Mondo Junior Copertina, Generica, Junior

Tennis giovanile: Luca Nardi vince il “mondiale” under 14 di Tarbes (Video)

29/01/2017 18:37 54 commenti
Luca Nardi classe 2003
Luca Nardi classe 2003

Ancora una settimana positiva per il tennis giovanile italiano. Le soddisfazioni maggiori sono arrivate dal torneo “Les Petit as” di Tarbes, di categoria 1, probabilmente il più importante in assoluto a livello di under 14. Da qua sono passati campioni come Federer, Nadal, Murray, Djokovic, Hingis, Muguruza e tutti i più forti tennisti europei. Luca Nardi ha vinto il prestigioso torneo superando in finale il serbo Hamad Medjedovic con il punteggio di 6-2 7-5.

Nello stesso torneo dominio azzurro anche nel doppio con la vittoria della coppia formata dallo stesso Luca Nardi e da Alessio Tarantin che hanno superato al super tie-break gli statunitensi Damm e Kodat. Ottima prova anche per la coppia di ragazze Lisa Pigato e Matilde Paoletti che sono arrivate alla finale del doppio, sconfitte solo in finale dalle russe Timofeeva-Selekhmeteva. Lisa Pigato, sfortunata nel sorteggio ad incontrare subito la finalista ucraina Lopatetskaya, ha poi vinto il torneo di consolazione.

Negli under 18 ricordiamo l’ottima prova di Federico Iannacone arrivato agli ottavi di finale degli Australian Open Junior. Primo turno invece per Mattia Frinzi e Francesco Forti. Nel femminile secondo turno per Tatiana Pieri, primo turno per Federica Bilardo, Lisa Piccinetti e Maria Vittoria Viviani, squalificata in nodo assurdo come ampiamente detto la scorsa settimana.

Altre soddisfazioni sono arrivate dalla Repubblica Ceca dove Federica Rossi e Giulia La Rocca sono arrivate in finale in doppio nel G4 ITF Junior e la stessa Federica Rossi ha fatto semifinale in singolare. Nel maschile quarti di finale per Riccardo Di Nocera.

Negli altri tornei del circuito ITF Junior under 18, secondo turno per Giulia Carbonaro nel G2 in Ucraina, secondo turno per Andrea Trapani e Nuria Brancaccio nel G2 in Tunisia, semifinale per Massimo Dambrosi nel G4 in Kenya, semifinali per Lorenzo Battista nel G5 in Bosnia, semifinali per Emiliano Maggioli nel G5 in Israele, dove nel torneo femminile Carola Cavelli ha vinto il doppio in coppia con l’israeliana Younes.


Paolo Angella


TAG: ,

54 commenti. Lasciane uno!

Koko (Guest) 30-01-2017 19:47

Scritto da gion
@ Roberto (#1759314)
Nardi e’forte ,ma segnatevi questo nome ,under 14 Tabacco che sara anche lui fortissimo.

Anche se ha perso male contro il “raccomandatino” Borg junior già sviluppato fisicamente come il padre!

54
Koko (Guest) 30-01-2017 19:40

Scritto da ilpallettaro
@ Koko (#1759612)
a 14 anni, se la palla sta dentro significa che tiri piano.
la palla deve uscire fino ai 16 anni, a cominciare dal servizio. l’attitudine a colpire senza con la massima energia, a non tenere mai.
questi giocatori perdono tutti i tornei giovanili, poi però quando la crescita si ferma, si ritrovano una palla che corre e che fa male. una palla sulla quale si può costruire una tattica che abbia un senso, e che regga in atp.
altrimenti si fa la fine di quinzi, o di baldi, o di tutti quelli che erano tattici da ragazzini e che quando hanno messo il naso tra i pro sono stati condannati senza appello a rimanere nei dilettanti.

Se ricordi però i video che riguardavano Quinzi in Argentina mostravano un Gianluigi in palleggio terraiolo stucchevole per vari minuti. Questo grande allenamento a sparare winners non lo avevo notato in quel caso. Pallettava beato senza spingere più di tanto con i rischi.

53
DiPassaggio (Guest) 30-01-2017 19:14

Scritto da ilpallettaro
@ Koko (#1759612)
a 14 anni, se la palla sta dentro significa che tiri piano.
la palla deve uscire fino ai 16 anni, a cominciare dal servizio. l’attitudine a colpire senza con la massima energia, a non tenere mai.
questi giocatori perdono tutti i tornei giovanili, poi però quando la crescita si ferma, si ritrovano una palla che corre e che fa male. una palla sulla quale si può costruire una tattica che abbia un senso, e che regga in atp.
altrimenti si fa la fine di quinzi, o di baldi, o di tutti quelli che erano tattici da ragazzini e che quando hanno messo il naso tra i pro sono stati condannati senza appello a rimanere nei dilettanti.

Ah, allora sono una promessa mancata del tennis. Anche a me, le poche volte che ho giocato, la palla non stava mai dentro. Peccato che non ho insistito

52
gion (Guest) 30-01-2017 17:56

Nardi e’ forte ,ma segnatevi un’altro under 14 italiano che e’ fortissimo,non appena crescera’ ne sentiremo parlare.

51
gion (Guest) 30-01-2017 17:53

@ Roberto (#1759314)

Nardi e’forte ,ma segnatevi questo nome ,under 14 Tabacco che sara anche lui fortissimo.

50
ilpallettaro (Guest) 30-01-2017 15:36

@ Koko (#1759612)

a 14 anni, se la palla sta dentro significa che tiri piano.
la palla deve uscire fino ai 16 anni, a cominciare dal servizio. l’attitudine a colpire senza con la massima energia, a non tenere mai.
questi giocatori perdono tutti i tornei giovanili, poi però quando la crescita si ferma, si ritrovano una palla che corre e che fa male. una palla sulla quale si può costruire una tattica che abbia un senso, e che regga in atp.
altrimenti si fa la fine di quinzi, o di baldi, o di tutti quelli che erano tattici da ragazzini e che quando hanno messo il naso tra i pro sono stati condannati senza appello a rimanere nei dilettanti.

49
Roberto (Guest) 30-01-2017 13:13

@ Guido (#1759568)

Sono d’accordo…Anche quinzi si allenava x dominare a 14/15 anni…Gli altri erano ancora grezzi…

48
Koko (Guest) 30-01-2017 12:33

@ Guido (#1759568)

Se cominceranno ma non è detto. Lui intanto si è impostato su un lavoro utile. Non è affatto scontato e un Federer è molto lavoro disciplinato oltre che talento.

47
Citro1960 (Guest) 30-01-2017 12:29

Nessuno ha detto o dice che sarà il nuovo Federer.
Ci mancherebbe.
Non ci sarà mai nessuno come Federer.
Per suscitare un sorriso e per stemperare il clima, mi permetto solo di evidenziare una cosa: Luca Nardi è nato il 6 agosto.
Il segno è quello, il giorno è vicino.
Io sogno un nuovo giocatore italiano, uno che non bestemmi e lanci la racchetta ogni punto, e se non lo diventerà avrà fatto un’esperienza per la vita. Sognare non costa nulla……..

46
Koko (Guest) 30-01-2017 12:26

Scritto da ilpallettaro
vincere a 14 anni è un errore, significa che il giocatore sta lavorando su come avere colpi buoni tra i ragazzini invece che accettare di sbagliare ancora per anni cercando di costruire colpi che poi potranno reggere tra in atp

Questo errore lo stanno evitando mi pare.Ho visto allenamenti basati non sul palleggio stucchevole ma sul fare vincenti senza far toccare la pallina. Giorgi style ma con più precisione.

45
Virgili – Federer 6-1 6-0 (Guest) 30-01-2017 12:25

Scritto da IlCera

Scritto da fabio
Un’altra illusione come lo sono stati Nargiso,Quinzi,la Garrone

Che palle sti commenti!!!!

…e poi ci sono il buco dell’ozono, l’effetto serra, l’incremento della pressione fiscale e la zuppa di legumi che non è più quella di una volta …

44
cataflic (Guest) 30-01-2017 12:20

Bravissimo!
Torneo molto importante, di quelli che rimangono nel palmares.
Utile per richiamare attenzione e sponsor.(una manna, altro ché…mi fa ridere chi dice che dobbiamo lasciarli tranquilli, loro devono imparare anche questo “colpo”)
Quando riuscirò a vedere qualcosa potrò commentare.

43
stefanotrapp (Guest) 30-01-2017 12:03

@ Il Polpo Paul (#1759588)

Ma non è vietato entrare in Facebook prima di 16 anni?

42
DiPassaggio (Guest) 30-01-2017 11:58

Beh, non vorrei dire, ma Giorgi, Quinzi, Ramazzotti ora Nardi, saranno anche solo speranze ma parlano tutte… marchigiano! Ma, qui dicono molti “milanesi”, dura minga…

41
Il Polpo Paul 30-01-2017 11:28

ho visto anche che ha solo 395 amici di facebook, quindi non aggiunge cani e porci 😀

40
Silvia (Guest) 30-01-2017 11:25

….. se non vincono perchè non vincono, se vincono perchè vincono ma possibile non riuscire a goderci i segnali positivi che arrivano dal movimento?
Ha dominato sia in singolo che in doppio punto.
Nessuno ha detto che sarà il futuro Federer, ha fatto un buon torneo fine! Domani ricomincerà ad allenarsi come sempre circondato da umiltà e serietà, se diventerà un professionista bene altrimenti si porterà sempre nel cuore una bellissima esperienza dentro il campo e anche fuori dal campo dal momento che il gruppo presente a Tarbes si è dimostrato oltre che forte anche molto affiatato! GRANDE LUCA!!!!!!!

39
Almeno UNO 30-01-2017 11:25

Bravo, complimenti …. e adesso rimbocchiamoci le maniche perchè la strada è molto lunga.
Senza farci nessuna illusione per un ragazzo di 14 anni, ma è sempre meglio avere qualcuno che vince piuttosto che uscire al primo turno.

38
Pp 30-01-2017 11:24

Intanto complimenti a nardi! Poi volevo fare una domanda a tanti utenti..dal momento che i tennisti italiani solitamente maturano un po’ piu’ tardi,come mai tanta considerazione per quinzi se non si muove dalla posizione 300 da quasi 3 anni,che comunque ha 20 anni e ancora tutto il tempo per rifarsi e dimostrare,e si pensa poco che ne so a napolitano e donati che hanno solo un anno in piu’ di quinzi e sono gia’ stati entrambi attorno la 150esima posizione del ranking? Non pensate che questi 2 siano tennisti che possano un domani entrare nei primi 50 del mondo non dico tanto?

37
guidoyouth (Guest) 30-01-2017 11:18

bravo!
a colpi di inizio gioco come è messo?

36
Guido (Guest) 30-01-2017 10:47

Scritto da Elio
Ho visto la partita. Il Serbo batte anche a 190 ! Ma il nostro ha giocato con più testa e senza timore , BRAVISSIMO !

Tempo fa ho incontrato Renzo Furlan che collabora con la federazione serba. Mi ha detto che proprio nel servizio i serbi sono nettamente avanti a noi già da piccoli. Lui ha detto che forse dipende dal fatto che fanno molto sport già da piccoli e in fatto di coordinazione arrivano prima dei nostri.

35
Guido (Guest) 30-01-2017 10:44

Scritto da Koko
Da quello che ho visto è uno che lavora fisicamente da pro già da un bel pò. Quelli che hanno deluso spesso sono stati volatili e altalenanti sul piano fisico e della determinazione (preferendo fare tante altre belle cose) per cui è già un passo avanti.

Però il fatto di lavorare bene già da tempo potrebbe non essere una cosa positiva. Nel senso che rispetto agli altri potrebbe vincere proprio perchè lavora da più tempo o anche meglio dei suoi coetanei. Quando anche gli altri cominceranno a lavorare di più e meglio, verrà fuori davvero il più bravo.

34
ilpallettaro (Guest) 30-01-2017 10:28

vincere a 14 anni è un errore, significa che il giocatore sta lavorando su come avere colpi buoni tra i ragazzini invece che accettare di sbagliare ancora per anni cercando di costruire colpi che poi potranno reggere tra in atp

33
Elio 30-01-2017 09:54

Ho visto la partita. Il Serbo batte anche a 190 ! Ma il nostro ha giocato con più testa e senza timore , BRAVISSIMO ! 😎

32
stefanotrapp (Guest) 30-01-2017 09:44

Intanto godiamoci questa vittoria. Bravo Luca!

31
Mirko91 30-01-2017 09:35

Bravo Luca…vincere un torneo importante come questo fa sempre piacere, al di là di quello che sarà poi tra 10 anni. Qui si parla di Ramazzotti come di una delusione, magari non conoscendo fino in fondo se esistono problematiche che ne hanno per il momento rallentato la carriera.

30
Il Polpo Paul 30-01-2017 00:01

Scritto da federer81
…qui a Tarbes Federer nel 1995 fu eliminato agli ottavi se ricordo bene… e c’erano tennisti molto più forti di lui… Poi lui è diventato Federer.

Beh, se è per questo Federer perse da Bramanti, ma Bramanti poi non è diventato il giocatore più forte di tutti i tempi.

29
bYE (Guest) 29-01-2017 23:47

Visto che le speranze di avere un possibile campioncino sono sfumate giá anche x i 98 99 (guerrieri e ramazzotti), passiamo ai 2000, 2001, 2002 e 2003 con arnaboldi jr, musetti e ora nardi..uno ne verrá fuori prima o poi!

28
bYE (Guest) 29-01-2017 23:45

Bravissimo, ha vinto singolo e doppio! Notevole

27
Fabiofogna 29-01-2017 23:09

@ vladimiro (#1759417)

Non so se questo commento era rivolto a me visto che hai replicato un commento vuoto dove replicavi me…il mio commento era però quello di avere un po più di speranza nei nostri ragazzi e di non scaricarli subito!

26
IlCera (Guest) 29-01-2017 23:05

Scritto da fabio
Un’altra illusione come lo sono stati Nargiso,Quinzi,la Garrone

Che palle sti commenti!!!!

25
federer81 (Guest) 29-01-2017 22:55

…qui a Tarbes Federer nel 1995 fu eliminato agli ottavi se ricordo bene… e c’erano tennisti molto più forti di lui… Poi lui è diventato Federer.

24
Rudy (Guest) 29-01-2017 22:49

Comunque lo vinse anche Ramazzotti pochi anni fa eh….

23
Menestrello (Guest) 29-01-2017 22:15

@ fabio (#1759252)

E allora proibiamo il tennis agonistico in Italia!

22
Nic (Guest) 29-01-2017 22:13

Scritto da Koko
Da quello che ho visto è uno che lavora fisicamente da pro già da un bel pò. Quelli che hanno deluso spesso sono stati volatili e altalenanti sul piano fisico e della determinazione (preferendo fare tante altre belle cose) per cui è già un passo avanti.

Ma si certo…a 13 anni adesso fà gli stessi allenamenti di Nadal e Federer…ma per piacere!!!

21
Stef (Guest) 29-01-2017 22:12

Sempre meglio vincere che non vincere a livello mondiale under 14. Ma questa vittoria non e’ garanzia Alcuna che tra 3/4 anni sara’ il giovane più forte di tutti

20
vladimiro (Guest) 29-01-2017 22:04

@ vladimiro (#1759411)

vediamo …. io penso che a buone possibilita conoscendolo e vedendo come si allena tutti i giorni , mai visto niente di paragonabile , diamo fiducia a questo portacolori . e la tua e sola invidia ?

19
Roberto (Guest) 29-01-2017 22:00

Potrebbe nn essere una delusione ma abbiamo l’esempio di Ramazzotti che nn mi sembra sia proprio “sbocciato”..
E poi chi ci dice che c’erano i migliori della sua età? A livello under 14 nn è molto indicativo..
Inoltre se anche i campioni slam junior poi nn sfondano nn dobbiamo crearci troppe illusioni..

18
vladimiro (Guest) 29-01-2017 21:59

@ vladimiro (#1759409)

17
vladimiro (Guest) 29-01-2017 21:59

@ Fabiofogna (#1759379)

16
Il Polpo Paul 29-01-2017 21:54

che poi dalla foto somiglia pure parecchio a Quinzi…

15
Ken_Rosewall 29-01-2017 21:42

Scritto da giuly97top10
IL NARDIMENTO

😀

14
Fabiofogna 29-01-2017 21:34

Ormai è una conseguenza qui…vinci qualcosa da Under~è solo un’illusione.
Se avessimo un po di speranza in più?!

13
manu02 (Guest) 29-01-2017 21:27

new generation.bravo.

12
Koko (Guest) 29-01-2017 20:57

Da quello che ho visto è uno che lavora fisicamente da pro già da un bel pò. Quelli che hanno deluso spesso sono stati volatili e altalenanti sul piano fisico e della determinazione (preferendo fare tante altre belle cose) per cui è già un passo avanti.

11
giuly97top10 29-01-2017 20:46

IL NARDIMENTO

10
Roberto (Guest) 29-01-2017 20:19

Luca Nardi non ha vinto, ha stravinto, sembrava di un’altro livello, ha una visione di gioco, un approccio al match ed un talento davvero notevoli e tanta umiltà…ragazzo semplice, con i piedi per terra! Spero davvero possa farcela!

9
Mariano (Guest) 29-01-2017 20:08

Tanto di cappello a questo ragazzo.come si fa a dire un’altra delusione appena ha vinto il campionato mondiale under 14?
Ti auguro ogni bene e successo giovane tennista!

8
Andre77 (Guest) 29-01-2017 20:04

Scritto da fabio
Un’altra illusione come lo sono stati Nargiso,Quinzi,la Garrone

Temo anche io, speriamo ovviamente di sbagliarci.

7
obione (Guest) 29-01-2017 19:57

Scritto da fabio
Un’altra illusione come lo sono stati Nargiso,Quinzi,la Garrone

E chi può dirlo? Di certo non tu. Intanto lui ha vinto là e non è poca cosa. Se invece preferisci credere queste cose fai pure.

6
Citro1960 (Guest) 29-01-2017 18:58

@fabio ma se non lo conosci perché commenti ? Lo hai mai visto giocare almeno ? Io si, lo vedo tutti i giorni a Pesaro. Come lui in giro non ci sono, altro che Quinzi.
Vedrai che ti ricrederai.
Con simpatia

5
paoloz. (Guest) 29-01-2017 18:56

molto leggero, pesava almeno 10 kg in meno del suo avversario
tutto a posto tecnicamente mai un comportamento fuori posto
buona crescita, nardi, ci si rivede fra 5 anni

4
S.re10 29-01-2017 18:48

Non so perché ma mi ricorda thiem..daje che a livello maschile non siamo messi così male

3
Il Polpo Paul 29-01-2017 18:43

Grande. Sulle orme di Rafa.

2
fabio (Guest) 29-01-2017 18:42

Un’altra illusione come lo sono stati Nargiso,Quinzi,la Garrone

1