Da Halle: Parlano Roger Federer e Tommy Haas. Roger “Ho fatto alcuni errori determinanti” Tommy “Sono senza parole”

14/06/2017 22:40 23 commenti
Roger Federer classe 1981, ex n.1 del mondo
Roger Federer classe 1981, ex n.1 del mondo

Roger Federer SUI: “È stato un classico match da erba. Gli scambi non sono stati molto lunghi e la partita si è decisa su pochi punti. Se non cogli le opportunità che hai come ho fatto io che ero avanti un set e un break, la colpa è solo tua e devi ammettere che lui è stato migliore di te in alcuni frangenti.
È molto frustrante ma succede non è stato però un brutto match sotto tutti gli aspetti.
Ci sono stati senza dubbio alcuni momenti ottimi, ma nei momenti clou non ho giocato come speravo, oppure quando ero avanti nel punteggio e sentivo che sarebbe andata via liscia non sono stato decisivo.
Ho fatto alcuni errori determinanti. Poi nel terzo set non ho giocato al livello che volevo, non sono riuscito a brekkarlo nemmeno una volta.
Non era questo che mi aspettavo, perché speravo di darmi la miglior possibilità di vincere il torneo e non di perdere subito.
Questa sconfitta però mi dà più tempo per Halle. È questo che penso vedendo il lato positivo. È da due settimane che mi sto allenando su erba ed è stata comunque una buona cosa giocare di nuovo un match.”

Tommy Haas DEU: “Sono senza parole, giocando con Roger in casa e sull’erba è come un sogno. Molte emozioni.
Ci sono stati diversi momenti di tensione e difficoltà per entrambi. Ho salvato un match point e ho giocato molto libero in quei frangenti.
Vincere una partita come questa è molto complicato, io sono molto felice per questa vittoria.
Quando si resta fermi per 10 settimane senza giocare è normale che la prima partita è difficile, sarebbe stato per chiunque così.
Io penso di aver giocato bene, ho mantenuto i miei servizi e ho giocato un buon tennis. Onestamente, non credevo che sarei stato in grado di vincere la partita, ma stava giocando di fronte alla mia famiglia e al pubblico di casa, tutto questo stimolo in più mi ha aiutato per questo grande risultato”.


TAG: , , ,

23 commenti. Lasciane uno!

katia (Guest) 17-06-2017 19:55

Si è solo distratto come a Dubai sono convinta che a Wimbledon sarà
concentratissimo. Forza King Roger

23
Sato (Guest) 15-06-2017 21:13

Scritto da Giuliano da Viareggio
Una partita tra vecchie glorie…vinta dal più vecchio.

Le vecchie glorie non hanno slam vinti da pochi mesi…

22
I love tennis (Guest) 15-06-2017 15:10

@ alexalex (#1872232)

Sono d’accordo,formula ad eliminazione diretta e ripristino,almeno in finale,del 3 su 5,che potrebbe almeno avvicinare lo spettacolo allo slam.Fatti questi accorgimenti,ci sarebbero partite davvero pregevoli.

21
alexalex 15-06-2017 14:41

Scritto da Rovescius
Roger farà bene ad Hallw, tiene molto a quel torneo

Anche secondo me!

20
alexalex 15-06-2017 14:32

Scritto da I love tennis
@ Jos (#1872066)
Prestigiosa quanto uno slam non mi pare,da quando la Masters Cup si gioca a Londra,a mio avviso,ha perso molto in spettacolo,se non consideriamo le finali tra Roger e Rafa.Ricordo certe partite al Masters di Shanghai memorabili,tra cui anche una vittoria del mitico Nalbandian su Federer.Quella manifestazione ,in quella location,si lasciava ammirare con piacere.Questa londinese non mi ha mai attratto molto,e non solo a me.

Chiaramente non vale quanto uno slam! E purtroppo ha un valore agonistico inferiore ad un 1000! La rovina di questo torneo è la formula a gironi. Primo: da luogo a partite scandalose al terzo turno quando le classifiche sono già decise (salvo rari casi tipo Nadal-Ferrer di 2 anni fa). Secondo: alcuni dei primi 8 arrivano a fine anno bolliti e fanno da materasso per 3 partite o quasi (tipo Raonic e Cilic in edizioni recenti, o Djokovic e Nadal in edizioni più datate)! Già una formula ad eliminazione diretta gli darebbe molto più valore dal punto di vista della competizione!

19
Rovescius 15-06-2017 14:21

@ Rovescius (#1872221)

Halle:)

18
Rovescius 15-06-2017 14:21

Roger farà bene ad Hallw, tiene molto a quel torneo

17
I love tennis (Guest) 15-06-2017 12:47

@ Jos (#1872066)

Prestigiosa quanto uno slam non mi pare,da quando la Masters Cup si gioca a Londra,a mio avviso,ha perso molto in spettacolo,se non consideriamo le finali tra Roger e Rafa.Ricordo certe partite al Masters di Shanghai memorabili,tra cui anche una vittoria del mitico Nalbandian su Federer.Quella manifestazione ,in quella location,si lasciava ammirare con piacere.Questa londinese non mi ha mai attratto molto,e non solo a me.

16
Marco (Guest) 15-06-2017 11:02

Scritto da Giancarlo
Sono un tifoso sfegatato di Roger, però conoscendo la sua serietà, credo che non avrebbe dovuto mancare tutte le opportunità che ha avuto per chiudere

tranquillo Giancarlo, match che non conta nulla, anzi forse meglio che abbia perso..
L’obiettivo unico è Wimbledon, poi eventualmente US Open, ma la concorrenza sarà maggiore e più agguerrita.
A Wimbledon 3 giocatori da evitare assolutamente prima dei quarti:
1)Kyrgios al terzo turno
2)Tsonga agli ottavi
3)Zverev agli ottavi

15
Phoedrus (Guest) 15-06-2017 10:43

La scelta di giocare pochi tornei puo’ non essere azzeccata, si perde il feeling con la partita.
E poi, onestamente, non e’ che se vince tante partite a inizio anno, allora e’ invincibile.
E’ tornato sulla terra.

Comunque l’erba non e cosi’ facile per il gioco d’anticipo di inizio anno. Come anche per la terra. Quella strategia puo’ funzionare quando si torna sul cemento.

14
mimmo0179 15-06-2017 10:35

I ritorni sono spesso un’incognita e Roger li ha più volte sofferti, ciò non toglie che ha avuto le opportunità per chiuderla nonché per riaprirla nel terzo set, quindi legittima l’ammissione di colpa. Ma è giusto dar merito ad un professionista iper serio come Haas

13
rafael (Guest) 15-06-2017 09:54

Scritto da superpeppe

Scritto da tinapica

Scritto da didiu
Una sconfitta che ci può stare, non credo sia facile rientrare dopo diversi mesi. Dalle sue dichiarazioni sembra che abbia ripreso ad allenarsi da 2 settimane credo che ci voglia tempo a riprendere una forma accettabile, rispetto magari a giocatori che si sono massacrati di allenamenti. Credo che Roger potrà sfruttare questo periodo di inattività non tanto a Wimbledon o agli US Open ma al Master dove gli altri arriveranno bolliti, mentre Roger sarà meno appesantito da una stagione massacrante.

Mi permetto di commentare: ma chi se ne frega di quella specie di esibizione strapagata di fine anno? I tornei che conta vincere per lasciare il segno sono 4, e basta.

“Esibizione strapagata di fine anno”
Sei per caso un tifoso di nadal??

Speriamo allora che Nadal vinca Wimbledon e Roger il Master così siamo tutti contenti!!!! 🙂

12
Giancarlo (Guest) 15-06-2017 07:45

Sono un tifoso sfegatato di Roger, però conoscendo la sua serietà, credo che non avrebbe dovuto mancare tutte le opportunità che ha avuto per chiudere

11
didiu (Guest) 15-06-2017 06:08

Per gli amanti del gioco su erba, pensò comunque che Haas Zverer sia un match interessantissimo.

10
Jos (Guest) 15-06-2017 05:17

Esibizione cosaaaaa? Ma non diciamo eresie è prestigiosa quanto uno slam e vorrei ricordare che chi non l’ha farebbe carte false per averne almeno una in bacheca.

9
superpeppe (Guest) 15-06-2017 01:06

Scritto da tinapica

Scritto da didiu
Una sconfitta che ci può stare, non credo sia facile rientrare dopo diversi mesi. Dalle sue dichiarazioni sembra che abbia ripreso ad allenarsi da 2 settimane credo che ci voglia tempo a riprendere una forma accettabile, rispetto magari a giocatori che si sono massacrati di allenamenti. Credo che Roger potrà sfruttare questo periodo di inattività non tanto a Wimbledon o agli US Open ma al Master dove gli altri arriveranno bolliti, mentre Roger sarà meno appesantito da una stagione massacrante.

Mi permetto di commentare: ma chi se ne frega di quella specie di esibizione strapagata di fine anno? I tornei che conta vincere per lasciare il segno sono 4, e basta.

“Esibizione strapagata di fine anno”
Sei per caso un tifoso di nadal??

8
Dani (Guest) 15-06-2017 00:33

Scritto da tinapica

Scritto da didiu
Una sconfitta che ci può stare, non credo sia facile rientrare dopo diversi mesi. Dalle sue dichiarazioni sembra che abbia ripreso ad allenarsi da 2 settimane credo che ci voglia tempo a riprendere una forma accettabile, rispetto magari a giocatori che si sono massacrati di allenamenti. Credo che Roger potrà sfruttare questo periodo di inattività non tanto a Wimbledon o agli US Open ma al Master dove gli altri arriveranno bolliti, mentre Roger sarà meno appesantito da una stagione massacrante.

Mi permetto di commentare: ma chi se ne frega di quella specie di esibizione strapagata di fine anno? I tornei che conta vincere per lasciare il segno sono 4, e basta.

Infatti

7
Giuliano da Viareggio (Guest) 15-06-2017 00:27

Una partita tra vecchie glorie…vinta dal più vecchio.

6
alexalex 14-06-2017 23:58

Non da Halle!!

5
tinapica (Guest) 14-06-2017 23:41

Scritto da didiu
Una sconfitta che ci può stare, non credo sia facile rientrare dopo diversi mesi. Dalle sue dichiarazioni sembra che abbia ripreso ad allenarsi da 2 settimane credo che ci voglia tempo a riprendere una forma accettabile, rispetto magari a giocatori che si sono massacrati di allenamenti. Credo che Roger potrà sfruttare questo periodo di inattività non tanto a Wimbledon o agli US Open ma al Master dove gli altri arriveranno bolliti, mentre Roger sarà meno appesantito da una stagione massacrante.

Mi permetto di commentare: ma chi se ne frega di quella specie di esibizione strapagata di fine anno? I tornei che conta vincere per lasciare il segno sono 4, e basta.

4
Losvizzero 14-06-2017 23:24

Me lo sentivo, ma al primo turno di un 250 dopo settimane fermo e contro uno con cui ti sei allenato fino il pomeriggio ci sta. Ormai non contano nemmeno queste partite se non come allenamento in vista di cose ben più serie 😉

3
alef (Guest) 14-06-2017 23:09

Ma poi è da tanti anni che si sa come va a finire con Tommy Haas https://m.youtube.com/watch?v=6193soVqIjc dal minuto 16:45

2
didiu (Guest) 14-06-2017 23:04

Una sconfitta che ci può stare, non credo sia facile rientrare dopo diversi mesi. Dalle sue dichiarazioni sembra che abbia ripreso ad allenarsi da 2 settimane credo che ci voglia tempo a riprendere una forma accettabile, rispetto magari a giocatori che si sono massacrati di allenamenti. Credo che Roger potrà sfruttare questo periodo di inattività non tanto a Wimbledon o agli US Open ma al Master dove gli altri arriveranno bolliti, mentre Roger sarà meno appesantito da una stagione massacrante.

1