Notizie dall'Italia Copertina, Generica

Apre i battenti l’VIII torneo internazionale di Roma Claudio Panatta: “Il sogno è organizzare un torneo challenger

08/04/2017 09:45 5 commenti
Il direttore del torneo Claudio Panatta (ex Top-50 Atp) - Foto Roberto Di Tondo
Il direttore del torneo Claudio Panatta (ex Top-50 Atp) - Foto Roberto Di Tondo

Al via l’VIII torneo internazionale di Roma, usuale appuntamento capitolino del circuito ITF senior, presso il circolo sportivo All Round. La manifestazione si terrà su campi in terra rossa, di cui due al coperto, e terminerà in data 14 aprile 2017 in occasione delle finali.

Caratteristiche del torneo e novità. Si tratta del terzo anno consecutivo che l’All Round ospita all’interno della struttura un evento ITF senior, da due stagioni a questa parte di grado 2. Il torneo prevede nove categorie maschili e sei femminili suddivise per fasce di età che spaziano dagli over 35 sino agli over 75. Tante novità ma anche conferme rispetto alla precedente edizione. Proprio come un vero torneo ATP è stata allestita un’area di incordatura ove i giocatori potranno lasciare le loro racchette e, per le fasi conclusive della competizione, saranno messe a disposizione le figure professionali di osteopata e di giudici di sedia con l’ausilio di giovani raccattapalle.

Spettacolo di livello internazionale. Il successo conclamato di questi anni ha permesso di raggiungere un’affluenza di iscritti senza precedenti. Il numero di tennisti in questa edizione ha superato il record dello scorso anno stabilito a quota 186 con un incremento del 20% che ha fatto registrare un totale di 230 partecipanti. Un trionfo organizzativo che ha fatto eco in ogni angolo del mondo: in tabellone figurano infatti giocatori provenienti da Germania, Repubblica Ceca, Macedonia, Austria, Polonia, Romania, Francia e Malta oltre ovviamente ai migliori over nostrani.

Sguardi rivolti al futuro. Non è esclusa la possibilità che il torneo progredirà presto al grado 1 così come anticipato da Claudio Panatta, direttore tecnico del torneo: “Quest’anno abbiamo apportato un restyling grafico ai tabelloni, messo a disposizione un buffet più ricercato confermando tutti i servizi fruiti gli scorsi anni. Poche strutture a Roma – prosegue Panatta – offrono la possibilità al giudice arbitro di consentire il gioco in campi al chiuso in terra sintetica nell’eventualità di intemperie e di mantenere sempre uno standard alto”. Il direttore tecnico dell’VIII torneo internazionale di Roma apre anche la porta a progetti ancora più ambiziosi: “Il nostro sogno sarebbe poter organizzare un challenger. La nostra è una struttura che si presta ad accogliere un torneo ATP. Questo dovrà accadere crescendo insieme come organizzatori e al contempo come struttura, in modo che si possano trovare anche degli sponsor pronti a sostenerci”.


TAG: ,

5 commenti

Spero in Quinzi (Guest) 08-04-2017 13:38

Avessero messo solo la foto senza articolo avrei pensato che Adriano si era messo a dieta

5
Ilciano (Guest) 08-04-2017 12:11

Scritto da Antonios
Somiglia ad Adriano molto più ora di prima!

Concordo

4
Alessandro Nizegorodcew (Guest) 08-04-2017 12:03

@ Antonios (#1808203)

Diciamo che è più… in forma però 🙂

3
Numa Leone (Guest) 08-04-2017 12:01

Scritto da Antonios
Somiglia ad Adriano molto più ora di prima!

E’ vero!

2
Antonios (Guest) 08-04-2017 10:22

Somiglia ad Adriano molto più ora di prima!

1