Fed Cup 2017 Copertina, Davis/FedCup

Fed Cup: Italia vs Taiwan. Ecco le convocate. C’è solo la Errani tra le big italiane

12/04/2017 16:32 66 commenti
Sara Errani classe 1987, n.121 del mondo
Sara Errani classe 1987, n.121 del mondo

Tathiana Garbin ha annunciato i nomi delle quattro azzurre convocate per l’incontro con Taipei in programma il 22 e 23 aprile e valido per i play-off per il World Group II. Si giocherà sulla terra rossa al Circolo Tennis “Hugo Simmen” di Barletta.

Sara Errani, Jasmine Paolini, Camilla Rosatello e Martina Trevisan sono le convocate.
Per la Rosatello, 21 anni, è la prima convocazione in Fed Cup.

Queste invece le quattro convocate per Taipei dalla capitana non giocatrice Shi-Ting Wang: Ya-Hsuan Lee, Chieh-Yu Hsu, Ching-Wen Hsu e Chia-Jung Chuang.


TAG: , ,

66 commenti. Lasciane uno!

tommaso (Guest) 13-04-2017 12:24

Scritto da utente non registrato

Scritto da pablox

Scritto da Carl
Scontata l’assenza della Hsieh, da tempo in rotta con la sua federazione, che era venuta a SMdP evidentemente solo a scopo turistico, sorprende relativamente l’assenza di Chang, numero 2 nazionale ed eccellente doppista.
Evidentemente a Taipei hanno dato pochissima importanza all’evento, non per niente non hanno nemmeno voluto organizzarlo in casa, ed hanno mandato una formazione raccogliticcia solo perché l’ITF l’avrebbe sanzionata in caso di rinuncia.
A questo punto tutto l’interessa della sfida scema, diventa anche meno grave l’assenza di Vinci nella su terra, è il caso di prendere l’incontro per quel poco che vale e di non addentrarsi in eccessive speculazioni.

Ma infatti solo in Italia c’è questa drammatizzazione sulla FEd Cup, le migliori tenniste americane e russe non ci sono mai andate se non negli ultimi anni per andare alle Olimpiadi, e così molte altre giocatrici. Alcune ci tengono, come la Kerber, ma anche lei di recente ha rinunciato al match contro gli USA.
Qui stiamo ancora a strapparci i capelli perché la Vinci (giustamente) non va o perchè la Giorgi non viene chiamata (cosa che sono sicuro la rende solo felice)

a me delle altre non frega nulla…ogniuno si guarda fatti di casa propria….se fossi nato francese criticherei certamente la garcia…la maglia della nazionale e un traguardo che chiunque abbia un po di amor patrio vorrebbe raggiungere…inoltre la maggior parte dei tennisti riceve dei finanziamenti piu o meno cospicui dalle proprie federazioni e il minimo che ogniuno di essi possa fare sarebbe rendersi disponibile per sole 3 settimane all anno…poi nella stragrande maggioranza dei casi non parliamo di pluricampionesse slam, l unio altro modo per onorare il proprio paese, quindi il sacrifio che si chiede ad ognuna di loro e veramente minimo…e per questo che non posso e non potro mai giustificare gli squallidi comportamenti di vinci e giorgi per l italia e al contrario non posso non ammirare l abnegazione che ci mette la errani ogni santa volta

Sì.

66
JQ (Guest) 13-04-2017 11:20

@ Paolo (#1813015)

Me l’ha detto Roby. In realtà mi aveva anche chieso di non dirlo 👿

65
stedoni 13-04-2017 10:54

Scritto da Dizzo
Allora, vista la formazione di Taipei ci si può permettere di non schierare Errani nella prima giornata e lasciare spazio a una delle giovani. Vi spiego il perchè: la capitana si porta Ching-Wen Hsu e Chuang che sono due doppiste abbastanza forti e se dovesse capitare un doppio decisivo, saremmo più o meno spacciati. Verrano schierate in singolo Chieh Yu (americanizzato Connie) Hsu e Lee: la prima è una ragazza di origini statunitensi, mancina, che nella sua carriera ha giocato un po dappertutto e su ogni superficie (ex quest’anno ha giocato su cemento, terra rossa e verde) e si potrebbe considerare come la numero uno della squadra (non per ranking, ma per adattamento sulla superficie visto che la connazionale Lee gioca principalmente sul cemento asiatico). Garbin può anche sparigliare le carte: schierare al primo giorno Paolini e Rosatello/Trevisan oppure anche Rosatello e Trevisan e tenere a riposo Errani e Paolini. Superficie favorevole all’Italia, avversario non impossibile, si parte mooooolto favoriti. Forza ragazze

L’entusiasmo è alle stelle! Spezzeremo le reni a questi di Taipei!

64
I love Roger 13-04-2017 09:30

@ JQ (#1812936)
Secondo me è solamente che Roberta preferisce pensare alla sua carriera nel circuito anche perché non è più una bambina. Sara invece preferisce anche grazye ad una resistenza fisica migliore giocare la Fed Cup. Penso sio solo questo anche perché altri motivi li troverei assurdi.

63
vaidanihantu 13-04-2017 09:12

Scritto da utente non registrato

Scritto da pablox

Scritto da Carl
Scontata l’assenza della Hsieh, da tempo in rotta con la sua federazione, che era venuta a SMdP evidentemente solo a scopo turistico, sorprende relativamente l’assenza di Chang, numero 2 nazionale ed eccellente doppista.
Evidentemente a Taipei hanno dato pochissima importanza all’evento, non per niente non hanno nemmeno voluto organizzarlo in casa, ed hanno mandato una formazione raccogliticcia solo perché l’ITF l’avrebbe sanzionata in caso di rinuncia.
A questo punto tutto l’interessa della sfida scema, diventa anche meno grave l’assenza di Vinci nella su terra, è il caso di prendere l’incontro per quel poco che vale e di non addentrarsi in eccessive speculazioni.

Ma infatti solo in Italia c’è questa drammatizzazione sulla FEd Cup, le migliori tenniste americane e russe non ci sono mai andate se non negli ultimi anni per andare alle Olimpiadi, e così molte altre giocatrici. Alcune ci tengono, come la Kerber, ma anche lei di recente ha rinunciato al match contro gli USA.
Qui stiamo ancora a strapparci i capelli perché la Vinci (giustamente) non va o perchè la Giorgi non viene chiamata (cosa che sono sicuro la rende solo felice)

a me delle altre non frega nulla…ogniuno si guarda fatti di casa propria….se fossi nato francese criticherei certamente la garcia…la maglia della nazionale e un traguardo che chiunque abbia un po di amor patrio vorrebbe raggiungere…inoltre la maggior parte dei tennisti riceve dei finanziamenti piu o meno cospicui dalle proprie federazioni e il minimo che ogniuno di essi possa fare sarebbe rendersi disponibile per sole 3 settimane all anno…poi nella stragrande maggioranza dei casi non parliamo di pluricampionesse slam, l unio altro modo per onorare il proprio paese, quindi il sacrifio che si chiede ad ognuna di loro e veramente minimo…e per questo che non posso e non potro mai giustificare gli squallidi comportamenti di vinci e giorgi per l italia e al contrario non posso non ammirare l abnegazione che ci mette la errani ogni santa volta

Penso che chi dia importanza alla fed cup o che addirittura arrivi a trovare squallido il rifiutare una convocazione in nazionale sia chiaramente un tifoso di calcio o di altri sport prima che di tennis. In altri sport essere convocati a giocare per la nazionale è l’apice che si possa toccare o comunque un enorme onore. Nel tennis no, dovete farvene una ragione. Per una ragazzina giovane ed emergente può essere una grande occasione di fare esperienza e di allenarsi ad alti livelli, ma alla fine è una settimana persa in cui si potevano raccogliere punti. Giocare in nazionale nel tennis non vale niente a livello di carriera. Per un calciatore si possono contare le stagioni in nazionale o cose simili, per un tennista vale meno del due di picche. Poi ci sono giocatori più attaccati e altri meno, ma come non capire la scelta di disputare delle qualificazioni o un torneo al posto di un incontro con il taipei che porta giocatrici di terza fascia?

62
Paolo (Guest) 13-04-2017 08:13

Scritto da JQ

Scritto da utente non registrato

Scritto da JQ
.. la sostanza è questa. E comunque io è dallo scorso anno che lo dico. Errani causa dello strappo con la Vinci ora è in obbligo di rispondere sempre presente alle convocazioni, mentre Roberta deve aver messo in chiaro fin da subito che avessero convocato Sarà lei si sarebbe tirata fuori dalla Fed e devo dire che fino ad oggi, adducendo ora una motivazione ora l’altra ha sempre mantenuto fede a questa linea.

a ecco e la buona sarebbe la vinci secondo questa versione che antepone i suoi interessi personali a quelli collettivi?

Ognuno può interpretare quello che ho scritto un po’ come crede, ma a me pare evidente di aver detto cose un po’ diverse. Ovvero che l’origine della rottura sia imputabile all’Errani, e che la Vinci diciamo “molto amareggiata” ha messo la Federazione di fronte un out out: O Sara o io. La federazione ha scelto Sara, più giovane, con migliori risultati in singolare e più elevata posizione in classifica, scelta anche comprensibile in previsione futura. Poi le cose non sono andate proprio come si poteva immaginare, Roberta fa una finale Slam, ritrova una forma atletica che le mancava da anni e sfrutta la prima parte del 2016 per raggiungere la settima posizione in classifica, Sara invece inizia a scendere in classifica.
Roberta non ha più giocato in Fed Cup, e posso capire che all’inizio dello scorso anno potesse anche essere per concentrarsi sulla propria carriera e sfruttare i punti della finale slam e contemporaneamente i pochissimi punti della prima parte del 2015 per entrare nella top 10, e ci riesce benissimo arrivando addirittura in settima posizione. Ma quest’anno non venitemi a raccontare che lo sta facendo per lo stesso motivo o che prima Barazzutti e poi la Garbin abbiano ritenuto superfluo il suo contributo in Fed Cup, non siamo certo la Repubblica Ceca che ha o aveva solo l’imbarazzo della scelta.
Poi in tutta sincerità credo, ammesso che fosse ancora possibile e non lo è più, che anche a Roberta gioverebbe rivivere il clima della squadra azzurra di qualche anno fa, non parliamo poi di quanto gioverebbe a Sara, però ormai negli ultimi anni i rapporti nella squadra azzurra di Fed Cup si sono deteriorati, e non mi riferisco solo a quelli tra la Vinci e l’Errani. Quindi come vedi non sto dicendo che è o non è colpa di Roberta, dico solo che la Vinci di giocare in Fed Cup non ha più nessunissima intenzione.

Ma tu eri presente, o te l’ha raccontato Roby, di aver posto un out out (:lol: 😆 :lol:)?

61
pablox 13-04-2017 07:04

Scritto da utente non registrato

Scritto da pablox

Scritto da Carl
Scontata l’assenza della Hsieh, da tempo in rotta con la sua federazione, che era venuta a SMdP evidentemente solo a scopo turistico, sorprende relativamente l’assenza di Chang, numero 2 nazionale ed eccellente doppista.
Evidentemente a Taipei hanno dato pochissima importanza all’evento, non per niente non hanno nemmeno voluto organizzarlo in casa, ed hanno mandato una formazione raccogliticcia solo perché l’ITF l’avrebbe sanzionata in caso di rinuncia.
A questo punto tutto l’interessa della sfida scema, diventa anche meno grave l’assenza di Vinci nella su terra, è il caso di prendere l’incontro per quel poco che vale e di non addentrarsi in eccessive speculazioni.

Ma infatti solo in Italia c’è questa drammatizzazione sulla FEd Cup, le migliori tenniste americane e russe non ci sono mai andate se non negli ultimi anni per andare alle Olimpiadi, e così molte altre giocatrici. Alcune ci tengono, come la Kerber, ma anche lei di recente ha rinunciato al match contro gli USA.
Qui stiamo ancora a strapparci i capelli perché la Vinci (giustamente) non va o perchè la Giorgi non viene chiamata (cosa che sono sicuro la rende solo felice)

a me delle altre non frega nulla…ogniuno si guarda fatti di casa propria….se fossi nato francese criticherei certamente la garcia…la maglia della nazionale e un traguardo che chiunque abbia un po di amor patrio vorrebbe raggiungere…inoltre la maggior parte dei tennisti riceve dei finanziamenti piu o meno cospicui dalle proprie federazioni e il minimo che ogniuno di essi possa fare sarebbe rendersi disponibile per sole 3 settimane all anno…poi nella stragrande maggioranza dei casi non parliamo di pluricampionesse slam, l unio altro modo per onorare il proprio paese, quindi il sacrifio che si chiede ad ognuna di loro e veramente minimo…e per questo che non posso e non potro mai giustificare gli squallidi comportamenti di vinci e giorgi per l italia e al contrario non posso non ammirare l abnegazione che ci mette la errani ogni santa volta

Che a te delle altre non freghi niente è una opinione soggettiva, così come il tuo patriottismo di cui, potrei dirti, a me non frega niente.
Il fatto oggettivo è che la Fed Cup è una manifestazione di serie B, prova ne sia, oltre a quello che ho detto, che le tenniate italiane sono diventate famose non per aver vinto 4 volte la fed cup, ma per aver vinto o partecipato a finali slam. All’estero hanno conosciuto la Giorgi per aver battuto la Wozniacki sul campo centrale di Flushing MEadow, e non credo che un 5-0 alle riserve di Taiwan (dopo aver affrontato le riserve della Slovacchia) conquisterà molta attenzione all’estero, e probabilmente neppure in Italia.

60
JQ (Guest) 13-04-2017 00:24

Scritto da utente non registrato

Scritto da JQ
.. la sostanza è questa. E comunque io è dallo scorso anno che lo dico. Errani causa dello strappo con la Vinci ora è in obbligo di rispondere sempre presente alle convocazioni, mentre Roberta deve aver messo in chiaro fin da subito che avessero convocato Sarà lei si sarebbe tirata fuori dalla Fed e devo dire che fino ad oggi, adducendo ora una motivazione ora l’altra ha sempre mantenuto fede a questa linea.

a ecco e la buona sarebbe la vinci secondo questa versione che antepone i suoi interessi personali a quelli collettivi?

Ognuno può interpretare quello che ho scritto un po’ come crede, ma a me pare evidente di aver detto cose un po’ diverse. Ovvero che l’origine della rottura sia imputabile all’Errani, e che la Vinci diciamo “molto amareggiata” ha messo la Federazione di fronte un out out: O Sara o io. La federazione ha scelto Sara, più giovane, con migliori risultati in singolare e più elevata posizione in classifica, scelta anche comprensibile in previsione futura. Poi le cose non sono andate proprio come si poteva immaginare, Roberta fa una finale Slam, ritrova una forma atletica che le mancava da anni e sfrutta la prima parte del 2016 per raggiungere la settima posizione in classifica, Sara invece inizia a scendere in classifica.
Roberta non ha più giocato in Fed Cup, e posso capire che all’inizio dello scorso anno potesse anche essere per concentrarsi sulla propria carriera e sfruttare i punti della finale slam e contemporaneamente i pochissimi punti della prima parte del 2015 per entrare nella top 10, e ci riesce benissimo arrivando addirittura in settima posizione. Ma quest’anno non venitemi a raccontare che lo sta facendo per lo stesso motivo o che prima Barazzutti e poi la Garbin abbiano ritenuto superfluo il suo contributo in Fed Cup, non siamo certo la Repubblica Ceca che ha o aveva solo l’imbarazzo della scelta.
Poi in tutta sincerità credo, ammesso che fosse ancora possibile e non lo è più, che anche a Roberta gioverebbe rivivere il clima della squadra azzurra di qualche anno fa, non parliamo poi di quanto gioverebbe a Sara, però ormai negli ultimi anni i rapporti nella squadra azzurra di Fed Cup si sono deteriorati, e non mi riferisco solo a quelli tra la Vinci e l’Errani. Quindi come vedi non sto dicendo che è o non è colpa di Roberta, dico solo che la Vinci di giocare in Fed Cup non ha più nessunissima intenzione.

59
Paolo (Guest) 12-04-2017 23:46

@ Carl (#1812911)

Booom!!! Del Potro (leggere le dichiarazioni dopo le Olimpiadi) novello Mussolini!

58
Paolo (Guest) 12-04-2017 23:38

Scritto da JQ
.. la sostanza è questa. E comunque io è dallo scorso anno che lo dico. Errani causa dello strappo con la Vinci ora è in obbligo di rispondere sempre presente alle convocazioni, mentre Roberta deve aver messo in chiaro fin da subito che avessero convocato Sarà lei si sarebbe tirata fuori dalla Fed e devo dire che fino ad oggi, adducendo ora una motivazione ora l’altra ha sempre mantenuto fede a questa linea.

Puoi dirlo anche da 10anni, ma non hai uno straccio di prova. Per cui le tue affermazioni valgono esattamente un fico secco, dallo scorso anno o da quando sia che hai cominciato a farle.

57
utente non registrato 12-04-2017 23:13

Scritto da JQ
.. la sostanza è questa. E comunque io è dallo scorso anno che lo dico. Errani causa dello strappo con la Vinci ora è in obbligo di rispondere sempre presente alle convocazioni, mentre Roberta deve aver messo in chiaro fin da subito che avessero convocato Sarà lei si sarebbe tirata fuori dalla Fed e devo dire che fino ad oggi, adducendo ora una motivazione ora l’altra ha sempre mantenuto fede a questa linea.

a ecco e la buona sarebbe la vinci secondo questa versione che antepone i suoi interessi personali a quelli collettivi?

56
Carl 12-04-2017 23:08

Scritto da utente non registrato
a me delle altre non frega nulla…ogniuno si guarda fatti di casa propria….se fossi nato francese criticherei certamente la garcia…la maglia della nazionale e un traguardo che chiunque abbia un po di amor patrio vorrebbe raggiungere…inoltre la maggior parte dei tennisti riceve dei finanziamenti piu o meno cospicui dalle proprie federazioni e il minimo che ogniuno di essi possa fare sarebbe rendersi disponibile per sole 3 settimane all anno…poi nella stragrande maggioranza dei casi non parliamo di pluricampionesse slam, l unio altro modo per onorare il proprio paese, quindi il sacrifio che si chiede ad ognuna di loro e veramente minimo…e per questo che non posso e non potro mai giustificare gli squallidi comportamenti di vinci e giorgi per l italia e al contrario non posso non ammirare l abnegazione che ci mette la errani ogni santa volta

Amor patrio… onorare il proprio paese… abnegazione…

Questi valori sono stati declamati tante volte, quasi sempre a sproposito e dalle persone sbagliate.

In un decalogo di tempi passati c’era un comandamento che, attualizzato e calato nel tennis, così suonerebbe:

“Chi non è pronto a dare corpo ed anima alla Patria e a servire la Federazione senza discutere, non merita di indossare la maglia azzurra: la Federazione ripudia le tiepide fedi e i mezzi caratteri.”

A voi riconoscere la versione originale del comandamento, ed il relativo periodo storico.

55
JQ (Guest) 12-04-2017 22:02

.. la sostanza è questa. E comunque io è dallo scorso anno che lo dico. Errani causa dello strappo con la Vinci ora è in obbligo di rispondere sempre presente alle convocazioni, mentre Roberta deve aver messo in chiaro fin da subito che avessero convocato Sarà lei si sarebbe tirata fuori dalla Fed e devo dire che fino ad oggi, adducendo ora una motivazione ora l’altra ha sempre mantenuto fede a questa linea.

54
JQ (Guest) 12-04-2017 21:56

Vinci, Giorgi e Schiavone in modo più o meno diverso si sono tirate fuori dalla Fed Cup. Peraltro Roberta non si è fatta nemmeno lusingare dalla scelta della location. Knapp è infortunata. Allora di cosa si sta discutendo? La Garbin poteva fare qualche leggera variazione nella scelta delle giovani ma la sostanza

53
Cogito ergo sum; gli uomini hanno incominciato a filosofare a causa della meraviglia; io so di non sapere; l’uomo è una corda tesa fra la bestia e il superuomo (Guest) 12-04-2017 21:50

C’era la Giorgi ma lasciamo stare… largo alla next scars gen!

52
no_comment (Guest) 12-04-2017 21:37

Si rimpiangono i tempi di una certa Camila…. 🙄

51
utente non registrato 12-04-2017 21:26

Scritto da pablox

Scritto da Carl
Scontata l’assenza della Hsieh, da tempo in rotta con la sua federazione, che era venuta a SMdP evidentemente solo a scopo turistico, sorprende relativamente l’assenza di Chang, numero 2 nazionale ed eccellente doppista.
Evidentemente a Taipei hanno dato pochissima importanza all’evento, non per niente non hanno nemmeno voluto organizzarlo in casa, ed hanno mandato una formazione raccogliticcia solo perché l’ITF l’avrebbe sanzionata in caso di rinuncia.
A questo punto tutto l’interessa della sfida scema, diventa anche meno grave l’assenza di Vinci nella su terra, è il caso di prendere l’incontro per quel poco che vale e di non addentrarsi in eccessive speculazioni.

Ma infatti solo in Italia c’è questa drammatizzazione sulla FEd Cup, le migliori tenniste americane e russe non ci sono mai andate se non negli ultimi anni per andare alle Olimpiadi, e così molte altre giocatrici. Alcune ci tengono, come la Kerber, ma anche lei di recente ha rinunciato al match contro gli USA.
Qui stiamo ancora a strapparci i capelli perché la Vinci (giustamente) non va o perchè la Giorgi non viene chiamata (cosa che sono sicuro la rende solo felice)

a me delle altre non frega nulla…ogniuno si guarda fatti di casa propria….se fossi nato francese criticherei certamente la garcia…la maglia della nazionale e un traguardo che chiunque abbia un po di amor patrio vorrebbe raggiungere…inoltre la maggior parte dei tennisti riceve dei finanziamenti piu o meno cospicui dalle proprie federazioni e il minimo che ogniuno di essi possa fare sarebbe rendersi disponibile per sole 3 settimane all anno…poi nella stragrande maggioranza dei casi non parliamo di pluricampionesse slam, l unio altro modo per onorare il proprio paese, quindi il sacrifio che si chiede ad ognuna di loro e veramente minimo…e per questo che non posso e non potro mai giustificare gli squallidi comportamenti di vinci e giorgi per l italia e al contrario non posso non ammirare l abnegazione che ci mette la errani ogni santa volta

50
Shuzo (Guest) 12-04-2017 21:23

Penso che la Garbin abbia fatto bene a preferire un’altra giovane leva alla Schiavone, come d’altra parte è stata una buona scelta prendere comunque la Errani.

49
Barabba (Guest) 12-04-2017 21:20

Nomi altisonanti non c’e’ che dire…

48
Dizzo (Guest) 12-04-2017 20:43

Scritto da Thetis.

Scritto da Dizzo
A proposito di Fed, qualcuno ha novità sul Garcia-gate? Oggi sono state ufficializzate le convocazioni e lei è presente nella rosa francese

La Garcia ha pubblicato su Twitter un post dove spiega che ha problemi fisici e per questo non rispetterà la convocazione. Per questo motivo le altre giocatrici francesi hanno twittato con “LOL”

Ho letto ora che il dottore della nazionale francese ha visitato Garcia e ha dichiarato la NON idoneità a giocare. Pare sia gia stata contattata Dodin (molto simpatica alla connazionale Mladenovic 😈

47
Kriss69forever 12-04-2017 20:41

Scritto da Giuseppespartano
Vinci come mai non è stata convocata? Che ipocrisia la federazione italiana tennis.

Esattamente. Se fossi l’avvocato della Giorgi, godrei a iosa.

46
pablox 12-04-2017 20:41

Scritto da Carl
Scontata l’assenza della Hsieh, da tempo in rotta con la sua federazione, che era venuta a SMdP evidentemente solo a scopo turistico, sorprende relativamente l’assenza di Chang, numero 2 nazionale ed eccellente doppista.
Evidentemente a Taipei hanno dato pochissima importanza all’evento, non per niente non hanno nemmeno voluto organizzarlo in casa, ed hanno mandato una formazione raccogliticcia solo perché l’ITF l’avrebbe sanzionata in caso di rinuncia.
A questo punto tutto l’interessa della sfida scema, diventa anche meno grave l’assenza di Vinci nella su terra, è il caso di prendere l’incontro per quel poco che vale e di non addentrarsi in eccessive speculazioni.

Ma infatti solo in Italia c’è questa drammatizzazione sulla FEd Cup, le migliori tenniste americane e russe non ci sono mai andate se non negli ultimi anni per andare alle Olimpiadi, e così molte altre giocatrici. Alcune ci tengono, come la Kerber, ma anche lei di recente ha rinunciato al match contro gli USA.
Qui stiamo ancora a strapparci i capelli perché la Vinci (giustamente) non va o perchè la Giorgi non viene chiamata (cosa che sono sicuro la rende solo felice) 😎

45
Lorenzo (Guest) 12-04-2017 20:17

Scritto da Dizzo

Scritto da Lorenzo

Scritto da Dizzo

Scritto da Lorenzo
Scandalosa la mancata convocazione della Pieri, che è la giocatrice che si sta programmando in maniera più ambiziosa.
La Brescia è in rotta con la Federazione e non è stimata dai dirigenti tecnici federali, quindi la non convocazione non è una sorpresa.
La cosa più importante in vista del futuro è capire chi sia la migliore compagna di doppio possibile per la Errani.

Cioe la Brescia non piace alla federazione?

Il suo coach non è gradito alla Federazione.

Se non sbaglio il coach della Brescia è sudamericano e Georgia si allena con lui da tanto tempo. Ora capisco anche come mai Geo abbia giocato un torneo di Prequali a Reggio (di solito, veniva invitata direttamente dalla federazione)

Esatto. Dati i cattivi rapporti con la Federazione, ha preferito giocare il torneo di prequalificazione.

44
Silviuzz (Guest) 12-04-2017 20:14

Non so come andrà, però mi fa piacere che a parte Errani abbiano convocato delle giovani…in fondo saranno loro a giocare per l’Italia in futuro.

43
Giuseppespartano (Guest) 12-04-2017 19:10

Vinci come mai non è stata convocata? Che ipocrisia la federazione italiana tennis.

42
Carl 12-04-2017 18:42

Scontata l’assenza della Hsieh, da tempo in rotta con la sua federazione, che era venuta a SMdP evidentemente solo a scopo turistico, sorprende relativamente l’assenza di Chang, numero 2 nazionale ed eccellente doppista.

Evidentemente a Taipei hanno dato pochissima importanza all’evento, non per niente non hanno nemmeno voluto organizzarlo in casa, ed hanno mandato una formazione raccogliticcia solo perché l’ITF l’avrebbe sanzionata in caso di rinuncia.

A questo punto tutto l’interessa della sfida scema, diventa anche meno grave l’assenza di Vinci nella su terra, è il caso di prendere l’incontro per quel poco che vale e di non addentrarsi in eccessive speculazioni.

41
Thetis. 12-04-2017 18:42

Scritto da Dizzo
A proposito di Fed, qualcuno ha novità sul Garcia-gate? Oggi sono state ufficializzate le convocazioni e lei è presente nella rosa francese

La Garcia ha pubblicato su Twitter un post dove spiega che ha problemi fisici e per questo non rispetterà la convocazione. Per questo motivo le altre giocatrici francesi hanno twittato con “LOL”

40
pablox 12-04-2017 18:40

Scritto da Lorenzo

Scritto da Dizzo

Scritto da Lorenzo
Scandalosa la mancata convocazione della Pieri, che è la giocatrice che si sta programmando in maniera più ambiziosa.
La Brescia è in rotta con la Federazione e non è stimata dai dirigenti tecnici federali, quindi la non convocazione non è una sorpresa.
La cosa più importante in vista del futuro è capire chi sia la migliore compagna di doppio possibile per la Errani.

Cioe la Brescia non piace alla federazione?

Il suo coach non è gradito alla Federazione.

Bene, quindi abbiamo già la Giorgi numero 2.
E quindi abbiamo convocazioni “politiche”
E stiamo ancora a parlare di “futuro del tennis italiano”..
con questi dirigenti non vi è nessun futuro

39
Maxi (Guest) 12-04-2017 18:40

Scritto da fabious
Xo’ la Vinci poteva anke presentarsi, visto ke avevano scelto Barletta,
si vede ke il dissidio con Sara è ormai insanabile

E la FIT non può nemmeno squalificarla, visto che non è tesserata… 😆

38
Sottile 12-04-2017 18:34

Finalmente un po di coraggio nelle convocazioni.
Barazzuti prendi esempio…

37
Carl 12-04-2017 18:34

Scritto da Lorenzo

Il suo coach non è gradito alla Federazione.

Vuol dire che è bravo?

36
fabious (Guest) 12-04-2017 18:17

E speriamo ke Sara non debba patire un altro infortunio in Fed cup

35
fabious (Guest) 12-04-2017 18:15

Xo’ la Vinci poteva anke presentarsi, visto ke avevano scelto Barletta,
si vede ke il dissidio con Sara è ormai insanabile

34
Elio 12-04-2017 18:12

E ora di provare, vedremo…

33
Numa Leone (Guest) 12-04-2017 18:10

Probabilmente mi è sfuggito qualcosa, ma io ero convintissimo che avrebbero lasciato in pace l’Errani con la sua ripresa e avrebbero chiesto l’obolo italico alla Vinci nella sua terra

32
Dizzo (Guest) 12-04-2017 18:03

Scritto da Lorenzo

Scritto da Dizzo

Scritto da Lorenzo
Scandalosa la mancata convocazione della Pieri, che è la giocatrice che si sta programmando in maniera più ambiziosa.
La Brescia è in rotta con la Federazione e non è stimata dai dirigenti tecnici federali, quindi la non convocazione non è una sorpresa.
La cosa più importante in vista del futuro è capire chi sia la migliore compagna di doppio possibile per la Errani.

Cioe la Brescia non piace alla federazione?

Il suo coach non è gradito alla Federazione.

Se non sbaglio il coach della Brescia è sudamericano e Georgia si allena con lui da tanto tempo. Ora capisco anche come mai Geo abbia giocato un torneo di Prequali a Reggio (di solito, veniva invitata direttamente dalla federazione)

31
3.4 (Guest) 12-04-2017 17:59

Scritto da Perogassoso
scusate ma le convocate di taipei sono 4, 5 o 8?

30
Lorenzo (Guest) 12-04-2017 17:53

Scritto da Dizzo

Scritto da Lorenzo
Scandalosa la mancata convocazione della Pieri, che è la giocatrice che si sta programmando in maniera più ambiziosa.
La Brescia è in rotta con la Federazione e non è stimata dai dirigenti tecnici federali, quindi la non convocazione non è una sorpresa.
La cosa più importante in vista del futuro è capire chi sia la migliore compagna di doppio possibile per la Errani.

Cioe la Brescia non piace alla federazione?

Il suo coach non è gradito alla Federazione.

29
pg (Guest) 12-04-2017 17:50

mahhhhhhhhhhhhh

28
Slice97 (Guest) 12-04-2017 17:47

Scritto da Pollicino

Scritto da Lorenzo
Scandalosa la mancata convocazione della Pieri, che è la giocatrice che si sta programmando in maniera più ambiziosa.
La Brescia è in rotta con la Federazione e non è stimata dai dirigenti tecnici federali, quindi la non convocazione non è una sorpresa.
La cosa più importante in vista del futuro è capire chi sia la migliore compagna di doppio possibile per la Errani.

Le convocazioni, a netto di chi ha rinunciato per vari motivi (vinci, Giorgi, schiavone e Knapp) sono perfette.
La rosatello è la seconda doppista con la Errani e certamente in questa disciplina da più garanzie delle altre due e delle non convocate, Brescia e Pieri su tutte. Del resto in doppio Camilla è già a ridosso del 200 wta.
La seconda singolarista non si discute: Jasmine.
Dunque, non mi sembra così difficile da capire.

Non sarebbe stata male una convocazione della Matteucci,ma limitatamente al doppio,dato che in questa specialità è forse la migliore delle seconde linee. Per il singolo non sarebbe stata pronta,soprattutto visti i risultati dell’ultimo anno…

27
Dizzo (Guest) 12-04-2017 17:45

A proposito di Fed, qualcuno ha novità sul Garcia-gate? Oggi sono state ufficializzate le convocazioni e lei è presente nella rosa francese

26
Perogassoso (Guest) 12-04-2017 17:41

scusate ma le convocate di taipei sono 4, 5 o 8?

25
marypierce 12-04-2017 17:37

Scritto da Seppio
Non per questo episodio in particolare, ma è incredibile come personalmente sia passato dallo stravedere per la Vinci a non sopportarla manco per sbaglio. E me ne dispiaccio.
Non mangiatemi ve ne prego, consideratelo il parere di uno stupido.

Come mai?

24
Tony71 (Guest) 12-04-2017 17:35

@ tommaso (#1812620)

Ma quale vivaio avrà il buon gusto di tacere

23
Marco garda (Guest) 12-04-2017 17:32

@ Lorenzo (#1812633)

La Pieri sarà una delle nostre nuove leve dal prossimo anno meglio farla crescere con calma . Io ritengo giusto le convocazioni sperando che si scusino presto con camila Giorgi perché ora è l’unica giocatrice che può fare una carriera da top

22
Seppio (Guest) 12-04-2017 17:28

Non per questo episodio in particolare, ma è incredibile come personalmente sia passato dallo stravedere per la Vinci a non sopportarla manco per sbaglio. E me ne dispiaccio.

Non mangiatemi ve ne prego, consideratelo il parere di uno stupido.

21
Pollicino (Guest) 12-04-2017 17:26

Scritto da Pollicino

Scritto da Lorenzo
Scandalosa la mancata convocazione della Pieri, che è la giocatrice che si sta programmando in maniera più ambiziosa.
La Brescia è in rotta con la Federazione e non è stimata dai dirigenti tecnici federali, quindi la non convocazione non è una sorpresa.
La cosa più importante in vista del futuro è capire chi sia la migliore compagna di doppio possibile per la Errani.

Le convocazioni, a netto di chi ha rinunciato per vari motivi (vinci, Giorgi, schiavone e Knapp) sono perfette.
La rosatello è la seconda doppista con la Errani e certamente in questa disciplina da più garanzie delle altre due e delle non convocate, Brescia e Pieri su tutte. Del resto in doppio Camilla è già a ridosso del 200 wta.
La seconda singolarista non si discute: Jasmine.
Dunque, non mi sembra così difficile da capire.

Del resto non bisogna mai confondere il tifo con l’obbiettività. Perdincipuffa! 😆

20
Pollicino (Guest) 12-04-2017 17:24

Scritto da Lorenzo
Scandalosa la mancata convocazione della Pieri, che è la giocatrice che si sta programmando in maniera più ambiziosa.
La Brescia è in rotta con la Federazione e non è stimata dai dirigenti tecnici federali, quindi la non convocazione non è una sorpresa.
La cosa più importante in vista del futuro è capire chi sia la migliore compagna di doppio possibile per la Errani.

Le convocazioni, a netto di chi ha rinunciato per vari motivi (vinci, Giorgi, schiavone e Knapp) sono perfette.
La rosatello è la seconda doppista con la Errani e certamente in questa disciplina da più garanzie delle altre due e delle non convocate, Brescia e Pieri su tutte. Del resto in doppio Camilla è già a ridosso del 200 wta.
La seconda singolarista non si discute: Jasmine.
Dunque, non mi sembra così difficile da capire.

19
no_comment (Guest) 12-04-2017 17:24

@ Miofibrilla (#1812615)

Mi hai fatto sorridere Ferrando 😆

18
Dizzo (Guest) 12-04-2017 17:19

Scritto da Lorenzo
Scandalosa la mancata convocazione della Pieri, che è la giocatrice che si sta programmando in maniera più ambiziosa.
La Brescia è in rotta con la Federazione e non è stimata dai dirigenti tecnici federali, quindi la non convocazione non è una sorpresa.
La cosa più importante in vista del futuro è capire chi sia la migliore compagna di doppio possibile per la Errani.

Cioe la Brescia non piace alla federazione?

17
Dizzo (Guest) 12-04-2017 17:18

Allora, vista la formazione di Taipei ci si può permettere di non schierare Errani nella prima giornata e lasciare spazio a una delle giovani. Vi spiego il perchè: la capitana si porta Ching-Wen Hsu e Chuang che sono due doppiste abbastanza forti e se dovesse capitare un doppio decisivo, saremmo più o meno spacciati. Verrano schierate in singolo Chieh Yu (americanizzato Connie) Hsu e Lee: la prima è una ragazza di origini statunitensi, mancina, che nella sua carriera ha giocato un po dappertutto e su ogni superficie (ex quest’anno ha giocato su cemento, terra rossa e verde) e si potrebbe considerare come la numero uno della squadra (non per ranking, ma per adattamento sulla superficie visto che la connazionale Lee gioca principalmente sul cemento asiatico). Garbin può anche sparigliare le carte: schierare al primo giorno Paolini e Rosatello/Trevisan oppure anche Rosatello e Trevisan e tenere a riposo Errani e Paolini. Superficie favorevole all’Italia, avversario non impossibile, si parte mooooolto favoriti. Forza ragazze

16
radar 12-04-2017 17:17

Scritto da Francesco
Sara perde Stoccarda?

Purtroppo con la classifica che ha, al momento, le quali di Stoccarda le vede col binocolo, per cui, nonostante fosse stata preparata la kermesse come tributo alla Vinci, sarà presente la Errani.

Le rivali lasciano le loro 2 prime giocatrici libere, sulla terra non giocano mai: sembrerebbe una passeggiata e deve esserlo (prima giornata non esiste altro risultato all’infuori del 2/0), ma è anche una situazione in cui c’è solo da perdere e le altre hanno tutto da guadagnare.

15
Francesco (Guest) 12-04-2017 17:08

Sara perde Stoccarda?

14
livio71 (Guest) 12-04-2017 17:08

ma come si fa…e la vinci dov’è?

13
Virgili Federer 6-1 6-0 (Guest) 12-04-2017 17:08

Dopo Pennetta, Vinci e Schiavone, abbiamo Trevisan, Rosatello e Paolini. Il tennis femminile al tempo della crisi.

12
IOeCO 12-04-2017 17:07

Scritto da Lorenzo
Scandalosa la mancata convocazione della Pieri, che è la giocatrice che si sta programmando in maniera più ambiziosa.
La Brescia è in rotta con la Federazione e non è stimata dai dirigenti tecnici federali, quindi la non convocazione non è una sorpresa.
La cosa più importante in vista del futuro è capire chi sia la migliore compagna di doppio possibile per la Errani.

Rosatello Errani in doppio

11
Lorenzo (Guest) 12-04-2017 16:59

Scandalosa la mancata convocazione della Pieri, che è la giocatrice che si sta programmando in maniera più ambiziosa.
La Brescia è in rotta con la Federazione e non è stimata dai dirigenti tecnici federali, quindi la non convocazione non è una sorpresa.
La cosa più importante in vista del futuro è capire chi sia la migliore compagna di doppio possibile per la Errani.

10
Luca96 12-04-2017 16:52

Non dovrebbe essere difficile vincere contro queste avversarie…vedremo 😉

9
tommaso (Guest) 12-04-2017 16:49

Già li sento i toni trionfalistici del Presidentissimo sul vivaio delle azzurre una volta spezzate le reni a Taiwan! Il futuro è roseo!

8
Viva la pallina e la patata (Guest) 12-04-2017 16:47

!!!!!adifs al asac a eratrop a acitaf omeraf ehc osneP
I 😥 😥 😛 😛

7
Roberto (Guest) 12-04-2017 16:45

@ vitone (#1812599)

Portiamo la Trevisan che non è proprio in condizione e la Brescia, che ha battuto la loro n.1 la settimana scorsa, la teniamo a casa…. boh!

6
Miofibrilla (Guest) 12-04-2017 16:45

Scritto da vitone
Si fa fatica solo a dirli, questi nomi!

Trevisan con l’accento sulla A.
Rosatello è un pò lungo, ma è abbastanza semplice.
Paolini ha il nome un pò difficile (Jasmine) ma il cognome è semplice.
Errani la conosciamo da una vita.

(Ovviamente sto scherzando 😛 … io faccio fatica anche a dire Taipei).

5
tommaso (Guest) 12-04-2017 16:44

La Errani da sola può bastare. Certo, l’anno prossimo bisognerà inventarsi qualcosa in più.

4
Guest (Guest) 12-04-2017 16:44

La Brescia? Comunque visto il livello delle avversarie un 5-0 per noi dovrebbe essere assolutamente alla portata

3
il pallettaro (Guest) 12-04-2017 16:40

Sono commosso .. come se fosse stato portato Berrettini in Davis

2
vitone (Guest) 12-04-2017 16:34

Si fa fatica solo a dirli, questi nomi!

1