Giorgi ritorna in nazionale Copertina, Generica

Camila Giorgi ritorna in nazionale: “”Ho capito che due anni fa ho sbagliato a non rispondere alla convocazione per l’incontro di Fed Cup contro la Spagna. La maglia azzurra mi è mancata e sento il desiderio di tornare a indossarla e a far parte di una squadra giovane che sta crescendo”

14/05/2018 20:46 151 commenti
Camila Giorgi classe 1991
Camila Giorgi classe 1991

La Federazione Italiana Tennis è lieta di annunciare che il Presidente della FIT Angelo Binaghi ha ricevuto oggi la giocatrice Camila Giorgi.

Nel corso dell’incontro la Giorgi ha espresso il desiderio di tornare a far parte a pieno titolo della grande famiglia del tennis italiano- Richiesta che il Presidente Binaghi ha accolto con soddisfazione.

Di conseguenza, ogni pendenza tuttora in atto tra la FIT e la giocatrice verrà risolta di qui a breve. Inoltre la Giorgi viene reinserita nei programmi federali di assistenza e fornitura di servizi previsti per i giocatori e le giocatrici.

“Ho capito che due anni fa ho sbagliato a non rispondere alla convocazione per l’incontro di Fed Cup contro la Spagna. La maglia azzurra mi è mancata e sento il desiderio di tornare a indossarla e a far parte di una squadra giovane che sta crescendo”, dichiara la Giorgi.

“Quando nei giorni scorsi Camila ha chiesto di incontrarmi ho capito che finalmente questa vicenda si stava avviando a una conclusione positiva dopo i malintesi del passato. Camila è un patrimonio del tennis italiano e sono convinto che questo passo gioverà anche alla sua carriera nel circuito”, ha dichiarato il Presidente Binaghi.


Fonte: FIT


TAG: ,

151 commenti. Lasciane uno!

massimo (Guest) 15-05-2018 21:17

@ Giuli (#2105373)

E la nostra memoria non conta nulla?

151
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
massimo (Guest) 15-05-2018 21:15

@ CM (#2105408)

150
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tommaso (Guest) 15-05-2018 19:33

Scritto da Giuli
@ Fabblack (#2105257)
Ha vinto solo un international come la Buyuk.,la Duan, la Diyas;gli exploit di un giorno non figurano negli annali!

Pensa a chi non è mai neanche arrivata ai quarti di un international, dove figura…

Delle campionesse del passato rimane in attività solo Errani. Le altre sono andate. Oggi bisogna “accontentarsi” di chi ha vinto un International, battuto top 10 e top 5, fatto due ottavi Slam partendo dalle quali ed è stata numero 30.

Perché a parte questo abbiamo qualcosa come due roboanti vittorie in due primi turni. Wow!

149
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Shuzo (Guest) 15-05-2018 16:16

Capire i propri errori è una cosa fondamentale nella vita ed è ancora più onorevole riconoscerlo apertamente. Tuttavia questo diventa inutile se non si compie anche lo sforzo di non ripetere i propri errori. Adesso se Camila intende realmente non ricadere negli sbagli del passato, deve assolutamente imparare che un figlio sul serio devoto, è quello capace anche di andare contro la volontà dei genitori quando questi sbagliano. Seguire gli errori dei propri genitori, significa anche accettare che i loro limiti diventino i limiti propri. Nonostante nessuno ci sappia amare quanto i nostri genitori, a un certo punto viene il momento di saper prendere le distanze da loro e Camila deve capirlo assolutamente perché ne va del suo futuro, come giocatrice e come donna.
Tuttavia anche la FIT e i suoi dirigenti devono imparare a gestire queste situazioni con più professionalità, piuttosto che nel solito modo improvvisato. Per non continuare a sprecare tanti talenti come fatto finora e iniziare finalmente a valorizzarli con una buona percentuale come avviene in Spagna, bisogna imparare pure a gestire i rapporti con i genitori dei ragazzi perché non sempre capita di trovarsi di fronte persone con la necessaria saggezza. Anzi, semmai è più frequente che in una famiglia ci sia un’atmosfera disfunzionale.

148
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Alb4647 15-05-2018 13:58

Sono comunque contento di questa cosa. Giusto dire che non sapremo mai come sono andate esattamente le cose, nè ora nè due anni fa. Spero solo che questo riavvicinamento serva a Camila (e specialmente al padre) a comprendere che da soli non si va da nessuna parte. Che avere un appoggio alle spalle di organizzazione (specialmente medica) possa riportare a quella situazione che le fece raggiungere il suo periodo migliore con tanto di best ranking. Ma la mia speranza più grande è che rientrare nel programma federale possa significare anche avvicinarsi a una qualche forma di collaborazione tecnica che ad un’autodidatta come lei serve come il pane.

147
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
pinkfloyd 15-05-2018 12:54

@ pinkfloyd (#2105426)

* visto

146
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
pinkfloyd 15-05-2018 12:53

Scritto da Fabblack
@ magilla (#2105269)
Io invece l’ho sempre vista come “Kvitova più piccola”.

E che giochi con la mano destra.
Ma volendo, perché no, una Serena bianca e più agile.
Con la fantasia tutto è possibile, penso che la Giorgi debba per prima iniziare ad essere sé stessa, vista che la dipingete come un fenomeno che, fino ad ora, resta tale solo “sulla carta”.
Però non c’è niente di male ad essere fantasiosi, su questo posso essere d’accordo.

145
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
CM (Guest) 15-05-2018 12:34

Scritto da vecchiogiovi
come disse Shakespeare: tanto rumore per nulla. Persi 2 anni da entrambe le parti. I dirigenti non possono permettersi comportamenti bambineschi, devono sempre saper valutare le opportunità e cosa si possa perdere. L’incontro tra Camila e Debora, sia pur con Deborah debilitata, ha messo in evidenza la differente velocità e profondità di palla, una come Cami può fare molto per rinvigorire il nostro settore femminile, bisogna dimostrare capacità imprenditoriale.

Camila invece stava benissimo! tanto che poi si è immediatamente cancellata da Strasburgo…
probabilmente se non ci fosse stato l’affare FIT in ballo non sarebbe scesa neppure in campo per non rischiare di compromettere il Roland Garros

144
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
CM (Guest) 15-05-2018 12:31

Scritto da Fabblack
@ magilla (#2105269)
Io invece l’ho sempre vista come “Kvitova più piccola”.

Anche io, per quel che vale, ho sempre considerato Camila una versione portatile di superPetra,
speriamo che trovi un plus di regolarità per compensare quel che Petra fa di puro potere fisico,
così da inanellare anche lei prima o poi sei o sette vittorie di fila in un torneo di quelli che contano

143
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giuli 15-05-2018 11:49

@ Fabblack (#2105257)

Ha vinto solo un international come la Buyuk.,la Duan, la Diyas;gli exploit di un giorno non figurano negli annali!

142
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fabblack 15-05-2018 11:29

@ bao.bab (#2105287)

Il beneficio più grande lo ha la FIT (e di riflesso il CONI): non hai considerato che un’eventuale vittoria dei Giorgi al TAR avrebbe sancito il diritto a fare sport, addirittura ai massimi livelli (oh, questa ragazza gioca quasi solo Slam e Premier, è in top 100 da 6 anni e ne ha 26, non 40) SENZE ESSERE TESSERATI.
Oppure non avrebbero rinunciato ai soldi, perché questo significa “ogni pendenza tuttora in atto tra la FIT e la giocatrice verrà risolta di qui a breve”.

141
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
PingPong 15-05-2018 11:26
140
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Koko (Guest) 15-05-2018 11:22

Scritto da Fabblack
@ Sottile (#2105181)
Cacchio, che inflazione!
Io sapevo della moneta da 3 Euro.

In realtà monete dal valore strano per i trattati sono pdoducibili in un dato paese nell’eurozona!

139
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
pablox (Guest) 15-05-2018 11:21

Scritto da Miiiiiiii
Su come si siano svolti i fatti possiamo solo fare ipotesi, ma abbiamo in virgolettato le dichiarazioni di entrambe le parti (Giorgi vs. Binaghi). Non mi pare lascino spazio a dubbi, Camila parla di sbaglio, Binaghi no di certo. Saranno frasi concordate, diplomatiche, o anche false, ma queste sono quelle che vanno agli atti. Detto questo, come molti non esaltati sono anch’io contento che la frattura si sia rimarginata e che si riparta (speriamo senza code di rancore).

Be’ oggettivamente la GIorgi ha rifiutato la convocazione, ed il tutto è nato da lì. Poi tutti sappiamo, o intuiamo, che c’erano altri problemi. Mi ricordo che sul sito di Camila fu scritto “che (Camila) aveva deciso di rompere il contratto con la FIT). La questione credo sia sempre stata più economica che altro. Certo anche le dichiarazioni di Binaghi sul “telefono azzurro” non sono state belle, ma non credo verranno ritrattate pubblicamente. Fra le righe lo sono nel momento in cui viene stipulata una pace. Prendiamone atto e così sia.

138
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fabblack 15-05-2018 11:12

@ magilla (#2105269)

Io invece l’ho sempre vista come “Kvitova più piccola”.

137
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
pablox (Guest) 15-05-2018 11:11

@ Fabblack (#2105257)

Fabbiack ti rispondo perché sono stato io a parlare della vittoria della Paolini. IO non ho mai sminuito le vittorie della Giorgi per cui penso di poter NON sminuire quella, unica per ora, della Paolini, che però ha giocato 3 tornei in croce. Detto questo la Giorgi è una Ferrari, la Paolini è una utilitaria, però diamo a Jasmine quello che è di Jasmine, poco o tanto che sia.

136
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
magilla 15-05-2018 11:10

Scritto da Carl
Penso che tutte le opinoni, su questo e su altri argomenti, siano da rispettare, anche se non si condividono, purché siano educati e non ipocritamente conformisti.
Personalmente scrivo quando penso, magari sbagliando, di poter dare un contributo non banale o scontato, e leggo sempre con interesse i pareri anche difformi dai miei, è sempre un arricchimento.
Peraltro evito per quanto possibile di commentare i pareri altrui, a meno che non siano stati riportati fatti o dati non veri, che mi sento obbligato a correggere, o se è stato riportato un argomento interessante per il quale chiedo un chiarimento ulteriore.
Men che meno pi permetto di dare pollice verso a chi la pensa diversamente da me.

pero’ carl…spesso e volentieri ogni post scritto qua è diretto a qualcuno o comunque a chi ha un certo pensiero….e dare un pollice verso non credo sia una grande onta per nessuno e nemmeno riceverlo lo è…..altrimenti ogni post che scriviamo è una celebrazione al ns pensiero e nessuno di noi si può’ permettere questo….

135
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
massimo (Guest) 15-05-2018 10:59

Finalmente Camila potrà giocare serena e fare un grande Wimbledon, speriamo.
In fondo prima della Fed Cup ci sono nove mesi… non è un grosso sacrificio.

134
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Carl 15-05-2018 10:56

Penso che tutte le opinoni, su questo e su altri argomenti, siano da rispettare, anche se non si condividono, purché siano educati e non ipocritamente conformisti.

Personalmente scrivo quando penso, magari sbagliando, di poter dare un contributo non banale o scontato, e leggo sempre con interesse i pareri anche difformi dai miei, è sempre un arricchimento.

Peraltro evito per quanto possibile di commentare i pareri altrui, a meno che non siano stati riportati fatti o dati non veri, che mi sento obbligato a correggere, o se è stato riportato un argomento interessante per il quale chiedo un chiarimento ulteriore.
Men che meno pi permetto di dare pollice verso a chi la pensa diversamente da me.

133
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Sandro G.
magilla 15-05-2018 10:48

certo che essere fan della Giorgi è un duro lavoro…..
ai tempi ITF massacravate la povera burnett (e secondo me le avete portato pure un po’ sfiga!)….poi avete passato anni a cercare di farci credere che le fantastiche 4 erano il nulla…..poi anni a massacrare la fit…..ora già iniziate a massacrare la Paolini che cmq sicuramente non vale il vs idolo…..e Camila è sempre li che annaspa……tra grandi vittorie ma altrettanti tonfi!…..

132
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
pinkfloyd 15-05-2018 10:44

Di sicuro la sceneggiatura di questo film non è banale ed è ricca di colpi di scena, ma forse il film nel suo complesso resta abbastanza mediocre e non propriamente credibile.
Una commedia all’italiana, molto pasticciata e non ben interpretata da nessuno, sicuramente non da Oscar.
Ma con un finale a lieto fine, come in tutte le commedie d’altronde.

Certo le riappacificazioni fanno sempre bene, questa è l’unica cosa positiva di questa vicenda, un “perdono” vicendevole cristiano ci può stare, soprattutto questi giorni qui a Roma, culla della religione cristiana.
Comunque è difficile valutare questa questione, a parte tutto, è andata così, forse a sorpresa forse no.
Giorgi e il suo talento servono alla causa nazionale, soprattutto in questo momento. E forse anche a lei può servire questa nuova avventura federale. Chissà.
Certo bisogna dimenticare e cancellare tutti i misfatti e gli antefatti, le parole grosse e inopportune, i dispetti e le carte giudiziarie, i tribunali ecc ecc…
Ma si può fare, certo, tutto si può fare, tra gente adulta e capace di intendere e di volere si può fare.

Non so se dire, però, se sia stata scritta una “bella” pagina per il nostro tennis…sì, no, non so…forse è troppo, probabilmente.

131
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
vecchiogiovi (Guest) 15-05-2018 10:38

come disse Shakespeare: tanto rumore per nulla. Persi 2 anni da entrambe le parti. I dirigenti non possono permettersi comportamenti bambineschi, devono sempre saper valutare le opportunità e cosa si possa perdere. L’incontro tra Camila e Debora, sia pur con Deborah debilitata, ha messo in evidenza la differente velocità e profondità di palla, una come Cami può fare molto per rinvigorire il nostro settore femminile, bisogna dimostrare capacità imprenditoriale.

130
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mars (Guest) 15-05-2018 10:36

@ Fabblack (#2105257)

Da non fan della Giorgi concordo con te, personalmente non ho affermato che
la Paolini sia la nuova Ostapenko, perché credo vi sia la necessità per tutti i giovani, non solo la Paolini, di fare un passo alla volta, che ben vengano i buoni risultati, ma non bisogna aspettarsi il mondo ora.

129
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Miiiiiiii 15-05-2018 10:34

Su come si siano svolti i fatti possiamo solo fare ipotesi, ma abbiamo in virgolettato le dichiarazioni di entrambe le parti (Giorgi vs. Binaghi). Non mi pare lascino spazio a dubbi, Camila parla di sbaglio, Binaghi no di certo. Saranno frasi concordate, diplomatiche, o anche false, ma queste sono quelle che vanno agli atti. Detto questo, come molti non esaltati sono anch’io contento che la frattura si sia rimarginata e che si riparta (speriamo senza code di rancore).

128
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Simona (Guest) 15-05-2018 10:30

Brava Camila. Felici di tornare a vederti in azzurro

127
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Elio 15-05-2018 10:20

Quanti commenti ridicoli 😮 💡 🙄 😆 ❗
Che espertoni ❗ 🙄

126
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Sottile
bao.bab (Guest) 15-05-2018 10:19

Scritto da Carl
Articolo un pochino meglio il mio precedente post, scritto d’impulso sotto l’effetto della notizia.
Mi spiace per Camila, che con questa mossa rinuncia definitivamente al suo sogno, e si rassegna ad una carriera di mediocre tennista sotto l’egida della federazione.
Può darsi che i suoi sogni fossero irrealizzabili ed incongrui, ma la vita è sogno, era il suo sogno che la faceva fare cose straordinarie, mescolate a cose rivedibili.
Ora dimostra di aver capito di non riuscire ad andare da nessuna parte da sola, e si rassegna a a chinare il capo e rientrare nei ranghi.
I suoi sogni sono finiti, ed anche i nostri.
Lato squadra Fed Cup: come accoglieranno le altre giovani, che in un modo o nell’altro si stavano facendo le ossa, quella “bella, brava, ricca, elegante e famosa” che arriva in squadra perchè loro sono “racchie e scarse”? Non penso ovviamente ad Errani, che non si fa certo di questi complessi, ed è persona matura e squisita, ma piuttosto a tutte le altre. Errore clamoroso, Camila troverà un covo di vipere, che peraltro hanno anche una qualche ragione, renderà poco lei ed il gruppo ne sarà distrutto. Solo quando, e temo che succederà, sarà nuovamente “espulsa” si potrà ripartire.
Sicuramente sono molto negativo, e se mi sbaglio sarò il più felice della terra, ma ho vissuto tante di quelle situazioni simili che temo di non sbagliarmi.
Le intenzioni possono anche essere buone, i propositi lodevoli, ma la natura umana è quella che è, e come nei drammi di Durrenmatt l’epilogo è sempre già scritto.

L’impressione e’ che nelle situazioni attuali quella tra la Giorgi e la FIT sia una soluzione di simbiosi mutualistica in cui entrambe le parti hanno un bisogno reciproco. Alla Giorgi serve la struttura tecnica, economica ed anche medica della FIT. Alla FIT serve un’atleta di livello che renda la squadra competitiva seppure al livelli non di elite.

Chi trae piu’ benefici da questo accordo e’ indubbiamente la Giorgi. Ha firmato sul sito FIT il suo ritorno a Canossa. Ma insomma qualche foto con Binaghi ed un paio di partecipazioni all’anno con il team di federation cup non mi sembrano un prezzo cosi’ esagerato. Alla fine anche i premi oscar hanno girato spot pubblicitari e’ questo non in nessun modo inficiato la loro arte…

125
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Alb4647
miocapitano (Guest) 15-05-2018 10:03

Scritto da Fighter 90

Scritto da Fabblack
@ Dizzo (#2104948)
Perdonami, senza entrare nel merito della questione, ma la premessa “Camila ha un peso di palla che negli ITF che molte nostre giovani giocano non esiste” a me porta alla conclusione opposta alla tua.
E cioè non: “può essere un motivo di crescita ed ambizione per le giovani”, ma: “potrebbe farle decidere di smettere”.
In questo senso si, “il contributo di Camila in Nazionale può aiutare le nostre più giovani ad acquisire consapevolezza nei loro mezzi”: cioè che non sono all’altezza.
Se poi consideriamo che ha demolito la Chiesa (che oggi ha giocato il doppio e quindi non “era limitata” come ho letto in giro, casomai “inadeguata” e questo lo dico io) ed ora si cancellerà da Strasburgo e quindi LEI non stava bene….

Guarda che la Chiesa ha giocato da ferma,infortunata…
Cerchiamo di ragionare ogni tanto,prima di sparare parole a caso…
Anche Camila in quella partita ha giocato male,ben lontana da quella vista a Praga.
Insomma una brutta partita.

Anche Camila era infortunata. Il fatto che non fosse fasciata come una mummia non vuol dire che non avesse la contrattura che si sta portando dietro da Praga ed è conseguenza dei precedenti infortuni di Sydney e Dubai.

124
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
magilla 15-05-2018 10:00

Scritto da mauro59

Scritto da Mars
Probabilmente il riavvicinamento è dato anche da questioni economiche o comunque riguardanti alla querelle burocratica, ma, che la Giorgi piaccia o meno, se il risultato è avere un clima più disteso, che ben venga.
Tuttavia ho letto i commenti e non son d’accordo con chi afferma che non vi è un gruppo unito in FedCup o crocifigge Trevisan e Chiesa, che comunque hanno dimostrato e dimostrano di poter far bene, ma come si spera la Giorgi possa maturare (ora non crocifiggetemi…credo abbia grandi possibilità, ma la trovo fredda e troppo incostante…il suo gioco da quanto ho visto al Foro sembra essere migliorato, più studiato, ma per me ancora lontano per una top20 o per grandi risultati) e fare il salto di qualità, non capisco perché non sperare in un salto di qualità anche di queste due giovani tenniste. Se Camila avrà veramente voglia di far parte del gruppo, simpatie o non simpatie a parte, di sicuro il gruppo FedCup la accoglierà senza problemi.

Invece non è da Camila un discorso del genere. La Fit ha capito che come prima carta al femminile ha la Paolini. Forse erano decenni che non stavamo così in basso. Perdere una risorsa come Camila, che stava pensando di acquisire la nazionalità sportiva argentina, sarebbe stato sanguinoso. Un dietro front necessitato dalla carestia dove non c’è una pace tra le due posizioni, solo reciproca convenienza. Io comunque Camila l’adoro e l’avrei tifata comunque a prescindere dalle sue scelte tecnico politiche

non credo sia cosi’…..camila pensava con “molta modestia” di essere la nuova Sharapova…ora ha capito che non è cosi’ e che quindi senza una federazione dietro tutto più faticoso e dispendioso….quindi è ritornata dalla gallina che fa le uova d’oro!….cambiare federazione?….cosa spilla ad una federazione argentina?

123
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: nazza73
Fabblack 15-05-2018 09:56

@ Mars (#2105237)

Secondo me, i dissidi ci sono già.
Se qualcuno ha letto il comunicato sul sito della FIT, che in sostanza è ciò che è riportato nell’articolo, non può fare a meno di notare che
1. Si tratta di linguaggio “di regime” (in sostanza, “la suddita ha chiesto udienza, si è prostrata ed il dominus l’ha perdonata; sarà uccisa una vacca grassa”);
2. sul sito della Giorgi non c’è ancora, il giorno dopo, niente di ufficiale in merito;
3. Una cosa del genere, dopo due anni abbondanti di diatriba, andava concordata nei termini, nei modi e nelle modalità di divulgazione.
Ora probabilmente Giorgi farà finta di niente, ingoierà quest’altro rospo, tra due giorni non se ne parlerà più e la prossima partita di Fed Cup…sarà tra nove mesi. Ma se dal suo punto di vista, se crede che tutto ciò le sia necessario, ha fatto bene a farlo; se ci avrà visto giusto, lo dirà il tempo.
Per quanto riguarda il discorso generale, ho letto della vittoria di Paolini contro la n. 15: è incredibile dal momento che qui si sono sminuite DECINE di vittorie di Camila contro giocatrici top ten ed anche ex e poi future n. 1 come fossero rondini destinate a non far primavera ed ora da una SINGOLA vittoria di un certo rilievo si veda chissà quale futuro; ricordo che la Paolini, la migliore delle “ggiovani” (a 22 anni compiuti, non sei “giovane” in nessuno sport, ma comunque…) è si n.130, ma dista ancora 200 punti dalla n. 100 (in pratica non basta neanche una finale International).
Per la cronaca, quella scriteriata senza tattica che gioca a baseball e le spara forti e spera che restino dentro, ha battuto 8 della attuali top ten, alcune due volte, Goerges 3.
Ma non ha ancora dimostrato niente.

122
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tony_65 (Guest) 15-05-2018 09:46

Buona notizia per il tennis italiano femminile

121
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fabblack 15-05-2018 09:43

@ Fighter 90 (#2105191)

Chiesa ha gocato da ferma perché non è in grado di giocare a quei ritmi.
1. fosse stata infortunata
…. a. mette a rischio la stagione per 2000 Euro?
…. b. non avrebbe poi il giorno dopo giocato un doppio pure senza speranze per altri 2000 Euro e vedi lett.a
2. Giorgi si cancellerà da Strasburgo, ergo era lei che non stava al meglio.

120
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mars (Guest) 15-05-2018 09:41

Scritto da mauro59

Scritto da Mars
Probabilmente il riavvicinamento è dato anche da questioni economiche o comunque riguardanti alla querelle burocratica, ma, che la Giorgi piaccia o meno, se il risultato è avere un clima più disteso, che ben venga.
Tuttavia ho letto i commenti e non son d’accordo con chi afferma che non vi è un gruppo unito in FedCup o crocifigge Trevisan e Chiesa, che comunque hanno dimostrato e dimostrano di poter far bene, ma come si spera la Giorgi possa maturare (ora non crocifiggetemi…credo abbia grandi possibilità, ma la trovo fredda e troppo incostante…il suo gioco da quanto ho visto al Foro sembra essere migliorato, più studiato, ma per me ancora lontano per una top20 o per grandi risultati) e fare il salto di qualità, non capisco perché non sperare in un salto di qualità anche di queste due giovani tenniste. Se Camila avrà veramente voglia di far parte del gruppo, simpatie o non simpatie a parte, di sicuro il gruppo FedCup la accoglierà senza problemi.

Invece non è da Camila un discorso del genere. La Fit ha capito che come prima carta al femminile ha la Paolini. Forse erano decenni che non stavamo così in basso. Perdere una risorsa come Camila, che stava pensando di acquisire la nazionalità sportiva argentina, sarebbe stato sanguinoso. Un dietro front necessitato dalla carestia dove non c’è una pace tra le due posizioni, solo reciproca convenienza. Io comunque Camila l’adoro e l’avrei tifata comunque a prescindere dalle sue scelte tecnico politiche

Se fosse un discorso solo della FIT Camila, come non ha avuto problemi in passato, non avrebbe avuto problemi a non accettare nemmeno ora. Come dici tu, poteva cambiare nazionalità, poteva distaccarsi da quella italiana…poteva far quello che voleva, che i suoi fans, come è giusto che sia, l’avrebbero sostenuta comunque. Il punto è che invece, in qualsiasi modalità sia stata effettuata, c’è una rappacificazione…la speranza, da non fans di Camila, è che non si creino altri dissidi e, perché no , ciò aiuti ad una crescita da entrambe le parti.

119
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
AllDayCensored (Guest) 15-05-2018 09:41

Scritto da Sottile
Da entrambi i lati dichiarazioni false come una banconota da 150€

Guarda che il lato, alla fine, è uno solo.

118
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fabblack 15-05-2018 09:39

@ Sottile (#2105181)

Cacchio, che inflazione!
Io sapevo della moneta da 3 Euro.

117
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fabblack 15-05-2018 09:38

@ pablox (#2105175)

Tutto piuttosto condivisibile.
Solo, anche Stephens 2 volte.

116
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Barabba (Guest) 15-05-2018 09:23

Camila, l’Italia ti ama.

115
Replica | Quota | -2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Sandro G., Giuli
mauro59 (Guest) 15-05-2018 09:09

Scritto da Mars
Probabilmente il riavvicinamento è dato anche da questioni economiche o comunque riguardanti alla querelle burocratica, ma, che la Giorgi piaccia o meno, se il risultato è avere un clima più disteso, che ben venga.
Tuttavia ho letto i commenti e non son d’accordo con chi afferma che non vi è un gruppo unito in FedCup o crocifigge Trevisan e Chiesa, che comunque hanno dimostrato e dimostrano di poter far bene, ma come si spera la Giorgi possa maturare (ora non crocifiggetemi…credo abbia grandi possibilità, ma la trovo fredda e troppo incostante…il suo gioco da quanto ho visto al Foro sembra essere migliorato, più studiato, ma per me ancora lontano per una top20 o per grandi risultati) e fare il salto di qualità, non capisco perché non sperare in un salto di qualità anche di queste due giovani tenniste. Se Camila avrà veramente voglia di far parte del gruppo, simpatie o non simpatie a parte, di sicuro il gruppo FedCup la accoglierà senza problemi.

Invece non è da Camila un discorso del genere. La Fit ha capito che come prima carta al femminile ha la Paolini. Forse erano decenni che non stavamo così in basso. Perdere una risorsa come Camila, che stava pensando di acquisire la nazionalità sportiva argentina, sarebbe stato sanguinoso. Un dietro front necessitato dalla carestia dove non c’è una pace tra le due posizioni, solo reciproca convenienza. Io comunque Camila l’adoro e l’avrei tifata comunque a prescindere dalle sue scelte tecnico politiche

114
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
eunosio (Guest) 15-05-2018 09:00

Una inversione ad U come quella di Camila non è frequente da vedere.

Però Complimenti a chi sa cambiare posizione!! E’ sicuramente una scelta intelligente

113
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Sandro G. 15-05-2018 09:00

scusatemi una collaborazione di comodo? per il bene di tutti e meglio così ma dove? non potete semplicemente tifare la Giorgi senza per forza che dobbiate a tutti i costi darle una Nazionalità di riferimento e di impostazione? vabbè lasciamo stare che per me lei e cittadina di mondo… resta il fatto che questa pressione che fate per volerla a tutti i costi in Fed Cup è assurda…

qualcuno ha detto non importa il come si è arrivati a questo accordo 🙄 beh certo questo discorso e un po come per la mega litigata tra Errani e Vinci che in privato non si salutavano mah davanti alle telecamere insieme si mostravano belle sorridenti… mah tanto queste cose non devono interessarci vero? .. eh beh si facciamoci prendere per i fondelli noi tifosi Italiani… magari i Giorgi han ceduto per chissà di quali altri benefici personali han bisogno e sapevano che in Federazione la Camila sarebbe stata riaccettata senza problemi o alle giuste condizioni…. alla fine è tutto un magna manga… da entrambe le parti si sfrutteranno a vicenda ognuno per i propri tornaconti .. che squallore lo dico in tutta sincerità ed onestà… non ve la prendete è solo il mio pensiero…

per me la Camila ha sbagliato a tornare sui suoi passi 🙄 una volta che crei un’interro casino per aver rifiutato una convocazione facendo passare Binaghi e l’intera federazione per gente senza scrupoli e falsi.. non puoi poi cambiare idea dopo un anno di battaglie in tribunale dicendo : sono io ad aver sbagliato chiedo scusa non avevo ragionato bene sorry 😐 ma diamine un po di orgoglio c’è l’ha questa ragazza? mi sa di no….

eh vabbè auguri per queste seconde nozze che possiate essere felici ed avere un lungo cammino… mi raccomando non divorziate mai piu!!! 😆 cordialmente!

112
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fighter 90 15-05-2018 08:53

Scritto da Carl
Articolo un pochino meglio il mio precedente post, scritto d’impulso sotto l’effetto della notizia.
Mi spiace per Camila, che con questa mossa rinuncia definitivamente al suo sogno, e si rassegna ad una carriera di mediocre tennista sotto l’egida della federazione.
Può darsi che i suoi sogni fossero irrealizzabili ed incongrui, ma la vita è sogno, era il suo sogno che la faceva fare cose straordinarie, mescolate a cose rivedibili.
Ora dimostra di aver capito di non riuscire ad andare da nessuna parte da sola, e si rassegna a a chinare il capo e rientrare nei ranghi.
I suoi sogni sono finiti, ed anche i nostri.
Lato squadra Fed Cup: come accoglieranno le altre giovani, che in un modo o nell’altro si stavano facendo le ossa, quella “bella, brava, ricca, elegante e famosa” che arriva in squadra perchè loro sono “racchie e scarse”? Non penso ovviamente ad Errani, che non si fa certo di questi complessi, ed è persona matura e squisita, ma piuttosto a tutte le altre. Errore clamoroso, Camila troverà un covo di vipere, che peraltro hanno anche una qualche ragione, renderà poco lei ed il gruppo ne sarà distrutto. Solo quando, e temo che succederà, sarà nuovamente “espulsa” si potrà ripartire.
Sicuramente sono molto negativo, e se mi sbaglio sarò il più felice della terra, ma ho vissuto tante di quelle situazioni simili che temo di non sbagliarmi.
Le intenzioni possono anche essere buone, i propositi lodevoli, ma la natura umana è quella che è, e come nei drammi di Durrenmatt l’epilogo è sempre già scritto.

Io invece la vedo esattamente all’opposto..
Camila adesso con il rinnovato sostegno della Fit(strutture,assistenza medica,tecnica e atletica) potrà tornare a sfruttare al meglio le sue qualità di tennista.

Considera che Camila sta giocando il suo miglior tennis,e con un buon supporto alle spalle,potrebbe ottenere i migliori risultati della carriera.

111
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Harlan
Mars (Guest) 15-05-2018 08:51

Probabilmente il riavvicinamento è dato anche da questioni economiche o comunque riguardanti alla querelle burocratica, ma, che la Giorgi piaccia o meno, se il risultato è avere un clima più disteso, che ben venga.
Tuttavia ho letto i commenti e non son d’accordo con chi afferma che non vi è un gruppo unito in FedCup o crocifigge Trevisan e Chiesa, che comunque hanno dimostrato e dimostrano di poter far bene, ma come si spera la Giorgi possa maturare (ora non crocifiggetemi…credo abbia grandi possibilità, ma la trovo fredda e troppo incostante…il suo gioco da quanto ho visto al Foro sembra essere migliorato, più studiato, ma per me ancora lontano per una top20 o per grandi risultati) e fare il salto di qualità, non capisco perché non sperare in un salto di qualità anche di queste due giovani tenniste. Se Camila avrà veramente voglia di far parte del gruppo, simpatie o non simpatie a parte, di sicuro il gruppo FedCup la accoglierà senza problemi.

Modifico, che ho dimenticato una cosa. Credo che, se lo permetterà – e dopo ciò si spera -, Giorgi venga accolta bene perché non credo sia uno “sgarro” vs le più giovani (Trevisan, Chiesa, Paolini, Pieri ecc), ma più come un modo per far godere loro maggiormente la FedCup.

110
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giorgio (Guest) 15-05-2018 08:35

Scritto da Giorgio
Casomai “non può fare a meno”

Post per roby88

109
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
stefre Innoway … (Guest) 15-05-2018 08:34

Bene le sceneggiate sembra siano finite, ora aspettiamo i risultati …

108
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giorgio (Guest) 15-05-2018 08:34

Casomai “non può fare a meno”

107
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fighter 90 15-05-2018 08:32

Scritto da Fabblack
@ Dizzo (#2104948)
Perdonami, senza entrare nel merito della questione, ma la premessa “Camila ha un peso di palla che negli ITF che molte nostre giovani giocano non esiste” a me porta alla conclusione opposta alla tua.
E cioè non: “può essere un motivo di crescita ed ambizione per le giovani”, ma: “potrebbe farle decidere di smettere”.
In questo senso si, “il contributo di Camila in Nazionale può aiutare le nostre più giovani ad acquisire consapevolezza nei loro mezzi”: cioè che non sono all’altezza.
Se poi consideriamo che ha demolito la Chiesa (che oggi ha giocato il doppio e quindi non “era limitata” come ho letto in giro, casomai “inadeguata” e questo lo dico io) ed ora si cancellerà da Strasburgo e quindi LEI non stava bene….

Guarda che la Chiesa ha giocato da ferma,infortunata…
Cerchiamo di ragionare ogni tanto,prima di sparare parole a caso…
Anche Camila in quella partita ha giocato male,ben lontana da quella vista a Praga.
Insomma una brutta partita.

106
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fantumazz 15-05-2018 08:04

Viva Camila! 🙂

105
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tizio 15-05-2018 07:41

Scritto da Robi88
per la serie “mettiamoci una pietra sopra”…e comunque questo è successo per 2 semplici motivi che sono uguali: Camila Giorgi non può stare fuori dalla Nazionale, e la stessa Nazionale non può non fare a meno della Giorgi

Non sarà che anche Camila non può fare a meno (magari dal punto di vista logistico, di tranquillità, latamemte economico..) della Federazione?!

104
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Sottile 15-05-2018 07:36

Da entrambi i lati dichiarazioni false come una banconota da 150€

103
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Igor (Guest) 15-05-2018 07:24

@ SuperMac (#2104935)

O magari è il contrario di quel che dici? Cmq io spero che entrambi ne traggano beneficio

102
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
pablox 15-05-2018 07:18

@ Chittammuorto (#2105099)

E che ne sai tu di come sono andate le cose?
A quel che si sa il dirigente dietro c’è e si chiama Malagò, che non mi pare sia un fesso, visto come sta (cercando di ) salvare il calcio italiano.
Comunque le cose sono abbastanza semplici: la Giorgi doveva pagare 200.000 euro circa, aveva perso la causa legale, poi c’erano i 30.000 di multa che però il TAR avrebbe annullato facendo fare una figura di M alla FIT. LA Giorgi non ha uno staff tencnico adeguato dietro, lo sa anche lei che il padre da solo non basta ed ha problemi fisici. Ha fatto 2 conti e ha capito che è meglio tenersi i 200.000 euro e andare a giocare 2 settimane in fed, che tanto perderebbe per infortuni vari, e avere asssistenza. Dall’altra Binaghi e C non possono non fare giocare l’unica che potrebbe portare 2 punti contro qualsiasi avversaria, anche USA e REP Ceka visto che ha battuto keys (2 volte) Stephens, Pliskova e Kvitova con buona pace di quelli che “non sa giocare a tennis”, questo a prescindere dal percorso di maturazione delle giovani, che non sono così scarsa se poi la Paolini batte la numero 15 del mondo.
A me non è che importi più di tanto della Fed Cup, ho già scritto il perché, ma da supporter (non fan, quello lo sono quelli che si augurano sconfitte delle altre italiane per far risaltare la grandezza della Giorgi, il che è abbastanza squallido, e lo dice uno che non tifa molto per le altre) di Camila penso che questo sia una buona cosa per lei, poi vedremo chi avrà avuto ragione e chi torto

101
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!