Paolo in finale ATP, Copertina

ATP Quito: Paolo Lorenzi senza problemi si regala la terza finale ATP in carriera

11/02/2017 20:25 91 commenti
Paolo Lorenzi classe 1981
Paolo Lorenzi classe 1981

Paolo Lorenzi centra la finale nel torneo ATP 250 di Quito ($482.060, terra).
Il tennista toscano ha sconfitto nella prima semifinale Albert Ramos, Classe 1988 e n.30 del mondo, con il risultato di 61 64 in 1 ora e 13 minuti di partita.

Domani Paolo sarà alla caccia del secondo successo in carriera nel circuito maggiore e affronterà Victor Estrella Burgos.

Dominio assoluto nella prima frazione dell’azzurro che in un attimo si portava sul 5 a 0, prima di chiudere la frazione per 6 a 1, piazzando un ace sul set point.

Nel secondo set Lorenzi avanti per 2 a 1 e servizio a disposizine, cedeva la battuta nel quarto game.
Dal 3 a 4 Paolo inseriva il turbo e metteva a segno un parziale di 12 punti a 1, vincendo senza problemi la partita per 6 a 4.

La partita punto per punto

ATP Quito
Paolo Lorenzi [3]
6
6
Albert Ramos-Vinolas [2]
1
4
Vincitore: P. LORENZI

P. Lorenzi ITA – A. Ramos-Vinolas ESP
01:12:55
5 Aces 1
5 Double Faults 0
58% 1st Serve % 63%
22/28 (79%) 1st Serve Points Won 14/31 (45%)
12/20 (60%) 2nd Serve Points Won 9/18 (50%)
1/2 (50%) Break Points Saved 4/8 (50%)
9 Service Games Played 8
17/31 (55%) 1st Return Points Won 6/28 (21%)
9/18 (50%) 2nd Return Points Won 8/20 (40%)
4/8 (50%) Break Points Won 1/2 (50%)
8 Return Games Played 9
34/48 (71%) Total Service Points Won 23/49 (47%)
26/49 (53%) Total Return Points Won 14/48 (29%)
60/97 (62%) Total Points Won 37/97 (38%)

46 Ranking 30
35 Age 29
Rome, Italy Birthplace Barcelona, Spain
Siena, Italy Residence Mataro, Spain
6’0″ (182 cm) Height 6’2″ (187 cm)
169 lbs (76 kg) Weight 177 lbs (80 kg)
Right-Handed Plays Left-Handed
2003 Turned Pro 2007
3/3 Year to Date Win/Loss 1/3
0 Year to Date Titles 0
1 Career Titles 1
$2,976,663 Career Prize Money $3,706,598


TAG: , ,

91 commenti. Lasciane uno!

antonio giambitto (Guest) 12-02-2017 22:29

Peccato! Ma complimenti lo stesso per lo splendido torneo disputato.Finale equilibratissima che si poteva portare a casa ma il tennis è così è un gioco che lo ha inventato il diavolo come diceva il grande Rino Tommasi , se non mi sbaglio. Bravo Paolino sei tornato n1

91
alexalex 12-02-2017 12:00

Scritto da Paolo
Finalmente un italiano che usa molto e bene la mente, fondamentale nel tennis!

Già! E uno che comunque vada sai che ha dato tutto!

90
Paolo (Guest) 12-02-2017 10:37

Finalmente un italiano che usa molto e bene la mente, fondamentale nel tennis!

89
IlCera (Guest) 12-02-2017 10:14

Scritto da Figologo

Scritto da IlCera

Scritto da Figologo

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

Un vero appassionato del tennis italiano sa che Paolo dieci anni fa giocava e ci provava ma, semplicemente, non aveva questo livello che ora ha, dopo anni di allenamento e di miglioramento…

E questo smentisce quella stupidaggine di cui spesso si abusa che si chiama “testa”. O psicologia. O convinzione. O mentalità.
Servizio, dritto, rovescio. Tattica. Geometrie. Studio.
Il tennis è questo, lo sport è principalmente fisico e tecnica.
La componente psicologica esiste innegabilmente, ma leggere tutto attraverso la “mente” è un’idiozia.

Sarò un idiota ma ritengo che per accettare di migliorare passo a passo, convivendo coi propri limiti, ingoiando rospi e delusioni per anni, accontentandosi per più di un decennio di una vita da challenger, continuando ad applicarsi ed allenarsi come una bestia, per tutto ciò ci voglia proprio una “testa”, un “rigore”, una “mentalità”, un’abnegazione fuori dal comune. Non sono d’accordo che il tennis sia principalmente fisico e tecnica, e questo lo osservo a tutti i livelli di gioco, dalla 4 serie ai grandi campioni.

Lorenzi è stato sicuramente supportato da una dedizione lodevole, da una predisposizione evidentemente al miglioramento e all’applicazione…..
……..ma in definitiva è cresciuto quando ha sistemato i colpi.
Serve la testa per sistemare i colpi?
Se mi dici si ti dico che la testa serve anche per starnutire.
E’ una banalità.

Scusa Figo dici cose interessanti ma mi sembra riduttivo un tennis di esecuzione e fisico. Ci sarebbero migliaia di numeri 1 in questo modo. Il lato psicologico per me resta almeno egualmente importante: la razionalità dell’abnegazione nell’allenamento, le capacità di concentrazione prolungata e l’istinto nei momenti chiave delle partite. Detto ciò, sicuramente un pò banale, vado a fare la mia partita della domenica! :mrgreen:

88
alexalex 12-02-2017 07:46

Scritto da Andreas Seppi

Scritto da Raul Ramirez
So che è Fantatennis….ma un Fognini coi coj.ni….di Lorenzi dove sarebbe ? Top ten alla Ferrer ?…..

Ma basta co sto paragone inutile e insensato

La domanda corretta è: se Fognini non pensasse che Federer vince perché “ha culo”, dove sarebbe?

87
alexalex 12-02-2017 07:42

Scritto da Edo
A Quito è un altro sport: Estrella ha raggiunto 3 finali Atp consecutive, non può essere un caso.
Comunque questo era il torneo di Karlovic: qui è veramente difficile batterlo, solo un mix di combinazioni/sfortuna ha permesso a Estrella di batterlo.

Oppure il fatto che Karlovic abbia un gioco monotematico?

86
Figologo (Guest) 12-02-2017 03:04

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Tifoso degli italiani
@ mirko.dllm (#1769311)
Io rimango dell’idea che Paolino ha raggiunto un mix di bravura (dovuta ad una voglia matta di migliorarsi), esperienza (dovuta. ai tatanti anni in giro per il cicircuito) e tecnica (dovuta ad entrambe le cose che ho detto prima) che non avrebbe mai potuto avere prima. E questo lo sta portando ad avere una carriera di gran lunga migliore a quella – tanto per citare qualcuno – del suo

Coetaneo Starace e di Bolelli, i quali sono entrati nel tennis che conta molto prima di Lorenzi, hanno una tecnica che paolino non ha ma non hanno raccolto quanto il senese.
Su Vanni sono d’accordo ma lì le colpe le attribuisco alla federazione: lucone ha dei mezzi fisici che Paolo non ha e già a vent’anni non si poteva non vedere che poteva essere un ipotetico crack…
Ps – scusate il doppio messaggio, ma ho inviato per sbaglio il primo
Forza Paolo!

Vanni a 20 era un rottame, lo è stato per troppo tempo.

Vanni ha avuto problemi fisici enormi e continui, il suo è un caso particolare.

Ha potuto iniziare a provarci sul serio praticamente due anni e mezzo fa.

Lasciamo perdere Luca, povero ragazzo, ha avuto una non-carriera assurda.

85
Edo (Guest) 12-02-2017 01:54

A Quito è un altro sport: Estrella ha raggiunto 3 finali Atp consecutive, non può essere un caso.
Comunque questo era il torneo di Karlovic: qui è veramente difficile batterlo, solo un mix di combinazioni/sfortuna ha permesso a Estrella di batterlo.

84
Luca Martin (Guest) 12-02-2017 01:40

@ Figologo (#1769315)

La psiche è determinata dalle connessione neuronali e dallo sviluppo di aree precise della ‘materia grigia’.
Normalmente fino a 25 anni non sono pienamente sviluppate tutte le varie aree (gangli basali, sistema limbico, lobi temporali, corteccia prefrontale e altro)
Fattori culturali incidono sullo sviluppo di queste aree in modo significativo.
In altri paesi già solo a livello scolastico finiscono la maturità (o l’equivalente), un anno prima di noi. I genitori hanno relazioni molto più distaccate, il che favorisce la crescita dell’autonomia e della autogestione emotiva.
Ho buttato qua e là qualche spunto di riflessione. Così da valutare il fatto che purtroppo i nostri sportivi raggiungono il loro massimo a livello caratteriale, quando ormai il fisico invece, volge verso una parabola discendente.

83
aureliriccardo 12-02-2017 01:08

estrella è la copia esatta di lorenzi come storia… fino a 30 anni o giù di li non aveva ottenuto nulla, poi boom! e se vince domani è la terza vittoria di fila a Quito

82
ilpallettaro (Guest) 12-02-2017 00:50

estrella non ha i colpi di paolo. il nostro parte favorito, se fa il suo vince. se entra la prima sopra il 50%, in due set.

81
Ho ila seppi (Guest) 12-02-2017 00:43

Semmai, e fatte le dovute proporzioni, il Federer italiano

80
antonio giambitto (Guest) 11-02-2017 23:58

Pensiamo a domani. Io credo che contro quel marpione di Estrella sarà molto dura ma Paolino nostro l’ho visto molto solido e tonico e può farcela.

79
Tifoso degli italiani (Guest) 11-02-2017 23:46

Scritto da Tifoso degli italiani
@ mirko.dllm (#1769311)
Io rimango dell’idea che Paolino ha raggiunto un mix di bravura (dovuta ad una voglia matta di migliorarsi), esperienza (dovuta. ai tatanti anni in giro per il cicircuito) e tecnica (dovuta ad entrambe le cose che ho detto prima) che non avrebbe mai potuto avere prima. E questo lo sta portando ad avere una carriera di gran lunga migliore a quella – tanto per citare qualcuno – del suo

Coetaneo Starace e di Bolelli, i quali sono entrati nel tennis che conta molto prima di Lorenzi, hanno una tecnica che paolino non ha ma non hanno raccolto quanto il senese.

Su Vanni sono d’accordo ma lì le colpe le attribuisco alla federazione: lucone ha dei mezzi fisici che Paolo non ha e già a vent’anni non si poteva non vedere che poteva essere un ipotetico crack…

Ps – scusate il doppio messaggio, ma ho inviato per sbaglio il primo

Forza Paolo!

78
Tifoso degli italiani (Guest) 11-02-2017 23:40

@ mirko.dllm (#1769311)

Io rimango dell’idea che Paolino ha raggiunto un mix di bravura (dovuta ad una voglia matta di migliorarsi), esperienza (dovuta. ai tatanti anni in giro per il cicircuito) e tecnica (dovuta ad entrambe le cose che ho detto prima) che non avrebbe mai potuto avere prima. E questo lo sta portando ad avere una carriera di gran lunga migliore a quella – tanto per citare qualcuno – del suo

77
yacu 11-02-2017 23:36

Domani paolo tutta la vita

76
luigi (Guest) 11-02-2017 23:33

@ Becuzzi_style (#1769225)

2018 è più probabile!

75
Figologo (Guest) 11-02-2017 23:32

Scritto da IlCera

Scritto da Figologo

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

Un vero appassionato del tennis italiano sa che Paolo dieci anni fa giocava e ci provava ma, semplicemente, non aveva questo livello che ora ha, dopo anni di allenamento e di miglioramento…

E questo smentisce quella stupidaggine di cui spesso si abusa che si chiama “testa”. O psicologia. O convinzione. O mentalità.
Servizio, dritto, rovescio. Tattica. Geometrie. Studio.
Il tennis è questo, lo sport è principalmente fisico e tecnica.
La componente psicologica esiste innegabilmente, ma leggere tutto attraverso la “mente” è un’idiozia.

Sarò un idiota ma ritengo che per accettare di migliorare passo a passo, convivendo coi propri limiti, ingoiando rospi e delusioni per anni, accontentandosi per più di un decennio di una vita da challenger, continuando ad applicarsi ed allenarsi come una bestia, per tutto ciò ci voglia proprio una “testa”, un “rigore”, una “mentalità”, un’abnegazione fuori dal comune. Non sono d’accordo che il tennis sia principalmente fisico e tecnica, e questo lo osservo a tutti i livelli di gioco, dalla 4 serie ai grandi campioni.

Lorenzi è stato sicuramente supportato da una dedizione lodevole, da una predisposizione evidentemente al miglioramento e all’applicazione…..
……..ma in definitiva è cresciuto quando ha sistemato i colpi.

Serve la testa per sistemare i colpi?

Se mi dici si ti dico che la testa serve anche per starnutire.

E’ una banalità.

74
giucar 11-02-2017 23:21

Finale fra due leggende

73
mah (Guest) 11-02-2017 23:19

Chi sa trovare un’altra finale ATP in cui la somma degli anni dei 2 contendenti è superiore ai 71 anni ?

72
grazie re Roger (Guest) 11-02-2017 23:15

Largo ai giovani…..
Finale con Estrella domani

71
IlCera (Guest) 11-02-2017 23:06

Scritto da Andreas Seppi

Scritto da Raul Ramirez
So che è Fantatennis….ma un Fognini coi coj.ni….di Lorenzi dove sarebbe ? Top ten alla Ferrer ?…..

Ma basta co sto paragone inutile e insensato

70
IlCera (Guest) 11-02-2017 23:05

Scritto da Figologo

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

Un vero appassionato del tennis italiano sa che Paolo dieci anni fa giocava e ci provava ma, semplicemente, non aveva questo livello che ora ha, dopo anni di allenamento e di miglioramento…

E questo smentisce quella stupidaggine di cui spesso si abusa che si chiama “testa”. O psicologia. O convinzione. O mentalità.
Servizio, dritto, rovescio. Tattica. Geometrie. Studio.
Il tennis è questo, lo sport è principalmente fisico e tecnica.
La componente psicologica esiste innegabilmente, ma leggere tutto attraverso la “mente” è un’idiozia.

Sarò un idiota ma ritengo che per accettare di migliorare passo a passo, convivendo coi propri limiti, ingoiando rospi e delusioni per anni, accontentandosi per più di un decennio di una vita da challenger, continuando ad applicarsi ed allenarsi come una bestia, per tutto ciò ci voglia proprio una “testa”, un “rigore”, una “mentalità”, un’abnegazione fuori dal comune. Non sono d’accordo che il tennis sia principalmente fisico e tecnica, e questo lo osservo a tutti i livelli di gioco, dalla 4 serie ai grandi campioni.

69
Luca96 11-02-2017 23:04

Bravissimo Paolo che ha spazzato via il n.26 al mondo! Domani se la gioca alla grandissima 😉

68
lamberto (Guest) 11-02-2017 23:03

@ mirko.dllm (#1769311)

Ma vanni ha avuto una serie di problematiche fisici terribili, per favore su

67
Luigi** (Guest) 11-02-2017 22:46

Immenso! Vogliamo il titolo adesso

66
Andreas Seppi 11-02-2017 22:37

Scritto da Raul Ramirez
So che è Fantatennis….ma un Fognini coi coj.ni….di Lorenzi dove sarebbe ? Top ten alla Ferrer ?…..

Ma basta co sto paragone inutile e insensato

65
Andreas Seppi 11-02-2017 22:36

Campione Immenso! Goditi questi anni fantastici, domani prenditi questo secondo ATP

64
enigmista (Guest) 11-02-2017 22:32

Scritto da giucar

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

Un vero appassionato del tennis italiano sa che Paolo dieci anni fa giocava e ci provava ma, semplicemente, non aveva questo livello che ora ha, dopo anni di allenamento e di miglioramento…

Purtroppo qui molti hanno la memoria corta e non ricordano il Lorenzi ventenne col servizio poco migliore di quello di Volandri ed il rovescio bimane di contenimento alla Giannessi.
Non è che il Lorenzi trentenne si è alzato una mattina e col miracolo di San Gennaro è diventato da top 50. Il tutto è dovuto ad un lavoro quotidiano di miglioramento fatto con Galoppini che è durato un decennio buono, perchè il miglioramento tecnico è difficilissimo da raggiungere.

Oltretutto Lorenzi ha iniziato tardi a giocare a tennis, quindi tutto il processo di apprendimento è stato più lento. Io credo che Lorenzi sia in gran lavoratore e anche grazie a questa qualità è riuscito ad arrivare dov’è attualmente.

63
giucar 11-02-2017 22:10

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

Un vero appassionato del tennis italiano sa che Paolo dieci anni fa giocava e ci provava ma, semplicemente, non aveva questo livello che ora ha, dopo anni di allenamento e di miglioramento…

Purtroppo qui molti hanno la memoria corta e non ricordano il Lorenzi ventenne col servizio poco migliore di quello di Volandri ed il rovescio bimane di contenimento alla Giannessi.
Non è che il Lorenzi trentenne si è alzato una mattina e col miracolo di San Gennaro è diventato da top 50. Il tutto è dovuto ad un lavoro quotidiano di miglioramento fatto con Galoppini che è durato un decennio buono, perchè il miglioramento tecnico è difficilissimo da raggiungere.

62
Nic (Guest) 11-02-2017 22:09

Bè,a questo punto una testa di serie a Indian Wells non sarebbe utopia!! 😀

61
Robi88 11-02-2017 22:06

Vai così Paolone!!! in finale vorrei Bellucci per prendersi la rivincita della scorsa semifinale…

60
Tiziano p (Guest) 11-02-2017 22:06

Fognini….guarda e impara..

59
Thetis. 11-02-2017 22:04

Bravo Paolino! Ora vai a vincere il torneo

58
Lorenzo Manenti (Guest) 11-02-2017 22:00

Oltretutto Estrella Burgos ha un gioco talmente monolitico! Sai due metri prima che colpisce la palla dove andrà. Domani si può fare. Un altro bel respiro.

57
Raul Ramirez (Guest) 11-02-2017 21:56

So che è Fantatennis….ma un Fognini coi coj.ni….di Lorenzi dove sarebbe ? Top ten alla Ferrer ?…..

56
Lorenzo Manenti (Guest) 11-02-2017 21:54

226/km/h di servizio a 2000 metri. Gli altri tennisti invece soffocavano in questi giorni. Super Paolo.

55
cips2 (Guest) 11-02-2017 21:48

Scritto da Marco61
Non ci sono più aggettivi per Paolino, sempre più grande !!!

N1 d Italia

54
marco (Guest) 11-02-2017 21:38

Il nadal italico….dai tempi di Gaudenzi non abbiamo un giocatore così solido

53
Figologo (Guest) 11-02-2017 21:36

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

Un vero appassionato del tennis italiano sa che Paolo dieci anni fa giocava e ci provava ma, semplicemente, non aveva questo livello che ora ha, dopo anni di allenamento e di miglioramento…

E questo smentisce quella stupidaggine di cui spesso si abusa che si chiama “testa”. O psicologia. O convinzione. O mentalità.

Servizio, dritto, rovescio. Tattica. Geometrie. Studio.

Il tennis è questo, lo sport è principalmente fisico e tecnica.
La componente psicologica esiste innegabilmente, ma leggere tutto attraverso la “mente” è un’idiozia.

52
mirko.dllm (Guest) 11-02-2017 21:30

Scritto da ilpallettaro

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

ci ha provato, ma non aveva i mezzi tecnici da mettere a disposizione per le soluzioni tattiche che sa trovare nelle partite. ossia un servizio che crea sempre problemi, un palleggio profondo praticamente infallibile e capacità di improvvise variazioni.

Tifoso degli italiani (Guest) 11-02-2017 20:46
Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

Un vero appassionato del tennis italiano sa che Paolo dieci anni fa giocava e ci provava ma, semplicemente, non aveva questo livello che ora ha, dopo anni di allenamento e di miglioramento…

Vi ringrazio delle risposte,però mi chiedo cosa sia cambiato da allora.Ha cambiato gruppo di lavoro Lorenzi,che voi sappiate? Dico quello che ho scritto nel post precedente,perchè provo rammarico a vedere a che livello è arrivato ora,e, considerando che a tennis si è professionisti già a 18 anni,vuol dire quindi che i primi dieci anni di carriera,Paolo non è riuscito a metterli a frutto,secondo me.Penso che uno che si applica fin dall’inizio,a questi livelli ci arriva ben prima.Un altrom caso dei nostri tennisti che mi provoca un gran rammarico è Vanni,perchè se andate a vedere i suoi
risultati nelle sezioni archivio,per esempio dell’ATP,scoprirete con raccapriccio che qualche anno fa faticò a battere pure Becuzzi,segno che,all’epoca l’aretino si applicava ben poco.

51
antonio giambitto (Guest) 11-02-2017 21:28

Come faccio a sapere esattamente il ranking? Basta andare su Google ranking atp live. Elementare no?

50
antonio giambitto (Guest) 11-02-2017 21:23

Documentatevi meglio. Ramos non è n.30 ma 26 e Lorenzi già ora è n 37. Lorenzi ha asfaltato il n 26 con una facilita impressionante.

49
Marco61 (Guest) 11-02-2017 21:21

Non ci sono più aggettivi per Paolino, sempre più grande !!!

48
Koko (Guest) 11-02-2017 21:20

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

Un vero appassionato del tennis italiano sa che Paolo dieci anni fa giocava e ci provava ma, semplicemente, non aveva questo livello che ora ha, dopo anni di allenamento e di miglioramento…

Bisogna dire che era vincente a livelli più bassi nei challengers. Non si deve pensare che allora fosse uno non in grado di vincere spesso. Sta portando quella abitudine a vincere a livelli 250 ATP.

47
Luca Martin (Guest) 11-02-2017 21:19

Sono rimasto impressionato da Lorenzi.
Cioè voglio dire, alla sua età sembra ancora migliorare…sembra più maturo, più sicuro…che dire sarà il panforte di Siena, il tifo dei contradaioli 😀

46
dieghito (Guest) 11-02-2017 21:18

Prima vittoria contro un TOP 30 dopo quella di 2 anni fa a Melbourne contro Dolgopolov….ora speriamo di vederci lui al più presto fra i magnifici magari già con Buenos Aires….battiamo il ferro finché è caldo!!!

45
IOeCO 11-02-2017 21:18

Esterrefatto da questo Paolino… se lui crede di poter far altrettanto sulle superfici veloci… si può salire ancora… ha raggiunto un livello di solidità in tutti i colpi davvero impressionante…

44
fabio (Guest) 11-02-2017 21:13

Buona partita

43
Antonio il campobellese (Guest) 11-02-2017 21:04

Modello da seguire grande grande grande.Vedendolo lo scorso anno a Caltanissetta si intuiva che che avrebbe “fattu dannu”.Spero di rivederlo anche wues

42
obione (Guest) 11-02-2017 21:01

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

Un vero appassionato del tennis italiano sa che Paolo dieci anni fa giocava e ci provava ma, semplicemente, non aveva questo livello che ora ha, dopo anni di allenamento e di miglioramento…

Ovvio altrimenti sarebbe facile…..

41
massimo (Guest) 11-02-2017 20:56

@ lesser (#1769258)

No è già 37°!

40
Arnaldo (Guest) 11-02-2017 20:56

Grande Paolino.passato senza problemi il primo vero test serio del torneo

39
Sato (Guest) 11-02-2017 20:56

6-1, 6-4 al numero 30 del mondo è roba da top dieci, che dire, Lorenzi è un piccolo Diokovic, Nadal, Murray, un muro difficile da superare per tutti, la top 30 non è un sogno.

38
Paky 71 (Guest) 11-02-2017 20:55

Onore a Paolino
Per noi soddisfazione immensa tifarti….grande

37
ASHTONEATON 11-02-2017 20:53

Paolo Lorenzi = macchina da guerra perfetta!!!!
Vero gladiatore italico!!!!

36
Jim Courier (Guest) 11-02-2017 20:52

Immenso…tra primo e secondo set Ramos si guardava attorno attonito. Paolino, grazie di esistere.

35
giuliano da viareggio (Guest) 11-02-2017 20:48

Ottimo Lorenzi, e anche oggi giornata positiva per i colori azzurri. Ora forza Gianna e Bole!

34
lesser 11-02-2017 20:48

questa è la dimostrazione che anche a 35 anni si puo migliorare ancora magari per qualche anno ancora speriamo,se avesse giocato cosi 4 5 anni fa sarebbe tra i primi 15 20 mi sa con quel servizio .ma è migliorato tantissimo anche a rete,pochi errori a quito non è facile giocare a 2000 metri d’altezza

33
Coccia (Guest) 11-02-2017 20:46

Lorenzi deve giocare fino a 40 anni, poi deve prendere in mano la FTI.

32
lesser 11-02-2017 20:46

vincendo domani andrebbe n36 al mondo ora n 40 da 42 mi sembra

31
ilpallettaro (Guest) 11-02-2017 20:46

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

ci ha provato, ma non aveva i mezzi tecnici da mettere a disposizione per le soluzioni tattiche che sa trovare nelle partite. ossia un servizio che crea sempre problemi, un palleggio profondo praticamente infallibile e capacità di improvvise variazioni.

30
Tifoso degli italiani (Guest) 11-02-2017 20:46

Scritto da mirko.dllm
A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

Un vero appassionato del tennis italiano sa che Paolo dieci anni fa giocava e ci provava ma, semplicemente, non aveva questo livello che ora ha, dopo anni di allenamento e di miglioramento…

29
sebastiano (Guest) 11-02-2017 20:45

Che dire…..immenso !

28
Jim Courier (Guest) 11-02-2017 20:45

Infatti…

Scritto da El92
Per quelli che.. “Da cosa deduci che Lorenzi sia nettamente superiore a Berlocq?”
Ma fatemi il piacere…

27
Tomoni (Guest) 11-02-2017 20:45

Scritto da giucar
Lorenzi è un genio, un teorico del tennis, ha giocato questa partita perfettamente con una geometria del campo ad hoc per fronteggiare Ramos, se dovesse vincere Bellucci potrebbe applicare la stessa tattica, oggi è stato fenomenale.

26
drummer 11-02-2017 20:44

Ellapeppa.. questo qui non si ferma più

25
ilpallettaro (Guest) 11-02-2017 20:43

un giocatore meritatamente nei top 50. forse anche da top 30

24
lesser 11-02-2017 20:43

@ giucar (#1769230)

hai ragione perfetto

23
Andre85 (Guest) 11-02-2017 20:43

Ma cosa possiamo dire a Paolo,che non abbiamo già detto? Impressionante,fantastico, perfetto! Un altra finale ATP! Spero che quando si accorgerà di non essere più competitivo si ritiri perché voglio ricordarlo sempre così, un vincente! Paolo hai talento, è come dice qualcun altro ti vedrei bene anche come coach e magari capitano in coppa Davis!

22
lesser 11-02-2017 20:43

@ fisherman (#1769211)

è sempre concentrato qualche piccolo calo con il doppio fallo ma poi si è messo in carreggiata subito ed è vero dal 3 4 prime a volontà ed ha vinto meritatamente.speriamo per domani,cavolo ci voleva sta vittoria oggi la sconfitta dell’errani c’aveva demoralizzato parecchio speriamo bene per le ragazze domani sarebbe un disastro cavolo veramente se perdessero in casa con giocatrici di livello inferiore di tanto,px ok la sconfitta dell’erani ma la slovacca gl’è andato bene tutto dal secondo set in poi errani troppo attendisata

21
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 11-02-2017 20:41

M a m m a M i a
P A O L O L O R E N Z I
T an t a
r o b a ! ! !

20
Oreste (Guest) 11-02-2017 20:40

Non ci sono piu parole per questo giocatore..ha portato a casa una partita che per giocatori messi meglio in classifica di lui sarebbe stata una battaglia di 3 ore..e lo ha fatto tatticamente come sempre

19
Gio’ (Guest) 11-02-2017 20:38

Il Nadal italiano….

18
albcors84 (Guest) 11-02-2017 20:38

G R A N D I S S I M O!!!

17
giucar 11-02-2017 20:38

Lorenzi è un genio, un teorico del tennis, ha giocato questa partita perfettamente con una geometria del campo ad hoc per fronteggiare Ramos, se dovesse vincere Bellucci potrebbe applicare la stessa tattica, oggi è stato fenomenale.

16
rino8000 (Guest) 11-02-2017 20:37

Dalla settimana prossima rientra tra i primi 40!!! 37 esimo o 36 esimo se vince….cmq vada sarà un successo!!!

15
Tifoso degli italiani (Guest) 11-02-2017 20:37

Grandissimo Paolinoooooo!!!!

14
Checco87 (Guest) 11-02-2017 20:36

@ andi (#1769212)

Per me meglio Estrella che Bellucci

13
Becuzzi_style (Guest) 11-02-2017 20:35

…a questo punto mi attendo Paolino in finale nel Roland Garros 2020

12
Luigi (Guest) 11-02-2017 20:35

Paolo un idolo assoluto, in finale se la gioca con entrambi, forse meglio incontrare Estrella Burgos

11
e-team (Guest) 11-02-2017 20:34

Le parole ne abbiamo dette abbastanza su questo grande giocatore….oggi è stato in campo molto solido e battere così nettamente Ramos non è facile per nessuno…..ora il sogno sarebbe vincere questo torneo e le possibilità per questo Lorenzi ci sono tutte

10
El92 11-02-2017 20:34

Per quelli che.. “Da cosa deduci che Lorenzi sia nettamente superiore a Berlocq?”
Ma fatemi il piacere…

9
Fabiofogna 11-02-2017 20:33

@ andi (#1769212)

E anche contro Bellucci se in forma…

8
mirko.dllm (Guest) 11-02-2017 20:33

A questo punto,un vero appassionato del tennis italiano si dovrebbe domandare perchè Lorenzi non ci abbia provato seriamente a giocare a questi livelli già una decina di anni fa.Può darsi che i risultati sarebbero stati simili a quelli che ha ottenuto in questi ultimi anni,o addirittura avrebbe potuto benissimo ottenere risultati ancora migliori,considerando che sarebbe stato decisamente più fresco e meno usurato di ora,no?

7
nastase (Guest) 11-02-2017 20:31

grandissimo polone, vero, ma ramos è il giocatore più sopravvalutato degli ultimi trent’ANNI

6
Palmeria (Guest) 11-02-2017 20:31

Lo strano caso di Paolino Lorenzi!
Grandissimooooo

5
andi (Guest) 11-02-2017 20:31

Ottimo paolo in finale parte da favorito anche se eventualmente contro estrella non sarà facile

4
fisherman (Guest) 11-02-2017 20:31

Paolone…la quntessenza della solidità …
Su terra competitivo ai massimi livelli.

3
lesser 11-02-2017 20:29

bravo bravo bravo 100 volte partita giocata alla grande quasi un 6 0 al numero 30 al mondo

2
ffedee 11-02-2017 20:27

che grandissimo paolone

1