Fed Cup 2017 Copertina, Davis/FedCup

Fed Cup Italia-Taiwan Le dichiarazioni delle azzurre

21/04/2017 20:27 7 commenti
Le squadre di Italia e China Taiwan
Le squadre di Italia e China Taiwan

Saranno Martina Trevisan e Ya-Hsuan Lee ad aprire sabato alle 13.30 (in diretta su SuperTennis) la sfida di Fed Cup tra Italia e Taipei valida per i play-off per la permanenza nel World Group II che si disputa nel week-end sulla terra rossa del Centrale del Circolo Tennis “Hugo Simmen” di Barletta. A seguire Sara Errani affronta Chieh-Yu Hsu. Domenica alle 11.30 apre la sfida tra le numero uno delle due squadre, Sara Errani e Ya-Hsuan Lee; a seguire quella tra le numero due, Martina Trevisan e Chieh-Yu Hsu. In chiusura il doppio tra Jasmine Paolini/Camilla Rosatello e Ching-Wen Hsu/Chia-Jung Chuang. Questo l’esito del sorteggio ufficiale svoltosi al Castello. Va ricordato che le azzurre avrebbero dovuto giocare in trasferta ma l’ITF ha accettato la richiesta di inversione del campo avanzata dalla Federazione asiatica.

LE SQUADRE – Per questi play-off il capitano azzurro Tathiana Garbin ha convocato Sara Errani (n. 110 Wta), Jasmine Paolini (n. 190 Wta), Martina Trevisan (n. 221 Wta) e Camilla Rosatello (n. 301 Wta), alla sua prima chiamata in Fed Cup dopo esser stata aggregata come quinto elemento in febbraio a Forlì. La sua “collega” Shi-Ting Wang ha invece scelto di affidarsi a Ya-Hsuan Lee (n. 298 Wta), Chieh-Yu Hsu (n. 372 Wta), Ching-Wen Hsu (n. 419 Wta) e Chia-Jung Chuang, specialista del doppio (n.68 nella classifica Wta di doppio e senza ranking in singolare).

I PRECEDENTI – Un solo precedente tra le due squadre, datato 1985 quando sul cemento di Nagoya Green, in Giappone, nel primo turno del World Group, l’Italia di Sandra Cecchini e Raffaella Reggi, impegnate sia in singolare che in doppio, si impose per 3-0, concedendo alle avversarie (Su-Lin Lai, Chiu-Mei Ho e Hsiu-Tsuan Wen) appena quattro giochi. Per quanto riguarda l’Italia, nell’ultimo decennio ha conquistato quattro Fed Cup (2006, 2009, 2010 e 2013) e giocato un’altra finale (2007) oltre a tre semifinali (2011, 2012 e 2014). Retrocessa dal Gruppo Mondiale nel 2016 per la prima volta dopo 18 anni, la squadra azzurra, dopo la sconfitta con la Slovacchia a Forlì, dovrà vincere per conservare un posto nel World Group II nella Fed Cup 2018.

I COMMENTI – Soddisfatta al termine del sorteggio la capitana azzurra, Tathiana Garbin: “Ci aspettavamo che la squadra avversaria schierasse questa formazione. Abbiamo tanta voglia di onorare la maglia azzurra e siamo pronte per questa grande sfida. Le mie scelte? Ho valutato con attenzione la condizione delle ragazze in questi giorni, stavano tutte giocando molto bene e scegliere la seconda singolarista non è stato semplice. Ho preferito schierare Martina, e credo che in questo momento sia la scelta più giusta”. Importante sarà il fattore ambientale: “Il pubblico dovrà essere un valore aggiunto e sarà fondamentale far sentire tanto calore a queste ragazze in questa competizione. Abbiamo bisogno del sostegno dei nostri tifosi, confidando anche in un meteo clemente: in questi giorni abbiamo un po’ sofferto il freddo”.
Motivata Martina Trevisan: “Sono molto emozionata per essere la seconda singolarista. Sono pronta per dare il massimo e non deludere le attese. Sinceramente non c’è differenza nel giocare subito come prima partita. Le emozioni restano così come il livello di difficoltà dei singoli match”.
La veterana del gruppo, Sara Errani: “Ho solo un po’ più di esperienza rispetto alle mie compagne, con cui mi sto trovando molto bene. Sono e siamo tranquille, ben consapevoli della difficoltà dell’impegno che ci attende”.

PROGRAMMA
ITALIA – TAIPEI

sabato 22 aprile dalle 13.30
Martina Trevisan (ITA) c. Ya-Hsuan Lee (TPE)
a seguire
Sara Errani (ITA) c. Chieh-Yu Hsu (TPE)

domenica 23 aprile dalle 11.30
Sara Errani (ITA) c. Ya-Hsuan Lee (TPE)
a seguire
Martina Trevisan (ITA) c. Chieh-Yu Hsu (TPE)
a seguire
Jasmine Paolini/Camilla Rosatello (IT) c. Ching-Wen Hsu/Chia-Jung Chuang (TPE)


TAG: , ,

7 commenti

pablox 22-04-2017 07:26

Mi permetto una battuta, senza voler assolutamente rinfocolare polemiche ma solo a scopo goliardico: Mi sa che la Giorgi vedendo questa foto dirà “Per fortuna che mi hanno squalificato(quasi)!” 😆 😆

7
cips2 (Guest) 21-04-2017 22:15

Scritto da radar
Jasmine e Martina più basse delle cinesi che già sono minute
Vabbè ci rifaremo sul campo: forza ragazze!

Ma come si fa? Sono quanto la errani!

6
Cogito ergo sum; gli uomini hanno incominciato a filosofare a causa della meraviglia; io so di non sapere; l’uomo è una corda tesa fra la bestia e il superuomo (Guest) 21-04-2017 22:12

Se perdiamo contro Taiwan è la volta buona che insulto tutti

5
Carl 21-04-2017 21:17

OK, massima fiducia anche nella Trevisan, fa niente per Paolini, verrà il suo turno.
Però, cara Martina, per favore almeno domani non gridare!
Gioca concentrata, con grinta, decisa, con carattere, ma senza gridare.
Il carattere si deve concretizzare nei gesti tecnici, non nelle smorfie e le urla. Mi raccomando. 😈

4
laura (Guest) 21-04-2017 21:05

Ma perché non gioca Jasmine??

3
Mattia mazzarri (Guest) 21-04-2017 20:45

Ma come si può dire che questa sia una grande sfida

2
radar 21-04-2017 20:36

Jasmine e Martina più basse delle cinesi che già sono minute 🙂
Vabbè ci rifaremo sul campo: forza ragazze!

1