Olimpiadi (e non solo, sappiamo quanto le Olimpiadi siano seguite!) perché i giocatori non la riconoscono ome capitano di Davis?
Ma vi rendete conto che è lo stesso ragionamento del marito che se lo taglia per fare un dispetto alla moglie?

La colpa non è nè della Leon nè dei giocatori ma di una Federazione evidentemente incapace di rendersi conto che ha messo in piedi una situazione ingestibile.

In queste circostanze si prova,in primis, a mediare.

Falliti i tentativi di mediazione si decide quale testa tagliare, se quella di un’allenatrice evidentemente non accettata e mai accettabile per la squadra o se quella dei componenti della squadra.

Non è che ci sono molte chiacchiere da fare,o così o così! :wink:

8
Yes2.0 26-06-2015 10:28

Scritto da Fabio
@ LuchinoVisconti (#1381058)
No è solo Giustizia!

Ragazzi ma che ragionamento è?
Cioè, questa tizia che vanta un quarto turno al Roland Garros (!!) dovrebbe NON convocare Ferrer e Nadal, impedendo alla propria Nazione e a tutti i tifosi di tennis spagnoli di conquistare una medaglia alle prossime Olimpiadi (e non solo, sappiamo quanto le Olimpiadi siano seguite!) perché i giocatori non la riconoscono ome capitano di Davis?
Ma vi rendete conto che è lo stesso ragionamento del marito che se lo taglia per fare un dispetto alla moglie?

7
FigologoFanClubSERENONA (Guest) 26-06-2015 10:20

Spagna.
Il paese delle libertà, non come l’Italia.

PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!

6
jimmijo (Guest) 26-06-2015 10:07

La leon deve accettare la realtà, magari non ha colpa ma se tiene al tennis spagnolo deve dimettersi, con questa situazione lei è un grosso danno.

5
Fabio (Guest) 26-06-2015 09:30

@ LuchinoVisconti (#1381058)

No è solo Giustizia!

4
LuchinoVisconti (Guest) 26-06-2015 09:24

Tanto per cominciare, se io fossi Leon non convocherei per i prossimi incontri chi ora si è rifiutato, in modo da impedirgli la partecipazione alle Olimpiadi 2016!
Si, lo so, sono piuttosto vendicativo… :mrgreen:

3
Fede-rer 26-06-2015 09:18

Mamma mia quanto sono accaniti i tennisti spagtnoli con questa Gala Leon! Ma cosa gli avrà mai fatto di male!
“Tentare di distruggere il tennis spagnolo”? Anche volendo come potrebbe il capitano di Davis distruggere il tennis spagnolo? Mi sembrano dei bambini capricciosi che si impuntano sputando veleno per una semplice scelta non condivisa!
Fossi nella federazione spagnola punirei parole simili con una bella multa! Di certo mi chiedo come faccia il capitano a fare il proprio lavoro in questo clima! La costringeranno a dimettersi.. Che schifo!

2
Kriss69forever 26-06-2015 08:43

Come godoooooooooo!!!!!!!!!

1

Lascia un commento