Fabio Fognini Copertina, Generica

Fabio Fognini si separa dal coach Josè Perlas. La collaborazione durava da 5 anni

01/11/2016 18:18 68 commenti
La collaborazione tra Fognini e Perlas era iniziata nel novembre del 2011.
La collaborazione tra Fognini e Perlas era iniziata nel novembre del 2011.

Fabio Fognini tramite il suo account Instagram ha reso noto di aver interrotto la collaborazione con Josè Perlas, storico allenatore il cui rapporto durava da 5 anni.

Fognini non ha lesinato ringraziamenti e attestati di stima al suo ormai ex-coach che lo “ha aiutato a crescere sia come tennista che come uomo“.

L’azzurro infatti scrive: “[..] La persona che voglio ringraziare di più e che mi è sempre stata vicino nel bene e nel male e non ha mai smesso di credere in me è il mio allenatore Josè, che mi ha aiutato a crescere sia come tennista che come uomo.
Abbiamo ottenuto grandissimi risultati insieme, grandi soddisfazioni ma anche qualche rammarico.. Dopo 5 anni di lavoro insieme ho deciso di cambiare strada e di provare qualcosa di nuovo, una nuova scommessa con me stesso.
Inutile dire che per me Josè rimarrà per sempre un grande punto di riferimento e un mio secondo papà
[..]”

Josè Perlas che in precedenza aveva lavorato con Juan Carlos Ferrero, Guillermo Coria, Albert Costa, Carlos Moya e Janko Tipsarevic, ha iniziato la sua collaborazione con Fognini nel novembre del 2011. Con lo spagnolo al suo fianco, Fabio ha raggiunto il best ranking nel marzo del 2014 attestandosi in 13ma posizione, vincendo 4 tornei Atp e conquistando nel 2015 in coppia con Simone Bolelli il titolo di doppio negli Australian Open.


TAG: , ,

68 commenti. Lasciane uno!

LuchinoVisconti (Guest) 02-11-2016 18:42

Da qualche parte sul web ho letto che il nome è già uscito, e si tratterebbe di un argentino, ma non ricordo più dove l’ho letto.

68
Haas78 (Guest) 02-11-2016 15:41

@ Ciozz 4.4 (#1724512)

:lol:

67
Koko (Guest) 02-11-2016 15:25

Scritto da turco
@ S.re10 (#1724463)
è semplice lui comunichera’ il nome mi ha chiesto di non dirlo e non lo dico , dico solo che le illazioni su tutto quello che è stato scritto è veramente , quale aggettivo usare,…maldicenze?

Mi auguro che cambi per il meglio: se ho Mazzarri per migliorare devo prendere Guardiola! :eek: Se si parla di Inter non puoi migliorare se sostituisci uno bravissimo con un altro meno bravo perchè non hai tanti soldi di ingaggio (prima dell’era Cinese).

66
Sato (Guest) 02-11-2016 14:01

@ David90 (#1724216)

Tecnicamente, servizio a parte, ha da migliorare poco.

65
Sato (Guest) 02-11-2016 13:57

@ IvanLendl (#1724441)

Hai detto benissimo.

64
eughenos (Guest) 02-11-2016 13:56

ci vorrebbe, più che altro, un mental-coach, con un contratto estremamente costoso, nel qual caso, nei momenti in cui esce fuori di mental gli venisse in mente quanto costa il coach.

63
Haas78 (Guest) 02-11-2016 13:38

@ IvanLendl (#1724441)

Recentemente mi sembra aver visto miglioramenti a livello difensivo,probabilmente avrebbe bisogno di maggiore continuità e quantità in quest’aspetto

62
Haas78 (Guest) 02-11-2016 13:29

@ turco (#1724450)

Sinceramente mi interessa ben poco, motivo per il quale posso aspettare tranquillamente :wink:

61
Ciozz 4.4 (Guest) 02-11-2016 13:22

Scritto da turco
@ S.re10 (#1724463)
è semplice lui comunichera’ il nome mi ha chiesto di non dirlo e non lo dico , dico solo che le illazioni su tutto quello che è stato scritto è veramente , quale aggettivo usare,…maldicenze?

maldicenze è un sostantivo :shock: :shock: :shock: :shock:

60
S.re10 02-11-2016 13:22

@ turco (#1724474)

Ok capisco..speriamo che sia molto bravo perché rivoglio il Fabio che mi fece emozionare a Montecarlo nel 2013

59
turco (Guest) 02-11-2016 12:45

@ S.re10 (#1724463)

è semplice lui comunichera’ il nome mi ha chiesto di non dirlo e non lo dico , dico solo che le illazioni su tutto quello che è stato scritto è veramente , quale aggettivo usare,…maldicenze?

58
S.re10 02-11-2016 12:37

@ turco (#1724450)

Non capisco perché sia così segreto il nome di un coach..dimmi soltanto se è argentino..

57
turco (Guest) 02-11-2016 12:27

@ Haas78 (#1724404)

Mi spiace me lo ha detto e non posso dirlo , ma ti assicuro che è un garnde allenatore e non è italiano

56
IvanLendl (Guest) 02-11-2016 12:22

è impossibile vincere con continuità senza qualità difensiva. ma per avere qualità difensiva, c’è da allenarsi duramente.

55
Ciozz 4.4 (Guest) 02-11-2016 12:07

Farsi allenare dalla moglie è pazzia pura!! Finirebbero per divorziare al secondo torneo. Spero che Favia non sia così incosciente!!! Ripensaci Panze’!!!

54
Haas78 (Guest) 02-11-2016 11:57

@ turco (#1724392)

Non puoi tenertelo per te, diccelo dai :wink:

53
turco (Guest) 02-11-2016 11:46

dal momento che so chi sara’ il nuovo allenatore …. state facendo solo parole parole parole . vi dico solo che è un grande allenatore

52
io (Guest) 01-11-2016 23:53

Scritto da Pat
“Josè Perlas che in precedenza aveva lavorato con Juan Carlos Ferrero, Guillermo Coria, Albert Costa, Carlos Moya e Janko Tipsarevic, ha iniziato la sua collaborazione con Fognini nel novembre del 2011.”
Tutti top ten (oltre a due numeri 1). Tranne Fogna

Hai detto tutto!

51
Phoedrus (Guest) 01-11-2016 22:59

Scritto da Shuzo

Scritto da luigi
con Perlas è passato da comprimario ad importante attore del circuito, togliendosi grandissime soddisfazioni e raggiungendo picchi sublimi nel gioco.
sarò pessimista ma prevedo un veloce declino nei prossimi anni

Il veloce non lo prevedo, ma quanto lo temo. Perlas era riuscito a mettere un po’ d’ordine in quella sua testolina come nessun’altro aveva fatto prima.
Mi chiedo chi prenderà ora. Perlas è in assoluto uno dei migliori sulla piazza. Il timore che il suo successore possa non essere all’altezza è molto forte. Possiamo solo augurarci che possa prenderne un altro altrettanto bravo.

Addirittura uno dei migliori sulla piazza?

50
Phoedrus (Guest) 01-11-2016 22:58

Scritto da lallo
Mah! improvvisamente i coach spagnoli non sono più utili….. un caso?

Due rondini non fanno la primavera.

49
Sato (Guest) 01-11-2016 22:54

@ laver (#1724194)

E deve tornare a essere più difensivo, con la difesa era arrivato in alto,i colpi vincenti li ha sempre avuti e sempre li avrà.

48
Phoedrus (Guest) 01-11-2016 22:52

Scritto da Simonbolellivamos
Speriamo che trovi qualcuno che sappia guidarlo! Forza chicco!

Speriamo che Perlas trovi qualcuno che sia possibile guidare.

47
Tweeners 01-11-2016 22:46

Scritto da laver

Scritto da Tweeners
Oggettivamente Fognini era fermo dal punto di vista tecnico e tattico oltre che mentale. Se avrà deciso così per cambiare il suo gioco o per altri fattori tra cui quello emotivo non lo sapremo mai.
Fatto stà che sul veloce il servizio è quello che è e alterna discrete partite ad altre dove commette una marea di errori soprattutto con il colpo con cui può far veramente male cioè il dritto. Il prossimo anno giocherà senza la pressione di perdere punti visto che difende pochissimo. Vedremo se migliorerà con il tempo come il nostro Paolino!

come sempre su fognini mi trovo d’accordo con te: io penso che fognini alla fine si alleni troppo poco rispetto agli altri e ho paura che sia troppo a fine carriera per ricominciare a sbattersi come un ferrer qualsiasi- Piu’ che la testa forse il problema maggiore e’ la mancanza di umilta’…..

Guarda io non l’ho mai visto in allenamento se non in qualche foto su Facebook (come a Montecarlo quest’anno con Kachanov che poi avrebbe iniziato a prendersi scalpi importanti).
Di una cosa sono sicuro: al contrario di quello che pensano molti qui non credo che gli piaccia uscire dal campo in ogni torneo che fa dopo aver preso certe batoste. Quindi se perde non è perché “non si impegna”….semmai è perché si mette troppa pressione da solo che maschera con sceneggiate continue.
L’umiltà che forse gli manca è quella di voler cambiare modo di giocare alla soglia dei 30 anni e forse cambiando allenatore ci stà dimostrando che almeno ci proverà.

46
Andreas Seppi 01-11-2016 22:25

Dovrebbe cambiare la testa, ma non è possibile. Può prendere pure Federer tanto quello è…poi ci vorrebbe un bel fisico tonico, atletico e muscolato, non quella panza da pensionato. Suvvia un professionista della racchetta ed è in condizioni che solo nei circoli vedi.
Daje Fabio

45
serve&volley (Guest) 01-11-2016 22:18

Mi sa che Perlas ci ha rimesso in salute in questi 5 anni con Fognini.. è invecchiato come ne fossero passati 10…

44
jolly (Guest) 01-11-2016 22:05

@ sander (#1724241)

In effetti…diciamo che tenderei anche io ad escludere l’ipotesi moya, per motivi, diciamo così, di forza maggiore :lol: :lol: :lol:

43
totty94 (Guest) 01-11-2016 22:03

cazzeggerà con il suo amico Giraudo… fine carriera.. ci sta..

42
Sottile 01-11-2016 21:56

Anno di separazioni questo: la Bencic, la Kvitova, la Errani da Lozano, Fognini da Perlas, quell’altro da Becker….solo la Giorgi non si separa da Sergio :roll:

41
donati n1 (Guest) 01-11-2016 21:40

Scritto da sander

Scritto da fox
Moya potrebbe essere un buon coach x fogno!

Io proporrei la coppia di allenatori Pennetta-Moya, me lo vedo già Fognini che invece di concentrarsi sulla partita si gira verso il suo angolo per vedere come si comporta Moya Sarebbe la volta che svalvola del tutto

Il triangolo no,non l avevo considerato….

40
Tomax (Guest) 01-11-2016 21:35

Magari paolone bertolucci

39
sander (Guest) 01-11-2016 21:27

Scritto da fox
Moya potrebbe essere un buon coach x fogno!

Io proporrei la coppia di allenatori Pennetta-Moya, me lo vedo già Fognini che invece di concentrarsi sulla partita si gira verso il suo angolo per vedere come si comporta Moya :mrgreen: Sarebbe la volta che svalvola del tutto :lol:

38
Felice (Guest) 01-11-2016 21:21

Nn sarà mai nessuno se nn cambia la testa giocatore da top ten ma mentalmente tra il 100 e 200!!!! È l inizio della sua fine

37
Becuzzi_style (Guest) 01-11-2016 21:16

Pessima notizia

36
arnaldo (Guest) 01-11-2016 21:14

Improbabile come il tuo nick.

35
serra (Guest) 01-11-2016 21:05

Ricordo che Fognini era 50 al mondo quando iniziò ad allenarsi con Perlas .

Il coach spagnolo lo ha fatto lavorare molto : grosso miglioramento col dritto in spinta e in generale maggior top spin con entrambi i fondamentali , footwork da “iberico” , lavoro continuo sul servizio che ha costantemente migliorato sia in termini di effetto che di potenza , ma non al livello degli altri colpi in materia di continuità .
A mio avviso ha sviluppato le armi più efficaci per renderlo un top player sul rosso e più competitivo sul veloce . E i risultati si sono visti : b.r. 13 Atp e 4 tornei in saccoccia .
Il rammarico di cui parlava Fabio risiede nei limiti psicologici che lo hanno continuato a frenare , non permettendogli di raggiungere ulteriori risultati che pur il suo brillante tennis gli avrebbero permesso di compiere .
Negli anni ha provato a limarli , ma sovente si ripresentavano ,
come mostri in un armadio .

Da 50 al mondo Fognini lascia Perlas . Con la speranza che il nuovo coach faccia ancora meglio .

34
Sato (Guest) 01-11-2016 20:50

Giusto lavorare sul servizio, perché se anche gente come Nishikori lo ha migliorato può farlo anche lui. Poi, la cosa più importante è la condizione atletica, che deve essere sempre vicina al massimo, perché quando arrivi bene sulla palla sbagli meno e anche la testa diventa più solida. Il Fognini del 2013 non era più forte di questo mentalmente, ma fisicamente. Le partite le vinceva in primo luogo in difesa, costringendo l’avversario a fargli il punto tre volte e poi ribaltando lo scambio come solo lui sa fare. Ripeto: ritrovare una condizione fisica ottimale, con questa anche la testa sarà meno fragile. Forza Fabio, metticela tutta!

33
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 01-11-2016 20:38

Penso proprio che se Perlas non è riuscito a cambiarlo da un punto di vista mentale, non lo riuscirà a cambiare nessuno.
Magari la Pennetta lo allenerà e lì si vedrebbe proprio l’apoteosi :lol:

32
David90 (Guest) 01-11-2016 20:31

Era ora. Almeno potrà migliorare tecnicamente con qualcun altro.

31
Paolo (Guest) 01-11-2016 20:30

deve cambiare la testa non il coach

30
Vitriol (Guest) 01-11-2016 20:13

Eccoci, all’inizio del declino.

29
Gigetto (Guest) 01-11-2016 20:05

Un mental coach???

28
eunosio (Guest) 01-11-2016 19:46

cmq belle e non comuni le parole di Fabio per Perlas

Forse faticherà a trovare un altro che lo tiene in riga, ma probabilmente quello che avveva da dargli Perlas glielo aveva già insegnato.

27
laver 01-11-2016 19:43

Scritto da Shuzo

Scritto da luigi
con Perlas è passato da comprimario ad importante attore del circuito, togliendosi grandissime soddisfazioni e raggiungendo picchi sublimi nel gioco.
sarò pessimista ma prevedo un veloce declino nei prossimi anni

Il veloce non lo prevedo, ma quanto lo temo. Perlas era riuscito a mettere un po’ d’ordine in quella sua testolina come nessun’altro aveva fatto prima.
Mi chiedo chi prenderà ora. Perlas è in assoluto uno dei migliori sulla piazza. Il timore che il suo successore possa non essere all’altezza è molto forte. Possiamo solo augurarci che possa prenderne un altro altrettanto bravo.

vorrei ricordare a tutti che prima di perlas fognini era soprattutto un giocatore difensivo che raramente prendeva l’iniziativa…

26
laver 01-11-2016 19:42

Scritto da Tweeners
Oggettivamente Fognini era fermo dal punto di vista tecnico e tattico oltre che mentale. Se avrà deciso così per cambiare il suo gioco o per altri fattori tra cui quello emotivo non lo sapremo mai.
Fatto stà che sul veloce il servizio è quello che è e alterna discrete partite ad altre dove commette una marea di errori soprattutto con il colpo con cui può far veramente male cioè il dritto. Il prossimo anno giocherà senza la pressione di perdere punti visto che difende pochissimo. Vedremo se migliorerà con il tempo come il nostro Paolino!

come sempre su fognini mi trovo d’accordo con te: io penso che fognini alla fine si alleni troppo poco rispetto agli altri e ho paura che sia troppo a fine carriera per ricominciare a sbattersi come un ferrer qualsiasi- Piu’ che la testa forse il problema maggiore e’ la mancanza di umilta’…..

25
Shuzo (Guest) 01-11-2016 19:36

Scritto da luigi
con Perlas è passato da comprimario ad importante attore del circuito, togliendosi grandissime soddisfazioni e raggiungendo picchi sublimi nel gioco.
sarò pessimista ma prevedo un veloce declino nei prossimi anni

Il veloce non lo prevedo, ma quanto lo temo. Perlas era riuscito a mettere un po’ d’ordine in quella sua testolina come nessun’altro aveva fatto prima.
Mi chiedo chi prenderà ora. Perlas è in assoluto uno dei migliori sulla piazza. Il timore che il suo successore possa non essere all’altezza è molto forte. Possiamo solo augurarci che possa prenderne un altro altrettanto bravo.

24
Sato (Guest) 01-11-2016 19:28

@ Silviuzz (#1724161)

Tra i compiti di un allenatore c’è anche quello di provare a cambiare la testa del giocatore, e Perlas in questo ha fallito.

23
Sato (Guest) 01-11-2016 19:26

Finalmente, lo speravo da tempo, il segnale che Fabio vuol provare a svoltare. Ora però deve metterci anche del suo e lavorare duro.

22
S.re10 01-11-2016 19:19

Se io fossi l allenatore di fabio insistere in 2 cose prevalentemente.. fare ore e ore di allenamento sul servizio..non è possibile che ogni suo turno di battuta sia un pericolo per Fabio. Ok, l altezza non l aiuta però può migliorare..ma soprattutto gli metterei in testa di lottare su ogni scambio e se lo scambio diventa prolungato non prendere eccessivi rischi e di non sbagliare( vedi il match con carreno busta.. era sempre lui che affossava il rovescio in rete per primo) detto questo auguro a Fabio un grande proseguo di carriera,un grande 2017 ma soprattutto gli auguro di trovare un grande coach( come già detto prima secondo me l ideale è mcenroe)

21
Observ (Guest) 01-11-2016 19:19

Ma sarà Flavietta….

20
fox (Guest) 01-11-2016 19:19

Moya potrebbe essere un buon coach x fogno! :-D

19
Tweeners 01-11-2016 19:15

Oggettivamente Fognini era fermo dal punto di vista tecnico e tattico oltre che mentale. Se avrà deciso così per cambiare il suo gioco o per altri fattori tra cui quello emotivo non lo sapremo mai.
Fatto stà che sul veloce il servizio è quello che è e alterna discrete partite ad altre dove commette una marea di errori soprattutto con il colpo con cui può far veramente male cioè il dritto. Il prossimo anno giocherà senza la pressione di perdere punti visto che difende pochissimo. Vedremo se migliorerà con il tempo come il nostro Paolino!

18
controcorrente (Guest) 01-11-2016 19:13

Premesso che ultimamente Perlas talvolta mi ha dato l’impressione di essere un allenatore dall’ottimo curriculum ma un tantino “superato”, mi sono sempre stupito di come facesse, uno con il suo carattere, a “reggere” Fognini. Quindi non mi stupirei se, fra i due, quello che si è “stufato” in realtà fosse lui!

17
Fabiofogna 01-11-2016 19:09

Scritto da S.re 10
Decisione giusta..io adesso se fossi in lui andrei con mcenroe

Occhio che c’è la Schiavo in circolo :-)

16
luigi (Guest) 01-11-2016 19:09

con Perlas è passato da comprimario ad importante attore del circuito, togliendosi grandissime soddisfazioni e raggiungendo picchi sublimi nel gioco.
sarò pessimista ma prevedo un veloce declino nei prossimi anni

15
donato (Guest) 01-11-2016 19:09

i problemi di fognini non sono di natura tecnica…..

14
adriano (Guest) 01-11-2016 18:59

Detto che Fabio Fognini non sarà mail il mio giocatore preferito per come sta in campo , credo che la scelta sia giustissima . Fabio ha bisogno di un coach in grado di migliorare del 50% il suo servizio .
Credo che in giro ce ne sono tanti . Se questo accadesse , sono convinto che migliorerebbe anche il suo modo di stare in campo . Conquistare deipunti gratis o quasi per un giocatore rapidissimo ma pigrissimo è OBBLIGATORIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

13
Cogito ergo sum; gli uomini hanno incominciato a filosofare a causa della meraviglia; io so di non sapere; l’uomo è una corda tesa fra la bestia e il superuomo (Guest) 01-11-2016 18:55

Se trova qualcuno che lo stimola a diventare vincente ha tempo per far benissimo

12
S.re 10 (Guest) 01-11-2016 18:51

Decisione giusta..io adesso se fossi in lui andrei con mcenroe

11
IOeCO 01-11-2016 18:46

Cambiare fa bene!

10
quoth (Guest) 01-11-2016 18:43

Forza Fogna sempre e comunque!

9
lallo (Guest) 01-11-2016 18:40

Mah! improvvisamente i coach spagnoli non sono più utili….. un caso?

8
Tony71 (Guest) 01-11-2016 18:36

@ Silviuzz (#1724161)

È trovare un dietologo bravissimo

7
radar 01-11-2016 18:35

Scritto da Silviuzz
Senza offesa ma invece di cambiare allenatore dovrebbe cambiare un po’ la testa…
vedremo…

Infatti, se non cambia quella può cambiarne anche 100 di mister..

È anche vero che un nuovo coach rappresenta un nuovo cammino e potrebbe essere positivo, ma serve feeling e intesa: non sarà facile trovarne uno che abbia queste caratteristiche.

6
Pat (Guest) 01-11-2016 18:32

“Josè Perlas che in precedenza aveva lavorato con Juan Carlos Ferrero, Guillermo Coria, Albert Costa, Carlos Moya e Janko Tipsarevic, ha iniziato la sua collaborazione con Fognini nel novembre del 2011.”

Tutti top ten (oltre a due numeri 1). Tranne Fogna :cry:

5
Angelos99 01-11-2016 18:28

Scritto da Silviuzz
Senza offesa ma invece di cambiare allenatore dovrebbe cambiare un po’ la testa…
vedremo…

Quoto in Toto. Chi al suo posto? L’amico Galimberti? Comunque questa decisione potrebbe essere un’arma a doppio taglio.

4
pallettaro75 (Guest) 01-11-2016 18:25

ottimo!

3
Silviuzz (Guest) 01-11-2016 18:23

Senza offesa ma invece di cambiare allenatore dovrebbe cambiare un po’ la testa…
vedremo…

2
Simonbolellivamos (Guest) 01-11-2016 18:20

Speriamo che trovi qualcuno che sappia guidarlo! Forza chicco!

1

Lascia un commento