Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Nick Kyrgios: “Non ero pronto per giocare match al meglio dei cinque set”

06/06/2017 07:13 8 commenti
Nick Kyrgios classe 1995
Nick Kyrgios classe 1995

Nick Kyrgios non sta attraversando un momento particolarmente positivo, né a livello professionale né nella sua dimensione personale. L’australiano, che sino all’inizio della stagione sulla terra aveva messo in mostra forse il miglior tennis della propria carriera, verso la fine dell’aprile scorso ha dovuto far fronte alla scomparsa del nonno.

Il ventiduenne, che aveva deciso di ritirarsi dall’Estoril Open subito dopo aver appreso la triste notizia, in un’intervista rilasciata ha ammesso che quello attuale non sia per lui un periodo facile. “Nelle ultime settimane, non sono riuscito ad allenarmi come avrei voluto. Nelle ultime cinque settimane, non sono riuscito a sostenere sessioni di lavoro soddisfacenti. Non ero pronto per giocare match al meglio dei cinque set”, ha riconosciuto il tennista aussie, eliminato dal Roland Garros appena al secondo turno.

Per Kyrgios, la morte del nonno ha alterato qualsiasi equilibrio. “Ad Indian Wells e Miami mi allenavo molto. Il problema è che, dalla morte di mio nonno, ho perso la motivazione per fare qualsiasi cosa”, ha concluso.


Edoardo Gamacchio


TAG:

8 commenti

bad_player (Guest) 06-06-2017 19:28

Scritto da alexalex
La sue indole da giocatore impulsivo e volubile non lo rende certamente adatto ad una superficie dove la voglia di faticare deve essere continua, e lui non è certo un esempio di sportivo con “spirito di sacrificio”. Per fortuna un po’ di differenza fra le superfici c’è ancora!

Hai ragione.
E teniamo conto che la terra odierna è un po’ più veoce rispetto a quella che c’era solo ai tempi di Sampras-Agassi.

8
LuchinoVisconti (Guest) 06-06-2017 16:01

Veramente contro Anderson ha perso 3-1, quindi avrebbe perso anche due set su tre.

7
alexalex 06-06-2017 15:27

La sue indole da giocatore impulsivo e volubile non lo rende certamente adatto ad una superficie dove la voglia di faticare deve essere continua, e lui non è certo un esempio di sportivo con “spirito di sacrificio”. Per fortuna un po’ di differenza fra le superfici c’è ancora!

6
alexalex 06-06-2017 15:24

Scritto da tello
Mi torna in mente un commento su di lui da parte di Bertolucci, durante una partita di un torneo precedente, forse in Spagna, grosso modo in questi termini “E’ dura sulla terra, Kyrgios”

Già, sfoderata in occasione della partita contro Nadal a Madrid.

5
Alfredo (Guest) 06-06-2017 12:50

Il problema per lui è che non ci sta mai con la testa!!!

4
il luminare (Guest) 06-06-2017 09:06

si è visto

3
tello (Guest) 06-06-2017 07:47

Mi torna in mente un commento su di lui da parte di Bertolucci, durante una partita di un torneo precedente, forse in Spagna, grosso modo in questi termini “E’ dura sulla terra, Kyrgios”

2
Andirafa 06-06-2017 07:28

Momento difficile per nick spero che si rialzi perché su erba può fare veramente bene

1