Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Timea Bacsinszky: “Sono una Signora Nessuno”

21/04/2017 12:00 28 commenti
Timea Bacsinszky classe 1989 e n.22 WTA
Timea Bacsinszky classe 1989 e n.22 WTA

Timea Bacsinszky, ex-Top10, ha definito “utopia” il raggiungimento dell’uguaglianza nei guadagni tra uomini e donne nel tennis. Oltre alla forte discrepanza esistente tra i prize-money dei tornei ATP e WTA, ha detto la tennista svizzera, a pesare è anche il differente numero di eventi che caratterizza i rispettivi circuiti.

“I migliori 50 della classifica ATP guadagnano molto di più delle migliori 50 del ranking WTA e questo non dipende esclusivamente dal fatto che i prize-money siano più alti per gli uomini. Il fatto è anche che loro hanno più tornei. Ci sono molte tenniste che spendono tanto tempo a lottare per questo, ma io non ho le energie per fare lo stesso. Non voglio perdere tempo con queste questioni”, ha spiegato, ai microfoni di “NZZamSonntag”.

Timi, in seguito, ha ammesso di risultare quasi invisibile ai media, quando paragonata ai suoi connazionali Roger Federer e Stan Wawrinka. “C’è molta gente che non mi conosce. La situazione era la stessa anche quando ero nella Top10. Sono una ‘Signora Nessuno’!”, ha aggiunto.


Edoardo Gamacchio


TAG: ,

28 commenti. Lasciane uno!

Ilario (Guest) 24-04-2017 07:05

Quindi? La fraulein ci sta dicendo che gioca a tennis x la popolarità e per selfie e autografi? La Graf non ha mai piagnucolato così.

28
Gili P. (Guest) 22-04-2017 07:07

@ Losvizzero (#1819619)

Una delle poche che ha un po’ di cervello…

27
Sandro G. 21-04-2017 23:50

Scritto da ilpallettaro
@ Sandro G. (#1819980)
sandro, un atleta guadagna non in base al fatto che si allena tanto e che prende tre lauree, ma se vince tornei e le persone guardano le sue partite.
tu quante partite dalla signora hai visto in vita tua? io nessuna. e tra una partita tra lei e la stosur e una partita tra goffin e cuevas, mi guardo indubbiamente quest’ultima.

scusami io stavo rispondendo a Ping Pong che aveva fatto e preso l’esempio sbagliato… poi ci sta quello che tu dici : piu vinci piu guadagni oppure piu sei bella piu vieni corteggiata dai media di stampa, ne so qualcosa io e qui mi fermo! su una cosa però ti contraddico – io tra i due match da te citati scelgo il primo.. un po perché seguo la Stosur dai tempi del R.G 2010 e poi perché sto Goffin a me non ha mai entusiasmato piu di tanto 😉 cordialmente.

26
ilpallettaro (Guest) 21-04-2017 23:15

@ Sandro G. (#1819980)

sandro, un atleta guadagna non in base al fatto che si allena tanto e che prende tre lauree, ma se vince tornei e le persone guardano le sue partite.
tu quante partite dalla signora hai visto in vita tua? io nessuna. e tra una partita tra lei e la stosur e una partita tra goffin e cuevas, mi guardo indubbiamente quest’ultima.

25
ilpallettaro (Guest) 21-04-2017 23:12

quanto guadagna una persona non lo dice un concetto astratto di “giusto” o di “sbagliato”, ma quanto quella persona consente ad altre di guadagnare. ci sono avvocati che guadagnano tantissimo e altri che fanno la fame, e così vale per ristoratori, muratori, idraulici, baristi, etc.etc.. gli sportivi non fanno eccezione. il risultato è che chi viene più richiesto guadagna di più: d’altronde quanti match di federer noi abbiamo visto e quanti ne abbiamo visti della bacsinsky?

24
Sandro G. 21-04-2017 22:51

Scritto da PingPong

Scritto da livio71
che ci sia disparità però non è giusto… i tornei li fanno tutti e tutte faticando allo stesso modo…

Allora gli ingaggi della seria A femminile devono essere gli stessi della serie A maschile… Ma cosa vuol dire “non è giusto?” E’ il mercato che fa il prezzo tutto qua. Che lo sport in generale sia “maschile” (inteso come seguito dagli uomini e fatto dagli uomini) è un dato di fatto e non di sessismo, che le donne offrano anche uno spettacolo nettamente inferiore è altrettanto vero. Facessero un bagno di umiltà perchè è solo nel tennis che si sentono queste fregnacce.

ma che razza di ragionamento è? hai preso l’essempio sbagliato … sai quanto guadagnato le nostre calciatrici? in generale dalle 400 /800 euro ed in casi rari anche 1000 euro, ti sembra una cosa giusta o normale? a fronte di un qualsiasi giocatore anche di serie B che magari prende uno stipendio di 8 / 12 mila euro 👿 ed è comunque il triplo di cio che prendono ste ragazze… per non parlare del fatto che la maggior parte di loro è costretta a cercarsi un secondo lavoro per potersi pagare le spese -le bollette di casa – l’affitto e via dicendo…. loro veramente si fanno un mazzo così eh 🙄 e se ti documenti un pochino saprai che la maggior parte di queste atlete son tutte laureate.. la dove invece i loro colleghi maschi a malapena si prendono il diploma liceale… no ma continuiamo a dire che è giusto che ci siano queste diseguaglianze… mah si continuiamo ad arretrarci come civiltà invece di progredire e andare avanti ..

sul discorso Bacsinszky teovo che lei non abbia detto nulla di male ne accusato nessuno.. ha semplicemente risposto ad una domanda forse l’ennesima sullo stesso argomento.. naturalmente potrebbe estendere il ragionamento anche verso la sua stessa categoria , basti pensare ad una Williams che vince 3 slam all’anno, saranno tanti soldi guadagnati… detto cio a mio avviso e brutto che ci sia questo divario tra maschile e femminile non lo trovo giusto… ed eviterei la storia dei 5 set a fronte de 3 set disputati perché una cavolata enorme..
ricordate la partita record di 4 ore e 44 minuti giocata dalla Schiavone? fu massacrante c’era la Russa che aveva forti dolori e crampi alle gambe .. mentre l’Italiana respirava a fatica e si toccava sempre il petto, non solo ma in varie interviste disse che a fine match non riusciva piu a camminare che le suole delle scarpe si erano completamente fuse .. quindi evitiamo di dire che si allenano di meno – che giocano di meno e cazzate varie.. lo sport è uguale per tutti alla stessa maniera ed è giusto che venga retribuito se non in egual modo perlomeno che ci si avvicini… cordialmente!

23
Carl 21-04-2017 21:40

Scritto da fabri
Però nessuna donna dice che gli uomini negli slam giocano 3 set su 5 mentre le donne sempre 2 su 3. Quindi un match fra uomini a volte dura anche 4 ore mentre nelle donne non succede mai!!!;;

Francamente quello della durata è l’argomento meno rilevante, come è non pertinente quello della fatica.

Il mediano della Proroccacannuccia gioca lo stesso tempo di Cristiano Ronaldo, fa la stessa fatica di Cristiano Ronaldo (anzi forse ne fa di più per via dei campi impraticabili), si accontenta del rimborso spese, e non si sente per niente discriminato.

E’sempre la storia di quella maledetta meritocrazia che tutti invocano, quando pensano di essere più bravi degli altri, ma mai accettano neanche di fronte alla più eclatante evidenza.

22
fabri (Guest) 21-04-2017 18:24

Però nessuna donna dice che gli uomini negli slam giocano 3 set su 5 mentre le donne sempre 2 su 3. Quindi un match fra uomini a volte dura anche 4 ore mentre nelle donne non succede mai!!!;;

21
Hector (Guest) 21-04-2017 18:22

Direi che è normale che non la conoscano. Durante l’ultimo match contro Camila giocava a ridosso dei teloni e la telecamera non riusciva nemmeno a inquadrarla.

20
Losvizzero 21-04-2017 16:02

E quindi? Vuoi essere famosa? Nel wta sei famosa se sei bella non tanto se sei forte

19
francesco 62 (Guest) 21-04-2017 15:53

Scritto da magilla
Fa finta di fare la vittima ma è una presuntuosa……fprse più’ che a federer e wawrinka dovrebbe paragonarsi alla hingins che proprio nessuno non era considerata.
Timea non è una campionessa assoluta ma una ottima giocatrice….non ha avuto grandi successi e anche come ranking vale si e no la top 20 e l sua fugace apparizione nelle top 10 è stato il frutto di una discreta annata…..
se molta gente non la conosce non è certo colpa ne della wta tantomeno dei suoi colleghi maschi

Eppure mi sembrava scritto in italiano l’articolo…
Non ha dato la colpa a nessuno, ha detto che non le interessa la questione della parità del monte premi, e tu ci fai su un film….

18
Jim Courier (Guest) 21-04-2017 15:37

Per stabilire se guadagna come i colleghi maschi dovrebbe raffrontarsi con Bautista Agut, non con Federer….

17
PingPong 21-04-2017 15:00

Scritto da livio71
che ci sia disparità però non è giusto… i tornei li fanno tutti e tutte faticando allo stesso modo…

Allora gli ingaggi della seria A femminile devono essere gli stessi della serie A maschile… Ma cosa vuol dire “non è giusto?” E’ il mercato che fa il prezzo tutto qua. Che lo sport in generale sia “maschile” (inteso come seguito dagli uomini e fatto dagli uomini) è un dato di fatto e non di sessismo, che le donne offrano anche uno spettacolo nettamente inferiore è altrettanto vero. Facessero un bagno di umiltà perchè è solo nel tennis che si sentono queste fregnacce.

16
Carl 21-04-2017 14:47

Tranquilla, in banca il direttore ti riconosce subito.

15
magilla (Guest) 21-04-2017 14:43

Fa finta di fare la vittima ma è una presuntuosa……fprse più’ che a federer e wawrinka dovrebbe paragonarsi alla hingins che proprio nessuno non era considerata.
Timea non è una campionessa assoluta ma una ottima giocatrice….non ha avuto grandi successi e anche come ranking vale si e no la top 20 e l sua fugace apparizione nelle top 10 è stato il frutto di una discreta annata…..
se molta gente non la conosce non è certo colpa ne della wta tantomeno dei suoi colleghi maschi

14
Lo Scriba (Guest) 21-04-2017 14:40

Scritto da livio71
che ci sia disparità però non è giusto… i tornei li fanno tutti e tutte faticando allo stesso modo…

Ho come l’impressione che chi lavora in miniera fatichi anche di più ma non mi risulta che il loro stipendio sia paragonabile a quello di un top 100, maschio o femmina che sia.
Quando ci saranno milioni di persone che preferiranno vedere colpi di piccone ai colpi di racchetta vedrai che gli stipendi dei minatori aumenteranno. Quando accadrà potremo scambiarci qualche parere su liveminiera.it

13
tatona (Guest) 21-04-2017 14:37

Beh, io ti conosco

12
carlitos (Guest) 21-04-2017 14:12

E’brutto dirlo…ma se avesse il fisico di qualche altra sua collega,sarebbe piu in vista

11
tinapica (Guest) 21-04-2017 14:04

Mi spiace leggere certe “fregnacce” dichiarate da una che non ha avuta certo una vita facile…che provasse a vincere quanto Serena o quanto Venus e poi vedremmo se non la fermano per le strade, non solo svizzere ma del mondo intero. Comunque, per quanto riguarda i quattro massimi tornei, l’affermazione che le giocatrici facciano la stessa fatica dei loro colleghi è palesemente falsa, pur percependo gli stessi compensi.

10
ibson 21-04-2017 13:59

Che scandalo, e si lamentano pure. Se esistesse un circuito wta indipendente i soldi che prenderebbero sarebbero niente al confronto di quanto prendono adesso

9
Nico (Guest) 21-04-2017 13:58

@ Insalatiera76 (#1819489)

Si ma i soldi li fanno girare tutti i maschi o solo 3-4?
Togli federer Nadal e Djokovic e vedi cosa rimane degli spettatori dell’ATP
La bacsinsky non fa girare meno soldi di un Simon o un goffin, tutti mister nothing paragonati a chi i soldi e gli spettatori li porta davvero

8
livio71 (Guest) 21-04-2017 13:47

che ci sia disparità però non è giusto… i tornei li fanno tutti e tutte faticando allo stesso modo…

7
Insalatiera76 21-04-2017 13:12

Che p…le questa storia.
Nel tennis le donne sono meno pagate perché evidentemente muovono meno soldi: spazi pubblicitari, biglietti e diritti televisivi che si vendono a meno rispetto ai colleghi maschi. E se si vendono a meno è perché hanno meno spettatori. Quindi nel circuito femminile girano – in finale – meno soldi, e di conseguenza anche le “paghe” sono più basse.
Queste sono le regole del mercato, non c’è discriminazione di genere.
Allora o uno è comunista o socialista o semplicemente cristiano come Papa Francesco, e dice che il mercato non gli sta bene (e avrebbe tutta la mia approvazione), oppure se gli sta bene l’economia di mercato deve accettarne anche i risvolti meno gradevoli. Che poi, essere pagati comunque bene per giocare a tennis non è certo uno dei risvolti peggiori, anzi!

6
Elpioco 21-04-2017 12:32

Paragonato o Paroganata a wawrinka e federer chiunque passerebbe in secondo o in terzo piano non ci vedo nulla di strano

5
Mickis 21-04-2017 12:10

Le basterebbe una finale slam per essere conosciuta da tutta la Svizzera però il paragone con federer e wawrinka è ovviamente improponibile.

4
Andry84 (Guest) 21-04-2017 12:10

Non ci vedo niente di strano che paragonata a Wawrinka risulti una signora nessuno, stiamo parlando di uno che ha vinto 3 slam diversi(contornati dall’ oro olimpico in doppio) in un circuito molto più competitivo rispetto a quello femminile; poi sul paragone con Federer credo che non serva aggiungere altro.

3
makko (Guest) 21-04-2017 12:10

se non ci fossero i tornei combined grazie ai quali la wta si procaccia di soldi grazie ai quali può finanziare gli altri eventi, di tornei che si basassero sul mero interesse suscitato c’è ne sarebbero ancor meno. Anzi forse non ci sarebbe più neanche la wta o se ci fosse ancora, sarebbe ridimensionata. Il resto è chiacchiera.

2
Lo Scriba (Guest) 21-04-2017 12:09

Bacsinszky chi?

1