Il ritorno di Maria Copertina, Generica

Maria Sharapova, una campionessa di ritorno

19/04/2017 08:14 47 commenti
Maria Sharapova classe 1987, ex n.1 del mondo
Maria Sharapova classe 1987, ex n.1 del mondo

Manca davvero poco al torneo di Stoccarda che vedrà il rientro nel circuito della russa Maria Sharapova, lontana dalle competizioni da tanto tempo per la risaputa vicenda doping: non è questa la sede per analizzare questa triste pagina del nostro amato tennis, adesso è solo il momento di salutare il rientro di una grandissima campionessa, ripercorrendo le sue prestigiose e numerose vittorie.

Maria Sharapova ha le stigmate della campionessa, tipiche di quelle giovani e inesperte giocatrici che irrompono fra le attonite colleghe, mettono subito a segno successi dal valore incredibile e che in molte inseguono invano per carriere intere: Maria si rivela giovanissima nel tempio del tennis, sull’erba di Wimbledon, all’età di 17 anni quando nel 2004 vince il suo primo titolo Slam battendo in maniera del tutto inattesa una certa Serena Williams. È chiaro fin da subito che è nata una stella, una giocatrice che nel prosieguo della sua vita sportiva sarà capace di arrivare in cima, vincere il vincibile, trovando il tempo anche per una caduta fragorosa fra contratti pubblicitari milionari e sponsor che piovono sempre copiosamente e non l’abbandonano nemmeno nel momento buio della sua vita.

L’avvenente tennista nel tempo ha saputo sopravvivere al dominio assoluto di Serena Williams, la tennista che senza dubbio ha sofferto maggiormente in carriera, riuscendo a concludere il Career Slam, il punto di arrivo per qualsiasi campione nel tennis dell’era Open: Parigi due volte (2012 e 2014), Melbourne nel 2008 e New York nel 2006, oltre l’esordio vittorioso londinese del 2004, tornei Major che fanno parte delle 35 vittorie in singolare, fra cui le WTA Finals del 2004 e 12 successi Premier, rendendola la terza giocatrice in attività per numero di tornei vinti, dietro solo alle sorelle terribili Williams. Curioso come la medaglia olimpica siberiana (argento a Londra 2012) non possa contare solo sulla vittoria della Fed Cup, manifestazione a squadre sfiorata nel 2015 (sconfitta in finale contro la Repubblica Ceca).

21 settimane al numero 1 del ranking WTA eppure c’è ancora qualcuno che osa dire che Maria Sharapova non è mancata nel circuito in questi mesi: incredibile come al di là delle condanne tanto sportive quanto morali, spesso ci si dimentichi dello spettacolo che il tennis rappresenta…e in tal senso non esiste attrice più attraente della siberiana americana d’adozione.

Arriveranno wild card a ripetizione, proverà a tornare in vetta, vincerà, non vincerà, ne discuteremo e resteremo su posizioni diametralmente opposte: ciò di cui non si può discutere è la capacità della russa di attirare le luci della ribalta. In un circuito che vive perlopiù delle sporadiche apparizioni di Serena Williams e che è alla disperata ricerca di un’erede all’altezza, la figura di Maria Sharapova è assolutamente positiva e stimolante.
Non è più il tempo (a mio avviso) di condanne più o meno dure: adesso è solo il tempo di goderci il tennis di Maria Sharapova.


Alessandro Orecchio


TAG:

47 commenti. Lasciane uno!

Max72 (Guest) 20-04-2017 07:36

Scritto da Max72

Scritto da Mattia B.

Scritto da Carl

Scritto da adriano
è bene che chi ha pagato le sue colpe possa tornare ma non con una wild card ma attraverso le qualificazioni .

Con una WC per le qualificazioni (che dovrebbe comunque ricevere, come sanno tutti) vincendole porterebbe via un posto magari ad una una giovane emergente.
Con la WC per il MD non porta via nessun posto a chi ne ha diritto.

Non capisco, nel MD esiste un posto in più per le campionesse stoppate per doping che non estromette un’altra tennista sicuramente più onesta e corretta che lì c’è per meriti e per sudore e non per pillolette vietate?

Una voglia terminata la squalifica può ricevere le wild card come tutte, sono poi gli organizzatori a decidere

Una volta non una voglia

47
Max72 (Guest) 20-04-2017 07:29

Scritto da Mattia B.

Scritto da Carl

Scritto da adriano
è bene che chi ha pagato le sue colpe possa tornare ma non con una wild card ma attraverso le qualificazioni .

Con una WC per le qualificazioni (che dovrebbe comunque ricevere, come sanno tutti) vincendole porterebbe via un posto magari ad una una giovane emergente.
Con la WC per il MD non porta via nessun posto a chi ne ha diritto.

Non capisco, nel MD esiste un posto in più per le campionesse stoppate per doping che non estromette un’altra tennista sicuramente più onesta e corretta che lì c’è per meriti e per sudore e non per pillolette vietate?

Una voglia terminata la squalifica può ricevere le wild card come tutte, sono poi gli organizzatori a decidere

46
Barabba (Guest) 20-04-2017 04:25

Sharapova con quelle gambe puoi dire e fare ciò che vuoi. L’Italia intera sarà sempre dalla tua parte.

45
makko (Guest) 19-04-2017 20:00

Scritto da Hector

Scritto da makko
A me dispiace rivederla, non le perdono (è anche e sopratutto colpa di chi lo ha fatto passare in cavalleria) di aver sdoganato il grUnt antisportivo. A molti sarà mancata, a me no.

Il copyright del grunting è di Monica Seles. Faceva così tanto rumore che ad un certo punto qualcuno si è indispettito ed è passato alle vie di fatto. La Sharapova ha potuto godere di bodyguard più attenti, all’epoca della Seles non c’erano.

Un conto era il grUnt della Seles che era limitato all’impatto sulla palla, un altro conto è il grUnt della Sharapova, errani, vesnIna e compagnia che urlano accompagnando la traiettoria della palla verso L’avversaria: la capostipite di questo orrore è stata la russa.

44
Antonella (Guest) 19-04-2017 19:47

Articolo ben fatto! Come sempre d’altronde! Si riparte Maria ! Fiducia alla campionessa @@@

43
Carl 19-04-2017 18:53

Scritto da Hector

Scritto da makko
A me dispiace rivederla, non le perdono (è anche e sopratutto colpa di chi lo ha fatto passare in cavalleria) di aver sdoganato il grUnt antisportivo. A molti sarà mancata, a me no.

Il copyright del grunting è di Monica Seles. Faceva così tanto rumore che ad un certo punto qualcuno si è indispettito ed è passato alle vie di fatto. La Sharapova ha potuto godere di bodyguard più attenti, all’epoca della Seles non c’erano.

Mi ricordo di un torneo in cui Masha era raffreddata, ed emetteva solo un debole ma sensuale suono ovattato.. che meraviglia!

42
Luigi44 (Guest) 19-04-2017 17:50

@ tommaso (#1818178)

Potrebbe anche occuparsene in futuro. Perché precludere così la carriera giornalistica di qualcuno? Mah, questi giovani d’oggi… 😳 Non pensavo si chiamassero editoriali questi pezzi, sai? Oggi grazie a te ho imparato un termine nuovo e molto interessante… 😉

41
Anselmo (Guest) 19-04-2017 16:35

PER REAX
L’hai detto tu stesso, alcuni piacciono altri no
Ma definire il tennis della signora urlatrice russa spettacolare è quanto meno discutibile.
Guardati(casomai non l’avessi viste) NAVRATILOVA e MANDLIKOVA( toh ancora in maiuscolo, forse perché erano giocatrici maiuscole, a dir poco)
Parla del contenuto del messaggio (che sia di tuo gradimento o meno), non di maiuscole o meno.

40
Nico (Guest) 19-04-2017 16:11

Scritto da iceromeo23
@ Nico (#1818145)
Non sono per nulla d’accordo. In caso loro hanno emulato Maria senza riuscire ad avere comunque costanza di risultati. Maria è rimasta sempre al top comunque. Forse avrebbero dovuto emularla maggiormente.

No infatti, Masha a differenza delle altre si è comunque sempre concentrata sul gioco, parlo del modello di tennista che ha involontariamente creato.

39
Luis (Guest) 19-04-2017 16:05

@ Nico (#1818145)

Certo, tutte vincitrici slam tranne Genie, ma di che parto parli? Ne avessimo in Italia di questi parti, magari plurigemellari…

38
Hector (Guest) 19-04-2017 15:58

Scritto da makko
A me dispiace rivederla, non le perdono (è anche e sopratutto colpa di chi lo ha fatto passare in cavalleria) di aver sdoganato il grUnt antisportivo. A molti sarà mancata, a me no.

Il copyright del grunting è di Monica Seles. Faceva così tanto rumore che ad un certo punto qualcuno si è indispettito ed è passato alle vie di fatto. La Sharapova ha potuto godere di bodyguard più attenti, all’epoca della Seles non c’erano.

37
Reax (Guest) 19-04-2017 15:27

@ Anselmo (#1818104)

Si ma tutte ste maiuscole?!?! Rilassati! È lo sport, alcuni campioni piacciono altri meno!

36
iceromeo23 (Guest) 19-04-2017 14:42

@ Nico (#1818145)

Non sono per nulla d’accordo. In caso loro hanno emulato Maria senza riuscire ad avere comunque costanza di risultati. Maria è rimasta sempre al top comunque. Forse avrebbero dovuto emularla maggiormente.

35
emilio (Guest) 19-04-2017 14:23

Scritto da Varco74
Maria Sharapova compie trent’anni anni e la sua squalifica sta per finire; sono convinto che questo ritorno alle gare sia un errore e non mi aspetto niente di buono da questa ulteriore fase della sua carriera; per me e` venuto quindi il tempo di togliere il disturbo.
Saluto tutti con un interrogativo: ma quello di Maria e` stato davvero un caso di doping?

no,non e stato doping.e stata una truffa.per 10 anni,con l,aiuto dello stato.

34
tommaso (Guest) 19-04-2017 14:18

Scritto da Luigi44
@ tommaso (#1818056)
Mi correggo, allora. Un articolo di A. Orecchio scritto su Livetennis dopo la vittoria di Georgia Brescia a Pula. Mi manderesti il link, per cortesia?

Forse non sei un frequentatore assiduo del sito, ma A. Orecchio si occupa del circuito maggiore e per lo più si occupa di quelli che in gergo giornalistico si chiamano “editoriali”. Il report delle partite lo ha fatto raramente e – a memoria – dagli Slam.

Qui trovi tutti i suoi articoli e, come noterai facilmente, non si occupa di ITF: http://www.livetennis.it/main/search.php?cx=015526289643051439081%3Axi7fwgkfudy&cof=FORID%3A9&ie=UTF-8&q=alessandro+orecchio&sa=Cerca&siteurl=www.livetennis.it%2F&ref=&ss=2264j332626j19

Nel caso credo che tu possa fare richiesta direttamente allo Staff, o a Alias Omar Camporese, o proporti tu stesso. Buon lavoro 😉

33
adriano (Guest) 19-04-2017 13:24

@ Carl (#1818023)

mi riferivo all’attività in genere non al torneo si Stoccarda
mi scuso per non essere stato chiaro

32
Luigi44 (Guest) 19-04-2017 13:24

@ tommaso (#1818056)

Mi correggo, allora. Un articolo di A. Orecchio scritto su Livetennis dopo la vittoria di Georgia Brescia a Pula. Mi manderesti il link, per cortesia?

31
Nico (Guest) 19-04-2017 13:21

Scritto da makko
A me dispiace rivederla, non le perdono (è anche e sopratutto colpa di chi lo ha fatto passare in cavalleria) di aver sdoganato il grUnt antisportivo. A molti sarà mancata, a me no.

Lo sai che mi ero dimenticato del grunting? È passato così tanto tempo che l’avevo rimosso ahah
Lì però è colpa della regola che non c’è
Io invece non le perdono di aver messo in testa alle ragazzine che si poteva essere sia una campionessa che una modella, vedi bouchard e co …
Tutte influenzate da Maria e che hanno guardato troppo i suoi vestiti più che i titoli che vinceva.
Era più “sano” per il tennis il modello di una Clijsters, ragazza seria e concentrata sul gioco, Sharapova ha “partorito” le varie bouchard, muguruza, Ivanovic ecc
Ragazze che sprecano il loro talento per 5 minuti di luci della ribalta

30
Mattia B. (Guest) 19-04-2017 13:20

Scritto da Carl
@ Mattia B. (#1818055)
L’istituto della WC ha esattamente lo scopo di invitare chi non ha i titoli per partecipare, e viene assegnato a discrezione dell’organizzazione.
Ne beneficiano fidanzate, figlie di potenti, scadenti giocatrici locali, qualche rara volta perfino giovani speranze.
Ma nessuno ne ha mai diritto.

Il mio post era ironico, io la russa la farei iniziare dalle quali e anche senza wild card. Detesto i privilegi specie se si tratta di chi ha fatto uso di doping

29
Luca (Guest) 19-04-2017 13:03

Certo che come erede la vedo dura,ha 30 anni e da sempre molti infortuni.
Certo darà un po’di smalto,ma anche a patto che ritorni quella di prima più di due anni non dura secondo me

28
stedoni 19-04-2017 12:59

Scritto da Antonio
Prevedo boom di ascolti su supertennis se trasmetteranno il suo match di primo turno a Stoccarda. Potrebbero esserci milioni di italiani sintonizzati

Considerando che l’ ascolto medio di super tennis non raggiunge i 50.000 …che dico milioni!….miliardi!

27
makko (Guest) 19-04-2017 12:50

A me dispiace rivederla, non le perdono (è anche e sopratutto colpa di chi lo ha fatto passare in cavalleria) di aver sdoganato il grUnt antisportivo. A molti sarà mancata, a me no.

26
zoff (Guest) 19-04-2017 12:37

Bene, bentornata Maria.

Senza polemiche, sarà interessate vedere quale sarà il suo rendimento senza la pozione magica

25
Anselmo (Guest) 19-04-2017 12:10

A me signor ORECCHIO non è mancata per nulla, anzi il non sentire le su urla strazianti manco la stessero sbudellando mi facevano sentire molto più rilassato e tranquillo.
Poi spettacolare il tennis della SHARAPOVA?!?!?!?!?!?!?!?!?!?
Beh, io rimpiango il tennis di MARTINA NAVRATILOVA, di HANA MANDLIKOVA,della HENIN, quello si senza se e senza ma era tennis spettacolare!!!!

24
Luis (Guest) 19-04-2017 12:00

@ Hai49 (#1818032)

Penso che l’ostilità delle colleghe sia l’ultimo dei suoi pensieri. D’altro canto a mio parere Masha rispetta solo le Williams e poche altre.

23
Luis (Guest) 19-04-2017 11:58

@ Paolo (#1817974)

Un post che non merita commenti…

22
Luis (Guest) 19-04-2017 11:54

Un post sensato e non di parte, finalmente… non se ne può più dei paladini della legalità dei furbi.

21
Antonio (Guest) 19-04-2017 11:49

@ Mattia B. (#1818055)

Se non entri di diritto nel md è perché non fai parte delle migliori giocatrici alla chiusura dell entry list quindi non lo meriti poi così tanto. Quindi non lo vedo come un furto questa wc. Pensate un po se alle quali di Stoccardo c era come primo turno Paolini-Sharapova…eravate contenti?

20
furlo (Guest) 19-04-2017 11:39

@ Paolo (#1817974)

sì, secondo le regole vigenti è stato doping di 15 giorni

19
Carl 19-04-2017 11:29

@ Mattia B. (#1818055)

L’istituto della WC ha esattamente lo scopo di invitare chi non ha i titoli per partecipare, e viene assegnato a discrezione dell’organizzazione.
Ne beneficiano fidanzate, figlie di potenti, scadenti giocatrici locali, qualche rara volta perfino giovani speranze.
Ma nessuno ne ha mai diritto.

18
yuja’s smile (Guest) 19-04-2017 11:29

La Sharapova non è meno dopata di altre/i. Ma è stata l’unica delle grandi che ha pagato! Da quando ho saputo che puoi anche prendere doping, ma basta che hai la prescrizione medica per poterlo fare, che attesta che quel prodotto vietato lo prendi per una malattia, sono meno duro nei suoi confronti. E’stata solo meno furba di altri che hanno la prescrizione (Venus Williams e chissà quanti altri che non ci è dato di sapere …). Paga la sua stupidità, in fondo un medico compiacente lo avrebbe trovato tranquillamente …

17
tommaso (Guest) 19-04-2017 11:11

Scritto da Paolo
Una campionessa del doping sicuro

Speriamo torni subito a vincere così magari ci togliamo di torno qualcuno… 🙄

16
tommaso (Guest) 19-04-2017 11:09

Scritto da Francesco
Articolo sulla carriera tennistica della Sharapova:
commenti sulla vicenda doping.
Ne usciremo mai?

No, dai luoghi comuni non se ne esce mai. È lo stesso motivo per cui avremo sempre chi scriverà dei confronti tra Pennetta e Schiavone, del rapporto tra Errani e Vinci, di Camila che deve cambiare allenatore, di Federer che i primi Slam li ha vinti contro nessuno, dell’uovo di Djokovic e via dicendo.

15
tommaso (Guest) 19-04-2017 11:07
14
Mattia B. (Guest) 19-04-2017 11:05

Scritto da Carl

Scritto da adriano
è bene che chi ha pagato le sue colpe possa tornare ma non con una wild card ma attraverso le qualificazioni .

Con una WC per le qualificazioni (che dovrebbe comunque ricevere, come sanno tutti) vincendole porterebbe via un posto magari ad una una giovane emergente.
Con la WC per il MD non porta via nessun posto a chi ne ha diritto.

Non capisco, nel MD esiste un posto in più per le campionesse stoppate per doping che non estromette un’altra tennista sicuramente più onesta e corretta che lì c’è per meriti e per sudore e non per pillolette vietate?

13
Varco74 (Guest) 19-04-2017 11:04

Maria Sharapova compie trent’anni anni e la sua squalifica sta per finire; sono convinto che questo ritorno alle gare sia un errore e non mi aspetto niente di buono da questa ulteriore fase della sua carriera; per me e` venuto quindi il tempo di togliere il disturbo.
Saluto tutti con un interrogativo: ma quello di Maria e` stato davvero un caso di doping?

12
Luigi44 (Guest) 19-04-2017 10:46

Avrei preferito un articolo su Georgia Brescia ma c’est la vie…

11
Marc (Guest) 19-04-2017 10:40

@ gbuttit (#1818026)

D’ accordo con voi, Gbuttit e Carl. Il passato è ormail il passato, ma Sharapova non merita una WC nel MD ( a contrario di Tommy Haas, un esempio di corretezza e di gran campione )
Buona giornata a tutti
Marc ( Belgio )

10
Francesco (Guest) 19-04-2017 10:38

Articolo sulla carriera tennistica della Sharapova:
commenti sulla vicenda doping.
Ne usciremo mai?

9
Hai49 (Guest) 19-04-2017 10:34

Scritto da Antonio
Prevedo boom di ascolti su supertennis se trasmetteranno il suo match di primo turno a Stoccarda. Potrebbero esserci milioni di italiani sintonizzati

Spero che ci sia la diretta dell’incontro di Masha, sarò tra gli spettatori, così finalmente si sposterà la discussione dall’aspetto doping, anche se sarà sempre presente, all’aspetto prettamente tecnico sportivo del suo ritorno.
Sono già pronto,, alle prime defallances a sentire coloro che imputeranno ciò al fatto di non prendere più il meldonium ma credo che questo sia normale.
Mi aspetto un rientro complicato sia per l’accoglienza che spero non sia troppo negativa almeno tra gli spettatori in campo che da parte delle colleghe che nella totalità avranno atteggiamenti ostili, sono sicuro che Masha ha la personalità per affrontare tutto ciò non credo che faccia sfraceli al rientro ma è più probabile che abbia delle delusioni.
Comunque non vedo l’ora di vederla in campo, era ora!!!!!!!

8
gbuttit 19-04-2017 10:25

Scritto da adriano
è bene che chi ha pagato le sue colpe possa tornare ma non con una wild card ma attraverso le qualificazioni .

Anche per fare le qualificazioni avrebbe avuto bisogno di una w.c., ed allora perchè per le quali si e per il main draw no?
E pensa come sarebbero state contente le avversarie di incontrarla nelle quali…

7
Carl 19-04-2017 10:22

Scritto da adriano
è bene che chi ha pagato le sue colpe possa tornare ma non con una wild card ma attraverso le qualificazioni .

Con una WC per le qualificazioni (che dovrebbe comunque ricevere, come sanno tutti) vincendole porterebbe via un posto magari ad una una giovane emergente.

Con la WC per il MD non porta via nessun posto a chi ne ha diritto.

6
adriano (Guest) 19-04-2017 09:19

è bene che chi ha pagato le sue colpe possa tornare ma non con una wild card ma attraverso le qualificazioni .

5
Max72 (Guest) 19-04-2017 09:09

Completamente d’accordo con Alessandro Orecchio

4
Radames 19-04-2017 08:58

io continuo a ripetere che la Sharapova non è più siberiana di quanto Pietrangeli non sia tunisino o Quinzi padovano, o McEnroe tedesco. Non so perché a tutti piaccia questa leggenda della “siberiana”, forse è giornalisticamente più efficace, boh…

3
Antonio (Guest) 19-04-2017 08:19

Prevedo boom di ascolti su supertennis se trasmetteranno il suo match di primo turno a Stoccarda. Potrebbero esserci milioni di italiani sintonizzati

2
Paolo (Guest) 19-04-2017 08:19

Una campionessa del doping sicuro

1