Niente quinto titolo ATP ATP, Copertina

ATP Mosca: Carreno Busta troppo solido, Fabio Fognini si fa rimontare un set e cede alla distanza

23/10/2016 17:58 60 commenti
Fabio Fognini classe 1987, n.50 ATP
Fabio Fognini classe 1987, n.50 ATP

Peccato, Fabio Fognini non ce l’ha fatta. Spreca il vantaggio di un set, facendosi rimontare da un intenso Pablo Carreno Busta, perdendo la finale dell’ATP di Mosca. Sarebbe stato il suo secondo titolo in stagione, e quinto in carriera. Lo score del match è un tantino bugiardo, perché l’azzurro ha quasi sempre tenuto in mano il gioco, anche nel secondo e soprattutto terzo set; ma da metà del secondo è calato fisicamente, riuscendo a spingere al massimo solo a tratti, ed ha perso completamente il servizio, che invece nel primo set l’aveva sostenuto moltissimo. Allo stesso tempo l’iberico è salito di intensità, e nonostante un problema muscolare alla coscia in campo si è trasformato nel classico “muro”, rimettendo tutto e forzando Fognini all’errore. Resta il rammarico, perché il gap tecnico tra i due è stato a tratti evidente, ma Fabio non è riuscito ad allungare in alcuni momenti chiave, subendo invece l’intensità crescente del rivale. Carreno Busta è stato bravissimo ad approfittare nel secondo set della prima vera pausa di Fognini, scappando dalla diagonale di rovescio, dove aveva sofferto tantissimo in avvio. Con una velocità in campo notevole e via via crescente, ha trovato il centro del campo, mulinando i suoi drive carichi e sempre più lunghi, e soprattutto non sbagliando quasi niente. Fognini al contrario ha pagato questo spostamento tattico del match, e senza gli errori del rivale è stato costretto a prendersi moltissimi rischi, senza riuscire a sfondare. La partita “Fogna” l’ha persa lì, con pochissimo ricavato dalla prima di servizio, con troppi errori in spinta non forzati, e forse anche con qualche attacco affrettato in un paio di passaggi cruciali della partita, che hanno dato enorme fiducia all’iberico ed un paio di break decisivi. Peccato, davvero peccato per Fognini. La finale che era partita molto bene, la sensazione è che avrebbe potuto vincerla se fosse stato capace di tenere l’intensità dell’avvio, e di tenere Carreno Busta inchiodato sul rovescio, e di sfruttare le varie occasioni in cui è stato 15-30 o 0-30. Ecco la cronaca del match.

 

Si inizia con l’iberico alla battuta. Spinge in sicurezza dal centro del campo, a zero muove lo score, 1-0. Fognini al servizio. Cerca il “t” centrale, e lo trova, a cui segue un dritto potente a chiudere da tre quarti campo. 40-0. Carreno Busta con una buona risposta vince il primo punto del match alla risposta, a cui segue un’altra risposta aggressiva. Fabio intuisce il pericolo, non deve lasciare l’iniziativa al rivale, molto centrato col dritto questa settimana. Avanza e chiude di volo, 1 pari. Già dall’avvio si intuisce che il match si giocherà molto sulla precisione, intensità e capacità di prendere l’iniziativa col dritto, per entrambi, e dalla capacità di Fognini di spostare e tenere lo scambio rovescio vs. rovescio. Fognini forza lo scambio a sinistra, dove è più forte dello spagnolo, e stacca dividendi. 15-30 e 15-40, grazie alla pazienza di Fabio di tenere ritmo alto su quella diagonale, senza prendersi grandi rischi, con Pablo che dopo alcuni colpi vuole uscire, e forza sbagliando. Avverte la pressione Carreno Busta, commette un sanguinoso doppio fallo che gli costa il break. Fognini avanti 2-1 e servizio, ma arriva un game senza prime e con qualche errore di troppo, che gli costa un pericoloso 15-40. Reset del ligure, che si rimette a scambiare di ritmo sulla diagonale del rovescio, forzando l’errore di Carreno Busta, e poi un attacco di dritto violento e preciso, chiuso di volo. Pericolo scampato, 3-1 Fognini che consolida il break di vantaggio. Pablo non si scompone, trova un buon game di servizio, resta in scia sul 3-2. Sesto gioco, Fognini perde ancora la prima, e forza un paio di dritti out. 0-30 e pure un doppio fallo, con la seconda malamente in rete. 3 palle del contro break per il nativo di Gijon. Basta la prima, una bordata di dritto non è gestibile da Fabio, break e 3 pari. Si scuote “Fogna”: prima un recupero in corsa di dritto clamoroso, che sorprende Carreno Busta, poi un passante violento, per lo 0-30 e quindi 15-40, subito due chance per Fabio per tornare avanti. Spreca la prima chiamando un falco e sbagliando, ma converte la seconda chance con uno scambio rocambolesco, chiuso da un passante “steccato” ma che resta in campo. Break Fognini, di nuovo avanti 4-3. E’ un momento convulso del match, si va avanti a strappi, e con scambi spesso estemporanei, con palle mal centrate, cattivi rimbalzi, errori. Ma l’azzurro c’è, conferma il break a 15 salendo 5-3. Rifiata Fognini, quasi non si scambia e Carreno Busta a zero sale 5-4. Fognini serve per chiudere il primo set. Inizia male, due errori col dritto cross, 0-30, e la prima non va. Si prende un gran rischio con un cambio di ritmo inside-out e chiusura di volo in contro tempo, molto bella anche stilisticamente. Ancora senza prima inchioda Carreno Busta sulla diagonale di rovescio, impattando a 30. Finalmente arriva una prima precisa, 40-30 e primo set point per l’azzurro. Senza paura Fabio trova una buona prima, un rovescio lungo linea che pizzica la riga, chiuso di volo in sicurezza. 6-4 Fognini, un set meritato, in cui l’azzurro ha mostrato un tennis migliore come qualità, e che avrebbe potuto chiudere prima senza la pausa che gli è costato un break.

Secondo set, Carreno Busta alla battuta. C’è lotta, l’iberico cerca di aumentare il ritmo e prendersi qualche rischio in più, lasciando partire un paio di dritti lungo linea. La tattica paga, 1-0 per lui, e continua a spingere di brutto anche alla risposta, che lo fa salire 0-30. “Fogna” non si scompone, inchioda Carreno Busta sulla diagonale di rovescio e puntualmente arrivano gli errori, 30 pari. Un attacco troppo avventuroso costa al ligure una palla break, ed il break arriva con un bel passante. Forse troppa fretta di Fabio nello scendere a rete. 2-0 Carreno Busta. Gli attacchi in questa fase non sono premiati: anche Pablo aggredisce il net, ma un lob millimetrico (e spettacolare) di Fabio lo punisce; come l’attacco seguente dell’azzurro non porta il punto. E’ momento favorevole all’iberico, che trova anche un paio di Ace, ma non chiude il game, e Fabio rimonta, ricorrendo con umiltà. Un rovescio in back maligno seguito da cambio di ritmo di dritto gli vale una palla break importantissima. Se la gioca bene, tutta in difesa trovando alla fine lo spazio per un passante di rovescio preciso. Contro break Fognini, 2-1. Il match continua ad avanzare a strappi, con uno e poi l’altro capace di riprendere l’iniziativa. Carreno Busta infatti non molla, arriva molto bene sulla palla e sbraccia a tutta col dritto, carico e pesante. Sale 15-30 e poi 30-40, altra palla break. Male Fognini, col secondo doppio fallo del game cede di nuovo il servizio, Pablo sale 3-1. Adesso l’iberico da spettacolo, con dritti potenti ed anche un recupero di grande difficoltà, che sorprende l’italiano. Tiene a 15 il servizio, vola 4-1. Carreno Busta vola, sale 0-30, ma Fognini reagisce e impatta con un attacco preciso sul 30 pari. All’improvviso Pablo si accascia a terra, un problema muscolare alla coscia lo blocca, visibilmente dolorante. Arriva di corsa il trainer, il match si interrompe, provano a fasciargli la gamba. Fognini attende paziente, sperando che la pausa, nel momento migliore del rivale, possa aiutarlo a rimontare. Invece Carreno Busta torna in campo come un treno, corre e chiude col dritto in avanzamento, il problema fisico sembra superato. Un Ace ed il solito scambio sulla diagonale di rovescio con errore di Pablo valgono a Fabio i punti per il 2-4. C’è grande intensità e lotta nel settimo game. Fognini spinge a tutta col dritto, Carreno Busta ribatte con altrettanta intensità, e prendendosi molti più rischi rispetto al primo set. Un errore di rovescio in spinta di Fabio consegna a Pablo il punto che gli vale il 5-2. L’ottavo game scivola via veloce, quasi non si scambia, Fognini sale 3-5 e l’iberico va a servire per il secondo set. L’azzurro ci prova, prende in mano il gioco dalla risposta, muove l’avversario e punge col dritto; poi sposta di nuovo lo scambio rovescio vs. rovescio, salendo 15-30. Si aggrappa alla battuta Carreno Busta, 30 pari. Un errore di rovescio di Fabio regala il primo set point a Carreno Busta, che trasforma con un’ottima prima. 1 set pari, si va al terzo set. Calato troppo al servizio Fognini, sotto al 40% di prime, e qualche errore gli è costato il parziale, con l’iberico invece più propositivo.

Terzo set, Fognini alla battuta. Non entra bene nel game, le gambe sembrano più lente, e la prima di nuovo latita. Si prende un rischio non chiudendo uno smash, e rimediando con una volee di difficoltà inaudita. A fatica si porta avanti, 1-0, e prende in mano lo scambio dalla risposta, con grande intensità e precisione col dritto. Sale 0-30, ma Carreno Busta adesso è tostissimo in difesa, regge col rovescio e sbaglia di meno, anche sulla diagonale di sinistra. Con quattro punti di fila impatta sull’1 pari. Carreno Busta in questa fase è più vivace fisicamente, rimette tutto e commette pochi errori, Fabio fa fatica a chiudere i punti, deve prendersi molti rischi, e la prima non lo sostiene. Si arriva ai vantaggi, e si lotta palla su palla, punto su punto. Un brutto dritto dal centro, affossato a rete perché cercato male con le gambe, costa a Fognini una palla break delicata. Ed il break, purtroppo, arriva con un altro errore. Carreno Busta sale 2-1 e servizio. Sotto nel punteggio, l’azzurro prova a scuotersi, fa volare il braccio salendo 15-30, ma Pablo non cede niente, copre il campo alla grande e scarica alcuni dritti pesanti e precisi. 3-1 Carreno Busta. Il microfono della tv russa “intercetta” la frustrazione di Fabio, che ancora ripensa all’infortunio muscolare del rivale. Con un paio di prime ed altrettanti dritti precisi dal centro tiene il servizio, restando in scia sul 2-3. Sesto game, continua la lotta, come il quinto punto di ben 23 colpi a grande intensità, con Fabio a spingere e Carreno Busta a rimettere tutto, fino all’errore dell’azzurro. 4-2 per Pablo, e la rabbia di Fognini sale, perché sente di tenere in mano il gioco, di avere chance, ma non riuscire a sfondare. La tensione al massimo, l’iberico è un muro, Fognini crolla 15-40, con un doppio fallo ed affrettando l’attacco. Vola via un dritto dell’azzurro, doppio break per Carreno Busta, ad un passo dal successo. Con le spalle al muro, Fognini tira tutto e sale 0-30 e 15-40, per un tentativo disperato di restare attaccato al match. Esagera con la spinta, e spreca le chance. Pablo invece trova un Ace al centro, che gli vale il primo match point. Annulla Fabio con un dritto violento inside out, più di rabbia che di testa. Carreno Busta è inarrestabile, non sbaglia praticamente più niente e si procura il secondo match point. Altra risposta clamorosa di Fabio, che annulla la chance, ma ne e arriva una terza. E’ quella buona, chiusa con uno smash dopo una prima violenta. Vince l’iberico, Fabio purtroppo, per la seconda volta, non riesce a vincere in Russia.

 

Marco Mazzoni

@marcomazz



La partita punto per punto

ATP Moscow
Pablo Carreno Busta [6]
4
6
6
Fabio Fognini
6
3
2
Vincitore: P. CARRENO BUSTA

P. Carreno Busta ESP - F. Fognini ITA
01:55:34

6 Aces 1
1 Double Faults 6
60% 1st Serve % 57%
35/51 (69%) 1st Serve Points Won 33/49 (67%)
18/34 (53%) 2nd Serve Points Won 12/37 (32%)
3/6 (50%) Break Points Saved 2/7 (29%)
14 Service Games Played 13
16/49 (33%) 1st Return Points Won 16/51 (31%)
25/37 (68%) 2nd Return Points Won 16/34 (47%)
5/7 (71%) Break Points Won 3/6 (50%)
13 Return Games Played 14
53/85 (62%) Total Service Points Won 45/86 (52%)
41/86 (48%) Total Return Points Won 32/85 (38%)
94/171 (55%) Total Points Won 77/171 (45%)

36 Ranking 50
25 Age 29
Gijon, Spain Birthplace Sanremo, Italy
Barcelona, Spain Residence Arma di Taggia, Italy
6’2″ (187 cm) Height 5’10″ (177 cm)
163 lbs (74 kg) Weight 163 lbs (74 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
2009 Turned Pro 2004
34/24 Year to Date Win/Loss 22/20
1 Year to Date Titles 1
1 Career Titles 4
$2,550,038 Career Prize Money $7,811,516


TAG: , , , ,

60 commenti. Lasciane uno!

Gigetto (Guest) 24-10-2016 22:20

@ Alberto Bonimba (#1719376)

Non sara’ predisposto ma neanche si allena a provare a rimediare

60
Phoedrus (Guest) 24-10-2016 10:43

Scritto da Forsecelafaccioadiventareterzacategoria
Vorrei dire ai signori che offendono il giocatore spagnolo parlando di MTO tattico se hanno visto la partita? Signori…( anche se un signore sarebbe così gentiluomo da accettare la sconfitta, ma di ciò nel tennis si è persa traccia ) .Fabio ha perso, punto e basta…..Quale tattica? Si è visto benissimo in TV la gamba di Pablo..si è visto il muscolo contratto e tirato , si è visto addirittura la zona da dove è partito l’infortunio.Dopo un movimento intenso, a scatti bloccarsi di colpo come fa un tennista può portare, soprattutto ad un pronatore eccessivo come Pablo una breve contrattatura del muscolo che passa con un lieve massaggio…..Dai smettiamola di vedere malizia dove non ce n’è ed impariamo ad accettare la sconfitta. Con la pancetta, senza tanto allenamento e senza la mentalità da vincente ci si deve accontentare di avere delle settimane fantastiche ogni tanto.

Sono i soliti commentatori che cercano scuse.
Ha vinto carreno Busta. Punto.

59
I love tennis (Guest) 24-10-2016 10:28

@ Forsecelafaccioadiventareterzacategoria (#1719671)

E allora perchè invece si faceva passare Monfils per infortunato quando era palese che non lo fosse? Può essere che Carreno fosse realmente infortunato,ma se devo dubitare,da gentiluomo,preferisco dubitare di tutti ,non di chi mi pare e a convenienza.Detto questo,lo spagnolo ha giocato meglio nel secondo e nel terzo,ma è stato anche aiutato dalla deconcentrazione di Fognini.

58
Giuseppespartano (Guest) 24-10-2016 10:04

Scritto da I love tennis
@ Giuseppespartano (#1719441)
Vogliamo ricordare i commenti su Djokovic dopo la finale con Wawrinka? Ah ma lì era antisportivo il serbo e sbagliavamo invece noi pochi a sostenere il contrario,quando poi sono stati scritti articoli sul suo problema al piede,e ha pure saltato Pechino per problemi fisici.In questo sito se un giocatore già è odiato è antisportivo chi lo difende,chi invece non lo è viene difeso da altre critiche.Funziona tutto a simpatia e antipatia,la verità è questa.

Qui la verità, ma non lo ammetterai mai ovviamente, che sei proprio tu quello di parte e non sei obiettivo. Ma non te ne rendi conto. E anche se nell’evoluzione del nostro dialogo in questi mesi,c’è stato spazio per il “rispetto ” (rispetto all’inizio ) continui ad avere un piccolo “difetto ” cioè che ometti o comunque non prendi in considerazione parti di miei discorsi,dei miei commenti. Prendendo in considerazione solo ciò che ti fa comodo. :-)

57
Giuseppespartano (Guest) 24-10-2016 09:57

Scritto da Forsecelafaccioadiventareterzacategoria
Vorrei dire ai signori che offendono il giocatore spagnolo parlando di MTO tattico se hanno visto la partita? Signori…( anche se un signore sarebbe così gentiluomo da accettare la sconfitta, ma di ciò nel tennis si è persa traccia ) .Fabio ha perso, punto e basta…..Quale tattica? Si è visto benissimo in TV la gamba di Pablo..si è visto il muscolo contratto e tirato , si è visto addirittura la zona da dove è partito l’infortunio.Dopo un movimento intenso, a scatti bloccarsi di colpo come fa un tennista può portare, soprattutto ad un pronatore eccessivo come Pablo una breve contrattatura del muscolo che passa con un lieve massaggio…..Dai smettiamola di vedere malizia dove non ce n’è ed impariamo ad accettare la sconfitta. Con la pancetta, senza tanto allenamento e senza la mentalità da vincente ci si deve accontentare di avere delle settimane fantastiche ogni tanto.

Io mi chiedo perché anche gli altri non hanno visto questo? Io non lo capisco. Va bene il tifo per un italiano. Però come hai scritto tu, chi ha visto la partita lo ha visto con i suoi occhi il problema al muscolo. Non era finto. Si è visto il muscolo tesò, il crampo. È incredibile ci si attacca a tutto. La vittima italiana,e lo spagnolo cattivo. Incredibile

56
l Occhio di Sauron 24-10-2016 08:59

Carreno mi sembra proprio l’erede di Bautista o forse di Robredo.. i veri pallettari moderni che non sbagliano e non mollano mai. Guarda caso anche quelli contro cui il nostro è costretto a soffrire di più.
Carreno lo vedremo alzare ancora tante tante coppe ma credo mai quelle pesanti

55
Ciozz 4.4 (Guest) 24-10-2016 08:34

Scritto da Gaudenzino
Questa è una delle poche sconfitte di Fabio in partite di una certa importanza in cui non gli si possano attribuire grosse colpe…
Ha giocato bene, ha tatticamente fatto scelte intelligenti, ha avuto mentalmente l’atteggiamento giusto (tranne forse qualche parola di troppo che però non è sembrata inficiare il rendimento), fisicamente in forma… Ha perso perché nel secondo set gli sono sfuggiti alcuni punti cruciali e si è distratto in una manciata di punti. Molto molto bene nel terzo, ma con un Busta che ormai aveva alzato il livello e che è riuscito ricorrere ad una dose non indifferente di fortuna. A volte i recuperi alla disperata sulla riga sapevano più di conigli tirati fuori dal cilindro che di colpi voluti e controllati. Detto ciò inutile oggi ritirare fuori il teatrino dei pro Fognini e degli anti Fognini. Fognini è oggettivamente il più forte tennista italiano del dopo Panatta e fa oggettivamente imbestialire perchè con un filo di cervello avremmo avuto un top ten per 5-6 anni. Ma non oggi, oggi il nostro ha solo perso contro un altro tennista in stato di grazia che oltre ad alcuni meriti ha avuto una serie di decisive botte di c..o. Oggi ha perso da giocatore normale e non da psicofogna. Questa è l’unica analisi equilibrata e veritiera.

Straquoto!!! ho visto tutta la partita Fognini i bolla e fantastico nel primo set dove riusciva ad andare avati e a chiudere con la volee (alcune di difficoltà 10). Nel secondo e nel terzo Busta ha bombardato da fonod come un pazzo.. ho visto punti con 22/23 scambi e questo tirava atutto braccio a 5 cm dalla riga di fondo!! Ha avuto anche fortuna pizzicando la riga di fondo in un paio di punti cruciali.
Oggi niente da rimporverare a Fogna. Bella parita. Persa ma giocando!! Si rifarà . Bravo Gaudenzino.
Quelli che danno del perdente a Fognini spero che possano vantare degli aTP vinti alle spalle se no…….

54
luigi (Guest) 24-10-2016 07:54

Scritto da ealesia

Scritto da stefan
La differenza tra un vincente e un perdente si è vista oggi

Bravo,lo si vede in ogni sport e in ogni frammento della vita,poi ti dirò,a me stanno più simpatici i perdenti e sono quelle persone che ci passerei volentieri una serata in compagnia di un bicchiere di vino…con fogna anche no,antipatico e indisponente all’ennesima potenza

:mrgreen:

53
Forsecelafaccioadiventareterzacategoria (Guest) 24-10-2016 07:33

Vorrei dire ai signori che offendono il giocatore spagnolo parlando di MTO tattico se hanno visto la partita? Signori…( anche se un signore sarebbe così gentiluomo da accettare la sconfitta, ma di ciò nel tennis si è persa traccia ) .Fabio ha perso, punto e basta…..Quale tattica? Si è visto benissimo in TV la gamba di Pablo..si è visto il muscolo contratto e tirato , si è visto addirittura la zona da dove è partito l’infortunio.Dopo un movimento intenso, a scatti bloccarsi di colpo come fa un tennista può portare, soprattutto ad un pronatore eccessivo come Pablo una breve contrattatura del muscolo che passa con un lieve massaggio…..Dai smettiamola di vedere malizia dove non ce n’è ed impariamo ad accettare la sconfitta. Con la pancetta, senza tanto allenamento e senza la mentalità da vincente ci si deve accontentare di avere delle settimane fantastiche ogni tanto.

52
I love tennis (Guest) 24-10-2016 06:15

@ ealesia (#1719599)

Altro commento dettato dalla simpatia e antipatia,questa settimana Fognini è stato quasi impeccabile,si è innervosito solo in finale,sbagliando,perchè irritato dallo spagnolo che,magicamente,dopo l’infortunio non ne ha più sbagliata una.A me è piaciuto molto,ma ora non facciamo passare Carreno Busta come un fenomeno.

51
I love tennis (Guest) 24-10-2016 06:12

@ Giuseppespartano (#1719441)

Vogliamo ricordare i commenti su Djokovic dopo la finale con Wawrinka? Ah ma lì era antisportivo il serbo e sbagliavamo invece noi pochi a sostenere il contrario,quando poi sono stati scritti articoli sul suo problema al piede,e ha pure saltato Pechino per problemi fisici.In questo sito se un giocatore già è odiato è antisportivo chi lo difende,chi invece non lo è viene difeso da altre critiche.Funziona tutto a simpatia e antipatia,la verità è questa.

50
dario (Guest) 24-10-2016 02:43

mi piacerebbe capire da Mazzoni come può aver “fatto quasi sempre la partita” un giocatore con soli 2 vincenti in piu’ dell’avversario.

Ma si sa’, Mazzoni vuole troppo bene a Fognini

49
ealesia (Guest) 23-10-2016 23:36

Scritto da stefan
La differenza tra un vincente e un perdente si è vista oggi

Bravo,lo si vede in ogni sport e in ogni frammento della vita,poi ti dirò,a me stanno più simpatici i perdenti e sono quelle persone che ci passerei volentieri una serata in compagnia di un bicchiere di vino…con fogna anche no,antipatico e indisponente all’ennesima potenza

48
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 23-10-2016 23:26

Veramente un peccato questa finale persa anche perchè sinceramente, dopo questa settimana, vedevo Fogna favorito. Il tennis comunque è proprio strano, Carreno due sere fa stava per uscire con Bublik e ora si ritrova con il titolo in mano.. Pazzesco!

47
Sandrone (Guest) 23-10-2016 23:25

Scritto da Nic

Scritto da Luca96
Fabio ha giocato un torneo splendido,é mancata la ciliegina sulla torta. Adesso sfruttare il buon primo turno di Vienna per 45 punti importantissimi…forza Fabio

Il problema é che guadagnerà punti solo dai quarti in poi!

Non me n’intendo tanto di punteggi, ma vedo nella classifica che a Fognini sono già stati tolti i punti di Vienna 2015.
Domanda: quale punteggio gli uscirà la settimana prossima?

46
Sato (Guest) 23-10-2016 23:24

@ Andreas Seppi (#1719357)

Nessuno parla di fenomeno, in quanto ai giocatori che citi( anche Seppi ci starebbe bene) buon divertimento.

45
Gaudenzino (Guest) 23-10-2016 22:37

Questa è una delle poche sconfitte di Fabio in partite di una certa importanza in cui non gli si possano attribuire grosse colpe…
Ha giocato bene, ha tatticamente fatto scelte intelligenti, ha avuto mentalmente l’atteggiamento giusto (tranne forse qualche parola di troppo che però non è sembrata inficiare il rendimento), fisicamente in forma… Ha perso perché nel secondo set gli sono sfuggiti alcuni punti cruciali e si è distratto in una manciata di punti. Molto molto bene nel terzo, ma con un Busta che ormai aveva alzato il livello e che è riuscito ricorrere ad una dose non indifferente di fortuna. A volte i recuperi alla disperata sulla riga sapevano più di conigli tirati fuori dal cilindro che di colpi voluti e controllati. Detto ciò inutile oggi ritirare fuori il teatrino dei pro Fognini e degli anti Fognini. Fognini è oggettivamente il più forte tennista italiano del dopo Panatta e fa oggettivamente imbestialire perchè con un filo di cervello avremmo avuto un top ten per 5-6 anni. Ma non oggi, oggi il nostro ha solo perso contro un altro tennista in stato di grazia che oltre ad alcuni meriti ha avuto una serie di decisive botte di c..o. Oggi ha perso da giocatore normale e non da psicofogna. Questa è l’unica analisi equilibrata e veritiera.

44
Gustafsson (Guest) 23-10-2016 22:19
43
Gustafsson (Guest) 23-10-2016 22:18
42
Gustafsson (Guest) 23-10-2016 22:15

Però è bello tosto Pablo Carogna Busta… :grin:

41
Nic (Guest) 23-10-2016 22:14

Scritto da Luca96
Fabio ha giocato un torneo splendido,é mancata la ciliegina sulla torta. Adesso sfruttare il buon primo turno di Vienna per 45 punti importantissimi…forza Fabio

Il problema é che guadagnerà punti solo dai quarti in poi!

40
tricudai (Guest) 23-10-2016 22:13

l’ottava persa(6 su terra e due cemento) a fronte delle quattro vinte tutte sulla terra.6 perse in due set(di cui molte abbastanza nettamente come quelle con Ferrer o quella con robredo) e oggi e quella con Klizan perse in rimonta che lasciano certamente l’amaro in bocca…cmq puoi leggere tutte le statistiche delle finali qui https ://it.wikipedia.org/wiki/Fabio_Fognini

39
laver 23-10-2016 21:55

Scritto da Andreas Seppi
Il fenomeno è riuscito a perdere da Carreno Busta su veloce indoor. Che giocatore! Ma di che fenomeno (??) parlate, Carreno per quanto limitato, è già due spanne sopra al presunto fenomeno del tennis italiano.
Viva i Lorenzi e i Carreno Busta, testa, cuore e ATTRIBUTI

ci consoleremo con le grandi partite di seppi, che dopo 3 games ti fa venire sonno…..

38
laver 23-10-2016 21:51

ma nessuno ha visto una partita di 2 anni fa di carreno contro lorenzi, in cui lo spagnolo vinse in rimonta facendo recuperi al limite dell’incredibile? mi pare ad umago…

37
laver 23-10-2016 21:49

Scritto da Tweeners
Lasciando stare il presunto infortunio bravo Carreno a correre come un matto e a buttare di là ogni accelerazione di Fabio.
Peccato perché se lo meritava il torneo il ligure.
E mancato solo su pochi punti che in questo sport fanno la differenza.

secondo me anche il dritto non ha funzionato come gli altri giorni, infatti lo cercava poco, segno che non era sicuro al 100% su questo colpo. sono convinto che con questo colpo al meglio avrebbe vinto fognini.

36
marypierce 23-10-2016 21:38

Qual è il bilancio di Fabio nelle finali ora?

35
serra (Guest) 23-10-2016 21:36

Articolo che quoto dalla prima all’ultima parola , complimenti a Mazzoni .
Una bella partita da parte di entrambi , ma Carreno da metà del secondo set ha iniziato a ribattere tutto con profondità e non commettendo quasi nessun gratuito . Fognini ha lottato , però rispetto ai giorni scorsi è stato deficitario alla battuta , ciò gli ha permesso di ottenere pochi punti diretti e lo ha costretto quasi sempre a scambiare .

P.S. I commenti sulla pagina FB di Super tennis sono da “brivido” : un mix di offese e incompetenza . Il diritto di parola talora ha delle conseguenze negative .

34
Luca96 23-10-2016 21:21

Fabio ha giocato un torneo splendido,é mancata la ciliegina sulla torta. Adesso sfruttare il buon primo turno di Vienna per 45 punti importantissimi…forza Fabio ;)

33
tello (Guest) 23-10-2016 20:41

@ Alb (#1719466)

Veramente ne ha anche giocate, ma come hai scritto tu, lo spagnolo era un flipper. Forse qualcuna in più avrebbe potuto aiutarlo, non credo. A mio avviso, al di là dei meriti dell’avversario, che è giusto sottolinearlo, è stato solido, direi granitico, Fognini ha da rimproverarsi, ma nemmeno tanto, di essere stato poco incisivo col servizio e di aver commesso qualche errore di troppo. Forse una maggiore pazienza lo avrebbe aiutato in certe occasioni.

32
Alb (Guest) 23-10-2016 20:26

Con le capacità tecniche di Fognini io avrei solo messo un po’ più palle corte invece le ha praticamente solo subite . Poi ha vinto facilmente il primo set perché accompagnava a rete. Contro un muro così che stava a 3 metri dalla linea e correva come una pallina da flipper poteva fare solo quello

31
e-team (Guest) 23-10-2016 20:20

Fognini ha perso l’ennesima finale della sua carriera, peccato perché lo spagnolo non è un fenomeno ma comunque è stato solido….

30
silvano musso (Guest) 23-10-2016 20:19

Peccato farsi imBustare così!

29
gido 23-10-2016 20:17

Fabio ha giocato un ottima partita: forse i punti più belli li ha messi lui, anche se Carreno ne ha fatti di altreattanto spettacolari, grazie ad una velocità nei recuperi davvero eccezionale.
In questo momento Pablo è davvero un muro che ribatte tutto …. spesso in modo assai efficace.

28
Massimo (Guest) 23-10-2016 20:17

Fabio ha giocato un ottima partita, il risultato nelle dimensioni è davvero bugiardo, ed averla persa è stato proprio un peccato, fa rabbia perchè letteralmente incredibile e disarmante come nonostante certe giocate superbe non sia più riuscito a passare, soprattutto nel terzo set.

Io però non so proprio cosa si può rimproverargli stavolta, chi ha visto la partita avrà anche capito che stavolta non si è lasciato andare, il titolo lo voleva ed ha lottato fino alla fine, ha risposto persino bene costantemente a parecchie prime pesanti, ma lo spagnolo senza fare grandi giocate sembrava solo un muro di gomma, e a volte con certe righe di una fortuna che lasciamo perdere.

Per il resto, non so, ho l’impressione che se anche Fognini vincesse mai Wimbledon o qualunque altro titolo prestigioso volete, qualcuno riuscirebbe a trovare le parole per criticarlo ugualmente.

27
eunosio (Guest) 23-10-2016 20:16

Scritto da yacu
ragazzi io da tifoso non praticante(e ci capisco poco) credo che oggi fabio abbia fatto la sua parte non condivido i commenti cattivi nei suoi confronti, l’iberico è stato più forte oggi niente da recriminare.Magari fabio si comportasse sempre come in questo torneo….

26
yacu 23-10-2016 20:07

ragazzi io da tifoso non praticante(e ci capisco poco) credo che oggi fabio abbia fatto la sua parte non condivido i commenti cattivi nei suoi confronti, l’iberico è stato più forte oggi niente da recriminare.Magari fabio si comportasse sempre come in questo torneo….

25
LuchinoVisconti (Guest) 23-10-2016 19:57

Bravo lo stesso Fabio! Ottima partita di entrambi, specie ovviamente per lo spagnolo, che andava a recuperare l’impossibile.
Peccato che il servizio oggi non abbia funzionato come nei giorni precedenti, ma veramente buona prestazione.
Come on, Fabio, avanti così.

24
Giuseppespartano (Guest) 23-10-2016 19:38

Comunque è vergognoso,leggere alcuni commenti antisportivi,dove viene messo in dubbio l’infortunio dello spagnolo,quando era visibile a tutti, dico a tutti il problema al muscolo. Si è visto benissimo in tv il problema al muscolo della coscia. Anche i 2 commentatori descrivevano il problema fisico senza giustamente fare nessuna allusione o scusa. Perché si era visto che il giocatore non stava a simulare il dolore e soprattutto si vedeva il muscolo che per un bel po’ è rimasto teso.

23
Tweeners 23-10-2016 19:25

@ Gabriele da Firenze (#1719401)

Se vai a vedere i game sono comunque stati tutti lottati sia nel secondo set che nel terzo.
Fognini ha perso ma se entrava quel dritto nel terzo game del terzo set uscito di niente o se usciva quel recupero miracoloso di Carreno col rovescio in corsa staremo a parlare di un altra partita.
L’unica pecca se vuoi sono i doppi falli:troppi e con uno di quelli ha preso anche il break.

22
superpeppe (Guest) 23-10-2016 19:13

La partita non l’ho vista ma dai commenti sembra che fabio abbia disputato una buona partita. Ora bisogna confermare il buon stato di forma col prossimo torneo. Forza

21
Luis (Guest) 23-10-2016 18:58

@ Andreas Seppi (#1719357)

Mancava un commento come il tuo…

20
eunosio (Guest) 23-10-2016 18:54

giornata storta al servizio per fabio, carreno in trans agonistica con recuperi pazzeschi.
Decisive molte palle corte tentate da fabio con un avversario in una forma fisica travolgente; sarebbero state una scelta giusta con una altro avversario, non oggi

Avrebbe potuto vincerla forse, magari tirandosi indietro nel secondo set e concentrandosi sul terzo.
Cmq ottimo torneo per Fabio; speriamo capisca che senza il servizio..

19
Gabriele da Firenze 23-10-2016 18:49

Scritto da Tweeners
Lasciando stare il presunto infortunio bravo Carreno a correre come un matto e a buttare di là ogni accelerazione di Fabio.
Peccato perché se lo meritava il torneo il ligure.
E mancato solo su pochi punti che in questo sport fanno la differenza.

Ora…pochi punti parliamone…prendere 6-2 al terzo significa -com’è stato- essere brekkati ben due volte! E questo non è sintomo di pochi punti ma di notevole superiorità tecnica e, nel caso di Carreno-Busta che correva come un indemoniato su ogni palla, anche di preparazione…non a caso Fognini ha fatto 6 doppi falli e l’altro 6 ace…da dopo l’infortunio in poi si è vista in campo una netta superiorità dello spagnolo ed un Fognini via via sempre più imbambolato (e forse anche incredulo) per le incredibili prodezze del suo avversario…

18
marcello (Guest) 23-10-2016 18:44

ha perso troppi punti importanti

17
stefan (Guest) 23-10-2016 18:43

La differenza tra un vincente e un perdente si è vista oggi

16
jeanlolita (Guest) 23-10-2016 18:43

Mi pare già tanto quel che ha fatto che nn vedo perchè debba essere criticato…poi sul veloce.
A parte qualche sprazzo, sul veloce nn ha mai dimostrato di essere tra i primi 50.
Sulla terra invece è giusto talvolta recriminare su un potenziale nn sempre espresso e che lo avrebbe potuto collocare tra i primi 10….o forse c’ è stato solo per una mezza stagione…
Per cui bravo Fabio e vediamo di chiudere bene per una primavera 2017 dove credo di vederlo ad ottimi livelli…
Ricordiamo l’ infortunio di questa primavera che gli ha limitato la stagione sulla rossa…

15
Tweeners 23-10-2016 18:30

Lasciando stare il presunto infortunio bravo Carreno a correre come un matto e a buttare di là ogni accelerazione di Fabio.
Peccato perché se lo meritava il torneo il ligure.
E mancato solo su pochi punti che in questo sport fanno la differenza.

14
luigi (Guest) 23-10-2016 18:24

peccato Fogna, era una grande occasione.
onore a Carreno

13
magilla (Guest) 23-10-2016 18:23

poche colpe per fabio che a me è piaciuto…..bravo carreno a correre come un matto a tergicristallo e a rete recuperando tutto…..(una sorta di ferrer che fabio come sappiamo odia)…..e bravo al fisioterapista : sfido chiunque ad avere crampi tali da lasciarsi andare per terra come una torre di carte da gioco…e dopo 5 minuti saltare a destra e manca come bolle alla scala!…..certo che con fabio si fanno in male parecchi e vengono poi tutti resuscitati……

12
tommaso3 (Guest) 23-10-2016 18:06

Peccato ;(

11
Koko (Guest) 23-10-2016 18:05

Scritto da Simo00
Scusatemi per questo piccolo fuori tema… Quando siete in ansia di risultati che non arrivano da parte dei nostri giovani (Quinzi su tutti), pensate a questo ragazzo spagnolo, che fino a 22 anni ha vinto soltanto Futures (Challenger di Alessandria e Como a parte), per poi giocarsi le prime finali ATP a 25 anni… Predichiamo calma e i risultati arriveranno anche per i nostri…

Ma appunto è Spagnolo con tutto ciò che questo porta a livello di vantaggi rispetto ad altri. Io ricordo di maglie rosso gialle in lizza sui 1500 metri contro i Keniani mica pizza e fichi!

10
Alberto Bonimba (Guest) 23-10-2016 18:02

E’ inutile sparare addosso a Fabio, anche lui stesso ne soffre del suo limite. Ci sono due tipi di giocatori, quelli che sanno giocare e vincere anche i tornei, quelli che sanno giocare ma non vincere I tornei. Fabio oltre a saper giocare e’ anche talentuoso e non lo dico ma detto dal Re, Nadal…Lui di questo ne sara’ consapevole ma purtroppo non e’ predisposto.

9
Paolo (Guest) 23-10-2016 18:00

solito fogna incocludente e pansuto

8
Koko (Guest) 23-10-2016 17:57

Scritto da Andreas Seppi
Il fenomeno è riuscito a perdere da Carreno Busta su veloce indoor. Che giocatore! Ma di che fenomeno (??) parlate, Carreno per quanto limitato, è già due spanne sopra al presunto fenomeno del tennis italiano.
Viva i Lorenzi e i Carreno Busta, testa, cuore e ATTRIBUTI

Lorenzi aveva fatto il Carreno-Ferrer per un set contro Fognini vincendolo ma l’anzianità lo ha tradito nel terzo. Carreno-Ferrer invece è ancora giovane e resistente.

7
Simo00 23-10-2016 17:56

Scusatemi per questo piccolo fuori tema… Quando siete in ansia di risultati che non arrivano da parte dei nostri giovani (Quinzi su tutti), pensate a questo ragazzo spagnolo, che fino a 22 anni ha vinto soltanto Futures (Challenger di Alessandria e Como a parte), per poi giocarsi le prime finali ATP a 25 anni… Predichiamo calma e i risultati arriveranno anche per i nostri…

6
Koko (Guest) 23-10-2016 17:55

Ieri in un commento immaginavo qualcosa sel genere con lo Spagnolo alla fine più affamato e disposto a sacrificarsi rispetto al tecnico ma abbastanza più piantato e che mette tutto il talento di braccio al primo posto Fognini. Devo dire che con questo Carreno avremo probabilmente un altro Spagnolo da top 15 fatto con lo stampino in maniera inaspettata per non dire altro!

5
Shuzo (Guest) 23-10-2016 17:50

Peccato! Purtroppo Fabio non riesce a tenere alta la tensione agonistica per troppi match di fila. Purtroppo non ha mai avuto la resistenza mentale di Ferrer. Non so francamente quanto possa ancora migliorare sotto questo punto di vista. Dipende molto anche da quanto ne sia consapevole. Se ne è consapevole ed è pronto a lavorarci sopra, potrà sicuramente rafforzare molto questa lacuna, altrimenti…

4
Andreas Seppi 23-10-2016 17:49

Il fenomeno è riuscito a perdere da Carreno Busta su veloce indoor. Che giocatore! Ma di che fenomeno (??) parlate, Carreno per quanto limitato, è già due spanne sopra al presunto fenomeno del tennis italiano.
Viva i Lorenzi e i Carreno Busta, testa, cuore e ATTRIBUTI

3
Giuseppespartano (Guest) 23-10-2016 17:43

Bravo fognini. Ma lo spagnolo è stato più bravo. Prendeva tutto. Non gli si può dire nulla. Ha meritato di vincere. Onore ad entrambi. Bella partita.

2
Tony71 (Guest) 23-10-2016 17:42

E scoppiato nel terzo con quella pancia Lia DOVE vai mettere a dieta rigida

1

Lascia un commento