Caso Sharapova Copertina, Generica

La Lucic Baroni contro Maria Sharapova: “Forse dovrebbero dare una wild card anche a Lance Armstrong?”. La Mladenovic “Finalmente abbiamo un presidente con un grande carattere.”

17/05/2017 10:22 154 commenti
La Lucic Baroni contro Maria Sharapova
La Lucic Baroni contro Maria Sharapova

Non si fermano le critiche di alcune tenniste su Maria Sharapova.

Mirjana Lucic Baroni sulla domanda sulle wild card a Maria ha dichiarato: “Sono stanca di rispondere sempre a queste domande. Può rispondere da sola. Ogni giocatrice che non è dopata è contro di lei. Non è sorprendente. So come funziona il mondo reale e questo è il modo in cui funziona. I soldi parlano da soli. Forse dovrebbero dare una wild card anche a Lance Armstrong? Ha vinto il Tour de France alcune volte. C’è differenza?”

Kristina Mladenovic commenta positivamente la wild card “mancata” al Roland Garros: “Finalmente abbiamo un presidente con un grande carattere.”


TAG: , ,

154 commenti. Lasciane uno!

My name is joe (Guest) 18-05-2017 06:40

I wish I was maria sharapova… e vai con un’altra che rosica. L’ultima chiuda la porta…

154
prof_rob (Guest) 17-05-2017 23:54

Scritto da biglebowsky

Scritto da prof_rob
@ Insalatiera76 (#1847593)

Scritto da Insalatiera76

Scritto da biglebowsky
senza entrare troppo nel merito della vicenda rispetto alla quale vanno rispettate tutte le opinioni eccetto quelle dei troppi disinformati, trovo che le giocatrici dovrebbero astenersi dal prendere posizioni così nette essendo in palese conflitto d’interessi.
quei 3/4 milioni di dollari di prize money che sharapova avrebbe incassato in quei 15 mesi sono stati ovviamente divisi in larga misura tra le prime 10/20 tenniste e pertanto il loro interesse è fin troppo chiaramente quello di prolungare questa situazione il più a lungo possibile.
e quando si è così evidentemente parte in causa, sarebbe buona norma soprassedere.
queste giocatrici che ci emozionano all’interno del campo da tennis hanno, nel 90% dei casi, necessariamente studiato poco e male, hanno vissuto un mondo parallelo e non conoscono, purtroppo, le più elementari norme di comportamento.
secondo il mio modestissimo parere, o almeno davanti ai miei occhi di osservatore assolutamente neutrale, stanno facendo una brutta figura e le trovo francamente irritanti, un “no comment” sarebbe una risposta più sensata; ripeto indipendentemente dal merito della vicenda.

Sottoscrivo tutto!

Scusami, non voglio essere aggressivo, ma sempre rimanendo neutrali, come puoi scrivere ‘3/4 milioni di dollari di prize money che sharapova avrebbe incassato in quei 15 mesi..’ Ti rendi conto che è stata squalificata per doping, cioè per sostanze che alterano il rendimento sportivo!!!! Quei soldi non le spettavano e, dato il tipo di doping ravvisato (se puoi guarda la sentenza), c’è da pensare ai premi ricevuti in passato e forse non meritati!!!! Il caso attuale monta per colpa di presidenti di tornei che pensano al profitto e dimenticano allo sport e agli sforzi degli atleti. Maria deve dimostrare sul campo quanto vale, ma senza agevolazioni che non merita e partendo dal basso!!!! Io penso che si possa sbagliare nella vita, ma bisogna risalire con le proprie gambe per riacquistare rispetto!!!! Altrimenti accetti le wild card e le critiche di chi si è fatto in 4 per arrivare il quelle posizioni

innanzitutto chiarisco che non sono un fan di sharapova.
detto questo la considero una campionessa assoluta ed una persona che ha dato al tennis, da sola, quello che altre, tutte insieme, non daranno mai in termini di popolarità, di spettacolo e di sviluppo a livello mondiale della disciplina.
so per certo che è stata fonte d’ispirazione per molte bambine che hanno iniziato a giocare a tennis e per molte tenniste che sono diventate famose.
so anche che ha vinto wimbledon a 17 anni e se sei tra coloro che non riconoscono che per farlo occorre una predisposizione, un’abnegazione, una classe e fare dei sacrifici che noi umani non riusciamo nemmeno ad immaginare, ti invito a riflettere.
ha commesso una irregolarità, un errore, un comportamento per cui meritava una punizione: ha assunto per 15 giorni una sostanza vietata dal regolamento.
fin qua spero possiamo essere d’accordo.
sono abituato, per formazione, ad accettare le sentenze; questa, a mio modesto parere, è stata eccessiva, ma non è questo l’argomento.
maria ha accettato (ha dovuto accettare) con equilibrio ed è stata ferma 15 mesi, in sostanza, per una trentenne quasi una squalifica a vita, ma poi vuole rientrare e qua nasce il motivo del contendere.
a che livello la si fa rientrare, dal momento che è un suo diritto e ha pagato abbondantemente?
la mia risposta è: ad un livello vicino a quello che aveva fino a quando non ha commesso irregolarità, quindi nei tornei maggiori se si dimostra ancora in grado di competere.
in altri casi non è possibile stabilire fino a quando il suo comportamento è stato corretto, qua è facilissimo. fino al 31 dicembre 2015 non ha commesso irregolarità.
se un farmaco era lecito non c’è motivo per cui non avrebbe dovuto farne uso, non sappiamo chi altro ne faceva uso, potrebbero essere tutte o nessuna.
se accettiamo le sentenze dobbiamo accettare pure le regole.
per farlo ci vuole qualche invito, altro modo non c’è. fa anche bene al movimento, nel suo complesso, e dio sa quanto il tennis femminile ne ha bisogno.
dov’è lo scandalo?
l’alternativa era farla partire dal livello più basso, sei mesi ulteriori di squalifica da trascorrere a santa margherita di pula o simili a frustrare le velleità di ragazze che investono i loro risparmi e quelli dei genitori: volo, soggiorno, spese varie, mille euro per incontrare sharapova, prendre 61 61 e tornare a casa, cinque a settimana che ci rimettono i loro risparmi (800 chi perde al secondo, seicento al terzo eccetera, capisci cosa voglio dire se conosci i prize money di questi tornei).
sei mesi di pena accessoria per maria, tabelloni falsati, passa la paura e siete tutti contenti.
è questa la vostra soluzione?
fammi sapere che ne pensi.
p.s.: sarebbe troppo lunga un’analisi seria degli effetti “miracolosi” di questo meldonium e non mi ci addentro. ma credo che i motivi per cui maria sharapova è diventata ed è ancora (come mi sembra di capire dal suo rientro) una campionessa, magari non assoluta ma chissà, abbia poco a che vedere con un integratore. magari ne riparliamo.

Concordo su tutto, anche sui problemi che una sharapova creerebbe in tornei di basso livello. Ciò nonostante, la squalifica nel tennis è stata pensata e viene applicata tenendo presente 2 fattori: da un lato non giochi per il tempo della squalifica, dall’altro devi ricominciare da zero o quasi se la squalifica dura all’incirca 1 anno. Queste sono le regole attuali e regalare wild card altera a mio avviso il significato stesso della squalifica. Tanto vale applicare una classifica bloccata per gli squalificati, cosa a cui sarei contrario, ma che eviterebbe disparità di trattamento. Chiudendo, dispiace vedere tanto odio per un’atleta che è fatto moltissimo per il tennis femminile, ma capisco in pieno le ragioni di chi protesta. Come sempre basterebbero regole più chiare per evitare situazioni spiacevoli.

153
becu rules (Guest) 17-05-2017 23:01

Scritto da Tafanus

Scritto da Angela
L’unica cosa demenziale é il paragone con Armstrong uno che ha preso L’EPO

Perch’??? Una volta che passa il principio che ci si può dopare, ognuno sceglie il doping che preferisce. O devi stabilire tu una scala di valori? Epo, estrogeni, autotrasfusione, meldonium, coca… Ci fai una scala di valori, e magari ce la spieghi?

Ma certo invece che devi fare una scala di valori, è come dire che tutti quelli che stanno in galera sono pericolosissimi criminali e devono essere condannati all’ergastolo (o alla sedia elettrica dove c’è la pena di morte), un killer seriale come uno che ha rubato al supermercato. Anche la caffeina e il principio dell’aspirina sono prodotti “dopanti” mentre la camera ipobarica (di cui fanno uso Djoko dal 2011…guarda le coincidenze… e Nadal) non solo è vietata in molti Paesi tra i quali l’Italia, e anche avversata ma non vietata dalla WADA e dal CIO, ma produce risultati pari o superiori alle famose trasfusioni di sangue di ciclistica memoria (oltre che ad essere uno tra i più conclamati “coprenti” del doping). Allora come principio etico e di alterazione artificiale delle prestazioni è più dopante la caffeina o la camera ipobarica ?
Un illuminante articolo di Repubblica del 2008, ovvero prima che fosse “scoperta” dal mondo del tennis….poi mi dite
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2008/02/29/quell-aria-sottile-che-fa-volare-campioni.html

152
grandeflavia (Guest) 17-05-2017 23:01

Dagli atti del processo, (che immagino che nessuno di voi ha letto) si evince che la wada aveva monitorato la Sharapova a luglio del 2015 durante il torneo di Wimbledon, constatando che la Sharapova aveva assunto il meldonium. Essendo il farmaco lecito in quell’anno la wada appone il timbro NEGATIVO nella cartella delle analisi. Ora il punto è questo: è evidente che il farmaco era stato dichiarato dalla Sharapova altrimenti la wada avrebbe dovuto squalificarla già dal 2015, non vi sembra?
Per quanto riguarda invece le qualità della Sharapova, ritengo (è un mio parere personale) che non possa essere considerata una fuoriclasse (altrimenti che parola bisogna spendere per Serena?), ma certamente è una grande campionessa. E si è comportata come tale anche in questo caso, che io ritengo nato da una carenza di informazione (riconosciuta anche dalla sentenza del ricorso). Io credo nella buona fede della Sharapova, e che non ha bisogno di farmaci per giocarsela con le sue avversarie l’ha dimostrato in questo rientro. Ha avuto le sue occasioni, ma questo è stato il suo tennis in passato, lo è nel presente, e lo sarà anche in futuro.

151
laura (Guest) 17-05-2017 22:18

Si ma era legale erogo non ci sta nulla di male se una cosa non è vietata. @ ibson (#1847370)

150
laura (Guest) 17-05-2017 22:13

Scritto da soio
Sembra che tutti i titoli che ha vinto la sharapova siano dovuti al fatto che era dopata quando invece è stata trovata in flagrante solo nel primo mese del 2016 cioè da quando il meldonium è diventato una sostanza proibita

149
radar 17-05-2017 20:08

@ biglebowsky (#1847911)

Non voglio fare classifiche che lasciano il tempo che trovano.
Mi prendi il Career Grand Slam come riferimento, io potrei prenderti il numero di titoli Slam vinti in carriera e non si finisce più.
Di sicuro Seles, Venus e Henin che non sono in quelle 10 (e che hanno vinto più Slam di Maria) non le considero inferiori, né paritetiche, ma superiori.
E mi limito a quelle che abbiamo potuto ammirare e vedere giocare, perché nessuno che conosce la storia del tennis oserebbe mettere Masha davanti a Helen Wills o alla “Divina” (lei sì..) Suzanne Lenglen (che non hanno fatto il CGS).

Comunque Maria è in attività ed è ancora in tempo a vincere altri Slam e, personalmente, glielo auguro.
Se lo farà, non avrò nessun problema e anzi ne sarò ben felice, di ricredermi nei miei giudizi tra le grandissime della storia di questo sport di cui siamo innamorati.
Per quel che possa valere il mio giudizio 🙂

148
grandeflavia (Guest) 17-05-2017 20:00

Scritto da sabatino
@ grandeflavia (#1847824)
si ,adesso la Lucic va a scuola di diritto internazionale per farle piacere.
La sentenza è una sciocchezza ed è dettata da motivi economici e non sportivi. Bene fanno le colleghe a volere un sport pulito.

Ma tu parli con cognizione di causa? Cosa vuol dire “la sentenza è una sciocchezza ed è dettata da motivi economici”, lo puoi chiarire.
Per quanto riguarda “fanno bene le colleghe a volere uno sport pulito”, ti ricordo che Dick Pound (ex capo della wada, quello che ha iniziato la crociata contro l’atletica russa) ha dichiarato che il meldonium era diffusissimo nel tennis, questo vuol dire che qualcuna di quelle che si è scagliata contro la Sharapova può aver assunto il farmaco, ma sicuramente l’hanno preso molte di quelle che hanno taciuto su questo caso, altrimenti come poteva essere così diffuso?

147
Ale85 (Guest) 17-05-2017 19:37

Scritto da grandeflavia
Giudicelli ha fatto questa scelta perché c’è uno spiraglio che può portare la Mladenovic a vincere il torneo. Quando si ripeterà l’assenza di Serena, Azarenka, Kvitova e Sharapova contemporaneamente? Il punto è un altro: ma le sentenze vanno rispettate si o no? La sentenza di primo grado (quella che ha squalificato la Sharapova per 24 mesi) dice (è proprio scritto così) che: la Sharapova non ha nulla a che fare con il doping, ha preso un farmaco ma non per imbrogliare. Questo è stato scritto da quei giudici. O bisogna condannare quei giudici oppure bisogna rispettare la sentenza. Ecco, Giudicelli è uno che non rispetta le sentenze e la sua presa di posizione è stata criticata anche dal direttore generale della wta Steve Simon, il quale ha detto: “Non sono d’accordo con la decisione. Lei ha già scontato la sua squalifica. Il programma antidoping è frutto di una collaborazione tra Grande Slam, Atp, Wta e Itf: non c’è un motivo per cui un membro del programma antidoping penalizzi un giocatore oltre le sanzioni già prese”. La Lucic-Baroni è l’ultima di quelle oche giulive che hanno starnazzato in questi mesi, le quali non hanno mai letto un libro in vita loro figuriamoci se leggono cosa dice una sentenza!!! Non si può associare il nome della Sharapova a Lance Armstrong. Chi si dopa non si limita a vincere le gare, in genere le stravince. La Sharapova non ha mai stravinto niente anzi ha perso cinque Slam prendendo autentiche lezioni di tennis ma soprattutto ha perso la finale delle Olimpiadi di Londra da Serena Williams sull’erba per 6-0/6-1. Se io sono un atleta disonesto e prendo un farmaco che mi consente di vincere delle partite importanti, quel farmaco lo prendo in misura spropositata per essere sicuro di vincere.

Parole sante!!!! In ogni caso fossi nella Sharapova questa volta andrei di querela… un conto è un pensiero, un conto è un paragone con un atleta che non solo si è dopato per anni, ma praticamente ha raggirato tutto il sistema. Inoltre farei stare zitta anche chi mi chiama dopata, perché in teoria dice cose non vere, non essendo la Sharapova considerata DA UNA SENTENZA, non da me, tale. Io credo che la WTA voglia salvaguardare le tenniste anche per questoe le incita certe volte a fare silenzo. Scommettiamo che se la Sharapova fa una querela, nessuna di queste proferisce più parola?? Ora basta delle misure devono essere prese… va bene la libertà di parola e di pensiero, ci mancherebbe, ma qui si sta andando oltre… inoltre davvero una caduta di stile da parte Della Lucic, a cui è piaciuto però, diciamo così, vincere facile da una che considera dopata… infatti lì dopo la partita sembrava un agnellino… la prox volta Masha, se devi essere trattata così, finisci la partita e poi ritirati… così almeno saranno più contente!!!

146
biglebowsky 17-05-2017 19:34

@ radar (#1847888)

ti ringrazio degli apprezzamenti.

5 slam, su tutte le superfici, per me ma credo per tutti rappresentano l’eccellenza e meritano una considerazione particolare.
sono 10 nella storia le tenniste che hanno fatto il career grand slam ( Maureen Connolly, Doris Hart, Shirley Fry, Margaret Smith Court, Billie Jean King, Chris Evert, Martina Navrátilová, Steffi Graf, Serena Williams e appunto Maria Sharapova).
attualmente nessuna nel circuito ha questo palmares.
abbiamo evidentemente un’idea diversa di campionessa assoluta.

non ho parlato di wild card a iosa, però 4/5 le devi concedere, (poi se ha il livello non ne servono altre) ed il primo slam, che tra l’altro ha vinto, dopo il rientro non dovrebbe sottrarsi.
qua han cominciato ad obiettare dalla prima che le hanno concesso, l’unica altra alternativa erano gli itf.
tertium non datur.

saluti!

145
Peter67 (Guest) 17-05-2017 19:21

Scritto da Sandro
Io credo che il punto sia se il tennis (come il calcio, il ciclismo ecc.) sia ormai più spettacolo o più sport. Se è più spettacolo è giustificabile dare una wild card alla Sharapova. Se è più sport è assolutamente assurdo darle una wild card (anche per le qualificazioni) perchè le wild card nello sport o rappresentano un premio o un incentivo e la Sharapova non rientra in nessuno dei due casi.

Messa così sembra che Masha sia un fenomeno da baraccone, non scordiamoci che è una campionessa di tennis…

144
Fedy Forever (Guest) 17-05-2017 19:21

Ragazzi monsieur Giudicielli non ha questo cognome per niente
ha infatti emesso un “giudiciello” su Masha

143
tatanka (Guest) 17-05-2017 19:19

Scritto da sabatino
@ grandeflavia (#1847824)
si ,adesso la Lucic va a scuola di diritto internazionale per farle piacere.
La sentenza è una sciocchezza ed è dettata da motivi economici e non sportivi. Bene fanno le colleghe a volere un sport pulito.

Non è mai tardi per studiare

142
radar 17-05-2017 19:14

@ biglebowsky (#1847849)

Poiché ti ritengo un utente equilibrato e tra i più informati e preparati, mi spiace di leggere certe posizioni estremiste.
Definisci Sharapova campionessa assoluta: per me non lo è, non è a livello di Serena, Graf e via discorrendo.
È una campionessa, non certo una delle primissime della storia del tennis.

Nessuno che abbia un minimo di cervello e senso pratico ha mai parlato di farle fare Itf: quello che non va bene e che irrita sono le wild card a iosa.
È stata ferma per un suo errore, non per infortunio.
Gli errori si pagano fino in fondo, non al 50, 60 o 70%.
Alcuni organizzatori le hanno dato e le daranno inviti, ci sono anche quelli che possono non darglieli.

Sul meldonium “integratore” non abbiamo gli elementi per giudicare, ma il suo smodato ed eccessivo uso (eufemisticamente parlando..) tra gli sportivi dei paesi dell’est, in qualsiasi persona dotata di intelligenza e di acume, fa drizzare tutte le antenne sul fatto che non fosse “utile”.

141
Il pagante (Guest) 17-05-2017 19:13

Scritto da Sandro
Io credo che il punto sia se il tennis (come il calcio, il ciclismo ecc.) sia ormai più spettacolo o più sport. Se è più spettacolo è giustificabile dare una wild card alla Sharapova. Se è più sport è assolutamente assurdo darle una wild card (anche per le qualificazioni) perchè le wild card nello sport o rappresentano un premio o un incentivo e la Sharapova non rientra in nessuno dei due casi.

Però scusa se invece interpreti amo la wild card come una chance da parte di un torneo di invitare una giocatrice che altrimenti non avrebbe la possibilità di esserci, cosa c’è di così tanto disdicevole nella scelta di Stoccarda, Madrid, ecc.? Le altre rosicano perché sanno che gli stessi tornei non avrebbero dato loro questa chance e questo perché non sono campionesse come Maria…

140
sabatino (Guest) 17-05-2017 19:11

Scritto da Tafanus

Scritto da Angela
L’unica cosa demenziale é il paragone con Armstrong uno che ha preso L’EPO

Perch’??? Una volta che passa il principio che ci si può dopare, ognuno sceglie il doping che preferisce. O devi stabilire tu una scala di valori? Epo, estrogeni, autotrasfusione, meldonium, coca… Ci fai una scala di valori, e magari ce la spieghi?

139
Tafanus 17-05-2017 19:05

Scritto da Angela
L’unica cosa demenziale é il paragone con Armstrong uno che ha preso L’EPO

Perch’??? Una volta che passa il principio che ci si può dopare, ognuno sceglie il doping che preferisce. O devi stabilire tu una scala di valori? Epo, estrogeni, autotrasfusione, meldonium, coca… Ci fai una scala di valori, e magari ce la spieghi?

138
sabatino (Guest) 17-05-2017 19:04

E’ stato messo sotto analisi un metodo di dopaggio, quello russo e tutti quegli atleti hanno fatto figuracce.
Le sentenze addomesticate valgono poco.
Non dimentichiamo che è stato fatto un condono prima delle olimpiadi solo per fare quattrini.
Lo sport è altra cosa.

137
sabatino (Guest) 17-05-2017 18:59

@ grandeflavia (#1847824)

si ,adesso la Lucic va a scuola di diritto internazionale per farle piacere.
La sentenza è una sciocchezza ed è dettata da motivi economici e non sportivi. Bene fanno le colleghe a volere un sport pulito.

136
Tafanus 17-05-2017 18:47

Scritto da Il pagante

Scritto da Alexander

Scritto da Aldo
@ Alexander (#1847511)
Io non dico nel Main draw ma almeno per le qualificazioni…ha vinto due volte il Roland tre finali di fila una semi nel 2011. Sicuramente direttamente in tabellone é eccessivo ma anche escluderla del tutto non la trovo una scelta ragionevole. É vero é stata condannata é a pagato. Queste pene ulteriori le trovo eccessive magari avrei vietato i trionfalismi dei media al suo rientro non é tornata da un infortunio…

Sì, forse ha pagato cara la facilità con cui ha avuto le WC e le polemiche successive. Saprà venirne fuori, perchè è forte, che la si ami o no.

Allora per coerenza le sue ‘care ‘ colleghe avrebbero dovuto boicottare i tornei che hanno invitato maria, non andare e poi sputare veleno. Che schifo, possono essere grandi atlete ma come persone sono lo zero assoluto

E perchè mai una giocatrice pulita dovrebbe rinunciare ai punti e ai soldi di un torneo? Ci va, e dice quello che pensa dei dopati. Lo farei anch’io.

135
biglebowsky 17-05-2017 18:44

Scritto da prof_rob
@ Insalatiera76 (#1847593)

Scritto da Insalatiera76

Scritto da biglebowsky
senza entrare troppo nel merito della vicenda rispetto alla quale vanno rispettate tutte le opinioni eccetto quelle dei troppi disinformati, trovo che le giocatrici dovrebbero astenersi dal prendere posizioni così nette essendo in palese conflitto d’interessi.
quei 3/4 milioni di dollari di prize money che sharapova avrebbe incassato in quei 15 mesi sono stati ovviamente divisi in larga misura tra le prime 10/20 tenniste e pertanto il loro interesse è fin troppo chiaramente quello di prolungare questa situazione il più a lungo possibile.
e quando si è così evidentemente parte in causa, sarebbe buona norma soprassedere.
queste giocatrici che ci emozionano all’interno del campo da tennis hanno, nel 90% dei casi, necessariamente studiato poco e male, hanno vissuto un mondo parallelo e non conoscono, purtroppo, le più elementari norme di comportamento.
secondo il mio modestissimo parere, o almeno davanti ai miei occhi di osservatore assolutamente neutrale, stanno facendo una brutta figura e le trovo francamente irritanti, un “no comment” sarebbe una risposta più sensata; ripeto indipendentemente dal merito della vicenda.

Sottoscrivo tutto!

Scusami, non voglio essere aggressivo, ma sempre rimanendo neutrali, come puoi scrivere ‘3/4 milioni di dollari di prize money che sharapova avrebbe incassato in quei 15 mesi..’ Ti rendi conto che è stata squalificata per doping, cioè per sostanze che alterano il rendimento sportivo!!!! Quei soldi non le spettavano e, dato il tipo di doping ravvisato (se puoi guarda la sentenza), c’è da pensare ai premi ricevuti in passato e forse non meritati!!!! Il caso attuale monta per colpa di presidenti di tornei che pensano al profitto e dimenticano allo sport e agli sforzi degli atleti. Maria deve dimostrare sul campo quanto vale, ma senza agevolazioni che non merita e partendo dal basso!!!! Io penso che si possa sbagliare nella vita, ma bisogna risalire con le proprie gambe per riacquistare rispetto!!!! Altrimenti accetti le wild card e le critiche di chi si è fatto in 4 per arrivare il quelle posizioni

innanzitutto chiarisco che non sono un fan di sharapova.
detto questo la considero una campionessa assoluta ed una persona che ha dato al tennis, da sola, quello che altre, tutte insieme, non daranno mai in termini di popolarità, di spettacolo e di sviluppo a livello mondiale della disciplina.
so per certo che è stata fonte d’ispirazione per molte bambine che hanno iniziato a giocare a tennis e per molte tenniste che sono diventate famose.
so anche che ha vinto wimbledon a 17 anni e se sei tra coloro che non riconoscono che per farlo occorre una predisposizione, un’abnegazione, una classe e fare dei sacrifici che noi umani non riusciamo nemmeno ad immaginare, ti invito a riflettere.

ha commesso una irregolarità, un errore, un comportamento per cui meritava una punizione: ha assunto per 15 giorni una sostanza vietata dal regolamento.
fin qua spero possiamo essere d’accordo.

sono abituato, per formazione, ad accettare le sentenze; questa, a mio modesto parere, è stata eccessiva, ma non è questo l’argomento.
maria ha accettato (ha dovuto accettare) con equilibrio ed è stata ferma 15 mesi, in sostanza, per una trentenne quasi una squalifica a vita, ma poi vuole rientrare e qua nasce il motivo del contendere.
a che livello la si fa rientrare, dal momento che è un suo diritto e ha pagato abbondantemente?
la mia risposta è: ad un livello vicino a quello che aveva fino a quando non ha commesso irregolarità, quindi nei tornei maggiori se si dimostra ancora in grado di competere.
in altri casi non è possibile stabilire fino a quando il suo comportamento è stato corretto, qua è facilissimo. fino al 31 dicembre 2015 non ha commesso irregolarità.
se un farmaco era lecito non c’è motivo per cui non avrebbe dovuto farne uso, non sappiamo chi altro ne faceva uso, potrebbero essere tutte o nessuna.
se accettiamo le sentenze dobbiamo accettare pure le regole.
per farlo ci vuole qualche invito, altro modo non c’è. fa anche bene al movimento, nel suo complesso, e dio sa quanto il tennis femminile ne ha bisogno.
dov’è lo scandalo?
l’alternativa era farla partire dal livello più basso, sei mesi ulteriori di squalifica da trascorrere a santa margherita di pula o simili a frustrare le velleità di ragazze che investono i loro risparmi e quelli dei genitori: volo, soggiorno, spese varie, mille euro per incontrare sharapova, prendre 61 61 e tornare a casa, cinque a settimana che ci rimettono i loro risparmi (800 chi perde al secondo, seicento al terzo eccetera, capisci cosa voglio dire se conosci i prize money di questi tornei).
sei mesi di pena accessoria per maria, tabelloni falsati, passa la paura e siete tutti contenti.

è questa la vostra soluzione?
fammi sapere che ne pensi.

p.s.: sarebbe troppo lunga un’analisi seria degli effetti “miracolosi” di questo meldonium e non mi ci addentro. ma credo che i motivi per cui maria sharapova è diventata ed è ancora (come mi sembra di capire dal suo rientro) una campionessa, magari non assoluta ma chissà, abbia poco a che vedere con un integratore. magari ne riparliamo.

134
grandeflavia (Guest) 17-05-2017 18:14

Giudicelli ha fatto questa scelta perché c’è uno spiraglio che può portare la Mladenovic a vincere il torneo. Quando si ripeterà l’assenza di Serena, Azarenka, Kvitova e Sharapova contemporaneamente? Il punto è un altro: ma le sentenze vanno rispettate si o no? La sentenza di primo grado (quella che ha squalificato la Sharapova per 24 mesi) dice (è proprio scritto così) che: la Sharapova non ha nulla a che fare con il doping, ha preso un farmaco ma non per imbrogliare. Questo è stato scritto da quei giudici. O bisogna condannare quei giudici oppure bisogna rispettare la sentenza. Ecco, Giudicelli è uno che non rispetta le sentenze e la sua presa di posizione è stata criticata anche dal direttore generale della wta Steve Simon, il quale ha detto: “Non sono d’accordo con la decisione. Lei ha già scontato la sua squalifica. Il programma antidoping è frutto di una collaborazione tra Grande Slam, Atp, Wta e Itf: non c’è un motivo per cui un membro del programma antidoping penalizzi un giocatore oltre le sanzioni già prese”. La Lucic-Baroni è l’ultima di quelle oche giulive che hanno starnazzato in questi mesi, le quali non hanno mai letto un libro in vita loro figuriamoci se leggono cosa dice una sentenza!!! Non si può associare il nome della Sharapova a Lance Armstrong. Chi si dopa non si limita a vincere le gare, in genere le stravince. La Sharapova non ha mai stravinto niente anzi ha perso cinque Slam prendendo autentiche lezioni di tennis ma soprattutto ha perso la finale delle Olimpiadi di Londra da Serena Williams sull’erba per 6-0/6-1. Se io sono un atleta disonesto e prendo un farmaco che mi consente di vincere delle partite importanti, quel farmaco lo prendo in misura spropositata per essere sicuro di vincere.

133
Sandro (Guest) 17-05-2017 18:10

Io credo che il punto sia se il tennis (come il calcio, il ciclismo ecc.) sia ormai più spettacolo o più sport. Se è più spettacolo è giustificabile dare una wild card alla Sharapova. Se è più sport è assolutamente assurdo darle una wild card (anche per le qualificazioni) perchè le wild card nello sport o rappresentano un premio o un incentivo e la Sharapova non rientra in nessuno dei due casi.

132
Luis (Guest) 17-05-2017 18:03

@ Perseo (#1847585)

A me anche. Le vere campionesse sia pur nemiche acerrime di Masha (Serena e Vika) non si sono espresse come le tante tenniste frustrate che continuano a sparlare. La Lucic non la batterà mai sul campo, questo lo sa bene. Vergognosa la finta dimostrazione di dispiacere per l’infortunio della collega durante l’intervista post partita.

131
Tiz (Guest) 17-05-2017 17:57

Lucio Baroni….Chi?

130
Tiz (Guest) 17-05-2017 17:57

Lucio Baroni….Chi?

129
Il pagante (Guest) 17-05-2017 17:43

Scritto da prof_rob
@ Il pagante (#1847615)
Avrebbe aggiunto poco ma fa parte del lavoro, quando sei non solo una giocatrice di tennis ma un personaggio pubblico. Concordo che i toni si sono alzati troppo, ma sono convinto allo stesso tempo che se tutti avessero fatto come il Roland Garros, il caso non sarebbe montato tanto. Per chi fa sport è inaccettabile giustificare una wild card per una persona squalificata per doping, questo va a ridurre l’effetto della squalifica dando alla giocatrice una strada privilegiata che non merita. Dici bene, facciamo parlare il campo, partendo però dal basso, da quello che la tua classifica attuale ti permette.

I tornei l’hanno invitata perchè è pur sempre una campionessa che qualcosa in carriera ha vinto e penso che tanta gente sia stata contenta di vedera giocare… il tennis è fatto solo per gli addetti ai lavori, vedi colleghe vipere, o anche per i semplici appassionati? Ha sbagliato, ci ha messo la faccia per prima in conferenza stampa, ha pagato… ma uno cosa deve fare per avere una seconda chance? Camminare in ginocchio sui ceci? Mah

128
GI2 (Guest) 17-05-2017 17:35

La Lucic Baroni ha passato il turno grazie ad un ritiro, poteva ringraziare e invece…… Ci sono tenniste, più o meno della sua età, che sono in fase calante ora “ci dichi” a che cosa è dovuta questa sua seconda giovinezza.
PS: come mai lei e quelle che ora criticano Masha non avete usato lo stesso metro verso Serena “dopata” su concessione WADA (quella che dovrebbe combattere il doping).

127
emilio (Guest) 17-05-2017 16:51

Scritto da Ale85

Scritto da sander

Scritto da eunosio
@ sander (#1847451)
senza il doping Maria avrebbe vinto sicuramente le stesse gare, perchè il Meldonium prima era lecito.
Senza il doping Lance Armstrong al Tour, dopo gli interventi per i ripetuti tumori, non sarebbe stato neanche capitano e non ne avrebbe vinto neanche uno
Ti Basta?

il punto non e’ questo, Armstrong si e’ dimostrato il re del doping ok, ma per quanto riguarda la Sharapova la domanda e’ perche’ ha preso il Meldonium per 10 anni? la risposta ce l’hai sui vari link che piu’ utenti abbiamo postato ovvero porta benefici di rilievo alla resistenza allo sforzo fisico, ovvero piu’ lucidita’, piu’ capacita’ nel gesto coordinativo del colpo per piu’ tempo, il tutto si traduce in piu’ successi, piu’ punti….piu’ piu’ piu…. poi se la WADA ha dormito nell’impiegare anni a considerare doping il Meldonium e’ un altro discorso, l’impressione evidente e’ che chi marmella con le pozioni magiche sia molto piu’ avanti dei carrozzoni che dovrebbero controllare e decidere..come sempre del resto… e chi vuole se ne approffitta…perche’ intanto si deve curare dal diabete….

Vorrei ricordare però che ci sono ancora dei dibattiti scientifici sul considerare meldonium SOSTANZA dopante…se vuoi ti posto il Link, studi fatti da statunitensi, quindi con nessun conflitto di interesse. Non mi stupirebbe se tra qualche anno, come spesso fa la Wada, lo tolgano dalle sostanze dopanti… in ogni caso, Maria quest anno non sará al RG e credo non ci metterà più piede… a meno che non la vede come l’unica superficie sulla quale può vincere.

se non gli danno neanche a Wimbledon,cosa fa? non metterà piede neanche li? poi,scusa,ma se centinaia di atleti sono stati beccati con questo farmaco,avevano tutti problemi di cuore e diabete? ma scherzi?

126
Dad (Guest) 17-05-2017 16:14

Premetto che non sono tifoso della sharapova, che non mi è nemmeno simpatica, ma questo accanimento di alcune sue colleghe è veramente insopportabile. Ha chiesto la wc, i francesi hanno detto no, non mi pare che lei abbia protestato o minacciato alcunché. La questione era chiusa. Che bisogno c’era di fare paragoni del tutto assurdi con Armstrong?

125
prof_rob (Guest) 17-05-2017 15:59

@ Insalatiera76 (#1847593)

Scritto da Insalatiera76

Scritto da biglebowsky
senza entrare troppo nel merito della vicenda rispetto alla quale vanno rispettate tutte le opinioni eccetto quelle dei troppi disinformati, trovo che le giocatrici dovrebbero astenersi dal prendere posizioni così nette essendo in palese conflitto d’interessi.
quei 3/4 milioni di dollari di prize money che sharapova avrebbe incassato in quei 15 mesi sono stati ovviamente divisi in larga misura tra le prime 10/20 tenniste e pertanto il loro interesse è fin troppo chiaramente quello di prolungare questa situazione il più a lungo possibile.
e quando si è così evidentemente parte in causa, sarebbe buona norma soprassedere.
queste giocatrici che ci emozionano all’interno del campo da tennis hanno, nel 90% dei casi, necessariamente studiato poco e male, hanno vissuto un mondo parallelo e non conoscono, purtroppo, le più elementari norme di comportamento.
secondo il mio modestissimo parere, o almeno davanti ai miei occhi di osservatore assolutamente neutrale, stanno facendo una brutta figura e le trovo francamente irritanti, un “no comment” sarebbe una risposta più sensata; ripeto indipendentemente dal merito della vicenda.

Sottoscrivo tutto!

Scusami, non voglio essere aggressivo, ma sempre rimanendo neutrali, come puoi scrivere ‘3/4 milioni di dollari di prize money che sharapova avrebbe incassato in quei 15 mesi..’ Ti rendi conto che è stata squalificata per doping, cioè per sostanze che alterano il rendimento sportivo!!!! Quei soldi non le spettavano e, dato il tipo di doping ravvisato (se puoi guarda la sentenza), c’è da pensare ai premi ricevuti in passato e forse non meritati!!!! Il caso attuale monta per colpa di presidenti di tornei che pensano al profitto e dimenticano allo sport e agli sforzi degli atleti. Maria deve dimostrare sul campo quanto vale, ma senza agevolazioni che non merita e partendo dal basso!!!! Io penso che si possa sbagliare nella vita, ma bisogna risalire con le proprie gambe per riacquistare rispetto!!!! Altrimenti accetti le wild card e le critiche di chi si è fatto in 4 per arrivare il quelle posizioni

124
prof_rob (Guest) 17-05-2017 15:47

@ Il pagante (#1847615)

Avrebbe aggiunto poco ma fa parte del lavoro, quando sei non solo una giocatrice di tennis ma un personaggio pubblico. Concordo che i toni si sono alzati troppo, ma sono convinto allo stesso tempo che se tutti avessero fatto come il Roland Garros, il caso non sarebbe montato tanto. Per chi fa sport è inaccettabile giustificare una wild card per una persona squalificata per doping, questo va a ridurre l’effetto della squalifica dando alla giocatrice una strada privilegiata che non merita. Dici bene, facciamo parlare il campo, partendo però dal basso, da quello che la tua classifica attuale ti permette.

123
pinkfloyd 17-05-2017 15:19

Un po’ troppo dura qui la Lucic, non c’è bisogno di esasperare fino a questo punto.
Per me tutte e tutti hanno diritto di esprimersi e ci mancherebbe, però ormai, ora, che senso ha continuare ad infierire?

Sharapova è rientrata, io le risposte le darei sul campo, per quest’altro tempo che starà nella WTA io continuerei a dare il massimo contro di lei e fare di tutto per batterla (come qualcuna ha iniziato a fare).
Questo varrebbe più di mille parole (talvolta esagerate).

Per quanto riguarda la non assegnazione della WC io continuo a rispettare le decisioni dei francesi: hanno valutato la situazione e hanno preso una decisione, legittima, non irregolare, non fuori dalla legge.
Era una situazione piuttosto delicata, in altri posti l’hanno valutata diversamente.
Lo Slam è lo Slam, non è il torneo WTA seppure importante, alla fine nulla di così scandaloso o aberrante in questa decisione. Per come la vedo io.

122
Woz_ 17-05-2017 15:07

Signori si nasce insomma…

121
Sottile 17-05-2017 15:01

Ha parlato un’altra candidata al titolo di Miss simpatia…..

120
Il pagante (Guest) 17-05-2017 14:27

Scritto da Shuzo
Mamma mia! Ma è proprio una congiura!
Mi sento deluso dalla Mladenovic che sembrava aver imparato a non sparlare. Invece…
In ogni caso credo che non sia solo un problema di invidia. La Sharapova non è mai stata capace di farsi voler bene. Anche il fatto di aver saltato la conferenza stampa di ieri, non l’aiuta. Purtroppo sembra che si voglia sempre mettere un gradino al di sopra degli altri. Con gli uomini (che si sciolgono sempre di fronte al suo fascino), può pure passarla liscia. Ma con le altre donne, non la si passa liscia affatto. Anche perché quante vorrebbero poter trattare gli uomini come fa lei per esserne poi adorata!

Ma scusa ci può stare o no che stesse male e che non se la sia sentita di affrontare i giornalisti? Io l’ho vista quasi con le lacrime agli occhi in campo, quando ha capito che non poteva andare avanti. In questi giorni a Roma mi sembra che si sia dimostrata assolutamente disponibile… La scenetta con berdych al colosseo, le foto fatte a trastevere postate su Instagram… vederla entrare zoppa in conferenza stampa cosa avrebbe aggiunto?

119
Il pagante (Guest) 17-05-2017 14:20

Scritto da Alexander

Scritto da Aldo
@ Alexander (#1847511)
Io non dico nel Main draw ma almeno per le qualificazioni…ha vinto due volte il Roland tre finali di fila una semi nel 2011. Sicuramente direttamente in tabellone é eccessivo ma anche escluderla del tutto non la trovo una scelta ragionevole. É vero é stata condannata é a pagato. Queste pene ulteriori le trovo eccessive magari avrei vietato i trionfalismi dei media al suo rientro non é tornata da un infortunio…

Sì, forse ha pagato cara la facilità con cui ha avuto le WC e le polemiche successive. Saprà venirne fuori, perchè è forte, che la si ami o no.

Allora per coerenza le sue ‘care ‘ colleghe avrebbero dovuto boicottare i tornei che hanno invitato maria, non andare e poi sputare veleno. Che schifo, possono essere grandi atlete ma come persone sono lo zero assoluto

118
Shuzo (Guest) 17-05-2017 14:16

Mamma mia! Ma è proprio una congiura!
Mi sento deluso dalla Mladenovic che sembrava aver imparato a non sparlare. Invece…
In ogni caso credo che non sia solo un problema di invidia. La Sharapova non è mai stata capace di farsi benvolere. Anche il fatto di aver saltato la conferenza stampa di ieri, non l’aiuta. Purtroppo sembra che si voglia sempre mettere un gradino al di sopra degli altri. Con gli uomini (che si sciolgono sempre di fronte al suo fascino), può pure passarla liscia. Ma con le altre donne, non la passa liscia affatto. Anche perché quante vorrebbero essere adorate dagli uomini come lei!

117
Peter67 (Guest) 17-05-2017 14:15

@ Mats (#1847563)

No certo io propongo la pubblica fustigazione… ma io mi dico dove sta scritto che un torneo non può invitare un’atleta che ha scontato regolarmente la propria squalifica? Dove?

116
Lo straniero (Guest) 17-05-2017 14:12

Scritto da Tiziano p
Ma bastaaaaa mi sembra diventato bullismo nei suoi confronti…a parla solo di questo…qui poi si leggono continuamente le stesse cose e parte degli utenti…siate un po’ originali e meno logorroici….tanto la situazione è questa, le cose non cambiano anche se le riscrivere tutti i giorni….

Invece cambia, forse non ti sei accorto ma al RG non gliel´hanno data.

Wake UP!

115
Insalatiera76 17-05-2017 14:09

Scritto da Insalatiera76

Scritto da biglebowsky
senza entrare troppo nel merito della vicenda rispetto alla quale vanno rispettate tutte le opinioni eccetto quelle dei troppi disinformati, trovo che le giocatrici dovrebbero astenersi dal prendere posizioni così nette essendo in palese conflitto d’interessi.
quei 3/4 milioni di dollari di prize money che sharapova avrebbe incassato in quei 15 mesi sono stati ovviamente divisi in larga misura tra le prime 10/20 tenniste e pertanto il loro interesse è fin troppo chiaramente quello di prolungare questa situazione il più a lungo possibile.
e quando si è così evidentemente parte in causa, sarebbe buona norma soprassedere.
queste giocatrici che ci emozionano all’interno del campo da tennis hanno, nel 90% dei casi, necessariamente studiato poco e male, hanno vissuto un mondo parallelo e non conoscono, purtroppo, le più elementari norme di comportamento.
secondo il mio modestissimo parere, o almeno davanti ai miei occhi di osservatore assolutamente neutrale, stanno facendo una brutta figura e le trovo francamente irritanti, un “no comment” sarebbe una risposta più sensata; ripeto indipendentemente dal merito della vicenda.

Sottoscrivo tutto!

E aggiungo: quante dietrologie da complottisti frustrati… bleha!

114
MASSI (Guest) 17-05-2017 14:09

@ Alexander (#1847533)

Bravo, purtroppo io non sono un leone quindi niente grattini……

113
Insalatiera76 17-05-2017 14:06

Scritto da biglebowsky
senza entrare troppo nel merito della vicenda rispetto alla quale vanno rispettate tutte le opinioni eccetto quelle dei troppi disinformati, trovo che le giocatrici dovrebbero astenersi dal prendere posizioni così nette essendo in palese conflitto d’interessi.
quei 3/4 milioni di dollari di prize money che sharapova avrebbe incassato in quei 15 mesi sono stati ovviamente divisi in larga misura tra le prime 10/20 tenniste e pertanto il loro interesse è fin troppo chiaramente quello di prolungare questa situazione il più a lungo possibile.
e quando si è così evidentemente parte in causa, sarebbe buona norma soprassedere.
queste giocatrici che ci emozionano all’interno del campo da tennis hanno, nel 90% dei casi, necessariamente studiato poco e male, hanno vissuto un mondo parallelo e non conoscono, purtroppo, le più elementari norme di comportamento.
secondo il mio modestissimo parere, o almeno davanti ai miei occhi di osservatore assolutamente neutrale, stanno facendo una brutta figura e le trovo francamente irritanti, un “no comment” sarebbe una risposta più sensata; ripeto indipendentemente dal merito della vicenda.

Sottoscrivo tutto!

112
Perseo (Guest) 17-05-2017 14:01

Tutto questo accanimento è disgustoso… ho sempre seguito con attenzione il tennis femminile ma sinceramente ora mi fa venire solo la nausea

111
lallo (Guest) 17-05-2017 13:45

Armstrong faceva un mese al top (pieno come un otre) e quattro senza correre per scaricare gli additivi (nocivi). In ATP e WTA io vedo ultimamente ben altri che spariscono e ricompaiono, miracolati a stagioni alterne.. se vogliamo parlar seriamente di doping… Lucic Baroni ci spieghi come è improvvisamente tornata competitiva ad un età alla quale fisiologicamente si comincia a calare.

110
Ale85 (Guest) 17-05-2017 13:40

Scritto da sander

Scritto da eunosio
@ sander (#1847451)
senza il doping Maria avrebbe vinto sicuramente le stesse gare, perchè il Meldonium prima era lecito.
Senza il doping Lance Armstrong al Tour, dopo gli interventi per i ripetuti tumori, non sarebbe stato neanche capitano e non ne avrebbe vinto neanche uno
Ti Basta?

il punto non e’ questo, Armstrong si e’ dimostrato il re del doping ok, ma per quanto riguarda la Sharapova la domanda e’ perche’ ha preso il Meldonium per 10 anni? la risposta ce l’hai sui vari link che piu’ utenti abbiamo postato ovvero porta benefici di rilievo alla resistenza allo sforzo fisico, ovvero piu’ lucidita’, piu’ capacita’ nel gesto coordinativo del colpo per piu’ tempo, il tutto si traduce in piu’ successi, piu’ punti….piu’ piu’ piu…. poi se la WADA ha dormito nell’impiegare anni a considerare doping il Meldonium e’ un altro discorso, l’impressione evidente e’ che chi marmella con le pozioni magiche sia molto piu’ avanti dei carrozzoni che dovrebbero controllare e decidere..come sempre del resto… e chi vuole se ne approffitta…perche’ intanto si deve curare dal diabete….

Vorrei ricordare però che ci sono ancora dei dibattiti scientifici sul considerare meldonium SOSTANZA dopante…se vuoi ti posto il Link, studi fatti da statunitensi, quindi con nessun conflitto di interesse. Non mi stupirebbe se tra qualche anno, come spesso fa la Wada, lo tolgano dalle sostanze dopanti… in ogni caso, Maria quest anno non sará al RG e credo non ci metterà più piede… a meno che non la vede come l’unica superficie sulla quale può vincere.

109
Francesco (Guest) 17-05-2017 13:35

L’unica cosa che dico è quante volte avete sentite le giocatrici parlare di Maria? E Maria delle altre giocatrici? E non usate la scusa dei giornalisti

108
Mats (Guest) 17-05-2017 13:31

Scritto da Shuzo
Mamma mia! Ma è proprio una congiura!
Mi sento deluso dalla Mladenovic che sembrava aver imparato a non sparlare. Invece…
In ogni caso credo che non sia solo un problema di invidia. La Sharapova non è mai stata capace di farsi voler bene. Anche il fatto di aver saltato la conferenza stampa di ieri, non l’aiuta. Purtroppo sembra che si voglia sempre mettere un gradino al di sopra degli altri. Con gli uomini (che si sciolgono sempre di fronte al suo fascino), può pure passarla liscia. Ma con le altre donne, non la si passa liscia affatto. Anche perché quante vorrebbero poter trattare gli uomini come fa lei per esserne poi adorata!

ma non diciamo fesserie. Non e’ questione di farsi voler bene o di gelosia. Non e’ accettabile dare una WC a una che rientra da una squalifica per doping, punto.

107
pallettaro (Guest) 17-05-2017 13:31

@ Nicola (#1847476)

L’unico post sensato su un centinaio che parlano di balle o cose già dette.
Non condivido la scelta del presidente di non concedere la wild card a Masha, ma la rispetto.
Tuttavia mi sarei evitato la paternale etica che evidentemente non vale per il francese Lestienne.
Mi pare che Lestienne sia francese. Mi pare che abbia ricevuto la wild card.
Tutto il resto non conta nulla.

106
alexalex 17-05-2017 13:29

Scritto da Fulvio
con la Mladenovic e la Sharapova la grande bellezza ha lasciato Roma
dopo la strage di italiani se ci cannano anche Fognini non restera’ piu’ niente

C’è molto altro e il torneo è solo all’inizio

105
Fulvio (Guest) 17-05-2017 13:24

Scritto da Aldo
@ Alexander (#1847511)
Io non dico nel Main draw ma almeno per le qualificazioni…ha vinto due volte il Roland tre finali di fila una semi nel 2011. Sicuramente direttamente in tabellone é eccessivo ma anche escluderla del tutto non la trovo una scelta ragionevole. É vero é stata condannata é a pagato. Queste pene ulteriori le trovo eccessive magari avrei vietato i trionfalismi dei media al suo rientro non é tornata da un infortunio…

Ho il sospetto che ci sia un conflitto politico-economico dietro la differenza di trattamento alla Sharapova tra il blocco Stoccarda,Madrid,Roma e il blocco RG,Wimbledon

possibile che l’ITF (e la WADA) abbiano rinunciato ad attaccare la piccola povera dispettosa Masha ?

Il passaporto biologico potrebbe essere l’arma finale …

104
alexalex 17-05-2017 13:22

Mi piacerebbe che chi fa queste dichiarazioni subisse una perquisizione domani mattina! Per sapere se si reintegrano a succo di frutta e pane col prosciutto!

103
vilas (Guest) 17-05-2017 13:22

Ma…scusate da quanti anni Maria è sul circuito?
Quanti controlli anti-doping è stata sottoposta? Solo la Pennetta in una intervista ha dichiarato di aver subito controlli a qualsiasi ora e tantissimi durante un anno.
A Maria non sono stati fatti mai?
Di cosa stiamo parlando, ridare indietro i montepremi, i titoli,ma che assurdità state dicendo…..
Se continuano a cambiare le regole del gioco mentre stai giocando è facile che cadrai in trappole come queste. E se domani dicono…” e il Moment(antidolorifico) è doping” da domani il circuito non esiste più. E’ chiaro che la mi aè una provocazione, ma qui stiamo dicendo che Maria è stata trovata dopata di una sostanza che il mese prima era regolare e il mese dopo no. Dopo di che è per dimostrare che l’Associazione non fa sconti a nessuno e che l’ignorare le nuove regole non è una giustificazione l’hanno squalificata. Ora che molte sue colleghe per invidia continuino a darle adosso mi sembra veramente infamante, anche perchè di esempi fatti dagli altri utenti molto più gravi avete riempito il forum.
Il presidente francese, ha visto l’opportunità di qualche propria giocatrice che possa andare avanti se non vincere RG. Fuori Serena, Azarenka,fuori Sharapova,così così Halep ha pensato che fosse fosse la volta buona di una francese?

102
Alexander (Guest) 17-05-2017 13:18

Scritto da Shuzo
Mamma mia! Ma è proprio una congiura!
Mi sento deluso dalla Mladenovic che sembrava aver imparato a non sparlare. Invece…
In ogni caso credo che non sia solo un problema di invidia. La Sharapova non è mai stata capace di farsi voler bene. Anche il fatto di aver saltato la conferenza stampa di ieri, non l’aiuta. Purtroppo sembra che si voglia sempre mettere un gradino al di sopra degli altri. Con gli uomini (che si sciolgono sempre di fronte al suo fascino), può pure passarla liscia. Ma con le altre donne, non la si passa liscia affatto. Anche perché quante vorrebbero poter trattare gli uomini come fa lei per esserne poi adorata!

Non mi pare che i colleghi uomini siano stati tanto più magnanimi con lei. A parte qualche ex o amico, come Djokovic, gli altri o hanno taciuto o hanno picchiato, vedi Murray.

101