Matteo Berrettini ed il problema al piede sinistro

04/11/2020 09:04 83 commenti
Matteo Berrettini ITA, 1996.04.12
Matteo Berrettini ITA, 1996.04.12

Matteo Berrettini soffre di un problema al piede sinistro e per questo motivo ieri sera non era al meglio nel match perso contro l’americano Marcos Giron nel secondo turno del torneo Masters 1000 di Parigi Bercy.
L’azzurro ha anche chiamato nel match di ieri il fisioterapista per farsi alleggerire il bendaggio al piede sinistro.

Stagione 2020 quindi finita per Matteo che non giocherà l’ultimo torneo ATP del 2020 a Sofia.


TAG:

83 commenti. Lasciane uno!

Sandro (Guest) 05-11-2020 18:24

Il problema principale di BERRETTINI sono gli spostamenti laterali dove risulta essere più lento rispetto agli altri giocatori, inoltre non ho visto un miglioramento sul rovescio bimane, rimane troppo corto con il rovescio in back; sicuramente la condizione delle caviglie influisce, ma ripeto se non ha un miglioramento sul rovescio sugli spostamenti diventa difficile rimanere in top ten.

83
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Markux se mi (Guest) 05-11-2020 01:31

Berretto 2019 aveva come handicap il rovescio che era da dopolavoro ferroviario ma faceva risultati grazie al servizio e al dritto devastanti. Poi nel 2020 si è aggiunto un secondo Handicap che è la mobilità in campo peggiorata x i cronici problemi a caviglie e piede. A questo punto possiamo tirare una croce.

82
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
LunaDiamante 04-11-2020 22:49

Scritto da Marco Barbi

Scritto da Domy1970

Scritto da claude
Il problema è che secondo me ha un rovescio troppo scarso e si stà intestardendo con il back che non dà fastidio a nessuno.Per me è un buon giocatore da 20-30 al mondo non di più, lo si vede dal servizio che se non entra fa sempre fatica a portare a casa i giochi.

Vuoi provare a giocare con un piede rotto?

se aveva il piede rotto veniva in carrozzina,cosa ne sai tu..?

Se aveva un piede rotto non sarebbe sceso in campo. Adesso con tutte queste scuse avete anche un po’ rotto, sono lunghi mesi che gioca male e senza voglia, probabilmente la sua vita privata lo appaga molto più del tennis in questo momento della sua vita e se continuerà ad appagarlo (buon per lui, ovviamente) abbiamo già perso quello che credevamo fosse un campione, il nostro prossimo Panatta. Purtroppo non è una partita persa che preoccupa, ma l’atteggiamento (e gli scarsissimi risultati) di questi mesi. E poi, con quel rovescio che non migliora ormai più da mesi e mesi non si va da nessuna parte. Forse dovrebbe rinnovare completamente lo staff che lo ssgue e ritrovare quelle motivazioni che lo muovevano nel 2019.

81
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Gilgamesh
Domy1970 04-11-2020 22:28

Scritto da Marco Barbi

Scritto da Domy1970

Scritto da claude
Il problema è che secondo me ha un rovescio troppo scarso e si stà intestardendo con il back che non dà fastidio a nessuno.Per me è un buon giocatore da 20-30 al mondo non di più, lo si vede dal servizio che se non entra fa sempre fatica a portare a casa i giochi.

Vuoi provare a giocare con un piede rotto?

se aveva il piede rotto veniva in carrozzina,cosa ne sai tu..?

Fatto sta che aveva dolori al piede, vuoi provare a scendere tu in campo con un piede dolorante? Quello sinistro è quello che serve di più a Matteo in quanto è quello di appoggio per il dritto

80
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Domy1970 04-11-2020 22:26

Scritto da Marco Barbi

Scritto da Domy1970

Scritto da claude
Il problema è che secondo me ha un rovescio troppo scarso e si stà intestardendo con il back che non dà fastidio a nessuno.Per me è un buon giocatore da 20-30 al mondo non di più, lo si vede dal servizio che se non entra fa sempre fatica a portare a casa i giochi.

Vuoi provare a giocare con un piede rotto?

se aveva il piede rotto veniva in carrozzina,cosa ne sai tu..?

Eccone un altro… rotto nel senso dolorante!

79
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
sander (Guest) 04-11-2020 22:25

Scritto da gisva

Scritto da sander

Scritto da gisva

Scritto da sander
Le sensazioni di un calo motivazionale sono già datate dal giorno della sconfitta con Rublev.
Riporto il mio post di quel periodo:
Sander (Guest) 08-09-2020 08:38
Nel primo set Matteo dava l’impressione di avere le redini del gioco da tutti i punti di vista, mi ha impressionato per la forza dimostrata. Poi al primo break subito si è spenta la luce, sembrava non avesse più la forza di reagire. L’altro aveva più fame di vincere. Non ricordo un Matteo così arrendevole come quello dal secondo al quarto set al netto di Wimbledon con Federer. Di solito ha sempre la forza di reagire alle avversità, questa volta è sembrato andare sottomesso verso una sconfitta annunciata. Anche guardando i due angoli dei giocatori si vedeva il netto divario di chi aveva più fame e voglia di vincere questo match, mi mancavano la presenza e gli incitamenti di Rianna e Santopadre. Detto questo Rublev è un giocatore in forte crescita con un servizio migliorato e una nuova consapevolezza. Matteo dovrebbe interrogarsi sulle motivazioni interiori di questo calo che a mio modo di vedere è apparso anche motivazionale.
47

Ma secondo te il calo motivazionale si vede nel corso di una partita al passare dei set???
In quella partita al massimo si è visto che non era in condizione di giocare per tre quattro set allo stesso livello del primo set.
Anche ieri ha combattuto, quello che gli manca è la condizione fisica per giocare allo stesso livello per 2-3 set.
Se calo motivazionale c’è è quello che lo porta a non allenarsi a sufficienza per avere la condizione fisica, ma possibile che gli acciacchi ci siano indipendentemente dalla sua motivazione.
Purtroppo Berrettini ha necessità di due ingredienti per ottenere risultati. La possibilità di servire bene, piedi reattivi per posizionarsi nel gioco.
Se non si può allenare e non ha a disposizione quei due ingredienti il livello scende.

Stai sereno, quello che penso l’ho scritto, il calo mentale e motivazionale può evidenziarsi anche in una seconda fase dell’incontro.Hai l’esempio di Fognini che in base al battito d’ali di una farfalla cambia modo di essere presente sul campo. Le dinamiche mentali sono molto particolari, dovresti esserne al corrente. Per porti come hai fatto immagino che avrai molta esperienza sul campo in ambito sportivo e come allenatore. Quindi se anche tu lo sei siamo colleghi altrimenti sei un tifoso molto convinto che vuole dare poco spazio a opinioni diverse dalle sue.

Anche su Fognini nin mi trovi d’accordo. Fognini sbrocca e non si riprende quando fisicamente non è in grado di reggere ritmi troppo alti o non è in condizione.
Quando sta bene fisicamente non sbrocca mai. Anche se il match è complicato. Troppo spesso si confonde la tenuta mentale con quella fisica.

Un giocatore che sta bene fisicamente può perdere partite per una mancata tenuta mentale. Probabilmente se un tennista non sta bene fisicamente è ancor più facile che molli mentalmente ma può succedere anche il contrario.

78
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gisva 04-11-2020 21:56

Scritto da sander

Scritto da gisva

Scritto da sander
Le sensazioni di un calo motivazionale sono già datate dal giorno della sconfitta con Rublev.
Riporto il mio post di quel periodo:
Sander (Guest) 08-09-2020 08:38
Nel primo set Matteo dava l’impressione di avere le redini del gioco da tutti i punti di vista, mi ha impressionato per la forza dimostrata. Poi al primo break subito si è spenta la luce, sembrava non avesse più la forza di reagire. L’altro aveva più fame di vincere. Non ricordo un Matteo così arrendevole come quello dal secondo al quarto set al netto di Wimbledon con Federer. Di solito ha sempre la forza di reagire alle avversità, questa volta è sembrato andare sottomesso verso una sconfitta annunciata. Anche guardando i due angoli dei giocatori si vedeva il netto divario di chi aveva più fame e voglia di vincere questo match, mi mancavano la presenza e gli incitamenti di Rianna e Santopadre. Detto questo Rublev è un giocatore in forte crescita con un servizio migliorato e una nuova consapevolezza. Matteo dovrebbe interrogarsi sulle motivazioni interiori di questo calo che a mio modo di vedere è apparso anche motivazionale.
47

Ma secondo te il calo motivazionale si vede nel corso di una partita al passare dei set???
In quella partita al massimo si è visto che non era in condizione di giocare per tre quattro set allo stesso livello del primo set.
Anche ieri ha combattuto, quello che gli manca è la condizione fisica per giocare allo stesso livello per 2-3 set.
Se calo motivazionale c’è è quello che lo porta a non allenarsi a sufficienza per avere la condizione fisica, ma possibile che gli acciacchi ci siano indipendentemente dalla sua motivazione.
Purtroppo Berrettini ha necessità di due ingredienti per ottenere risultati. La possibilità di servire bene, piedi reattivi per posizionarsi nel gioco.
Se non si può allenare e non ha a disposizione quei due ingredienti il livello scende.

Stai sereno, quello che penso l’ho scritto, il calo mentale e motivazionale può evidenziarsi anche in una seconda fase dell’incontro.Hai l’esempio di Fognini che in base al battito d’ali di una farfalla cambia modo di essere presente sul campo. Le dinamiche mentali sono molto particolari, dovresti esserne al corrente. Per porti come hai fatto immagino che avrai molta esperienza sul campo in ambito sportivo e come allenatore. Quindi se anche tu lo sei siamo colleghi altrimenti sei un tifoso molto convinto che vuole dare poco spazio a opinioni diverse dalle sue.

Anche su Fognini nin mi trovi d’accordo. Fognini sbrocca e non si riprende quando fisicamente non è in grado di reggere ritmi troppo alti o non è in condizione.
Quando sta bene fisicamente non sbrocca mai. Anche se il match è complicato. Troppo spesso si confonde la tenuta mentale con quella fisica.

77
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gene61 04-11-2020 20:55

Scritto da Fausto Cat
E se fosse fascite?

Qui sul forum, con ste azzo di classifiche reali, più che la fascite, ti fanno venire l’orchite !!!

76
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Marco Barbi (Guest) 04-11-2020 19:34

Scritto da Domy1970

Scritto da claude
Il problema è che secondo me ha un rovescio troppo scarso e si stà intestardendo con il back che non dà fastidio a nessuno.Per me è un buon giocatore da 20-30 al mondo non di più, lo si vede dal servizio che se non entra fa sempre fatica a portare a casa i giochi.

Vuoi provare a giocare con un piede rotto?

se aveva il piede rotto veniva in carrozzina,cosa ne sai tu..?

75
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gimba (Guest) 04-11-2020 18:45

Berrettini più di altri deve essere sempre al 100% fisicamente, per sopperire al rovescio ballerino e alle risposte molto discontinue oltre che alla mobilità non eccelsa (è veramente grosso per essere un tennista!). Se sta bene, con quel servizio e soprattutto con quel dritto clamoroso può battere quasi tutti sul veloce, anche i mostri sacri in giornata un po’ storta. Poi il problema sarà sempre la continuità di risultati vista la carrozzeria che si deve portare dietro. Se sta fisicamente poi anche la fiducia e la testa (e lui ne ha sicuramente) migliorano.

74
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Igo
Nane (Guest) 04-11-2020 18:19

Purtroppo Berettini ha solo due colpi, servizio e dritto.Basta che uno non funzioni al massimo e diventa un giocatore fra i 30 e 40 del mondo.

73
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
claude (Guest) 04-11-2020 17:59

@ Domy1970 (#2648579)

Ok ma il rovescio è da migliorare,è una chiave troppo chiara per gli avversari…e comunque se era messo cosi male non doveva giocare ma se gli hanno consigliato di farlo forse cosi male non stava.

72
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fausto Cat (Guest) 04-11-2020 17:50

E se fosse fascite?

71
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Domy1970 04-11-2020 17:18

Scritto da claude
Il problema è che secondo me ha un rovescio troppo scarso e si stà intestardendo con il back che non dà fastidio a nessuno.Per me è un buon giocatore da 20-30 al mondo non di più, lo si vede dal servizio che se non entra fa sempre fatica a portare a casa i giochi.

Vuoi provare a giocare con un piede rotto?

70
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
claude (Guest) 04-11-2020 17:03

Il problema è che secondo me ha un rovescio troppo scarso e si stà intestardendo con il back che non dà fastidio a nessuno.Per me è un buon giocatore da 20-30 al mondo non di più, lo si vede dal servizio che se non entra fa sempre fatica a portare a casa i giochi.

69
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Gilgamesh
-1: Domy1970
sander (Guest) 04-11-2020 16:52

Scritto da gisva

Scritto da sander
Le sensazioni di un calo motivazionale sono già datate dal giorno della sconfitta con Rublev.
Riporto il mio post di quel periodo:
Sander (Guest) 08-09-2020 08:38
Nel primo set Matteo dava l’impressione di avere le redini del gioco da tutti i punti di vista, mi ha impressionato per la forza dimostrata. Poi al primo break subito si è spenta la luce, sembrava non avesse più la forza di reagire. L’altro aveva più fame di vincere. Non ricordo un Matteo così arrendevole come quello dal secondo al quarto set al netto di Wimbledon con Federer. Di solito ha sempre la forza di reagire alle avversità, questa volta è sembrato andare sottomesso verso una sconfitta annunciata. Anche guardando i due angoli dei giocatori si vedeva il netto divario di chi aveva più fame e voglia di vincere questo match, mi mancavano la presenza e gli incitamenti di Rianna e Santopadre. Detto questo Rublev è un giocatore in forte crescita con un servizio migliorato e una nuova consapevolezza. Matteo dovrebbe interrogarsi sulle motivazioni interiori di questo calo che a mio modo di vedere è apparso anche motivazionale.
47

Ma secondo te il calo motivazionale si vede nel corso di una partita al passare dei set???
In quella partita al massimo si è visto che non era in condizione di giocare per tre quattro set allo stesso livello del primo set.
Anche ieri ha combattuto, quello che gli manca è la condizione fisica per giocare allo stesso livello per 2-3 set.
Se calo motivazionale c’è è quello che lo porta a non allenarsi a sufficienza per avere la condizione fisica, ma possibile che gli acciacchi ci siano indipendentemente dalla sua motivazione.
Purtroppo Berrettini ha necessità di due ingredienti per ottenere risultati. La possibilità di servire bene, piedi reattivi per posizionarsi nel gioco.
Se non si può allenare e non ha a disposizione quei due ingredienti il livello scende.

Stai sereno, quello che penso l’ho scritto, il calo mentale e motivazionale può evidenziarsi anche in una seconda fase dell’incontro.Hai l’esempio di Fognini che in base al battito d’ali di una farfalla cambia modo di essere presente sul campo. Le dinamiche mentali sono molto particolari, dovresti esserne al corrente. Per porti come hai fatto immagino che avrai molta esperienza sul campo in ambito sportivo e come allenatore. Quindi se anche tu lo sei siamo colleghi altrimenti sei un tifoso molto convinto che vuole dare poco spazio a opinioni diverse dalle sue.

68
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Vivinaso (Guest) 04-11-2020 16:28

@ etberit (#2648274)

CI vorresti essere tu in quella posizione?

67
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: gene61
Fabious (Guest) 04-11-2020 15:23

Bestia com’è calato Berrettini

66
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gisva 04-11-2020 15:19

Scritto da sander
Le sensazioni di un calo motivazionale sono già datate dal giorno della sconfitta con Rublev.
Riporto il mio post di quel periodo:
Sander (Guest) 08-09-2020 08:38
Nel primo set Matteo dava l’impressione di avere le redini del gioco da tutti i punti di vista, mi ha impressionato per la forza dimostrata. Poi al primo break subito si è spenta la luce, sembrava non avesse più la forza di reagire. L’altro aveva più fame di vincere. Non ricordo un Matteo così arrendevole come quello dal secondo al quarto set al netto di Wimbledon con Federer. Di solito ha sempre la forza di reagire alle avversità, questa volta è sembrato andare sottomesso verso una sconfitta annunciata. Anche guardando i due angoli dei giocatori si vedeva il netto divario di chi aveva più fame e voglia di vincere questo match, mi mancavano la presenza e gli incitamenti di Rianna e Santopadre. Detto questo Rublev è un giocatore in forte crescita con un servizio migliorato e una nuova consapevolezza. Matteo dovrebbe interrogarsi sulle motivazioni interiori di questo calo che a mio modo di vedere è apparso anche motivazionale.
47

Ma secondo te il calo motivazionale si vede nel corso di una partita al passare dei set???
In quella partita al massimo si è visto che non era in condizione di giocare per tre quattro set allo stesso livello del primo set.

Anche ieri ha combattuto, quello che gli manca è la condizione fisica per giocare allo stesso livello per 2-3 set.

Se calo motivazionale c’è è quello che lo porta a non allenarsi a sufficienza per avere la condizione fisica, ma possibile che gli acciacchi ci siano indipendentemente dalla sua motivazione.

Purtroppo Berrettini ha necessità di due ingredienti per ottenere risultati. La possibilità di servire bene, piedi reattivi per posizionarsi nel gioco.
Se non si può allenare e non ha a disposizione quei due ingredienti il livello scende.

65
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tacchino freddo 04-11-2020 14:59

Scritto da Luke
Berrettini tornerà presto alla posizione che gli compete…top 30…nn è un top ten…

Essere top30 non esclude essere top10. Il numero 3 può sempre essere considerato un top30…l’insiemistica insegna qualcosa. 😉

64
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
sander (Guest) 04-11-2020 14:41

Le sensazioni di un calo motivazionale sono già datate dal giorno della sconfitta con Rublev.
Riporto il mio post di quel periodo:

Sander (Guest) 08-09-2020 08:38
Nel primo set Matteo dava l’impressione di avere le redini del gioco da tutti i punti di vista, mi ha impressionato per la forza dimostrata. Poi al primo break subito si è spenta la luce, sembrava non avesse più la forza di reagire. L’altro aveva più fame di vincere. Non ricordo un Matteo così arrendevole come quello dal secondo al quarto set al netto di Wimbledon con Federer. Di solito ha sempre la forza di reagire alle avversità, questa volta è sembrato andare sottomesso verso una sconfitta annunciata. Anche guardando i due angoli dei giocatori si vedeva il netto divario di chi aveva più fame e voglia di vincere questo match, mi mancavano la presenza e gli incitamenti di Rianna e Santopadre. Detto questo Rublev è un giocatore in forte crescita con un servizio migliorato e una nuova consapevolezza. Matteo dovrebbe interrogarsi sulle motivazioni interiori di questo calo che a mio modo di vedere è apparso anche motivazionale.

47

63
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ROSARIO SABATINO (Guest) 04-11-2020 14:40

troppi troppi problemi fisici quest’anno

62
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Andreas Seppi 04-11-2020 14:13

MA non è che si è mollato con ALja?

61
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
marvar (Guest) 04-11-2020 13:40

Mi sa che il buon berretto sta seguendo la scia sbagliata del fogna…..

60
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
becu rules (Guest) 04-11-2020 13:38

Scritto da Marco Barbi

Scritto da Manfredi
@ etberit (#2648274)
Che è la sua classifica….per un ragazzo non in grado di migliorare il suo fisico, pesante, privo di un “vero” preparatore atletico! Senza rovescio, con poca mobilità. Poi se resti in mano a Santopadre….i vincenti sanno tagliare il cordone ombelicale e si affidano ad ex campioni come coach.

con un servizio ed un diritto come il suo basta poco x veleggiare tra i 15,ovvio lo stato fisico la mobilita e la voglia di sacrificarsi devono andare di pari passo,gli serve quasi piu un motivatore che un ex campione

Sono d’accordo, il ranking interessa meno, anche scendesse di 20 posizioni cambia poco. Ha pochi colpi ma essenziali e decisivi. Quando sta bene fisicamente ha dimostrato di poter competere ad ottimi livelli – anche se non ancora da super top – su tutte le superfici. Da come se ne parla sembra che sia in una striscia negativa da 3 meesi e che venga da 10 partite perse. In fondo ha perso male con ALtmaier al Rg e ancora peggio ieri con Giron – anche se la prima chiaramente contava molto di più, ora è una moria tra ritiri ed infortuni, è vero che si è giocato meno ma molto più concentrato che in una stagione normale.
Ora sicuramente il punto da capire è quello dello stato mentale mentale. Se riesce a fare una buona preparazione, senza strascichi fisici (ricordiamo che anche prima del lockdown si era inforuntato e questo non aiuta il morale), può risettare nel 2021 e ripartire com nulla fosse successo. Se invece se porta dietro anche il calo mentale dell’ultima parte di stagione, di qualsiasi origine sia, può diventare sicuramente un problema, perchè senza quello il suo gioco fatto di 1/2 colpi risolutivi ne risente tantissimo

59
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giovanni Peccatore (Guest) 04-11-2020 13:37

Scritto da Carlos Primero
Premetto di non essere esperto come la maggior parte di voi, quindi chiedo scusa in anticipo se farò qualche citazione non corretta. E premetto anche di essere un tifoso di Berretto, quindi mi spiace ovviamente per la situazione sportiva che sta vivendo. E che, peraltro, si trascina da parecchio.
Credo che il suo problema sia soprattutto mentale e che si sia evidenziato, pienamente, per la prima volta lo scorso anno, nella partita con Federer. Ha giocato malissimo e ha replicato, qualche mese dopo, al Master (sembrava quasi che si scusasse con gli altri tennisti per il fatto di doverci giocare da avversario!).
Dopo il match con Roger ha dichiarato che quella sconfitta gli sarebbe servita per migliorare.
Nient’affatto. Gli è servita per evidenziare la sfiducia che evidentemente aveva nei suoi mezzi e i dubbi sulle sue reali capacità di competere stabilmente e meritatamente con i migliori.
Invece di tirare fuori la garra e continuare a progredire nelle sue qualità e quindi nel gioco pare che abbia man mano perso fiducia in sé stesso, fino ad arrivare all’attuale pozzo nero mentale.
Non mi ricordo se fosse a Roma contro Ruud o a Parigi contro Altmaier (sono stato ricoverato per Covid e, come effetto collaterale, ho la memoria un po’ in palla..) ma quasi tutti gli slice (lenti ) che l’avversario gli giocava sul rovescio venivano rispediti a metà rete.
Può essere un problema fisico o è più mentale? Per favore rispondetemi voi, dal punto di vista tecnico. Io credo che un numero 100 al mondo li rispedirebbe di là quasi tutti, pur bendato!
La soggezione che aveva Berretto l’anno scorso contro i top, adesso pare averla contro chiunque! Spero che non sia davvero a causa del “pozzo nero” mentale, perché altrimenti sarebbe veramente dura uscirne. Ci vorrebbe una Strega. A proposito: forse la Tomljanovic non ha responsabilità nel calo, ma di sicuro non è riuscita ad aiutarlo.
Dai Matteo, tira fuori la garra e riparti dalle cose belle che hai fatto l’anno scorso, nessuno ti aveva regalato niente. Lavora su rovescio, mobilità e autostima e facci divertire ancora l’anno prossimo.
E cerca di credere in te stesso come un gran tennista, e torneranno ad arrivare i risultati.
Ti serve un esempio? Pensa a Schwartzman!

Dopo la debacle con Federer a Wimbledon in realtà Matteo si è ripreso alla grande facendo semifinali a New York e Shanghai quindi non ho di sicuro influito quella sconfitta sul dopo. Questo è un anno anomalo quindi le attenuanti ci sono inutile girarci intorno. Per me vedersi comunque nei top ten tutto l’anno ma sentirsi poco seguito mentre intorno gli esplodevano Sinner e Musetti può averlo mandato un po’ in tilt mentalmente e non sarebbe strano se fosse successo. L’anno prossimo se non ci saranno lockdown mondiali si ritornerà ad una stagione seminormale (perchè giocare senza pubblico sugli spalti non può comunque essere segno di normalità) e vedremo se Matteo ritornerà in auge come nel 2019. Ma oramai sa che bene che gli vada dovrà dividere le attenzioni dei fanatici almeno con Sinner e Musetti senza contare che magari Sonego fa veramente il salto di qualità e toh Fognini ritorna ad alti livelli. Avere meno peso sulle spalle potrebbe anche essere un vantaggio e la gara nazionale su chi sia il numero 1 italico potrebbe spingere tutti a migliorarsi sempre. Se il 2021 non sarà comandato a bacchetta dal Coronavirus per noi appassionati di tennis italiani potrebbe essere davvero il più interessante di sempre!!!

58
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: gisva
gisva 04-11-2020 13:35

Prima di pontificare troppo su Berrettini e sui suoi affari, vorrei far notare che molti giocatori con la struttura fisica di Berrettini hanno avuto problemi in questa parte di stagione così strana.
I giocatori che hanno avuto più continuità sono stati Schwartzman e Rublev che hanno caratteristiche fisiche ben diverse.
Berrettini ha comunque fatto quarti a Roma ed ottavi allo US Open. Avrebbe potuto fare meglio, ma gli altri gigantoni non hanno fatto meglio di lui.
I giocatori che hanno fatto i risultati migliori (Nadal, Djokovic e Thiem) hanno brillato in uno o due tornei, non di più.
Da sottolineare che Matteo può ottenere discreti risultati sulla terra, ma deve essere molto preparato e per farlo rischia di pagare dazio nei torni a lui più congeniali.
Forse in una stagione così compressa avrebbe fatto meglio ad affrontare la terra più rilassato per concentrarsi di più sulle poche settimane indoor.

Dai, vedremo cosa ci porta il 2021, se la situazione fisica si sistema, arriveranno anche dei bei risultati.

57
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giorgio69 (Guest) 04-11-2020 13:29

Forza Matteo. Sei un grande. Troppi commenti senza logica. A questi livelli basta un minimo mezzo infortunio per perdere la forma e scendere di livello per settimane o mesi. Si parla di un 90 al mondo come giocatore scarso. Questi sono professionisti di livello altissimo altro noi giocatori di circolo.

56
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: gene61
sander (Guest) 04-11-2020 13:25

Pensavo che Berrettini avesse utilizzato questo mese di stop per riprendersi fisicamente e mentalmente invece niente da fare. Non so di preciso quale sia il suo problema, se il periodo Covid, il privato, le sue motivazioni, se non sbaglio ha dichiarato che il tennis lo spacca. Cosa vuol dire? In che senso ?Qual è il problema? Mi ha lasciato interdetto anche la dichiarazione del suo mental coach che ha detto che adesso viene il complicato per Matteo perchè deve dimostrare di valere quello che ha fatto l’anno scorso. Secondo me questo non è un discorso da fare, il mental coach deve farti vedere colline dove ci sono montagne e pianure dove ci sono colline, deve aiutarti a vedere l’ostacolo e la problematica in modo più frazionato e più semplice non deve assecondare le barriere artificiali create nella mente dell’atleta in difficoltà. Berrettini ha “in memoria” un know how di come si vincono le partite di Tennis, gran dritto, servizio devastante, rovescio che tiene, buon gioco a rete e tanta tanta voglia di arrivare. Sono queste le parti del puzzle da rimettere assieme tenendo conto che la più importante è l’ultima perchè se non hai fame, se non hai obbiettivi chiari e stimoli importanti, se sei appagato, ti allenerai sempre con minore intensità e in campo non potrai rendere al tuo massimo.

55
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gisva 04-11-2020 13:25

@ Carlos Primero (#2648354)

Peccato che fra la sconfitta con Federer ed il Master abbia fatto semifinale allo US Open. Ti sei dimenticato di un piccolo dettaglio.

54
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giovanni Peccatore (Guest) 04-11-2020 13:23

Scritto da Giovanni Peccatore
È incredibile come Berrettini in un amen sia passato da nostro alfiere a “vabbè dai vuoi mettere con Sinner e Musetti? E poi non lo hai visto Sonego?”. Diciamocelo chiaramente Matteo non è al centro dei pensieri degli appassionati di tennis. Da qualche tempo sono Sinner e Musetti coloro a cui siamo le nostre speranze. Già Sonego sembra uno in più e per quanto siamo felici per i suoi risultati non lo vediamo come quello che ci farà divertire assai prossimamente. Berrettini ci sembra già il passato non dico remoto ma manco presente. Per dire Fognini oramai è diventato un dinosauro il!fato che giochi o meno sposta niente. Berrettini ci stà abituando alla sua assenza o comunque al suo non essere più così indispensabile. Io spero che l’ascesa poderosa di Jannick ed a breve di Musetti faccia nascere in Matteo (e chissà forse anche in Fabio ma ci credo poco) la voglia di rivalsa di colui che si sente di meritare più attenzione di quella che gli diamo. Io credo che i recenti exploit di Sonego derivino da un pensiero e tipo “cavolo sono un top 50 senza discussioni ed anche top 40 tranquillo eppure qui sembro inesistente. Ho Berrettini e Fognini davanti e già loro non sono tanto al centro dell’attenzione ma dietro si me arrivano come missili

…Sinner e Musetti che sono giovani e gia ipercompetitivi quindi o mi do una mossa ed inizio a fare risultati eclatanti o divento uno di retroguardia alla Travaglia o Caruso!!!”. Quindi Berrettini se lo troveremo di nuovo in grande spolvero come nel 2019 sarà anche merito dei due ragazzi che hanno alzato l’asticella del nostro pensiero.

53
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Marco Barbi (Guest) 04-11-2020 13:22

Scritto da Manfredi
@ etberit (#2648274)
Che è la sua classifica….per un ragazzo non in grado di migliorare il suo fisico, pesante, privo di un “vero” preparatore atletico! Senza rovescio, con poca mobilità. Poi se resti in mano a Santopadre….i vincenti sanno tagliare il cordone ombelicale e si affidano ad ex campioni come coach.

con un servizio ed un diritto come il suo basta poco x veleggiare tra i 15,ovvio lo stato fisico la mobilita e la voglia di sacrificarsi devono andare di pari passo,gli serve quasi piu un motivatore che un ex campione

52
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giovanni Peccatore (Guest) 04-11-2020 13:18

È incredibile come Berrettini in un amen sia passato da nostro alfiere a “vabbè dai vuoi mettere con Sinner e Musetti? E poi non lo hai visto Sonego?”. Diciamocelo chiaramente Matteo non è al centro dei pensieri degli appassionati di tennis. Da qualche tempo sono Sinner e Musetti coloro a cui siamo le nostre speranze. Già Sonego sembra uno in più e per quanto siamo felici per i suoi risultati non lo vediamo come quello che ci farà divertire assai prossimamente. Berrettini ci sembra già il passato non dico remoto ma manco presente. Per dire Fognini oramai è diventato un dinosauro il!fato che giochi o meno sposta niente. Berrettini ci stà abituando alla sua assenza o comunque al suo non essere più così indispensabile. Io spero che l’ascesa poderosa di Jannick ed a breve di Musetti faccia nascere in Matteo (e chissà forse anche in Fabio ma ci credo poco) la voglia di rivalsa di colui che si sente di meritare più attenzione di quella che gli diamo. Io credo che i recenti exploit di Sonego derivino da un pensiero e tipo “cavolo sono un top 50 senza discussioni ed anche top 40 tranquillo eppure qui sembro inesistente. Ho Berrettini e Fognini davanti e già loro non sono tanto al centro dell’attenzione ma dietro si me arrivano come missili

51
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
GOLD WRIST (Guest) 04-11-2020 13:14

@ Marco Barbi (#2648395)

Bravo…daccordo al 100%. Vuole rinverdire atteggiamenti di panattiana memoria. Solo che Adriano è diventato leggenda

50
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Marco Barbi (Guest) 04-11-2020 13:11

Scritto da 07Ancy

Scritto da Luca

Scritto da Losvizzero
Giron è in un periodo di forma ottimo, soprattutto indoor, ha appena battuto Goffin che è decisamente più forte di Berretto quindi non si può proprio sentire che ha fatto la partita della vita.. non giocherà mai più così.. e altre fandonie del genere.
Piede o non piede ha perso la partita anche di testa, non dava mai l’impressione di incidere, se era infortunato seriamente non si sarebbe nemmeno presentato.
È uno dei tanti tennisti moderni senza arte ne parte aiutato solo dal fisico e dall altezza, ha avuto già il suo exploit precocemente, adesso vegeterà intorno alla 20 posizione per anni se è fortunato.

Guarda che è Gombos che ha battuto Goffin…
Berrettini purtroppo ha avuto una evidente involuzione, lui e la fidanzata non ne vincono una nemmeno per ritiro dell’avversario…
Quando la classifica riprenderà a scorrere vedremo i veri valori in un paio di mesi

Sì ma la settimana scorsa era Giron che aveva battuto Goffin

giron è un ottimo giocatore ,e se sta bene i risultati lo confermeranno

49
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Marco Barbi (Guest) 04-11-2020 13:09

ma quali piede,ho visto l incontro e gia’ si sono visti alcuni miglioramenti,intanto è dimagrito minimo 3 kg e di conseguenza si muove un po di piu,resta quella svogliatezza tipica romana di volere giocare a volte solo con il braccio senza usare il corpo,peccato che non è Fognini che potrebbe giocare da monoblocco tanto è tecnico,matteo ha messo i piedi nella marmellata e adesso deve ritornare ad avere quella voglia di vincere che aveva prima,che impari dai big che se anche hanno la pancia piena ci danno sempre alla morte,ma forse è un malcostume italiano?

48
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
No Way (Guest) 04-11-2020 13:04

Secondo gli utenti di questo sito, nessun tennista ha mai la classifica giusta. Dopo una vittoria meriterebbe una classifica “dimezzata”, dopo una sconfitta una “raddoppiata”. Che noia.

47
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: gene61
Domy1970 04-11-2020 12:41

Scritto da Luca

Scritto da Losvizzero
Giron è in un periodo di forma ottimo, soprattutto indoor, ha appena battuto Goffin che è decisamente più forte di Berretto quindi non si può proprio sentire che ha fatto la partita della vita.. non giocherà mai più così.. e altre fandonie del genere.
Piede o non piede ha perso la partita anche di testa, non dava mai l’impressione di incidere, se era infortunato seriamente non si sarebbe nemmeno presentato.
È uno dei tanti tennisti moderni senza arte ne parte aiutato solo dal fisico e dall altezza, ha avuto già il suo exploit precocemente, adesso vegeterà intorno alla 20 posizione per anni se è fortunato.

Guarda che è Gombos che ha battuto Goffin…
Berrettini purtroppo ha avuto una evidente involuzione, lui e la fidanzata non ne vincono una nemmeno per ritiro dell’avversario…
Quando la classifica riprenderà a scorrere vedremo i veri valori in un paio di mesi

Vuoi provare tu a giocare con un piede rotto?

46
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Luke (Guest) 04-11-2020 12:40

Berrettini tornerà presto alla posizione che gli compete…top 30…nn è un top ten…

45
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
07Ancy 04-11-2020 12:38

Scritto da Luca

Scritto da Losvizzero
Giron è in un periodo di forma ottimo, soprattutto indoor, ha appena battuto Goffin che è decisamente più forte di Berretto quindi non si può proprio sentire che ha fatto la partita della vita.. non giocherà mai più così.. e altre fandonie del genere.
Piede o non piede ha perso la partita anche di testa, non dava mai l’impressione di incidere, se era infortunato seriamente non si sarebbe nemmeno presentato.
È uno dei tanti tennisti moderni senza arte ne parte aiutato solo dal fisico e dall altezza, ha avuto già il suo exploit precocemente, adesso vegeterà intorno alla 20 posizione per anni se è fortunato.

Guarda che è Gombos che ha battuto Goffin…
Berrettini purtroppo ha avuto una evidente involuzione, lui e la fidanzata non ne vincono una nemmeno per ritiro dell’avversario…
Quando la classifica riprenderà a scorrere vedremo i veri valori in un paio di mesi

Sì ma la settimana scorsa era Giron che aveva battuto Goffin

44
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Serve&Volley (Guest) 04-11-2020 12:23

Scritto da GOLD WRIST
@ serve&volley (#2648255)
Allora swartzmann che gira con la top model…e se la ritrova ( splendida) h ª un palmo di naso…dovrebbe girare in barella( secondo il ” pur legittimo ragionamento di qualcuno”. Invece guarda quanto picchia duro !!!!

Il problema è proprio quello.. Matteo non se la porta dietro la morosa, salvo nei combined e quindi ne soffre.. sto parlando di questione psicologica non fisica.. fisicamente questi sono giovani e atleti, gli fa solo bene

43
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Gilgamesh
Arcadio 04-11-2020 12:19
42
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Carlos Primero (Guest) 04-11-2020 12:10

Premetto di non essere esperto come la maggior parte di voi, quindi chiedo scusa in anticipo se farò qualche citazione non corretta. E premetto anche di essere un tifoso di Berretto, quindi mi spiace ovviamente per la situazione sportiva che sta vivendo. E che, peraltro, si trascina da parecchio.
Credo che il suo problema sia soprattutto mentale e che si sia evidenziato, pienamente, per la prima volta lo scorso anno, nella partita con Federer. Ha giocato malissimo e ha replicato, qualche mese dopo, al Master (sembrava quasi che si scusasse con gli altri tennisti per il fatto di doverci giocare da avversario!).
Dopo il match con Roger ha dichiarato che quella sconfitta gli sarebbe servita per migliorare.
Nient’affatto. Gli è servita per evidenziare la sfiducia che evidentemente aveva nei suoi mezzi e i dubbi sulle sue reali capacità di competere stabilmente e meritatamente con i migliori.
Invece di tirare fuori la garra e continuare a progredire nelle sue qualità e quindi nel gioco pare che abbia man mano perso fiducia in sé stesso, fino ad arrivare all’attuale pozzo nero mentale.
Non mi ricordo se fosse a Roma contro Ruud o a Parigi contro Altmaier (sono stato ricoverato per Covid e, come effetto collaterale, ho la memoria un po’ in palla..) ma quasi tutti gli slice (lenti ) che l’avversario gli giocava sul rovescio venivano rispediti a metà rete.
Può essere un problema fisico o è più mentale? Per favore rispondetemi voi, dal punto di vista tecnico. Io credo che un numero 100 al mondo li rispedirebbe di là quasi tutti, pur bendato!
La soggezione che aveva Berretto l’anno scorso contro i top, adesso pare averla contro chiunque! Spero che non sia davvero a causa del “pozzo nero” mentale, perché altrimenti sarebbe veramente dura uscirne. Ci vorrebbe una Strega. A proposito: forse la Tomljanovic non ha responsabilità nel calo, ma di sicuro non è riuscita ad aiutarlo.
Dai Matteo, tira fuori la garra e riparti dalle cose belle che hai fatto l’anno scorso, nessuno ti aveva regalato niente. Lavora su rovescio, mobilità e autostima e facci divertire ancora l’anno prossimo.
E cerca di credere in te stesso come un gran tennista, e torneranno ad arrivare i risultati.
Ti serve un esempio? Pensa a Schwartzman!

41
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
sander (Guest) 04-11-2020 11:53

Scritto da serve&volley

Scritto da Diego

Scritto da serve&volley
secondo me c’è anche un problema relativo alle gonnelline.. da quando c’è l’australiana ha perso concentrazione

Ha fatto semifinale agli US Open a Shanghai e ha raggiunto le finals da quando c’è la “gonnellina”

Vero, ma come dovresti sapere, all’inizio le “gonnelline” danno la carica… poi.. nostalgia.. ma mi ami? ma quanto mi ami? ma mi pensi? ma quanto mi pensi?… meglio Kyrgios da questo punto di vista..

Considerazione da non sottovalutare quella di serve and volley, c’è anche da dire che la cosa peggiore per un atleta è essere succube degli umori della coppia e portarsi al lavoro e nei match emozioni e stati mentali negativi. Chi è tra i top non ha questi problemi, vedi Nadal Federer, ti devi creare una corazza anche da questo punto di vista. Questo oltre al dritto, rovescio e al servizio è un altro “colpo” fondamentale.

40
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Luca (Guest) 04-11-2020 11:40

Scritto da Losvizzero
Giron è in un periodo di forma ottimo, soprattutto indoor, ha appena battuto Goffin che è decisamente più forte di Berretto quindi non si può proprio sentire che ha fatto la partita della vita.. non giocherà mai più così.. e altre fandonie del genere.
Piede o non piede ha perso la partita anche di testa, non dava mai l’impressione di incidere, se era infortunato seriamente non si sarebbe nemmeno presentato.
È uno dei tanti tennisti moderni senza arte ne parte aiutato solo dal fisico e dall altezza, ha avuto già il suo exploit precocemente, adesso vegeterà intorno alla 20 posizione per anni se è fortunato.

Guarda che è Gombos che ha battuto Goffin…
Berrettini purtroppo ha avuto una evidente involuzione, lui e la fidanzata non ne vincono una nemmeno per ritiro dell’avversario…

Quando la classifica riprenderà a scorrere vedremo i veri valori in un paio di mesi

39
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Gilgamesh
-1: Domy1970
Carlos Primero (Guest) 04-11-2020 11:38

Premetto di non essere competente come la maggior parte di voi, quindi chiedo scusa in anticipo se farò qualche riferimento errato. Premetto anche di fare il tifo, con affetto, per Berretto.
Secondo me il suo problema è soprattutto mentale e si è manifestato chiaramente lo scorso anno, nella partita con Federer, replicato dagli orribili Master (sembrava capitato lì per caso, quasi si scusava con gli avversari per dover giocare con loro). Dopo la partita con Roger ha dichiarato che quella sconfitta gli sarebbe servita per imparare.
Mi sembra che purtroppo ha imparato solo a dubitare di se stesso e delle sue qualità.
Anziché gasarsi evidenziando i suoi lati positivi (e logicamente lavorando per migliorare le pecche) mi sembra che abbia ingigantito mentalmente i suoi difetti, man mano sfiduciandosi sempre più, fino ad arrivare al pozzo nero attuale.
Non mi ricordo più se fosse a Roma con Ruud o a Parigi con Altmaier (sono stato ricoverato per Covid e, come effetto collaterale, ho la memoria un po’ in palla..) rispondeva sistematicamente agli slice (lenti) sul suo rovescio ributtando la pallina a metà rete. Voi che tecnicamente ne capite più di me: è dovuto a delle mancanze fisiche o di testa?
Io credo che un top 100 al mondo le avrebbe dovute rispedire di là quasi tutte, anche zoppo e bendato…
Probabilmente il “pozzo nero” mentale, che l’anno scorso gli faceva avere enorme soggezione di Federer e degli altri al Master, l’ha portato così in basso da farlo sentire a disagio contro qualunque avversario. Perdendo o non giocando bene. Io, purtroppo, non mi ricordo una bella partita fatta quest’anno. Nemmeno quelle vinte.
Ovvio, spero di sbagliarmi, e che Berretto si riprenda. Ma se è una tara mentale sarebbe molto difficile da estirpare; ci vorrebbe una Strega. A proposito: la Tomljanovic forse non l’ha distratto. Ma di sicuro pare che non sia riuscita ad aiutarlo.
Berretto, datti una mossa! Se sei arrivato al numero 8 l’anno scorso non è stato un caso. Nessuno t’ha regalato niente! Quindi riparti dalle cose belle che facevi lo scorso anno, lavora sul rovescio e sulla mobilità e credi in te stesso almeno la metà di quanto crede in se stesso Schwartzman!!

38
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Giuli
mauro59 (Guest) 04-11-2020 11:32

Scritto da MarcoP
Ma perché ha partecipato al torneo?

È quello che mi chiedo anche io. Il Covid ha contribuito a far assumere decisioni sagge anche a Fognini. Questi nostri due campioni meritano ben altre prestazioni di quelle fornite in condizioni precarie. Grazie al cielo hanno guadagnato abbastanza e non dovrebbero perdere gran che, grazie alle norme in vigore, se riprendessero il loro cammino con calma. Berrettini è molto giovane e nella top 10 ci sarà e resterà a lungo, alla faccia dei detrattori.

37
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giambi (Guest) 04-11-2020 11:17

Al di là dei problemi al piede, per me Berrettini ha meno fame, meno ferocia . Berrettini era riuscito a trasformare il rovescio, punto debole , in un punto fermo con un bellissimo slice lungolinea che spezzava il ritmo dello scambio. Poi usava una buona palla corta improvvisamente con la quale si aggiudicava molti punti. In altre parole nel tennis di oggi, sparando bolidi non basta più, se vuoi stare nella top ten devi aggiungere anche la varietà dei colpi che Matteo usava. Ho in mente la splendida vittoria contro Monfils giocata da top ten e forse ancora di più. Poi l’infortunio ,ok ha il suo peso, ma Matteo deve tornare a giocare come un anno fa se no perdi con un Giron qualsiasi ,con tutto il rispetto, che un anno fa avrebbe piallato .

36
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
yonex (Guest) 04-11-2020 10:59

da quello che ho visto,ha problemi da quando si è ripreso a giocare,più che il piede mi sembra che fisicamente sia fiacco,a Roma tutti i suoi colpi arrivavano alla linea del servizio,nessuna profondità e scarsa reattività.
spero che il riposo gli giovi.

35
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
sebaSeppi 04-11-2020 10:48

Non capisco perchè venga fuori sempre qualche problema fisico dopo ogni sconfitta di Berrettini

34
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
fognanumberone (Guest) 04-11-2020 10:48

Matteo è un ottimo giocatore, fra il 20 e il 30 del ranking.chiedergli di piu, o pensare che potesse essere un top 10 stabile, è abbastanza ingiusto

33
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
serve&volley (Guest) 04-11-2020 10:48

Scritto da Diego

Scritto da serve&volley
secondo me c’è anche un problema relativo alle gonnelline.. da quando c’è l’australiana ha perso concentrazione

Ha fatto semifinale agli US Open a Shanghai e ha raggiunto le finals da quando c’è la “gonnellina”

Vero, ma come dovresti sapere, all’inizio le “gonnelline” danno la carica… poi.. nostalgia.. ma mi ami? ma quanto mi ami? ma mi pensi? ma quanto mi pensi?… meglio Kyrgios da questo punto di vista..

32
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Manfredi 04-11-2020 10:47

@ Luca Martin (#2648230)

Ma perché berrettini non lavora su quelle gambette? Fa impressione: busto e torace enormi sorrette dalle zampette di un fenicottero! Guarda Tsitsi che fisico ha messo su! Perché perché perché Matteo non lavora sul fisico?

31
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Roscoe Tanner 04-11-2020 10:44

Scritto da Rare99
@ 3.4 (#2648239)
Già,vero,a mio avviso è andato anche oltre

Concordo, difficile pensare che ci siano solo 7 giocatori migliori di lui al mondo.

30
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Manfredi 04-11-2020 10:43

@ serve&volley (#2648255)

Ma chi è l’australiana ? Ha cambiato donna?

29
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Roscoe Tanner 04-11-2020 10:43

Scritto da Rare99
Non vorrei che Berrettini il suo apice lo abbia già raggiunto.Trovatosi a confermare la sua classifica fa molta fatica,anche perché i suoi avversari hanno sgamato i suoi difetti.

28
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Manfredi 04-11-2020 10:41

@ etberit (#2648274)

Che è la sua classifica….per un ragazzo non in grado di migliorare il suo fisico, pesante, privo di un “vero” preparatore atletico! Senza rovescio, con poca mobilità. Poi se resti in mano a Santopadre….i vincenti sanno tagliare il cordone ombelicale e si affidano ad ex campioni come coach.

27
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tifoso degli italiani (Guest) 04-11-2020 10:41

Scritto da Givaldo Barbosa
“Il mio piede sinistro” era un bel film con Daniel Day Lewis.

Ho pensato la stessa cosa… XD

26
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Salvini (Guest) 04-11-2020 10:33

Se veramente voleva giocare il master poteva iscriversi in Sardegna poi Vienna e Parigi…
Ma è debole di fisico…

25
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
etberit (Guest) 04-11-2020 10:23

…adesso vegeterà intorno alla 20 posizione per anni se è fortunato.

Hai detto niente…

24
Replica | Quota | 3
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Manfredi, gene61, Faustozazz
Dolgodolgo (Guest) 04-11-2020 10:23

@ Losvizzero (#2648268)

Secondo me “vegetare” intorno alla ventesima posizione vuol dire essere un fenomeno….

23
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: gene61, Faustozazz
Diego (Guest) 04-11-2020 10:19

Scritto da serve&volley
secondo me c’è anche un problema relativo alle gonnelline.. da quando c’è l’australiana ha perso concentrazione

Ha fatto semifinale agli US Open a Shanghai e ha raggiunto le finals da quando c’è la “gonnellina”

22
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: gene61, Faustozazz
Losvizzero 04-11-2020 10:18

Giron è in un periodo di forma ottimo, soprattutto indoor, ha appena battuto Goffin che è decisamente più forte di Berretto quindi non si può proprio sentire che ha fatto la partita della vita.. non giocherà mai più così.. e altre fandonie del genere.
Piede o non piede ha perso la partita anche di testa, non dava mai l’impressione di incidere, se era infortunato seriamente non si sarebbe nemmeno presentato.
È uno dei tanti tennisti moderni senza arte ne parte aiutato solo dal fisico e dall altezza, ha avuto già il suo exploit precocemente, adesso vegeterà intorno alla 20 posizione per anni se è fortunato.

21
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Manfredi
-1: Faustozazz
ItalyFirst (Guest) 04-11-2020 10:17

Scritto da Mauriz70
Ieri sera giocando da fermo ha cmq perso su filo di lana contro un top 100. A me come tipo di giocatore non fa impazzire e ritengo Matteo appartenente alla categoria dei Raonic,Isner e compagnia andante. Però è innegabile che se a posto fisicamente sviluppa un tennis redditizio e efficace e non dimentico che uno come Raonic è arrivato a 3 del mondo

So che Raonic non e’ amatissimo, ma diamo a Raonic quello che e’ di Raonic: secondo me e’ un giocatore completo e non solo un Big Server. Per esempio, l’ho visto a W giocare con serve & volley sistematico, dimostrando una classe ed una mano che Isner, Karlovic e comapagnia bella neppure si sognano. Ha un fisico soggetto a frequenti infortuni, altrimenti sarebbe stato fisso nei 10 da sempre. Poi non e’ un mostro di simpatia, ma come tennista a mio parere e’ di gran livello.

20
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
No Way (Guest) 04-11-2020 10:13

Scritto da serve&volley
secondo me c’è anche un problema relativo alle gonnelline.. da quando c’è l’australiana ha perso concentrazione

Proviamo la castrazione chimica?

19
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
GOLD WRIST (Guest) 04-11-2020 10:11

@ serve&volley (#2648255)

Allora swartzmann che gira con la top model…e se la ritrova ( splendida) h ª un palmo di naso…dovrebbe girare in barella( secondo il ” pur legittimo ragionamento di qualcuno”. Invece guarda quanto picchia duro !!!!

18
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
serve&volley (Guest) 04-11-2020 10:04

secondo me c’è anche un problema relativo alle gonnelline.. da quando c’è l’australiana ha perso concentrazione

17
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Elio
serve&volley (Guest) 04-11-2020 10:04

secondo me c’è anche un problema alle gonnelline.. da quando c’è l’australiana ha perso concentrazione

16
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Elio
Rare99 (Guest) 04-11-2020 09:54

@ 3.4 (#2648239)

Già,vero,a mio avviso è andato anche oltre

15
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
GOLD WRIST (Guest) 04-11-2020 09:52

@ Givaldo Barbosa (#2648233)

Guarirà….non è sovrapponibile (spero!) a DELPO che credo sia stato tormentato da problemi al polso.

14
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
GOLD WRIST (Guest) 04-11-2020 09:48

Ragazzi ..però quando spra quei colpi ficcanti a 2 dita dall’auto è una goduria. Non è mica finito.

13
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Faustozazz
3.4 (Guest) 04-11-2020 09:46

@ Rare99 (#2648227)

bhe’ meglio di 8 ATP…sara’ durissima migliorare

12
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
GOLD WRIST (Guest) 04-11-2020 09:46

@ Mauriz70 (#2648216)

Concordo..aggiungi KARLOVIC che a 60-70 anni ( scherzo) ancora gironzola fra i primi 100. Leggevo che agassi in carriera ha vinto 30 milioni di dollari in montepremi e incassato 150 milioni dagli sponsor. Berretto c’è dentro fino al collo….e non mollerà. Forse penserà un po’ meno al grande slam ( rispetto al 2019 )… ma non può farsi scappare un grande sponsor.!!!

11
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ItalyFirst (Guest) 04-11-2020 09:44

Scritto da MarcoP
Ma perché ha partecipato al torneo?

Forse perche’ pensava che la sua condizione fosse migliore..
O forse per la pressione degli sponsor..
Magari perche’ aveva voglia di rientrare dopo un pezzo ai box..
Chissa’..
Speriamo che si sistemi bene e rientri alla grande!

10
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: MarcoP, Faustozazz
Givaldo Barbosa (Guest) 04-11-2020 09:41

“Il mio piede sinistro” era un bel film con Daniel Day Lewis.

9
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: magilla
ItalyFirst (Guest) 04-11-2020 09:41

Dai, un Berretto sano ed in forma non puo’ perdere con Giron!
Doveva esserci una spiegazione logica ad una sconfitta del genere.
Dai Berretto! Sistema gli acciacchi fisici e rientra piu’ tosto che mai..mica possono far tutto Sonny e Sinner!!

8
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: gene61
Luca Martin (Guest) 04-11-2020 09:39

Ragazzi, Berrettini ha un fisico veramente imponente. È evidente che i piedi siano stressati e abbiano continui infortuni. Avete letto Nadal cosa ha detto di recente nell’intervista al Corsera?

7
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Rare99 (Guest) 04-11-2020 09:36

Non vorrei che Berrettini il suo apice lo abbia già raggiunto.Trovatosi a confermare la sua classifica fa molta fatica,anche perché i suoi avversari hanno sgamato i suoi difetti.

6
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: MarcoP, LunaDiamante
-1: Faustozazz
Gabriele da Ragusa (Guest) 04-11-2020 09:29

Gioca da fermo anche quando e’ in perfette condizioni. Perche e’ andato a Parigi allora? Ma dai

5
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: MarcoP, LunaDiamante
-1: Elio, jcferrero1, Faustozazz
Giuli 04-11-2020 09:25

Scritto da Mauriz70
Ieri sera giocando da fermo ha cmq perso su filo di lana contro un top 100. A me come tipo di giocatore non fa impazzire e ritengo Matteo appartenente alla categoria dei Raonic,Isner e compagnia andante. Però è innegabile che se a posto fisicamente sviluppa un tennis redditizio e efficace e non dimentico che uno come Raonic è arrivato a 3 del mondo

4
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Betafasan 04-11-2020 09:25

Cmq Giron era invasato! Pensi che non faccia mai più un incontro simile… Berretto troppo falloso e deconcentrato

3
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mauriz70 04-11-2020 09:12

Ieri sera giocando da fermo ha cmq perso su filo di lana contro un top 100. A me come tipo di giocatore non fa impazzire e ritengo Matteo appartenente alla categoria dei Raonic,Isner e compagnia andante. Però è innegabile che se a posto fisicamente sviluppa un tennis redditizio e efficace e non dimentico che uno come Raonic è arrivato a 3 del mondo

2
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Giuli
MarcoP 04-11-2020 09:11

Ma perché ha partecipato al torneo?

1
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Luca Napoli
-1: Elio