Notizie dal Mondo Copertina, Future, Generica

Brucia le tappe Felix Auger Aliassime

11/11/2016 07:30 16 commenti
Felix Auger-Aliassime nella foto
Felix Auger-Aliassime nella foto

Brucia le tappe il 16enne canadese Felix Auger Aliassime.

Il giovane tennista ha vinto nel weekend il suo primo titolo Future in carriera, a Birmingham, dopo aver battuto in finale il colombiano Juan Manuel Benitez, n.769 ATP, col punteggio di 7-5 7-6 in un’ora e 38 minuti di gioco.

Ricordiamo che Felix è un classe 2000 e oltre a lui ci sono altri due coetanei nella Top-1000 mondiale.

Auger Aliassime è il settimo giocatore più giovane della storia ad aver conquistato un titolo, dopo Richard Gasquet, Mario Ancic, Andrey Rublev, Novak Djokovic, Rafael Nadal e Duck Hee Lee.


Lorenzo Carini


TAG:

16 commenti. Lasciane uno!

ffedee 11-11-2016 19:38

finalmente

16
controcorrente (Guest) 11-11-2016 13:51

Scritto da nik83it

Scritto da controcorrente
Per i pochissimi che non lo sapessero segnalo che il Canada, oltre a un Raonic ormai stabilmente nella top ten e “meteora” Bouchard a parte (comunque finalista in uno Slam), ha anche il miglior 1999 al mondo (Denis Shapovalov) e la miglior 2000 (Bianca Andreescu) e, a dispetto d’una tradizione tennistica non propriamente da superpotenza del settore, sta facendo un lavoro di base che dalle nostre parti probabilmente ci sogniamo. Se poi invece vogliamo liquidare il discorso con la solita “favoletta” che i talenti nascono dove capita e non possiamo farci niente se da noi non nascono, allora prepariamoci ad annate ancora peggiori di questa che sta per concludersi e già mi sembra piuttosto desolante…

Nascono dove capita poi i genitori li portano tutti in canada visti i nomi..

Sì, però tennisticamente parlando nascono e soprattutto crescono lì. A differenza magari di alcuni dei migliori prodotti del nostro tennis, in particolare quello femminile, italianissimi come anagrafe ma molto meno come maturazione ed esplosione tennistiche. Ma continuiamo pure a difendere l’operato del nostro movimento, però poi non lamentiamoci se stiamo scivolando sempre più indietro nel panorama internazionale…

15
roberto76 11-11-2016 13:28

@ controcorrente (#1728707)

Aggiungerei anche che se i nostri ragazzi vengono tenuti in classe dalla mattina alle 8 al pomeriggio alle 16,30 è molto difficile avere un ragazzo di 16 anni a questi livelli. È un po’ la cultura dello sport che manca

14
nik83it 11-11-2016 13:25

Scritto da controcorrente
Per i pochissimi che non lo sapessero segnalo che il Canada, oltre a un Raonic ormai stabilmente nella top ten e “meteora” Bouchard a parte (comunque finalista in uno Slam), ha anche il miglior 1999 al mondo (Denis Shapovalov) e la miglior 2000 (Bianca Andreescu) e, a dispetto d’una tradizione tennistica non propriamente da superpotenza del settore, sta facendo un lavoro di base che dalle nostre parti probabilmente ci sogniamo. Se poi invece vogliamo liquidare il discorso con la solita “favoletta” che i talenti nascono dove capita e non possiamo farci niente se da noi non nascono, allora prepariamoci ad annate ancora peggiori di questa che sta per concludersi e già mi sembra piuttosto desolante…

Nascono dove capita poi i genitori li portano tutti in canada visti i nomi..

13
Mithra 11-11-2016 12:55

Scritto da controcorrente
Per i pochissimi che non lo sapessero segnalo che il Canada, oltre a un Raonic ormai stabilmente nella top ten e “meteora” Bouchard a parte (comunque finalista in uno Slam), ha anche il miglior 1999 al mondo (Denis Shapovalov) e la miglior 2000 (Bianca Andreescu) e, a dispetto d’una tradizione tennistica non propriamente da superpotenza del settore, sta facendo un lavoro di base che dalle nostre parti probabilmente ci sogniamo. Se poi invece vogliamo liquidare il discorso con la solita “favoletta” che i talenti nascono dove capita e non possiamo farci niente se da noi non nascono, allora prepariamoci ad annate ancora peggiori di questa che sta per concludersi e già mi sembra piuttosto desolante…

Aggiungerei anche che un Coach italiano collaborava con successo con la Federazione canadese Roberto Brogin.
Attualmente non so se è ancora al loro servizio.

12
controcorrente (Guest) 11-11-2016 12:23

Per i pochissimi che non lo sapessero segnalo che il Canada, oltre a un Raonic ormai stabilmente nella top ten e “meteora” Bouchard a parte (comunque finalista in uno Slam), ha anche il miglior 1999 al mondo (Denis Shapovalov) e la miglior 2000 (Bianca Andreescu) e, a dispetto d’una tradizione tennistica non propriamente da superpotenza del settore, sta facendo un lavoro di base che dalle nostre parti probabilmente ci sogniamo. Se poi invece vogliamo liquidare il discorso con la solita “favoletta” che i talenti nascono dove capita e non possiamo farci niente se da noi non nascono, allora prepariamoci ad annate ancora peggiori di questa che sta per concludersi e già mi sembra piuttosto desolante…

11
Koko (Guest) 11-11-2016 12:02

Tecnicamente è valido ma fisicamente non ci siamo!

10
Huckleberry (Guest) 11-11-2016 11:40

Scritto da Giuseppe
Yshai Oliel 928, Nicola Kuhn 871

thanks giuseppe

9
Lucabigon 11-11-2016 11:10

Scritto da giuly97top10
In effetti è in buona compagnia, molto migliore di chi ad es. ha vinto uno Slam junior.

Sì, è vero ma in entrambi i casi ciò non da’ alcuna garanzia di carriera di alto livello. 😉

8
Giuseppe 11-11-2016 10:53

Yshai Oliel 928, Nicola Kuhn 871

7
Huckleberry (Guest) 11-11-2016 10:42

Scritto da giuly97top10
In effetti è in buona compagnia, molto migliore di chi ad es. ha vinto uno Slam junior.

cattiva!

6
giuly97top10 11-11-2016 08:43

In effetti è in buona compagnia, molto migliore di chi ad es. ha vinto uno Slam junior.

5
Huckleberry (Guest) 11-11-2016 08:22

chi sono gli altri due? te lo vuoi tenere per te?

4
Angelos99 11-11-2016 08:18

Se il buongiorno si vede dal mattino… Bel prospetto questo ragazzo.

3
mac (Guest) 11-11-2016 08:07

nel 2°t del fut successivo ha beccato 60 62 dal 1600 che è al primo torneo dell’anno. e nel fut vinto ha battuto il finalista come giocatore dalla più alta classifica …molto più durp vincere i nostri SMP….ma molto. dopo il quarto ch di luglio 2015 pensavo ad un ‘ascesa più rapida, ma naturalmente credo sia fortissimo . so che ha avuto qualche problema fisico (col cuore se non erro)? nel frattempo finalista RG e vincitore US jr …secondo al mondo. notevolissimo.

2
Luca da Sondrio (Guest) 11-11-2016 08:07

Farà molta strada. E molto in fretta.

1