Il torneo di Milano 3 Copertina, Future

A Basiglio Italia-Svizzera finisce 1 a 1. Derby azzurro a Frigerio

06/03/2017 20:33 1 commento
Il lecchese Lorenzo Frigerio, 28 anni, ha battuto in rimonta il ligure Andrea Basso - Foto Francesco Panunzio
Il lecchese Lorenzo Frigerio, 28 anni, ha battuto in rimonta il ligure Andrea Basso - Foto Francesco Panunzio

Il tabellone principale dell’Excel Futures di Basiglio (evento da 15 mila dollari di montepremi), alla seconda edizione nel calendario internazionale, si è aperto con una lunga giornata fatta di sette match di singolare e cinque di doppio.

È partito forte il francese Hugo Grenier, finalista della passata stagione, capace di regolare per 6-4 7-6 il milanese Emanuele Dorio, in tabellone grazie alla wild card conquistata una settimana fa nel torneo Openrace, sempre giocato sui campi dello Sporting Milano 3. Nella doppia sfida Italia-Svizzera, risultato finale di 1-1: per gli azzurri, vittoria di Francesco Vilardo sul lucky loser Riccardo Maiga. Il calabrese che si allena a Milano si è imposto con un doppio tie-break, e nel secondo è riuscito a salvare tre set-point al rivale prima di chiudere per 8 punti a 6. Più tirato l’incontro tra il giovane italo-americano Liam Caruana e Raphael Baltensperger: il 19enne di Roma ha lottato su ogni palla per i primi due set, perdendo il primo parziale al tie-break e vincendo il secondo al decimo gioco. Ma nel terzo ha dovuto cedere per crampi quando ormai il match era compromesso.

Nel tardo pomeriggio è andato in scena il derby italiano tra Andrea Basso e Lorenzo Frigerio. A spuntarla il lecchese, che ha rimontato l’avversario di un set, e poi di un break nel parziale decisivo (4-6 6-3 6-4 il risultato finale). Nelle altre due sfide tra connazionali, sono stati i qualificati a farla da padrone: il tedesco Lukas Ruepke ha battuto 7-5 6-3 il mancino Cedrik-Marcel Stebe, uno che cinque anni fa era lanciato verso i primi 50 del mondo (è stato numero 71 Atp), prima che un serio infortunio all’anca interrompesse la sua ascesa fermandolo per ben due anni e mezzo. Mentre lo svedese Daniel Appelgren ha sconfitto al set decisivo Patrick Rosenholm (6-4 2-6 6-4). In serata scenderanno in campo la testa di serie numero 2 del torneo, il ceco Petr Michnev, e la mina vagante Egor Gerasimov. Il bielorusso è reduce dai quarti di finale del Challenger di Bergamo dove ha dato del filo da torcere al polacco Jerzy Janowicz. Nella giornata di domani, occhi puntati sulle teste di serie italiane Salvatore Caruso (sfiderà lo svedese Eriksson) e Alessandro Bega (contro il qualificato polacco Dembek), mentre per il vincitore dello scorso anno, l’olandese Antal Van Der Duim, difficile derby contro Niels Lootsma. Ingresso libero per tutta la durata del torneo.

RISULTATI
Tabellone singolare, 1° turno

H. Grenier (Fra) b. E. Dorio (Ita, WC) 6-4 7-6(4), D. Appelgren (Swe, Q) b. P. Rosenholm (Swe) 6-4 2-6 6-4, R. Baltensperger (Sui, Q) b. L. Caruana (Ita, WC) 7-6(6) 4-6 5-1 rit., F. Vilardo (Ita) b. R. Maiga (Sui, LL) 7-6(2) 7-6(6), L. Ruepke (Ger, Q) b. C.M. Stebe (Ger) 7-5 6-3, L. Frigerio (Ita) b. A. Basso (Ita) 4-6 6-3 6-4. In serata: E. Gerasimov (Blr) – P. Michnev (Cze, 2).


TAG:

1 commento

Omarino 06-03-2017 22:35

Gerasimov vince il torneo

1