Esce di scena Fabio ATP, Copertina

Fognini eliminato da Anderson nel Masters 1000 di Shanghai

14/10/2015 10:59 72 commenti
Fabio Fognini, 28 anni, Nr. 26 Atp
Fabio Fognini, 28 anni, Nr. 26 Atp

Fabio Fognini viene eliminato al secondo turno del Masters 1000 di Shanghai ($ 7,021,335, cemento).

Il tennista ligure è stato superato dal sudafricano Anderson, 29 anni, Nr. 10 Atp, con il punteggio di 6-3 7-6(1) dopo un’ora e 27 minuti di gioco.

I pronostici della vigilia vedevano giustamente favorito il bombardiere sudafricano, bravo in questo 2015 a crescere molto anche dal punto di vista tecnico. La speranza era affidata alle ultime uscite convincenti su cemento del tennista italiano; Fognini ha comunque giocato una buona partita, pagando a caro prezzo un leggero calo mentale nel testa a testa del tiebreak del secondo parziale.

Primo set: ottimo inizio per i due contendenti, attenti al servizio e concentrati a mantenere il turno di battuta consci che, un break avversario, può essere decisivo per la conquista del parziale.
La prima occasione capita al tennista di Arma di Taggia, abile a procurarsi una palla break nel quinto gioco; in questo frangente è bravo il fresco Top Ten sudafricano ad uscire dall’impaccio e a far suo il game. 3-2 Anderson.
Lo stesso non riesce a Fabio nel gioco successivo; il tennista italiano, infatti, annulla la prima palla break ma nulla può sulla seconda a disposizione di Anderson, cedendo il servizio e il passo al forte avversario.
Fognini non riuscirà più a recuperare, anzi, sarà bravo ad annullare un set point sul proprio servizio nell’ottavo gioco, salvo poi arrendersi al secondo set point disponibile per Anderson nel game successivo.
6-3 Anderson dopo 36 minuti di tennis.

Secondo set: la prima di servizio la fa da padrone in questo set.
80% di punti vinti con la prima per Fognini contro il 95% di Anderson portano il parziale al decisivo tiebreak. Nessuno dei due è infatti riuscito ad effettuare break nè ad issarsi alla possibilità di farlo, palla break.
Anche il tiebreak è deciso da pochi punti, nella fattispecie il quarto e il quinto, ossia i due minibreak consecutivi che Fabio deve concedere al suo avversario; Anderson sarà poi ingiocabile al servizio, non dando più alcuna possibilità di rientrare all’italiano che rimarrà con il solo punto fatto ad inizio tiebreak.
7-6 Anderson dopo 51 minuti di gioco.

La partita punto per punto

ATP Shanghai
Fabio Fognini
3
6
Kevin Anderson [12]
6
7
Vincitore: K. ANDERSON

F. Fognini ITA - K. Anderson ZAF
01:25:23

4 Aces 15
4 Double Faults 1
60% 1st Serve % 66%
29/42 (69%) 1st Serve Points Won 38/45 (84%)
15/28 (54%) 2nd Serve Points Won 14/23 (61%)
2/3 (67%) Break Points Saved 1/1 (100%)
10 Service Games Played 11
7/45 (16%) 1st Return Points Won 13/42 (31%)
9/23 (39%) 2nd Return Points Won 13/28 (46%)
0/1 (0%) Break Points Won 1/3 (33%)
11 Return Games Played 10
44/70 (63%) Total Service Points Won 52/68 (76%)
16/68 (24%) Total Return Points Won 26/70 (37%)
60/138 (43%) Total Points Won 78/138 (57%)

26 Ranking 10
28 Age 29
Sanremo, Italy Birthplace Johannesburg, South Africa
Arma di Taggia, Italy Residence Delray Beach, FL, USA / Johann
5’10″ (177 cm) Height 6’8″ (203 cm)
163 lbs (74 kg) Weight 197 lbs (89 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
2004 Turned Pro 2007
29/22 Year to Date Win/Loss 39/20
0 Year to Date Titles 1
3 Career Titles 3
$6,879,504 Career Prize Money $6,314,650


Davide Sala


TAG: , , ,

72 commenti. Lasciane uno!

Salviati (Guest) 15-10-2015 08:36

Scritto da isa

Scritto da Salviati
E’ davvero incredibile che qualcuno possa anche solo pensare di cambiare regole o dimensioni del campo da tennis perché tra gli N-miliardi di potenziali tennisti sulla faccia della terra, ci sono al massimo 5 individui – Karlovic, Raonic, Isner, Anderson, Groth e perdonatemi se dimentico qualcuno – che hanno fatto dell’arte un mestiere… E’ davvero un mondo alla rovescia e questa vostra amabile discussione è una semplice conferma.

Hai citato i primi quattro che sono stati top player ma anche a livelli più bassi l’incidenza del servizio può essere eccessiva (sul veloce) .
Quanto al cambiare le regole ad esempio nel calcio impedire al portiere di prendere la palla con le mani sembrava una follia ed invece ha vivacizzato molto il gioco.

Isa, il contesto del mio intervento e’ riferito esclusivamente al cambio regole/cambio dimensioni campo, relative al servizio: e’ di questo che si sta parlando in questo topic.

72
trans tennis (Guest) 15-10-2015 06:36

Scritto da giorgio

Scritto da LuchinoVisconti
Eliminare la seconda di servizio sarebbe un ulteriore vantaggio per i battitori, è piuttosto semplice capirlo.
Sinceramente non sapevo che anche McEnroe avesse proposto di ridurre il rettangolo di servizio! Evidentemente la mia idea allora non è così campata in aria! Sarebbe senz’altro la soluzione più semplice e più equa:si permetterebbe ai grandi battitori di continuare a tirare forte, ma nel contempo si darebbe una possibilità al rispondente di poter giocare il punto.

spiegamelo per cortesia. dove starebbe per karlovic il vantaggio di servire una sola volta

il battitore gigante riesce a mantenere quasi sempre il comando dello scambio con la seconda di servizio, mentre uno come fognini perde quasi sempre il comando dello scambio con la seconda…

e essendoci una palla sola di servizio le buone o cattive giornate non fanno molto la differenza, il divario rimane stabile

71
nere 15-10-2015 01:11

Scritto da LuchinoVisconti
In tutti gli sport sono stati fatti dei cambiamenti per aumentare lo spettacolo, che era diventato inferiore a causa del naturale evolversi del gioco stesso e degli atleti.
L’unico in cui non si è fatto nulla è il tennis.
Forse non è semplice capirlo, ma la questione, con un po’ di impegno, non è così complicata: se uno (merito suo, per carità) riesce a battere preciso e forte, il rispondente, non ha possibilità alcuna (a causa dei pochi decimi di secondo a disposizione) di ribattere la pallina, e non è questione di intelligenza, è soltanto una legge della fisica. Capirete bene che non avere possibilità alcuna non è spettacolo, non è gioco, è soltanto aver acquisito una robotica del movimento che non fornisce alcun divertimento.
Capisco che la mia opinione di ridurre il rettangolo di servizio sia quella di uno qualsiasi, ma, visto che anche uno che un po’ se ne intende come McEnroe (che oltretutto non batteva certo piano) è della mia stessa idea, forse forse……

Cime ti ha già detto non pare che karlovic sia diventato numero uno del mondo giocando così né che ha vinto Wimbledon. Magari qualcuno con abilità simili ma opposte é un ottimo maratoneta ma um mediocre tennista e ti ributta tutto di là , vincerà dei tornei ma nessuno si preoccuperà di cambiare le misure del campo per lui

70
isa (Guest) 15-10-2015 00:03

Scritto da Salviati
E’ davvero incredibile che qualcuno possa anche solo pensare di cambiare regole o dimensioni del campo da tennis perché tra gli N-miliardi di potenziali tennisti sulla faccia della terra, ci sono al massimo 5 individui – Karlovic, Raonic, Isner, Anderson, Groth e perdonatemi se dimentico qualcuno – che hanno fatto dell’arte un mestiere… E’ davvero un mondo alla rovescia e questa vostra amabile discussione è una semplice conferma.

Hai citato i primi quattro che sono stati top player ma anche a livelli più bassi l’incidenza del servizio può essere eccessiva (sul veloce) .
Quanto al cambiare le regole ad esempio nel calcio impedire al portiere di prendere la palla con le mani sembrava una follia ed invece ha vivacizzato molto il gioco.

69
LuchinoVisconti (Guest) 14-10-2015 21:26

Scritto da Goergestuttalavita

Scritto da Will
Bravo Anderson a puntare sul gioco moderno. Mille prime e due scambi. Il tennis del futuro…….bellissimo da vedere e divertente come mangiare una m…. 1 ora e mezza per giocare due set, della serie tiriamo pallate e stop e c’è chi in questo sito lo chiama TENNIS…….MA per favore.

Fa bene a giocare così se il tennis attuale glielo permette. Sta poco in campo, non si logora a fare il tergicristallo da fondo e può durare fino a 44 anni come Rosewall. O torniamo alle racchette di legno per depotenziare i bombardieri ?

Lui fa bene, ma fanno male a permetterglielo.
Giocare fino a 60 anni, magari con il bastone, e vincere tutii i propri turni di battuta solo con il servizio per poi giocarsi il terno al lotto del tie-break NON È TENNIS.
Occorre cambiare, restringendo il rettangolo del servizio, come suggerito anche da McEnroe.

68
Goergestuttalavita (Guest) 14-10-2015 21:02

Scritto da Will
Bravo Anderson a puntare sul gioco moderno. Mille prime e due scambi. Il tennis del futuro…….bellissimo da vedere e divertente come mangiare una m…. 1 ora e mezza per giocare due set, della serie tiriamo pallate e stop e c’è chi in questo sito lo chiama TENNIS…….MA per favore.

Fa bene a giocare così se il tennis attuale glielo permette. Sta poco in campo, non si logora a fare il tergicristallo da fondo e può durare fino a 44 anni come Rosewall. O torniamo alle racchette di legno per depotenziare i bombardieri ?

67
Alberto Bonimba (Guest) 14-10-2015 19:59

Vedo Fabio gia’ un giocatore da top ten. Maturato molto e pienamente convinto dei propri mezzi…peccato che la stagione dei tornei stia finendo…

66
giuseppespartano (Guest) 14-10-2015 19:20

@ Koko (#1471552)
no c’è più il cambio palla nella pallavolo.già da un pezzo. battuta sbagliata,punto per l’avversario.

65
Salviati (Guest) 14-10-2015 18:27

E’ davvero incredibile che qualcuno possa anche solo pensare di cambiare regole o dimensioni del campo da tennis perché tra gli N-miliardi di potenziali tennisti sulla faccia della terra, ci sono al massimo 5 individui – Karlovic, Raonic, Isner, Anderson, Groth e perdonatemi se dimentico qualcuno – che hanno fatto dell’arte un mestiere… E’ davvero un mondo alla rovescia e questa vostra amabile discussione è una semplice conferma.

64
Alex81 14-10-2015 17:51

Ragazzi è inutile che facciate proposte per eliminare uno strumento che alcuni tennisti hanno a disposizione. Se questi giocatori sono tra i top 20 o 10 è solo merito del loro lavoro ma alla fine è solo quella la loro soddisfazione di Slam quanti ne hanno vinti? Di 1000? Di 500? (Forse 1-2 di questi ultimi)
La cosa è che o chi fa fatica in battuta si allena e la porta al loro punto oppure si allena al massimo in risposta. Ci sarà un motivo se i Top 30 nelle fasi finali dei tornei li battono. Forse è solo un’arma metaforica…

63
ale98 (Guest) 14-10-2015 17:39

@ Antony_65 (#1471624)

Sì ripete solo se alla battuta fai net ma se sbagli la battuta perdi il punto.

62
Antony_65 (Guest) 14-10-2015 16:58

Scritto da Koko

Scritto da Spero in Quinzi
Farò il presuntuoso sulla questione dei bombardieri perché penso di avere ragione: perché dare la possibilità ad un colpo specialistico di essere ripetuto due volte? Allora se uno ha basato il suo gioco sulla pallacorta, se sbaglia perché non deve ripeterla? Io credo, anche per accorciare i tempi, invece di cronometrare al secondo il tempo impiegato per un servizio, sarebbe più giusto eliminare la seconda di servizio

In effetti ad esempio sarebbe un assurdo vedere ripetere la battuta nel Volley: ci sono anche li aces ma se sbagli ciccia! Certo è solo cambio palla ma comunque non hai 2 possibilità alla battuta.

È vero probabilmente è l’unico sport dove si ripete la battuta mi sa che neanche a tennis
tavolo si ripete

61
giorgio (Guest) 14-10-2015 16:05

Scritto da LuchinoVisconti
Eliminare la seconda di servizio sarebbe un ulteriore vantaggio per i battitori, è piuttosto semplice capirlo.

non riesco a capire ancora come karlovic possa essere avvantaggiato dall’eliminazione della seconda di servizio

60
LuchinoVisconti (Guest) 14-10-2015 15:50

Mi è venuto in mente ora un paragone, che ritengo abbastanza calzante, con il basket.
Cosa pensereste se una partita di basket fosse giocata completamente dai tiri liberi? Ovviamente ci sarebbe qualcuno che direbbe bravo a chi ne azzecca 90 su 100 conducendo la squadra alla vittoria, (come chi riesce a fare 90 serivizi vincenti su 100).
Sui tiri liberi l’avversario non può fare nulla: se la palla è precisa va dentro, punto e basta. Certamente, bravo lui, come bravo al tennista con una tale percentuale, ma dov’è lo spettacolo, il gioco, le corse, la tattica, la forma fisica, ecc?
Uno come Karlovic potrebbe giocare fino a 60 anni sulla sedia a rotelle: vince i suoi game di battuta e poi si gioca tutto al tie-break!

59
LuchinoVisconti (Guest) 14-10-2015 15:33

In tutti gli sport sono stati fatti dei cambiamenti per aumentare lo spettacolo, che era diventato inferiore a causa del naturale evolversi del gioco stesso e degli atleti.
L’unico in cui non si è fatto nulla è il tennis.
Forse non è semplice capirlo, ma la questione, con un po’ di impegno, non è così complicata: se uno (merito suo, per carità) riesce a battere preciso e forte, il rispondente, non ha possibilità alcuna (a causa dei pochi decimi di secondo a disposizione) di ribattere la pallina, e non è questione di intelligenza, è soltanto una legge della fisica. Capirete bene che non avere possibilità alcuna non è spettacolo, non è gioco, è soltanto aver acquisito una robotica del movimento che non fornisce alcun divertimento.
Capisco che la mia opinione di ridurre il rettangolo di servizio sia quella di uno qualsiasi, ma, visto che anche uno che un po’ se ne intende come McEnroe (che oltretutto non batteva certo piano) è della mia stessa idea, forse forse……

58
giorgio (Guest) 14-10-2015 15:13

Scritto da LuchinoVisconti
Eliminare la seconda di servizio sarebbe un ulteriore vantaggio per i battitori, è piuttosto semplice capirlo.
Sinceramente non sapevo che anche McEnroe avesse proposto di ridurre il rettangolo di servizio! Evidentemente la mia idea allora non è così campata in aria! Sarebbe senz’altro la soluzione più semplice e più equa:si permetterebbe ai grandi battitori di continuare a tirare forte, ma nel contempo si darebbe una possibilità al rispondente di poter giocare il punto.

spiegamelo per cortesia. dove starebbe per karlovic il vantaggio di servire una sola volta

57
Salviati (Guest) 14-10-2015 15:02

Scritto da ABBA
torniamo alle racchette di legno…non scherzo

Perché allora non tornare alla clava?

56
Salviati (Guest) 14-10-2015 15:00

L’essere umano ha prevalso sulle altre bestie -umani compresi ovviamente- grazie alla capacità di adattamento… E’ questione di intelligenza. Anche nel tennis vale lo stesso principio senza bisogno di cambiare regolamenti. Quando poi saremo tutti alti 2.03 cm e tutti saremo in grado di sparare servizi oltre i 200 km orari, allora potremo pensare – a ragion veduta – di restringere il rettangolo o cambiare il regolamento. Ma prima di allora eventuali cambi al riguardo sarebbero solo un insulto all’intelligenza e alla tradizione (il che , per certi versi, e’ la stessa cosa).

55
Koko (Guest) 14-10-2015 15:00

Scritto da Spero in Quinzi
Farò il presuntuoso sulla questione dei bombardieri perché penso di avere ragione: perché dare la possibilità ad un colpo specialistico di essere ripetuto due volte? Allora se uno ha basato il suo gioco sulla pallacorta, se sbaglia perché non deve ripeterla? Io credo, anche per accorciare i tempi, invece di cronometrare al secondo il tempo impiegato per un servizio, sarebbe più giusto eliminare la seconda di servizio

In effetti ad esempio sarebbe un assurdo vedere ripetere la battuta nel Volley: ci sono anche li aces ma se sbagli ciccia! Certo è solo cambio palla ma comunque non hai 2 possibilità alla battuta.

54
Ken_Rosewall 14-10-2015 14:58

@ LuchinoVisconti (#1471492)

La tua idea è rispettabile come tutte le altre, ma una soluzione del genere sposterebbe il vantaggio verso chi risponde… poi dovrò scrivere che non ne posso più di questi ribattitori che sono liberi di rispondere al servizio avversario a proprio piacimento :wink:

53
Koko (Guest) 14-10-2015 14:54

Scritto da Marco

Scritto da pallettaro
@ koko3 (#1471298)
credo che Napolitano sia 1.88, non 2 metri. Il più alto che abbiamo è Vanni di 1.98, non di più.

e di aces Vanni ne fa!
Poi c’è un certo Ivo vicino di casa, che non è anglosassone..

Dovrei farti la storia dell’influenza anglosassone sulla vicina Croazia!

52
Ken_Rosewall 14-10-2015 14:54

@ LuchinoVisconti (#1471327)

mamma mia! :shock: vade retro Satana :evil:

51
Koko (Guest) 14-10-2015 14:51

Scritto da pallettaro
@ koko3 (#1471298)
credo che Napolitano sia 1.88, non 2 metri. Il più alto che abbiamo è Vanni di 1.98, non di più.

http://www.atpworldtour.com/en/players/stefano-napolitano/n679/overview

Cioè 196 cm alcuni mesi fa e oggi i 2 metri potrebbero esserci tutti!

50
LuchinoVisconti (Guest) 14-10-2015 14:31

Eliminare la seconda di servizio sarebbe un ulteriore vantaggio per i battitori, è piuttosto semplice capirlo.
Sinceramente non sapevo che anche McEnroe avesse proposto di ridurre il rettangolo di servizio! Evidentemente la mia idea allora non è così campata in aria! Sarebbe senz’altro la soluzione più semplice e più equa:si permetterebbe ai grandi battitori di continuare a tirare forte, ma nel contempo si darebbe una possibilità al rispondente di poter giocare il punto.

49
MADE (Guest) 14-10-2015 14:19

@ isa (#1471440)

poi però il rettangolo ridotto deve valere a tutti i livelli, circoli inclusi o tornei femminili, dove, invece, il servizio è ancora un gran bel problema.

48
manuel (Guest) 14-10-2015 14:13

troppo più forte sul cemento.
chissà sulla terra rossa come andrebbe a finire,magari a roma o al roland garros !

47
isa (Guest) 14-10-2015 14:08

Scritto da magilla

Scritto da Andrea not Petkovic

Scritto da MADE
possiamo far introdurre l’autovelox al servizio. se servi oltre i 190 km/h prendi una sanzione. Oppure possiamo negare l’accesso al tennis a chi supera i 2 metri. Io non capisco questo prendersela con chi, con sforzi e allenamento, arriva ad ottenere quasi la perfezione dal servizio. Ci sono un sacco di modi diversi di giocare a tennis e ognuno prova a sfruttare le proprie potenzialità. Che poi è dai tempi di Becker che c’è la paura che il tennis diventi solo servizio, mentre da sempre è stato dimostrato che non è e non sarà mai così.

Anche io non capisco tutto questo accanimento contro i bombardieri. Se sono alti ed hanno nel loro servizio una grande arma, perché non sfruttarla? I vari Karlovic, Anderson, Isner, Querrey etc. cosa dovrebbero fare? Servire come Volandri? Anche a me piacciono gli scambi prolungati ed i colpi di alta classe, ma è illogico andare contro i bombardieri. Mettetevi nei loro panni e poi ne riparliamo, voi servireste più lentamente per non “rovinare” il tennis?

tanti sport si sono adeguati con il sopraggiungere di fisici “particolarmente dotati” come ad esempio il lancio del peso o lo sci….basterebbe fare palline più’ pesanti o morbide

McEnroe propose di ridurre il rettangolo del servizio tra i 7 ed i 15 cm…potrebbe essere una buona soluzione.

46
Tweeners 14-10-2015 14:01

@ Spero in Quinzi (#1471409)

Secondo me sbagliate! Sarebbe molto più svantaggiato Fognini con una sola palla di servizio che Anderson! :idea:
Già ce lo vedo il Fogna,tutto sudato sulla palla break che tira il servizio ai 100 km/h per non sbagliare…. :roll:
Trovo molto più sensato ridurre l’area della battuta così per forza ridurranno la velocità!

45
Luciano (Guest) 14-10-2015 14:00

io penso sia meglio, per accorciare i tempi nel tennis, invece di eliminare la seconda di servizio eliminare la prima.

44
king_scipion66 14-10-2015 13:52

Scritto da Spero in Quinzi
Farò il presuntuoso sulla questione dei bombardieri perché penso di avere ragione: perché dare la possibilità ad un colpo specialistico di essere ripetuto due volte? Allora se uno ha basato il suo gioco sulla pallacorta, se sbaglia perché non deve ripeterla? Io credo, anche per accorciare i tempi, invece di cronometrare al secondo il tempo impiegato per un servizio, sarebbe più giusto eliminare la seconda di servizio

Io la penso come te….

43
Spero in Quinzi (Guest) 14-10-2015 13:46

Farò il presuntuoso sulla questione dei bombardieri perché penso di avere ragione: perché dare la possibilità ad un colpo specialistico di essere ripetuto due volte? Allora se uno ha basato il suo gioco sulla pallacorta, se sbaglia perché non deve ripeterla? Io credo, anche per accorciare i tempi, invece di cronometrare al secondo il tempo impiegato per un servizio, sarebbe più giusto eliminare la seconda di servizio

42
giorgio (Guest) 14-10-2015 13:04

a me che esistano tornei dove alcuni colpi risultino più efficaci di altri mi sta bene. se esistono tornei di tennis che mettono in risalto il servizio ben vengano, basta che siano relativamente pochi. mica si può avere solo superfici lente, dove il servizio non è agevolato. anche il servizio è un colpo del tennis, quindi trovo giusto che alcune superfici lo agevolino. ma come ho detto, alcune e di certo non tutte e nemmeno la maggior parte.

41
marvar (Guest) 14-10-2015 13:01

Non ci sarebbero soluzioni lo so..però l’ unica fattibile e’quella di ridurre la seconda di servizio…Ne guarderebbe lo spettacolo in tutti i sensi…Voi la guardate volentieri una partita raonic isner?o karlovic Anderson????il tennis e ‘soprattutto volee’,smash,palle corte,questi qui hanno solo il servizio,poi tecnicamente sono limitati

40
superpeppe (Guest) 14-10-2015 12:58

Scritto da Will
Bravo Anderson a puntare sul gioco moderno. Mille prime e due scambi. Il tennis del futuro…….bellissimo da vedere e divertente come mangiare una m…. 1 ora e mezza per giocare due set, della serie tiriamo pallate e stop e c’è chi in questo sito lo chiama TENNIS…….MA per favore.

Guarda che Anderson è tutt’altro che un giocatore di solo servizio

39
magilla 14-10-2015 12:52

Scritto da Andrea not Petkovic

Scritto da MADE
possiamo far introdurre l’autovelox al servizio. se servi oltre i 190 km/h prendi una sanzione. Oppure possiamo negare l’accesso al tennis a chi supera i 2 metri. Io non capisco questo prendersela con chi, con sforzi e allenamento, arriva ad ottenere quasi la perfezione dal servizio. Ci sono un sacco di modi diversi di giocare a tennis e ognuno prova a sfruttare le proprie potenzialità. Che poi è dai tempi di Becker che c’è la paura che il tennis diventi solo servizio, mentre da sempre è stato dimostrato che non è e non sarà mai così.

Anche io non capisco tutto questo accanimento contro i bombardieri. Se sono alti ed hanno nel loro servizio una grande arma, perché non sfruttarla? I vari Karlovic, Anderson, Isner, Querrey etc. cosa dovrebbero fare? Servire come Volandri? Anche a me piacciono gli scambi prolungati ed i colpi di alta classe, ma è illogico andare contro i bombardieri. Mettetevi nei loro panni e poi ne riparliamo, voi servireste più lentamente per non “rovinare” il tennis?

tanti sport si sono adeguati con il sopraggiungere di fisici “particolarmente dotati” come ad esempio il lancio del peso o lo sci….basterebbe fare palline più’ pesanti o morbide

38
Marco (Guest) 14-10-2015 12:51

Scritto da pallettaro
@ koko3 (#1471298)
credo che Napolitano sia 1.88, non 2 metri. Il più alto che abbiamo è Vanni di 1.98, non di più.

e di aces Vanni ne fa!
Poi c’è un certo Ivo vicino di casa, che non è anglosassone..

37
magilla 14-10-2015 12:50

Scritto da LuchinoVisconti

Scritto da arry
allora….
visto che siete tutti contro il servizio….
come mai Anderson non vince mai niente???
cioè contro un Federer, un Dioko, ecc..ecc…

Perchè, a parte il servizio, è piuttosto scarso (relativamente parlando), come tutti i bombardieri.
Ovviamente non si può e non si deve chiedere loro di servire più piano, ma occorre limitare le possibilità che il tennis sia ridotto al solo servizio, con scadimento dello spettacolo, degli scambi, del gioco, dell’intelligenza tattica e tecnica, ecc.
Sarebbe sufficiente limitare l’area dove può impattare la pallina del servizio in modo che in ribattuta il giocatore sia maggiormente in grado di raggiungere la palla.
Isner, Anderson, Karlovic nelle prime posizione del ranking sono un insulto al tennis.

…e raonic

36
zedarioz 14-10-2015 12:48

Scritto da LuchinoVisconti

Scritto da arry
allora….
visto che siete tutti contro il servizio….
come mai Anderson non vince mai niente???
cioè contro un Federer, un Dioko, ecc..ecc…

Perchè, a parte il servizio, è piuttosto scarso (relativamente parlando), come tutti i bombardieri.
Ovviamente non si può e non si deve chiedere loro di servire più piano, ma occorre limitare le possibilità che il tennis sia ridotto al solo servizio, con scadimento dello spettacolo, degli scambi, del gioco, dell’intelligenza tattica e tecnica, ecc.
Sarebbe sufficiente limitare l’area dove può impattare la pallina del servizio in modo che in ribattuta il giocatore sia maggiormente in grado di raggiungere la palla.
Isner, Anderson, Karlovic nelle prime posizione del ranking sono un insulto al tennis.

Che scarsa cultura, che scarso amore di questo sport. L’unica cosa che l’ha rovinato negli anni è stata la tecnologia che ha prodotto racchette in grado di dare rotazioni impossibili in precedenza e che ha creato centinaia di giocatori che hanno come unico gioco quello di ostacolare il gioco degli avversari. P.S. Anderson a tennis gioca benissimo, Karlovic a rete è un fenomeno data l’altezza, Isner ha un dritto folgorante. Lunga vita a chi attacca e cerca di fare il punto… altro che insulto al tennis. Poi i gusti sono gusti, tu preferisci vedere un Robredo – Ferrer e io preferisco vedere Tsonga – Kyrgyos o Dustin Brown. Detto che con questi attrezzi, artisti della racchetta come McEnroe, Edberg, Rafter, Cash, Henman, verrebbero massacrati dagli arrotini e ne vedremo sempre meno. A meno di fenomeni ultragalattici come Roger.

35
Dino (Guest) 14-10-2015 12:37

Scritto da pallettaro
@ Will (#1471253)
Hai perfettamente ragione, urge qualcosa per cambiare questa situazione. Resta da capire cosa. Palline? rete? campo? eliminare le seconda di servizio? Il rischio è quello di avere 99 spagnoli nei primi 100.</

Proporrei di fare come nel pugilato : categorie separate in rapporto
all'altezza ( molto alti, normali e piccoletti) – o no!!

34
LuchinoVisconti (Guest) 14-10-2015 12:30

Scritto da arry
allora….
visto che siete tutti contro il servizio….
come mai Anderson non vince mai niente???
cioè contro un Federer, un Dioko, ecc..ecc…

Perchè, a parte il servizio, è piuttosto scarso (relativamente parlando), come tutti i bombardieri.
Ovviamente non si può e non si deve chiedere loro di servire più piano, ma occorre limitare le possibilità che il tennis sia ridotto al solo servizio, con scadimento dello spettacolo, degli scambi, del gioco, dell’intelligenza tattica e tecnica, ecc.
Sarebbe sufficiente limitare l’area dove può impattare la pallina del servizio in modo che in ribattuta il giocatore sia maggiormente in grado di raggiungere la palla.
Isner, Anderson, Karlovic nelle prime posizione del ranking sono un insulto al tennis.

33
Andrea not Petkovic 14-10-2015 12:21

Scritto da MADE
possiamo far introdurre l’autovelox al servizio. se servi oltre i 190 km/h prendi una sanzione. Oppure possiamo negare l’accesso al tennis a chi supera i 2 metri. Io non capisco questo prendersela con chi, con sforzi e allenamento, arriva ad ottenere quasi la perfezione dal servizio. Ci sono un sacco di modi diversi di giocare a tennis e ognuno prova a sfruttare le proprie potenzialità. Che poi è dai tempi di Becker che c’è la paura che il tennis diventi solo servizio, mentre da sempre è stato dimostrato che non è e non sarà mai così.

Anche io non capisco tutto questo accanimento contro i bombardieri. Se sono alti ed hanno nel loro servizio una grande arma, perché non sfruttarla? I vari Karlovic, Anderson, Isner, Querrey etc. cosa dovrebbero fare? Servire come Volandri? Anche a me piacciono gli scambi prolungati ed i colpi di alta classe, ma è illogico andare contro i bombardieri. Mettetevi nei loro panni e poi ne riparliamo, voi servireste più lentamente per non “rovinare” il tennis?

32
sergio53 (Guest) 14-10-2015 12:19

…forse allenarsi ancora di pù nella risposta al servizio può essere più utile di tante richieste di piegare a proprio uso e consumo le regole di uno sport che sono uguali per tutti..chissà quanto si è allenato il lungaccione Anderson per “tirare su” i back assassini sul suo rovescio..

31
Ken_Rosewall 14-10-2015 12:15

Scritto da pallettaro
@ Will (#1471253)
Hai perfettamente ragione, urge qualcosa per cambiare questa situazione. Resta da capire cosa. Palline? rete? campo? eliminare le seconda di servizio? Il rischio è quello di avere 99 spagnoli nei primi 100.

esattamente! bisogna avere fiducia nello spirito d’adattamento dell’uomo: tu mi spari ace a manetta? e io mi adatto per rispondere a qualsiasi cosa arrivi dall’altra parte del campo! :wink:
d’altronde il sudafricano non è vincitore incontrastato di grandi slam, ha raggiunto la top ten quest’anno, magari migliorerà la classifica, ma ci sono giocatori che non sono impensieriti dai suoi aces perché hanno soluzioni adeguate per contrastarlo

30
arry (Guest) 14-10-2015 12:12

allora….
visto che siete tutti contro il servizio….
come mai Anderson non vince mai niente???
cioè contro un Federer, un Dioko, ecc..ecc…

29
Ghisallo (Guest) 14-10-2015 12:12

Dai commenti sembra che Anderson e Karlovic hanno fatto la storia del tennis. Nonostante il loro servizio non mi sembra invece che abbiano vinto molto. In Italia il servizio è un colpo poco considerato, questo è il primo problema. Poi si potranno anche fare delle modifiche, ma se ai vertici c’è sempre gente come Blatter o Ricci c’e pico da fare. Sopra ai 200 il servizio non dovrebbe essere valido secondo me, ma il problema è che un servizio a 160 in kick può essere piu dannoso. Insomma bisogna studiare bene la cosa.

28
pallettaro (Guest) 14-10-2015 12:03

@ koko3 (#1471298)

credo che Napolitano sia 1.88, non 2 metri. Il più alto che abbiamo è Vanni di 1.98, non di più.

27
koko3 (Guest) 14-10-2015 11:56

@ pallettaro (#1471284)

Gli spagnoli sono nadaleschi anche se alti.E’ tipico degli anglosassoni alti sfruttare la battuta come Anderson.

26
MADE (Guest) 14-10-2015 11:56

possiamo far introdurre l’autovelox al servizio. se servi oltre i 190 km/h prendi una sanzione. Oppure possiamo negare l’accesso al tennis a chi supera i 2 metri. Io non capisco questo prendersela con chi, con sforzi e allenamento, arriva ad ottenere quasi la perfezione dal servizio. Ci sono un sacco di modi diversi di giocare a tennis e ognuno prova a sfruttare le proprie potenzialità. Che poi è dai tempi di Becker che c’è la paura che il tennis diventi solo servizio, mentre da sempre è stato dimostrato che non è e non sarà mai così.

25
luca22 (Guest) 14-10-2015 11:49

@ Will (#1471253)

Questa è la risposta più giusta che abbia mai letto su questo sito.
Vedere partite di giocatori che vincono solo perchè tirano 300km/h mi prende una tristezza esagerata. Il tennis sono i punti spettacolari per uscirne da uno scambio duro, dei vincenti in momenti difficili, in colpi di classe alla federer.
Togliamo la seconda di servizio così non possono rischiare tanto con la prima e li vedremo piu scambi e giocate di classe.

24
ABBA (Guest) 14-10-2015 11:49

torniamo alle racchette di legno…non scherzo

23
koko3 (Guest) 14-10-2015 11:49

Scritto da Fognigni
Beh certo se lo avessimo in Italia un bombardiere del genere in top 10 vorrei vedere se lo definireste tennis di m….

Noi di due metri abbiamo Napolitano ma non punta tutto sulla battuta volendo palleggiare alla Volandri!

22
Ale73 (Guest) 14-10-2015 11:49

Tutto come previsto. Sul veloce il “normodotato” fognini non può reggere il confronto con questi spilungoni che ti massacrano di prime e talvolta anche di seconde, anche se in forma come in questa fase di stagione ( Feliciano, inferiore ad Anderson, lo dimostra pienamente). Fognini non ha quella continuità al servizio che gli consente di tenere tutti i giochi, inevitabilmente nell’arco di un match cede il servizio e poi andare a brekkare questi battitori è un’impresa assai complicata, non solo per lui.
Ho già scritto in altre occasioni che per far emergere la reale completezza di un tennista occorrerebbe passare da due a un solo servizio, anche lo spettacolo ne guadagnerebbe assai, ma mentre tutti gli sport attuano delle modifiche ai propri regolamenti, il tennis, oltre a dettagli di poco conto, è sempre quello da un secolo a questa parte, nonostante si siano trasformati i materiali con cui lo si pratica. Ma pensare che i tanti Ricci Bitti che lo governano abbiano delle idee a riguardo, forse è chiedere troppo.

21
magilla 14-10-2015 11:45

Scritto da Andre77
Ha fatto il suo, su cemento pochi battono Anderson ora come ora, Tsonga lo vedo male, chiedere cmq a Murray per info Fogna deve finire gli ultimi 2-3 tornei dell’anno tenendo un buon livello e stando attaccato se non dentro i primi 20, se ce la fa allora la stagione è cmq positiva secondo me.

gia ora è 22mo….per me ottima stagione specie sul cemento…bravo fabio!

20
marvar (Guest) 14-10-2015 11:38

Detesto questi bombardieri,in particolare Anderson…Su un solo colpo si costruisce una carriera.ma che tennis e’ questo? ???Peccato x fabio si poteva..fare un buon risultato…qui a Shanghai..Abbatteteli vi prego questi tipi di giocatori…Intanto iniziamo da karlovic l’anno prossimo…

19
pallettaro (Guest) 14-10-2015 11:37

@ Will (#1471253)

Hai perfettamente ragione, urge qualcosa per cambiare questa situazione. Resta da capire cosa. Palline? rete? campo? eliminare le seconda di servizio? Il rischio è quello di avere 99 spagnoli nei primi 100.

18
Andre77 (Guest) 14-10-2015 11:36

Ha fatto il suo, su cemento pochi battono Anderson ora come ora, Tsonga lo vedo male, chiedere cmq a Murray per info :wink: Fogna deve finire gli ultimi 2-3 tornei dell’anno tenendo un buon livello e stando attaccato se non dentro i primi 20, se ce la fa allora la stagione è cmq positiva secondo me.

17
pallabreak (Guest) 14-10-2015 11:36

Certo, battere Anderson su queste superfici è complicato ma è lo step che devi superare se vuoi finalmente fare il tanto auspicato salto di qualità. Anche perché Fognini, fin quando (o se) non rientrerà nei primi 16, di avversari ostici sin dai primi turni ne troverà parecchi, almeno nei Master 1000.

16
Fognigni (Guest) 14-10-2015 11:36

Beh certo se lo avessimo in Italia un bombardiere del genere in top 10 vorrei vedere se lo definireste tennis di m….

15
pallettaro (Guest) 14-10-2015 11:35

@ paoli (#1471261)

La palla rimbalzava talmente alta che Fognini, di leva corta, era impossibilitato a rispondere. Un bel casino giocare con uno alto 2 metri e 3.

14
koko3 (Guest) 14-10-2015 11:30

Purtroppo il tennis è una morra cinese e i non fenomeni pagano dazio contro chi soffrono. I non Djokovic non possono pensare di rispondere ad un 2 metri on fire si rassegnano e sbloccano per il non perfezionismo a livelli maniacali unico a certi livelli nel Serbo.

13
salvo (Guest) 14-10-2015 11:27

60% di prime per lui e’ buono guardiamo i lati positivi

12
camilatiadoro (Guest) 14-10-2015 11:23

grande Will!!!

11
Tweeners 14-10-2015 11:23

Troppo servizio per Anderson….d’altronde questo non è in Top Ten per caso….
Niente:resettare e ripartire per Vienna pronti a giocare per vincere il primo 500 sul veloce! SEMPRE NMM! :cool:

10
paoli (Guest) 14-10-2015 11:21

“audaces fortuna iuvat”, solo che gli audaci son sempre gli altri..
se gli metti pressione in risposta magari l’altro serve peggio perché teme la risposta, se non rispondi mai l’altro serve senza pressioni.
Ovvio che poi tra il dire e il fare c’è di mezzo il servizio di un bombardiere e ammetto che non è semplice disinnescarlo.

9
STE (Guest) 14-10-2015 11:21

@ Will (#1471253)

Allora bisognera’ trovare una contromossa per scardinarlo, questo tipo di tennis, altrimenti se porta risultati vuol dire che qualcosa di buono ce l’ha.

8
magilla 14-10-2015 11:19

Scritto da Will
Bravo Anderson a puntare sul gioco moderno. Mille prime e due scambi. Il tennis del futuro…….bellissimo da vedere e divertente come mangiare una m…. 1 ora e mezza per giocare due set, della serie tiriamo pallate e stop e c’è chi in questo sito lo chiama TENNIS…….MA per favore.

concordo

7
fabio (Guest) 14-10-2015 11:17

Non poteva fare di più,,

6
inoloppez (Guest) 14-10-2015 11:16

Bravo Fabio perché migliora continuamente, un solo break nel primo set dimostrano la sua concentrazione, purtroppo contro questi bombardieri è necessario rischiare e sperare nello stesso game di avere molta fortuna.

5
Maxi (Guest) 14-10-2015 11:16

Niente drammi, Fabio patisce molto i giocatori che fanno tanti punti sul servizio.

Paradossalmente penso che Bolelli avrebbe + possibilità di battere Anderson che non Fabio, ma non perché sia più bravo, ma proprio per il tipo di gioco che fa.

4
Will (Guest) 14-10-2015 11:13

Bravo Anderson a puntare sul gioco moderno. Mille prime e due scambi. Il tennis del futuro…….bellissimo da vedere e divertente come mangiare una m…. 1 ora e mezza per giocare due set, della serie tiriamo pallate e stop e c’è chi in questo sito lo chiama TENNIS…….MA per favore.

3
Marco (Guest) 14-10-2015 11:11

sulla carta partiva sfavorito, su questa superficie,
comunque ha combattutto..

2
magilla 14-10-2015 11:05

non avendo visto la partita difficile valutare…..conoscendo anderson e leggendo le statistiche credo che fabio abbia pagato non il calo mentale ma l’aver giocato contro un giocatore di baseball….15 aces e l’84% di vincenti con la prima la dicono lunga sulla partita….(il 95% nel TB)….

1

Lascia un commento