Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Il pensiero di Madison Keys sui social

06/04/2017 08:00 9 commenti
Madison Keys nella foto
Madison Keys nella foto

Madison Keys ha utilizzato i social newtork per rendere nota una sua opinione.

“Il mondo è pieno di negatività, soprattutto nei social network, dove se si clicca su qualcosa si leggono quasi solamente commenti dispregiativi. Sarebbe importante portare un po’ di positività”, ha commentato la giocatrice statunitense.


Lorenzo Carini


TAG:

9 commenti. Lasciane uno!

tommaso (Guest) 06-04-2017 15:35

Scritto da bao.bab

Scritto da tommaso

Scritto da pallettaro
@ Fabblack (#1806835)
Bravo.
Chiuda con i social e si prenda un buon allenatore.
Le servono più allenamenti e meno social.
E’ una facilona, si crede che basti sparare due palle per vincere.
Non è così, serve anche lottare per ogni 15.

Aspetta, ma tu non stai parlando di Madison Keys numero 11 del mondo, vero? Cioè, sicuramente stai parlando di un’altra… perché non credo che la numero 11 del mondo “si crede che basti sparare due palle per vincere”… o stai parlando di QUELLA Madison Keys???

circa 25 anni la migliore sciatrice italiana nelle discipline tecniche era una certa morena gallizio una che a 20 anni fece 4 in combinata e 5 in super g alle olimpiadi. Parlando di lei un importante tecnico federale che all’epoca lavorava come opinionista disse che se non avesse cambiato la sua impostazione tecnica quello che le riusciva a 20 anni a 24-25 non sarebbe piu’ risciuto… per la cronaca la carriera della gallizio termino’ a 25 anni… Oggi il sistema e’ lo stesso con l’aggiunta dell’enorme business costruito intorno allo sport fatto di soldi facili (filosofia di vita che il cestista Brandon Jennings si tatuo’ sulla schiena, preferendo i soldi al college) e social networks. Oggi a 22 anni puoi anche essere top ten, ma se non sei disponibile a rimetterti ogni giorno in gioco con umilta’ resterai solo un piccolo ingranggio del sistema facilmente rimpiazzabile.

Può anche essere tutto vero. Non capisco come sia possibile essere arrivati a discutere della carriera della Keys partendo dal fatto che uno su twitter l’abbia definita un “grasso maiale”… 😳

9
tommaso (Guest) 06-04-2017 15:34

Scritto da pallettaro
@ tommaso (#1806899)
Sì, ma non fare il furbo.
Di tennis ne so una decina di volte più di te e lo seguo da 30 anni, non da 3 giorni.
Sto parlando di una che ha le potenzialità di arrivare al numero 1 del mondo. Numero 1 chiaro?
Ha colpi precisi e potenti, un servizio devastante, ma che non lavora per migliorarsi. Questa è la verità
E ti contraddici pure.
Se, come è vero, è la numero 11 del mondo, ti pare normale farsi surclassare sul piano atletico dalla Rogers? Dico, non dalla Svitolina, ma dalla Rogers.
Bisogna allenarsi. Sudare, correre, ascoltare, armarsi di umiltà e ridurre questi maledetti social che rovinano i giovani.

Sarebbe interessante sapere su quali basi empiriche affermi di saperne una decina di volte più di me sul tennis. Perché lo segui da 30 anni e non da 3? E chi te l’ha detto che io lo segua da tre anni?

Comunque, a parte il tono arrogante che utilizzi per rispondermi non sul merito ma sul personale… se non ti dispiace provo a riportare il discorso sul merito. La Keys è nell’anno dei 22 ed è stata numero 8. Ha tutto il tempo del mondo per essere numero 1 e non sarà una sconfitta con la Rogers o con la Svitolina a rovinarle i piani.

Men che meno lo saranno i social, visto che il discorso parte da qui. Anzi, dagli insulti e dalle minacce che sono arrivate via social per una sconfitta. Togliersi dai social? Sarebbe una sconfitta nei confronti di quattro disagiati che dal divano di casa la insultano. E – sperando di non offendere nessuno – io paragonerei questa cosa a chi dice che chi subisce violenza “se la cerca perché esce in minigonna”. Se Madison, Roger, Camila, Rafa, io e te abbiamo un profilo social perché non dovremmo essere liberi di esprimerci?

Se per te avere un profilo social vuol dire non allenarsi (“Bisogna allenarsi. Sudare, correre, ascoltare, armarsi di umiltà e ridurre questi maledetti social che rovinano i giovani”) tieniti pure il tuo x10 di esperienza nel mondo del tennis. A me sembra solo una clamorosa chiusura mentale.

8
bao.bab (Guest) 06-04-2017 14:48

Scritto da tommaso

Scritto da pallettaro
@ Fabblack (#1806835)
Bravo.
Chiuda con i social e si prenda un buon allenatore.
Le servono più allenamenti e meno social.
E’ una facilona, si crede che basti sparare due palle per vincere.
Non è così, serve anche lottare per ogni 15.

Aspetta, ma tu non stai parlando di Madison Keys numero 11 del mondo, vero? Cioè, sicuramente stai parlando di un’altra… perché non credo che la numero 11 del mondo “si crede che basti sparare due palle per vincere”… o stai parlando di QUELLA Madison Keys???

circa 25 anni la migliore sciatrice italiana nelle discipline tecniche era una certa morena gallizio una che a 20 anni fece 4 in combinata e 5 in super g alle olimpiadi. Parlando di lei un importante tecnico federale che all’epoca lavorava come opinionista disse che se non avesse cambiato la sua impostazione tecnica quello che le riusciva a 20 anni a 24-25 non sarebbe piu’ risciuto… per la cronaca la carriera della gallizio termino’ a 25 anni… Oggi il sistema e’ lo stesso con l’aggiunta dell’enorme business costruito intorno allo sport fatto di soldi facili (filosofia di vita che il cestista Brandon Jennings si tatuo’ sulla schiena, preferendo i soldi al college) e social networks. Oggi a 22 anni puoi anche essere top ten, ma se non sei disponibile a rimetterti ogni giorno in gioco con umilta’ resterai solo un piccolo ingranggio del sistema facilmente rimpiazzabile.

7
pallettaro (Guest) 06-04-2017 13:46

@ tommaso (#1806899)

Sì, ma non fare il furbo.
Di tennis ne so una decina di volte più di te e lo seguo da 30 anni, non da 3 giorni.
Sto parlando di una che ha le potenzialità di arrivare al numero 1 del mondo. Numero 1 chiaro?
Ha colpi precisi e potenti, un servizio devastante, ma che non lavora per migliorarsi. Questa è la verità
E ti contraddici pure.
Se, come è vero, è la numero 11 del mondo, ti pare normale farsi surclassare sul piano atletico dalla Rogers? Dico, non dalla Svitolina, ma dalla Rogers.
Bisogna allenarsi. Sudare, correre, ascoltare, armarsi di umiltà e ridurre questi maledetti social che rovinano i giovani.

6
Mickis 06-04-2017 12:59

Immagino gli insulti che saranno volati dopo la sconfitta con la rogers

5
tommaso (Guest) 06-04-2017 11:47

Scritto da pallettaro
@ Fabblack (#1806835)
Bravo.
Chiuda con i social e si prenda un buon allenatore.
Le servono più allenamenti e meno social.
E’ una facilona, si crede che basti sparare due palle per vincere.
Non è così, serve anche lottare per ogni 15.

Aspetta, ma tu non stai parlando di Madison Keys numero 11 del mondo, vero? Cioè, sicuramente stai parlando di un’altra… perché non credo che la numero 11 del mondo “si crede che basti sparare due palle per vincere”… o stai parlando di QUELLA Madison Keys??? 🙄

4
pallettaro (Guest) 06-04-2017 11:19

@ Fabblack (#1806835)

Bravo.
Chiuda con i social e si prenda un buon allenatore.
Le servono più allenamenti e meno social.
E’ una facilona, si crede che basti sparare due palle per vincere.
Non è così, serve anche lottare per ogni 15.

3
tommaso (Guest) 06-04-2017 09:27

Ha anche RT e risposto a molti che la insultavano augurandole la morte o che le davano del “grasso maiale”. È una grande. 😎

2
Fabblack 06-04-2017 09:23

Sarebbe anche importante (per lei) iniziare col battere la Rogers 😥 .

1