Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Toni Nadal si complimenta con Federer per la vittoria a Melbourne e dichiara: “Giocare di notte ha aiutato Federer”

10/02/2017 08:45 12 commenti
Roger Federer classe 1981, n.10 del mondo
Roger Federer classe 1981, n.10 del mondo

Toni Nadal ha parlato del bellissimo successo di Roger Federer agli Australian Open.

Dichiara il coach di Rafael Nadal: “Dopo aver visto Federer contro Berdych, Nishikori e Wawrinka, mi sono detto che sarebbe stato complicato affrontarlo in finale.
Roger ha giocato un torneo incredibile, soprattutto con il rovescio è stato davvero fantastico. Nelle due settimane è stato fantastico con tutti i colpi, ma con il rovescio ha avuto una marcia in più.”

Roger ha vissuto due settimane che lo hanno motivato. Ha sbagliato meno del normale e non ha mai abbandonato la scelta di colpire la palla più piatta. E poi non so se la superficie fosse più rapida o meno rispetto agli altri anni, ma giocare di notte ha aiutato Federer, visto che la palla non rimbalza così alta e per questo anticipare è decisamente più facile. Giocare un top spin estremo non era possibile, ma comunque nel complesso il suo livello è stato incredibile. Davvero altissimo“.


TAG: ,

12 commenti. Lasciane uno!

brizz 11-02-2017 15:26

zietto, fa il bravo 😉

12
ale (Guest) 10-02-2017 23:56

@ Marco (#1768251)

NOn esageriamo… i cambiamenti di umidità tra giorno e sera in Australia che influenzano palline e campi sono minimi, sopratutto in fase di repulsione della palla dal terreno in relazione al top spin espresso. E questo in particolare su superfici sintetiche. Cosa più evidente invece su superifici naturali, dove l’umidita ferma la pallina su un campo in terra e la fa schizzare su un campo in erba vera. Toni questa volta ha preso un dato praticamente trascurabile, presentandolo come ‘determinate’… non ci siamo. 😕

11
Antonio (Guest) 10-02-2017 18:34

Roger Federer e’di un’altra categoria,rispetto a Nadal e Diokovic troppo brutti da vedere a giocare rispetto a Roger….

10
Marco (Guest) 10-02-2017 14:01

Scritto da mesu
In realtà in quei giorni tutti davano per sfavorito Federer perché nella sessione notturna la superficie è più lenta che nella diurna. Ricordo molti commentatori dire prima dell’incontro che, se si fosse giocato di giorno col sole, Federer avrebbe avuto maggiori chance di vittoria in quanto la pallina viaggiava di più.
Per quanto riguarda il fatto che Federer gioca molto di sera, credo sia in parte dovuto ad esigenze televisive. Federer fa share, mettere un suo match alle 19 ora locale (le 9 di mattina da noi) fa si che moltissime persone anche all’altro capo del mondo lo possano seguire. Se il match fosse stato alle 15 local time (le 5 di mattina da noi) lo avrebbe seguito un quarto delle persone. Ascolti che poi difficilmente recuperi con un altro match. Oh, poi è innegabile che Federer preferisca temperature più miti eh

non hai capito..
è vero che di giorno la palla di attacco di Roger viaggia di più (che sia il servizio o altro).
Ma il problema è la fase difensiva, ovvero quanto salta la palla di Nadal, e di conseguenza quanto “spazio di anticipo” sia disponibile: di giorno, non avrebbe potuto dominarla come ha potuto fare di notte!

9
guidoyouth (Guest) 10-02-2017 13:56

Si vede che non hanno ancora digerito la sconfitta: erano sicuri di vincere e anche io vedevo Nadal superiore in finale.

8
Giuseppespartano (Guest) 10-02-2017 13:56

Gnè gnè gnè zio tonino hauhauha 🙂

7
bimbumbam (Guest) 10-02-2017 12:59

i KIA Open hanno regalato a Rafa una superficie lenta e collosa per anni, ma lui ci ha vinto una sola volta e perso due. Toni rosica … 😀

6
Losvizzero 10-02-2017 12:38

Bene, grazie Toni vedo che rosichi ancora con tutti quei “fantastici” “incredibili” “livelli altissimi” 😆 dopo Berdych Nishi e Waw credevi di avere la vittoria già in tasca eh ahahjhahahhaha

5
mesu (Guest) 10-02-2017 11:32

In realtà in quei giorni tutti davano per sfavorito Federer perché nella sessione notturna la superficie è più lenta che nella diurna. Ricordo molti commentatori dire prima dell’incontro che, se si fosse giocato di giorno col sole, Federer avrebbe avuto maggiori chance di vittoria in quanto la pallina viaggiava di più.
Per quanto riguarda il fatto che Federer gioca molto di sera, credo sia in parte dovuto ad esigenze televisive. Federer fa share, mettere un suo match alle 19 ora locale (le 9 di mattina da noi) fa si che moltissime persone anche all’altro capo del mondo lo possano seguire. Se il match fosse stato alle 15 local time (le 5 di mattina da noi) lo avrebbe seguito un quarto delle persone. Ascolti che poi difficilmente recuperi con un altro match. Oh, poi è innegabile che Federer preferisca temperature più miti eh

4
cattivo (Guest) 10-02-2017 11:03

Ahahah, che rosicone. Perchè non dici anche che di sera c’è più umidità e la palla viaggia più lenta che di giorno?

3
Much (Guest) 10-02-2017 10:57

Scritto da Marco
Il discorso delle partite di “notte” è banalmente corretto,
chissà se sarebbe cambiato qualcosa se lo avesse gridato prima della partita di finale..

In effetti non so se sia proprio corretto concedergli tutte le partite di sera, Wawrinka per esempio ha dovuto invece “sudare” sempre!

2
Marco (Guest) 10-02-2017 08:55

Il discorso delle partite di “notte” è banalmente corretto,
chissà se sarebbe cambiato qualcosa se lo avesse gridato prima della partita di finale..

1