Verso Roma ATP, Copertina, Generica, WTA

Wild card a Roma: una storia all’italiana

27/04/2017 08:30 54 commenti
Francesca Schiavone classe 1980, ha vinto il Roland Garros nel 2010
Francesca Schiavone classe 1980, ha vinto il Roland Garros nel 2010

La stagione sul rosso sta entrando giorno dopo giorno nel vivo: dopo Montecarlo e Barcelona nel maschile e Stoccarda nel femminile, i combined di Madrid e Roma sono sempre più vicini, con la lunga rincorsa che è cominciata nel caso degli Internazionali di Roma con l’annuncio di alcune wild card. Finora sono state confermate quelle alla russa Sharapova e alla nostra Errani nel tabellone principale femminile e quella ad Andreas Seppi per il main draw maschile. Wild card che hanno lasciato il segno.

Se le scelte di Errani e Seppi non hanno smosso troppi pareri contrari, l’invito concesso alla tennista siberiana, statunitense di adozione e di ritorno nel circuito, ha invece scatenato molte critiche. Qualcosa di simile è già successo a Stoccarda, con la russa al rientro e i più a chiedersi se fosse più o meno appropriato concederle la wild card. Logiche di spettacolo, necessità di riempire i palazzetti e le tribune…e tanti salute ai quesiti morali. La storia si ripete adesso per Roma, con la russa prescelta a discapito anche di glorie del tennis italiano. A fare storcere il naso il “solito” Sergio Palmieri, direttore degli Internazionali d’Italia che ha così commentato il mancato invito alla campionessa del Roland Garros 2010, la Leonessa del tennis italiano Francesca Schiavone: “Le abbiamo dato wild card sempre, adesso a 36 anni è ora di lasciar giocare un po’ le giovani e non credo che abbia comunque intenzione di giocare le pre-qualificazioni”. Il direttore del torneo di tennis più importante in Italia che così parla di una delle migliori giocatrici del nostro sport, colei che ha portato in alto il tennis tricolore e che ci ha regalato gioie immense, continuando peraltro a vincere mentre le più giovani si barcamenano nei vari ITF.

Si potrebbe liquidare il tutto facendo riferimento all’evidente memoria corta di Palmieri ma le dichiarazioni vanno sempre misurate, perché una volta pronunciate determinate frasi…è difficile dimenticarle e tornare indietro: una campionessa incredibile non merita tale trattamento e qui la Sharapova c’entra poco. Impossibile criticare in termini di puro business le decisioni di Palmieri, sicuramente più attratto e mosso dall’incasso possibile piuttosto che dal cuore. L’invito alla Sharapova è stato reso ufficiale i primi giorni di marzo: da quel momento si è detto tanto, forse troppo, e Francesca Schiavone ha vinto un torneo. Ma si sa, bisogna pensare alle sedioline da riempire…chi se ne frega di passare sopra un pezzo del nostro tennis.


Alessandro Orecchio


TAG: , , ,

54 commenti. Lasciane uno!

Tommaso Stroffolini (Guest) 11-05-2017 22:35

@ sasuzzo (#1825494)
L’incredibile vittoria della Schiavone al Roland Garros 2010 è stata incredibile perché determinata dal ritiro in semifinale della Dementieva, contro cui non sarebbe mai riuscita a vincere.

54
Stefan Navratil (Guest) 29-04-2017 23:50

@ Pennettatuttalavita (#1827883)

Scusa ma non hai mai giocato a tennis o visto una partita di Francesca!

53
Pennettatuttalavita (Guest) 29-04-2017 15:48

@ ASHTONEATON (#1825434) più grande giocatrice di tutti i tempi della storia italiana.scusa ma non reggo..nonostante sia stata una grandissima giocatrice ha vinto in un anno in cui la numero 1 era caroline wozniacki..la classica giocatrice che rimanda la palla al di là della rete e basta..la miglior giocatrice e parlano i numeri è stata la pennetta( us open con tutte le più forti presenti ed indian wells ) solo lei meriterebbe una wild card!

52
Carlo (Guest) 29-04-2017 15:39

@ Ammiratrice (#1825490)

Condivido al cento per cento

51
Max72 (Guest) 28-04-2017 07:01

Scritto da luigi

Scritto da L’ Esteta del Titanic

Scritto da GIOBAX
@ lallo (#1825463)
Caro Lallo, c’è un “estetica del tennis” che mi fa dire che, visto come sta giocando in questo periodo, forse per la “Leonessa” sarei andato a Roma per vedere (e sono le ultime occasioni) quel tennis imprevedibile, quel tennis unico (ormai…), fatto di scelte senza pensiero, di discese a rete “controtempo”, di tocchi e invenzioni imprevedibili. Un tennis così particolare e così efficace da farci sognare ancora adesso, dopo aver pianto per la vittoria al RG… Ecco, per Francesca sarei venuto a Roma… Per la “mucca sul ghiaccio” me ne sto davanti alla TV…

Quoto.

sono d’accordo anch’io

Io invece non sono d’accordo, basta vedere il palazzetto di Stoccarda pieno per un primo turno….

50
Max72 (Guest) 28-04-2017 06:58

Scritto da Gismondo
La Errani oggi ha perso addirittura con una certa Martens.
Wild Card alla Schiavone al posto di Errani.
Quella di Sharapova non si discute.
Ieri c’era il palazzetto pieno non certo per vedere la Vinci.
Oggi la Errani ha perso con un pubblico inferiore alle 10 persone.
Il Monte premi che le varie giocatrici accettano ed hanno preteso fosse uguale a quello dei maschi viene per larga parte pagato dagli sponsor che certo i soldi non li regalano.

Quoto

49
emilio (Guest) 27-04-2017 18:35

vorrei vedere la faccia della federazione se Maria va avanti a Stoccarda e Madrid e rifiuta Roma…non credo che gioca tutti tornei su terra

48
Rosella (Guest) 27-04-2017 16:04

Ragazzi secondo voi cosa e’ successo a Sara Errani.Secondo me c’ e qualcosa di grosso sotto ma nessuno ne parla, per rispetto o cosa? Non si puo’ essere stata 6 al mondo e ridursi cosi’.Le nostre ragazze non possono permettersi un allenatore ai massimi livelli per soldi?

47
luigi (Guest) 27-04-2017 16:02

Scritto da L’ Esteta del Titanic

Scritto da GIOBAX
@ lallo (#1825463)
Caro Lallo, c’è un “estetica del tennis” che mi fa dire che, visto come sta giocando in questo periodo, forse per la “Leonessa” sarei andato a Roma per vedere (e sono le ultime occasioni) quel tennis imprevedibile, quel tennis unico (ormai…), fatto di scelte senza pensiero, di discese a rete “controtempo”, di tocchi e invenzioni imprevedibili. Un tennis così particolare e così efficace da farci sognare ancora adesso, dopo aver pianto per la vittoria al RG… Ecco, per Francesca sarei venuto a Roma… Per la “mucca sul ghiaccio” me ne sto davanti alla TV…

Quoto.

sono d’accordo anch’io

46
Luciano.N94 27-04-2017 15:29

Scritto da lallo
Palmieri ha fatto bene. Ed il motivo è semplice: poniamo che Pennetta, Vinci e Schiavone avessero deciso di giocare sino a 40anni. Si continuava a dare WC, solo a loro, per riconoscenza? Spero che nessuno risponda di si. La domanda potrebbe essere: perchè Sharapova e non una giovane italiana? E la risposta è che giovani italiane competitive non ce ne sono. Tutto ciò FACENDO FINTA di ignorare che Sharapova è un fenomeno di richiamo incomparabile rispetto a tutte le altre colleghe. E insomma, tra Clooney e Scamarcio, in un festival internazionale, forse l’organizzatore molti dubbi non li può avere…..

In Italia abbiamo un unico torneo WTA, dobbiamo iniziare ora a farle fare i piccoli passi verso il tennis che conta, parlo delle giovani ovviamente. Però in questo caso la Schiavo è all’ultimo anno, la wc ci stava benissimo.

45
Sandro G. 27-04-2017 15:05

Scritto da Fabblack
@ Sandro G. (#1825458)
E’ nato prima l’uovo o la gallina?
Potrebbe pure darsi che la Schiavone abbia deciso di trasferirsi in America perché non l’hanno fatta capitana di Fed Cup…

guarda che la Schiavone ha già rifiutato un posto da capitana di Fed Cup.. non perché non ci tenesse a ricoprire quel ruolo… ma perché nel periodo in cui le era stato proposto (2012) l’anno del doppio Olimpico con la Pennetta … Francesca ancora non era entrata nella fase finale di chiusura della sua carriera… la proposta le fu fatta dal Capitano Barazzutti … ne parlarono anche alcuni siti sportivi, il Corrado già all’epoca era intenzionato a lasciare la panchina della Fed Cup ed aveva chiesto alla Leonessa di prendere il suo posto … mah io all’epoca ero contrario e a tutt’oggi dico che lei abbia fatto bene a rifiutare se non si sentiva ancora pronta a ricoprire un ruolo così importante…

cio nonostante però i rapporti con la nostra Federazione erano buoni lei in occasione della Fed Cup vinta in Sardegna a Cagliari – aveva detto non ricordo in quale intervista che era grata al Binaghi, c’era un buon rapporto con lei e le ragazze in generale… quindi se ora si è venuto a creare dell’astio o i rapporti si sono deteriorati sicuramente è legato a fatti recenti … diciamo dal dopo Rio in poi ecco… io ipotizzo che sia per via del lavoro che la Schiavo ha accettato all’estero – poi certo tutto puo essere e noi forse non lo sapremo mai! cordialmente.

44
Slice97 (Guest) 27-04-2017 14:56

Potevano benissimo concedere WC alla Schiavo e far fare le quali alla Errani (anche se temo che in questo periodo farebbe fatica a passarle),considerato che sarà l’ultimo torneo di Roma per Francy…

43
Nevskij (Guest) 27-04-2017 14:48

Due considerazioni sul centratissimo pezzo di Orecchio:

1) A mio parere la vicenda Sharapova è indipendente da quella di Francesca Schiavone. La russa è stata squalificata per doping, la sostanza incriminata è il Meldonium di cui ricordo qualche proprietà: maggiore mobilità muscolare, prolungamento dei tempi di resistenza allo sforzo prima che sia avvertita la fatica, diminuzione dei livelli di acido lattico e urea nel sangue degli atleti. Ecco, io trovo vergognoso che una tennista che si è fatta beffe dell’etica sportiva, alterando in modo così palese le proprie prestazioni e squalificata per 15 mesi dalla Federazione internazionale, venga premiata con inviti da direttori di tornei che hanno nella stessa Wta il loro punto di riferimento. E’ un’operazione che, nel nostro caso, ridimensiona gli Internazionali. In due parole, la decisione di Palmieri dimostra che è Roma ad avere bisogno della Sharapova per vendere qualche biglietto in più e non il contrario come dovrebbe essere. Vergognoso. Poi alla Schiavone, che recentemente vince un torneo, andava data la wild card. Punto.

2) Si sono ridotti in maniera drastica i commenti dei “pro-Fit” (dirigenti mascherati, ex giocatori mascherati, raccattapalle del Foro che hanno fatto carriera mascherati). Questo non mi sembra, purtroppo, il segnale di un indebolimento di Binaghi che continua a fare a pezzi questo sport senza che nessuno muova un dito. Il metodo è quello noto, aggiornato e corretto, del galganismo. Soldi a pioggia ai circoli amici e grande attenzione più all’attività dei ricchi soci veterani (ormai non c’è circolo che non organizzi splendidi tornei di burraco) che ai giovani che si ostinano, nonostante tutte le evidenze, a cercare successi. Con Galgani e Clerici in pensione, qualche residua mente messa a libro paga da Supertennis, anche la libera circolazione delle idee a mezzo stampa è sotto controllo. E non sarà il bel pezzo di Orecchio a incrinare il potere di zio x Binaghi.

42
Gismondo (Guest) 27-04-2017 14:33

La Errani oggi ha perso addirittura con una certa Martens.
Wild Card alla Schiavone al posto di Errani.
Quella di Sharapova non si discute.
Ieri c’era il palazzetto pieno non certo per vedere la Vinci.
Oggi la Errani ha perso con un pubblico inferiore alle 10 persone.
Il Monte premi che le varie giocatrici accettano ed hanno preteso fosse uguale a quello dei maschi viene per larga parte pagato dagli sponsor che certo i soldi non li regalano.

41
L’ Esteta del Titanic (Guest) 27-04-2017 14:29

Scritto da GIOBAX
@ lallo (#1825463)
Caro Lallo, c’è un “estetica del tennis” che mi fa dire che, visto come sta giocando in questo periodo, forse per la “Leonessa” sarei andato a Roma per vedere (e sono le ultime occasioni) quel tennis imprevedibile, quel tennis unico (ormai…), fatto di scelte senza pensiero, di discese a rete “controtempo”, di tocchi e invenzioni imprevedibili. Un tennis così particolare e così efficace da farci sognare ancora adesso, dopo aver pianto per la vittoria al RG… Ecco, per Francesca sarei venuto a Roma… Per la “mucca sul ghiaccio” me ne sto davanti alla TV…

Quoto.

40
Il Biologo del Titanic (Guest) 27-04-2017 14:23

Scritto da Fabblack
@ Sandro G. (#1825458)
E’ nato prima l’uovo o la gallina?
Potrebbe pure darsi che la Schiavone abbia deciso di trasferirsi in America perché non l’hanno fatta capitana di Fed Cup…

L’Uovo.

39
GIOBAX (Guest) 27-04-2017 13:27

@ lallo (#1825463)

Caro Lallo, c’è un “estetica del tennis” che mi fa dire che, visto come sta giocando in questo periodo, forse per la “Leonessa” sarei andato a Roma per vedere (e sono le ultime occasioni) quel tennis imprevedibile, quel tennis unico (ormai…), fatto di scelte senza pensiero, di discese a rete “controtempo”, di tocchi e invenzioni imprevedibili. Un tennis così particolare e così efficace da farci sognare ancora adesso, dopo aver pianto per la vittoria al RG… Ecco, per Francesca sarei venuto a Roma… Per la “mucca sul ghiaccio” me ne sto davanti alla TV…

38
GIOBAX (Guest) 27-04-2017 13:12

Bravissimo Alessandro!!! Condivido in pieno ogni parola… Grande “Leonessa” fresca vincitrice di un Torneo, sbarazzandosi di forti giocatrici (Bertens in primis) senza concedere un solo set! Ma sì, diamo le WC alle giovani speranze, vedrete che incredibili sorprese.

37
Vecchiogiovi (Guest) 27-04-2017 13:09

Scritto da lallo
Palmieri ha fatto bene. Ed il motivo è semplice: poniamo che Pennetta, Vinci e Schiavone avessero deciso di giocare sino a 40anni. Si continuava a dare WC, solo a loro, per riconoscenza? Spero che nessuno risponda di si. La domanda potrebbe essere: perchè Sharapova e non una giovane italiana? E la risposta è che giovani italiane competitive non ce ne sono. Tutto ciò FACENDO FINTA di ignorare che Sharapova è un fenomeno di richiamo incomparabile rispetto a tutte le altre colleghe. E insomma, tra Clooney e Scamarcio, in un festival internazionale, forse l’organizzatore molti dubbi non li può avere…..

La tua ipotesi va presa in considerazione quando avverrà. Al momento no, quindi la tennista che ha vinto due WTA negli ultimi due anni, l’unica, sta a casa, gioca Errani per meriti verso la FIT, e due ragazzine. A Masha, che adoro come tennista e come bellezza, avrei data la WC per le qualifiche, che avrebbe giocato vestita da sci, visto la sua splendida forma grazie al periodo di riposo ed all’allenamento specifico.

36
Giuliano da Viareggio (Guest) 27-04-2017 12:20

Grandissimo Orecchio, un pezzo coraggioso e perfettamente in linea alla stragrande maggioranza dei tifosi di tennis, spero tu non debba avere ripercussioni per aver detto pane al pane e vino al vino.
BRAVO AVANTI COSI’ e speriamo che qualcuno della federazione più in alto di palmieri e company intervenga.

35
quellochevedetutto (Guest) 27-04-2017 12:20

Voi dite “il mondo va avanti”, “ha 37 anni”, “i giovani” ecc.

Io non sono d’accordo per niente.

1 – Per quello che ha rappresentato ieri e rappresenta ancora oggi la Schiavone, visto che anche in Fed Cup quando servono gli attributi si va da lei

2 – Ma soprattutto perché solo 2 settimane fa la Schiavone ha vinto (da WC) a Bogotà senza perdere nemmeno un set in tutto il torneo: la Schiavone non è una mummia a cui dare WC per riconoscenza/pietà, ma una giocatrice valida (e comunque di richiamo)

34
Gabriele da Firenze (Guest) 27-04-2017 12:17

Semplicemnete vergognoso…

33
kalle4 (Guest) 27-04-2017 11:19

@ Carl (#1825523)

Troicki se non sbaglio prese wild card anche in alcuni challenger nostrani..

32
Sandro G. 27-04-2017 11:12

Mi si è andato in tilt il cellulare … chiedo scusa per la ripetizione dei Messaggi. .

Ps, alla fine scrivo Francesca e non federazione .. errore del correttore.

31
Sandro G. 27-04-2017 11:09

Scritto da lallo
Palmieri ha fatto bene. Ed il motivo è semplice: poniamo che Pennetta, Vinci e Schiavone avessero deciso di giocare sino a 40anni. Si continuava a dare WC, solo a loro, per riconoscenza? Spero che nessuno risponda di si. La domanda potrebbe essere: perchè Sharapova e non una giovane italiana? E la risposta è che giovani italiane competitive non ce ne sono. Tutto ciò FACENDO FINTA di ignorare che Sharapova è un fenomeno di richiamo incomparabile rispetto a tutte le altre colleghe. E insomma, tra Clooney e Scamarcio, in un festival internazionale, forse l’organizzatore molti dubbi non li può avere…..

Non è solo questione di riconoscenza. .. essendo l’ultima volta di Francesca a Roma, anche se vi sta sul caspita la invitate fate Buon Viso a cattivo gioco e le fate un tributo punto! Altrimenti lasciate che a tutto ciò ci pensi Parigi ed io immagino sarà qualcosa di grande 😀 per me Binaghi ha perso unoccasione rifiutando una Wild Card alla Schiavo. .. se le nostre giovani ancora non riescono ad emergere. .. vecchia per vecchia io che sono Italiano preferisco veder giocare agli internazionali la Veterana Italiana e non quella Russa che me ne importa niente. .. poi è chiaro ognuno ha la propria opinione al riguardo. .. tu sei a favore della Maria io a favore della Francesca. Cordialmente

30
Sandro G. 27-04-2017 11:08

Scritto da lallo
Palmieri ha fatto bene. Ed il motivo è semplice: poniamo che Pennetta, Vinci e Schiavone avessero deciso di giocare sino a 40anni. Si continuava a dare WC, solo a loro, per riconoscenza? Spero che nessuno risponda di si. La domanda potrebbe essere: perchè Sharapova e non una giovane italiana? E la risposta è che giovani italiane competitive non ce ne sono. Tutto ciò FACENDO FINTA di ignorare che Sharapova è un fenomeno di richiamo incomparabile rispetto a tutte le altre colleghe. E insomma, tra Clooney e Scamarcio, in un festival internazionale, forse l’organizzatore molti dubbi non li può avere…..

Non è solo questione di riconoscenza. .. essendo l’ultima volta di Francesca a Roma, anche se vi sta sul caspita la invitate fate Buon Viso a cattivo gioco e le fate un tributo punto! Altrimenti lasciate che a tutto ciò ci pensi Parigi ed io immagino sarà qualcosa di grande 😀 per me Binaghi ha perso unoccasione rifiutando una Wild Card alla Schiavo. .. se le nostre giovani ancora non riescono ad emergere. .. vecchia per vecchia io che sono Italiano preferisco veder giocare agli internazionali la Veterana Italiana e non quella Russa che me ne importa niente. .. poi è chiaro ognuno ha la propria opinione al riguardo. .. tu sei a favore della Maria io a favore della Federazione. Cordialmente

29
magilla (Guest) 27-04-2017 11:01

è cmq una storia all’italiana anche il fatto che nel nostro paese si critica sempre chi ha un qualsiasi potere decisionale : anche io sono pro schiavone ma sta di fatto che se si dava la wc a francesca tutti i “tifosi” della errani avrebbero avuto da ridire per una wc sprecata per una che ormai non ha piu’ nulla da dare al tennis italiano!….ed è anche una storia italiana il fatto che chi ha il “potere” di scrivere su un giornale o su un forum su queste cose ci va a nozze.
orecchio avrebbe scritto lo stesso articolo a chiunque sarebbe andata sta benedetta wc……non è una storia italiana ma sono gli italiani che sono bravissimi a “fare storie”!

28
Fabblack 27-04-2017 10:51

@ Sandro G. (#1825458)

E’ nato prima l’uovo o la gallina?
Potrebbe pure darsi che la Schiavone abbia deciso di trasferirsi in America perché non l’hanno fatta capitana di Fed Cup…

27
Luca Martin (Guest) 27-04-2017 10:46

‘Il dubbio amletico contemporaneo come l’uomo del neolitico’.
Sharapova competitiva per la vittoria e che porta denari o Schiavone italiana e vecchia gloria?
La Errani è indubbio che si meriti la Wild Card per il suo impegno profuso in Fed Cup.
E quindi?…Impossibile non sbagliare!

26
Carl 27-04-2017 10:44

Troiki

25
Carl 27-04-2017 10:43

Scritto da Ammiratrice
Faccio un commento anch’io non è giusto dare una WILD CAR alla siberiana lei non è stata fuori per infortunio a fatto una cosa che lei sapeva che non doveva fare troppo comodo è giusto rientrare ma non dà la porta principale doveva fare come il serbo Troiski fare qualificazioni questo è quello che penso non è rispettoso per gli altri tennisti

Troika ha avuto WC in Svizzera ATP 250 ed in Cina ATP 500.

24
BennyLions 27-04-2017 10:39

Più che un pezzo del nostro tennis io direi la quasi totalità di quello femminile (assieme alla Pennetta).

23
Andy (Guest) 27-04-2017 10:32

Scritto da Ammiratrice
Faccio un commento anch’io non è giusto dare una WILD CAR alla siberiana lei non è stata fuori per infortunio a fatto una cosa che lei sapeva che non doveva fare troppo comodo è giusto rientrare ma non dà la porta principale doveva fare come il serbo Troiski fare qualificazioni questo è quello che penso non è rispettoso per gli altri tennisti

La voglio anch’io la WILD CAR!!! E’ una jeep? 😉 😉

22
Coccia (Guest) 27-04-2017 10:31

Credo che la Schiavone beneficerà della Wild card. Mi sembra ovvio. Oltre ad essere un monumento ha vinto un torneo (l’unica). Da dire anche che tra le giovane leve nessuno emerge.Le più meritevole secondo me sono Brescia e Rosatello, sempre stando ai progressi effettuati. In ogni modo chiunque delle nuove leve viene scelta, ha pochissimo chances di passare il primo turno. Il tennis femminile italiano non ha ancora le armi per piazzare qualche pedine nel alto medio della classifica. Bisogna aspettare almeno un paio d’anni. Ciò non toglie che ci sono qualche brave ragazze capace di contraddirmi. Vedi Stefanini o altre.

21
sasuzzo 27-04-2017 10:19

Le rinfacciano anche il premio sontuoso elargitole dalla Fit in occasione della sua incredibile vittoria al Roland Garros. 400 Mila Euro.

20
Ammiratrice (Guest) 27-04-2017 10:13

Faccio un commento anch’io non è giusto dare una WILD CAR alla siberiana lei non è stata fuori per infortunio a fatto una cosa che lei sapeva che non doveva fare troppo comodo è giusto rientrare ma non dà la porta principale doveva fare come il serbo Troiski fare qualificazioni questo è quello che penso non è rispettoso per gli altri tennisti

19
Nico (Guest) 27-04-2017 10:10

La Errani poteva fare le qualificazioni, e visto il livello attuale le meriterebbe, quindi fa storcere sì il naso darla a lei e non a Francesca

18
Becuzzi_style (Guest) 27-04-2017 10:06

A 37 anni non si possono dare wc…il mondo va avanti…giusto così.
Francesca ha dimostrato già tutto, inutile stare a piangere per una wc ora a 37 anni…chi si ferma al passato è perduto.
Onore sempre a Francesca,ma per una volta sto dalla parte della FIT.

17
Stefanino70 (Guest) 27-04-2017 09:58

Con dei vertici del genere diventa decifrabile il motivo per cui i campioni nascono sempre al di fuori dei confini italiani, non importa quanto lontano, è importante al di fuori!!!

16
Marco garda (Guest) 27-04-2017 09:53

Io penso che abbino fatto bene la mascha lotta per ridiventare numero uno la schiavone lotta perché è una leonessa appassionata di tennis . In Italia l’unica che potrebbe competere è la camila Giorgi . Perché la Pieri deve crescere

15
lallo (Guest) 27-04-2017 09:42

Palmieri ha fatto bene. Ed il motivo è semplice: poniamo che Pennetta, Vinci e Schiavone avessero deciso di giocare sino a 40anni. Si continuava a dare WC, solo a loro, per riconoscenza? Spero che nessuno risponda di si. La domanda potrebbe essere: perchè Sharapova e non una giovane italiana? E la risposta è che giovani italiane competitive non ce ne sono. Tutto ciò FACENDO FINTA di ignorare che Sharapova è un fenomeno di richiamo incomparabile rispetto a tutte le altre colleghe. E insomma, tra Clooney e Scamarcio, in un festival internazionale, forse l’organizzatore molti dubbi non li può avere…..

14
Phoedrus (Guest) 27-04-2017 09:37

Scritto da Carl
Che non ci fosse sintonia tra Schiavone e FIT è noto da tempo, basti ricordare anche il rifiuto di Schiavone a rappresentare l’Italia a Rio, quindi la decisione era prevedibile se non giustificata. Quello che è ingiustificabile è il tono offensivo della dichiarazione.

13
Sandro G. 27-04-2017 09:31

la Wild Card di Roma alla Sharapova per me è un brutto gesto riguardo i nostri atleti… sinceramente andava discussa bene eh non subito data per cavalcare l’onda mediatica e di marketing che la Tennista Russa inevitabilmente porterà con se ai vari tornei, ora che è ritornata a gareggiare… perché diciamocelo ai vari Binaghi – Palmieri e Company : della Maria tennista importa poco 🙄 e solo per un loro tornaconto perché ovvio del torneo di Roma se n’è parlato e sene parlerà… oltre al fatto che ci guadagneranno in termini economici …
lo dico perché altrimenti non si spiegherebbe la brutta battuta che il nostro presidente ha fatto, quando gli è stato chiesto di Federer e lui che sicuramente gli rode che lo Svizzero non ci sia – ha risposto : Tanto io tifo Nadal, lui c’è…. ovvio non ha continuato con le parole perché in realtà avrebbe voluto dire : lo Spagnolo c’è a farci fare tanti soldini 😐

mi spiace che a farne le spese sia stata la Schiavone che non potrà salutare Roma per l’ultima volta 🙁 mi spiace perché sicuramente è stata fatta fuori per via del fatto che lei ha deciso di trasferirsi in America lavorando per le loro accademie di tennis … io sono sicuro che uno dei motivi principali sia questo, di conseguenza ecco che la mettono in un’angolino dicendole che se vuole puo farsi le Pre-Quali… ma Vaff..lo andate a quel Paese diceva il grande Sordi… fa bene Francesca a non andarci di volare direttamente a Parigi dove quest’anno sarà festeggiata come merita – le verrà fatto un grande tributo dal torneo che piu le sta a cuore… al Roland Garros faranno pentire quelli di Roma per la figuraccia fatta 😆

forza Schiavo sempre!

12
grandepaci (Guest) 27-04-2017 09:26

io fossi in lei farei le pre qali e passandole sicuro mi togliere qualche soddisfazione magari rimanendo l unica italiana in corsa nel torneo dopo pochi turni

11
Carl 27-04-2017 09:18

Che non ci fosse sintonia tra Schiavone e FIT è noto da tempo, basti ricordare anche il rifiuto di Schiavone a rappresentare l’Italia a Rio, quindi la decisione era prevedibile se non giustificata. Quello che è ingiustificabile è il tono offensivo della dichiarazione.

10
Pablox (Guest) 27-04-2017 09:18

Allora cerchiamo di fare chiarezza: la wc alla Sharapova a Stoccarda era ed è illegittima dal momento che all’inizio del torneo era squalificata, tanto è che si è allenata non nel palazzetto, il che significa che non avrebbe potuto fare le qualifiche, se le avessero dato una wc per le qualifiche.
Questo a prescindere dalla ipotesi che possa anche vincere il torneo (ho visto la Halep e tendo ad escludere tali ipotesi, IMHO)
A Roma è legittimo che gli diano la WC. E’ inopportuna la dichiarazione su Schiavone perché allora non dovrebbero dare WC alle due Williams, alla Kuznetsova etc.
Poi se la gente va a vedere il tennis per vedere le cosce della Maria (ho letto qualche commento in questo senso) allora siamo caduti in basso, ma questo non riguarda gli organizzatori evidentemente

9
Il Biscottone spagnolo (Guest) 27-04-2017 09:10

quello che fa ridere è la frase di Palmieri “diamo spazio alle giovani” 😆 😆 la dai a 2 trentenni? 😆 le avesse date alla Paolini o alla Pieri allora la frase avrebbe un senso (e così che poi fanno all’estero)

8
ASHTONEATON 27-04-2017 09:07

Alla più grande giocatrice italiana di tutti i tempi la federazione deve sempre concedere una WC!!!
Soprattutto ed anche per la clamorosa desolazione che abbiamo sulla futura competitività del tennis femminile!
La più bella risposta della leonessa alle scellerate parole di Palmieri è stata la vittoria a Bogota!!!

7
teo78 (Guest) 27-04-2017 09:07

@ Tifoso (#1825423)

francesca deve continuare il suo percorso chi se ne frega della wc ormai deve iniziare ha pensare ad altro.

6
Maury 27-04-2017 09:06

Per me il vero problema non è la wc a Maria, checché se ne dica è sensatissima. Ma le prequali, che daranno la wc a qualcuno che ha 0 speranze. Perché diciamolo, al femminile è già tanto quello che fece la Giovine l’anno scorso, cioè poco!
Diciamo che era evitabile anche il commento su Francesca (e tra lei e l’Errani, io la darei sempre a lei)

5
Bibi (Guest) 27-04-2017 08:53

Per impegni di lavoro non potrò seguire gli internazionali come ogni anno: mi hanno davvero tolto dall’imbarazzo, perchè boicottare l’unico torneo di livello che abbiamo in Italia spezza comunque il cuore.

4
Tifoso (Guest) 27-04-2017 08:52

Giustissima e meritata

3
Costanza (Guest) 27-04-2017 08:51

Sante parole

2
robsa443 (Guest) 27-04-2017 08:50

Se parliamo di tennis la wild alla Sharapova è più che logica…..se parliamo di memoria per i reduci….beh!!!!

1