Cecchinato assolto Copertina, Generica

Breaking News: Marco Cecchinato assolto. L’azzurro sarà quindi al via nelle quali di Chennai

13/12/2016 21:12 63 commenti
Marco Cecchinato classe 1992
Marco Cecchinato classe 1992

Dalla giornalista Rai Alessandra Pinello apprendiamo che Marco Cecchinato è stato prosciolto dal Collegio di Garanzia del CONI (ed è stato accolto quindi il suo ricorso) e quindi potrà ritornare a giocare senza dover scontare la squalifica di 12 mesi che gli era stata già ridotta il mese scorso (erano in primo grado 18 mesi).
L’azzurro sarà quindi al via nelle quali di Chennai.

Ricordiamo che nel novembre scorso in parziale riforma della decisione di primo grado, Cecchinato era stato squalificato di 12 mesi anziche’ 18 (e ammenda ridotta da 40 a 20 mila euro).

Le due Procure avevono chiesto per Cecchinato “la condanna per illecito sportivo, con conseguente sanzione della radiazione dalla Federazione ovvero, in subordine, in considerazione della funzione riabilitativa della sanzione, la condanna alla sanzione inibitiva nella misura non inferiore a 3 anni”.

La sentenza verrà pubblicata nelle prossime ore.


TAG: , ,

63 commenti. Lasciane uno!

Luciano.N94 14-12-2016 19:05

Scritto da Alex81
Iustitia facta est

Parole sante.

63
lallo (Guest) 14-12-2016 17:14

Scritto da teo

Scritto da cataflic
Ad oggi sembra che abbia vinto Cecchinato 0-6 7-5 7-6 , ma non vorrei che qualcuno chiedesse l’occhio di falco sul match point……

Ha vinto Cecchinato per forfait sullo 0-6 0-5 0-40 e servizio avversario.

:mrgreen:

62
Alex81 14-12-2016 17:02

Iustitia facta est

61
LiveTennis.it Staff 14-12-2016 16:28

http://www.livetennis.it/post/259004/estinto-il-procedimento-disciplinare-a-marco-cecchinato/

Queste l’integrazione della notizia che ci è arrivata ieri sera. Un abbraccio.

60
teo (Guest) 14-12-2016 14:46

Scritto da cataflic
Ad oggi sembra che abbia vinto Cecchinato 0-6 7-5 7-6 , ma non vorrei che qualcuno chiedesse l’occhio di falco sul match point……

Ha vinto Cecchinato per forfait sullo 0-6 0-5 0-40 e servizio avversario.

59
rovescioadunamano (Guest) 14-12-2016 14:27

Visto che amo questo sito e da anni apprezzo tutto il vostro lavoro(colgo l’occasione per salutare tutta la redazione), invito almeno voi, a differenza di quanto fanno altri siti in queste ore,ad essere più precisi con la terminologia. Nel titolo si parla di assoluzione,ma non è giuridicamente corretto in quanto essa si riferisce ad una decisione nel merito di qualunque organo giudicante. E’ corretto ,invece, parlare di un Cecchinato prosciolto, termine che non si riferisce ad una decisione nel merito ma solo sulla forma e/o eccezioni procedurali. Saluti! 🙂

58
Luciano.N94 14-12-2016 14:25

Scritto da Catalano
@ Luciano.N94 (#1740034)
La sentenza non parla di assoluzione ma di mancata osservazione dei termini previsti dal Regolamento di Giustizia Sportiva. In sostanza l’atleta non può essere sanzionato per decorrenza dei termini tra i vari gradi di giudizio . Poi ognuno si faccia l’idea che vuole ma siamo lontani dal dire che il fatto non sussiste…..

Io penso che se è stato assolto significa che le prove non erano sufficienti e per chi dice che lui ha fatto qualcosa ai giudici (tipo magari dare una mazzetta e lo dicono solo perché precedentemente hanno accusato pesantemente Cecchinato e non vogliono rimangiarsi niente) si dovrebbero vergognare solo nel giuducare le persone senza conoscerle minimamente.Per me è stato assolto giustamente e poi,se non mi ricordo male,ci sono stati tennisti italiani che hanno fatto qualcosa e sono stati puniti,quindi la legge il suo dovere lo fa’,almeno in questi casi,negli altri meno.

57
lallo (Guest) 14-12-2016 14:09

Scritto da magilla
è fantastico come in italia ci siano tanti allenatori,tanti giudici,tanti avvocati,tanti magistrati,tanti presidenti della repubblica e tanti politici….tutti figli del web!…..io mi fido dei fatti : cecchinato lo hanno assolto e avranno avuto le loro buone ragioni : i malfidenti e i malpensanti non li ho mai apprezzati tanti in quanto creano polemiche inutili e mai costruttive…..un po come il M5S !

non è stato assolto…. il problema è avere un ottica oggettiva (e indipendente) e non un atteggiamento da tifosi (di qualunque tipo)

56
John Leslie (Guest) 14-12-2016 13:57

Scritto da laver

Scritto da Gabriele da Ragusa

Scritto da bYE

Scritto da Boris

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Non ho seguito molto la vicenda, però sarei curioso di vedere queste prove….

Comunicazioni whatsapp palesi

Concordo. Prove apparentemente schiaccianti ma ottenute palesemente (a qnt dicono) contro ogni forma di diritto, per cui ci sara’ stato qualche problema d qst tipo. Ad ogni modo conta la verita’ giudiziaria e anche l’effetto ottenuto. Se ha un briciolo di cervello e nn ha una vera ludopatia alla baldini, Cek ricordera’ a vita qst esperienza e quindi si e’ auto riabilitato/recuperato

puoi postare i whatsup incriminati? io non li trovo piu’ e soprattutto non mi sembravano schiaccianti…

Si, infatti l’amico di Cecchinato ha aperto 28 conti intestati alla sua razza intera dopo la conversazione whatsapp col Ceck… 😆
Io il ragazzo l’ho sempre supportato, ma questa storia non è per niente chiara e pulita; e chi asserisce il contrario, o non ha letto il procedimento – è sul sito della FIT – , o, cosa più inerente alla realtà, è un seguace di Chauvin.
In un quadro d’insieme di un paese ove omicidi vengono assolti per ragioni politiche – il delitto Meredith ca va sans dire – , o pene imbarazzanti – Cogne docet – , niente di nuovo sul fronte occidentale Meine Herren.. 😕

P.s.
Voglio una spiegazione logica e seria sul perchè Accardi abbia aperto 28 conti intestati a genitori, zii, nonni, amici e pensionati del circolo, dopo la conversazione col Ceck.

55
Mahrez (Guest) 14-12-2016 13:52

@ Buon Rob (#1739943)

Non hai capito niente

54
Mahrez (Guest) 14-12-2016 13:52

Non hai capito niente

53
deuce (Guest) 14-12-2016 13:49

Scritto da Simo00
Grandissima notizia, in cui molti ormai non ci speravano più… Forza Marco, è tutto finito, dai tutto quello che hai, e vedrai che in 2 anni nei Top 50 ci entri di sicuro, io ci credo!

bravo……grandissima notizia vero?

52
Miiiiiiii (Guest) 14-12-2016 13:42

Se è stato assolto perché le prove erano (sono state ritenute) insufficienti, oppure perché c’erano vizi di forma, o ancora perché sono decorsi i termini, beh è giusto così. Ma NON significa automaticamente che non abbia commesso i fatti contestatigli (come solo qualche avvocatucolo vorrebbe far credere). PS appena verificato che su altri siti si parla di “difetto di procedura”

51
Catalano (Guest) 14-12-2016 13:21

@ Luciano.N94 (#1740034)

La sentenza non parla di assoluzione ma di mancata osservazione dei termini previsti dal Regolamento di Giustizia Sportiva. In sostanza l’atleta non può essere sanzionato per decorrenza dei termini tra i vari gradi di giudizio . Poi ognuno si faccia l’idea che vuole ma siamo lontani dal dire che il fatto non sussiste…..

50
Catalano (Guest) 14-12-2016 13:20
49
Luciano.N94 14-12-2016 12:51

Scritto da Huckleberry

Scritto da Perugino doc

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Perugino doc

Scritto da Figologo

Scritto da alessandro zijno
Io ci ho sempre messo la faccia con nome e cognome. Ero certo al 99%. l’unico rischio era che diventasse una condanna mediatica, che cioè chi doveva giiudicare potesse essere condizionato. Per fortuna non è stato così. Ora tutt quelli che mi hanno scritto dicendo che ero un idiota, anche su facebook, o che fossi colluso con marco (che conosco solo per avetgli ricolto qualche domanda ma con il quale non mi lega nessun vincolo nemmeno di amicizia, sebbene ci stimiamo e rispettiamo). Spiace tanto che mi siano anche arrivati segnali di “pericolo”,velate minacce anche in giro per i tornei, o pochissima solidarietà anche dai “colleghi” giornalisti. Ora qualche scusa non guasterebbe. Thank’s
P.S: i book che ho provato a contattare per intervistare non hanno voluto esporsi…strano eh?

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Dove hai studiato legge?

Le prove erano chiare.

Magari per te

Avete il prosciutto negli occhi,c’erano messaggi e tutto

magari SUGLI occhi…che dici?

Se è stato assolto significa che le prove non erano sufficienti,ammettete di aver avuto torto in passato e chiedete scusa a Marco per le accuse.Inoltre io ho detto magari per te,con il senso che per il giudice non erano chiare o abbastanza,quindi evitate di dare risposte a cavolo.Grazie.

48
Mithra 14-12-2016 12:01

Scritto da magilla
@ Mithra (#1739995)
scusami ma sono solo parzialmente concorde con te….a me quello che sgomenta sono tutti quelli che danno dei giudizi avventati su cose che non si conoscono fino in fondo….specialmente in processi dove molti fanno condanne o proscioglimenti prima che questi seguano il loro normale procedimento!……potere del web dove tutti parlano a vanvera anche perché’ non ci si mette la faccia!

Non sono un giudice e tantomeno voglio farlo ma le trascrizioni erano quelle e lasciavano poco all’immaginazione.
Poi magari c’è dell’altro di cui i Giudici hanno tenuto conto e che non sappiamoe allora ok.
Comunque resta il fatto che la gente ha la memoria corta e cambia atteggiamento da u momento all’altro.

47
magilla (Guest) 14-12-2016 11:39

@ Mithra (#1739995)

scusami ma sono solo parzialmente concorde con te….a me quello che sgomenta sono tutti quelli che danno dei giudizi avventati su cose che non si conoscono fino in fondo….specialmente in processi dove molti fanno condanne o proscioglimenti prima che questi seguano il loro normale procedimento!……potere del web dove tutti parlano a vanvera anche perché’ non ci si mette la faccia!

46
Catalano (Guest) 14-12-2016 11:38

La sentenza non parla di assoluzione ma di mancata osservazione dei termini previsti dal Regolamento di Giustizia Sportiva. In sostanza l’atleta non può essere sanzionato per decorrenza dei termini tra i vari gradi di giudizio . Poi ognuno si faccia l’idea che vuole ma siamo lontani dal dire che il fatto non sussiste…..

45
Mithra 14-12-2016 11:09

Io ho letto su un altro sito(attendibile) che è stato prosciolto x un vizio di forma.
Questo è il classico caso all’italiana che finisce a tarallucci e vino. 🙄
Ma la cosa che mi sgomenta di più è la corta memoria della gente: qualche mese fa sono state pubblicate anche su questo sito delle trascrizioni che inchiodavano Ceck e tutti giu ad inveire ed accusarlo(giustamente), ora che è stato INCREDIBILMENTE assolto 80% di voi ha magicamente dimenticato tutto quello che è successo e che abbiamo letto, anzi incita pure Ceck ad un pronto riscatto contro le ingiustizie subite(?) e paradossalmente attacca chi è contro questa sentenza. 🙄
Chi si comporta in questo modo e spalleggia tali atti x me è la persona più lontana dallo SPORT VERO!
Lo ripeto sono sgomento. 😐 🙁

44
giuliano da viareggio (Guest) 14-12-2016 11:06

Scritto da lallo
L’assoluzione, se il quadro indiziale non è mutato (e lo trovo difficile), è incomprensibile. La quantificazione della pena poteva essere affievolita anche in maniera quasi totale, ma non si vede come si sia riusciti a stabilire che non ci sia stata una compartecipazione a scommesse su propri risultati negativi. (PS: poi si dovrebbe discutere, l’ho già scritto, sul fatto che i bookmakers vivono di info privilegiate e non si capisce perchè la stessa cosa sia vietata se favorevole agli scommettitori).
Aggiungo che attualmente, qualsiasi cosa targata CONI mi desta sospetto. sarà per il totale disprezzo che nutro per il presidente?

Sono in parte daccordo con te essenzialmente sulla notazione riguardante il CONI, per quanto riguarda il Check, contentissimo per lui!! Ad oggi, se qualche errore lo ha fatto e sono sicuro che lo ha fatto, lo ha ampiamente pagato! Sono altrettanto certo che per il Ceck la parola scommesse è uscita definitivamente dal suo vocabolario. Quindi ora che l’Italia tennistica maschile si è ulteriormente rafforzata con questo recupero…..AVANTI TUTTA!!!!!

43
magilla (Guest) 14-12-2016 10:48

è fantastico come in italia ci siano tanti allenatori,tanti giudici,tanti avvocati,tanti magistrati,tanti presidenti della repubblica e tanti politici….tutti figli del web!…..io mi fido dei fatti : cecchinato lo hanno assolto e avranno avuto le loro buone ragioni : i malfidenti e i malpensanti non li ho mai apprezzati tanti in quanto creano polemiche inutili e mai costruttive…..un po come il M5S ! 😉

42
biglebowsky (Guest) 14-12-2016 10:39

Scritto da Buon Rob
Felice per Cecchinato, fin dal primo grado si era visto che prove per una colpevolezza non ce ne fossero, e che solo una giustizia in cui l’onere della prova è invertito, come quella sportiva, poteva pensare di condannarlo.
Ora, se c’è un po’ di onestà intellettuale, almeno un centinaio di utenti dovrebbe scusarsi e scrivere cento volte, à la Bart Simpson sulla lavagna, “ho parlato di cose di cui non sapevo nulla solo per fare del clamore da bar”.
Ora spero che incarichi qualcuno di fare una bella richiesta danni, à la Bouchard, a chi gli ha causato danni patrimoniali e non patrimoniali.

meglio lasci perdere e faccia una bella festa per averla “svangata”; che abbia fatto una ca..ata da ragazzino grossa come una casa sembra evidente al di là delle implicazioni legali, fermiamoci qua che è meglio.

41
laver 14-12-2016 10:29

Scritto da Gabriele da Ragusa

Scritto da bYE

Scritto da Boris

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Non ho seguito molto la vicenda, però sarei curioso di vedere queste prove….

Comunicazioni whatsapp palesi

Concordo. Prove apparentemente schiaccianti ma ottenute palesemente (a qnt dicono) contro ogni forma di diritto, per cui ci sara’ stato qualche problema d qst tipo. Ad ogni modo conta la verita’ giudiziaria e anche l’effetto ottenuto. Se ha un briciolo di cervello e nn ha una vera ludopatia alla baldini, Cek ricordera’ a vita qst esperienza e quindi si e’ auto riabilitato/recuperato

puoi postare i whatsup incriminati? io non li trovo piu’ e soprattutto non mi sembravano schiaccianti…

40
laver 14-12-2016 10:27

Io devo dire che le intercettazioni che avevavamo lette mi avevano lasciato dubbioso: da quello che si leggeva si capiva che c’era qualcosa di losco ma non c’era la prova schiacciante del tipo: guarda che perdo apposta….insomma per me c’era il ragionevole dubbio e mancava l’arma del delitto…quindi secondo me colpevole ma giusta l’assoluzione.. ora spero che faccia tesoro di questa esperienza e pensi solo a giocare a tennis…

39
Luca C (Guest) 14-12-2016 10:00

Sarà interessante leggere le MOTIVAZIONI dietro questa sentenza: non sussistenza del fatto, insufficienza di prove, vizi procedurali ecc.

38
ska (Guest) 14-12-2016 09:57

@ cataflic (#1739946)

Dubito che possano presentare appello.
Tra l’altro la sentenza era gia scritta quando l’unità antitruffa dell ATP, dopo aver letto i documenti in possesso della Fit, aveva deciso di non essere coinvolta giudicando ovviamente non perseguibile Cecchinato.
Trattandosi di avvocati pagati apposta per perseguire, il loro defilarsi è stato un chiaro indice della non consistenza delle imputazioni

37
giuly97top10 14-12-2016 09:21

Scritto da gianfra79
Io non sono avvocato e non ho letto così attentamente la “documentazione” quindi accetto il giudizio di chi ha ammesso la sentenza. Mi chiedo però chi ha esultato ai precedenti gradi di giudizio al grido “giustizia è fatta” fidandosi di chi ha emesso la sentenza perché adesso grida allo scandalo discreditando gli stessi organi preposti? La giustizia è corretta solo quando la sentenza ci piace?

Ti stimo fratello.

36
lallo (Guest) 14-12-2016 09:14

L’assoluzione, se il quadro indiziale non è mutato (e lo trovo difficile), è incomprensibile. La quantificazione della pena poteva essere affievolita anche in maniera quasi totale, ma non si vede come si sia riusciti a stabilire che non ci sia stata una compartecipazione a scommesse su propri risultati negativi. (PS: poi si dovrebbe discutere, l’ho già scritto, sul fatto che i bookmakers vivono di info privilegiate e non si capisce perchè la stessa cosa sia vietata se favorevole agli scommettitori).
Aggiungo che attualmente, qualsiasi cosa targata CONI mi desta sospetto. sarà per il totale disprezzo che nutro per il presidente?

35
Gabriele da Ragusa 14-12-2016 08:43

Scritto da bYE

Scritto da Boris

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Non ho seguito molto la vicenda, però sarei curioso di vedere queste prove….

Comunicazioni whatsapp palesi

Concordo. Prove apparentemente schiaccianti ma ottenute palesemente (a qnt dicono) contro ogni forma di diritto, per cui ci sara’ stato qualche problema d qst tipo. Ad ogni modo conta la verita’ giudiziaria e anche l’effetto ottenuto. Se ha un briciolo di cervello e nn ha una vera ludopatia alla baldini, Cek ricordera’ a vita qst esperienza e quindi si e’ auto riabilitato/recuperato

34
Huckleberry (Guest) 14-12-2016 08:29

Scritto da Perugino doc

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Perugino doc

Scritto da Figologo

Scritto da alessandro zijno
Io ci ho sempre messo la faccia con nome e cognome. Ero certo al 99%. l’unico rischio era che diventasse una condanna mediatica, che cioè chi doveva giiudicare potesse essere condizionato. Per fortuna non è stato così. Ora tutt quelli che mi hanno scritto dicendo che ero un idiota, anche su facebook, o che fossi colluso con marco (che conosco solo per avetgli ricolto qualche domanda ma con il quale non mi lega nessun vincolo nemmeno di amicizia, sebbene ci stimiamo e rispettiamo). Spiace tanto che mi siano anche arrivati segnali di “pericolo”,velate minacce anche in giro per i tornei, o pochissima solidarietà anche dai “colleghi” giornalisti. Ora qualche scusa non guasterebbe. Thank’s
P.S: i book che ho provato a contattare per intervistare non hanno voluto esporsi…strano eh?

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Dove hai studiato legge?

Le prove erano chiare.

Magari per te

Avete il prosciutto negli occhi,c’erano messaggi e tutto

magari SUGLI occhi…che dici?

33
Andrea (Guest) 14-12-2016 08:29

AHAHAHAHAHAHA che spettacolo…nn immaginate neanche cosa c’è sotto AHAHAHAHAHA

32
cataflic (Guest) 14-12-2016 07:51

Ad oggi sembra che abbia vinto Cecchinato 0-6 7-5 7-6 , ma non vorrei che qualcuno chiedesse l’occhio di falco sul match point……

31
Sottile 14-12-2016 07:49

Spero che sia stata scritta definitivamente la parola fine su questa indegna farsa…

30
cataflic (Guest) 14-12-2016 07:44

Io credo che ci sia u po’ di confusione tra collegio di garanzia coni, fit e procura della repubblica…le cose si sovrappongono e diventa una telenovela di appelli e ricorsi incrociati….

29
Buon Rob (Guest) 14-12-2016 07:42

Felice per Cecchinato, fin dal primo grado si era visto che prove per una colpevolezza non ce ne fossero, e che solo una giustizia in cui l’onere della prova è invertito, come quella sportiva, poteva pensare di condannarlo.
Ora, se c’è un po’ di onestà intellettuale, almeno un centinaio di utenti dovrebbe scusarsi e scrivere cento volte, à la Bart Simpson sulla lavagna, “ho parlato di cose di cui non sapevo nulla solo per fare del clamore da bar”.
Ora spero che incarichi qualcuno di fare una bella richiesta danni, à la Bouchard, a chi gli ha causato danni patrimoniali e non patrimoniali.

28
gianfra79 (Guest) 14-12-2016 07:26

Io non sono avvocato e non ho letto così attentamente la “documentazione” quindi accetto il giudizio di chi ha ammesso la sentenza. Mi chiedo però chi ha esultato ai precedenti gradi di giudizio al grido “giustizia è fatta” fidandosi di chi ha emesso la sentenza perché adesso grida allo scandalo discreditando gli stessi organi preposti? La giustizia è corretta solo quando la sentenza ci piace?

27
Klaud (Guest) 14-12-2016 06:30

@ superpeppe (#1739925)

Tutti puri…

26
tinapica (Guest) 14-12-2016 05:53

@ alessandro zijno (#1739896)

Non voglio entrare nel merito che non ho seguito abbastanza, ma lei pretende di avere una risposta intervistando “i libro”?

25
Perugino doc (Guest) 13-12-2016 23:56

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Perugino doc

Scritto da Figologo

Scritto da alessandro zijno
Io ci ho sempre messo la faccia con nome e cognome. Ero certo al 99%. l’unico rischio era che diventasse una condanna mediatica, che cioè chi doveva giiudicare potesse essere condizionato. Per fortuna non è stato così. Ora tutt quelli che mi hanno scritto dicendo che ero un idiota, anche su facebook, o che fossi colluso con marco (che conosco solo per avetgli ricolto qualche domanda ma con il quale non mi lega nessun vincolo nemmeno di amicizia, sebbene ci stimiamo e rispettiamo). Spiace tanto che mi siano anche arrivati segnali di “pericolo”,velate minacce anche in giro per i tornei, o pochissima solidarietà anche dai “colleghi” giornalisti. Ora qualche scusa non guasterebbe. Thank’s
P.S: i book che ho provato a contattare per intervistare non hanno voluto esporsi…strano eh?

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Dove hai studiato legge?

Le prove erano chiare.

Magari per te

Avete il prosciutto negli occhi,c’erano messaggi e tutto

24
Tifoso degli italiani (Guest) 13-12-2016 23:52

In realtà è iscritto nelle quali a Chennay…

23
bYE (Guest) 13-12-2016 23:29

Scritto da Boris

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Non ho seguito molto la vicenda, però sarei curioso di vedere queste prove….

Comunicazioni whatsapp palesi

22
luigi (Guest) 13-12-2016 23:25

le intercettazioni mi parevano chiare quindi l’assoluzione è incomprensibile.
considerazione a latere: questa legge che impedisce ai tesserati di scommettere su partite di altri la trovo assurda.
primo, se un tesserato viene a sapere qualche notizia la colpa principale è di chi ha “spifferato”; secondo,si può scommettere tramite prestanome, quindi la legge mi pare facilmente aggirabile

21
superpeppe (Guest) 13-12-2016 23:05

Scritto da bYE
Intercettazioni inequivocabili..non so ae riuscirò a tifare Cecchinato

Vale anche per me

20
superpeppe (Guest) 13-12-2016 23:04

Scritto da Boris

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Non ho seguito molto la vicenda, però sarei curioso di vedere queste prove….

Ha scommesso su una sua sconfitta in un challenger in Marocco per recuperare i soldi che aveva perso per scommettere sulla partita Carpi-Napoli. Lo so che può sembrarti assurdo

19
ciro (Guest) 13-12-2016 22:58

Siccome la giustizia trionfa e non si possono commentare sentenze e giudizi (semi-cit), mi vien da ragionare: ne consegue che in primo e secondo grado si è preso una sola e un innocente è stato bistrattato e gli è stato impedito di lavorare e guadagnare. Chi paga per questo sbaglio?

18
fionza 13-12-2016 22:52

ora speriamo in una riscossa, con un nuovo rientro in top 100

17
Boris (Guest) 13-12-2016 22:45

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Non ho seguito molto la vicenda, però sarei curioso di vedere queste prove….

16
Dragan 13-12-2016 22:27

Marco la prossima volta avvisa noi utenti così guadagnamo tutti!

15
Luciano.N94 13-12-2016 22:17

Scritto da Perugino doc

Scritto da Figologo

Scritto da alessandro zijno
Io ci ho sempre messo la faccia con nome e cognome. Ero certo al 99%. l’unico rischio era che diventasse una condanna mediatica, che cioè chi doveva giiudicare potesse essere condizionato. Per fortuna non è stato così. Ora tutt quelli che mi hanno scritto dicendo che ero un idiota, anche su facebook, o che fossi colluso con marco (che conosco solo per avetgli ricolto qualche domanda ma con il quale non mi lega nessun vincolo nemmeno di amicizia, sebbene ci stimiamo e rispettiamo). Spiace tanto che mi siano anche arrivati segnali di “pericolo”,velate minacce anche in giro per i tornei, o pochissima solidarietà anche dai “colleghi” giornalisti. Ora qualche scusa non guasterebbe. Thank’s
P.S: i book che ho provato a contattare per intervistare non hanno voluto esporsi…strano eh?

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Dove hai studiato legge?

Le prove erano chiare.

Magari per te

14
cucco (Guest) 13-12-2016 22:17

Scritto da bYE
Intercettazioni inequivocabili..non so ae riuscirò a tifare Cecchinato

immagino che del supporto di gente come te, ne faccia volentieri a meno

13
Tifoso degli italiani (Guest) 13-12-2016 22:14

Un paio di migliaia di utenti solo in questo sito dovrebbero chiedere scusa…

12
IOeCO 13-12-2016 22:08

Forza Marco, ora avanti tutta!

11
Perugino doc (Guest) 13-12-2016 21:56

Scritto da Figologo

Scritto da alessandro zijno
Io ci ho sempre messo la faccia con nome e cognome. Ero certo al 99%. l’unico rischio era che diventasse una condanna mediatica, che cioè chi doveva giiudicare potesse essere condizionato. Per fortuna non è stato così. Ora tutt quelli che mi hanno scritto dicendo che ero un idiota, anche su facebook, o che fossi colluso con marco (che conosco solo per avetgli ricolto qualche domanda ma con il quale non mi lega nessun vincolo nemmeno di amicizia, sebbene ci stimiamo e rispettiamo). Spiace tanto che mi siano anche arrivati segnali di “pericolo”,velate minacce anche in giro per i tornei, o pochissima solidarietà anche dai “colleghi” giornalisti. Ora qualche scusa non guasterebbe. Thank’s
P.S: i book che ho provato a contattare per intervistare non hanno voluto esporsi…strano eh?

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Dove hai studiato legge?

Le prove erano chiare.

10
Luciano.N94 13-12-2016 21:53

Contentissimo per questo ragazzo,merita di fare una grande carriera.E’ inutile che dite che queste cose accadono solo in Italia,perchè se non è stato squalificato significa che le prove non erano sufficienti.Ora mi aspetto un 2017 dentro i 100.Forza forza forza!

9
bYE (Guest) 13-12-2016 21:46

Intercettazioni inequivocabili..non so ae riuscirò a tifare Cecchinato

8
paolo (Guest) 13-12-2016 21:43

Contento per il Ceck, spero che sappia riversare sul campo la rabbia che avrà giustamente accumulato in questi mesi.

7
A (Guest) 13-12-2016 21:34

Solita pagliacciata. Sono disgustato

6
Figologo (Guest) 13-12-2016 21:31

Scritto da alessandro zijno
Io ci ho sempre messo la faccia con nome e cognome. Ero certo al 99%. l’unico rischio era che diventasse una condanna mediatica, che cioè chi doveva giiudicare potesse essere condizionato. Per fortuna non è stato così. Ora tutt quelli che mi hanno scritto dicendo che ero un idiota, anche su facebook, o che fossi colluso con marco (che conosco solo per avetgli ricolto qualche domanda ma con il quale non mi lega nessun vincolo nemmeno di amicizia, sebbene ci stimiamo e rispettiamo). Spiace tanto che mi siano anche arrivati segnali di “pericolo”,velate minacce anche in giro per i tornei, o pochissima solidarietà anche dai “colleghi” giornalisti. Ora qualche scusa non guasterebbe. Thank’s
P.S: i book che ho provato a contattare per intervistare non hanno voluto esporsi…strano eh?

Scritto da Perugino doc
Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

Dove hai studiato legge?

5
Simo00 13-12-2016 21:28

Grandissima notizia, in cui molti ormai non ci speravano più… Forza Marco, è tutto finito, dai tutto quello che hai, e vedrai che in 2 anni nei Top 50 ci entri di sicuro, io ci credo!

4
alessandro zijno (Guest) 13-12-2016 21:24

Io ci ho sempre messo la faccia con nome e cognome. Ero certo al 99%. l’unico rischio era che diventasse una condanna mediatica, che cioè chi doveva giiudicare potesse essere condizionato. Per fortuna non è stato così. Ora tutt quelli che mi hanno scritto dicendo che ero un idiota, anche su facebook, o che fossi colluso con marco (che conosco solo per avetgli ricolto qualche domanda ma con il quale non mi lega nessun vincolo nemmeno di amicizia, sebbene ci stimiamo e rispettiamo). Spiace tanto che mi siano anche arrivati segnali di “pericolo”,velate minacce anche in giro per i tornei, o pochissima solidarietà anche dai “colleghi” giornalisti. Ora qualche scusa non guasterebbe. Thank’s
P.S: i book che ho provato a contattare per intervistare non hanno voluto esporsi…strano eh?

3
ago (Guest) 13-12-2016 21:23

Che schifo

2
Perugino doc (Guest) 13-12-2016 21:19

Bah ,con le prove che c’erano,solo in Italia potevano assolverlo

1