Fuori anche Sara Copertina, WTA

WTA Roma: Lunedì da dimenticare per i colori italiani. Out anche Sara Errani

15/05/2017 21:42 39 commenti
Sara Errani classe 1987, n.103 del mondo
Sara Errani classe 1987, n.103 del mondo

Sara Errani si ferma all’esordio nel torneo WTA Premier Five di Roma ($3.076.495, terra).
L’azzurra si è arresa a Alize Cornet, classe 1990 e n.42 del mondo, con il risultato di 63 64 in 1 ora e 54 minuti di partita.

Nel primo set Sarita sotto per 0 a 4, nel quinto gioco toglieva il servizio alla transapina dopo un game molto combattuto.
Sul 5 a 3 la francese serviva per il set e dopo aver piazzato un ace sulla palla set e tenuto il turno di battuta a 15, conquistava la frazione per 6 a 3.

Nel secondo set la Cornet avanti per 3 a 1, subiva il controbreak nel sesto game.
Sul 3 pari nuovo break della transalpina, che nel gioco successivo sul 4 a 3, teneva il turno di battuta dopo aver annullato quattro palle break.
Sul 3 a 5 l’azzurra annullava una palla match (errore di diritto della Cornet) e in qualche modo teneva il servizio.
Nel game successivo sul 5 a 4 la francese teneva a 15 il turno di battuta e con un servizio vincente sulla palla match chiudeva la contesa per 6 a 4.

La partita punto per punto

WTA Rome
Alizé Cornet
6
6
Sara Errani
3
4
Vincitore: A. CORNET

A. Cornet FRA – S. Errani ITA
01:53:28

1 Aces 0
10 Double Faults 0
61% 1st Serve % 81%
40/57 (70%) 1st Serve Points Won 21/47 (45%)
12/36 (33%) 2nd Serve Points Won 7/11 (64%)
13/16 (81%) Break Points Saved 4/9 (44%)
10 Service Games Played 9
26/47 (55%) 1st Return Points Won 17/57 (30%)
4/11 (36%) 2nd Return Points Won 24/36 (67%)
5/9 (56%) Break Points Won 3/16 (19%)
9 Return Games Played 10
52/93 (56%) Total Service Points Won 28/58 (48%)
30/58 (52%) Total Return Points Won 41/93 (44%)
82/151 (54%) Total Points Won 69/151 (46%)

42 Ranking 90
27 Age 30
Nice, France Birthplace Bologna, Italy
Nice, France Residence Bologna, Italy
5′ 8″ (1.73 m) Height 5′ 4 1/2″ (1.64 m)
139 lbs. (63 kg) Weight 132 lbs. (60 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
Pro (2006) Turned Pro Pro (2002)
8/8 Year to Date Win/Loss 10/11
0 Year to Date Titles 0
5 Career Titles 9
$5,263,279 Career Prize Money $12,905,615


TAG: , ,

39 commenti. Lasciane uno!

cisco (Guest) 16-05-2017 14:52

Gran torneo ma è trascorso più di un anno e l’involuzione della saruzza é fin troppo evidente.@ Lupen (#1846193)

39
Paolo1 (Guest) 16-05-2017 13:06

Scritto da Ale85
No ma menomale che la Errani si meritava tutte le wc necessarie… per cosa? Per uscire al primo turno?

Appiccichi l’etichetta di hater a tutti, ne hai una anche per te?

38
Lupen (Guest) 16-05-2017 12:40

Scritto da cisco
Meglio che pensi a cosa fare da grande. Il miracolo per essere diventata 5 al mondo é finito. Onore al merito ma siamo ai titoli di coda

Eppure l’anno scorso ha vinto il torneo a Dubai (se non sbaglio ) che e’ un signor torneo !!!!

37
Il Biscottone spagnolo (Guest) 16-05-2017 11:50

Tolte Vinci e Schiavone, tutte le altre italiane stanno facendo anche peggio della Errani. Ritirate queste 3 resta il nulla, ovvero si torna alla normalità per questa Italia 😆

36
fabio (Guest) 16-05-2017 10:45

Ma basta giustificazioni Errani ha raggiunto ai suoi tempi risultati impensabili vista la mancanza del servizio ,e la scarsa potenza dei colpi,ora siamo alla fine

35
nino88 (Guest) 16-05-2017 09:08

Errani assolutamente deludente! Ormai sembra essersi rassegnata a stare fra le 100 e basta

34
cisco (Guest) 16-05-2017 08:13

Meglio che pensi a cosa fare da grande. Il miracolo per essere diventata 5 al mondo é finito. Onore al merito ma siamo ai titoli di coda

33
tello (Guest) 16-05-2017 07:58

Scritto da diegus
Credo sia arrivato il momento, alle porte del RG, di fare un’analisi sulla “situazione Errani”.
Parto con il dire che, per chi l’ha sempre seguita, è veramente difficile vedere Sara così, una giocatrice che non riesce più a ritrovarsi.
Il problema in primis di Sara è la testa.
Quello che era un suo punto forte si è trasformato in un punto debole.
Vince molto raramente in lotta, è negativa in campo, i punti importanti conquistati si contano quasi sempre sulle dita di una sola mano ecc…
Un altro punto forte che si è completamente capovolto è il diritto.
Il colpo chiave del gioco di Sara.
Troppo poco profondo (assieme al rovescio che tuttavia si è mantenuto molto più costante negli anni rispetto al diritto..) e privo di potenza per diventare un colpo pericoloso continuamente.
Questi due grandi problemi hanno portato una completa mancanza di lucidità nel gioco di Sara, sia da un punto di vista tattico (alcune volte scelte veramente sbagliate) che tecnico (sbaglia colpi e voleè che una volta giocava e mandava segno ad occhi chiusi).
Risultato? La Errani di ora è una giocatrice mediocre, per di più molto sfiduciata, che non eccelle in nulla…ma proprio in nulla.
Come uscire da una situazione del genere? Credo che il RG sarà il torneo-bivio della carriera di Sara.
Lo slam parigino è il suo torneo preferito e un risultato negativo anche lì significherebbe, per quanto mi riguarda, probabilmente un punto di non ritorno.
Detto molto onestamente, io una Errani che bazzica tra la 60esima e 70esima posizione non me la immagino per niente. Sara non credo abbia le stesse intenzioni di Francesca. Se ha deciso di compiere un così grande cambiamento nella sua guida tecnica credo sia perchè pensa di poter tornare ad ottimi livelli (ergo tra le top 30 del mondo).
Nel caso non ci riuscisse, io non escludo nemmeno il ritiro.
Dunque, a mio avviso, Parigi, dove tra l’altro non so nemmeno se è già dentro direttamente e dove comunque bisognerà fare i conti con il sorteggio, sarà cruciale.
Penso che oramai per uscire da una crisi così lunga ci sia solo una soluzione. Una vittoria su un grande campo contro una grande giocatrice nel torneo preferito. Non so onestamente con quali “mezzi” possa arrivare una vittoria del genere, ma nel Tennis non si sa mai e spesso giocatrici hanno ritrovato lo smalto dei giorni migliori nel proprio torneo preferito, trovando un feeling speciale.
Spero vivamente che Sara, sfruttando la sua grande tenacia, possa tornare ad essere una buona giocatrice.
Vamos!
P.s. E’ un discorso generale, non riferito specificamente a questa partita
P.s.2.

Mah…anche a me fa male vedere Sara in questa situazione e mi auguro che possa trovare in Francia quello che di positivo ora le manca. Però, non nascondiamocelo, è parecchio che parlando della Errani si guarda al futuro sperando sempre che il torneo successivo possa essere quello buono. Purtroppo Sara, che ha sempre praticato un tennis di grande fatica, non vince e, detto sicuramente in modo molto semplicistico, secondo me non vince perché fa errori che una volta non faceva. Da cosa dipenda questo non so; mi verrebbe da dire, senza offesa per nessuno, che dopo Lozano non ha trovato un allenatore all’altezza della situazione, mi pare che i fatti lo stiano indicando.

32
pablox 16-05-2017 06:56

@ Luca96 (#1845830)

meglio della Cornet ce n’erano…la McHAle che ha giocato in modo orripiloso contro la Sharapova, per altro l’avranno sorteggiata apposta… :mrgreen:

31
pablox 16-05-2017 06:52

La cornet ha giocato un’ ottimo match, grandi smorzate e dimostrato capacità di tocco che non le vengono molto riconosciute. Un match quasi perfetto se non per i DF che hanno tenuto in vita l’avversaria. Una Errani che a tratti ha giocato anche bene, ma handicappata da un servizio su cui ormai le avversarie vanno a nozze. Se non riesce a risolvere quel problema, può correre ed impegnarsi ma sarà dura vincere 2 partite di seguito.

30
Luca96 16-05-2017 01:12

@ Carl (#1845898)

Ovviamente intendevo Rabat…in effetti perdere con la Parmentier a Madrid non è stata di certo una bella iniezione di fiducia 🙁

29
Shuzo (Guest) 16-05-2017 01:01

Direi che siamo tornati 10 anni indietro. I giocatori italiani riescono a vincere solo a livello Challenger, almeno a livello maschile.
A livello femminile nemmeno a livello ITF. Quanti anni dovremo aspettare per riavere giocatrici di assoluto livello internazionale?

28
anto (Guest) 16-05-2017 00:34

Disastro Italia tra qualificazioni e tabellone principale. ………le nostre migliori giocatrici non presenti a Roma. ……..comunque tutto va bene. ….

27
robibini (Guest) 16-05-2017 00:28

Voglio molto bene alla Errani, si impegna ma vederla giocare e’ patetica, una delizia per le avversarie

26
Carl 15-05-2017 23:49

Scritto da Luca96
A Praga sembrava in ripresa ed oggi per me ha fatto un passo indietro…mrdkuo

Due sono le cose: o quella che ha giocato benino a Praga l’hai scambiata per la Errani (ma non è facile confondere lei con la Giorgi), o hai confuso il freddo della capitale cecha col sole splendente di Rabat.

Dando per scontata la seconda ipotesi, secondo me, col senno di poi che come noto vale niente, ha sbagliato a precipitarsi da Rabat a Madrid solo per prendere una sconfitta ed una botta all’autostima, era più sensato concentrarsi su Roma.

25
tommaso (Guest) 15-05-2017 23:42

Scritto da Fabblack
Una fa 10 doppi falli ed un solo ace in dieci turni di battuta (in pratica parte da 0-15), l’altra serve l’81% di prime e nessun doppio fallo e vince quella che fa 10 doppi falli?

Ma dai?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!? 😎 😛 🙄

24
Gas (Guest) 15-05-2017 23:33

@ Quinzidelluporto (#1845799)

Beh con la cornet ci ha vinto 11 volte . Era già al secondo turno altro che. Errani partita davvero brutta e ha meritato di perdere.

23
Goergestuttalavita (Guest) 15-05-2017 23:32

Siamo alla canna del gas. Paragonati a spagnoli e francesi siamo ormai un paese tennistico da 3° mondo.

22
Luca Martin (Guest) 15-05-2017 23:20

Cara Sara, fai passare la buriana, ritornerai a grandi livelli!!

21
Aper (Guest) 15-05-2017 23:17

Già è colpa della federazione.

20
Aper (Guest) 15-05-2017 23:16

Come si poteva seriamente ritenere che la Errani di oggi potesse battere la Cornet?

19
Luca96 15-05-2017 23:11

@ diegus (#1845838)

Condivido tutto diegus.

18
Hector (Guest) 15-05-2017 22:57

Scritto da Maccpepp
Dei dieci ammessi alle qualificazioni nessuno entra nel main draw; delle wild card assegnate nessuno supera il 1^ turno, cui si aggiungono anche le sconfitte di Seppi ed Errani. L’unico italiano che passa il 1^ turno è Fognini ma aveva di fronte un altro italiano. Se domani ci lascia anche la Vinci sarà una storica ecatombe italica; ma la Fit sarà entusiasta dei tanti tornei di prequali, ove hanno preso parte anche i 4^ categoria con pancetta al seguito; io direi lunedì da ricordare a lungo e non da dimenticare per la vergogna!

Beh, l’anno scorso vi era già stata una simile ecatombe: solo Seppi era arrivato al secondo turno, nel tabellone femminile solo Vinci grazie ad un bye. Quest’anno per ora Fognini che batte una wc italiana. Nuovo trionfo nel torneo di casa per Binago & C.

17
diegus 15-05-2017 22:37

Credo sia arrivato il momento, alle porte del RG, di fare un’analisi sulla “situazione Errani”.
Parto con il dire che, per chi l’ha sempre seguita, è veramente difficile vedere Sara così, una giocatrice che non riesce più a ritrovarsi.
Il problema in primis di Sara è la testa.
Quello che era un suo punto forte si è trasformato in un punto debole.
Vince molto raramente in lotta, è negativa in campo, i punti importanti conquistati si contano quasi sempre sulle dita di una sola mano ecc…
Un altro punto forte che si è completamente capovolto è il diritto.
Il colpo chiave del gioco di Sara.
Troppo poco profondo (assieme al rovescio che tuttavia si è mantenuto molto più costante negli anni rispetto al diritto..) e privo di potenza per diventare un colpo pericoloso continuamente.
Questi due grandi problemi hanno portato una completa mancanza di lucidità nel gioco di Sara, sia da un punto di vista tattico (alcune volte scelte veramente sbagliate) che tecnico (sbaglia colpi e voleè che una volta giocava e mandava segno ad occhi chiusi).
Risultato? La Errani di ora è una giocatrice mediocre, per di più molto sfiduciata, che non eccelle in nulla…ma proprio in nulla.
Come uscire da una situazione del genere? Credo che il RG sarà il torneo-bivio della carriera di Sara.
Lo slam parigino è il suo torneo preferito e un risultato negativo anche lì significherebbe, per quanto mi riguarda, probabilmente un punto di non ritorno.
Detto molto onestamente, io una Errani che bazzica tra la 60esima e 70esima posizione non me la immagino per niente. Sara non credo abbia le stesse intenzioni di Francesca. Se ha deciso di compiere un così grande cambiamento nella sua guida tecnica credo sia perchè pensa di poter tornare ad ottimi livelli (ergo tra le top 30 del mondo).
Nel caso non ci riuscisse, io non escludo nemmeno il ritiro.
Dunque, a mio avviso, Parigi, dove tra l’altro non so nemmeno se è già dentro direttamente e dove comunque bisognerà fare i conti con il sorteggio, sarà cruciale.
Penso che oramai per uscire da una crisi così lunga ci sia solo una soluzione. Una vittoria su un grande campo contro una grande giocatrice nel torneo preferito. Non so onestamente con quali “mezzi” possa arrivare una vittoria del genere, ma nel Tennis non si sa mai e spesso giocatrici hanno ritrovato lo smalto dei giorni migliori nel proprio torneo preferito, trovando un feeling speciale.
Spero vivamente che Sara, sfruttando la sua grande tenacia, possa tornare ad essere una buona giocatrice.
Vamos!

P.s. E’ un discorso generale, non riferito specificamente a questa partita

P.s.2.

16
Maccpepp (Guest) 15-05-2017 22:37

Dei dieci ammessi alle qualificazioni nessuno entra nel main draw; delle wild card assegnate nessuno supera il 1^ turno, cui si aggiungono anche le sconfitte di Seppi ed Errani. L’unico italiano che passa il 1^ turno è Fognini ma aveva di fronte un altro italiano. Se domani ci lascia anche la Vinci sarà una storica ecatombe italica; ma la Fit sarà entusiasta dei tanti tornei di prequali, ove hanno preso parte anche i 4^ categoria con pancetta al seguito; io direi lunedì da ricordare a lungo e non da dimenticare per la vergogna!

15
Fabblack 15-05-2017 22:36

Una fa 10 doppi falli ed un solo ace in dieci turni di battuta (in pratica parte da 0-15), l’altra serve l’81% di prime e nessun doppio fallo e vince quella che fa 10 doppi falli?
😎 😀 :mrgreen:

14
Ale85 (Guest) 15-05-2017 22:32

Scritto da Pazzodicamila
L’ unica che ha onorato la wildcard e’ stata la Sharapova: le altre due gettate via.

Eh ma qui c’è gente che non lo capisce… torneo Italiano wc alle italiane… così dicevano…

13
Luca96 15-05-2017 22:31

@ Luca96 (#1845824)

Meglio della Cornet c’era la Tsurenko,la Chiesa e qualche qualificata…se non vince nemmeno queste partite con giocatrici che giocano in maniera simile a lei la vedo dura 🙁 spero sempre in un suo ritorno quanto meno in top30,ma purtroppo siamo ancora lontani.

12
Luca96 15-05-2017 22:26

A Praga sembrava in ripresa ed oggi per me ha fatto un passo indietro…mrdkuo

11
clipo 15-05-2017 22:16

Per fortuna domani gioca la Schiavone

10
Luca Martin (Guest) 15-05-2017 22:09

Siamo un popolo di pallonari, non di ‘pallinari’… 😆

9
Ale85 (Guest) 15-05-2017 22:04

No ma menomale che la Errani si meritava tutte le wc necessarie… per cosa? Per uscire al primo turno?

8
Quinzidelluporto (Guest) 15-05-2017 22:04

Solo la Schiavone poteva far qualcosa….

7
Carl 15-05-2017 22:03

Ed invece questo è un giorno che qualcuno (non i tifosi) dovrebbe ricordare a lungo.

Avete presente i segni sui muri di Firenze per ricordarsi dove arrivò l’acqua nella grande alluvione del ’66?

http://1.bp.blogspot.com/-c_GRS2PW-eY/TtqPuM8pApI/AAAAAAAAAh0/FRlCi66NnxU/s1600/alluv_1844_1966_via_vigna.jpg

Similmente giornate come questa vanno scolpite ad imperitura memoria e monito per il futuro, lì è quanto era alta l’acqua dell’Arno, qui quanto è basso il tennis italiano.

6
salvo (Guest) 15-05-2017 22:03

io non ne ricordo…

5
Pazzodicamila (Guest) 15-05-2017 21:56

L’ unica che ha onorato la wildcard e’ stata la Sharapova: le altre due gettate via.

4
Athos (Guest) 15-05-2017 21:53

Come volevasi dimostrare….deve fare solo i tornei ITF!!!!!!

3
Bibi (Guest) 15-05-2017 21:49

Wild Card pienamente rispettata.

2
Luca (Guest) 15-05-2017 21:47

Perché,c’è stato un giorno da ricordare..?

1