Paolo Lorenzi inizierà il 2017 dal torneo di Doha

03/11/2016 12:28 33 commenti
Paolo Lorenzi classe 1981, n.39 del mondo
Paolo Lorenzi classe 1981, n.39 del mondo

Paolo Lorenzi inizierà la stagione 2017 dal torneo ATP 250 di Doha per poi giocare l’ATP 250 di Sydney ed essere presente nel primo Slam stagionale, l’Australian Open.

Ricordiamo che Paolo chiuderà l’anno, per la prima volta in carriera, da n.1 d’Italia.


TAG: , ,

33 commenti. Lasciane uno!

Gigetto (Guest) 05-11-2016 09:48

@ Marco61 (#1725274)

Verissimo! Senza volonta’ non si va da nessuna parte!

33
Marco61 (Guest) 04-11-2016 12:24

Luchino, sono d’accordo sul bel gioco, tant’è che veder giocare uno come Federer (per esempio) ti fa capire la bellezza del tennis. La stima per Lorenzi va oltre la bellezza del gioco e lo stile che non è certo sopraffino

32
GRUFF79 (Guest) 04-11-2016 10:35

Io voglio 10 100 LORENZI e ERRANI e nessun tennista alla fognini…come si fa a discuture lorenzi quasi 36 enne top 40…Ha raggiunto grandi obiettivi con poco talento e un fisico non certo da top e solo da ammirare come ragazzo e sportivo..grande mentalita’…

31
LuchinoVisconti (Guest) 04-11-2016 09:29

Scritto da Marco61
si può dire quel che si vuole, ma se si è veri sportivi Lorenzi non si discute, si ammira e basta, e dovrebbero prenderlo ad esempio soprattutto i giovani che vogliono diventare protagonisti. Il talento da solo non basta, se non c’è serietà, spirito di sacrificio, entusiasmo e il carattere di non mollare mai ma crederci sempre.

Su questo hai perfettamente ragione, però questo è un forum di discussione, e quindi penso si ponsa anche discutere, ad esempio sulla bellezza o meno del tennis giocato.

30
albcors84 (Guest) 04-11-2016 09:03

@ Tifoso degli italiani (#1725249)

Deve pure difendere una semi a quito e i quarti a Buenos aires se non ricordo male..punti pesantini

29
Marco61 (Guest) 04-11-2016 00:34

si può dire quel che si vuole, ma se si è veri sportivi Lorenzi non si discute, si ammira e basta, e dovrebbero prenderlo ad esempio soprattutto i giovani che vogliono diventare protagonisti. Il talento da solo non basta, se non c’è serietà, spirito di sacrificio, entusiasmo e il carattere di non mollare mai ma crederci sempre.

28
Tifoso degli italiani (Guest) 03-11-2016 22:29

Scritto da Mario
Un giocatore da ammirare, si è meritato i risultati degli ultimi anni, anche se rimanere dov’è arrivato sarà durissima. Ad inizio anno avrà subito da scartare i punti della vittoria a Canberra, credo dovrà egualmente fare alcuni Challenger nel corso del 2017, molto dipenderà dall’andamento della stagione. Appena magari scende al numero 51, l’ancestrale tentazione di iscriversi ad un Challenger gli verrà istantaneamente.
Perché se Dio è dappertutto, Paolo Lorenzi ci ha già giocato un Challenger.

Sì, è vero. Però non difende nulla a Doha e soprattutto agli AusOpen: facesse quarti a Sidney e passasse un turno a Melbourne avrebbe praticamente coperto i punti del challenger vinto… e poi ci sarebbero i tornei su terra sudamericana subito dopo, dove potrebbe scapparci un’altra finale o addirittura un’altra vittoria (sono sempre tornei molto imprevedibili).
Poi le wc nei challenger “pesanti” le può sempre chiedere (finché c’era il torneo di Lugano Wawrinka lo giocava praticamente sempre..) ma io spero faccia una stagione interamente nei tornei atp.

Comunque non mi preoccuperei più di tanto, ha fatto punti tutto l’anno…

27
albcors84 (Guest) 03-11-2016 22:26

@ dancas (#1725133)
E seppi?? E bolelli??:-)

26
LuchinoVisconti (Guest) 03-11-2016 22:15

Scritto da adecor

Scritto da LuchinoVisconti

Scritto da donati n1

Scritto da LuchinoVisconti
Come lo vedo male senza Challenger!

C e sempre tempo per tornare a farli e VINCERLI cari rosiconi

Rosiconi? Niente affatto.
Sono contento per lui, ma molto meno contento che il giocatore italiano più alto in classifica sia uno che gioca come lui.
Siamo proprio messi maluccio attualmente!

Che colpa ne ha Paolino se è lui numero 1? Hai scritto una stupidaggine, non provare a giustificarti dicendo che sei contento. E ti ricordo che ha vinto un Atp.

Non ho detto che sono contento, ho detto che sono contento PER LUI, che è tutt’altra cosa.
E poi è evidente che se non ha colpa lui (ed in effetti non ne ha) non hanno colpa neppure gli altri, che fanno quello che possono, alcuni limitati nel fisico, altri nei colpi, altri nella costanza, altri ancora limitati in tutto.
Da un altro punto di vista si potrebbe dire che invece hanno colpa, per non essere riusciti a dare di più, ma allora ha colpa anche Lorenzi di non essere stato in grado di produrre un tennis migliore e aver fatto qualche risultato solo a fine carriera.

25
fabio (Guest) 03-11-2016 21:56

@ magilla (#1725003)

un anno al di sopra delle sue possibilità.

24
fabio (Guest) 03-11-2016 21:53

Lorenzi nr 39 numero 1 d’Italia,la dice lunga sulla situazione del tennis italiano

23
Gianni (Guest) 03-11-2016 21:35

Credo che Lorenzi abbia bisogno di giocare tanti match

22
adecor 03-11-2016 20:51

Scritto da LuchinoVisconti

Scritto da donati n1

Scritto da LuchinoVisconti
Come lo vedo male senza Challenger!

C e sempre tempo per tornare a farli e VINCERLI cari rosiconi

Rosiconi? Niente affatto.
Sono contento per lui, ma molto meno contento che il giocatore italiano più alto in classifica sia uno che gioca come lui.
Siamo proprio messi maluccio attualmente!

Che colpa ne ha Paolino se è lui numero 1? Hai scritto una stupidaggine, non provare a giustificarti dicendo che sei contento. E ti ricordo che ha vinto un Atp.

21
boris (Guest) 03-11-2016 18:57

In più mi aspetto altre soddisfazioni da Travaglia (best ranking) e Bellotti (consacrazione nei challenger). E non dimentico i “vecchietti” Truso e Vanni….daje

20
boris (Guest) 03-11-2016 18:55

per i giovani continuo a credere che il 2017 sarà, salvo infortuni, l’anno del salto di qualità. Confido in Donati, Napolitano e Quinzi nei 150. Spero anche in progressi di classifica di Sonego e Mager. Mi piace tanto anche Berrettini, in credito con la fortuna. Per il resto almeno uno tra Giannessi, Gaio e Fabbiano stabile nei 100…

19
boris (Guest) 03-11-2016 18:53

secondo il 2017 di Lorenzi ci riserverà ulteriori soddisfazioni. E’ vero, gli anni passano, ma non dovrà per forza viaggiare in lungo e in largo alla ricerca del torneo giusto. Potrà centellinare le forze. E’ ovvio che il rischio è che se dovessero andare male i primi tornei rischierebbe di non trovare la forma a causa delle poche partite giocate, ma secondo me la sua esperienza gli consentirà di farcela….grande paolino

18
Mario (Guest) 03-11-2016 18:47

Un giocatore da ammirare, si è meritato i risultati degli ultimi anni, anche se rimanere dov’è arrivato sarà durissima. Ad inizio anno avrà subito da scartare i punti della vittoria a Canberra, credo dovrà egualmente fare alcuni Challenger nel corso del 2017, molto dipenderà dall’andamento della stagione. Appena magari scende al numero 51, l’ancestrale tentazione di iscriversi ad un Challenger gli verrà istantaneamente.
Perché se Dio è dappertutto, Paolo Lorenzi ci ha già giocato un Challenger.

17
LuchinoVisconti (Guest) 03-11-2016 18:12

Scritto da donati n1

Scritto da LuchinoVisconti
Come lo vedo male senza Challenger!

C e sempre tempo per tornare a farli e VINCERLI cari rosiconi

Rosiconi? Niente affatto.
Sono contento per lui, ma molto meno contento che il giocatore italiano più alto in classifica sia uno che gioca come lui.
Siamo proprio messi maluccio attualmente!

16
Alessandromonky 03-11-2016 18:09

Scritto da dancas
Per l’anno prossimo ecco le mie prospettive di tifo:
lorenzi si mantiene nei primi 50
Fognini rientra nei primi 30
Uno tra Fabbiano e Giannessi entra stabilmente nei primi 100
Exploit di due giovani, e penso a Napolitano e Donati, nei primi 150 almeno.
La vedo dura, forse il risultato più facile da ottenere è l’ultimo.

Sei davvero ottimista!Lorenzi l anno prossimo va per i 36 quindi l obiettivo è rimanere nei 100(secondo me il suo 2017 sarà come il 2016 di Estrella Burgos,ovvero senza grandi risultati)su fognini e l’exploit dei giovani sono totalmente d’accordo ma su fabbiano e giannessi no.
Fabbiano ritornerà dove è sempre stato,l’occasione per il salto di qualità ce l aveva quest anno,un Po come Vanni l anno scorso e poi giannessi può stare benissimo nei primi 150

15
Marco61 (Guest) 03-11-2016 18:08

per me Lorenzo sarà protagonista anche nel 2017: forza Paolino!!!
Per quanto riguarda i giovani mi piace Donati e, al Challenger di GENOVA mi impressionato positivamente Sonego

14
dancas (Guest) 03-11-2016 16:43

Per l’anno prossimo ecco le mie prospettive di tifo:

lorenzi si mantiene nei primi 50

Fognini rientra nei primi 30

Uno tra Fabbiano e Giannessi entra stabilmente nei primi 100

Exploit di due giovani, e penso a Napolitano e Donati, nei primi 150 almeno.

La vedo dura, forse il risultato più facile da ottenere è l’ultimo.

13
Santopadre(dei forum) (Guest) 03-11-2016 16:37

Scritto da LuchinoVisconti
Come lo vedo male senza Challenger!

Comprati gli occhiali e riguardati il best18 allora… è formato da 775 punti in tornei atp e 325 challenger… ma vabbè continuate pure tanto pazienza, se vi divertite così… secondo le vostre esperte menti dovrebbe essere già “morto” tennisticamente da anni ma boh io lo vedo sempre li, sarà che ho comprato gli occhiali sbagliati io :roll: ? Certo prima o poi ci azzeccherete, fino a 50 anni non può arrivare… quel giorno vi manderò comunque gentilmente dove Alberto Sordi mandava un tempo certe persone in una canzone… :twisted: :razz:

12
Mane (Guest) 03-11-2016 16:32

Fuori dai challenger quest’anno ha “legnato” gente del calibro di Paire, Mahut, Simon….vinto kitzbuhel..io poi così male non lo vedo…

11
Tifoso degli italiani (Guest) 03-11-2016 16:28

Scritto da magilla
ma pongo una lettura diversa del 2016 di Lorenzi : un grande anno al di sopra delle sue possibilità’ o una carriera in cui non ha sfruttato al meglio le sue potenzialità? : propongo un articolo ad orecchio!….io il dubbio ce l’ho!

La terza: un anno in cui ha avuto un’ulteriore crescita dopo una carriera in cui ha sempre sfruttato al meglio le sue potenzialità. E non è detto che non cresca ancora! :wink:

10
circ80 03-11-2016 16:19

Scritto da LuchinoVisconti
Come lo vedo male senza Challenger!

Attualmente, eliminando i punti ottenuti dai challenger, e sostituendoli con i punti da tornei atp che ha “in scarto” sarebbe top 60….

9
donati n1 (Guest) 03-11-2016 15:54

Scritto da LuchinoVisconti
Come lo vedo male senza Challenger!

C e sempre tempo per tornare a farli e VINCERLI cari rosiconi

8
supermac (Guest) 03-11-2016 15:27

Spunto interessante,secondo me entrambe le cose.

7
Marco61 (Guest) 03-11-2016 14:32

ho letto che ha iniziato ad essere seguito dal coach Galoppini a 27 anni. I tennisti top 10 hanno staff di specialisti che li seguono.Non c’è solo talento innato dietro il successo, ma anche meticolosa e scientifica costruzione dell’atleta. Magari Lorenzi non sarebbe mai diventato un top 10, ma il livello attuale e anche qualcosa in più lo avrebbe raggiunto anche qualche anno fa

6
frittella (Guest) 03-11-2016 13:53

jerry Polemica in confronto a voi è un signorsì :D
lasciamo che paolino si goda questo strameritato numero 1, il suo gioco e i suoi comportamenti saranno un esempio per chiunque si vorrà avvicinare a questo sport.

5
LuchinoVisconti (Guest) 03-11-2016 13:38

Come lo vedo male senza Challenger!

4
magilla (Guest) 03-11-2016 13:32

Scritto da Gabriele da Ragusa
Ma no dai. Tutta la vita la 1. Sn provocazioni che in qst caso nn reggono perdonami. Che poi tu mi dica che avrebbe potuto e forse anche dovuto raggiungere la top100 prima, allora ti ascolto. Ma un anno abbastanza continuo da top50 rappresenta un risultato in termini di classifica certamente meritato ma tirato per i capelli. Ripeto che, sicuramente, avrebbe potuto arrivare alla top80-100 prima e avere conseguentemente anche guadagni maggiori, qst si

non ha raggiunto mica la top 100 quest’anno…..

3
Gabriele da Ragusa 03-11-2016 12:51

Ma no dai. Tutta la vita la 1. Sn provocazioni che in qst caso nn reggono perdonami. Che poi tu mi dica che avrebbe potuto e forse anche dovuto raggiungere la top100 prima, allora ti ascolto. Ma un anno abbastanza continuo da top50 rappresenta un risultato in termini di classifica certamente meritato ma tirato per i capelli. Ripeto che, sicuramente, avrebbe potuto arrivare alla top80-100 prima e avere conseguentemente anche guadagni maggiori, qst si

2
magilla (Guest) 03-11-2016 12:46

ma pongo una lettura diversa del 2016 di Lorenzi : un grande anno al di sopra delle sue possibilità’ o una carriera in cui non ha sfruttato al meglio le sue potenzialità? : propongo un articolo ad orecchio!….io il dubbio ce l’ho!

1

Lascia un commento