Mondo Junior Copertina, Generica, Junior

Junior Tennis: vittoria per Lisa Pigato nell’under 14, per Isabella Tcherkes Zade in doppio nell’under 16 e per Giulio Zeppieri nell’under 18

11/12/2016 15:03 7 commenti
Lisa Pigato classe 2002
Lisa Pigato classe 2002

Ottima settimana per il tennis giovanile italiano, che si è fatto onore in giro per il mondo. Tutti gli appassionati di tennis giovanile avevano gli occhi puntati sulla Florida dove si è svolto il prestigioso Orange Bowl, che qualcuno definisce il campionato del mondo giovanile. In questa settimana si sono svolte le prove dei tornei under 16 e under 18, quest’ultimo valevole anche come prova di grado A (il più alto, parificato alle prove del Grande Slam) per il circuito ITF Junior.

Una ragazza italiana potrà scrivere il proprio nome nell’albo d’oro dell’Orange Bowl 2016, è Isabella Tcherkes Zade, parmense, papà russo e madre slovacca, mancina, rovescio bimane, lunga chioma bionda, potenza esplosiva nei colpi, ha vinto il torneo di doppio assieme alla estone Saara Orav. Anche nel singolare Isabella si è ben comportata, arrivando agli ottavi di finale.

Nel torneo under 18 era invece presente Liam Caruana che ha perso al secondo turno con lo statunitense Kirkov. L’unica italiana presente nel torneo femminile under 18, Alessandra Manna non ha superato le qualificazioni.

Dagli Stati Uniti arrivano anche altre buone notizie dall’under 14, dove Lisa Pigato ha vinto l’importantissimo torneo Whole Foods Junior Championship, pur avendo un anno in meno della maggior parte delle avversarie. Lisa ha superato in finale la russa Dimitrova. Finale anche nel doppio per i nostri colori raggiunta dalla stessa Lisa Pigato in coppia con Matilde Paoletti. La stessa Paoletti è arrivata fino alle semifinali anche nel singolare, sconfitta dalla Dimitrova. Anche nella settimana precedente la Pigato si era ottimamente comportata all’Eddie Herr, superando i tre turni di qualificazione e le prime due partite del main draw prima di arrendersi agli ottavi di finale. La prossima settimana sarà impegnata all’Orange Bowl under 14.

Buone notizie arrivano anche dall’Africa, dove nel torneo ITF Junior under 18 di grado 5 in Egitto, ha vinto il nostro giocatore Giulio Zeppieri. Doppietta italiana, perché anche nel doppio abbiamo ottenuto la vittoria finale con la coppia Fabrizio Andaloro e Emiliano Maggioli.


Paolo Angella


TAG: ,

7 commenti

Paolo A. (Guest) 12-12-2016 08:18

All’Orange Bowl under 18, al maschile, come detto giustamente da Roberto ha vinto il serbo Kecmanovic favorito assoluto, mentre nel femminile ha vinto a sorpresa la slovena Kaia Juvan, che ha battuto tutte le picchiatrici russe e americane.

7
Roberto (Guest) 12-12-2016 01:12

Se parlate dell’ l’Orange Bowl under 18 segnalo la vittoria nel maschile del l’imbattibile serbo numero 1 del mondo kecmanovic, classe 99, che così fa l’accoppiata con l’eddie herr della settimana precedente. Lo ha fatto senza perdere un set(neanche un tie-break) battendo in finale udite udite un cinese, yibing wu, numero 9 del ranking
Che anche la cina finalmente abbi a trovato un futuro campioncino,?

6
lallo (Guest) 11-12-2016 23:55

Scritto da Obione

Scritto da lallo

Scritto da Becuzzi_style
@ lallo (#1739613)
Ci vanno ragazzi del 2001 essenzialmente per prendere punti in modo da entrare nei tabelloni del 2017…senza questi tornei non entrerebbero da nessuna parte…il 2002 Rottolì é andato persino in Kenia per prendere i primi punti

non entrino da nessuna parte se non ne hanno le capacità (attraverso i tornei in italia).

Parla di cose che conosci per piacere……e usa i congiuntivi quando servono.

i congiuntivi li uso correttamente. I soldi invece, la federazione, non li usa correttamente (considerando sopratutto i risultati che ottiene con le attuali strategie di formazione dei giovani).

5
Obione (Guest) 11-12-2016 22:20

Scritto da lallo

Scritto da Becuzzi_style
@ lallo (#1739613)
Ci vanno ragazzi del 2001 essenzialmente per prendere punti in modo da entrare nei tabelloni del 2017…senza questi tornei non entrerebbero da nessuna parte…il 2002 Rottolì é andato persino in Kenia per prendere i primi punti

non entrino da nessuna parte se non ne hanno le capacità (attraverso i tornei in italia).

Parla di cose che conosci per piacere……e usa i congiuntivi quando servono.

4
lallo (Guest) 11-12-2016 19:36

Scritto da Becuzzi_style
@ lallo (#1739613)
Ci vanno ragazzi del 2001 essenzialmente per prendere punti in modo da entrare nei tabelloni del 2017…senza questi tornei non entrerebbero da nessuna parte…il 2002 Rottolì é andato persino in Kenia per prendere i primi punti

non entrino da nessuna parte se non ne hanno le capacità (attraverso i tornei in italia).

3
Becuzzi_style (Guest) 11-12-2016 19:12

@ lallo (#1739613)

Ci vanno ragazzi del 2001 essenzialmente per prendere punti in modo da entrare nei tabelloni del 2017…senza questi tornei non entrerebbero da nessuna parte…il 2002 Rottolì é andato persino in Kenia per prendere i primi punti

2
lallo (Guest) 11-12-2016 18:08

Che senso ha spendere soldi per giocare tornei Junior UNDER18 in Egitto??????????????????????????????

1