Australian Open 2017 Copertina, Generica

Fernando Verdasco contro la Rod Laver Arena: “E’ normale che in questo modo, Djokovic e Murray vinceranno 25 Grand Slam tra di loro, perché questa superficie come è stata fatta è perfetta per il loro stile di gioco”

17/01/2017 16:29 32 commenti
Fernando Verdasco nella foto
Fernando Verdasco nella foto

Fernando Verdasco si è lamentato della velocità del campo centrale degli Australian Open, la Rod Laver Arena.

“Questa campo per essere il campo principale del torneo è assurdo. Sembra un tappeto sintetico presente nei tornei degli anni 80. E davvero incredibile poter giocare su questo campo.
C’erano palle che non avevano peso e improvvisamente slittavano in un modo che non era normale. Un campo del genere non va bene per me e Rafael Nadal.”

“La palla sembrava bloccata, non saltava. Forse a mezzogiorno, con 32 gradi sì, ma di notte non è proprio così.
Io per fare un vincente, avrei dovuto colpire la palla a 200kmh ed io non voglio perdere il mio braccio” ha ironizzato lo spagnolo.

“Con un campo come questo, non puoi fare nulla. E’ normale che in questo modo, Djokovic e Murray vinceranno 25 Grand Slam tra di loro, perché questa superficie come è stata fatta è perfetta per il loro stile di gioco”.

32 commenti. Lasciane uno!

Fede-rer 18-01-2017 17:32

Scritto da christian
@ gbuttit (#1751721)
non ha mai fatto nulla in carriera a livello di risultati, solo una semifinale slam, cosa che ha fatto tale vladimir volkov a wimbledon 2000…questo per dirti che anche delle nullità come volkov possono fare l’impresa della vita ogni tanto…..verdasco è un buon giocatore come ce ne sono stati milioni nel mondo del tennis, nulla più…i risultati sono il solo metro di giudizio… ciao

Quante inesattezze in un solo commento! Non si chiamava Vladimir bensì Alexander Volkov innanzitutto!
Poi la semifinale la fece allo US open e non a Wimbledon.
Infine Volkov arrivò al numero 14 del mondo, perciò non era proprio l’ultimo degli scarsoni!
Documentarsi prima di parlare non nuoce…

32
christian (Guest) 18-01-2017 14:14

@ gbuttit (#1751721)

non ha mai fatto nulla in carriera a livello di risultati, solo una semifinale slam, cosa che ha fatto tale vladimir volkov a wimbledon 2000…questo per dirti che anche delle nullità come volkov possono fare l’impresa della vita ogni tanto…..verdasco è un buon giocatore come ce ne sono stati milioni nel mondo del tennis, nulla più…i risultati sono il solo metro di giudizio… 😉 ciao

31
gbuttit 18-01-2017 10:14

Scritto da christian
non si capisce bene se questo perdente nato di verdasco asserisce che il campo sia veloce ( quando parla di palline che schizzano veloci e di tappeti sintetici anni 80 ) o sia lento ( per fare un vincento io avrei dovuto colpire a 200km orari ) mah..la sua dialettica è come il suo tennis…anonimo e inutile

Cosa voleva dire si capisce chiaramente e comunque te lo hanno già spiegato altri… quanto al suo tennis si può dire che non ha testa e tante altre cose, ma anonimo ed inutile no… ne devo dedurre che non lo hai mai visto giocare…

30
gbuttit 18-01-2017 10:09

Scritto da Luca da Sondrio
“Djokovic e Murray vinceranno 25 Grand Slam tra di loro” dichiara Verdasco. Per ora, fra tutti e due, ne hanno 15. E sicuramente se fra tutti e due ne vinceranno ancora tre o quattro sarà già un miracolo. Vogliamo scommettere?

Hai dimenticato quest’anno… quest’anno fra tutti e due ne vinceranno altri 3 o 4… poi ci saranno quelli dei prossimi anni…

29
Karlo (Guest) 18-01-2017 09:18

@ bYE (#1751454)

Dice anche che la palla slitta! Quindi è rapido.

28
Angelo 18-01-2017 07:41

La risposta che va data a Verdasco è una sola; io ho visto diversi match sul centrale maschi e femmine e l’unico cretino che ha steccato di dritto almeno 20 volte e proprio il Sig. Verdasco unico a lamentarsi del campo lascio a voi ogni deduzione logica. 💡
Go home sfigato!!!. 😈

27
Observ (Guest) 17-01-2017 22:53

Scritto da Lore_LjubO
Vogliamo parlare dell’erba di Wimbledon allora? Con i campi di vent’anni fa Nadal non avrebbe passato mai il terzo turno.

Quoto al 1000%!

26
Edo (Guest) 17-01-2017 22:16

Non ho capito se i campi sono veloci o lenti ? Quello che ha detto non è chiaro. Comunque se Karlovic ha fatto 75 aces, non possono essere troppo lenti…

25
Kaprof (Guest) 17-01-2017 21:42

eh va beh… ci tocca renderti noto l’esistenza dell’umidità

24
giuly97top10 17-01-2017 21:34

Scritto da Rovescio Lungolinea
A me piace molto più un gioco piatto e veloce, senza esasperanti rotazioni.
Gradisco il gioco di tocco e gli angoli estremi.
Mi piace il rovescio a una mano.
Le palle che saltano fino a scavalcare gli avversari quasi fossero di gomma mi sembrano adatte a rovinare il tennis e lo spettacolo.
Sono preoccupato per l’aumento dell’importanza del servizio nell’economia del gioco di ciascuno.
Per il resto… attendo l’avanzata della nuova generazione, spero che Roger regga ancora un po’ e saluto il grande Tommy Haas.

23
bYE (Guest) 17-01-2017 20:48

Scritto da Carlo
@ christian (#1751338)
Da quello che ho capito dice che il campo è rapido, ma il rimbalzo è basso, quindi il suo top spin non salta. In ogni caso lamentele per niente, visto che i campi degli AO sono i migliori degli slam. A me piacerebbero ancora più veloci

Ma se dice k x fare un vincente deve tirare a 200 kmh! Dice campo lento e poco favorevole allo spin

22
lallo (Guest) 17-01-2017 20:25

Comunque la superficie è molto cambiata. Da subito (match Wawrinka e Federer) ho avuto la netta impressione di scambi veloci ma con pochi errori considerando la velocità di palla degli scambi. Però, Oggi Nole e Verdasco molto più fallosi.

21
arena87 17-01-2017 20:18

Il solito asino che accampa scuse

20
Carlo (Guest) 17-01-2017 19:51

@ christian (#1751338)

Da quello che ho capito dice che il campo è rapido, ma il rimbalzo è basso, quindi il suo top spin non salta. In ogni caso lamentele per niente, visto che i campi degli AO sono i migliori degli slam. A me piacerebbero ancora più veloci

19
Luis (Guest) 17-01-2017 19:46

@ Lore_LjubO (#1751322)

Quoto totalmente. Avrei voluto vederlo contro Mc Enroe o anche Tanner con l’erba di allora…

18
Rovescio Lungolinea (Guest) 17-01-2017 19:21

A me piace molto più un gioco piatto e veloce, senza esasperanti rotazioni.

Gradisco il gioco di tocco e gli angoli estremi.

Mi piace il rovescio a una mano.

Le palle che saltano fino a scavalcare gli avversari quasi fossero di gomma mi sembrano adatte a rovinare il tennis e lo spettacolo.

Sono preoccupato per l’aumento dell’importanza del servizio nell’economia del gioco di ciascuno.

Per il resto… attendo l’avanzata della nuova generazione, spero che Roger regga ancora un po’ e saluto il grande Tommy Haas.

17
Gabriele da Ragusa 17-01-2017 19:03

Scritto da christian
non si capisce bene se questo perdente nato di verdasco asserisce che il campo sia veloce ( quando parla di palline che schizzano veloci e di tappeti sintetici anni 80 ) o sia lento ( per fare un vincento io avrei dovuto colpire a 200km orari ) mah..la sua dialettica è come il suo tennis…anonimo e inutile

Beh lui potrebbe dirti che e’ Verdasco, perdente o meno, tu chi saresti? Nn dico altro perche senno mi censurano

16
Luca Martin (Guest) 17-01-2017 18:35

E’ da 5 anni che vorrei che Nadal riducesse il top spin del suo dritto…

15
quandosmetterogervendolatv 17-01-2017 18:31

…..e già che ci siamo lo chiamiamo Verdasco Open…così se lo vonce per i prossimi 25 anni abbiamo creato un’altra leggenda del tennis…. che pagliaccio

14
quandosmetterogervendolatv 17-01-2017 18:30

Ok…. chiediamogli su quale superifice vuole giocare lui… gliela prepariamo…. ovviamente facciamo partecipare anche i più forti e vediamo se vince… 🙂

13
pasanen84 (Guest) 17-01-2017 18:30

Ah Fernando! Ma scusa..sulla stessa superficie non hai fatto semifinale contro nadal e per poco vai in finale contro Federer ..di che ti lamenti..

12
Lucabigon 17-01-2017 18:25

Scritto da christian
non si capisce bene se questo perdente nato di verdasco asserisce che il campo sia veloce ( quando parla di palline che schizzano veloci e di tappeti sintetici anni 80 ) o sia lento ( per fare un vincento io avrei dovuto colpire a 200km orari ) mah..la sua dialettica è come il suo tennis…anonimo e inutile

Dice semplicemente che la palla salta poco subito dopo il rimbalzo e lui e Nadal che giocano i loro colpi pieni di spin che non rimbalzano molto su questa superficie sarebbero così penalizzati.

11
Ken_Rosewall 17-01-2017 18:23

@ giuly97top10 (#1751304)
Dal suo punto di vista lo comprendo.
Credo si riferisse al fatto che lui e Rafa giochino esasperando le rotazioni: se il rimbalzo non agevola lo spin e le palle risultano più leggere di altre (anch’io ho la stessa sensazione veramente), questo “farebbe gioco” più a Nole, secondo me, che a Murray.
Va detto pure che la palla di Verdasco è veramente veloce e spingere con una palla leggera può dare fastidio. 😉

10
Lazzu 17-01-2017 18:19

Sono totalmente contro l’omologazione delle superfici.
Meglio avere campi veloci e campi lenti, ne guadagna la spettacolaritá.
Se non so trova su questo campo e vuole vincere, che vada a giocare su terra rossa

9
christian (Guest) 17-01-2017 17:41

non si capisce bene se questo perdente nato di verdasco asserisce che il campo sia veloce ( quando parla di palline che schizzano veloci e di tappeti sintetici anni 80 ) o sia lento ( per fare un vincento io avrei dovuto colpire a 200km orari ) 😯 mah..la sua dialettica è come il suo tennis…anonimo e inutile
😳

8
Tomax (Guest) 17-01-2017 17:38

Scritto da Lore_LjubO
Vogliamo parlare dell’erba di Wimbledon allora? Con i campi di vent’anni fa Nadal non avrebbe passato mai il terzo turno.

Concordo
A nadal su sti campi il top non lp prende mai la palla rimane corta e gli altri lo fanno correre.
Attenzione se cosi a wawrinka e raonic

7
Luca da Sondrio (Guest) 17-01-2017 17:29

“Djokovic e Murray vinceranno 25 Grand Slam tra di loro” dichiara Verdasco. Per ora, fra tutti e due, ne hanno 15. E sicuramente se fra tutti e due ne vinceranno ancora tre o quattro sarà già un miracolo. Vogliamo scommettere?

6
Lore_LjubO 17-01-2017 17:10

Hanno aiutato tutti i più forti da Nadal a Djokovic fino a Federer. Hanno voluto unificare tutte le superfici per far vincere sempre gli stessi e quindi creare dei miti su cui costruire un business per fare montagne di soldi. Hanno accelerato la terra rossa e hanno rallentato l’erba e il cemento. A giovare di tutto ciò sono stati tutti i fab four, nessuno escluso. Verdasco vada a fare il finto polemico da un altra parte.

5
RafaNadal9900 17-01-2017 17:06

Taci pagliaccio. Ricordati doha! Li che scusa trovi?

4
Lore_LjubO 17-01-2017 17:03

Vogliamo parlare dell’erba di Wimbledon allora? Con i campi di vent’anni fa Nadal non avrebbe passato mai il terzo turno.

3
Gabriele da Ragusa 17-01-2017 16:58

Scritto da giuly97top10
Perché, lo stile di Rafa è tanto diverso da quello di Nole ?
L’unico che ha un proprio stile oggigiorno è re Roger.

Vero. Pero’ a volte nel circuito ci sn eccezioni a cui i tennisti nn sn piu abituati. Hanno mediamente reso omogenee le superfici rallentando quelle tradizionalmente veloci e facendo il contrario cn quelle lente. Poi a volte sembra di giocare in condizioni clamorose dv indian wells e’ piu lento del RG e AO piu veloce di Wimbledon a momenti…

2
giuly97top10 17-01-2017 16:38

Perché, lo stile di Rafa è tanto diverso da quello di Nole ?
L’unico che ha un proprio stile oggigiorno è re Roger.

1