Circuito WTA Copertina, WTA

WTA Premier Tokyo e WTA International Seoul: Caroline Wozniacki vince a Tokyo. Lara Arruabarrena vince a Seoul (Video)

25/09/2016 08:24 20 commenti
Risultati dal circuito WTA
Risultati dal circuito WTA

Questi i risultati con il Live dettagliato dai tornei WTA Premier di Tokyo e dal torneo WTA International di Seoul.

JPN Finale – WTA Premier Tokyo
Caroline Wozniacki ha conquistato il torneo WTA Premier di Tokyo dopo aver battuto in finale la rivelazione del torneo, la nipponica Naomi Osaka, con il risultato di 75 63.
Per Caroline si tratta del 24 esimo successo in carriera, primo titolo del 2016. La danese non vinceva un torneo da 1 anno e mezzo, quando vinse a Kuala Lumpur.



KOR Finali – WTA International Seoul
Lara Arruabarrena ha vinto questa mattina l’International di Seoul.
La tennista spagnola ha superato in finale in tre set la rumena Monica Niculescu.
Per Lara si tratta del secondo titolo conquistato in carriera, dopo aver vinto nel 2012 sulla terrà di Bogotà.





KOR Finali – WTA International Seoul


Centre Court – Ora italiana: 07:00 (ora locale: 2:00 pm)
1. [5] Monica Niculescu ROU vs Lara Arruabarrena ESP

WTA Seoul
Monica Niculescu [5]
0
6
0
Lara Arruabarrena
6
2
6
Vincitore: L. ARRUABARRENA

2. Akiko Omae JPN / Peangtarn Plipuech THA vs [2] Kirsten Flipkens BEL / Johanna Larsson SWE

WTA Seoul
Akiko Omae / Peangtarn Plipuech
2
3
Kirsten Flipkens / Johanna Larsson [2]
6
6
Vincitori: FLIPKENS / LARSSON





JPN Finale – WTA Premier Tokyo


Center Court – Ora italiana: 05:00 (ora locale: 12:00 pm)
1. [WC] Naomi Osaka JPN vs Caroline Wozniacki DEN

WTA Tokyo
Naomi Osaka
5
3
Caroline Wozniacki
7
6
Vincitore: C. WOZNIACKI


TAG: , , , , , ,

20 commenti. Lasciane uno!

antonios (Guest) 25-09-2016 19:49

Mah! Nessuno parla della vittoria di Lara Arruabarrena a Seul, certamente oscurata dal match tra Wozniacki e Osaka. Eppure io credo che questa settimana abbia lanciato un monito importante a tutti noi che seguiamo ed amiamo il tennis, in questo caso quello femminile. Una settimana fa a Quebec City per la prima volta vince un titolo WTA la giovane francese Oceane Dodin. Aggressiva, spettacolare, la Dodin rappresenta nella nouvelle vague mondiale una delle migliori esponenti del tennis d’attacco, teso alla ricerca del vincente fin dall’inizio dello scambio. Un tennis rischioso ma affascinante, in grado di infiammare se tutto gira bene ma anche di creare infinite recriminazioni laddove una palla da appoggiare comodamente oltre la rete, viene sparata malamente sui teloni. Dopo una settimana a Seul, alla distanza di 10.471 km dall’impresa della Dodin, la spagnola Lara Arrabuarrena, peraltro una delle poche tenniste che tempo fa ebbe il coraggio di parlare della sua depressione, conquista il suo primo torneo WTA contro la rumena Niculescu. Un tennis quello della spagnola distante anni luce dalla Dodin: una difensivista, cosiddetta pallettara, inchiodata alla linea di fondo campo, che imposta la partita nel tendere la ragnatela di scambi interminabili nei quali imprigionare l’avversaria di turno. Meno spettacolare per molti, eppure affascinante sotto altri aspetti. Da sempre infatti l’uomo si appassiona alle vicende di eroi dalle caratteristiche completamente opposte. Meglio il prode e coraggioso Achille o l’astuto e paziente Ulisse? Due concezioni non solo del tennis diverse, ma della vita intera. Eppure si vince in entrambi i modi. La strada per la vittoria, sempre nella lealtà e nel rispetto dell’avversario, non è un sentiero unico ma un percorso a più corsie nel quale ciascuno sceglie quello che meglio gli aggrada, o che sente più suo. Certo è normale appassionarsi ad uno stile o ad un altro, ma senza integralismi che decretano la fine della dialettica e del confronto. Anche perché la vita, ed il tennis, è più complessa di quanto appare e può accadere che la pallettara ed operaia Larsson, complice una programmazione diversa della sua partner abituale Kiki Bertens, giochi a Seul il doppio con la belga Flipkens, eleganza, rovescio ad una mano, tocchi di classe. E accade anche che questo cocktail di sostanza e sapore funzioni e la coppia vinca il torneo. Come la mettiamo allora? In questa contraddizione a mio avviso si mostra il bello del tennis ed anche della vita…Le diversità arricchiscono il mondo.

20
pablox 25-09-2016 18:15

Scritto da Olaf

Scritto da Luca_nl
Caroline continua a vincere d’astuzia e di esperienza, ma dal punto di vista fisico-atletico è una lontana parente di quella ammirata nella seconda metà del 2014, con questo stato di salute può giusto battere, le ragazze ancora acerbe, ma con le top, ha pochissime possibilità di spuntarla, dovrebbe cercare di rimettersi al meglio, dopo la maratona non è più riuscita a tornare ai massimi livelli atletici, mi sa che partecipare a quell’evento è stata una grande cavolata, impegno preso in un momento di semi-depressione a cui poi non è stata capace di rinunciare, Caroline dovrebbe imparare a raccontare anche le bugie se queste sono utili, troppo onesta e gentildonna Caroline, se non si è anche un pò cinici difficilmente si raggiungono vette altissime.

No Luca nn sono assolutamente d’accordo.
Scusa ma con “Top” chi intendi … La Wozniacki negli ultimi due tornei ha battuto: Radwanska, Keys, Kuznestova, Suarez Navarro, Bencic e ha perso solo con la Kerber e se permetti ci sta. E nn penso che la maratona centri qualcosa con gli infortuni

Sottoscrivo in pieno. Anche perché è la semplice verità. Caroline mi pare assolutamente in forma fisica, non lo era fino agli US open, ma adesso lo è altrimenti non avrebbe battuto la Suarez e la Radwansla dopo delle, appunto, “maratone”. In quanto alla possibilità che la maratona del 2014 centri con l’infortunio di quest’anno non credo proprio, forse la ha affaticata nella prima metà del 2015. Ad ogni buon conto spero non faccia più questo genere di esperienze, non credo siano utili e possono essere dannose

19
Varco74 (Guest) 25-09-2016 18:02

Mentre la guardavo mi sembrava una bella partita ma, quando ho sentito il telecronista (Spalluto) in un inciso dire che la differenza tra la Sharapova e la Lepchenko nel caso meldonium e` stata la furbizia ho spento la tv e sono andato a dormire

18
Olaf (Guest) 25-09-2016 16:34

Scritto da Luca_nl
Caroline continua a vincere d’astuzia e di esperienza, ma dal punto di vista fisico-atletico è una lontana parente di quella ammirata nella seconda metà del 2014, con questo stato di salute può giusto battere, le ragazze ancora acerbe, ma con le top, ha pochissime possibilità di spuntarla, dovrebbe cercare di rimettersi al meglio, dopo la maratona non è più riuscita a tornare ai massimi livelli atletici, mi sa che partecipare a quell’evento è stata una grande cavolata, impegno preso in un momento di semi-depressione a cui poi non è stata capace di rinunciare, Caroline dovrebbe imparare a raccontare anche le bugie se queste sono utili, troppo onesta e gentildonna Caroline, se non si è anche un pò cinici difficilmente si raggiungono vette altissime.

No Luca nn sono assolutamente d’accordo.
Scusa ma con “Top” chi intendi … La Wozniacki negli ultimi due tornei ha battuto: Radwanska, Keys, Kuznestova, Suarez Navarro, Bencic e ha perso solo con la Kerber e se permetti ci sta. E nn penso che la maratona centri qualcosa con gli infortuni

17
Luca_nl 25-09-2016 16:19

Caroline continua a vincere d’astuzia e di esperienza, ma dal punto di vista fisico-atletico è una lontana parente di quella ammirata nella seconda metà del 2014, con questo stato di salute può giusto battere, le ragazze ancora acerbe, ma con le top, ha pochissime possibilità di spuntarla, dovrebbe cercare di rimettersi al meglio, dopo la maratona non è più riuscita a tornare ai massimi livelli atletici, mi sa che partecipare a quell’evento è stata una grande cavolata, impegno preso in un momento di semi-depressione a cui poi non è stata capace di rinunciare, Caroline dovrebbe imparare a raccontare anche le bugie se queste sono utili, troppo onesta e gentildonna Caroline, se non si è anche un pò cinici difficilmente si raggiungono vette altissime.

16
Army 25-09-2016 11:52

@ _Carlo (#1701402)

Ma hai visto la partita con i paraocchi? Si muoveva malissimo e ha sbagliato tanto specialmente nel primo set. La Osaka poi è scomparsa nel secondo set. Mah…

15
Luca96 25-09-2016 11:51

Brava Caroline che ha meritato di vincere il torneo e sorprendente la spagnola a Seoul.

14
michewoz24 (Guest) 25-09-2016 11:04

@ pablox (#1701424)

kerber, ma anche con rad non ha certo passeggiato. farei un pensierino anche a venus che lei soffre tantissimo anche se non al top, halep, che quando è in forma è sempre pericolosissima. infine pliskova e soprattutto kvitova,che la soffre particolarmente. parlando dell’infortunio credo che sia dovuto alla stanchezza. io non vedo impossibile stosur, che non è nemmeno al top, pero se gli fa male anche io salterei e proverei pechino. il master è andato, zuhai però deve provarci perche è assolutamente alla sua portata. comunque sono sempre michewoz23, solo che ho cambiato nome perche da oggi wozi ha vinto 24 tornei e non piu 23

13
michewoz24 (Guest) 25-09-2016 10:59

@ pablox (#1701424)

io adoro spalluto :mrgreen: . almeno la sua telecronaca è coinvolgente, alcuni ti fanno addormentare. comunque guarda bene perche nel secondo la osaka credo non abbia servito neanche una prima a 170, e lei puo raggiungere i 190. wozniacki aveva un infortunio si, ma non si è visto bene perche la osaka non è una giocatrice che il punto se lo costruisce molto:dal nulla fa partire accellerazioni impressionanti davvero difficili da prendere, e non son stati tanti come di solito i punti in cui wozniacki a remato da fondo. comunque io sono felicissimo e poi caroline per le gioatrici battute in questo torneo si meritava questa vittoria

12
Gabriele da Firenze 25-09-2016 09:32

A Seoul ha vinto il torneo la Arruabarrena cioè la n. 90 del ranking…e la Giorgi a casa nei quarti…

11
campos 25-09-2016 09:15

La Osaka non ha mai vinto un torneo nè Junior,nè ITF nè WTA.
Un record.

10
Carl 25-09-2016 09:14

Diciamo la verità, chi mai avrebbe immaginato la Arruabarrena vincitrice a Seoul?
Già al secondo turno sembrava avere la strada sbarrata dalla Chirico, ma superato a fatica e fortunosamente quell’ostacolo poi non l’ha fermata più nessuno, clamorosi i bagel affibbiati a Larsson ed i due oggi alla “affettatrice” Niculescu.

Chissà se resterà un episodio isolato o è una svolta nella carriera.

9
pablox 25-09-2016 08:56

@ michewoz23 (#1701416)

Secondo me l’infortunio di Caroline era più evidente, visto che ha iniziato a zoppicare e continuava a toccarsi la coscia interna, tanto che pensavo gli scappasse la pipì :lol:
e a parte il commento fazioso di Spalluto (solo io lo trovo sopravvalutato come commentatore? ) nei primi giochi ne ha risentito. la Osaka ha servito veramente piano solo sul 2-5. Il match secondo me non è mai stato in discussione, anzi pensavo a più problemi, pensavo che la Osaka avrebbe vinto un set. Nei match precedenti comunque la Osaka ha sempre avuto dei cali di tension, basti vedere lo 0-5 subito dalla Sasnovich (se si scrive così) il primo set perso 1-6 dalla Svitolina ed anche la rimonta subita a New York da Keys, dal 5-1 alla sconfitta.
Quindi non credo che centri molto il fastidio.
Per quanto riguarda Caro io penso che farà bene ad evitare il torneo di Wuhan. Ha un primo turno giù molto difficile, ha un risentimento muscolare che potrebbe peggiorare, e non credo che rischiare un altro infortunio in un momento come questo sia saggio, anche perché le speranze di andare a Singapore sono minime. Se poi ci andasse ridotta allo stremo rimedierebbe solo mazzate. :roll:
meglio riposare e provare a vincere Pechino, perché oggi come oggi solo la Kerber le è superiore (carta canta come suol dirsi)

8
michewoz24 (Guest) 25-09-2016 08:45

che partita strana arruabarena niculescu

7
michewoz23 (Guest) 25-09-2016 08:38

@ pablox (#1701405)

concordo ma Osaka aveva un infortunio piu vistoso. Nel secondo set non serviva piu le solite mine con la prima

6
pablox 25-09-2016 07:47

Nessuno ha ancora scritto? allora lo faccio io:
vittoria netta e meritata di Wozniaki contro una OSaka potente, a tratti irresistibile, ma ancora molto acerba. entrambe le giocatrici hanno accusato alcuni problemi fisici ma niente di grave.
Primo set con la Osaka che breakka 2 volte ma viene prontamente recuperata. sul 5-5 la giapponese cede il servizio e Caroline può chiudere per 7-5. nel secondo set dopo un primo game combattuto la giapponese crolla, non riesce a servire in modo convincente e la danese fa molti vincenti col rovescio disegnando il campo,
5-0 in un amen, ma la partita non è finita perché Caro spreca un match point e gioca un po’ moscia, consentendo una piccola rimonta fino al 5-3 da parte della giovane giap. Però la danese capisce che è il momento di chiudere, torna a servire meglio e chiude il match.
la Osaka è sicuramente una grande promessa, ma deve migliorare come continuità e seconda di servizio, ha momenti di blackout che deve eliminare. Anche Wozniaki deve migliorare il dritto, con cui non riesce ad essere pericolosa se non ogni tanto, e migliorare lo smash, anche oggi un paio di volte non ha chiuso. Per lei successo 24 terza solo dietro le WIlliams fra le tenniste in attività (quarta se consideriamo la Sharapova) e risalita nel ranking alla fine di un torneo dove ha indubbiamente meritato per le vittorie contro Suarez e Radwanska.

5
michewoz23 (Guest) 25-09-2016 07:22

E Caroline va. Non vinceva un torneo di questa importanza dal 2012, anche se come livello di partecipazione questo era molto più elevato di Mosca 2012. Contentissimo, speriamo che però l’infortunio sia solo un leggero affaticamento muscolare, così da non rovinare il finale di stagione.Oggi partita emozionante dal punto di vista del punteggio, brava Osaka a partire bene ma Wozniacki di esperienza si è portata a casa il primo set. La Osaka si è visto che ne ha risentito ma comunque non è andata lontanissima dalla rimonta. Wozniacki ventesima nella race, non credo possa partecipare al master, ma per come si era messo l’inizio anno sarebbe già un ottimo risultato partecipare a Zuhai.

4
Vitriol (Guest) 25-09-2016 06:59

Brava Caroline!

3
_Carlo 25-09-2016 06:35

la tattica del medical time-out e del finto infortunio funziona sempre, non c’è niente da fare…
Che vergogna… :evil:

2
_Carlo 25-09-2016 05:39

Questa Osaka è uno spettacolo !!! :cool:

1

Lascia un commento