Australian Open 2017 ATP, Copertina, Video

Australian Open: Dichiarazioni Italiani. Parlano Lorenzi, Seppi ed un Vanni particolarmente deluso (con gli Highlights degli incontri di oggi)

16/01/2017 12:19 17 commenti
Luca Vanni classe 1985
Luca Vanni classe 1985

Queste le dichiarazioni di Paolo Lorenzi, Andreas Seppi e Luca Vanni dopo il primo turno dell’Australian Open.

Paolo Lorenzi ITA : “Oggi sono stato bravo ed ho superato il turno. Per pareggiare però quelle 14 eliminazioni consecutive ora dovrei vincere altrettanti primi turni di fila…
Ho giocato un buon match e sono stato solido. Nel primo set il mio avversario ha avuto più palle break del sottoscritto, nel secondo ho recuperato un break di svantaggio e nel quarto sono stato lucido nell’annullare una palla break molto pericolosa che lo avrebbe messo del tutto di nuovo in partita. Sto bene e sono soddisfatto della partita. Con Troicki sarà un match durissimo ma cercherò di dare il massimo come sempre per cercare di giocarmi le mie chanche”.



Andreas Seppi ITA: “Ho giocato un buon match considerando che era il primo della stagione e per di più in un torneo dello Slam. Ho servito bene uscendo grazie alla battuta da qualche situazione complicata. Devo però rispondere meglio. Ci riproverò mercoledì, anche se lui è ulteriormente cresciuto. Però sono qui e me la gioco.”
Seppi poi ha anche confermato con una battuta che sarà presente al match di Davis contro l’Argentina: “A Buenos Aires non vengo, anzi vengo ma solo per mangiare l’asado… Quindi niente domande” – ha scherzato l’azzurro.



Luca Vanni ITA : “Sul 4-1 del primo set 40-40, ho fatto un passante di rovescio lungolinea in allungo, lui ha giocato la volée di diritto incrociata che pensavo sarebbe finita più lontana da me, invece me la sono trovata un po’ addosso. Ho tirato un diritto vincente, ma ho fatto un movimento strano che mi ha causato un dolore all’adduttore destro. Nel punto seguente, dalla parte del rovescio non sono riuscito proprio a partire. Ho provato a resistere, ho chiamato il fisioterapista, ma non è cambiato nulla.
Continuare la partita non avrebbe avuto senso, sentivo dolore, non potevo lottare, per cui tanto valeva ritirarsi. E la decisione è stata indipendente dal valore dell’avversario, mi sarei ritirato anche se dall’altra parte della rete ci fosse stato un giocatore più abbordabile
Non penso sia uno strappo, però sono sicuro che qualcosa c’è, perché mi fa male, quindi bisognerà prendere delle contromisure in relazione a quello che mi diranno i medici.
Per me giocare uno Slam non è una cosa da tutti i giorni, e sento di avere un amarezza dentro che devo sfogare in qualche modo, non so, magari una crisi di pianto, perché sento di non essermi potuto giocare le mie chances: lui è fortissimo, ma anch’io servo ai 200 all’ora, e lui su campi così veloci magari avrebbe anche potuto far fatica a rispondere alla mia battuta”.


TAG: , , , ,

17 commenti. Lasciane uno!

Fifteen (Guest) 16-01-2017 21:34

Avanti Savoia….

17
S.re10 16-01-2017 18:14

@ Andreas Seppi (#1750650)

Ahhhaha esatto

16
Insalatiera76 16-01-2017 17:30

Dai Luca, c’è sempre un’altra occasione. ci sarà!

15
Andreas Seppi 16-01-2017 17:17

Che Idolo quell’uomo che ha urlato a ogni punto di Paolo. Stima

14
UAZ (Guest) 16-01-2017 16:35

Mi pare che, qualche anno fa, anche il qualificato Crugnola si fosse scontrato con Berdych al primo turno degli AO

13
Luca Martin (Guest) 16-01-2017 16:12

Che sfiga con la maiuscola per Seppi.
Proprio Kyrgios doveva beccare?
P.S. A proposito contro il portoghese Elias mi è sembrato veramente indisponente (esultanze sguaiate sul 61 62, dito sulla bocca a significare ‘fa silenzio’, veramente un truzzo galattico).

12
stefanello (Guest) 16-01-2017 15:26

Forza Luca, rimettiti prontamente!
Che piacere rivederti, anche per poco, giocare in uno stadio così bello davanti a tanta gente…

11
fisherman (Guest) 16-01-2017 15:03

Auguri a Luca di pronta guarigione per riproporre quanto prima risultati vi di livello ritrovando e mantenendo lo stato di forma della fine del 2016.

10
fisherman (Guest) 16-01-2017 15:00

Scritto da Mao Tennis
@ ASHTONEATON (#1750532)
Le linguine ottime al salmone Ashton

Anche all’ Ammatriciana e alla ” puttanesca” con olive nere taggiasche…

9
Stefano (Guest) 16-01-2017 14:03

Forza Luca… un infortunio puo’ capitare. Ora riguardati e cerca di curarti bene. La stagione è appena iniziata. In bocca al lupo.

8
Fabiofogna 16-01-2017 13:56

@ S.re10 (#1750528)

Beh erano in centinaia che urlavano quando faceva il punto Duckworth…colui che urlava ha fatto benissimo a caricare Paolo 🙂

7
Mao Tennis (Guest) 16-01-2017 13:43

e forza Luconeee! Se lo meriterai altre occasioni del genere non mancheranno, il tifo di tutti noi sempre a sostenerti 😉

6
Mao Tennis (Guest) 16-01-2017 13:40

@ ASHTONEATON (#1750532)

Le linguine ottime al salmone Ashton 😉 :mrgreen:

5
ASHTONEATON 16-01-2017 13:35

Veramente sfortunato Lucone, sono convinto che per Berdych non sarebbe stata una passeggiata di salute!!!
Speriamo ora che il problema al linguine non sia una cosa seria in modo da riprendere al più presto la strada dei Top 100 che assolutamente vale!!!!!
Paolino = Mito e con lo slavo sono certo farà una gran partita!!!
Felicissimo anche per Andreas, speriamo di trovare l’Australiano in giornata No, ma contro Kyrgios è veramente difficilissimo!!!!

4
marypierce 16-01-2017 13:26

Nooo povero Luca 🙁

3
S.re10 16-01-2017 13:22

Chi è il mito che quando faceva i punti Lorenzi urlava come un matto?

2
giuliano da viareggio (Guest) 16-01-2017 12:42

Dai Vanni, riprenditi perchè ti vogliamo subito in forma per i prossimi impegni. Anch’io ero tra quelli che ti vedeva competitivo in questa partita, purtroppo è andata così.

1