WTA Premier Montreal Copertina, WTA

WTA Montreal: Risultati Ottavi di Finale. Fuori la Radwanska. Out anche la Kvitova. Ok Halep

28/07/2016 23:30 122 commenti
Risultati dal torneo di Montreal
Risultati dal torneo di Montreal

Questi i risultati con il Live dettagliato dal torneo WTA Premier di Montreal ($2.714.413, hard).

CAN Ottavi di Finale


Central – Ora italiana: 18:30 (ora locale: 12:30 pm)
1. [14] Karolina Pliskova CZE vs [5] Simona Halep ROU

WTA Montreal
Karolina Pliskova [14]
3
3
Simona Halep [5]
6
6
Vincitore: S. HALEP

2. [4] Agnieszka Radwanska POL vs [16] Anastasia Pavlyuchenkova RUS (non prima ore: 20:30)

WTA Montreal
Agnieszka Radwanska [4]
4
7
1
Anastasia Pavlyuchenkova [16]
6
6
6
Vincitore: A. PAVLYUCHENKOVA

3. [10] Madison Keys USA vs [6] Venus Williams USA (non prima ore: 00:30)

WTA Montreal
Madison Keys [10]
6
6
6
Venus Williams [6]
1
7
3
Vincitore: M. KEYS

4. Eugenie Bouchard CAN vs [Q] Kristina Kucova SVK

WTA Montreal
Eugenie Bouchard
6
4
3
Kristina Kucova
3
6
6
Vincitore: K. KUCOVA




Banque Nationale – Ora italiana: 18:30 (ora locale: 12:30 pm)
1. [7] Roberta Vinci ITA vs Daria Kasatkina RUS

WTA Montreal
Roberta Vinci [7]
5
3
Daria Kasatkina
7
6
Vincitore: D. KASATKINA

2. [9] Svetlana Kuznetsova RUS vs [12] Petra Kvitova CZE (non prima ore: 20:30)

WTA Montreal
Svetlana Kuznetsova [9]
7
6
Petra Kvitova [12]
6
3
Vincitore: S. KUZNETSOVA

3. [17] Elina Svitolina UKR vs [2] Angelique Kerber GER (non prima ore: 22:30)

WTA Montreal
Elina Svitolina [17]
6
6
4
Angelique Kerber [2]
1
7
6
Vincitore: A. KERBER

4. [LL] Varvara Lepchenko USA vs [15] Johanna Konta GBR (non prima ore: 00:30)

WTA Montreal
Varvara Lepchenko
3
2
Johanna Konta [15]
6
6
Vincitore: J. KONTA

5. Bethanie Mattek-Sands USA / Heather Watson GBR vs [3] Hao-Ching Chan TPE / Yung-Jan Chan TPE

WTA Montreal
Bethanie Mattek-Sands / Heather Watson
0
3
Hao-Ching Chan / Yung-Jan Chan [3]
0
3
Vincitori: MATTEK-SANDS / WATSON per ritiro




Court 9 – Ora italiana: 18:30 (ora locale: 12:30 pm)
1. Christina Mchale USA / Asia Muhammad USA vs [7] Raquel Atawo USA / Abigail Spears USA

WTA Montreal
Christina Mchale / Asia Muhammad
2
6
11
Raquel Atawo / Abigail Spears [7]
6
4
9
Vincitori: MCHALE / MUHAMMAD

2. [1] Martina Hingis SUI / Sania Mirza IND vs Naomi Broady GBR / Shelby Rogers USA

WTA Montreal
Martina Hingis / Sania Mirza [1]
6
6
Naomi Broady / Shelby Rogers
1
1
Vincitori: HINGIS / MIRZA

3. [WC] Daria Gavrilova AUS / Samantha Stosur AUS vs [8] Karolina Pliskova CZE / Barbora Strycova CZE

WTA Montreal
Daria Gavrilova / Samantha Stosur
6
3
10
Karolina Pliskova / Barbora Strycova [8]
3
6
5
Vincitori: GAVRILOVA / STOSUR

4. Anna-Lena Groenefeld GER / Kveta Peschke CZE vs [2] Caroline Garcia FRA / Kristina Mladenovic FRA

WTA Montreal
Anna-Lena Groenefeld / Kveta Peschke
6
5
4
Caroline Garcia / Kristina Mladenovic [2]
4
7
10
Vincitori: GARCIA / MLADENOVIC




Court 5 – Ora italiana: 21:00 (ora locale: 3:00 pm)
1. Darija Jurak CRO / Anastasia Rodionova AUS vs Andreja Klepac SLO / Katarina Srebotnik SLO

WTA Montreal
Darija Jurak / Anastasia Rodionova
2
1
Andreja Klepac / Katarina Srebotnik
6
6
Vincitori: KLEPAC / SREBOTNIK

2. [4] Ekaterina Makarova RUS / Elena Vesnina RUS vs Nao Hibino JPN / Alicja Rosolska POL

WTA Montreal
Ekaterina Makarova / Elena Vesnina [4]
6
7
Nao Hibino / Alicja Rosolska
3
6
Vincitori: MAKAROVA / VESNINA


TAG: ,

122 commenti. Lasciane uno!

Giuli (Guest) 29-07-2016 15:34

@ Fighter 90 (#1656178)

La Vinci ha battuto la Giorgi quando il suo servizio ha cominciato ad entrare con regolarità ed ha potuto esprimere il suo gioco d’attacco che tanta soddisfazione dà allo spettacolo e che ti fa dire:BELLO!
La Kasatkina è una brava ragazzina,seria e BEN GUIDATA,che è pure migliorata al servizio,di una regolarità Spaventosa e che spero possa diventare una nuova Aga la maga,con un gioco più d’attacco e vario per lo spettacolo(cominciano a vedersi gli effetti positivi del giocare il doppio).Nella partita con la Roby è stata troppo passiva(opportunista)e ha vinto oltre che per la sua regolarità e completezza di colpi(tranne la smorzata e le poche discese a rete)per gli errori di Roby(che comunque ha denotato confortanti progressi non solo a rete ma anche nel gioco da fondo).Concludendo la “pallettara” che significa far bene solamente la fase difensiva,spero diventi la “creatrice”,che sappia imporre il proprio gioco creando spettacolo.

122
pinkfloyd 29-07-2016 14:44

@ Fighter 90 (#1656237)

Si, il mio era un discorso generale (come ho scritto) e riferito soprattutto al femminile.
Nel maschile vince e può vincere anche chi non è attaccante puro, come Djokovic o Nadal (e vincono molto, pure), invece nel femminile gli Slam li vincono soprattutto le attaccanti (generalmente da fondo) e per le Halep o le Jankovic o Wozniacki è un po’ più difficile.
Poi ci sono le eccezioni come la Kerber o anche Flavia, e sicuramente ne potrà capitare qualche altra in futuro.

121
Luciano.N94 29-07-2016 13:41

Scritto da pinkfloyd
Non c’è niente di male nel tifare un tennista o una tennista non italiani.
Anzi, il tennis è proprio quello sport individuale e globale che ti permette di affezionarti a chiunque ti piaccia, a identificarti nel giocatore e a seguirlo in modo tanto spontaneo quanto fedele.
Ma si può anche seguire il tennis in modo oggettivo e completo, senza bandiere e steccati predefiniti.
Cioè, non stiamo parlando della Nazionale di calcio né di quella di volley, stiamo parlando di uno sport vario e variegato e pieno di atleti singoli e ognuno di questi può essere potenzialmente un nostro riferimento, un nostro “idolo”, talvolta inconsciamente e spontaneamente.
Certo, questa “storia” della Kasatkina è piuttosto inedita, nel senso che c’è un vero e proprio fan club in ebollizione (poche persone tra l’altro) che si fa sentire e a qualcuno può dar fastidio (a me no, al massimo glisso).
Questo è un sito soprattutto “italianizzato” e io lo so (da tanto tempo ormai) quindi mi adeguo generalmente, ma se qualcuno vuol farne anche un LiveDaria.it (oltre a un LiveCamila.it) più che incuriosirmi non può, perché di questo si tratta per me.

Verissimo,ognuno tifa per chi vuole e per chi ha un gioco simile al suo.Io sono un tipo che tifa solo per gli italiani,non riesco ad avere come tennista preferito uno straniero,forse perchè sono un tipo molto patriottico.Io sono un “Pennettiano doc” e non riesco ad avere un altro tennista preferito,anche se è italiano,ti dico questo per citare uno dei tanti casi che ci sono.Naturalmente non sono tutti come me,perchè ognuno è diverso.

120
Fighter 90 29-07-2016 12:37

@ pinkfloyd (#1656202)

Secondo me è sbagliato fare delle categorie, dove spesso molti tennisti non rientrano per svariati motivi.
Non basta solo attaccare o solo difendersi per emergere ad alti livelli, ci vogliono un insieme di caratteristiche per arrivare ad esempio a vincere uno slam.
A mio avviso non è il periodo storico ad indicare se a vincere i tornei più importanti siano le attaccanti o quelle più brave a contrattaccare, ma il fenomeno che nasce in quel periodo storico ( Djokovic ne è l’esempio) che ribalta qualsiasi teorema.
Ovviamente è un discorso generalizzato, per dire a me piace chi riesce a mettere passione in campo e dà tutto se stesso per raggiungere il suo obiettivo, con intelligenza, carattere e umiltà, a prescindere dall’attaccare o dal difendersi.

119
pinkfloyd 29-07-2016 11:36

@ Fighter 90 (#1656178)

Oggettivamente la Kasatkina è una tennista che sa il fatto suo, intelligente, pragmatica ecc, ha di sicuro un grande avvenire davanti (considerando però le insidie del tennis dove nulla è scontato) è giovane e può ancora crescere…poi vincere Slam e quant’altro è un’altra cosa, quelli valgono solo quando li vinci realmente.

Soggettivamente, invece, il discorso cambia, lo sappiamo: il tennis è talmente vasto e vario che, per fortuna (e per me è un valore) ognuno apprezza quello che gli piace.
Poi chiaramente nella soggettività ci dev’essere anche oggettività: tutti abbiamo gli occhi o l’esperienza per valutare, talvolta non lo facciamo e ci facciamo trascinare dall’impeto di giudizi affrettati o peronalizzati o sommari. E vale per chiunque.
Scrivere “pallettaro” per semplificare può andar bene, farlo in modo dispregiativo è un’altra cosa.
Ognuno gioca a modo suo, certo io preferisco chi si conquista la partita senza speculare, ma so anche che chi sa “attaccare” ha più possibilità di avere picchi e raggiungere traguardi importanti, almeno in questo momento storico. In generale chiaramente.
Poi magari fra qualche anno ci sarà un tennis meno esplosivo e magari ci sarà possibilità per tutte. O più possibilità.

118
radar 29-07-2016 11:28

Scritto da pinkfloyd
Non c’è niente di male nel tifare un tennista o una tennista non italiani.
Anzi, il tennis è proprio quello sport individuale e globale che ti permette di affezionarti a chiunque ti piaccia, a identificarti nel giocatore e a seguirlo in modo tanto spontaneo quanto fedele.
Ma si può anche seguire il tennis in modo oggettivo e completo, senza bandiere e steccati predefiniti.
Cioè, non stiamo parlando della Nazionale di calcio né di quella di volley, stiamo parlando di uno sport vario e variegato e pieno di atleti singoli e ognuno di questi può essere potenzialmente un nostro riferimento, un nostro “idolo”, talvolta inconsciamente e spontaneamente.
Certo, questa “storia” della Kasatkina è piuttosto inedita, nel senso che c’è un vero e proprio fan club in ebollizione (poche persone tra l’altro) che si fa sentire e a qualcuno può dar fastidio (a me no, al massimo glisso).
Questo è un sito soprattutto “italianizzato” e io lo so (da tanto tempo ormai) quindi mi adeguo generalmente, ma se qualcuno vuol farne anche un LiveDaria.it (oltre a un LiveCamila.it) più che incuriosirmi non può, perché di questo si tratta per me.

Straquoto!

117
radar 29-07-2016 11:28

@ Fighter 90 (#1656178)

Hai scritto bene!

Quando si dice ribattitrice o pallettara occorre vedere contro chi sto giocando e come.
Ovvio se con tutte gioco sempre allo stesso modo, lo stesso repertorio di colpi, allora la definizione ci può anche stare.
Ma quando cambio profondità, direzione, rimbalzo della pallina a seconda di chi c’è dall’altra parte della rete, allora la definizione di ribattitrice e pallettara stona e non poco.

In fondo un dritto o un rovescio giocato profondo e in top spin con un rimbalzo alto che so che dà fastidio, come tipologia di colpo, alla mia avversaria, non è forse un modo di attaccarla???

Sicuramente è un modo di metterla in difficoltà e sfruttare i suoi punti deboli: chiamasi tattica e intelligenza tennistica.

Oggi la Kasatkina giocherà in modo diverso contro la Kerber rispetto a quanto impostato e fatto ieri contro Roby, anche se non conosce la tedesca, non avendola ancora affrontata, e probabilmente ci metterà un po’ per individuarne i nervi scoperti ed adattarsi a lei.

116
Fighter 90 29-07-2016 10:59

Scritto da Giuli
@ LuchinoVisconti (#1656052)
Peccato che abbia vinto per gli errori non forzati della Vinci(percio’confermoPALLETTARA)

Guarda tu mi sembri uno che ne capisce di tennis, proprio per questo non capisco perché in questo caso etichetti la kasatkina come una ”pallettara”, quando ad esempio la Vinci ha battuto la Giorgi, anche per i molti errori commessi da Camila.
Dobbiamo sempre contestualizzare il motivo degli errori e il perché si gioca in un certo modo con un determinato avversario: a Roberta con la Giorgi non occorreva il vincente a tutti i costi, ma giocare palle insidiose con lo slice e spingere/variare maggiormente con il servizio, con lo scopo di aprirsi il campo con il dritto alla ricerca del punto non necessariamente del vincente.
Ieri alla russa è bastata la solidità da fondo, con una Vinci troppo fallosa e inconsistente, ma la Kasatkina ha trovato angoli e profondità, non ha utilizzato tante variazioni proprio per non entrare in un campo favorevole a Roberta.
Insomma la russa è intelligente e completa proprio perché cameleontica: gioca un tennis che più si adatta a mettere in difficoltà l’avversaria, peraltro è anche una grande lottatrice, e con un atteggiamento sempre positivo.

115
pinkfloyd 29-07-2016 10:45

Non c’è niente di male nel tifare un tennista o una tennista non italiani.
Anzi, il tennis è proprio quello sport individuale e globale che ti permette di affezionarti a chiunque ti piaccia, a identificarti nel giocatore e a seguirlo in modo tanto spontaneo quanto fedele.
Ma si può anche seguire il tennis in modo oggettivo e completo, senza bandiere e steccati predefiniti.
Cioè, non stiamo parlando della Nazionale di calcio né di quella di volley, stiamo parlando di uno sport vario e variegato e pieno di atleti singoli e ognuno di questi può essere potenzialmente un nostro riferimento, un nostro “idolo”, talvolta inconsciamente e spontaneamente.

Certo, questa “storia” della Kasatkina è piuttosto inedita, nel senso che c’è un vero e proprio fan club in ebollizione (poche persone tra l’altro) che si fa sentire e a qualcuno può dar fastidio (a me no, al massimo glisso).
Questo è un sito soprattutto “italianizzato” e io lo so (da tanto tempo ormai) quindi mi adeguo generalmente, ma se qualcuno vuol farne anche un LiveDaria.it (oltre a un LiveCamila.it) più che incuriosirmi non può, perché di questo si tratta per me.

114
Il Biscottone spagnolo (Guest) 29-07-2016 09:35

Scritto da Luod

Scritto da giuly97 prossima top ten
ma chi tifa per la russa non può andare su un livetennis russo ?

Ormai ci sono più fan della kasatkina( forte ma mi pare un po’ antipatica) che di Roberta. Tifare la russa contro la bellezza del gioco della Vinci probabilmente alle sue ultime partite mi pare qualcosa di grave. Almeno per le ultime partite ammiriamola per il suo gioco e per quello che ci ha regalato nella sua carriera.

Enzo Ferrari diceva: gli italiani perdonano tutto tranne il successo (di un italiano). E’ sempre la stessa storia, piuttosto si tifa uno straniero che dare soddisfazione ad un italiano, ed ecco spiegato perchè quasi sempre i sportivi vincenti sono più amati all’estero che in Italia. Siamo fatti così :wink:

113
radar 29-07-2016 09:01

@ Gaz (#1656071)

Preparati che domani ci vediamo in semifinale! :smile:

112
lallo (Guest) 29-07-2016 08:30

Scritto da martina.00
Kerber che si salva da un inizio di match disastroso
Domani l’è dura per Darya

e viceversa

111
Giuli (Guest) 29-07-2016 08:17

Grossa sorpresa la slovacca Cukova(121 ora 90)che elimina la beniamina di casa Bouchard,tornata alla sua incostanza; scontata la vittoria della Konta sulla very LL Lepchenko che per una regola discutibile ha usufruito(oltre al ripescaggio)anche di un bye al 1°turno!

110
emilio (Guest) 29-07-2016 08:04

Scritto da Giuli
@ martina.00 (#1656043)
Pallettara=colei che vince senza fare VINCENTI ma facendo meno ERRORI NON FORZATI dell’avversaria.

e la Halep sarebbe una pallettara? a me sembra che fa vincenti,e anche come…

109
Pinoepino (Guest) 29-07-2016 07:33

Ok! Johanna ora la Kucova, go top ten

108
martina.00 (Guest) 29-07-2016 02:36

La keys con il suo gioco potrebbe vincere qualsiasi cosa!
Mamma mia ragazzi che colpi.. Potenziale vincitrice

107
Giuli (Guest) 29-07-2016 02:06

Venus vince il 2°set al Tie break(grazie agli errori non forzati di Castorina Keys) dopo l’1-6 del 1°.

106
antonios (Guest) 29-07-2016 01:31

Scritto da Luod

Scritto da giuly97 prossima top ten
ma chi tifa per la russa non può andare su un livetennis russo ?

Ormai ci sono più fan della kasatkina( forte ma mi pare un po’ antipatica) che di Roberta. Tifare la russa contro la bellezza del gioco della Vinci probabilmente alle sue ultime partite mi pare qualcosa di grave. Almeno per le ultime partite ammiriamola per il suo gioco e per quello che ci ha regalato nella sua carriera.

Siamo al delirio se si definisce grave il tifo per una non italiana. Il tennis è uno sport individuale ed ognuno fa il tifo per chi gli pare, con l’eccezione al limite di Fed Cup e Davis. Roma stravedeva per Gabriella Sabatini, Parigi per Panatta e la Schiavone (tuttora). Aggiungo che chi ama davvero il tennis non può che essere compiaciuto del ricambio generazionale soprattutto di tenniste come Daria Kasatkina umili e corrette per la quale non vedo su cosa possa poggiarsi un sentimento di antipatia. Aggiungo che questo sito non si chiama livetennis tricolore ma livetennis e vivaddio ospita gli interventi di tifosi della Giorgi come della Bouchard, della Errani come della Halep, pur con un occhio di riguardo per le italiane e spero mantenga sempre questo taglio.

105
giuly97 prossima top ten :) (Guest) 29-07-2016 01:26

@ Luod (#1656076)

Scritto da Luod

Scritto da giuly97 prossima top ten
ma chi tifa per la russa non può andare su un livetennis russo ?

Ormai ci sono più fan della kasatkina( forte ma mi pare un po’ antipatica) che di Roberta. Tifare la russa contro la bellezza del gioco della Vinci probabilmente alle sue ultime partite mi pare qualcosa di grave. Almeno per le ultime partite ammiriamola per il suo gioco e per quello che ci ha regalato nella sua carriera.

ma soprattutto.. la vinci è italiana, cos’ è tutto questo hype per una che non ha ancora dimostrato nulla, e che non ha neanche un decimo del talento di roby ?!

104
martina.00 29-07-2016 01:03

Kerber che si salva da un inizio di match disastroso
Domani l’è dura per Darya

103
Giuli (Guest) 29-07-2016 01:00

E Kerber sarà!

102
martina.00 29-07-2016 00:45

@ Luod (#1656076)

Prima che iniziasse la partita avevo scritto “che vinca la migliore” anche perchè sono tifosa della Kasatkina ma anche delle tenniste italiane.
Mi avrebbe fatto piacere in ogni caso

101

Lascia un commento