Circuito ATP ATP, Copertina, Generica

Regole ATP 2017: Alcuni cambiamenti. Ci saranno meno ritiri a partita in corso

06/12/2016 08:20 13 commenti
Regole ATP 2017: Alcuni cambiamenti. Ci saranno meno ritiri a partita in corso
Regole ATP 2017: Alcuni cambiamenti. Ci saranno meno ritiri a partita in corso

Ci saranno alcuni cambiamenti nelle regole del circuito ATP nella stagione 2017.

Il prossimo anno per cercare di ridurre i ritiri dei giocatori ad incontro iniziato chi si ritirerà senza scendere in campo al primo turno, riceverà lo stesso il prize money previsto per i perdenti sconfitti all’esordio.

Il lucky loser incasserá il montepremi riservato ai perdenti dell’ultimo turno di qualificazioni più la somma che dipenderà dal turno raggiunto nel main draw.
Questa regola sarà sperimentata per tutto il 2017. Regola che però non sarà valida per il giocatore che si sia ritirato già due volte nello stesso anno a tabellone compilato, oppure al secondo ritiro consecutivo. Chi non avrà inoltre giocato nemmeno una partita negli ultimi 30 giorni, non potrà ricevere alcuna somma di denaro in caso di ritiro senza scendere in campo.

Nuova regola per gli special exempt (SE).
Dal 2017 un giocatore che conquista la semifinale o la finale di un ATP 250, potrà entrare di diritto in un torneo ATP 500 la settimana successiva, e viceversa. Fino al 2016 invece questa regola riguardava solo i tornei della stessa categoria.

La terza regola riguarda le entry list dei tornei di doppio. Chi avrà classifiche nel ranking di doppio (quindi singolare e coppia) avrà la precedenza su chi è presente in una sola classifica nel ranking di doppio o singolare.


TAG:

13 commenti. Lasciane uno!

Santopadre(dei forum) (Guest) 06-12-2016 19:18

Scritto da stef
mi sembra di capire che il problema sono i giocatori che si ritirano prima del primo turno perche per una botta di fortuna possono entrare nel tabellone di un altro torneo. Io farei una distinzione tra chi è in tabellone principale per diritto di classifica e chi invece ci arriva dalle quali. Io farei una cosa piu semplice anziche costringere i giocatori a patetiche regole tipo quella di giocare almeno un 15 (anche perche in tal caso uno puo sempre giocare letteralmente un 15 ed andarsene subito creando una ulteriore pagliacciata). Non sarebbe stato piu semplice dire: “I giocatori iscritti e a tabellone compilato non possono scendere in campo in iun torneo che inizia entro …. giorni dall inizio del torneo cui il giocatore è attualmente in tabellone.”
In tal modo sapendo che non ho altra scelta che giocare il MIO torneo a cui ero iscritto, giochero il mio primo turno al massimo cercando di vincere ogni match.
Invece il qualificato non ha motivo di NON giocare il primo turno a meno che non si trovi a giocare con un giocatore fuori della sua portata. Che senso avrebbe non giocarsi le sue chanches dopo essersi qualificato? Per cosa poi? per andare a giocare un torneo di livello inferiore a quello in cui è entrato in tabellone?

è? Mi sa che non hai capito bene :mrgreen:

Il problema sono i giocatori che da infortunati giocano il primo turno del torneo ritirandosi durante il match giusto per ritirare l’assegno. Ora per un paio di volte avranno l’assegno ritirandosi prima, così il loro posto verrà preso da un lucky loser che potrà giocarsi il match e le persone al torneo potranno vedersi una partita vera e non un match già deciso dal problema fisico di chi scende in campo menomato per onor di firma e di prize money.

Chiaramente non risolverà completamente il problema ma almeno qualche partita la salverà.

13
stef (Guest) 06-12-2016 19:03

mi sembra di capire che il problema sono i giocatori che si ritirano prima del primo turno perche per una botta di fortuna possono entrare nel tabellone di un altro torneo. Io farei una distinzione tra chi è in tabellone principale per diritto di classifica e chi invece ci arriva dalle quali. Io farei una cosa piu semplice anziche costringere i giocatori a patetiche regole tipo quella di giocare almeno un 15 (anche perche in tal caso uno puo sempre giocare letteralmente un 15 ed andarsene subito creando una ulteriore pagliacciata). Non sarebbe stato piu semplice dire: “I giocatori iscritti e a tabellone compilato non possono scendere in campo in iun torneo che inizia entro …. giorni dall inizio del torneo cui il giocatore è attualmente in tabellone.”
In tal modo sapendo che non ho altra scelta che giocare il MIO torneo a cui ero iscritto, giochero il mio primo turno al massimo cercando di vincere ogni match.

Invece il qualificato non ha motivo di NON giocare il primo turno a meno che non si trovi a giocare con un giocatore fuori della sua portata. Che senso avrebbe non giocarsi le sue chanches dopo essersi qualificato? Per cosa poi? per andare a giocare un torneo di livello inferiore a quello in cui è entrato in tabellone?

12
cataflic (Guest) 06-12-2016 16:55

Mi sembra un tentativo per far giocare almeno turni regolari ed evitare pagliacciate.
Certo è che gli Slam sono le occasioni più ghiotte per questi giochetti.

11
Tifoso degli italiani (Guest) 06-12-2016 15:48

Scritto da ragazzodiferro
“Chi si ritirerà senza scendere in campo al primo turno, riceverà lo stesso il prize money previsto per i perdenti sconfitti all’esordio”
Ma perché finora che differenza c era in termini di prize money tra ritirarsi giocando il primo turno, ritirarsi non giocando e perdere??
.

Se ti ritiri al primo turno senza giocare neanche un 15 non prendi nulla, come se non fossi mai stato iscritto al torneo. Se giochi almeno un 15 prendi l’intero prize money, indipendentemente dal fatto che ti ritiri dopo quell’unico 15 o se la perdi 6-7 7-6 6-7. Queste le regole fino al 31/12 /2016.

10
Phoedrus (Guest) 06-12-2016 14:32

Scritto da Guido

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Guido

Scritto da Tifoso degli italiani
Mi piacciano le nuove regole, anche quella degli SE, le trovo di buon senso. Però la regola dei ritiri immagino non si applichi lì dove sarebbe più necessaria, cioè nei tornei dello slam(in quanto tornei itf,non atp), giusto?

Scritto da Guido
Praticamente fanno diventare regola quello che aveva fatto Trusendi e per cui è stato squalificato. Che sfortuna….

In che senso? Mi ricordi, per piacere, qual è l’episodio?

Non ricordo più in che torneo, Trusendi si ritirò dal MD dopo essersi accordato col primo LL per ricevere da lui il prize money del primo turno. E per questo fu squalificato 6 mesi mi pare. Ora questa cosa la fanno diventare regola.

Ah ok, grazie.
Però non mi sembra proprio lo stesso: qui si dice che il LL percepirá quanto gli spetta per l’ultimo turno di qualificazione perso più il prize money del turno del main draw raggiunto…
Se non ho capito male io…

Io l’ho interpretato che se fa il secondo turno prende il prize money del secondo turno, ma se perde al primo, resta con il prize money delle quali. E quello che si è ritirato prende il prize money del primo turno. Altrimenti ci sarebbero 2 giocatori che prendono il prize money per il primo turno e il montepremi complessivo dovrebbe aumentare.

Comunque mi sembra diverso dal caso di Trusendi.

9
ragazzodiferro (Guest) 06-12-2016 14:28

“Chi si ritirerà senza scendere in campo al primo turno, riceverà lo stesso il prize money previsto per i perdenti sconfitti all’esordio”

Ma perché finora che differenza c era in termini di prize money tra ritirarsi giocando il primo turno, ritirarsi non giocando e perdere??
.

8
Guido (Guest) 06-12-2016 14:11

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Guido

Scritto da Tifoso degli italiani
Mi piacciano le nuove regole, anche quella degli SE, le trovo di buon senso. Però la regola dei ritiri immagino non si applichi lì dove sarebbe più necessaria, cioè nei tornei dello slam(in quanto tornei itf,non atp), giusto?

Scritto da Guido
Praticamente fanno diventare regola quello che aveva fatto Trusendi e per cui è stato squalificato. Che sfortuna….

In che senso? Mi ricordi, per piacere, qual è l’episodio?

Non ricordo più in che torneo, Trusendi si ritirò dal MD dopo essersi accordato col primo LL per ricevere da lui il prize money del primo turno. E per questo fu squalificato 6 mesi mi pare. Ora questa cosa la fanno diventare regola.

Ah ok, grazie.
Però non mi sembra proprio lo stesso: qui si dice che il LL percepirá quanto gli spetta per l’ultimo turno di qualificazione perso più il prize money del turno del main draw raggiunto…
Se non ho capito male io…

Io l’ho interpretato che se fa il secondo turno prende il prize money del secondo turno, ma se perde al primo, resta con il prize money delle quali. E quello che si è ritirato prende il prize money del primo turno. Altrimenti ci sarebbero 2 giocatori che prendono il prize money per il primo turno e il montepremi complessivo dovrebbe aumentare.

7
Tifoso degli italiani (Guest) 06-12-2016 13:33

Scritto da Guido

Scritto da Tifoso degli italiani
Mi piacciano le nuove regole, anche quella degli SE, le trovo di buon senso. Però la regola dei ritiri immagino non si applichi lì dove sarebbe più necessaria, cioè nei tornei dello slam(in quanto tornei itf,non atp), giusto?

Scritto da Guido
Praticamente fanno diventare regola quello che aveva fatto Trusendi e per cui è stato squalificato. Che sfortuna….

In che senso? Mi ricordi, per piacere, qual è l’episodio?

Non ricordo più in che torneo, Trusendi si ritirò dal MD dopo essersi accordato col primo LL per ricevere da lui il prize money del primo turno. E per questo fu squalificato 6 mesi mi pare. Ora questa cosa la fanno diventare regola.

Ah ok, grazie.
Però non mi sembra proprio lo stesso: qui si dice che il LL percepirá quanto gli spetta per l’ultimo turno di qualificazione perso più il prize money del turno del main draw raggiunto…
Se non ho capito male io…

6
Guido (Guest) 06-12-2016 12:59

Scritto da Tifoso degli italiani
Mi piacciano le nuove regole, anche quella degli SE, le trovo di buon senso. Però la regola dei ritiri immagino non si applichi lì dove sarebbe più necessaria, cioè nei tornei dello slam(in quanto tornei itf,non atp), giusto?

Scritto da Guido
Praticamente fanno diventare regola quello che aveva fatto Trusendi e per cui è stato squalificato. Che sfortuna….

In che senso? Mi ricordi, per piacere, qual è l’episodio?

Non ricordo più in che torneo, Trusendi si ritirò dal MD dopo essersi accordato col primo LL per ricevere da lui il prize money del primo turno. E per questo fu squalificato 6 mesi mi pare. Ora questa cosa la fanno diventare regola.

5
Tifoso degli italiani (Guest) 06-12-2016 10:09

Mi piacciano le nuove regole, anche quella degli SE, le trovo di buon senso. Però la regola dei ritiri immagino non si applichi lì dove sarebbe più necessaria, cioè nei tornei dello slam(in quanto tornei itf,non atp), giusto?

Scritto da Guido
Praticamente fanno diventare regola quello che aveva fatto Trusendi e per cui è stato squalificato. Che sfortuna….

In che senso? Mi ricordi, per piacere, qual è l’episodio?

4
Gabriele da Ragusa 06-12-2016 10:02

Eliminare gli MTO no eh?

3
Guido (Guest) 06-12-2016 09:15

Praticamente fanno diventare regola quello che aveva fatto Trusendi e per cui è stato squalificato. Che sfortuna….

2
fisherman (Guest) 06-12-2016 09:14

Che merita attenzione a livello tecnico reputo soltanto la seconda,cioè la possibilIta per gli Se di entrare nei Main draws anche degli Atp 500..
Il discorso legato ai ritiri è aria fritta destinata solo ad alimentare come sempre chiacchiere e polemiche.

1