Australian Open 2017 Copertina, Generica

Da Melbourne: Parlano Nadal e Raonic. Dichiara lo spagnolo ” penso sia grandioso per il tennis che Roger sia qui di nuovo dopo un infortunio”

25/01/2017 16:31 3 commenti
Rafael Nadal classe 1986, n.9 del mondo
Rafael Nadal classe 1986, n.9 del mondo

Queste le dichiarazioni di Rafael Nadal e di Milos Raonic dopo il quarto di finale agli Australian Open.

Nadal ESP: “È una notizia fantastica essere in semifinale dopo due anni e mezzo. Sono contento perchè ho vinto contro giocatori complicati come Zverev, Monfils e Raonic. Sono tutti e tre dei top players e averli battuti significa che sono competitivo e che sto giocando bene dopo tanto duro lavoro. Io ho sempre avuto dubbi sul mio ritorno al massimo livello, anche quando vincevo tanto, quindi figuratevi quando non lo facevo. Ho avuto una grande carriera ma anche dei momenti difficili.
Rispetto al match di Brisbane con Milos, ho risposto dentro al campo. A Brisbane stavo sei, sette metri dietro la linea di fondo. Ho visto la partita e parlando con Carlos e Toni abbiamo capito che bisognava cambiare questo. Prima della partita ci siamo detti che dovevo variare, una volta stare coi piedi dentro al campo e altre volte dietro. Gli ho messo tanta pressione e sono contento di averlo battuto perché a Brisbane ci sono andato molto vicino a farlo. Ho giocato aggressivo, non ho mai perso campo, ho avuto un atteggiamento positivo e ho giocato dei grandi passanti. Fantastico.
Ora fatemi godere la vittoria di oggi. Il prossimo incontro è match durissimo contro Dimitrov, che ha un talento incredibile e che sta avendo un grande inizio di stagione. Per quanto riguarda l’altra parte di tabellone, penso sia grandioso per il tennis che Roger sia qui di nuovo dopo un infortunio, dopo le solite cose che si dicono in situazioni del genere del tipo che non potrà mai tornare ecc. La realtà ci dice che è tornato e che è probabilmente pronto a vincere di nuovo uno Slam.”



Raonic CAN: “Ho avuto alcune opportunità nel secondo set, i set point li ho giocati male e poi per il resto poco e niente. Ha fatto lui la partita, ha fatto cose diverse rispetto al solito e ha giocato meglio. Non sono stato in grado di fare la differenza da fondo campo.
Ho ancora alcuni problemi fisici, di nuovo l’adduttore dove avevo avuto problemi già a Brisbane. Non so se giocherò la Coppa Davis. È la quarta volta negli ultimi 12 mesi che soffro di questo problema. Sono state due settimane e mezzo molte stancanti per me, prima la febbre poi questo infortunio”.


TAG: , , ,

3 commenti

tacchino freddo 25-01-2017 20:15

@ Marco (#1756620)

L’ho sempre detto…cerchiamo di non storpiare troppo la nostra splendida lingua…

3
Marco (Guest) 25-01-2017 19:07

Grandissimo campione , lo sempre detto questo non muore mai .

2
Luis (Guest) 25-01-2017 17:14

E certo è l’avversario che si augura di incontrare…

1