Circuito ATP ATP, Copertina, Entry List

ATP 500 Halle e Queen’s: La situazione aggiornata Md e Qualificazioni

12/06/2024 23:09 88 commenti
Matteo Berrettini ITA, 1996.04.12 - Foto Getty Images
Matteo Berrettini ITA, 1996.04.12 - Foto Getty Images

Halle 🇩🇪 500 G 32 16
London 🇬🇧 500 G 32 16



(Clicca per vedere l'entry list)
ATP 500 Halle (MD) Inizio torneo: 17/06/2024 | Ultimo agg.: 12/06/2024 23:39

Main Draw (cut off: 50 - Data entry list: 20/05/24 - Special Exempts: 0/0)

  • 2. J. Sinner
  • 4. A. Zverev
  • 5. D. Medvedev
  • 6. A. Rublev
  • 8. H. Hurkacz
  • 9. S. Tsitsipas
  • 19. A. Bublik
  • 21. F. Auger-Aliassime
  • 27. T. Griekspoor
  • 30. A. Fils
  • 39. J. Struff
  • 40. R. Safiullin
  • 41. F. Marozsan
  • 42. Z. Zhang
  • 43. C. Eubanks
  • 44. T. Machac
  • 45. S. Ofner
  • 46. N. Borges
  • 47. L. Darderi
  • 48. K. Nishikori*pr
  • 48. M. Giron
  • 49. P. Martinez
  • 50. L. Sonego
  • 0. (WC) D. Koepfer
  • 0. (WC) H. Squire
  •  
  •  

Alternates

  • 1. M. Kecmanovic (55)
  • 2. F. Cobolli (56)
  • 3. D. Lajovic (59)
  • 4. A. Shevchenko (61)
  • 5. R. Carballes (62)
  • 6. J. Munar (63)
  • 7. A. Michelsen (65)
  • 8. B. Nakashima (68)
  • 9. L. Nardi (70)
  • 10. A. Rinderknec (73)
  • 11. M. McDonald (74)
  • 12. M. Berrettini (74)*pr
  • 13. J. Mensik (76)
  • 14. A. Cazaux (77)
  • 15. R. Hijikata (78)
  • 16. C. Moutet (79)
  • 17. R. Bautista A (80)
  • 18. T. Daniel (81)
  • 19. A. Karatsev (82)
  • 20. T. Monteiro (84)
  • 21. D. Koepfer (67)

(Clicca per vedere l'entry list)
ATP 500 Halle (Q) Inizio torneo: 17/06/2024 | Ultimo agg.: 12/06/2024 23:39

Main Draw (cut off: 0 - Data entry list: 27/05/24 - Special Exempts: 0/0)

  • 56. P. Kotov
  • 59. A. Shevchenko
  • 60. A. Michelsen
  • 63. R. Carballes Baena
  • 65. D. Koepfer
  • 76. J. Mensik
  • 79. C. Moutet
  • 81. R. Bautista Agut
  • 82. A. Karatsev
  • 85. Y. Hanfmann
  • 91. C. Lestienne
  • 94. M. Purcell
  • 96. A. Walton
  • 0. (WC) L. Wessels
  • 0. (WC) M. Hans Rehberg
  • 0. (WC) O. Otte
  •  
  •  

Alternates

  • 1. B. van de Zan (102)
  • 2. J. Duckworth (105)
  • 3. V. Vacherot (116)
  • 4. P. Herbert (142)
  • 5. B. Hassan (149)
  • 6. O. Virtanen (156)
  • 7. D. Yevseyev (167)
  • 8. M. Trungellit (169)
  • 9. A. Vavassori (170)
  • 10. J. Choinski (180)
  • 11. J. Faria (183)
  • 12. A. Ritschard (184)
  • 13. H. Grenier (185)
  • 14. A. Moro Canas (190)
  • 15. S. Hong (191)
  • 16. M. Huesler (194)
  • 17. Y. Uchiyama (210)
  • 18. L. Tu (211)
  • 19. I. Marchenko (216)
  • 20. N. Fatic (220)
  • 21. S. Shimabukur (223)
  • 22. A. Escoffier (231)
  • 23. A. Dougaz (233)
  •  



(Clicca per vedere l'entry list)
ATP 500 Queens (MD) Inizio torneo: 17/06/2024 | Ultimo agg.: 12/06/2024 23:39

Main Draw (cut off: 35 - Data entry list: 20/05/24 - Special Exempts: 0/0)

  • 3. C. Alcaraz
  • 10. G. Dimitrov
  • 11. A. de Minaur
  • 12. T. Fritz
  • 13. H. Rune
  • 14. T. Paul
  • 15. B. Shelton
  • 17. U. Humbert
  • 18. K. Khachanov
  • 20. S. Baez
  • 22. A. Mannarino
  • 23. F. Cerundolo
  • 24. J. Lehecka
  • 25. A. Tabilo
  • 26. F. Tiafoe
  • 28. S. Korda
  • 29. T. Martin Etcheverry
  • 31. L. Musetti
  • 32. M. Navone
  • 33. C. Norrie
  • 33. M. Raonic*pr
  • 34. A. Davidovich Fokina
  • 35. J. Draper
  •  

Alternates

  • 1. M. Arnaldi (36)
  • 2. J. Thompson (37)
  • 3. G. Monfils (38)
  • 4. A. Popyrin (51)
  • 5. M. Kecmanovic (55)
  • 6. F. Cobolli (56)
  • 7. D. Lajovic (59)
  • 8. D. Evans (60)
  • 9. A. Shevchenko (61)
  • 10. R. Carballes (62)
  • 11. J. Munar (63)
  • 12. B. Nakashima (68)
  • 13. L. Nardi (70)
  • 14. A. Rinderknec (73)
  • 15. M. McDonald (74)
  • 16. M. Berrettini (74)*pr
  • 17. A. Murray (75)
  • 18. J. Mensik (76)
  • 19. A. Cazaux (77)
  • 20. R. Hijikata (78)
  • 21. C. Moutet (79)

(Clicca per vedere l'entry list)
ATP 500 Queens (Q) Inizio torneo: 17/06/2024 | Ultimo agg.: 12/06/2024 23:39

Main Draw (cut off: 0 - Data entry list: 27/05/24 - Special Exempts: 0/0)

  • 19. N. Jarry
  • 51. A. Popyrin
  • 53. F. Cobolli
  • 57. M. Kecmanovic
  • 66. G. Mpetshi Perricard
  • 68. C. O'Connell
  • 69. A. Rinderknech
  • 70. Y. Nishioka
  • 72. L. Nardi
  • 74. M. McDonald
  • 74. M. Berrettini*pr
  • 75. A. Murray
  • 77. A. Cazaux
  •  
  •  

Alternates

  • 1. R. Hijikata (78)
  • 2. T. Daniel (80)
  • 3. B. Nakashima (84)
  • 4. A. Kovacevic (87)
  • 5. A. Vukic (89)
  • 6. J. Shang (92)
  • 7. T. Kokkinakis (100)
  • 8. J. Duckworth (105)
  • 9. V. Vacherot (116)
  • 10. P. Herbert (142)
  • 11. B. Hassan (149)
  • 12. O. Virtanen (156)
  • 13. D. Yevseyev (167)
  • 14. M. Trungellit (169)
  • 15. J. Choinski (180)
  • 16. J. Faria (183)
  • 17. A. Ritschard (184)
  • 18. H. Grenier (185)
  • 19. Y. Bu (189)
  • 20. A. Moro Canas (190)
  • 21. S. Hong (191)
  • 22. M. Huesler (194)
  • 23. Y. Uchiyama (210)
  • 24. L. Tu (211)
  • 25. R. Peniston (215)
  •  
  •  


TAG: , , , , , , ,

88 commenti. Lasciane uno!

Salvo (Guest) 12-06-2024 18:50

Scritto da Supporter dei poeti estinti

Scritto da Salvo

Scritto da zedarioz

Scritto da bxldav

Scritto da walden

Scritto da guido
Giannino, perchè non fai mai il torneo Queen’s?
Va beh che la tua prima e credo unica esperienza è stata traumatica (avanti 5-0 ti sei fatto rimontare da un allora sconosciuto Draper), ma il campo del Queen’s è il più bello di tutto il circuito.

Ad Halle parlano tedesco…

appunto il mercato delle sponsorizzazioni tedesco deve essere molto remunerativo

Sinner suppongo abbia fatto un contratto pluriennale con Halle, come lo fece Roger. Ma non sono sicuro che sia per la lingua tedesca, anche se sicuramente gli sponsor del torneo aiutano gli organizzatori per gli ingaggi. Gerry Weber aveva dato il nome per 10 anni al torneo, e penso pagò tantissimo Federer per dare lustro al suo torneo. Eccetto Alcaraz che viaggia a cifre folli, a occhio e croce gli “inviti” tedeschi sono molto più ricchi di quelli del Queen’s che vanta tradizione e campi perfetti per preparare wimbledon. I migliori si gonfiano il portafoglio ad Halle (6 top 10 ad Halle contro 1 al Queen’s) in un campo di patate, gli specialisti giocano al Queen’s.

I Top Ten al Queen’s sono 3 (Alcaraz, Dimitrov, De Minaur).
I Top Ten ad Halle sono 5 (Sinner, Zverev, Medvedev, Rublev, Hurkacz).

E Tsitsipas come viene considerato secondo te?

Come quello che è, ovvero non un Top-10 (al momento è n.11)

88
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Massimo.bianco29@yahoo.it (Guest) 12-06-2024 18:27

Scritto da max91
@ Massimo.bianco29@yahoo.it (#4087696)
Ancora dovete capirlo, se è numero 2 del mondo chi deve trovare? Nole quanti slam ha vinto che fino ai quarti o alle semi trovava tabelloni da 250? Si tratta del privilegio di essere n1 in classifica che ci si guadagna sconfiggendo avversari forti e vincendo tornei. Per le teste di serie n1 e n2 dei tornei i tabelloni sono più facili proprio in virtù delle loro posizioni. Fino ai quarti o alle semi incontrano gente moloto meno forte, anche perchè se sono n1 e n2 del mondo non hanno gente più forte no?

Vai a dirlo a Zverev o Alcaraz…
E a Melbourne,quali erano le prime teste si serie?

87
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Detuqueridapresencia 12-06-2024 17:47

Scritto da max91
@ Massimo.bianco29@yahoo.it (#4087696)
Ancora dovete capirlo, se è numero 2 del mondo chi deve trovare? Nole quanti slam ha vinto che fino ai quarti o alle semi trovava tabelloni da 250? Si tratta del privilegio di essere n1 in classifica che ci si guadagna sconfiggendo avversari forti e vincendo tornei. Per le teste di serie n1 e n2 dei tornei i tabelloni sono più facili proprio in virtù delle loro posizioni. Fino ai quarti o alle semi incontrano gente moloto meno forte, anche perchè se sono n1 e n2 del mondo non hanno gente più forte no?

You are wasting your time with mister white christmas aka LollipopPanda. 😆 😆 😆

86
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
giumart (Guest) 12-06-2024 17:22

Scritto da guido

Scritto da Massimo.bianco29@yahoo.it

Scritto da gisva

Scritto da max91
@ MARMAS (#4086507)
Bellissima analisi. L’unico mio dubbio sui risultati su terra del nostro beniamino dipendono da un fattore: il calendario e non dalla sua capacità di vincere su terra. Sicuramente non tutti gli anni saranno uguali, non tutti gli anni si potrà fare vittoria agli AO Open, vittoria Rotterdam, vittoria Miami, semifinale IW, ma diciamo che quello è il suo habitat. Anche saltando Montecarlo, non è facile fare una stagione su terra al top dopo una prima parte sul cemento del genere. Tant’è che Alcaraz tranne IW nella prima parte della stagione ha combinato poco, saltando anche il primo slam dell’anno. Ho il timore che Sinner arrivi sempre un po’ cotto in quella parte della stagione dove la parte fisica conta più di tutto il resto. Speriamo ci riesca, perchè ha le capacità di vincere anche su terra, eccome se ce l’ha

Concordo in pieno con la tua osservazione.
Jannik arriverà sempre con la condizione al top da Miami, per questo a Montecarlo farà discretamente. Dopo deve rifiatare.
Quest’anno a Parigi ha avuto un tabellone non impossibile fino alla semi. Possibile che prima o poi arrivi in fondo, ma non ha sicuramente la stessa sicurezza che su altre superfici

Non impossibile,o un tabellone che nemmeno nel 250 più scarso avrebbe trovato?

vero, con la fortuna che si ritrova, vedrai che a Wimbledon non incontra nessuno più alto di lui in classifica. Sarà un caso?

Ahahahah, ottima!

85
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
guido (Guest) 12-06-2024 14:27

Scritto da Massimo.bianco29@yahoo.it

Scritto da gisva

Scritto da max91
@ MARMAS (#4086507)
Bellissima analisi. L’unico mio dubbio sui risultati su terra del nostro beniamino dipendono da un fattore: il calendario e non dalla sua capacità di vincere su terra. Sicuramente non tutti gli anni saranno uguali, non tutti gli anni si potrà fare vittoria agli AO Open, vittoria Rotterdam, vittoria Miami, semifinale IW, ma diciamo che quello è il suo habitat. Anche saltando Montecarlo, non è facile fare una stagione su terra al top dopo una prima parte sul cemento del genere. Tant’è che Alcaraz tranne IW nella prima parte della stagione ha combinato poco, saltando anche il primo slam dell’anno. Ho il timore che Sinner arrivi sempre un po’ cotto in quella parte della stagione dove la parte fisica conta più di tutto il resto. Speriamo ci riesca, perchè ha le capacità di vincere anche su terra, eccome se ce l’ha

Concordo in pieno con la tua osservazione.
Jannik arriverà sempre con la condizione al top da Miami, per questo a Montecarlo farà discretamente. Dopo deve rifiatare.
Quest’anno a Parigi ha avuto un tabellone non impossibile fino alla semi. Possibile che prima o poi arrivi in fondo, ma non ha sicuramente la stessa sicurezza che su altre superfici

Non impossibile,o un tabellone che nemmeno nel 250 più scarso avrebbe trovato?

vero, con la fortuna che si ritrova, vedrai che a Wimbledon non incontra nessuno più alto di lui in classifica. Sarà un caso?

84
Replica | Quota | 4
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: AmeAur, Lukaa, Ultraviolet, Detuqueridapresencia
tinapica 12-06-2024 10:53

Scritto da bao.bab

Scritto da Salvo

Scritto da Supporter dei poeti estinti
6 top 10 ad Halle e 2 al Queen’s eppure alcuni affermano che il Queen’s sia più qualitativo..misteri della fede.

Cutoff del Queen’s n.36…pazzesco…
Halle solo n.52….

Al Queen’s sono tutti terraioli quelli in lista… Meno top ten e gente come Báez o Cerundolo

@ bao.bab (#4086332)

Non capisco:
Se vuol essere una battuta è molto criptica e non fa ridere, altrimenti è proprio solo una affermazione senza senso.

83
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
max91 (Guest) 12-06-2024 10:23

@ Massimo.bianco29@yahoo.it (#4087696)

Ancora dovete capirlo, se è numero 2 del mondo chi deve trovare? Nole quanti slam ha vinto che fino ai quarti o alle semi trovava tabelloni da 250? Si tratta del privilegio di essere n1 in classifica che ci si guadagna sconfiggendo avversari forti e vincendo tornei. Per le teste di serie n1 e n2 dei tornei i tabelloni sono più facili proprio in virtù delle loro posizioni. Fino ai quarti o alle semi incontrano gente moloto meno forte, anche perchè se sono n1 e n2 del mondo non hanno gente più forte no?

82
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Detuqueridapresencia
Massimo.bianco29@yahoo.it (Guest) 12-06-2024 09:27

Scritto da gisva

Scritto da max91
@ MARMAS (#4086507)
Bellissima analisi. L’unico mio dubbio sui risultati su terra del nostro beniamino dipendono da un fattore: il calendario e non dalla sua capacità di vincere su terra. Sicuramente non tutti gli anni saranno uguali, non tutti gli anni si potrà fare vittoria agli AO Open, vittoria Rotterdam, vittoria Miami, semifinale IW, ma diciamo che quello è il suo habitat. Anche saltando Montecarlo, non è facile fare una stagione su terra al top dopo una prima parte sul cemento del genere. Tant’è che Alcaraz tranne IW nella prima parte della stagione ha combinato poco, saltando anche il primo slam dell’anno. Ho il timore che Sinner arrivi sempre un po’ cotto in quella parte della stagione dove la parte fisica conta più di tutto il resto. Speriamo ci riesca, perchè ha le capacità di vincere anche su terra, eccome se ce l’ha

Concordo in pieno con la tua osservazione.
Jannik arriverà sempre con la condizione al top da Miami, per questo a Montecarlo farà discretamente. Dopo deve rifiatare.
Quest’anno a Parigi ha avuto un tabellone non impossibile fino alla semi. Possibile che prima o poi arrivi in fondo, ma non ha sicuramente la stessa sicurezza che su altre superfici

Non impossibile,o un tabellone che nemmeno nel 250 più scarso avrebbe trovato?

81
Replica | Quota | -3
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Milannerr, Leo67, Detuqueridapresencia
Onurb (Guest) 11-06-2024 14:40

@ Salvo (#4086323)

Curioso di vedere rune sull erba ….è al queen s con alcaraz

80
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gisva 11-06-2024 12:32

Scritto da max91
@ gisva (#4086623)
Non è questione di sicurezza, molti suoi colpi che su cemento/erba sarebbero vincenti o quasi su terra non lo sono e lo scambio si allunga. Devi essere in uno stato fisico strepitoso per reggere; è indubbio che fisicamente (in termini di resistenza) non è ai livelli di Alcaraz

Sì, sì.
Intendo sicurezza di ottenere risultati, o capacità di fare male con i suoi colpi.
Siamo pienamente d’accordo!

79
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
max91 (Guest) 11-06-2024 11:08

@ gisva (#4086623)

Non è questione di sicurezza, molti suoi colpi che su cemento/erba sarebbero vincenti o quasi su terra non lo sono e lo scambio si allunga. Devi essere in uno stato fisico strepitoso per reggere; è indubbio che fisicamente (in termini di resistenza) non è ai livelli di Alcaraz

78
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gisva 11-06-2024 11:05

Scritto da MARMAS
Si chiude, almeno per ora ed in attesa dell’appendice olimpica, la stagione su terra.
Una stagione molto impegnativa dal punto di vista fisico che ha certificato come la grande sfida dei prossimi anni sarà quella tra Jannik Sinner e Carlos Alcaraz (senza escludere la possibilità di inserimenti di altri tennisti).
Per quanto riguarda il nostro Jannik la stagione sul rosso lascia in dote rimpianti e spunti di riflessione, ma anche convinzione e soddisfazione.
Jannik chiude la parentesi rossa senza titoli ma con un bilancio di 11 vittorie e 2 sconfitte e la certificazione del trono di numero 1 del mondo.
Entrambe le sconfitte potevano avere un finale diverso (da qui i rimpianti) ed entrambe affondano le radici in problemi fisici emergenti (Montecarlo) o che hanno influenzato la preparazione atletica (RG).
Da qui la consapevolezza di poter essere dominante anche sul rosso e gli spunti di riflessione per gestire in futuro questa parte di stagione in un modo che sia fisicamente sostenibile.
Adesso si apre una nuova parentesi verde, tanto breve quanto affascinante.
Una parentesi che odora di rugiada, di estate e di storia.
In vista di Wimbledon mi sembra certo che, a prescindere da un recupero lampo di Djokovic, JS e CA saranno le prime 2 TDS e quindi un nuovo capitolo del loro scontro potrà verificarsi solo nell’atto conclusivo del torneo più prestigioso del mondo.
In attesa di vedere se sarà effettivamente così (i bookmakers mi sembrano piuttosto convinti di questo epilogo) proviamo a capire cosa può cambiare con l’erba sotto i piedi.
1) Movimento. Innanzitutto il modo di muoversi in campo è diverso e adattarsi in questo può fare la differenza. L’anno scorso Alcaraz ha dimostrato di essere in grado di domare alla perfezione i movimenti sulla superficie, forte anche di un baricentro più basso, di un fisico più muscolare e di uno straordinario equilibrio. Jannik da questo punto di vista sembra indietro ma sappiamo che lui è in continuo miglioramento e potrebbe stupirci. Se riuscisse a colmare questo gap secondo me diventerebbe favorito con margine.
2) Colpi di inizio gioco. Servizio e risposta sull’erba diventano molto più importanti. Qui Jannik è avanti ma deve dimostrarlo sul campo e farlo con continuità e anche nei punti importanti, soprattutto al servizio.
3) Timing / anticipo. Riuscire a colpire la palla con una frazione di secondo di anticipo rubando il tempo all’avversario su erba può fare la differenza (Agassi docet). Anche su questo aspetto Jannik può e deve fare la differenza da fondocampo.
4) Variazioni, gioco a rete e istinto. Su questo terreno CA non ha rivali anche se JS ha fatto passi da giganti. Su queste cose però Sinner pagherà sempre dazio rispetto ad Alcaraz e dovrà fare in modo che gli stessi non siano decisivi, facendo valere la superiorità nei colpi di inizio gioco e nel forcing da fondocampo.
5) Fisicità / atletismo / fondo. Cito questi elementi per dire che, seppur rilevanti, dovrebbero esserlo di meno rispetto al RG. Gli scambi su erba sono più corti e molti game vanno via in un amen seguendo i turni di battuta. Il dispendio fisico rispetto allo Slam parigino dovrebbe quindi essere molto minore e inoltre JS e CA dovrebbero arrivare a Wimbledon più preparati atleticamente. Un loro eventuale match anche se dovesse arrivare al quinto set potrebbe quindi non essere deciso solo dall’aspetto atletico e questo è un vantaggio per JS.
6) Aspetto mentale. Infine, ma non per ultimo, bisognerà valutare l’aspetto mentale e motivazionale. Entrambi arrivano da grandi traguardi, CA con il trionfo al RG e JS con la storica conquista del n.1. L’anno scorso Alcaraz ha avuto una flessione dopo il successo a Wimbledon mentre Sinner ha metabolizzato la sbornia del primo Slam da alieno quale è… Inoltre credo che JS avrà tanta fame e voglia di rivincita nei confronti del murciano e quindi anche questo aspetto potrebbe pendere dalla parte del nostro. D’altro canto se si dovesse arrivare al quinto set i precedenti dello US Open e del RG potrebbero avere il loro peso.
Insomma una sfida quanto mai aperta e che, non dimentichiamolo, dovrà essere conquistata sul campo da entrambi vincendo i precedenti 6 match necessari per accedere alla finale dei sogni.

Per quanto riguarda la dinamicità e la capacità di muoversi sull’erba, non penso che sarà mai al livello di ALcaraz, può migliorare, ma il gap rimarrà sempre.
Come risposta, Jannik sicuramente è in grado di aggredire meglio i servizi , ma forse non gestisce al meglio la risposta in cui deve contenere i grandi servizi. Nello scorso Wimbledon non ha mai affrontato big server e fu molto in difficoltà sul servizio di Djokovic.
Chiaramente i suoi colpi offensivi fanno più male di quelli di Alcaraz, ma al momento il suo punto debole sull’erba è la capacità di ribaltare l’inerzia dello scambio quando lo scambio viene comandato dall’avversario.

77
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
max91 (Guest) 11-06-2024 11:01

@ gisva (#4086623)

Se dovesse rifare una stagione tra gennaio e marzo come quella di quest’anno o deve saltare Montecarlo o Madrid (anche se so che Madrid è obbligatorio).

76
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gisva 11-06-2024 10:50

Scritto da max91
@ MARMAS (#4086507)
Bellissima analisi. L’unico mio dubbio sui risultati su terra del nostro beniamino dipendono da un fattore: il calendario e non dalla sua capacità di vincere su terra. Sicuramente non tutti gli anni saranno uguali, non tutti gli anni si potrà fare vittoria agli AO Open, vittoria Rotterdam, vittoria Miami, semifinale IW, ma diciamo che quello è il suo habitat. Anche saltando Montecarlo, non è facile fare una stagione su terra al top dopo una prima parte sul cemento del genere. Tant’è che Alcaraz tranne IW nella prima parte della stagione ha combinato poco, saltando anche il primo slam dell’anno. Ho il timore che Sinner arrivi sempre un po’ cotto in quella parte della stagione dove la parte fisica conta più di tutto il resto. Speriamo ci riesca, perchè ha le capacità di vincere anche su terra, eccome se ce l’ha

Concordo in pieno con la tua osservazione.
Jannik arriverà sempre con la condizione al top da Miami, per questo a Montecarlo farà discretamente. Dopo deve rifiatare.
Quest’anno a Parigi ha avuto un tabellone non impossibile fino alla semi. Possibile che prima o poi arrivi in fondo, ma non ha sicuramente la stessa sicurezza che su altre superfici

75
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
max91 (Guest) 11-06-2024 10:17

@ MARMAS (#4086507)

Bellissima analisi. L’unico mio dubbio sui risultati su terra del nostro beniamino dipendono da un fattore: il calendario e non dalla sua capacità di vincere su terra. Sicuramente non tutti gli anni saranno uguali, non tutti gli anni si potrà fare vittoria agli AO Open, vittoria Rotterdam, vittoria Miami, semifinale IW, ma diciamo che quello è il suo habitat. Anche saltando Montecarlo, non è facile fare una stagione su terra al top dopo una prima parte sul cemento del genere. Tant’è che Alcaraz tranne IW nella prima parte della stagione ha combinato poco, saltando anche il primo slam dell’anno. Ho il timore che Sinner arrivi sempre un po’ cotto in quella parte della stagione dove la parte fisica conta più di tutto il resto. Speriamo ci riesca, perchè ha le capacità di vincere anche su terra, eccome se ce l’ha

74
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: gisva
Supporter dei poeti estinti (Guest) 11-06-2024 09:44

Scritto da Salvo

Scritto da zedarioz

Scritto da bxldav

Scritto da walden

Scritto da guido
Giannino, perchè non fai mai il torneo Queen’s?
Va beh che la tua prima e credo unica esperienza è stata traumatica (avanti 5-0 ti sei fatto rimontare da un allora sconosciuto Draper), ma il campo del Queen’s è il più bello di tutto il circuito.

Ad Halle parlano tedesco…

appunto il mercato delle sponsorizzazioni tedesco deve essere molto remunerativo

Sinner suppongo abbia fatto un contratto pluriennale con Halle, come lo fece Roger. Ma non sono sicuro che sia per la lingua tedesca, anche se sicuramente gli sponsor del torneo aiutano gli organizzatori per gli ingaggi. Gerry Weber aveva dato il nome per 10 anni al torneo, e penso pagò tantissimo Federer per dare lustro al suo torneo. Eccetto Alcaraz che viaggia a cifre folli, a occhio e croce gli “inviti” tedeschi sono molto più ricchi di quelli del Queen’s che vanta tradizione e campi perfetti per preparare wimbledon. I migliori si gonfiano il portafoglio ad Halle (6 top 10 ad Halle contro 1 al Queen’s) in un campo di patate, gli specialisti giocano al Queen’s.

I Top Ten al Queen’s sono 3 (Alcaraz, Dimitrov, De Minaur).
I Top Ten ad Halle sono 5 (Sinner, Zverev, Medvedev, Rublev, Hurkacz).

E Tsitsipas come viene considerato secondo te?

73
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
MARMAS (Guest) 11-06-2024 07:52

Si chiude, almeno per ora ed in attesa dell’appendice olimpica, la stagione su terra.
Una stagione molto impegnativa dal punto di vista fisico che ha certificato come la grande sfida dei prossimi anni sarà quella tra Jannik Sinner e Carlos Alcaraz (senza escludere la possibilità di inserimenti di altri tennisti).
Per quanto riguarda il nostro Jannik la stagione sul rosso lascia in dote rimpianti e spunti di riflessione, ma anche convinzione e soddisfazione.
Jannik chiude la parentesi rossa senza titoli ma con un bilancio di 11 vittorie e 2 sconfitte e la certificazione del trono di numero 1 del mondo.
Entrambe le sconfitte potevano avere un finale diverso (da qui i rimpianti) ed entrambe affondano le radici in problemi fisici emergenti (Montecarlo) o che hanno influenzato la preparazione atletica (RG).
Da qui la consapevolezza di poter essere dominante anche sul rosso e gli spunti di riflessione per gestire in futuro questa parte di stagione in un modo che sia fisicamente sostenibile.
Adesso si apre una nuova parentesi verde, tanto breve quanto affascinante.
Una parentesi che odora di rugiada, di estate e di storia.
In vista di Wimbledon mi sembra certo che, a prescindere da un recupero lampo di Djokovic, JS e CA saranno le prime 2 TDS e quindi un nuovo capitolo del loro scontro potrà verificarsi solo nell’atto conclusivo del torneo più prestigioso del mondo.
In attesa di vedere se sarà effettivamente così (i bookmakers mi sembrano piuttosto convinti di questo epilogo) proviamo a capire cosa può cambiare con l’erba sotto i piedi.
1) Movimento. Innanzitutto il modo di muoversi in campo è diverso e adattarsi in questo può fare la differenza. L’anno scorso Alcaraz ha dimostrato di essere in grado di domare alla perfezione i movimenti sulla superficie, forte anche di un baricentro più basso, di un fisico più muscolare e di uno straordinario equilibrio. Jannik da questo punto di vista sembra indietro ma sappiamo che lui è in continuo miglioramento e potrebbe stupirci. Se riuscisse a colmare questo gap secondo me diventerebbe favorito con margine.
2) Colpi di inizio gioco. Servizio e risposta sull’erba diventano molto più importanti. Qui Jannik è avanti ma deve dimostrarlo sul campo e farlo con continuità e anche nei punti importanti, soprattutto al servizio.
3) Timing / anticipo. Riuscire a colpire la palla con una frazione di secondo di anticipo rubando il tempo all’avversario su erba può fare la differenza (Agassi docet). Anche su questo aspetto Jannik può e deve fare la differenza da fondocampo.
4) Variazioni, gioco a rete e istinto. Su questo terreno CA non ha rivali anche se JS ha fatto passi da giganti. Su queste cose però Sinner pagherà sempre dazio rispetto ad Alcaraz e dovrà fare in modo che gli stessi non siano decisivi, facendo valere la superiorità nei colpi di inizio gioco e nel forcing da fondocampo.
5) Fisicità / atletismo / fondo. Cito questi elementi per dire che, seppur rilevanti, dovrebbero esserlo di meno rispetto al RG. Gli scambi su erba sono più corti e molti game vanno via in un amen seguendo i turni di battuta. Il dispendio fisico rispetto allo Slam parigino dovrebbe quindi essere molto minore e inoltre JS e CA dovrebbero arrivare a Wimbledon più preparati atleticamente. Un loro eventuale match anche se dovesse arrivare al quinto set potrebbe quindi non essere deciso solo dall’aspetto atletico e questo è un vantaggio per JS.
6) Aspetto mentale. Infine, ma non per ultimo, bisognerà valutare l’aspetto mentale e motivazionale. Entrambi arrivano da grandi traguardi, CA con il trionfo al RG e JS con la storica conquista del n.1. L’anno scorso Alcaraz ha avuto una flessione dopo il successo a Wimbledon mentre Sinner ha metabolizzato la sbornia del primo Slam da alieno quale è… Inoltre credo che JS avrà tanta fame e voglia di rivincita nei confronti del murciano e quindi anche questo aspetto potrebbe pendere dalla parte del nostro. D’altro canto se si dovesse arrivare al quinto set i precedenti dello US Open e del RG potrebbero avere il loro peso.
Insomma una sfida quanto mai aperta e che, non dimentichiamolo, dovrà essere conquistata sul campo da entrambi vincendo i precedenti 6 match necessari per accedere alla finale dei sogni.

72
Replica | Quota | 6
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Detuqueridapresencia, MdX, sasuzzo, Giampi, Marcorava, marcauro
Stefan Navratil (Guest) 11-06-2024 07:44

Scritto da Stefan Navratil

Scritto da Spider 99

Scritto da ospite
Per Berrettini meglio partire
dalle quali per mettere partite nelle gambe

Da estimatore di Berrettini quale sei, ma ti sembra possibile che siamo ridotti a questo? Per un atleta di 28 anni che ha fatto finali slam e numerosi quarti di finale! Dov’è la voglia di competere contro gli avversari più prestigiosi, sui campi più importanti, per tutta una stagione? Io francamente, da tifoso, sono deluso dal comportamento del Berretto, anche se naturalmente sono solo affari! suoi

Naturalmente mi riferivo al puntare tutto sui soli tre tornei su erba!

71
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Stefan Navratil (Guest) 11-06-2024 07:42

Scritto da Spider 99

Scritto da ospite
Per Berrettini meglio partire dalle quali per mettere partite nelle gambe

Da estimatore di Berrettini quale sei, ma ti sembra possibile che siamo ridotti a questo? Per un atleta di 28 anni che ha fatto finali slam e numerosi quarti di finale! Dov’è la voglia di competere contro gli avversari più prestigiosi, sui campi più importanti, per tutta una stagione? Io francamente, da tifoso, sono deluso dal comportamento del Berretto, anche se naturalmente sono solo affari! suoi

70
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
bao.bab 10-06-2024 23:48

Scritto da Salvo

Scritto da Supporter dei poeti estinti
6 top 10 ad Halle e 2 al Queen’s eppure alcuni affermano che il Queen’s sia più qualitativo..misteri della fede.

Cutoff del Queen’s n.36…pazzesco…
Halle solo n.52….

Al Queen’s sono tutti terraioli quelli in lista… Meno top ten e gente come Báez o Cerundolo

69
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Salvo (Guest) 10-06-2024 23:35

Scritto da zedarioz

Scritto da bxldav

Scritto da walden

Scritto da guido
Giannino, perchè non fai mai il torneo Queen’s?
Va beh che la tua prima e credo unica esperienza è stata traumatica (avanti 5-0 ti sei fatto rimontare da un allora sconosciuto Draper), ma il campo del Queen’s è il più bello di tutto il circuito.

Ad Halle parlano tedesco…

appunto il mercato delle sponsorizzazioni tedesco deve essere molto remunerativo

Sinner suppongo abbia fatto un contratto pluriennale con Halle, come lo fece Roger. Ma non sono sicuro che sia per la lingua tedesca, anche se sicuramente gli sponsor del torneo aiutano gli organizzatori per gli ingaggi. Gerry Weber aveva dato il nome per 10 anni al torneo, e penso pagò tantissimo Federer per dare lustro al suo torneo. Eccetto Alcaraz che viaggia a cifre folli, a occhio e croce gli “inviti” tedeschi sono molto più ricchi di quelli del Queen’s che vanta tradizione e campi perfetti per preparare wimbledon. I migliori si gonfiano il portafoglio ad Halle (6 top 10 ad Halle contro 1 al Queen’s) in un campo di patate, gli specialisti giocano al Queen’s.

I Top Ten al Queen’s sono 3 (Alcaraz, Dimitrov, De Minaur).
I Top Ten ad Halle sono 5 (Sinner, Zverev, Medvedev, Rublev, Hurkacz).

68
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Salvo (Guest) 10-06-2024 23:18

Scritto da Supporter dei poeti estinti
6 top 10 ad Halle e 2 al Queen’s eppure alcuni affermano che il Queen’s sia più qualitativo..misteri della fede.

Cutoff del Queen’s n.36…pazzesco…
Halle solo n.52….

67
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Eman32
Zoff 10-06-2024 20:44

@ gasdritto (#4053023)

La mia battuta “sei un cretino” é indirizzata a chi saprà apprezzarla

66
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Trap
Arnaldo2262 10-06-2024 20:40

Scritto da ospite
Per Berrettini meglio partire dalle quali per mettere partite nelle gambe

Non gliaaafa’

65
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
MAURO (Guest) 10-06-2024 20:29

Bene che L’ ARNALDO D’ INGHILTERRA sia entrato a Londra senza passare dalle quali.

64
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
Spider 99 (Guest) 10-06-2024 20:27

Scritto da ospite
Per Berrettini meglio partire dalle quali per mettere partite nelle gambe

non lo so, da un lato si ma forse meglio direttamente in tabellone sennò arriva stanco ai match che contano. cmque questi tre tornei che farà su erba saranno decisivi per la sua carriera.

63
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Supporter dei poeti estinti (Guest) 08-06-2024 22:29

6 top 10 ad Halle e 2 al Queen’s eppure alcuni affermano che il Queen’s sia più qualitativo..misteri della fede.

62
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Detuqueridapresencia 28-05-2024 23:13

Scritto da gasdritto
Sinner si ritira

Ti ritiri tu?
Trollallerollà!

61
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Emma_Woodhouse, il capitano
ospite (Guest) 28-05-2024 19:13

Scritto da tinapica

Scritto da LunaDiamante

Scritto da zedarioz

Scritto da bxldav

Scritto da walden

Scritto da guido
Giannino, perchè non fai mai il torneo Queen’s?
Va beh che la tua prima e credo unica esperienza è stata traumatica (avanti 5-0 ti sei fatto rimontare da un allora sconosciuto Draper), ma il campo del Queen’s è il più bello di tutto il circuito.

Ad Halle parlano tedesco…

appunto il mercato delle sponsorizzazioni tedesco deve essere molto remunerativo

Sinner suppongo abbia fatto un contratto pluriennale con Halle, come lo fece Roger. Ma non sono sicuro che sia per la lingua tedesca, anche se sicuramente gli sponsor del torneo aiutano gli organizzatori per gli ingaggi. Gerry Weber aveva dato il nome per 10 anni al torneo, e penso pagò tantissimo Federer per dare lustro al suo torneo. Eccetto Alcaraz che viaggia a cifre folli, a occhio e croce gli “inviti” tedeschi sono molto più ricchi di quelli del Queen’s che vanta tradizione e campi perfetti per preparare wimbledon. I migliori si gonfiano il portafoglio ad Halle (6 top 10 ad Halle contro 1 al Queen’s) in un campo di patate, gli specialisti giocano al Queen’s.

Quindi Jannik gioca in un campo di patate per soldi? Coi milioni e milioni che ha guadagnato in questi ultimi 3/4 anni?

@ LunaDiamante (#4062335)
Se lo fece Federer, che qualche soldino da parte doveva pur avere al momento della firma del contratto a vita con Halle, non si capisce perché Sinner non lo debba fare.
Che io non condivida ciò è chiaro, ma è un altro paio di maniche: per me il torneo di Halle è come Madrid e Scianghai: gonfiato, artificialmente.
Nunc et semper: evviva il Queen’s!

Avevo sentito dire, alcuni anni fa, che alcuni top saltavano il torneo inglese perchè la tassazione sui premi era molto più alta che negli altri tornei contemporanei. Poi non so se fosse vero, nè sa sia ancora così…
Più che criticare la scelta di Halle & co, a me non piacerebbe se tutti i top facessero davvero quest’anno quella famosa esibizione milionaria in Arabia… (mi pare che il nome sia “6 Kings Slam”). Boh, facciano loro, non sarà certo la mia opinione a fermare questo trend…

60
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mitch (Guest) 28-05-2024 19:01

@ Canguro (#4053341)

Ma al Queens è nelle quali….
A parte che gli daranno giustamente wild card, avrà pensato che se deve fare le qualifiche è meglio farle al Queens, mentre ad Halle va solo se entra in tabellone.

59
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giberda (Guest) 28-05-2024 18:58

Scritto da arnaldo
Non si sente pronto neanche per giocare sull erba

Preferisce giocare sul cotone. Come dargli torto?

58
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Jho (Guest) 28-05-2024 17:39

Scritto da treno

… ad Halle (6 top 10 ad Halle contro 1 al Queen’s) ..

Lo ha spiegato Medvedev perchè giocano Halle e non Queen’s, si tratta del regime fiscale Inglese.
Superando i 31 giorni su suolo inglese devono versare la quota parte di tutti i loro guadagni.
Per fare un esempio chi ricava 15 milioni l’anno in sponsorizzazioni dovrà versare al fisco inglese 400 mila euro di tasse in più a babbo morto.

Tutto qui’, facile facile e ben spiegato. Scelgono ovviamente dove il denaro li porta . Saluti

57
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Supporter dei poeti estinti (Guest) 28-05-2024 17:36

Secondo me la bellezza di un torneo è data dai tennisti che vi partecipano di anno in anno..

56
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
tinapica 28-05-2024 17:14

@ Calvin (#4053008)

Ma come si può affermare che Halle e Queen’s si equivalgano per Storia?
Si scorrano e si confrontino i rispettivi albi d’oro, prima di sostenere certe bestemmie, per piacere.
C’è solo Federer che riporta un po’ di peso sul piatto tedesco della bilancia. Sapendo bene che fu una scelta meramente mercenaria, per cui non scomoderei proprio la “Storia”.
Per il resto la nobiltà dei vincitori del Queen’s è inattaccabile.

55
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tinapica 28-05-2024 17:04

Scritto da LunaDiamante

Scritto da zedarioz

Scritto da bxldav

Scritto da walden

Scritto da guido
Giannino, perchè non fai mai il torneo Queen’s?
Va beh che la tua prima e credo unica esperienza è stata traumatica (avanti 5-0 ti sei fatto rimontare da un allora sconosciuto Draper), ma il campo del Queen’s è il più bello di tutto il circuito.

Ad Halle parlano tedesco…

appunto il mercato delle sponsorizzazioni tedesco deve essere molto remunerativo

Sinner suppongo abbia fatto un contratto pluriennale con Halle, come lo fece Roger. Ma non sono sicuro che sia per la lingua tedesca, anche se sicuramente gli sponsor del torneo aiutano gli organizzatori per gli ingaggi. Gerry Weber aveva dato il nome per 10 anni al torneo, e penso pagò tantissimo Federer per dare lustro al suo torneo. Eccetto Alcaraz che viaggia a cifre folli, a occhio e croce gli “inviti” tedeschi sono molto più ricchi di quelli del Queen’s che vanta tradizione e campi perfetti per preparare wimbledon. I migliori si gonfiano il portafoglio ad Halle (6 top 10 ad Halle contro 1 al Queen’s) in un campo di patate, gli specialisti giocano al Queen’s.

Quindi Jannik gioca in un campo di patate per soldi? Coi milioni e milioni che ha guadagnato in questi ultimi 3/4 anni?

@ LunaDiamante (#4062335)

Se lo fece Federer, che qualche soldino da parte doveva pur avere al momento della firma del contratto a vita con Halle, non si capisce perché Sinner non lo debba fare.
Che io non condivida ciò è chiaro, ma è un altro paio di maniche: per me il torneo di Halle è come Madrid e Scianghai: gonfiato, artificialmente.
Nunc et semper: evviva il Queen’s!

54
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
zedarioz (Guest) 28-05-2024 17:02

@ LunaDiamante (#4062335)

Se vuoi preparare tecnicamente Wimbledon, non scegli Halle ma il Queen’s tutta la vita perchè il manto erboso è simile. Se Sinner ha fatto un contratto, lo deve rispettare. E come per Roger sono talmente forti che comunque anche se l’erba è quella che è, a loro è sufficiente per preparare lo slam.
Ricordo Sonego vincere in Turchia un torneo in erba che avrebbe dovuto preparare Wimbledon, dove di erba non c’era l’ombra dopo due giorni.
Però vinse il torneo e si portò a casa soldi e punti. Sono scelte.

53
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tinapica 28-05-2024 16:58

Scritto da GIOBAX
Berretto vincitore di entrambi i Tornei, Queens due volte, e zero wild card??? Scandaloso…

@ GIOBAX (#4062341)

Quand’accadde che Berrettini vinse il torneo (minore) di Halle? Vincitore di entrambi i tornei significa ch’egli trionfò sia a Halle che al Queen’s, non che abbia vinto due volte il Queen’s.

52
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
arnaldo (Guest) 28-05-2024 16:36

Non si sente pronto neanche per giocare sull erba

51
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Matte
MADE 28-05-2024 16:34

Scritto da GIOBAX
Berretto vincitore di entrambi i Tornei, Queens due volte, e zero wild card??? Scandaloso…

è un po’ presto per le wild card…

50
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Vasco92
treno (Guest) 28-05-2024 16:09

… ad Halle (6 top 10 ad Halle contro 1 al Queen’s) ..

Lo ha spiegato Medvedev perchè giocano Halle e non Queen’s, si tratta del regime fiscale Inglese.
Superando i 31 giorni su suolo inglese devono versare la quota parte di tutti i loro guadagni.
Per fare un esempio chi ricava 15 milioni l’anno in sponsorizzazioni dovrà versare al fisco inglese 400 mila euro di tasse in più a babbo morto.

49
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Vasco92 28-05-2024 16:04

Scritto da ospite
Per Berrettini meglio partire dalle quali per mettere partite nelle gambe

Si potrebbe partire dall’Italia a piedi… Per mettere km nelle gambe… 🙂 🙂

48
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano, Paky 71
GIOBAX (Guest) 28-05-2024 15:56

Berretto vincitore di entrambi i Tornei, Queens due volte, e zero wild card??? Scandaloso…

47
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
LunaDiamante 28-05-2024 15:50

Scritto da zedarioz

Scritto da bxldav

Scritto da walden

Scritto da guido
Giannino, perchè non fai mai il torneo Queen’s?
Va beh che la tua prima e credo unica esperienza è stata traumatica (avanti 5-0 ti sei fatto rimontare da un allora sconosciuto Draper), ma il campo del Queen’s è il più bello di tutto il circuito.

Ad Halle parlano tedesco…

appunto il mercato delle sponsorizzazioni tedesco deve essere molto remunerativo

Sinner suppongo abbia fatto un contratto pluriennale con Halle, come lo fece Roger. Ma non sono sicuro che sia per la lingua tedesca, anche se sicuramente gli sponsor del torneo aiutano gli organizzatori per gli ingaggi. Gerry Weber aveva dato il nome per 10 anni al torneo, e penso pagò tantissimo Federer per dare lustro al suo torneo. Eccetto Alcaraz che viaggia a cifre folli, a occhio e croce gli “inviti” tedeschi sono molto più ricchi di quelli del Queen’s che vanta tradizione e campi perfetti per preparare wimbledon. I migliori si gonfiano il portafoglio ad Halle (6 top 10 ad Halle contro 1 al Queen’s) in un campo di patate, gli specialisti giocano al Queen’s.

Quindi Jannik gioca in un campo di patate per soldi? Coi milioni e milioni che ha guadagnato in questi ultimi 3/4 anni?

46
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ospite (Guest) 28-05-2024 15:43

Per Berrettini meglio partire dalle quali per mettere partite nelle gambe

45
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Canguro
zedarioz (Guest) 28-05-2024 15:27

Scritto da bxldav

Scritto da walden

Scritto da guido
Giannino, perchè non fai mai il torneo Queen’s?
Va beh che la tua prima e credo unica esperienza è stata traumatica (avanti 5-0 ti sei fatto rimontare da un allora sconosciuto Draper), ma il campo del Queen’s è il più bello di tutto il circuito.

Ad Halle parlano tedesco…

appunto il mercato delle sponsorizzazioni tedesco deve essere molto remunerativo

Sinner suppongo abbia fatto un contratto pluriennale con Halle, come lo fece Roger. Ma non sono sicuro che sia per la lingua tedesca, anche se sicuramente gli sponsor del torneo aiutano gli organizzatori per gli ingaggi. Gerry Weber aveva dato il nome per 10 anni al torneo, e penso pagò tantissimo Federer per dare lustro al suo torneo. Eccetto Alcaraz che viaggia a cifre folli, a occhio e croce gli “inviti” tedeschi sono molto più ricchi di quelli del Queen’s che vanta tradizione e campi perfetti per preparare wimbledon. I migliori si gonfiano il portafoglio ad Halle (6 top 10 ad Halle contro 1 al Queen’s) in un campo di patate, gli specialisti giocano al Queen’s.

44
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: tinapica
Vasco92 28-05-2024 15:19

Scritto da Calvin

Scritto da giumart

Scritto da walden

Scritto da Canguro

Scritto da Leonardo
se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

La penso esattamente come te.
Queens tutta la vita.
trovo bizzarra la scelta del Berretto cmq…. fra l’altro sarebbe e molto più morbido il tabellone del Queens….

Molto più morbido con Alcaraz, Dinmmitrov, De Minaur, Fritz, Rune, Shelton ed Humbert?

In apparenza, come nomi, sembrerebbe più tosto Halle. Ma considerando le scarse attitudini su erba di alcuni (vedi Zverev, Medvedev, Rublev, Tsitsipas) in effetti i 2 seeding sono sostanzialmente di pari livello.

Sono anni che i due tornei, per livello, sono similari (Halle era più importante fintanto che il più grande su erba ha preferito la germania).
Il queens ha più fascino, è vero, ma come tornei si equivalgono, anche come storia anche se Halle scalò a 500 un anno prima se non ricordo male.
Comunque sono scelte in buona parte esterne al campo puramente tecnico quelle tra due 500 nella stessa settimana.

Perché Nole gioca ad Halle?

43
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Vasco92 28-05-2024 15:18

Scritto da Canguro

Scritto da Leonardo
se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

La penso esattamente come te.
Queens tutta la vita.
trovo bizzarra la scelta del Berretto cmq…. fra l’altro sarebbe e molto più morbido il tabellone del Queens….

Non siete tennisti pro, ma potete comunque fare una bella partita tra voi… O un doppio con qualche nostalgico del rovescio a una mano… ahhhhh ahhhh 🙂 🙂

42
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Vasco92 28-05-2024 15:17

Scritto da Leonardo
se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

Il fatto è che tu non sei nato tennista pro…
Il problema è tutto lì… 🙂 🙂

41
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Bagel (Guest) 28-05-2024 15:03

Scritto da Canguro

Scritto da Il mio personalissimo cartellino

Scritto da Canguro

Scritto da Leonardo
se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

La penso esattamente come te.
Queens tutta la vita.
trovo bizzarra la scelta del Berretto cmq…. fra l’altro sarebbe e molto più morbido il tabellone del Queens….

Se a Berrettini non danno la WC al Queen’s, fa bene a non andarci. Ci mancherebbe anche questa. Ma gliela daranno…

SE si dovesse fare i signori come Thiem, (ma non tutti purtroppo lo sono…), si potrebbe pure dire, che il Berretto ne ha avuto di tempo per poter risalire la china della classifica…
Eccome se ne ha avuto!
ma se da più di un anno passa da un salto di torneo all’altro, paventando infortuni inesistenti (o molto più piccoli di quelli supposti), mostrando condizione fisica pessima e non allenandosi seriamente, (tralasciando le varie donnine e gli apertivi e feste),
allora possiamo sicuramente dire che NON se la merita proprio la WC il Berretto….
Se aveva davvero voglia si iscriveva pure alle quali, al lordo della possibilità di ricevere WC, ma intanto mostrava la seria intenzione di giocare….
si sente oramai troppo divo, il ragazzo…

Per curiositá, puoi linkare o far riferimento a qualche articolo che parla di Berrettini fra donnine, feste e aperitivi? Che non sia una tua personale deduzione, magari scaturita dal fatto che stesse insieme con una showgirl.

40
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Marco M.
Supporter dei poeti viventi (Guest) 28-05-2024 14:54

@ Canguro (#4053341)

Quando Berrettini ad un Master qui a Torino fu portato di corsa alla clinica Fornaca per sospetto strappo allo sterno penso che nessuno avrebbe potuto valutare così miseramente un commento come il tuo…

39
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Vasco92, Marco M.
Supporter dei poeti viventi (Guest) 28-05-2024 14:52

Wild card ad uno che tale torneo lo avesse vinto mai? Che devono darla a Tim Henman?

38
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Vasco92, Marco M.
Alessio (Guest) 22-05-2024 19:41

@ Canguro (#4053341)

Guarda che berrettini ha delle limitazioni sull’ utilizzo del ranking protetto… che al queens gli sarebbe valso comunque ultimo degli alternates! Comunque ce ancora tempo per iscriversi alle quali, per cui si può ancora aspettare qualche giorno per sparare a 0 su berrettini

37
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Massimo (Guest) 22-05-2024 14:33

Ma quant’è bello il centrale del Queens 😎

36
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
bxldav 22-05-2024 13:46

Scritto da walden

Scritto da guido
Giannino, perchè non fai mai il torneo Queen’s?
Va beh che la tua prima e credo unica esperienza è stata traumatica (avanti 5-0 ti sei fatto rimontare da un allora sconosciuto Draper), ma il campo del Queen’s è il più bello di tutto il circuito.

Ad Halle parlano tedesco…

appunto il mercato delle sponsorizzazioni tedesco deve essere molto remunerativo

35
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Questo commento è stato oscurato perché ha ricevuto almeno 10 voti negativi.
Clicca qui per visualizzarlo.
Il mio personalissimo cartellino (Guest) 21-05-2024 13:21

Scritto da Canguro

Scritto da Leonardo
se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

La penso esattamente come te.
Queens tutta la vita.
trovo bizzarra la scelta del Berretto cmq…. fra l’altro sarebbe e molto più morbido il tabellone del Queens….

Se a Berrettini non danno la WC al Queen’s, fa bene a non andarci. Ci mancherebbe anche questa. Ma gliela daranno…

33
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Matte, Vasco92
PeteBondurant 21-05-2024 12:29

Scritto da Dr Ivo
Berrettini alternate ad Halle ma non a Queens? Vuol dire che da Londra si attende una WC?

Gliela danno sicuro

32
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Vasco92
gasdritto (Guest) 21-05-2024 12:22

la mia precedente affermazione(“sinner si ritira”) voleva essere una battuta, ma evidentemente non è stata compresa.

31
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
guido (Guest) 21-05-2024 12:10

Scritto da Scaino
@ guido (#4052917)
Se non ricordo male era avanti 4-0 con Draper, non 5-0, ma posso sbagliarmi.

Può essere, ma è stata una batosta non da poco, la prima sull’erba. Io sostenevo allora che Sinner potesse fare bene sull’erba e alla prima uscita mi combina quel disastro. Mi pare che anche a Wimbledon uscì subito. Poi però l’anno dopo si riprese. Con il servizio affinato di oggi, lo vedo ancora meglio

30
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Calvin (Guest) 21-05-2024 12:03

@ Intenditore (#4052970)

L’erba è una cosa diversa e non si può guardare solo la classifica

Dimitrov, Berettini se come plausibile avrà una WC, Shelton, ma anche altri…su erba sono pericolosissimi.

29
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Calvin (Guest) 21-05-2024 11:59

Scritto da giumart

Scritto da walden

Scritto da Canguro

Scritto da Leonardo
se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

La penso esattamente come te.
Queens tutta la vita.
trovo bizzarra la scelta del Berretto cmq…. fra l’altro sarebbe e molto più morbido il tabellone del Queens….

Molto più morbido con Alcaraz, Dinmmitrov, De Minaur, Fritz, Rune, Shelton ed Humbert?

In apparenza, come nomi, sembrerebbe più tosto Halle. Ma considerando le scarse attitudini su erba di alcuni (vedi Zverev, Medvedev, Rublev, Tsitsipas) in effetti i 2 seeding sono sostanzialmente di pari livello.

Sono anni che i due tornei, per livello, sono similari (Halle era più importante fintanto che il più grande su erba ha preferito la germania).

Il queens ha più fascino, è vero, ma come tornei si equivalgono, anche come storia anche se Halle scalò a 500 un anno prima se non ricordo male.
Comunque sono scelte in buona parte esterne al campo puramente tecnico quelle tra due 500 nella stessa settimana.

28
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
giumart (Guest) 21-05-2024 11:07

Scritto da walden

Scritto da Canguro

Scritto da Leonardo
se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

La penso esattamente come te.
Queens tutta la vita.
trovo bizzarra la scelta del Berretto cmq…. fra l’altro sarebbe e molto più morbido il tabellone del Queens….

Molto più morbido con Alcaraz, Dinmmitrov, De Minaur, Fritz, Rune, Shelton ed Humbert?

In apparenza, come nomi, sembrerebbe più tosto Halle. Ma considerando le scarse attitudini su erba di alcuni (vedi Zverev, Medvedev, Rublev, Tsitsipas) in effetti i 2 seeding sono sostanzialmente di pari livello.

27
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Intenditore (Guest) 21-05-2024 11:03

Queens molto meno competitivo di Halle, Alcaraz potrebbe facilmente approfittarne se sta bene, non vedo grossi rivali, mentre per Sinner ci sono di sicuro clienti nettamente più scomodi. Va bene che sono tornei di preparazione per Wimbledon, ma Jannik, anca permettendo, andrà per vincere.

26
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Rovescio al tramonto
walden 21-05-2024 10:56

Scritto da guido
Giannino, perchè non fai mai il torneo Queen’s?
Va beh che la tua prima e credo unica esperienza è stata traumatica (avanti 5-0 ti sei fatto rimontare da un allora sconosciuto Draper), ma il campo del Queen’s è il più bello di tutto il circuito.

Ad Halle parlano tedesco…

25
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Detuqueridapresencia
Bagel (Guest) 21-05-2024 10:56

Scritto da Alain
@ walden (#4052859)
l’erba del Queen’s è molto più simile a quella di Wimbledon. Halle è sì erba ma è una superficie diversa che si deteriora molto più facilmente.
Meglio il torneo inglese e sempre meglio scegliere tornei su erba n UK.

Non so, tanti anni fa sicuramente. Ora Wimbledon, almeno la seconda settimana, ma ormai anche prima, non é quello di una volta e non mi pare piú cosí simile al Queens.

24
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
walden 21-05-2024 10:55

Scritto da Alain
@ walden (#4052859)
l’erba del Queen’s è molto più simile a quella di Wimbledon. Halle è sì erba ma è una superficie diversa che si deteriora molto più facilmente.
Meglio il torneo inglese e sempre meglio scegliere tornei su erba n UK.

Non mi riferivo alla superficie ma al seeding dei due tornei…

23
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Detuqueridapresencia
Scaino 21-05-2024 10:52

@ guido (#4052917)

Se non ricordo male era avanti 4-0 con Draper, non 5-0, ma posso sbagliarmi.

22
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
akgul num.1 21-05-2024 10:42

Scritto da Rovescio al tramonto

Scritto da Alain
@ walden (#4052859)
l’erba del Queen’s è molto più simile a quella di Wimbledon. Halle è sì erba ma è una superficie diversa che si deteriora molto più facilmente.
Meglio il torneo inglese e sempre meglio scegliere tornei su erba n UK.

In realtà, la parte finale del toreno di Halle come superficie è più simile a quello che trovano a Wimbledon nella seconda settimana rispetto al Queens.

in realtà se guardi meglio tutti i giocatori che non hanno un ingaggio hanno scelto il Queens, a Halle tutti gli altri che non sono riusciti a entrare al Queen’s

21
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Rovescio al tramonto 21-05-2024 10:25

Scritto da Alain
@ walden (#4052859)
l’erba del Queen’s è molto più simile a quella di Wimbledon. Halle è sì erba ma è una superficie diversa che si deteriora molto più facilmente.
Meglio il torneo inglese e sempre meglio scegliere tornei su erba n UK.

In realtà, la parte finale del toreno di Halle come superficie è più simile a quello che trovano a Wimbledon nella seconda settimana rispetto al Queens.

20
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Rovescio al tramonto 21-05-2024 10:24

Scritto da Antonio
ma deve per forza prendere parte a tutti i tornei? gli hanno promesso un cachet elevato?

Si, anche a Roma, Dubai e Marsiglia.

19
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Rovescio al tramonto 21-05-2024 10:22

Hallo sembra un 1000, ma di quelli buoni.

18
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Ale (Guest) 21-05-2024 10:20

@ gasdritto (#4052885)

Tu ritirati per piacere.

17
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Sonj, Zoff
guido (Guest) 21-05-2024 10:11

Giannino, perchè non fai mai il torneo Queen’s?
Va beh che la tua prima e credo unica esperienza è stata traumatica (avanti 5-0 ti sei fatto rimontare da un allora sconosciuto Draper), ma il campo del Queen’s è il più bello di tutto il circuito.

16
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Sonj
Calvin (Guest) 21-05-2024 10:07

@ Leonardo (#4052861)

@ Antonio (#4052867)

Sinner è un giocatore professionista, per campare (benissimo) gioca a tennis e da un lato sì gioca il più spesso che può e dall’altro la scelta dei tornei è legata anche a cause extra tennistiche.

Un cinquecento su erba in vista di Wimbledoon lo fanno tutti, la stagione su erba è brevissima ed è praticamente l’unico modo di inziarci a giocare e i giocatori si dividono nei due tornei per esigenze di sponsor e similari.

15
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Sonj, Flauer23
Calvin (Guest) 21-05-2024 10:04

Scritto da Dr Ivo
Berrettini alternate ad Halle ma non a Queens? Vuol dire che da Londra si attende una WC?

Sarebbe la WC più giusta della vita…al queens Berrettini ha due apparizioni con dieci vittorie e zero sconfitte, se non è da Wild card uno così.

Matteo in forma appena decente rimane uno dei più forti al mondo su erba, poco da fare.

14
Replica | Quota | 5
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Rovescio al tramonto, Lory99, Lukaa, Tutto Dritto, j
Alain 21-05-2024 09:54

@ walden (#4052859)

l’erba del Queen’s è molto più simile a quella di Wimbledon. Halle è sì erba ma è una superficie diversa che si deteriora molto più facilmente.
Meglio il torneo inglese e sempre meglio scegliere tornei su erba n UK.

13
Replica | Quota | 3
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Canguro, Lory99, Lukaa
Sinner@Raducanu 21-05-2024 09:49

Scritto da gasdritto
Sinner si ritira

?

12
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
robi (Guest) 21-05-2024 09:44

@ gasdritto (#4052885)

te lo ha detto cahill??

11
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
walden 21-05-2024 09:43

Scritto da Canguro

Scritto da Leonardo
se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

La penso esattamente come te.
Queens tutta la vita.
trovo bizzarra la scelta del Berretto cmq…. fra l’altro sarebbe e molto più morbido il tabellone del Queens….

Molto più morbido con Alcaraz, Dinmmitrov, De Minaur, Fritz, Rune, Shelton ed Humbert?

10
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Detuqueridapresencia
gasdritto (Guest) 21-05-2024 09:40

Sinner si ritira

9
Replica | Quota | -4
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Sonj, Luca Napoli, Lory99, Detuqueridapresencia
Franco (Guest) 21-05-2024 09:25

Scritto da Leonardo
se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

Chi vuol fare una preparazione corretta per Wimbledon sceglie Halle visto che i campi sono simili(il buon Roger sempre lì andava),anche se dopo metà settimana diventano un pantano

8
Replica | Quota | 4
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano, Alain, Rovescio al tramonto, Sonj
Canguro 21-05-2024 09:22

Scritto da Leonardo
se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

La penso esattamente come te.
Queens tutta la vita.

trovo bizzarra la scelta del Berretto cmq…. fra l’altro sarebbe e molto più morbido il tabellone del Queens….

7
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antonio (Guest) 21-05-2024 09:21

ma deve per forza prendere parte a tutti i tornei? gli hanno promesso un cachet elevato?

6
Replica | Quota | -2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Sonj, Luca Napoli
Leonardo (Guest) 21-05-2024 09:15

se il sottoscritto fosse nato giocatore pro..avrebbe sempre scelto il queen’s, mai halle. Anche se pure il centrale di halle è bellino. E’ un pò come la rivalità madrid/roma..madrid l’albo d’oro di roma se lo sogna da anni. Halle anche sempre più competitivo del queen’s…però vuoi mettere le strutture londinesi? Capisco comunque che a un pro della bellezza dei campi frega poco

5
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Stefano (Guest) 21-05-2024 09:15

@ Dr Ivo (#4052855)

Potrebbe anche non giocare, non so se ritiene questi palcoscenici degni di lui

4
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Stefano (Guest) 21-05-2024 09:15

@ Dr Ivo (#4052855)

Potrebbe anche non giocare, non so se ritiene questi palcoscenici degni di lui

3
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
walden 21-05-2024 09:14

Arnaldi è il primo alternate a Londra, ma sarebbe entrato comodamente ad Halle. Non è che lui ed il suo team non abbiano le idee molto chiare?

2
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dr Ivo (Guest) 21-05-2024 09:10

Berrettini alternate ad Halle ma non a Queens? Vuol dire che da Londra si attende una WC?

1
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!