Lemon Bowl 2017 Copertina, Generica, Junior

Tutto pronto per il Lemon Bowl 2017. Presenti tutti i migliori giovani d’Italia

05/12/2016 18:24 5 commenti
Benedetta Sensi, romana, classe 2005 (una delle convocate per il raduno Fit)
Benedetta Sensi, romana, classe 2005 (una delle convocate per il raduno Fit)

Il Lemon Bowl 2017 è pronto ai blocchi di partenza. In scena, come di consueto, le categorie under 10, 12 e 14, oltre al torneo-raduno under 8. L’edizione numero 33 del più grande torneo giovanile per campo di partecipazione prenderà il via con le prequalificazioni, che vedranno impegnate dal 10 al 18 dicembre le categorie under 12 e under 14. Ancora aperte le iscrizioni per le qualificazioni e il main draw, che scadranno il 12 dicembre alle ore 18. Quattro i circoli che ospiterrano la nuova edizione del Lemon Bowl: New Penta 2000 (sede centrale), Polisportiva Palocco, Eschilo 2 e, per il torneo di pre-quali, Eschilo 1. Il torneo di qualificazione si svolgerà dal 27 dicembre al 1 gennaio, mentre il main draw andrà in scena dal 2 gennaio sino alle consuete finali da disputarsi nel giorno dell’Epifania. I giovanissimi under 8 prenderanno parte come di consueto al torneo-raduno che si giocherà su campi più piccoli (17,77 x 6,23 m) in conformità ai regolamenti della Federazione Internazionale.

I più forti d’Italia al Lemon Bowl. L’edizione numero 33 dell’evento capitolino vedrà in campo i migliori classe 2004 e 2005 dello stivale, presenti a Roma su convocazione del Settore Tecnico della FIT. Un vero e proprio raduno federale sui campi del Lemon Bowl, con la presenza di 32 dei più forti giovani talenti italiani. “È un’ottima notizia per la manifestazione – ha spiegato il neo presidente del Cr Lazio Roberto Commentucci – per due aspetti fondamentali: evitare la sovrapposizione di due eventi come il Lemon Bowl e la Coppa d’Inverno grazie alla modifica dei calendari e la possibilità di far allenare insieme i migliori ragazzi d’Italia, condividere metodologie, per crescere e imparare senza pensare ai risultati. Anche per questo sarà un’edizione ancor più bella e ricca rispetto al passato”. Non mancheranno, come ogni anno, una ventina di agguerritissimi stranieri.

Sulle orme dei campioni. Il Lemon Bowl è da sempre un’importante rampa di lancio verso il circuito professionistico. Ivan Ljubicic, ex numero 3 Atp, ha trionfato nel tabellone under 16 nel 1995. Tre anni prima fu la bella russa Anna Kournikova a conquistare il titolo nel torneo under 12 femminile. Tanti i tennisti slavi a essersi messi in luce nel corso degli anni: da Janko Tipsarevic ad Anastasia Myskina, passando per Mirjana Lucic, Mario Ancic, Igor Andreev, Dimitri Tursunov e Jelena Jankovic. Tra i protagonisti italiani si segnalano Stefano Galvani, Vincenzo Santopadre, Camila Giorgi, Martina Trevisan e il compianto Federico Luzzi, vincitore nel 1992 nella categoria under 12. Nelle edizioni più recenti il New Penta 2000, sede centrale dell’evento, ha visto in campo i talenti Borna Coric, Damir Dzumhur, Ana Konjuh e Olga Danilovic, finalista nell’edizione 2011 nell’under 10 e oggi numero 13 al mondo nel ranking Itf under 18.

Tutte le informazioni, le foto e i commenti delle passate edizioni del torneo sono disponibili sul sito web ufficiale: www.lemonbowl.it


TAG: ,

5 commenti

Marcus91 06-12-2016 16:24

Scritto da Marco

Scritto da Marcus91

Scritto da federer81
..ecco, allora iniziamo con il migliorare l’impugnatura di quel dritto, che non si può vedere….se proprio vogliamo fare i “piccoli professionisti”…

Ha 9 anni, pretendi che sia già tutto sistemato…

Ha 9 anni ed è classe 2005.. quando si ha talento l’età anagrafica avanza più lentamente!!

:mrgreen: :mrgreen:
Ora sai perché a matematica avevo 4 fisso 😆

5
Marco (Guest) 06-12-2016 15:55

Scritto da federer81
..ecco, allora iniziamo con il migliorare l’impugnatura di quel dritto, che non si può vedere….se proprio vogliamo fare i “piccoli professionisti”…

sarei proprio curioso di sapere che cosa vedi che non va in quell’impugnatura.. 😆

4
Marco (Guest) 06-12-2016 15:54

Scritto da Marcus91

Scritto da federer81
..ecco, allora iniziamo con il migliorare l’impugnatura di quel dritto, che non si può vedere….se proprio vogliamo fare i “piccoli professionisti”…

Ha 9 anni, pretendi che sia già tutto sistemato…

Ha 9 anni ed è classe 2005.. quando si ha talento l’età anagrafica avanza più lentamente!! :mrgreen:

3
Marcus91 06-12-2016 00:32

Scritto da federer81
..ecco, allora iniziamo con il migliorare l’impugnatura di quel dritto, che non si può vedere….se proprio vogliamo fare i “piccoli professionisti”…

Ha 9 anni, pretendi che sia già tutto sistemato… 😕 😕

2
federer81 (Guest) 05-12-2016 22:00

..ecco, allora iniziamo con il migliorare l’impugnatura di quel dritto, che non si può vedere….se proprio vogliamo fare i “piccoli professionisti”…

1