Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Alex de Miñaur e l’estate da sogno: “Mi sto godendo ogni momento di questo cammino. Questa estate australiana si sta rivelando fantastica”

21/01/2017 07:02 2 commenti
Alex De Minaur classe 1999
Alex De Minaur classe 1999

Il sogno australiano di Alex de Miñaur si è concluso al secondo turno, per mano di Sam Querrey.

Il diciassettenne ha però stupito tutti gli addetti ai lavori nel corso delle ultime due settimane, nelle quali ha conquistato due vittorie nei primi due tornei ufficiali.

Il giovanissimo tennista aussie è apparso molto soddisfatto di quanto sia riuscito a fare finora, prima tuttavia di precisare che intenda rimanere lo stesso di sempre. “E’ stato incredibile, tutta l’attenzione che ho ricevuto dalla stampa. Non mi era mai capitata una cosa del genere, ma comunque io resto lo stesso di ragazzo di tre giorni fa”, ha spiegato.

“Mi sto godendo ogni momento di questo cammino. Questa estate australiana si sta rivelando fantastica ed io voglio continuare a lavorare”, ha aggiunto de Miñaur, conscio di dover ancora maturare fisicamente, guadagnare qualche chilo ed acquisire massa muscolare per essere più “attrezzato” alle battaglie con gli avversari. “I miei genitori mi hanno detto che sono molto orgogliosi di me e che non potevano credere che fossi riuscito a fare quello che ho fatto”, ha rivelato.

Dalla parte di De Miñaur, comunque, c’è Lleyton Hewitt, che segue il connazionale e lo assiste con i suoi consigli. “Mi ha detto che sono bravo abbastanza da poter affrontare e battere questi giocatori”, ha concluso.


Edoardo Gamacchio


TAG: ,

2 commenti

zedarioz 21-01-2017 12:30

@ zedarioz (#1754008)

Dimenticavo Tiafoe e Opelka…
In generale americani e australiani dopo anni di buio stanno tornando alla grande.

2
zedarioz 21-01-2017 12:24

Questo è buono davvero. Top player tra qualche anno: a differenza di Kyrgyos questo ha pure la testa da campione. E avere la testa e l’attitudine giusta quando si ha talento, rende le cose molto più facili. Tra qualche anno nei primi 10 vedo sicuri, a meno di infortuni: Kyrgyos, Zverev, che sono già quasi arrivati, Kozlov, De Minaur, Fritz.

1