Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Steve Simon parla del sistema delle wild card: “Ogni regola viene rivista, e sono sicuro che sarà così probabilmente anche per questa”

16/03/2017 23:45 7 commenti
Steve Simon è il capo della WTA
Steve Simon è il capo della WTA

Il capo della WTA Steve Simon ha parlato della situazione wild card nel circuito maggiore e che questo sistema di inviti illimitati potrebbe anche cambiare in futuro.

“Ogni regola viene rivista, e sono sicuro che sarà così probabilmente anche per questa. Se ci sarà questa necessità, noi lo faremo. La mia opinione personale è che non dovrebbero esserci modifiche a meno che non si decida di cambiare tutto il sistema delle wild card.”

“Penso che la situazione attuale sia logica. Maria è stata sospesa per 15 mesi, non ha avuto guadagni, ha perso tutti i punti e i soldi che aveva vinto all’Australian Open 2016, quindi ha ricevuto una punizione significativa per gli sbagli che ha commesso.”

La questione si chiama sempre Maria Sharapova essendo campionessa Slam e vincitrice della WTA Finals, può ricevere un numero illimitato di wild card.


TAG: ,

7 commenti

Max72 (Guest) 17-03-2017 20:50

È opinione comune che quando una donna è bella abbia ottenuto tutto ciò che ha grazie alla bellezza e non alla bravura. Penso a Mara Carfagna o per par condicio a Maria Elena Boschi che secondo tanti sono diventate Ministro solo per l’aspetto fisico, mi tornano in mente i tempi del liceo quando tante ragazze dicevano “parlate bene di lei solo perché è gnocca”. Ecco la schiavone sembra una liceale che dice “date le wild card alla sharapova perché è bella, io invece….”. Concludendo un aspetto fisico come quello di Masha attira solo tra le colleghe antipatie e pregiudizi, fosse stata bruttina o normale nessuna si sarebbe scandalizzata delle wild card, altro che doping ed etica..

7
Shuzo (Guest) 17-03-2017 16:47

Maria Sharapova non mi è mai stata troppo simpatica, dati certi suoi atteggiamenti arcigni. Tuttavia non posso negare che negli ultimi anni si fosse un po’ ammorbidita, benché sia sempre rimasta lontana dall’essermi diventata simpatica.
Ma tutte le polemiche sul suo ritorno, se le wild card concessele siano legittime o meno, sono veramente insopportabili. Adesso che si debba arrivare a cambiare il regolamento per evitare che la campionessa russa riceva delle wild card, è veramente troppo. Prima di lei ci sono stati/e altri/e tennisti/e squalificati/e per doping che al momento del ritorno hanno ricevuto delle wild card. Penso a Puerta o a Canas. Qualcuno sollevò qualche protesta, ma niente di paragonabile a quanto si sta facendo su Maria Sharapova. Ubaldo Scanagatta ha assolutamente ragione quando parla di grande invidia contro la fuoriclasse russa! Lo si sta proprio toccando con mano!

6
giorgio (Guest) 17-03-2017 12:09

Maria Sharapova ha sempre avuto rapporti molto freddi (ed è una definizione soft) con tutto il mondo del tennis professionistico, WTA e ATP, per la grande risonanza dei suoi successi sportivi e non, come moda, sponsor, occasioni mondane di ogni tipo. I riflettori sempre accesi su di lei. Con il controverso caso doping sì- doping no, molte “colleghe” e “colleghi” di nome hanno fatto dichiarazioni molto pesanti. Dopo la sentenza CAS e la possibilità di richiedere illimitate wild card, quelle stesse persone hanno manifestato una dichiarata insofferenza riguardo al suo ritorno alle competizioni, specie nei tornei più importanti. Un atteggiamento anche atteso, stanti i rapporti personali niente affatto amichevoli. Ma dovranno farsene una ragione, perché le regole della WTA sono chiare.

5
Varco74 (Guest) 17-03-2017 09:36

La vicenda personale di Maria sta sottoponendo il mondo del tennis ad una sorta di elettroshock tanto forte da arrivare a cambiarne anche le regole interne; prima l’abolizione del silent ban, poi la nuova comunicazione sulle sostanze proibite, adesso le regole sugli inviti ai tornei; davvero difficile “normalizzare” un personaggio cosi …

4
Max72 (Guest) 17-03-2017 06:49

Come l’articolo di qualche giorno fa, tanto rumore per nulla. Sempre la sharapova di mezzo! E basta. È proprio vero ce non le perdonano di essere troppo bella.

3
Antonio (Guest) 17-03-2017 00:50

Suvvia senza la Sharapova gli spalti non si riempiono. Guardate quelli degli ultimi premier5

2
lorenzomanenti 17-03-2017 00:15

Davvero? E i denari guadagnati tra tornei vari e sponsor? E le caramelle? Maria Maria, per piccina che eri, or mi sembri un po’ ingombrante.. Tanto da far pensare ad un limite nelle WC.. Vendi tutto e ricomincia daccapo, orsù!

1