Si dimette Copertina, WTA

Si dimette il Presidente della WTA, Stacey Allaster

22/09/2015 16:07 5 commenti
Stacey Allaster  il Capo della WTA fino al 2 ottobre
Stacey Allaster il Capo della WTA fino al 2 ottobre

Stacey Allaster, Presidente della WTA, ha annunciato che si dimetterà il 2 ottobre.

La Allaster, che è la presidente WTA dal 2009, ha anche spiegato il motivo di questa scelta: “E’ stato un privilegio essere a capo dell’organizzazione che Billie Jean King ha fondato ed è stato un privilegio lavorare con le migliori atlete, dedicarsi alla promozione dei tornei ed essere un membro ufficiale della WTA”.

“Ma la recente perdita di mio cognato e CEO ATP Brad Drewett, ha dato una svolta alla mia vita, alla mia famiglia e alle mie priorità, e per me è arrivato il momento di spendere tempo e energia per queste cose”.


TAG: , ,

5 commenti

manuel (Guest) 22-09-2015 20:34

mettete la schiavone al suo posto 😮

5
stefre (Guest) 22-09-2015 19:16

Per la sua successione ci vorrebbe una soluzione ponte poi, tra un paio d’anni, sara` disponibile la naturale erede ….

4
Michele (Guest) 22-09-2015 17:54

Scritto da Octagon
Premesso il doveroso rispetto per la vita e le decisioni personali, che sono sempre difficili quando si arriva a posizioni di rilievo, ed i migliori auguri per il prosieguo della sua vita, mi viene solo da considerare che è stata molto discussa e molto criticata per certe sue scelte più o meno condivisibili, come ad esempio l’attenzione per molti eccessiva al mercato cinese, però penso che abbia sempre agito pensando di fare il bene dell’associazione, e che non si sia certo risparmiata.
Sicuramente molte cose possono migliorare, ma non è detto, anche se tanta gente la criticava o la irrideva, c’è anche la possibilità di doverla rimpiangere.

Ovviamente rispettiamo la sua decisione. Io sinceramente penso sia stata quasi morbosa (decisioni non prese solo da lei) nel concentrarsi sulla Cina. Istituire a Wuhan un premier 5, cioè al livello di tornei della tradizione di Roma e del Canada, solo perchè in quella città è nata Li Na (ritiratasi senza nemmeno giocarlo) mi sembra troppo. Anche perchè ora, con la Peng infortunata, non c’è nemmeno l’ombra di giocatrici cinesi di alto livello.
Adesso so già che mi risponderete: i soldi, i soldi, i soldi.

3
Bakiu (Guest) 22-09-2015 17:23

E adesso chi prenderanno come CAPA? :mrgreen:

2
Octagon 22-09-2015 17:08

Premesso il doveroso rispetto per la vita e le decisioni personali, che sono sempre difficili quando si arriva a posizioni di rilievo, ed i migliori auguri per il prosieguo della sua vita, mi viene solo da considerare che è stata molto discussa e molto criticata per certe sue scelte più o meno condivisibili, come ad esempio l’attenzione per molti eccessiva al mercato cinese, però penso che abbia sempre agito pensando di fare il bene dell’associazione, e che non si sia certo risparmiata.

Sicuramente molte cose possono migliorare, ma non è detto, anche se tanta gente la criticava o la irrideva, c’è anche la possibilità di doverla rimpiangere.

1