Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Dominic Thiem: “Nel primo torneo della stagione può succedere di tutto. Avere un bye al primo turno non è bello, perchè al secondo round si affronta un avversario che ha già vinto una partita ed è dunque già abituato ai campi e alle condizioni di gioco.”

02/01/2017 08:12 2 commenti
Dominic Thiem nella foto
Dominic Thiem nella foto

Dominic Thiem, una delle principali stelle presenti questa settimana all’ATP 250 di Brisbane, non vede l’ora di scendere in campo, anche se è consapevole di quanto sia complicato giocare nella prima settimana dell’anno, specialmente in un torneo così competitivo come quello australiano, dove oltre a lui saranno al via altri quattro Top-Ten (Raonic, Wawrinka, Nishikori e Nadal).

“Nel primo torneo della stagione può succedere di tutto. Avere un bye al primo turno non è bello, perchè al secondo round si affronta un avversario che ha già vinto una partita ed è dunque già abituato ai campi e alle condizioni di gioco.

Sono pronto per l’esordio a Brisbane, ho fatto una buona preparazione nella off-season e fisicamente sono a posto. Ho lavorato molto duramente sia sul servizio che sulla risposta e inoltre ho cercato di controllare maggiormente la palla, per fare meno errori”, ha commentato Dominic nella conferenza stampa della vigilia in quel di Brisbane.

Thiem ha tracciato inoltre un bilancio del suo 2016: “È andato tutto molto meglio di come speravo e la stagione è finita con un incredibile esperienza alle ATP Finals di Londra. Sarà difficile riuscire a difendere tutti i punti ottenuti lo scorso anno, ma darò il mio meglio per riuscirci”.


Lorenzo Carini


TAG: ,

2 commenti

alexalex 02-01-2017 13:06

Quante volte capita ad una testa di serie di uscire al primo turno perché l’avversario è più abituato alla superficie???

2
Fantumazz 02-01-2017 08:25

Il titolo sembra una dichiarazione di Max Catalano :mrgreen:

1