Mondo Junior Copertina, Generica, Junior

Bene Turati e Pieri tra le azzurre al 33° Torneo Internazionale Under 18 Città di Prato

05/05/2015 19:49 5 commenti
Nella foto Tatiana Pieri, classe 1999
Nella foto Tatiana Pieri, classe 1999

Sono le italiane a mettersi in luce al 33° Torneo Internazionale Under 18 Città di Prato.

La toscana Tatiana Pieri supera 6-4 6-2 la russa Deminova e ora affronterà la numero quattro del tabellone la rumena Bejenaru che ha superato la vincitrice del torneo del 2013, Verena Hofer, per 1-6 6-1 6-3. Con molta fatica dopo una vera e propria maratona Anna Turati (8) riesce a sconfiggere l’americana Chiara Lommer per 4-6 6-3 6-4 ribaltando l’andamento del secondo set a suo favore. La sorpresa arriva dalla sconfitta dell’italiana Samsonova (numero due del seeding) ad opera della wild card tedesca, Irina Cantos Siemers, dopo che l’azzurra ha avuto un problema fisico.

La Samsonova viene superata per 7-5 6-4 ed ora la tedesca affronterà la croata Ena Babic che ha sconfitto 7-5 6-4 la svizzera Vukovic. Brava invece Federica Bilardo che dopo un primo set perso 6-2 è riuscita a superare la canadese Wong nelle altre due partite per 6-1 6-1. Ora sfida la russa Nazarkina vincente sulla giocatrice di casa Giulia Peoni per 7-6 6-3. Nel maschile bene il giocatore di casa Carlo Donato (Tc Prato) che supera il brasiliano Rodrigues per 6-1 6-4 e ora sfida il russo Kotov (6). Ha destato curiosità il naturalizzato italiano Ciurletti che gioca un tennis fatto di spinta e anticipo. Ciurletti ha vinto senza faticare sull’americano Wojcik per 6-3 6-4. Continua la corsa di Gabriele Bosio che dalle quali conquista la sua quarta affermazione contro Castiglioni per 4-6 6-1 2-0 rit. Bene anche Berrettini che sconfigge Fellin per 6-2 6-4 e va avanti anche il toscano Gregorio Lulli per 6-0 3-6 6-1 contro l’americano Perrone. Altri due qualificati si fanno strada e sono Luigi Sorrentino che vince la maratona con l’americano Small per 76 36 76 ora avrà di fronte l’irlandese Thomson e Francesco Forti che supera il croato Gojo per 6-4 6-3 e giocherà nel prossimo turno con l’uzbeko Saidkarimov.

Al via anche il doppio con la coppia brasiliana-irlandese composta da Roveri Sidney e Thomson come favoriti numero uno mentre i numeri due sono Kotov e Saidkarimov. Nel doppio femminile il duo francese algerino Ibbou-Wargnier è la numero uno mentre Turati e Samsonova saranno le prime antagoniste. Gli incontri con ingresso libero prenderanno il via dalle 9,30. Il direttore del torneo è il maestro Antonio Maccioni mentre il referee è Riccardo De Biase assistito da Gianfranco Gori, Giuseppe Bertoncini e Alessandro Parlini. Come ogni anno verranno assegnati diversi riconoscimenti durante le premiazioni finali di domenica 10 maggio. Il Trofeo Banca Popolare di Vicenza alla nazione che vedrà i suoi atleti classificarsi nelle migliori posizioni. A questo premio si affiancheranno il Trofeo Logli Massimo – Glass System Technology- per i vincitori del singolare maschile, femminile e dei doppi mentre verrà consegnato il Trofeo dell’indimenticabile Loris Ciardi a chi per due anni consecutivi riuscirà a vincere il singolare maschile o femminile.


TAG: ,

5 commenti

Francesco (Guest) 06-05-2015 09:47

Io queste programmazioni proprio non le capisco, la Hofer vince due anni fa questo torneo e invece che fare un salto di qualità fa un passo indietro e resta li a giocare e non progredisce, la Turati che vince lo scorso anno gli itf junior e quest’anno li rigioca mentre le sue coetane giocano già i 25.000 e 50.000… Poi si perdono per strada a forza di giocare solo i 10.000 e ci chiediamo il perché… Ma se non giocano tornei di livello superiore come fanno a crescere…

5
spirit 65 (Guest) 05-05-2015 23:27

probabile che la Turati giochi a Pula perchè non ha ricevuto Wild card per le Prequali, immagino.

4
Dizzo (Guest) 05-05-2015 22:55

Scritto da mirko.dllm
Far disputare a queste ragazze le pre quali del Foro Italico pareva brutto,invece di questi inutili tornei juniores (soprattutto per quanto riguarda Bianca Turati,che ha 18 anni o quasi,se non erro)?

Sinceramente credevo anch’io che Bianca disputasse le Prequali invitata dalla federazione, ma ha scelto di giocare a Pula questa settimana. Ricordo che lo scorso anno la Bilardo giocò le Prequali e perse dalla Simic in 3 set se non ricordo male, mentre quest’anno ha deciso di dedicarsi ai tornei junior per costruirsi una buona classifica per poi giocare gli Slam (come obiettivo metterei Australia 2016 x Fede).

3
mirko.dllm (Guest) 05-05-2015 21:14

Far disputare a queste ragazze le pre quali del Foro Italico pareva brutto,invece di questi inutili tornei juniores (soprattutto per quanto riguarda Bianca Turati,che ha 18 anni o quasi,se non erro)?

2
leo92 (Guest) 05-05-2015 20:29

desta curiosità Ciurletti italoargentino classe 98 di cui si parla un gran bene ma soprattutto Bosio novembre 2000 per il femminile dispiace sicuramente per la Samsonova che da l’anno scorso si è persa un pò speriamo che si ritrovi

1