Italiane nei tornei ITF Copertina, WTA

Italiane nel circuito ITF: Risultati 23 Maggio 2017. I risultati di oggi

23/05/2017 16:25 42 commenti
Martina Di Giuseppe nella foto
Martina Di Giuseppe nella foto

POR Santarem – $15,000 – Hard – 1° Turno
Giorgia Pinto ITA vs. Yukako Noi JPN ore

ITF Santarem
G. Pinto
2
0
Y. Noi
6
6
Vincitore: Y. Noi

Giada Clerici ITA vs. Greet Minnen BEL [2] Non prima delle ore 15:30

ITF Santarem
G. Clerici
6
4
2
G. Minnen [2]
3
6
6
Vincitore: G. Minnen






ITA Caserta – $25,000 – Terra – 1° Turno
Martina Di Giuseppe ITA vs. Elixane Lechemia FRA ore

ITF Caserta
M. Di Giuseppe
2
0
E. Lechemia
6
6
Vincitore: E. Lechemia

Carolina Meligeni Rodrigues Alves BRA vs. Deborah Chiesa ITA Non prima delle ore 12:00

ITF Caserta
C. Alves
0
6
6
D. Chiesa
6
3
7
Vincitore: D. Chiesa

Jaqueline Adina Cristian ROU [8] vs. Lucia Bronzetti ITA Non prima delle ore 16:30

ITF Caserta
J. Cristian [8]
3
7
6
L. Bronzetti
6
6
3
Vincitore: J. Cristian

Jessica Pieri ITA [6] vs. Martina Colmegna ITA Non prima delle ore 18:30

ITF Caserta
J. Pieri [6]
6
6
M. Colmegna
3
1
Vincitore: J. Pieri

Seone Mendez AUS vs. Camilla Rosatello ITA [5] ore

ITF Caserta
S. Mendez
3
5
C. Rosatello [5]
6
7
Vincitore: C. Rosatello

Katarina Zavatska UKR [4] vs. Anastasia Grymalska ITA # incontro dalle ore

ITF Caserta
K. Zavatska [4]
6
6
A. Grymalska
3
3
Vincitore: K. Zavatska

Ludmilla Samsonova ITA vs. Claire Liu USA Non prima delle ore 12:00

ITF Caserta
L. Samsonova
0
3
C. Liu
6
6
Vincitore: C. Liu






TUN Hammamet – $15,000 – Terra – 1° Turno
Chiraz Bechri TUN vs. Dalila Spiteri ITA 2 incontro dalle ore 10:00

ITF Hammamet
C. Bechri
0
6
0
D. Spiteri
0
7
0
Vincitore: D. Spiteri per ritiro

Francesca Bullani ITA vs. Ioana Diana Pietroiu ROU [2] ore 10:00

ITF Hammamet
F. Bullani
3
3
I. Pietroiu [2]
6
6
Vincitore: I. Pietroiu

Anna Maria Procacci ITA vs. Ella Taylor GBR ore 10:00

ITF Hammamet
A. Procacci
2
4
E. Taylor
6
6
Vincitore: E. Taylor

Naiktha Bains AUS [4] vs. Giulia Crescenzi ITA 2 incontro dalle ore 10:00

ITF Hammamet
N. Bains [4]
6
6
G. Crescenzi
2
2
Vincitore: N. Bains


TAG: ,

42 commenti. Lasciane uno!

circ80 24-05-2017 00:43

Scritto da Carl

Scritto da Luca Milano
Per quelle ragazze ci sono altri spazi, questo si chiama “ITALIANE NEL CIRCUITO ITF”.

Sarebbe in effetti utile che ci fosse uno spazio che si occupa del circuito ITF in generale, a prescindere dalla nazionalità, che però non c’è.
E ci sarebbero argomenti interessanti da discutere, l’andamento dei maggiori tornei ITF, tipo ad esempio Trnava o Cagnes, che in effetti ha poco senso mescolare con il percorso di Spiteri ad Hammamet.
E sarebbe anche lo spazio utile per discutere delle interessantissime iniziative ITF per distribuire consistenti sussidi, li chiamerei borse di studio, per le più promettenti tenniste dei vari continenti.
Diciamo che pur facendo una affermazione non veritiera, riguardo ad uno spazio più generale e non ristretto alle sole italiane, hai toccato un punto cruciale.
Sarebbe utile se la redazione cogliesse lo spunto per dedicare uno spazio agli importanti tornei internazionali ITF, diciamo da 60K in su, senza limitazioni nazionalistiche.

In linea di massima concordo:
Il problema secondo me è un altro, cioè il seguito che la pagina potrebbe avere tra i lettori in quanto qui la maggior parte di noi lettori (a parer mio) fa parte della categoria “forza azzurre”, mentre i veri appassionati delle nuove leve mondiali penso siate tu, gaz e pochi altri.
Magari ” voterei” per una pagina tipo quella da te proposta una volta a settimana.
P.S: anche a livello challenger i tornei vengono ” seguiti” dal sito solo finché vi è presenza italica;

42
Luca Milano (Guest) 24-05-2017 00:12

Scritto da Marcus91

Scritto da Luca Milano

Scritto da Fra
@ miofibrilla (#1853565)
Ciao. Sinceramente non capisco cosa intendi. Vuoi dire che essere avanti da juniores non ha tutto questo peso? Ma in che modo questo “difenderebbe” le tenniste italiane? Comunque, per tua curiosità, sul sito itf, nella sezione juniores, trovi le classifiche a fine anno dal 2000 ad oggi, così ti fai un’idea. Poi bisogna anche vedere cosa si intende come livello raggiunto, quale si considera un buon livello raggiunto. Leggo qui che br di Chiesa 430 va festeggiato, allora le aspettative sono diverse dalle mie, basta mettersi d’accordo Di juniores ne abbiamo 2 tra le prime 100, ma nessuna particolarmente in alto, ed entrambe sono all’ultimo anno, quindi non è particolarmente rosea la situazione, anche perchè nel passaggio al professionismo stanno ottenendo davvero pochissimi risultati (ad es. la Bilardo, il cui gioco mi piace molto, ma è davvero troppo leggerino attualmente per il circuito pro). Se invece, come mi pare di capire, qui si fa il tifo per il tennis italiano “minore”, allora, ad esempio con Gaz non troverete mai un punto d’incontro, perchè parlate di cose diverse.

Hai colto il punto: questi blog si riferiscono ai Future e alla maggior parte di noi piace seguire le vicende delle giovani Italiane che con grande sforzo e coraggio cercano di emergere nel tennis che conta.
Salutare il BR della Chiesa ha questa logica ed è stucchevole ogni volta leggere il commento cafone di qualcuno che ribatte con la Andreescu, la Potapova o la Kostyuk, sempre a voler dire “perche’ vi entusiasmate per un Quarto ITF della Bronzetti, appena incontra la Liu prende una bicicletta”.
Per quelle ragazze ci sono altri spazi, questo si chiama “ITALIANE NEL CIRCUITO ITF”.
Dunque sarebbe bene avere maggiore rispetto di chi si entusiasma per le gesta delle nostre piccole brave ragazze.

Giustissimo, sull’ultimo frase solo vorrei correggerti, oltre al rispetto per noi utenti “poveracci”, rispetto per la ragazze che sicuramente sputano l’anima in campo per emergere, mentre basta un Gaz qualunque, che nella sua vita non so quante maggiori soddisfazioni avrà avuto, rispetto a queste ragazze!

Anch’io sottoscrivo!

41
Marcus91 23-05-2017 22:52

Scritto da Pat Cash
@ Marcus91 (#1853720)
Dove devo firmare?

Firma digitale su questo sito! 😛

40
Carl 23-05-2017 21:57

Scritto da Luca Milano

Per quelle ragazze ci sono altri spazi, questo si chiama “ITALIANE NEL CIRCUITO ITF”.

Sarebbe in effetti utile che ci fosse uno spazio che si occupa del circuito ITF in generale, a prescindere dalla nazionalità, che però non c’è.

E ci sarebbero argomenti interessanti da discutere, l’andamento dei maggiori tornei ITF, tipo ad esempio Trnava o Cagnes, che in effetti ha poco senso mescolare con il percorso di Spiteri ad Hammamet.

E sarebbe anche lo spazio utile per discutere delle interessantissime iniziative ITF per distribuire consistenti sussidi, li chiamerei borse di studio, per le più promettenti tenniste dei vari continenti.

Diciamo che pur facendo una affermazione non veritiera, riguardo ad uno spazio più generale e non ristretto alle sole italiane, hai toccato un punto cruciale.

Sarebbe utile se la redazione cogliesse lo spunto per dedicare uno spazio agli importanti tornei internazionali ITF, diciamo da 60K in su, senza limitazioni nazionalistiche.

39
ilsempreverde (Guest) 23-05-2017 19:45

Che gran primo set della Bronzetti!

38
Gian (Guest) 23-05-2017 18:58

Scritto da Fra
@ miofibrilla (#1853565)
Ciao. Sinceramente non capisco cosa intendi. Vuoi dire che essere avanti da juniores non ha tutto questo peso? Ma in che modo questo “difenderebbe” le tenniste italiane? Comunque, per tua curiosità, sul sito itf, nella sezione juniores, trovi le classifiche a fine anno dal 2000 ad oggi, così ti fai un’idea. Poi bisogna anche vedere cosa si intende come livello raggiunto, quale si considera un buon livello raggiunto. Leggo qui che br di Chiesa 430 va festeggiato, allora le aspettative sono diverse dalle mie, basta mettersi d’accordo Di juniores ne abbiamo 2 tra le prime 100, ma nessuna particolarmente in alto, ed entrambe sono all’ultimo anno, quindi non è particolarmente rosea la situazione, anche perchè nel passaggio al professionismo stanno ottenendo davvero pochissimi risultati (ad es. la Bilardo, il cui gioco mi piace molto, ma è davvero troppo leggerino attualmente per il circuito pro). Se invece, come mi pare di capire, qui si fa il tifo per il tennis italiano “minore”, allora, ad esempio con Gaz non troverete mai un punto d’incontro, perchè parlate di cose diverse.

Poco da aggiungere, se non questo: considerato che questo spazio si chiama “Italiane nei tornei Itf” di cosa dovremmo parlare per capirci? E per che cosa dovremmo gioire? E infine chi è completamente fuori posto? Altrimenti apriamo un dibattito su Pinamonti e Kean, entrambi forti atleticamente e molto dotati tecnicamente…chi è il miglior prospetto secondo voi?

Ah…scusate…non si parla di calcio…

37
ealesia (Guest) 23-05-2017 18:53

Notte fonda…..

36
circ80 23-05-2017 18:38

Scritto da miofibrilla

Scritto da Fra
@ miofibrilla (#1853565)
Ciao. Sinceramente non capisco cosa intendi. Vuoi dire che essere avanti da juniores non ha tutto questo peso? Ma in che modo questo “difenderebbe” le tenniste italiane? Comunque, per tua curiosità, sul sito itf, nella sezione juniores, trovi le classifiche a fine anno dal 2000 ad oggi, così ti fai un’idea. Poi bisogna anche vedere cosa si intende come livello raggiunto, quale si considera un buon livello raggiunto. Leggo qui che br di Chiesa 430 va festeggiato, allora le aspettative sono diverse dalle mie, basta mettersi d’accordo Di juniores ne abbiamo 2 tra le prime 100, ma nessuna particolarmente in alto, ed entrambe sono all’ultimo anno, quindi non è particolarmente rosea la situazione, anche perchè nel passaggio al professionismo stanno ottenendo davvero pochissimi risultati (ad es. la Bilardo, il cui gioco mi piace molto, ma è davvero troppo leggerino attualmente per il circuito pro). Se invece, come mi pare di capire, qui si fa il tifo per il tennis italiano “minore”, allora, ad esempio con Gaz non troverete mai un punto d’incontro, perchè parlate di cose diverse.

Scritto da Ale5

Scritto da miofibrilla

Scritto da Gaz

Scritto da inoloppez
L’americana Liu è di un’altra categoria, non per niente ha spazzato via recentemente l’astro nascente kayla day e vincerà il torneo a mani basse; fra 3 giorni farà 17 anni!!!!!!
Per la Samsonova cè solo da imparare.

Ogni tanto incontrano top juniores,tenniste vere ed e’subito MATTANZA.
Seguite il prossimo rolland garros juniores.

Sarebbe interessante verificare il percorso delle top 10 della classifica Junior dopo esser diventate “fuori quota” per la categoria Junior; mi spiego meglio (ci provo): che fine fanno tutte queste validissime tenniste negli anni successivi?
Partiamo, ad esempio, dal 2010: chi è arrivata nelle prime 10 junior, oggi, dov’è?
La mia è una piccola grande curiosità, perché io cerco di difendere a spada tratta le nostre tenniste italiane, ma a furia di prendere schiaffioni, ho le guance arrossate!!!

Prego!!:P
1 Daria GAVRILOVA 05 Mar 1994
2 Elina SVITOLINA 12 Sep 1994
3 Lauren DAVIS 09 Oct 1994
4 Monica PUIG 27 Sep 1993
5 Irina KHROMACHEVA 12 May 1995
6 Kristyna PLISKOVA 21 Mar 1992
7 Timea BABOS 10 May 1993
8 Karolina PLISKOVA 21 Mar 1992
9 Saisai ZHENG 05 Feb 1994
10 An-Sophie MESTACH 07 Mar 1994

No no, intendevo proprio capire come emergono le giovanissime.
In merito agli schiaffoni, intendevo i risultati di oggi, per esempio, della Samsonova.
Difendo spesso le italiane, ma è complesso difenderle se si parla di top 20 (???).
Chiaramente capisco GAZ (e altri) quando non vedono campionesse italiane nell’immediato, ma lo sport (come ho detto anche altre volte) non è solo fatto di SERIE A, per cui festeggiamo anche per vittorie minori… equilibrio.
PS grazie per la classifica postata, alcuni nomi sono di spessore.

35
Pat Cash (Guest) 23-05-2017 18:35

@ Marcus91 (#1853720)

Dove devo firmare?

34
Marcus91 23-05-2017 18:05

Scritto da Luca Milano

Scritto da Fra
@ miofibrilla (#1853565)
Ciao. Sinceramente non capisco cosa intendi. Vuoi dire che essere avanti da juniores non ha tutto questo peso? Ma in che modo questo “difenderebbe” le tenniste italiane? Comunque, per tua curiosità, sul sito itf, nella sezione juniores, trovi le classifiche a fine anno dal 2000 ad oggi, così ti fai un’idea. Poi bisogna anche vedere cosa si intende come livello raggiunto, quale si considera un buon livello raggiunto. Leggo qui che br di Chiesa 430 va festeggiato, allora le aspettative sono diverse dalle mie, basta mettersi d’accordo Di juniores ne abbiamo 2 tra le prime 100, ma nessuna particolarmente in alto, ed entrambe sono all’ultimo anno, quindi non è particolarmente rosea la situazione, anche perchè nel passaggio al professionismo stanno ottenendo davvero pochissimi risultati (ad es. la Bilardo, il cui gioco mi piace molto, ma è davvero troppo leggerino attualmente per il circuito pro). Se invece, come mi pare di capire, qui si fa il tifo per il tennis italiano “minore”, allora, ad esempio con Gaz non troverete mai un punto d’incontro, perchè parlate di cose diverse.

Hai colto il punto: questi blog si riferiscono ai Future e alla maggior parte di noi piace seguire le vicende delle giovani Italiane che con grande sforzo e coraggio cercano di emergere nel tennis che conta.
Salutare il BR della Chiesa ha questa logica ed è stucchevole ogni volta leggere il commento cafone di qualcuno che ribatte con la Andreescu, la Potapova o la Kostyuk, sempre a voler dire “perche’ vi entusiasmate per un Quarto ITF della Bronzetti, appena incontra la Liu prende una bicicletta”.
Per quelle ragazze ci sono altri spazi, questo si chiama “ITALIANE NEL CIRCUITO ITF”.
Dunque sarebbe bene avere maggiore rispetto di chi si entusiasma per le gesta delle nostre piccole brave ragazze.

Giustissimo, sull’ultimo frase solo vorrei correggerti, oltre al rispetto per noi utenti “poveracci”, rispetto per la ragazze che sicuramente sputano l’anima in campo per emergere, mentre basta un Gaz qualunque, che nella sua vita non so quante maggiori soddisfazioni avrà avuto, rispetto a queste ragazze!

33
Luca Milano (Guest) 23-05-2017 17:41

Scritto da Fra
@ miofibrilla (#1853565)
Ciao. Sinceramente non capisco cosa intendi. Vuoi dire che essere avanti da juniores non ha tutto questo peso? Ma in che modo questo “difenderebbe” le tenniste italiane? Comunque, per tua curiosità, sul sito itf, nella sezione juniores, trovi le classifiche a fine anno dal 2000 ad oggi, così ti fai un’idea. Poi bisogna anche vedere cosa si intende come livello raggiunto, quale si considera un buon livello raggiunto. Leggo qui che br di Chiesa 430 va festeggiato, allora le aspettative sono diverse dalle mie, basta mettersi d’accordo Di juniores ne abbiamo 2 tra le prime 100, ma nessuna particolarmente in alto, ed entrambe sono all’ultimo anno, quindi non è particolarmente rosea la situazione, anche perchè nel passaggio al professionismo stanno ottenendo davvero pochissimi risultati (ad es. la Bilardo, il cui gioco mi piace molto, ma è davvero troppo leggerino attualmente per il circuito pro). Se invece, come mi pare di capire, qui si fa il tifo per il tennis italiano “minore”, allora, ad esempio con Gaz non troverete mai un punto d’incontro, perchè parlate di cose diverse.

Hai colto il punto: questi blog si riferiscono ai Future e alla maggior parte di noi piace seguire le vicende delle giovani Italiane che con grande sforzo e coraggio cercano di emergere nel tennis che conta.

Salutare il BR della Chiesa ha questa logica ed è stucchevole ogni volta leggere il commento cafone di qualcuno che ribatte con la Andreescu, la Potapova o la Kostyuk, sempre a voler dire “perche’ vi entusiasmate per un Quarto ITF della Bronzetti, appena incontra la Liu prende una bicicletta”.

Per quelle ragazze ci sono altri spazi, questo si chiama “ITALIANE NEL CIRCUITO ITF”.

Dunque sarebbe bene avere maggiore rispetto di chi si entusiasma per le gesta delle nostre piccole brave ragazze.

32
miofibrilla (Guest) 23-05-2017 17:19

Scritto da Fra
@ miofibrilla (#1853565)
Ciao. Sinceramente non capisco cosa intendi. Vuoi dire che essere avanti da juniores non ha tutto questo peso? Ma in che modo questo “difenderebbe” le tenniste italiane? Comunque, per tua curiosità, sul sito itf, nella sezione juniores, trovi le classifiche a fine anno dal 2000 ad oggi, così ti fai un’idea. Poi bisogna anche vedere cosa si intende come livello raggiunto, quale si considera un buon livello raggiunto. Leggo qui che br di Chiesa 430 va festeggiato, allora le aspettative sono diverse dalle mie, basta mettersi d’accordo Di juniores ne abbiamo 2 tra le prime 100, ma nessuna particolarmente in alto, ed entrambe sono all’ultimo anno, quindi non è particolarmente rosea la situazione, anche perchè nel passaggio al professionismo stanno ottenendo davvero pochissimi risultati (ad es. la Bilardo, il cui gioco mi piace molto, ma è davvero troppo leggerino attualmente per il circuito pro). Se invece, come mi pare di capire, qui si fa il tifo per il tennis italiano “minore”, allora, ad esempio con Gaz non troverete mai un punto d’incontro, perchè parlate di cose diverse.

Scritto da Ale5

Scritto da miofibrilla

Scritto da Gaz

Scritto da inoloppez
L’americana Liu è di un’altra categoria, non per niente ha spazzato via recentemente l’astro nascente kayla day e vincerà il torneo a mani basse; fra 3 giorni farà 17 anni!!!!!!
Per la Samsonova cè solo da imparare.

Ogni tanto incontrano top juniores,tenniste vere ed e’subito MATTANZA.
Seguite il prossimo rolland garros juniores.

Sarebbe interessante verificare il percorso delle top 10 della classifica Junior dopo esser diventate “fuori quota” per la categoria Junior; mi spiego meglio (ci provo): che fine fanno tutte queste validissime tenniste negli anni successivi?
Partiamo, ad esempio, dal 2010: chi è arrivata nelle prime 10 junior, oggi, dov’è?
La mia è una piccola grande curiosità, perché io cerco di difendere a spada tratta le nostre tenniste italiane, ma a furia di prendere schiaffioni, ho le guance arrossate!!!

Prego!!:P
1 Daria GAVRILOVA 05 Mar 1994
2 Elina SVITOLINA 12 Sep 1994
3 Lauren DAVIS 09 Oct 1994
4 Monica PUIG 27 Sep 1993
5 Irina KHROMACHEVA 12 May 1995
6 Kristyna PLISKOVA 21 Mar 1992
7 Timea BABOS 10 May 1993
8 Karolina PLISKOVA 21 Mar 1992
9 Saisai ZHENG 05 Feb 1994
10 An-Sophie MESTACH 07 Mar 1994

No no, intendevo proprio capire come emergono le giovanissime.
In merito agli schiaffoni, intendevo i risultati di oggi, per esempio, della Samsonova.
Difendo spesso le italiane, ma è complesso difenderle se si parla di top 20 (???).
Chiaramente capisco GAZ (e altri) quando non vedono campionesse italiane nell’immediato, ma lo sport (come ho detto anche altre volte) non è solo fatto di SERIE A, per cui festeggiamo anche per vittorie minori… equilibrio.

PS grazie per la classifica postata, alcuni nomi sono di spessore.

31
Gaz (Guest) 23-05-2017 16:22

Scritto da Gaz
La Liu vinceva orange Bowl under 12 e 14 suonandole a tenniste quali Vondrousova,Day,Kenin ecc.
Ovviamente le altre la hanno superstar e sono emerse prima anche per ragioni anagrafiche,La Liu ha comunque raggiunto subito anch’essa i piani alti juniores,ma c’e di piu’,i risultati recenti provano un deciso salto di qualita’,tanto da ritornare a vincere con le altre giovani americane di prospettiva.
La Vondrousova e’decisamente piu’avanti anche perché aiutata da una struttura fisica.

Superata non superstar

30
Gaz (Guest) 23-05-2017 16:21

La Liu vinceva orange Bowl under 12 e 14 suonandole a tenniste quali Vondrousova,Day,Kenin ecc.
Ovviamente le altre la hanno superstar e sono emerse prima anche per ragioni anagrafiche,La Liu ha comunque raggiunto subito anch’essa i piani alti juniores,ma c’e di piu’,i risultati recenti provano un deciso salto di qualita’,tanto da ritornare a vincere con le altre giovani americane di prospettiva.
La Vondrousova e’decisamente piu’avanti anche perché aiutata da una struttura fisica.

29
Fede-rer 23-05-2017 16:21

E brava Deborah Chiesa… Fiducia che si aggiunge a fiducia!

28
ilsempreverde (Guest) 23-05-2017 16:17

Spero vivamente che lavorino con e su Deborah Chiesa, perché ha un tennis davvero bello da vedere ed efficace sul campo. Va spesso a rete e quando ci va risulta molto padroneggiante..fisicamente dovrebbe perdere qualche chiletto, non perché così sia poco gradevole alla vista, per carità, ma per una maggiore agilità nel campo. Ad ogni modo qualcuno parlava di best ranking per lei, smentisco, in quanto ha i punti in uscita di una finale in un 15k

27
Gaz (Guest) 23-05-2017 15:51

Scritto da Fra
@ miofibrilla (#1853565)
Ciao. Sinceramente non capisco cosa intendi. Vuoi dire che essere avanti da juniores non ha tutto questo peso? Ma in che modo questo “difenderebbe” le tenniste italiane? Comunque, per tua curiosità, sul sito itf, nella sezione juniores, trovi le classifiche a fine anno dal 2000 ad oggi, così ti fai un’idea. Poi bisogna anche vedere cosa si intende come livello raggiunto, quale si considera un buon livello raggiunto. Leggo qui che br di Chiesa 430 va festeggiato, allora le aspettative sono diverse dalle mie, basta mettersi d’accordo Di juniores ne abbiamo 2 tra le prime 100, ma nessuna particolarmente in alto, ed entrambe sono all’ultimo anno, quindi non è particolarmente rosea la situazione, anche perchè nel passaggio al professionismo stanno ottenendo davvero pochissimi risultati (ad es. la Bilardo, il cui gioco mi piace molto, ma è davvero troppo leggerino attualmente per il circuito pro). Se invece, come mi pare di capire, qui si fa il tifo per il tennis italiano “minore”, allora, ad esempio con Gaz non troverete mai un punto d’incontro, perchè parlate di cose diverse.

Poco da aggiungere.

26
Fra (Guest) 23-05-2017 15:33

@ miofibrilla (#1853565)

Ciao. Sinceramente non capisco cosa intendi. Vuoi dire che essere avanti da juniores non ha tutto questo peso? Ma in che modo questo “difenderebbe” le tenniste italiane? Comunque, per tua curiosità, sul sito itf, nella sezione juniores, trovi le classifiche a fine anno dal 2000 ad oggi, così ti fai un’idea. Poi bisogna anche vedere cosa si intende come livello raggiunto, quale si considera un buon livello raggiunto. Leggo qui che br di Chiesa 430 va festeggiato, allora le aspettative sono diverse dalle mie, basta mettersi d’accordo 🙂 Di juniores ne abbiamo 2 tra le prime 100, ma nessuna particolarmente in alto, ed entrambe sono all’ultimo anno, quindi non è particolarmente rosea la situazione, anche perchè nel passaggio al professionismo stanno ottenendo davvero pochissimi risultati (ad es. la Bilardo, il cui gioco mi piace molto, ma è davvero troppo leggerino attualmente per il circuito pro). Se invece, come mi pare di capire, qui si fa il tifo per il tennis italiano “minore”, allora, ad esempio con Gaz non troverete mai un punto d’incontro, perchè parlate di cose diverse.

25
Ale5 (Guest) 23-05-2017 15:24

Scritto da miofibrilla

Scritto da Gaz

Scritto da inoloppez
L’americana Liu è di un’altra categoria, non per niente ha spazzato via recentemente l’astro nascente kayla day e vincerà il torneo a mani basse; fra 3 giorni farà 17 anni!!!!!!
Per la Samsonova cè solo da imparare.

Ogni tanto incontrano top juniores,tenniste vere ed e’subito MATTANZA.
Seguite il prossimo rolland garros juniores.

Sarebbe interessante verificare il percorso delle top 10 della classifica Junior dopo esser diventate “fuori quota” per la categoria Junior; mi spiego meglio (ci provo): che fine fanno tutte queste validissime tenniste negli anni successivi?
Partiamo, ad esempio, dal 2010: chi è arrivata nelle prime 10 junior, oggi, dov’è?
La mia è una piccola grande curiosità, perché io cerco di difendere a spada tratta le nostre tenniste italiane, ma a furia di prendere schiaffioni, ho le guance arrossate!!!

Prego!!:P

1 Daria GAVRILOVA 05 Mar 1994
2 Elina SVITOLINA 12 Sep 1994
3 Lauren DAVIS 09 Oct 1994
4 Monica PUIG 27 Sep 1993
5 Irina KHROMACHEVA 12 May 1995
6 Kristyna PLISKOVA 21 Mar 1992
7 Timea BABOS 10 May 1993
8 Karolina PLISKOVA 21 Mar 1992
9 Saisai ZHENG 05 Feb 1994
10 An-Sophie MESTACH 07 Mar 1994

24
miofibrilla (Guest) 23-05-2017 15:11

Scritto da Gaz

Scritto da inoloppez
L’americana Liu è di un’altra categoria, non per niente ha spazzato via recentemente l’astro nascente kayla day e vincerà il torneo a mani basse; fra 3 giorni farà 17 anni!!!!!!
Per la Samsonova cè solo da imparare.

Ogni tanto incontrano top juniores,tenniste vere ed e’subito MATTANZA.
Seguite il prossimo rolland garros juniores.

Sarebbe interessante verificare il percorso delle top 10 della classifica Junior dopo esser diventate “fuori quota” per la categoria Junior; mi spiego meglio (ci provo): che fine fanno tutte queste validissime tenniste negli anni successivi?
Partiamo, ad esempio, dal 2010: chi è arrivata nelle prime 10 junior, oggi, dov’è?

La mia è una piccola grande curiosità, perché io cerco di difendere a spada tratta le nostre tenniste italiane, ma a furia di prendere schiaffioni, ho le guance arrossate!!!

23
ilsempreverde (Guest) 23-05-2017 15:02

Bisognerebbe aver visto la partita della Spiteri per capire effettivamente cosa possa essere successo, ma credo che l’avversaria si sia ritirata per esaurimento nervoso dopo aver mancato 6 match point…buon per la Spiteri, che sicuramente avrà fatto anche lei il suo affinché portasse a casa il primo set e quindi la partita

22
Sottile 23-05-2017 14:50

C’è aria di disfatta per le azzurre oggi….

21
Gaz (Guest) 23-05-2017 14:37

Scritto da inoloppez
L’americana Liu è di un’altra categoria, non per niente ha spazzato via recentemente l’astro nascente kayla day e vincerà il torneo a mani basse; fra 3 giorni farà 17 anni!!!!!!
Per la Samsonova cè solo da imparare.

Ogni tanto incontrano top juniores,tenniste vere ed e’subito MATTANZA.
Seguite il prossimo rolland garros juniores.

20
Fabius (Guest) 23-05-2017 14:30

Oggi si preannuncia un mezzo disastro… uff

19
Pat Cash (Guest) 23-05-2017 13:57

@ Fede-rer (#1853352)

Il primo set per Deborah è andato, alla grande. Ha un’ottima opportunità, giocando il primo turno di un 25K con una tennista che la precede di pochi punti.
Con un’eventuale vittoria salirebbe al suo B.R. entro le 450

18
inoloppez (Guest) 23-05-2017 13:51

L’americana Liu è di un’altra categoria, non per niente ha spazzato via recentemente l’astro nascente kayla day e vincerà il torneo a mani basse; fra 3 giorni farà 17 anni!!!!!!
Per la Samsonova cè solo da imparare.

17
Fabblack 23-05-2017 13:29

@ Luigi44 (#1853313)

Forse non è un “passetto”.

16
pibla (Guest) 23-05-2017 13:14

Scritto da Luigi44
Nei giorni scorsi ho letto poco il sito e quindi non so se qualcuno ha rilevato che la Di Sarra, dopo i fasti delle pre-quali di Roma, in cui ha bastonato quasi tutte le italiane più avanti in classifica di lei, sta tornando alla “normalità” (come d’altro canto accadde alla Giovine lo scorso anno). A Caserta ha perso in due set nelle quali da L. Sabino. Questo non per sminuire il suo gioco e il suo valore, solo per dire che a mio avviso quel tipo di torneo, giocato esclusivamente tra italiane, ha aspetti motivazionali molto particolari e dunque i risultati non sono solo frutto di bravura e capacità tecnica ma spesso si connotano di altri significati. Per Di Sarra (e Giovine lo scorso anno) è stato quasi un modo di prendersi una “rivincita” personale, quasi a voler dire “voi puntate tanto sulle giovani promettenti ma noi ci siamo, non siamo finite”. Questo spirito poi, secondo me pian piano si affievolisce, soprattutto dopo aver trovato la sua massima espressione, in un contesto in cui la FIT è lì presente. Io la vedo così…

Sono d’accordo e questa è una delle motivazioni che rende folli le pre quali fatte in quel modo, poi ce ne sarebbero altre, altrettanto significative ma che non ha senso star qui a tornarci sopra ora.

15
olly58 (Guest) 23-05-2017 13:13

Brava Camilla

14
Fede-rer 23-05-2017 12:24

La Trevisan questa settimana riposa? Quale sarà la sua programmazione?

Sono anche curioso di vedere se la Chiesa darà seguito alle buone prestazioni nelle pre-quali e, tutto sommato, anche contro la Tsurenko. Continuo a non capacitarmi del tutto della sua condizione fisico/atletica: ho visto un ottimo potenziale parzialmente vanificato da qualche chiletto di troppo che appesantisce gli spostamenti rendendoli poco efficaci…

13
CamporeseFan (Guest) 23-05-2017 12:00

Scritto da Luigi44
Nei giorni scorsi ho letto poco il sito e quindi non so se qualcuno ha rilevato che la Di Sarra, dopo i fasti delle pre-quali di Roma, in cui ha bastonato quasi tutte le italiane più avanti in classifica di lei, sta tornando alla “normalità” (come d’altro canto accadde alla Giovine lo scorso anno). A Caserta ha perso in due set nelle quali da L. Sabino. Questo non per sminuire il suo gioco e il suo valore, solo per dire che a mio avviso quel tipo di torneo, giocato esclusivamente tra italiane, ha aspetti motivazionali molto particolari e dunque i risultati non sono solo frutto di bravura e capacità tecnica ma spesso si connotano di altri significati. Per Di Sarra (e Giovine lo scorso anno) è stato quasi un modo di prendersi una “rivincita” personale, quasi a voler dire “voi puntate tanto sulle giovani promettenti ma noi ci siamo, non siamo finite”. Questo spirito poi, secondo me pian piano si affievolisce, soprattutto dopo aver trovato la sua massima espressione, in un contesto in cui la FIT è lì presente. Io la vedo così…

Sono d’accordo e aggiungo che in quel contesto e con poche persone sugli spalti anche avere il pubblico dalla propria parte è importantissimo a livello motivazionale e di spinta emotiva nei momenti difficili, soprattutto se a seguirti sono amici,parenti, allievi e quant’altro. Dico questo perché c’ero al match con la Paolini e la giovane italiana aveva dalla sua parte Furlan, me e pochi altri sugli spalti. Tutto il resto tifava “forte” Di Sarra.

Questo ovviamente non vuol dire che non abbia meritato di vincere in quella occasione, anzi lo strameritò.

12
Luigi44 (Guest) 23-05-2017 11:47

Che periodo buio per la Digiu… Mi dispiace moltissimo 😥 Credo che non sia riuscita a fare quel passetto in avanti necessario per fare risultati dai $25.000 in su. Spero si riprenda!

11
co co 2017 (Guest) 23-05-2017 11:39

dov’è finita miss Burnett ????????????

chi lo sa parli !!!!!!!!!

10
Carl 23-05-2017 11:14

@ Luigi44 (#1853190)

Punto di vista interessante.

9
Antonio De Filippo (Guest) 23-05-2017 10:39

Scritto da Luigi44
Nei giorni scorsi ho letto poco il sito e quindi non so se qualcuno ha rilevato che la Di Sarra, dopo i fasti delle pre-quali di Roma, in cui ha bastonato quasi tutte le italiane più avanti in classifica di lei, sta tornando alla “normalità” (come d’altro canto accadde alla Giovine lo scorso anno). A Caserta ha perso in due set nelle quali da L. Sabino. Questo non per sminuire il suo gioco e il suo valore, solo per dire che a mio avviso quel tipo di torneo, giocato esclusivamente tra italiane, ha aspetti motivazionali molto particolari e dunque i risultati non sono solo frutto di bravura e capacità tecnica ma spesso si connotano di altri significati. Per Di Sarra (e Giovine lo scorso anno) è stato quasi un modo di prendersi una “rivincita” personale, quasi a voler dire “voi puntate tanto sulle giovani promettenti ma noi ci siamo, non siamo finite”. Questo spirito poi, secondo me pian piano si affievolisce, soprattutto dopo aver trovato la sua massima espressione, in un contesto in cui la FIT è lì presente. Io la vedo così…

Ciao Luigi, domenica ero a Caserta ed ho visto il primo set della Di Sarra contro la Sabino. È stato molto equilibrato, con un tie break perso ad 8. La svuzzera ha giocato molto bene. Insomma, aspettiamo…a me è sembrata comunque in fiducia…cercheremo di saperne di più 😉
Piccolo aneddoto: ad un certo punto una 500 bloccava il parcheggio del circolo: “di chi è…di chi è?” Era della Sabino!! Non so come abbiano fatto…se aveva le chiavi in campo ed ha potuto consegnarle…sono andato via dopo il primo set 😉
Un caro saluto.

8
Luigi44 (Guest) 23-05-2017 09:35

Nei giorni scorsi ho letto poco il sito e quindi non so se qualcuno ha rilevato che la Di Sarra, dopo i fasti delle pre-quali di Roma, in cui ha bastonato quasi tutte le italiane più avanti in classifica di lei, sta tornando alla “normalità” (come d’altro canto accadde alla Giovine lo scorso anno). A Caserta ha perso in due set nelle quali da L. Sabino. Questo non per sminuire il suo gioco e il suo valore, solo per dire che a mio avviso quel tipo di torneo, giocato esclusivamente tra italiane, ha aspetti motivazionali molto particolari e dunque i risultati non sono solo frutto di bravura e capacità tecnica ma spesso si connotano di altri significati. Per Di Sarra (e Giovine lo scorso anno) è stato quasi un modo di prendersi una “rivincita” personale, quasi a voler dire “voi puntate tanto sulle giovani promettenti ma noi ci siamo, non siamo finite”. Questo spirito poi, secondo me pian piano si affievolisce, soprattutto dopo aver trovato la sua massima espressione, in un contesto in cui la FIT è lì presente. Io la vedo così…

7
Luigi44 (Guest) 23-05-2017 09:25

@ ilsempreverde (#1853012)

Io spero che Spiteri e Procacci ci sorprendano!

6
Elio 23-05-2017 07:54

Scritto da ilsempreverde
Ad Hammamet purtroppo le vedo già tutte fuori…

Non è detto ❗

5
conquinzi (Guest) 22-05-2017 22:49

Scusate nasty che fa?si hanno notizie?

4
Gaz (Guest) 22-05-2017 22:30

Chi e’a conoscenza degli ultimi risultati di Claire Liu?

3
etberit (Guest) 22-05-2017 22:05

Ale Giada!

2
ilsempreverde (Guest) 22-05-2017 21:51

Ad Hammamet purtroppo le vedo già tutte fuori…

1