Roland Garros 2018 ATP, Copertina, WTA

Roland Garros: I Risultati del Turno Decisivo delle Qualificazioni. Chiesa e la prima volta in un main draw. Eterna Schiavone. Fuori Bolelli, Giannessi e Martina Trevisan

25/05/2018 16:00 348 commenti
Deborah Chiesa classe 1996
Deborah Chiesa classe 1996

Deborah Chiesa e Francesca Schiavone hanno centrato la qualificazione al tabellone principale del Roland Garros.
Al turno decisivo la 21enne trentina ha sconfitto per 76(5) 62 l’olandese Arantxa Rus, terza testa di serie delle “quali”. Per la Chiesa sarà la prima partecipazione in carriera al main draw di un Major.
La 37enne milanese, vincitrice del titolo nel 2010, se l’è guadagnata liquidando per 60 61 la r ussa Evgeniya Rodina, undicesima testa di serie delle “quali”.
Nulla da fare, invece, per Martina Trevisan che ha ceduto per 16 64 63 alla statunitense Grace Min: un peccato perché nel set decisivo la 24enne fiorentina era avanti 3-0 con doppio break ed ha avuto anche la chance del 4-0 prima di subire un parziale di sei game consecutivi.

Simone Bolelli ed Alessandro Giannessi fuori al turno decisivo delle qualificazioni del Roland Garros.
Il bolognese, 20esima testa di serie, è stato sconfitto per 60 62 dal colombiano Santiago Giraldo. Il ligure ha invece ceduto per 46 64 62 al lettone Ernests Gulbis (semifinalista nell’edizione del 2014), che nel turno precedente aveva fermato anche Stefano Travaglia.



FRA Roland Garros Qualificazioni Grand Slam | Terra | TD Quali


Court 6 – Ore: 10:00
Ruben Bemelmans BEL vs Thomaz Bellucci BRA

GS Roland Garros
Ruben Bemelmans [3]
2
6
5
Thomaz Bellucci
6
2
7
Vincitore: Thomaz Bellucci

Santiago Giraldo COL vs Simone Bolelli ITA

GS Roland Garros
Santiago Giraldo
6
6
Simone Bolelli [20]
0
2
Vincitore: Santiago Giraldo

Evgeniya Rodina RUS vs Francesca Schiavone ITA

GS Roland Garros
Evgeniya Rodina [10]
0
1
Francesca Schiavone
6
6
Vincitore: Francesca Schiavone

Rebecca Peterson SWE vs Ysaline Bonaventure BEL

GS Roland Garros
Rebecca Peterson [2]
4
6
6
Ysaline Bonaventure [21]
6
1
0
Vincitore: Rebecca Peterson






Court 7 – Ore: 10:00
Bernard Tomic AUS vs Goncalo Oliveira POR

GS Roland Garros
Bernard Tomic
7
7
Goncalo Oliveira
6
5
Vincitore: Bernard Tomic

Irina Bara ROU vs Caroline Dolehide USA

GS Roland Garros
Irina Bara
4
3
Caroline Dolehide [17]
6
6
Vincitore: Caroline Dolehide

Georgina Garcia perez ESP vs Harmony Tan FRA

GS Roland Garros
Georgina Garcia perez
6
6
Harmony Tan
3
1
Vincitore: Georgina Garcia perez






Court 8 – Ore: 10:00
Elias Ymer SWE vs Prajnesh Gunneswaran IND

GS Roland Garros
Elias Ymer [13]
6
6
Prajnesh Gunneswaran
3
4
Vincitore: Elias Ymer

Viktorija Golubic SUI vs Anna Kalinskaya RUS

GS Roland Garros
Viktorija Golubic [6]
3
7
6
Anna Kalinskaya
6
6
4
Vincitore: Viktorija Golubic

Veronika Kudermetova RUS vs Barbora Krejcikova CZE

GS Roland Garros
Veronika Kudermetova
2
2
Barbora Krejcikova
6
6
Vincitore: Barbora Krejcikova






Court 9 – Ore: 10:00
Carlos Taberner ESP vs Oscar Otte GER

GS Roland Garros
Carlos Taberner
6
2
6
Oscar Otte
2
6
4
Vincitore: Carlos Taberner

Peter Polansky CAN vs Jozef Kovalik SVK

GS Roland Garros
Peter Polansky [14]
6
6
Jozef Kovalik
7
7
Vincitore: Jozef Kovalik

Rebecca Sramkova SVK vs Magdalena Frech POL

GS Roland Garros
Rebecca Sramkova
6
2
3
Magdalena Frech
4
6
6
Vincitore: Magdalena Frech






Court 12 – Ore: 10:00
Martin Klizan SVK vs Juan Ignacio Londero ARG

GS Roland Garros
Martin Klizan [10]
6
4
7
Juan Ignacio Londero
4
6
6
Vincitore: Martin Klizan

Guido Andreozzi ARG vs Mohamed Safwat EGY

GS Roland Garros
Guido Andreozzi [9]
6
6
Mohamed Safwat
4
4
Vincitore: Guido Andreozzi






Court 14 – Ore: 10:00
Arantxa Rus NED vs Deborah Chiesa ITA

GS Roland Garros
Arantxa Rus [3]
6
2
Deborah Chiesa
7
6
Vincitore: Deborah Chiesa

Grace Min USA vs Martina Trevisan ITA

GS Roland Garros
Grace Min
1
6
6
Martina Trevisan
6
4
3
Vincitore: Grace Min

Bianca Andreescu CAN vs Richel Hogenkamp NED

GS Roland Garros
Bianca Andreescu
3
6
Richel Hogenkamp [22]
6
7
Vincitore: Richel Hogenkamp

Alexandra Dulgheru ROU vs Tamara Korpatsch GER

GS Roland Garros
Alexandra Dulgheru
6
5
7
Tamara Korpatsch
1
7
6
Vincitore: Alexandra Dulgheru






Court 16 – Ore: 10:00
Jaume Munar ESP vs Duckhee Lee KOR

GS Roland Garros
Jaume Munar
6
6
7
Duckhee Lee
7
0
6
Vincitore: Jaume Munar

Rogerio Dutra silva BRA vs Zdenek Kolar CZE

GS Roland Garros
Rogerio Dutra silva [6]
6
6
Zdenek Kolar
0
4
Vincitore: Rogerio Dutra silva






Court 18 – Ore: 10:00
Casper Ruud NOR vs Alexandre Muller FRA

GS Roland Garros
Casper Ruud
6
6
Alexandre Muller
1
3
Vincitore: Casper Ruud

Mariana Duque-marino COL vs Dalila Jakupovic SLO

GS Roland Garros
Mariana Duque-marino [7]
4
6
7
Dalila Jakupovic [13]
6
1
5
Vincitore: Mariana Duque-marino

Alessandro Giannessi ITA vs Ernests Gulbis LAT

GS Roland Garros
Alessandro Giannessi
6
4
2
Ernests Gulbis
4
6
6
Vincitore: Ernests Gulbis


TAG: ,

348 commenti. Lasciane uno!

Shuzo (Guest) 27-05-2018 12:09

@ Tizio (#2114331)

Ma sarà mio diritto pensarla così?

348
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tinapica 26-05-2018 17:22

Scritto da Simonbolellivamos

Scritto da Henry
Bolelli ancora qc piccola chance…se qc rinuncia ma difficile

Fino a lunedì rimane obbligatoriamente a Parigi per eventuali( impossibili) ritiri

L’impossibile si è avverato: non so se sia proprio fortuna ma almeno poter giocare sul centrale contro il campione in carica è sicuro motivo di orgoglio

347
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Nane (Guest) 26-05-2018 12:11

Credo che per la Schiavo siano gli ultimi canti del cigno(si fa per dire) mentre la Chiesa è stata brava, speriamo continui.

346
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Hair49 (Guest) 26-05-2018 11:51

Scritto da gianni
@ Tizio (#2114331)
e perchè mai la schiava dovrebbe ritirarsi?….se si diverte e se i risultati sono questi perchè mai dovrebbe farlo? e poi… personalmente è la atleta che mi diverte e che mi emoziona di più vederla giocare….quindi lunga vita tennistica a francy….

Gusti molto particolari !!!

345
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gianni (Guest) 26-05-2018 11:46

@ Tizio (#2114331)

e perchè mai la schiava dovrebbe ritirarsi?….se si diverte e se i risultati sono questi perchè mai dovrebbe farlo? e poi… personalmente è la atleta che mi diverte e che mi emoziona di più vederla giocare….quindi lunga vita tennistica a francy….

344
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Simonbolellivamos (Guest) 26-05-2018 10:13

Scritto da Henry
Bolelli ancora qc piccola chance…se qc rinuncia ma difficile

Fino a lunedì rimane obbligatoriamente a Parigi per eventuali( impossibili) ritiri

343
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Henry (Guest) 26-05-2018 08:09

Bolelli ancora qc piccola chance…se qc rinuncia ma difficile

342
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gennydn 26-05-2018 07:50

Scritto da Fabblack
@ tinapica (#2114136)
Se è per questo, ai tempi di Bartali nelle borracce c’era solo caffè, per chi ci crede.
Nel ciclismo moderno, dove comunque le classifiche sono su judice per anni, non è più proponibile quel discorso.
Resta il fatto che il re l’età ce l’ha e se dosare gli impegni gli può tornare utile, ha il diritto/dovere di farlo.

Su judice????

341
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
UAZ (Guest) 26-05-2018 07:30

Redazione, in caso di nuovo forfait, chi subentra tra Bolelli e il belga (o si risorteggia)?
Grazie

340
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dani (Guest) 26-05-2018 00:10

Scritto da Gianluca Naso
Bene, dai. Il solo sorteggio preferibile era Alexandrova.
L’obiettivo a questo punto è: 1) battere Kuzmova; 2) giocare a braccio sciolto con Svitolina e guadagnarsi l’ultimo applauso dello Chatrier

Se giocano sullo chatrier. Penso sousanne lounglen

339
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Luca96 25-05-2018 23:36

Eterna Leonessa e straordinaria Deborah! Gianna ci ha provato e peccato per Simone e Martina soprattutto per quest’ultima che aveva il match in pugno. Speriamo che Simone entri come LL ora 😉

338
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Cips2 (Guest) 25-05-2018 23:33

Potrebbe essere laddio al tennis della schiavo…

337
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giuse (Guest) 25-05-2018 23:24

E brava debora……

336
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giuse (Guest) 25-05-2018 23:23

Grande schiavo……un mitico esmpio…..

335
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
magilla (Guest) 25-05-2018 22:21

con Francesca sognare è sempre lecito…..

334
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
radar 25-05-2018 22:17

Deprimente sconfitta x Marty: non aggiungo altro, perché lei sarà cosi delusa…e mi spiace tantissimo, era un match solo più da chiudere e che è scappato via insieme al main draw del Roland Garros

Orgoglioso di Debby: presentatasi non nelle migliori condizioni è cresciuta match dopo match, voto 10

10 e lode alla nostra indomabile Leonessa che non mi stancherei mai di guardare giocare: solo, ancora e sempre, grazie Francesca! E ora viene il bello 🙂

333
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: pibla
tinapica 25-05-2018 20:59

Scritto da Piripi

Scritto da tinapica

Scritto da Fabblack
@ tinapica (#2114010)
Ogni tanto riesce fuori questo discorso (come d’altra parte ad ogni torneo quello dei LL).
Discorsi da vero incompetente di sport in generale e di ciclismo in particolare.
Come Federer, che per giunta ha un età avanzata ed ha tutto il diritto di scegliere quali tornei giocare (visto che il regolamento glielo consente), anche i ciclisti lo fanno.
Nessuno, ripeto NESSUNO, corre Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta nello stesso anno. Per non dire (anzi lo dico) che NESSUNO corre tutte le classiche di primavera (Milano-San Remo, Giro delle Fiandre, Gand-Wevelghem, Amstel Gold Race, Parigi-Roubaix).
In più, i tennisti praticano uno sport individuale e non devono rendere conto a nessuno, mentre i ciclisti fanno parte di squadre che loro stesse li gestiscono in maniera tale da avere una o più punte in forma al momento giusto per le varie competizioni.

Innanzitutto, da incompetente qual sarei, mi permetto di ricordarle un nome a caso -Marino Lejarreta- che negli anni ‘80 e ‘90 (quando cioè chilometraggi e durezza delle corse ciclistiche erano ben maggiori di oggidì) correva nello stesso anno le tre maggiori corse a tappe terminandole tutte entro le prime dieci posizioni: forse ad una persona competente come lei resta in mente solo chi vince. Il mio discorso invece andava proprio in direzione opposta, affermando che si può essere ricordati per sempre anche per aver avuto il coraggio di osare l’impensabile pur a rischio della sconfitta. Nel riferimento a Froome non pensavo al fatto che possa vincere nello stesso anno solare Giro, Tour e Vuelta (anche se con l’impresa odierna rischia, fino a squalifica contraria, di fare filotto in due annate consecutive, cosa finora riuscita solo a Merckx e Hinault e, nel tennis recente, a Djokovic) ma proprio al fatto di aver osato attaccare ad 80 chilometri dal traguardo odierno rischiando di saltare lui per aria pur di provare, per ora con ragione, a compiere una impresa che si imprima a chiare lettere nella Storia dello Sport.
Permette che, tifando Federer, possa avere desiderio di vederlo gettare il cuore oltre l’ostacolo per provare a realizzare ciò che a nessuno riesce da 49 anni e che secondo me è alla sua portata? Permette che della sua pavidità io mi rammarichi?
Poi -ci mancherebbe altro- Federer è padrone di fare quel che crede e non c’è alcun scandalo nel fatto che, a 37 come a 30 o 25 anni, decida in perfetta indipendenza dai desideri di chi lo segue
Il fatto che pratichi uno sport individuale non c’entra un accidente, a meno che lei abbia veramente convinzione che sia stata la squadra ad obbligare Froome a disputare questo Giro e non lui ad aver voluto provare ad ascrivere il proprio nome nell’Olimpo del ciclismo. In tal caso per vedere il volto di chi sia sportivamente incompetente si metta davanti ad uno specchio.

Comunque, in generale, non si potrebbe utilizzare uno stile non offensivo, non spregiativo verso chi non ha le nostre idee, tollerante ed umile?
Sinceramente, ma penso sia così anche per il 90% degli utenti, ritengo sgradevoli e sono stufo dl leggere commenti in cui ci siano ad altri utenti epiteti come incompetente, stupido e quant’altro

Pienamente d’accordo; ma avendo ricevuto la qualifica di incompetente il meno che potessi fare era, dimostrando la mia competenza quantomeno attinente al ciclismo, mio primo amore sportivo, rimandarla pari pari a chi me la diede, non crede?

332
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tizio 25-05-2018 20:32

Scritto da Shuzo
Tra tutti i giocatori impegnati nel turno decisivo delle qualificazioni, direi che tra gli eliminati, l’unica vera delusione è stato Bolelli. Racimolare solo due games con Santiago Giraldo è veramente poco. Nulla da dire sulla sconfitta di Giannessi perché l’avversario era decisamente più forte. Probabilmente ci si poteva aspettare qualcosa di più dalla Trevisan, che in vantaggio 3-0 al terzo sulla Min con doppio break e palla del 4-0, ha subito 6 games di fila. Davvero insolito per una grande lottatrice come lei, capace tante volte di vincere partite sul filo di lana. Mi auguro che sappia reagire alla grande.
La vittoria di Francesca Schiavone poi non me la aspettavo proprio. Tuttavia anche se dovesse rivincere il RG, continuerei a sostenere che farebbe bene a seguire la Vinci e la Pennetta.

E perché mai continueresti a sostenerlo?

331
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Ale (Guest) 25-05-2018 20:24

Non guardate troppo in là, la Kuzmova già è un’avversaria decisamente complicata e che di partite in questo 2018 ne ha vinte parecchie.

Non parte affatto favorita. Speriamo bene.

330
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gianluca Naso (Guest) 25-05-2018 20:22

Ok, ma da una giocatrice che fino al RG non aveva vinto una partita in stagione non possiamo pretendere l’impossibile. Un turno passato e una prestazione onorevole con Svitolina è quanto di meglio si possa chiedere

329
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fabblack 25-05-2018 20:15

@ Lo Scriba (#2114289)

ALT.
Incompetente non può essere messo sullo stesso piano di stupido, non mi sarei permesso.
Il fatto stesso di portare esempi di 30/40 anni fa rafforza il mio discorso, che si riferiva chiaramente ad ora.
Allora io potrei dire che una volta i detentori (anche della Davis) giocavano solo il challenge round ed allora Nadal e Federer avrebbero potuto giocare fino a 50 anni!

328
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antonio (Guest) 25-05-2018 20:12

Il problema è che francesca se passa al primo turno,al secondo ha strada sbarrata da elina

327
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gianluca Naso (Guest) 25-05-2018 20:10

Bene, dai. Il solo sorteggio preferibile era Alexandrova.
L’obiettivo a questo punto è: 1) battere Kuzmova; 2) giocare a braccio sciolto con Svitolina e guadagnarsi l’ultimo applauso dello Chatrier

326
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fabblack 25-05-2018 20:06

@ tinapica (#2114136)
Se è per questo, ai tempi di Bartali nelle borracce c’era solo caffè, per chi ci crede.
Nel ciclismo moderno, dove comunque le classifiche sono su judice per anni, non è più proponibile quel discorso.
Resta il fatto che il re l’età ce l’ha e se dosare gli impegni gli può tornare utile, ha il diritto/dovere di farlo.

325
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Shuzo (Guest) 25-05-2018 19:46

Tra tutti i giocatori impegnati nel turno decisivo delle qualificazioni, direi che tra gli eliminati, l’unica vera delusione è stato Bolelli. Racimolare solo due games con Santiago Giraldo è veramente poco. Nulla da dire sulla sconfitta di Giannessi perché l’avversario era decisamente più forte. Probabilmente ci si poteva aspettare qualcosa di più dalla Trevisan, che in vantaggio 3-0 al terzo sulla Min con doppio break e palla del 4-0, ha subito 6 games di fila. Davvero insolito per una grande lottatrice come lei, capace tante volte di vincere partite sul filo di lana. Mi auguro che sappia reagire alla grande.
La vittoria di Francesca Schiavone poi non me la aspettavo proprio. Tuttavia anche se dovesse rivincere il RG, continuerei a sostenere che farebbe bene a seguire la Vinci e la Pennetta.

324
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Ale (Guest) 25-05-2018 19:45

Beh, Belinda non gioca da Indian Wells. Per curiosità sono andato a controllare e la svizzera non gioca una partita sulla terra da Charleston 2016, ed era quella verde americana. Per risalire a un match sul rosso dobbiamo tornare indietro fino al Roland Garros 2015. Vediamo…

323
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Lo Scriba (Guest) 25-05-2018 19:43

Scritto da Piripi

Scritto da tinapica

Scritto da Fabblack
@ tinapica (#2114010)
Ogni tanto riesce fuori questo discorso (come d’altra parte ad ogni torneo quello dei LL).
Discorsi da vero incompetente di sport in generale e di ciclismo in particolare.
Come Federer, che per giunta ha un età avanzata ed ha tutto il diritto di scegliere quali tornei giocare (visto che il regolamento glielo consente), anche i ciclisti lo fanno.
Nessuno, ripeto NESSUNO, corre Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta nello stesso anno. Per non dire (anzi lo dico) che NESSUNO corre tutte le classiche di primavera (Milano-San Remo, Giro delle Fiandre, Gand-Wevelghem, Amstel Gold Race, Parigi-Roubaix).
In più, i tennisti praticano uno sport individuale e non devono rendere conto a nessuno, mentre i ciclisti fanno parte di squadre che loro stesse li gestiscono in maniera tale da avere una o più punte in forma al momento giusto per le varie competizioni.

Innanzitutto, da incompetente qual sarei, mi permetto di ricordarle un nome a caso -Marino Lejarreta- che negli anni ‘80 e ‘90 (quando cioè chilometraggi e durezza delle corse ciclistiche erano ben maggiori di oggidì) correva nello stesso anno le tre maggiori corse a tappe terminandole tutte entro le prime dieci posizioni: forse ad una persona competente come lei resta in mente solo chi vince. Il mio discorso invece andava proprio in direzione opposta, affermando che si può essere ricordati per sempre anche per aver avuto il coraggio di osare l’impensabile pur a rischio della sconfitta. Nel riferimento a Froome non pensavo al fatto che possa vincere nello stesso anno solare Giro, Tour e Vuelta (anche se con l’impresa odierna rischia, fino a squalifica contraria, di fare filotto in due annate consecutive, cosa finora riuscita solo a Merckx e Hinault e, nel tennis recente, a Djokovic) ma proprio al fatto di aver osato attaccare ad 80 chilometri dal traguardo odierno rischiando di saltare lui per aria pur di provare, per ora con ragione, a compiere una impresa che si imprima a chiare lettere nella Storia dello Sport.
Permette che, tifando Federer, possa avere desiderio di vederlo gettare il cuore oltre l’ostacolo per provare a realizzare ciò che a nessuno riesce da 49 anni e che secondo me è alla sua portata? Permette che della sua pavidità io mi rammarichi?
Poi -ci mancherebbe altro- Federer è padrone di fare quel che crede e non c’è alcun scandalo nel fatto che, a 37 come a 30 o 25 anni, decida in perfetta indipendenza dai desideri di chi lo segue
Il fatto che pratichi uno sport individuale non c’entra un accidente, a meno che lei abbia veramente convinzione che sia stata la squadra ad obbligare Froome a disputare questo Giro e non lui ad aver voluto provare ad ascrivere il proprio nome nell’Olimpo del ciclismo. In tal caso per vedere il volto di chi sia sportivamente incompetente si metta davanti ad uno specchio.

Comunque, in generale, non si potrebbe utilizzare uno stile non offensivo, non spregiativo verso chi non ha le nostre idee, tollerante ed umile?
Sinceramente, ma penso sia così anche per il 90% degli utenti, ritengo sgradevoli e sono stufo dl leggere commenti in cui ci siano ad altri utenti epiteti come incompetente, stupido e quant’altro

Ti quoto in toto

322
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Carl 25-05-2018 19:40

Direi che è andata di lusso per tutte e tre.
Min abbiamo visto chi è, Giorgi l’ha già battuta in epoca recente, e Trevisan l’aveva “quasi” battuta.

Bencic non gioca da un pezzo, tra i possibili accoppiamenti uno dei migliori per Chiesa.

La giovane slovacca è bravina, ma potrebbe soffrire la personalità di Schiavone.

Tre vittorie non sono per niente impossibili.

321
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Luca Martin (Guest) 25-05-2018 19:37

Scritto da gennydn

Scritto da Vince
Grandi complimenti a Francesca, ma personalmente dopo ieri non avevo dubbi che ce l’avrebbe fatta.
Tuttavia, la notizia del giorno, per me è che Deborah Chiesa ha fatto un altro step verso il tennis di prima fascia…in questi giorni si è migliorata giorno per giorno, e visto il valore delle giocatrici battute una dopo l’altra, (tra l’altro vincerne 3 di fila, non è mai semplice perchè si può sempre incappare nella giornata storta), si può ragionevolmente immaginare che abbia ancora parecchi margini di milgioramento, rispetto alla sua attuale classifica.
Ovviamente vedo che si parla più della sconfitta della Trevisan, (che non ho visto e quindi mi astengo dal giudicare) che della vittoria della Chiesa….niente di nuovo sotto il sole di Livetennis.it

D’accordo su tutto.

Però vedete che bisogna rischiare con i giovani, non li si può tenere in naftalina. Devono essere buttati nella mischia e fargli fare la gavetta necessaria per raggiungere una maggiore confidenza.
Qualcosa del passato e del presente me lo dice e mi riferisco al Calcio. Con un Buffon e un De Rossi che hanno bloccato la crescita di giovani per almeno un decennio.

320
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Pidox (Guest) 25-05-2018 19:36

@ Antonio (#2114273)
Bisogna ora vedere in che forma è la Bencic… le svizzere a questo Roland Garros le avrei fatte tutte spacciate invece si presentano…

319
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antonio (Guest) 25-05-2018 19:27

E giorgi contro la min

318
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antonio (Guest) 25-05-2018 19:27

Schiavone-kuzmova

317
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antonio (Guest) 25-05-2018 19:26

Bencic-chiesa

316
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antony (Guest) 25-05-2018 18:52

Grande Schiavo

315
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gennydn 25-05-2018 18:46

Scritto da Vince
Grandi complimenti a Francesca, ma personalmente dopo ieri non avevo dubbi che ce l’avrebbe fatta.
Tuttavia, la notizia del giorno, per me è che Deborah Chiesa ha fatto un altro step verso il tennis di prima fascia…in questi giorni si è migliorata giorno per giorno, e visto il valore delle giocatrici battute una dopo l’altra, (tra l’altro vincerne 3 di fila, non è mai semplice perchè si può sempre incappare nella giornata storta), si può ragionevolmente immaginare che abbia ancora parecchi margini di milgioramento, rispetto alla sua attuale classifica.
Ovviamente vedo che si parla più della sconfitta della Trevisan, (che non ho visto e quindi mi astengo dal giudicare) che della vittoria della Chiesa….niente di nuovo sotto il sole di Livetennis.it

D’accordo su tutto.

314
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Piripi (Guest) 25-05-2018 18:31

Scritto da tinapica

Scritto da Fabblack
@ tinapica (#2114010)
Ogni tanto riesce fuori questo discorso (come d’altra parte ad ogni torneo quello dei LL).
Discorsi da vero incompetente di sport in generale e di ciclismo in particolare.
Come Federer, che per giunta ha un età avanzata ed ha tutto il diritto di scegliere quali tornei giocare (visto che il regolamento glielo consente), anche i ciclisti lo fanno.
Nessuno, ripeto NESSUNO, corre Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta nello stesso anno. Per non dire (anzi lo dico) che NESSUNO corre tutte le classiche di primavera (Milano-San Remo, Giro delle Fiandre, Gand-Wevelghem, Amstel Gold Race, Parigi-Roubaix).
In più, i tennisti praticano uno sport individuale e non devono rendere conto a nessuno, mentre i ciclisti fanno parte di squadre che loro stesse li gestiscono in maniera tale da avere una o più punte in forma al momento giusto per le varie competizioni.

Innanzitutto, da incompetente qual sarei, mi permetto di ricordarle un nome a caso -Marino Lejarreta- che negli anni ‘80 e ‘90 (quando cioè chilometraggi e durezza delle corse ciclistiche erano ben maggiori di oggidì) correva nello stesso anno le tre maggiori corse a tappe terminandole tutte entro le prime dieci posizioni: forse ad una persona competente come lei resta in mente solo chi vince. Il mio discorso invece andava proprio in direzione opposta, affermando che si può essere ricordati per sempre anche per aver avuto il coraggio di osare l’impensabile pur a rischio della sconfitta. Nel riferimento a Froome non pensavo al fatto che possa vincere nello stesso anno solare Giro, Tour e Vuelta (anche se con l’impresa odierna rischia, fino a squalifica contraria, di fare filotto in due annate consecutive, cosa finora riuscita solo a Merckx e Hinault e, nel tennis recente, a Djokovic) ma proprio al fatto di aver osato attaccare ad 80 chilometri dal traguardo odierno rischiando di saltare lui per aria pur di provare, per ora con ragione, a compiere una impresa che si imprima a chiare lettere nella Storia dello Sport.
Permette che, tifando Federer, possa avere desiderio di vederlo gettare il cuore oltre l’ostacolo per provare a realizzare ciò che a nessuno riesce da 49 anni e che secondo me è alla sua portata? Permette che della sua pavidità io mi rammarichi?
Poi -ci mancherebbe altro- Federer è padrone di fare quel che crede e non c’è alcun scandalo nel fatto che, a 37 come a 30 o 25 anni, decida in perfetta indipendenza dai desideri di chi lo segue
Il fatto che pratichi uno sport individuale non c’entra un accidente, a meno che lei abbia veramente convinzione che sia stata la squadra ad obbligare Froome a disputare questo Giro e non lui ad aver voluto provare ad ascrivere il proprio nome nell’Olimpo del ciclismo. In tal caso per vedere il volto di chi sia sportivamente incompetente si metta davanti ad uno specchio.

Comunque, in generale, non si potrebbe utilizzare uno stile non offensivo, non spregiativo verso chi non ha le nostre idee, tollerante ed umile?
Sinceramente, ma penso sia così anche per il 90% degli utenti, ritengo sgradevoli e sono stufo dl leggere commenti in cui ci siano ad altri utenti epiteti come incompetente, stupido e quant’altro

313
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Vince (Guest) 25-05-2018 18:20

Grandi complimenti a Francesca, ma personalmente dopo ieri non avevo dubbi che ce l’avrebbe fatta.

Tuttavia, la notizia del giorno, per me è che Deborah Chiesa ha fatto un altro step verso il tennis di prima fascia…in questi giorni si è migliorata giorno per giorno, e visto il valore delle giocatrici battute una dopo l’altra, (tra l’altro vincerne 3 di fila, non è mai semplice perchè si può sempre incappare nella giornata storta), si può ragionevolmente immaginare che abbia ancora parecchi margini di milgioramento, rispetto alla sua attuale classifica.

Ovviamente vedo che si parla più della sconfitta della Trevisan, (che non ho visto e quindi mi astengo dal giudicare) che della vittoria della Chiesa….niente di nuovo sotto il sole di Livetennis.it 🙂

312
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Carl 25-05-2018 18:10

Scritto da Roberto
Schiavone e Chiesa si sa già chi hanno pescato?
Un bel Schiavone-Giorgi ci starebbe!

Decisamente più suggestivo Sharapova – Schiavone!

E vuoi mettere, a parte aces, vincenti, serve-and-volley e smorzate, che meravigliosa ed irripetibile cacofonia di grunting!

311
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Quinzi e Giorgi io ci credo(1926) (Guest) 25-05-2018 18:03

Scritto da keope77
Questi i sorteggi dei Qualificati/LL:
(LL) Zopp – (14) Sock
Basic – (Q) Pavlasek
(28) F. Lopez – (LL) Stakhovsky
(Q) Hurkacz – Sandgren
Sela – (Q) Ymer (il vincente potrebbe incontrare Fognini)
(LL) Polansky – Herbert
Thompson – (Q) Ruud
(Q) Klizan – Djere
(21) Kyrgios – (Q) Tomic (!!!)
Delbonis – (Q) Bellucci
(Q) Kovalik – (10) Carreno Busta
Baghdatis – (Q) Giraldo
(Q) Munar – Ferrer
(Q) Dutra Silva – (20) Djokovic
(Q) Andreozzi – Fritz
(7) Thiem – (Q) Ivashka
Tsitsipas – (Q) Taberner
(LL) Otte – Berrettini
(Q) Gulbis – (29) Muller (il vincente potrebbe incontrare Berrettini)
(26) Dzumhur – (Q) Kudla

Per essere uno slam il nostro BBB ha 2 turni alla sua portata

310
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Alan Mark
Carl 25-05-2018 18:02

Se resta confermato che c’è solo un posto LL femminile, grazie alla rinuncia di Niculescu, se lo giocheranno ai dadi:

Rus (3) #106
Rodina(10) #113
Jakupovic (13) #121
Bonaventure (21) #132

309
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Carl 25-05-2018 17:51

Scritto da keope77
Il regolamento ATP dice che si ripescano tanti giocatori quanti sono i posti vacanti +1
(If there is a vacancy
in the main draw when qualifying is completed then the order of the two (2) highest
ranked players shall be randomly drawn, thereafter the order shall follow the
players’ rankings, unless there are two (2) or more withdrawals at the time the
Qualifying competition is fi nished in which case the size of the random draw will
be the number of withdrawals plus one (1).)
Evidentemente nei tornei ITF sono i posti vacanti +2.
Peccato per Simone quindi.

Gli slam hanno un regolamento a parte, vedi post 113.

Inoltre ricordo per i meno assidui che da quest’anno negli slam c’è una nuova regola relativa alla spartizione del prize money in caso di rinuncia, proprio per favorire le cancellazioni di chi non è oggettivamente in buona condizione fisica.

308
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Carl 25-05-2018 17:49

Kyrgios – Tomic da non perdere!

307
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tinapica 25-05-2018 17:40

Scritto da Fabblack
@ tinapica (#2114010)
Ogni tanto riesce fuori questo discorso (come d’altra parte ad ogni torneo quello dei LL).
Discorsi da vero incompetente di sport in generale e di ciclismo in particolare.
Come Federer, che per giunta ha un età avanzata ed ha tutto il diritto di scegliere quali tornei giocare (visto che il regolamento glielo consente), anche i ciclisti lo fanno.
Nessuno, ripeto NESSUNO, corre Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta nello stesso anno. Per non dire (anzi lo dico) che NESSUNO corre tutte le classiche di primavera (Milano-San Remo, Giro delle Fiandre, Gand-Wevelghem, Amstel Gold Race, Parigi-Roubaix).
In più, i tennisti praticano uno sport individuale e non devono rendere conto a nessuno, mentre i ciclisti fanno parte di squadre che loro stesse li gestiscono in maniera tale da avere una o più punte in forma al momento giusto per le varie competizioni.

Innanzitutto, da incompetente qual sarei, mi permetto di ricordarle un nome a caso -Marino Lejarreta- che negli anni ‘80 e ‘90 (quando cioè chilometraggi e durezza delle corse ciclistiche erano ben maggiori di oggidì) correva nello stesso anno le tre maggiori corse a tappe terminandole tutte entro le prime dieci posizioni: forse ad una persona competente come lei resta in mente solo chi vince. Il mio discorso invece andava proprio in direzione opposta, affermando che si può essere ricordati per sempre anche per aver avuto il coraggio di osare l’impensabile pur a rischio della sconfitta. Nel riferimento a Froome non pensavo al fatto che possa vincere nello stesso anno solare Giro, Tour e Vuelta (anche se con l’impresa odierna rischia, fino a squalifica contraria, di fare filotto in due annate consecutive, cosa finora riuscita solo a Merckx e Hinault e, nel tennis recente, a Djokovic) ma proprio al fatto di aver osato attaccare ad 80 chilometri dal traguardo odierno rischiando di saltare lui per aria pur di provare, per ora con ragione, a compiere una impresa che si imprima a chiare lettere nella Storia dello Sport.
Permette che, tifando Federer, possa avere desiderio di vederlo gettare il cuore oltre l’ostacolo per provare a realizzare ciò che a nessuno riesce da 49 anni e che secondo me è alla sua portata? Permette che della sua pavidità io mi rammarichi?
Poi -ci mancherebbe altro- Federer è padrone di fare quel che crede e non c’è alcun scandalo nel fatto che, a 37 come a 30 o 25 anni, decida in perfetta indipendenza dai desideri di chi lo segue
Il fatto che pratichi uno sport individuale non c’entra un accidente, a meno che lei abbia veramente convinzione che sia stata la squadra ad obbligare Froome a disputare questo Giro e non lui ad aver voluto provare ad ascrivere il proprio nome nell’Olimpo del ciclismo. In tal caso per vedere il volto di chi sia sportivamente incompetente si metta davanti ad uno specchio.

306
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Roberto (Guest) 25-05-2018 17:39

Schiavone e Chiesa si sa già chi hanno pescato?
Un bel Schiavone-Giorgi ci starebbe!

305
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: pibla
Luke (Guest) 25-05-2018 17:34

@ Andre Agassi (#2114091)

Lui intanto era lì a giocarsela, al ROLAND GARROS! Tu? Sul divano a mangiarle le olive?

304
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Roger Rose (Guest) 25-05-2018 17:33

Occhio a Schiavone, questa è in grado di fare qualsiasi cosa..

303
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
keope77 (Guest) 25-05-2018 17:32

Questi i sorteggi dei Qualificati/LL:
(LL) Zopp – (14) Sock
Basic – (Q) Pavlasek
(28) F. Lopez – (LL) Stakhovsky
(Q) Hurkacz – Sandgren
Sela – (Q) Ymer (il vincente potrebbe incontrare Fognini)
(LL) Polansky – Herbert
Thompson – (Q) Ruud
(Q) Klizan – Djere
(21) Kyrgios – (Q) Tomic (!!!)
Delbonis – (Q) Bellucci
(Q) Kovalik – (10) Carreno Busta
Baghdatis – (Q) Giraldo
(Q) Munar – Ferrer
(Q) Dutra Silva – (20) Djokovic
(Q) Andreozzi – Fritz
(7) Thiem – (Q) Ivashka
Tsitsipas – (Q) Taberner
(LL) Otte – Berrettini
(Q) Gulbis – (29) Muller (il vincente potrebbe incontrare Berrettini)
(26) Dzumhur – (Q) Kudla

302
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Galaxy01 25-05-2018 17:32

Lucky loser quando vengono estratti??

301
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!