Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Le belle parole di Rafael Nadal

23/03/2017 07:49 17 commenti
Rafael Nadal classe 1986, n.7 del mondo
Rafael Nadal classe 1986, n.7 del mondo

Sono tanti coloro che prendono ispirazione da Rafael Nadal per la propria carriera tennistica. A questi ragazzi, Nadal ha dedicato un video, direttamente dal Miami Open: “Non sognerei mai di essere Rafa Nadal. È importante godersi la giornata, questo sì che è un sogno. Da piccolo, non ho mai pensato di diventare come Agassi o Sampras. Pensavo solo ad allenarmi quotidianamente e a trascorrere il tempo libero con i miei amici, avevo paura di stare troppo sui campo da tennis. Un bambino deve solo pensare alla quotidianità. Sul campo da tennis davo tutto, era l’unica cosa che volevo, però provavo a divertirmi. Un bambino deve pensare al giorno successivo e nulla di più”. “.


Lorenzo Carini


TAG:

17 commenti. Lasciane uno!

Saverio (Guest) 23-03-2017 21:50

@ alexalex (#1796626)

Alex dice quello che il 99/100 del genere maschile pensa….Grande alex

17
FognaFabio (Guest) 23-03-2017 19:09

Ben detto,Rafa

16
Ciccio (Guest) 23-03-2017 16:56

Bellissime parole di Nadal , ma ora però bisogna tornare a vincere e convincere .

15
_Carlo 23-03-2017 16:54

Grande Rafa… 😎

14
Spero in Quinzi (Guest) 23-03-2017 16:51

Pensate al padre di Quinzi e forse della Giorgi che pressione hanno messo addosso ai loro figli. Li vedevano per forza top ten e invece….

13
King Roger (Guest) 23-03-2017 16:06

Semplicemente immenso. Un grande uomo oltre che un tennista leggendario!

12
Massimiliano (Guest) 23-03-2017 14:01

Sono un quarantottenne che sogna di guadagnare come Rafa Nadal

11
Giuseppe (Guest) 23-03-2017 14:00

Grande anche nella vita

10
Marcomp (Guest) 23-03-2017 12:40

Scritto da tinapica
@ guidoyouth (#1796439)

Scritto da guidoyouth
non c’è niente di male se un bambino sogna di diventare Sampras o Agassi

Non è che Nadal abbia, a giudicare dalle parole riportate, affermato che sia sbagliato se in età infantile si sogna di ricalcare le orme di chi ha fatto o fà imprese sportive; ha semplicemente detto che a quell’età è più importante divertirsi giocando che “farsi il sangue amaro” per raggiungere risultati. Le sue parole, a mio avviso condivisibilissime, sono indirizzate più alle mamme ed ai papà che troppo spesso caricano di aspettative e responsabilità eccessive la loro prole.

Credo sia proprio così….e detto da un destrorso che è stato “costruito” da zio Tony per diventare un mancino fortissimo…rende l’idea di quello che ha dovuto affrontare per diventare quello che tutti conosciamo.

9
LuchinoVisconti (Guest) 23-03-2017 12:36

“Ma che belle parole!” (cit. Luciano Rispoli) 😎

8
alexalex 23-03-2017 12:31

Scritto da tinapica
@ guidoyouth (#1796439)

Scritto da guidoyouth
non c’è niente di male se un bambino sogna di diventare Sampras o Agassi

Non è che Nadal abbia, a giudicare dalle parole riportate, affermato che sia sbagliato se in età infantile si sogna di ricalcare le orme di chi ha fatto o fà imprese sportive; ha semplicemente detto che a quell’età è più importante divertirsi giocando che “farsi il sangue amaro” per raggiungere risultati. Le sue parole, a mio avviso condivisibilissime, sono indirizzate più alle mamme ed ai papà che troppo spesso caricano di aspettative e responsabilità eccessive la loro prole.

Anche secondo me il concetto è questo.

7
alexalex 23-03-2017 12:30

Io sono un bambino di 30 anni che vorrebbe essere Rafa Nadal!

6
tinapica (Guest) 23-03-2017 12:09

@ guidoyouth (#1796439)

Scritto da guidoyouth
non c’è niente di male se un bambino sogna di diventare Sampras o Agassi

Non è che Nadal abbia, a giudicare dalle parole riportate, affermato che sia sbagliato se in età infantile si sogna di ricalcare le orme di chi ha fatto o fà imprese sportive; ha semplicemente detto che a quell’età è più importante divertirsi giocando che “farsi il sangue amaro” per raggiungere risultati. Le sue parole, a mio avviso condivisibilissime, sono indirizzate più alle mamme ed ai papà che troppo spesso caricano di aspettative e responsabilità eccessive la loro prole.

5
mauro (Guest) 23-03-2017 11:25

CHE UOMO. DIREI L’UOMO PER ECCELLENZA.

4
guidoyouth (Guest) 23-03-2017 09:56

non c’è niente di male se un bambino sogna di diventare Sampras o Agassi

3
mariano (Guest) 23-03-2017 09:38

Utente bannato (#1796396)

Perché falso? Pensi che Nadal da bambino era diverso da tutti gli altri piccolini.
Era uno dei tanti splendidi bambini che pensava a giocare e a divertirsi. Anzi ha detto “avevo paura a stare troppo sui campi da tennis”. Io gli credo!
Se ora ti è diventato antipatico (forse perché ha vinto troppo), non prendertela con il piccolo Rafa che andava alle elementari a Manacor

2
Gabriele da Ragusa 23-03-2017 08:55
1