Australian Open 2017 ATP, Copertina, WTA

Australian Open: Le wild card francesi. Inviti a Quentin Halys e Myrtille Georges

06/12/2016 12:06 8 commenti
Quentin Halys classe 1996, n.153 ATP
Quentin Halys classe 1996, n.153 ATP

La FFT (Federazione Tennis francese) ha comunicato i due giocatori che riceveranno una wild card per gli Australian Open 2017 in programma dal prossimo 16 gennaio.

Inviti a Quentin Halys per il singolare maschile, classe 1996, n.153 ATP e a Myrtille Georges, 26 anni, n.188 WTA, alla sua prima partecipazione nel main draw degli Australian Open.


TAG: , , ,

8 commenti

roger (Guest) 07-12-2016 10:47

perché Georges ? sono altre più giovane con il stesso nivello

8
biglebowsky (Guest) 06-12-2016 18:03

Scritto da Dennis
@ biglebowsky (#1738742)
Il francese con quali pari età italiani (del 1996) se la giocherebbe? A me pare piuttosto più bravo anche dei nostri classe 95

penso con tutti. se non ci perdiamo in questioni di mesi e facciamo un discorso generale includendo i nostri 20/21enni, i nomi sono quelli e li conosci forse meglio di me. potrebbe darsi che al momento sia superiore il francese che però riceve wc in maniera sistematica (credo sia la terza in uno slam oltre a diverse altre in tornei atp) e questo gli da qualche piccolo vantaggio.

7
carlo (Guest) 06-12-2016 17:42

@ Dennis (#1738789)
Scusa come fai a dire ” mi sembra piuttosto piu’ bravo dei nostri ’95” ? lo hai mai visto giocare ? su quali basi lo sostieni ?
fammi sapere…..

6
Dennis (Guest) 06-12-2016 16:09

@ biglebowsky (#1738742)

Il francese con quali pari età italiani (del 1996) se la giocherebbe? A me pare piuttosto più bravo anche dei nostri classe 95

5
ragazzodiferro (Guest) 06-12-2016 14:36

Però Halys sta avendo troppe wc…non so fino a che punto meritate

4
mitch (Guest) 06-12-2016 14:15

@ Dennis (#1738735)

Sì, mi sembra che sia proprio uno scambio di wild card tra i due eventi

3
biglebowsky (Guest) 06-12-2016 13:32

sono molto utili e funzionali questi accordi tra federazioni di cui possono godere i paesi organizzatori di slam; mi chiedevo chi sceglierebbe in analoga situazione le FIT e anche chi sceglierebbe per la FIT dal momento che da tempo non esiste il direttore tecnico.
potrebbero cavarsela con dei bei tornei di pre-qualificazione, qualificazione e post qualificazione che da quelle parti piacciono molto dal momento che evitano di prendersi responsabilità.
effettivamente la scelta non sarebbe facile, così per gioco dico napolitano e paolini, ma ci sarebbero altre opzioni interessanti.

i francesi hanno optato per una ragazza matura che non è mai andata oltre al 165 e un giovane mediamente interessante che se la gioca con i nostri pari età.
potrebbe essere un’idea quella di accordarsi con gli organizzatori di tornei di pari livello per scambi di questo tipo; a roma, di wild card, ce ne sono quasi troppe.

2
Dennis (Guest) 06-12-2016 12:49

Ehm, qualcuno mi illumina sul meccanismo? Scambio di favori per il roland garros o cose simili?

1