Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Andre Agassi su Novak Djokovic: “Se mi vuole andrò anche a Wimbledon”

03/06/2017 08:58 15 commenti
Andre Agassi e Novak Djokovic
Andre Agassi e Novak Djokovic

Andre Agassi ha ancora parlato del rapporto con Novak Djokovic: “È stata una sorpresa per me. Sono stato chiamato da lui dopo la sconfitta a Monte Carlo.”

Wimbledon:Se mi vuole, ci andrò. È una grossa responsabilità, quindi darò il massimo per lui come ogni cosa che intraprendo”.

Cosa dovrebbe cambiare?: “Ora è in corso il Roland Garros, non voglio che pensi troppo e che smetta di fare ciò che non gli viene molto naturale.
Per me è semplice. Il suo gioco si basa sull’avere controllo dalla linea di fondo, lui non cerca mai necessariamente le righe.

QPoi dobbiamo studiare delle opzioni che possano farlo competere a 30 anni, perché vorrà giocare ancora per un po’, spero, e per facilitarsi la vita è necessario che sappia esattamente cosa c’è da fare contro l’avversario che sarà dall’altra parte di campo.”.


TAG: ,

15 commenti. Lasciane uno!

Ciccio (Guest) 04-06-2017 12:44

Scritto da Shuzo
Ma tornerà a essere il rullo compressore degli ultimi anni? Intanto sembra che il suo stato di forma stia salendo!

Si si infatti lo vedo come sta tornando……

15
Giorgio (Guest) 04-06-2017 09:13

Dire che Novak non è stato uno dei migliori di sempre é dire che non esiste il sole
Certo la forma fisica nel tennis moderno é essenziale
Altrimenti chi sarebbe Nadal??
Per non parlare di Murrey..
Ma a me sembra che il problema di Novak sia di testa
La mancanza di fortissime motivazioni che finora erano state fondamentali
Come del resto per tutti i campioni

14
Shuzo (Guest) 03-06-2017 23:07

Ma tornerà a essere il rullo compressore degli ultimi anni? Intanto sembra che il suo stato di forma stia salendo!

13
bad_player (Guest) 03-06-2017 19:57

Scritto da CentralCourt
12 slam (4 consecutivi)
30 master1000
5 atp finals
1 coppa Davis
h2h superiori sia con Roger che con rafa
io non so se é stato il più forte o no, pelrobabilemnte no, però diamo a Nole quello che é di Nole… Che probabilmente quando smetterà passeranno decenni prima che ne ritorni uno simile… é sicuramente tra i primi 5 della storia e ha già fatto la storia di questo sport

Oltre a queelo che hai scritto è l’unico ad aver battuto sia Nadal a Parigi che Roger a Wimbledon e per di più nella stessa stagione.
Ed è ancora in corsa per essere uno dei pochi a vincere almeno 2 volte tutti gli slam e può diventare l’UNICO che ha vinto almeno 1 volta tutti master 1000.
Poi magari non sarà certamente il più forte o il più simpatico ma i risultati parlano chiaro.

12
CentralCourt (Guest) 03-06-2017 16:47

12 slam (4 consecutivi)
30 master1000
5 atp finals
1 coppa Davis
h2h superiori sia con Roger che con rafa

io non so se é stato il più forte o no, pelrobabilemnte no, però diamo a Nole quello che é di Nole… Che probabilmente quando smetterà passeranno decenni prima che ne ritorni uno simile… é sicuramente tra i primi 5 della storia e ha già fatto la storia di questo sport

11
Marina (Guest) 03-06-2017 14:33

Chi dice che Nole non è stato il più forte si è perso 5 anni di tennis!

10
Marcus91 03-06-2017 12:39

Scritto da Paolo
@ Gualtiero (#1862627)
e chi lo dice tu che non è stato il più forte? Hai detto una colossale scemenza Nole altro che è stato il più forte ha dominato in lungo e largo

Ma dai su, l’altro utente ha detto una sacrosanta verità, la sua maggiore forza veniva da una condizione psicofisica eccezionale, altrimenti non avrebbe dominato così a lungo

9
Paolo (Guest) 03-06-2017 11:53

@ Gualtiero (#1862627)

e chi lo dice tu che non è stato il più forte? Hai detto una colossale scemenza Nole altro che è stato il più forte ha dominato in lungo e largo

8
Bb (Guest) 03-06-2017 11:48

Si si ti prego agassi vai anche a wimbledon così completi l’opera (cinque set con schwartzman) ahahahahahah…

7
Carl 03-06-2017 10:25

Agassi ha le idee chiarissime.
Nell’immediato Nole deve pensare poco e fare solo le cose che gli vengono naturali.
In futuro, se un futuro del loro rapporto ci sarà, arricchire il gioco per prolungare al massimo la carriera.

L’approccio è correttissimo, bisogna vedere adesso la sua esecuzione.

6
Gualtiero (Guest) 03-06-2017 10:18

Scritto da Guido
Ma chi è davvero in grado di portare qualcosa di nuovo a Djokovic che ormai ha 30 anni e ha dominato il circuito negli ultimi 4-5 anni. Se torna quello di prima e ancora il più forte. Senza bisogno di inventarsi cose nuove.

Il problema è che Djokovic non è mai stato il più forte, al massimo è stato il più in forma. Ora che non è al top della condizione psicofisica lui fatica a stare nei top ten. Non ha un tennis che può prescindere da una condizione al top

5
Guido (Guest) 03-06-2017 10:13

Ma chi è davvero in grado di portare qualcosa di nuovo a Djokovic che ormai ha 30 anni e ha dominato il circuito negli ultimi 4-5 anni. Se torna quello di prima e ancora il più forte. Senza bisogno di inventarsi cose nuove.

4
Luca Martin (Guest) 03-06-2017 10:02
3
Andre77 (Guest) 03-06-2017 09:52

Scritto da Andirafa
Non so sinceramente cosa agassi cosa porta di nuovo a nole e poi a wimbledon servirebbe anche di meno

Agassi è stato competitivo per 20 anni, se non ha lui qualcosa da insegnare chi lo avrebbe?
Simpatica la foto dove Nole sembra adularlo 😛

2
Andirafa 03-06-2017 09:37

Non so sinceramente cosa agassi cosa porta di nuovo a nole e poi a wimbledon servirebbe anche di meno

1