Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Da Melbourne: Pat Cash “Giocare un torneo ATP prima di affrontare uno Slam è sbagliato, è come una condanna a morte”

15/01/2017 08:46 23 commenti
Pat Cash nella foto
Pat Cash nella foto

Pat Cash, già presente a Melbourne Park a pochi giorni dall’inizio del primo Slam stagionale, ha criticato coloro che giocano un torneo nella settimana prima dei Major: “Giocare un torneo ATP prima di affrontare uno Slam è sbagliato, è come una condanna a morte”, ha dichiarato il vincitore di Wimbledon nel 1987.

“Tutti quelli che giocano nella settimana che precede gli Slam perdono rapidamente, soprattutto coloro che vanno ad Auckland. Chi gioca in Nuova Zelanda, in genere non va mai oltre il secondo turno. Le condizioni sono molto diverse rispetto a quelle di Melbourne; non capisco il motivo per cui i giocatori vanno a giocare lì”, ha concluso il 51enne australiano.


Lorenzo Carini


TAG:

23 commenti. Lasciane uno!

luigi (Guest) 15-01-2017 22:57

@ Salvo (#1749991)
Che c’entra…la cosa strana è fare erba terra e wimbledon

23
Luca Martin (Guest) 15-01-2017 19:15

Il motivo per cui molti fanno dei tornei assurdi prima degli Slam, Pat Cash ce l’ha scritto nel nome stesso (contanti, cassa, moneta, soldi, liquidità)- non tutti possono lottare per il titolo e allora si rosicchia quel che si può, anche fosse soltanto una crosta di formaggio.
A ciascuno il suo …

22
Kaprof (Guest) 15-01-2017 18:56

@ Gennaro (#1749980)

Che infatti viene prima

21
sander (Guest) 15-01-2017 17:30

Mi viene da ridere ogni volta che la redazione mette questa foto di Cash, dite la verita’ che lo fate a posta? :mrgreen:

Stessa cosa per la Vinci, sono andato a vedere su Internet e qualche foto dove non sembra che stia per colpire una pallina da tennis piena di esplosivo la si trova :mrgreen:

20
Koko (Guest) 15-01-2017 17:15

Scritto da quandosmetterogervendolatv
Condivido pienamente Koko,
in uno Slam escono tra primo e secondo turno circa 90 giocatori… andate a chiedere a ciascuno di loro se avrebbero preferito uscire al secondo turno di un major o arrivare alle semifinali di un 250 e scrutinate le risposte… certo che se lo va a giocare una delle prime 32 teste di serie degli AO sarebbe una stupidaggine colossale.
Facendo la prova del nove…. il 500 di Amburgo (terra battuta dopo Wimbledon) è stato l’unico 500 vinto dal nostro (bravo) Fognini.

Se vogliamo essere realistici Il 13 ATP di Fognini è stato appunto gonfiato da 250 e 500 estivi senza presenza di tutti i big ma del solo Federer battuto da Delbonis. Non è sicuramente vera gloria da top player e si è visto in seguito! Ma alla fine a chi importa ha semplicemente approfittato di circostanze irripetibili.

19
Salvo (Guest) 15-01-2017 16:11

Scritto da luigi
Cash chissà cosa pensa dello spagnolo riba che anni fa giocò un torneo su erba poi uno su terra e poi andò a wimbledon ,come del resto la scorsa estate lorenzi che ha giocato un torneo sul cemento in usa è tornato in Italia per un challenger prima di giocare gli us open

Successe anche nel 2015 a Delbonis.
La settimana prima vinse il challenger di Milano (su terra) e il giorno dopo giocò il primo turno di Wimbledon con Dimitrov.

18
Salvo (Guest) 15-01-2017 16:08

L’ultimo uomo ad aver vinto un torneo la settimana precedente lo slam e anche lo slam è stato Pat Rafter nel 1998 (Long Island, US Open).

17
quandosmetterogervendolatv (Guest) 15-01-2017 15:57

Condivido pienamente Koko,
in uno Slam escono tra primo e secondo turno circa 90 giocatori… andate a chiedere a ciascuno di loro se avrebbero preferito uscire al secondo turno di un major o arrivare alle semifinali di un 250 e scrutinate le risposte… certo che se lo va a giocare una delle prime 32 teste di serie degli AO sarebbe una stupidaggine colossale.
Facendo la prova del nove…. il 500 di Amburgo (terra battuta dopo Wimbledon) è stato l’unico 500 vinto dal nostro (bravo) Fognini.

16
Gennaro (Guest) 15-01-2017 15:22

Scritto da radar

Scritto da Lore_LjubO
Nadal per dieci anni ha vinto montecarlo Madrid Roma e Parigi a fila.

Infatti tra Roma e Parigi c’è una settimana di vuoto

Non dimentichiamoci barcellona :3

15
luigi (Guest) 15-01-2017 15:14

Cash chissà cosa pensa dello spagnolo riba che anni fa giocò un torneo su erba poi uno su terra e poi andò a wimbledon ,come del resto la scorsa estate lorenzi che ha giocato un torneo sul cemento in usa è tornato in Italia per un challenger prima di giocare gli us open

14
luigi (Guest) 15-01-2017 15:11

Un tempo cincinnati era la settimana prima hanno di us open e anni fa becker noah giocato Sidney settimana prima di melbourne

13
luigi (Guest) 15-01-2017 15:10

@ radar (#1749962)
Che c’entra?ma prima di Parigi la settimana prima non ha mai giocato

12
Koko (Guest) 15-01-2017 14:56

I tornei appena pre-slam vengono in genere vinti da mezze figure non a caso! Ma questi 250 punti magari non li conquisterebbero in altre circostanze per cui nel breve-medio periodo è una scelta vincente. Sicuramente uno che aspira al top non farebbe mai una scelta simile.

11
radar 15-01-2017 14:21

Scritto da Lore_LjubO
Nadal per dieci anni ha vinto montecarlo Madrid Roma e Parigi a fila.

Infatti tra Roma e Parigi c’è una settimana di vuoto 😉

10
Lore_LjubO 15-01-2017 14:05

Nadal per dieci anni ha vinto montecarlo Madrid Roma e Parigi a fila.

9
MetalManiacHHH86 15-01-2017 12:53

opinione condivisibile però poteva fare anche un altro paragone

8
Smiccio (Guest) 15-01-2017 11:35

Scritto da pablox
Magari avrà ragione, ma la foto che accompagna la dichiarazione non ispira grande fiducia nella sua ragionevolezza

In effetti

7
radar 15-01-2017 11:15

Scritto da IOeCO
Faranno i salti di gioia gli organizzatori di Auckland per queste affermazioni…

Ahahah ho pensato la stessa cosa :mrgreen:

L’opinione comunque è condivisibilissima e vale per tutti gli Slam: sia per ambientarsi e acclimatarsi al meglio, sia per non giungere trafelati e all’ultimo momento, giocare la settimana prima dei Major è una decisione sbagliata.

6
Much (Guest) 15-01-2017 10:56

Giusto per i migliori (che infatti non giocano mai pre-Slam) ma sono sicuro che Müller non rimpiange essere andato a Sydney :–)

5
pablox 15-01-2017 10:25

Magari avrà ragione, ma la foto che accompagna la dichiarazione non ispira grande fiducia nella sua ragionevolezza 😀

4
Varco74 (Guest) 15-01-2017 09:49

A poche ore dall’inizio del primo Slam dell’anno e prima di lasciare spazio a partite e risultati una breve riflessione sulla lotta al doping.
Agli AUS Open dell’anno scorso (anno olimpico), pochi giorni dopo la proibizione di un farmaco molto diffuso nell’Europa dell’Est, l’Agenzia Antidoping rese noto di aver eseguito il maggior numero di controlli nella storia dei tornei di tennis; lo sforzo di contrasto al doping prosegui in tutta la prima parte dell’anno (in pratica fino ai Giochi): cio` ha successivamente prodotto l’effetto della sospensione dei controlli nell’ultimo scorcio di stagione causa esaurimento del budget economico disponibile.
Vedremo come andra` quest’anno, se cioe` si riuscira` a distribuire l’attivita` di controllo in modo piu` equilibrato nell’arco dell’intera stagione o se, invece, si concentrera` lo sforzo in qualche altro periodo dell’anno, a partire dal prossimo mese di Aprile per esempio …

3
IOeCO 15-01-2017 09:22

Faranno i salti di gioia gli organizzatori di Auckland per queste affermazioni…

2
Giuli (Guest) 15-01-2017 09:09

Parole ampiamente condivisibili!Gli Slam sono 4 Campionati Mondiali ed è in funzione di essi che va effettuata la programmazione specifica.

1