Lemon Bowl 2018 Copertina, Generica, Junior

Lemon Bowl 2018: Nelle ‘Quali’ brilla la Classe 2007. Il 2 Gennaio al via l’atteso Tabellone Principale. Presenti i Migliori Giovani D’Italia

31/12/2017 17:49 Nessun commento
Lemon Bowl 2018: Nelle ‘Quali’ brilla la Classe 2007. Il 2 Gennaio al via l’atteso Tabellone Principale. Presenti i Migliori Giovani D’Italia
Lemon Bowl 2018: Nelle ‘Quali’ brilla la Classe 2007. Il 2 Gennaio al via l’atteso Tabellone Principale. Presenti i Migliori Giovani D’Italia

Il Lemon Bowl non si ferma nemmeno a capodanno. L’edizione numero trentaquattro del rinomato torneo giovanile internazionale ha visto in campo i protagonisti delle qualificazioni under 10, 12 e 14. I più piccoli, delle annate 2008 e 2009, hanno concluso quest’oggi il tabellone cadetto, mentre per gli altri ci sarà da faticare anche nel primo giorno del nuovo anno con l’ultimo turno delle ‘quali’. Il livello, sempre più alto, ha permesso ad addetti ai lavori e appassionati di ammirare match di grande qualità e pathos, conclusi il più delle volte al tie-break decisivo. Nella giornata di domani, che inizierà alle 12, si svolgeranno le ultime 32 sfide di qualificazione oltre a 11 primi turni del tabellone principale under 8.

Classe 2007 al potere. Buone notizie arrivano dai piccoli agonisti della classe 2007, alle prese con il primo torneo under 12 dopo il salto di categoria. Yannick Ngantcha Lliso (Centro Tennis Perugia) e Francesca De Matteo (Asd 2000), vincitori lo scorso anno del torneo under 10, si stanno mettendo in luce a suon di successi e, nel primo giorno del 2018, si giocheranno l’accesso al tabellone principale. “Il mio giocatore preferito è Rafael Nadal – racconta il piccolo Yannick, nato in Italia da padre camerunense e madre spagnola – e il mio colpo migliore è sicuramente il rovescio”. Ottimo anche il percorso della campana De Matteo, brava a superare la 4.1 Anastasia Bertacchi 7-5 6-2. È partito addirittura dalle prequalificazioni il percorso di Alessandro Mondazzi, nc classe 2007 del circolo Prati37 (Pescara), che domani si giocherà l’accesso al main draw. Bravi a raggiungere il medesimo risultato i coetanei anche Giacomo Bertini (La Fiorita), Andrea De Marchi (Junior Palocco), Matteo Sciahbasi (Porto San Giorgio), Sara Macchione (MD Tennis Team), Martina Fiorillo (Forum Sporting Center), Galatea Ferro (Tc Parioli) e Greta Petrillo (Tc Fondi). Quest’ultima, in particolare, ha messo in mostra doti interessanti con lo schema servizio-drtitto. Nota di merito per Edoardo Betti del Centro Tennis Perugia, tra i più completi tecnicamente visti sui campi del New Penta 2000.

Si avvicina il Main Draw. Il 2 gennaio prenderà il via l’attesissimo tabellone principale, che vedrà in campo i migliori d’Italia della classe 2006 e 2007. Il Settore Tecnico della Federazione Italiana Tennis ha infatti organizzato, per il secondo anno consecutivo, un raduno sui campi del New Penta 2000. I ragazzi potranno svolgere le sedute di allenamento durante la mattinata per poi dedicarsi al torneo nelle ore pomeridiane, alzando in maniera esponenziale il livello della manifestazione.


TAG: ,