Davis Cup 2017 Copertina, Davis/FedCup

ItalDavis 2017: sarà subito difficilissima contro l’Argentina

23/09/2016 08:08 13 commenti
Juan Martin Del Potro nella foto
Juan Martin Del Potro nella foto

Poteva andare decisamente meglio all’Italia: Svizzera e Belgio sarebbero state tutte avversarie battibili e contro cui giocarsela ma l’urna di Londra per il primo turno della Davis 2017 ci ha consegnato in sorte l’Argentina di Juan Martin Del Potro, del buon Pella e dell’indomito Leonardo Mayer, uno che per intenderci gioca meglio in Coppa che nel circuito durante l’anno. La dea bendata non si è tinta di azzurro e si fa subito in salita quindi il cammino dell’Italia che sarà.

Giocheremo in trasferta, probabilmente sulla terra ma se gli argentini saranno furbi potrebbero metterci in difficoltà sul cemento, magari indoor: a febbraio si troveranno di fronte due squadre sulla carta dai valori equilibrati, eccezion fatta per il fuoriclasse ritrovato Del Potro, giocatore resuscitato dagli ennesimi stop e infortuni fisici che questa volta si, l’hanno portato vicino al ritiro come non mai, e passato in poco tempo dalla panchina a un campo vissuto da indomito protagonista.

Andy Murray, Rafael Nadal, Novak Djokovic, Stan Wawrinka, Dominic Thiem, David Ferrer: sono i grandi, alcuni grandissimi, battuti da Del Potro in questa stagione, un 2016 che gli ha consegnato anche un argento olimpico, lui giocatore che sembrava finito e che invece rappresenterà una discriminante importante nello scontro con l’Italia. È tutta l’Argentina comunque a fare paura: contro la Gran Bretagna ha giocato e vinto una semifinale incredibile, puntando forte su un collettivo oltre che sulla sua stella principale e contro la Croazia in finale potrà fare sicuramente la voce grossa, per vincere una Coppa fino a poco tempo fa impronosticabile.

Sarà quindi Argentina-Italia, sfida che da sempre nello sport ha un significato doppio, triplo, rispetto ad altri incroci possibili: il paese sudamericano e i suoi giocatori producono un’innata simpatia e generano un tifo quasi unanime. A febbraio 2017 toccherà però tifare Italia.


Alessandro Orecchio


TAG: , ,

13 commenti. Lasciane uno!

Tomax (Guest) 24-09-2016 00:49

Unica cosa positiva che cosi almeno fognini non dovrà fare avanti e indietro con europa ma è gia li per poi giocare la tournee sudamericana.mi auguro che non vengano chiamati chi poi deve rientrare in europa x i tornei sul veloce cosi da fargli perdere 2/3 settimane.andrei con fognini bolelli che dovrebbe essere pronto per il doppio cecchinato giannessi

13
Antony_65 (Guest) 23-09-2016 17:50

@ Pierre herme the Picasso of pastry (#1700317)

Va bene recentemente abbiamo perso ma i nostri giocatori erano in pessime condizioni fisico-atletiche,in qualche modo l’abbiamo anche regalata per via delle scelte fatte

12
Antony_65 (Guest) 23-09-2016 17:47

@ Pierre herme the Picasso of pastry (#1700317)

Concordo. Il mio riferimento era alla nostra vittoria senza il loro N.1 e l’auspicio ovviamente è che nella prossima sfida non ci sia ancora il loro N.1,certo con Fognini ai massimi livelli e con la ricostituita coppia con Bolelli…possiamo ancora vincerla

11
not serious (Guest) 23-09-2016 14:23

Mai@ Alessandromonky (#1700293)
Io guardo la situazione attuale. Classifica e risultati dicono che Goffin partirebbe favorito contro qualsiasi italiano. Bolelli e’ fuori e non si sa come e quando rientrerà. Seppi e’ praticamente fuori dai 100; non mi pare sia troppe sicurezze. Comunque si sto in effetti parlando del nulla visto che andremo a soffrire in Argentina

10
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 23-09-2016 13:43

Scritto da Antony_65

Scritto da Rubik
Speriamo che vincano la coppa (tutt’altro che impossibile)…a pancia piena Del Potro non dovrebbe giocare contro di noi…comunque anche così avremmo ben poche chances.

Beh!…due anni fa in Argentina abbiamo vinto senza Del Potro…quindi

Chiunque mastichi un po di tennis sa benissimo che con DelPo in squadra abbiamo zero chances, senza DeLPO ( in singolo) abbiamo perso anche recentemente per cui a mio avviso non saremmo cmq favoriti.
La vittoria esterna nostra scaturi’ da una grande 3 giorni della fogna ma quella era un’ Argentina piccolina piccolina con Monaco reduce da infortunio e Berlocq che vale meno dei vari Del Bonis, MAyer e Pella.

9
Sottile 23-09-2016 13:40

Ci romperanno il (. ; ) 5-0 Argentina!

8
Alessandromonky 23-09-2016 13:22

@ not serious (#1700181)

Il Belgio partirebbe sfavorito con l’Italia.
Il Fognini formato Davis lo batte Goffin,Darcis è inferiore a Seppi/Bolelli senza infortuni e il doppio è scontato.
Se si giocasse in Italia, il 5-0 con loro non sarebbe un’utopia

7
not serious (Guest) 23-09-2016 11:52

Mah. Svizzera Belgio e Giappone “battibili” ?
Il Giappone ha Nishikori e almeno altri due che se la giocano pari con Lorenzi o Seppi o Fabbiano o Giannessi.
Il Belgio ha Goffin più Darcis che non parte certo sfavorito con i nostri.
Discorso forse valido per una Svizzera mutilata. Ma anche qui siamo così sicuri che Chiudinelli e Laaksonen perderebbero con i nostri numeri due ?

6
STEnnis (Guest) 23-09-2016 11:10

Tutto dipende da Delpo… se c’è, giocano sul cemento all’aperto (là è estate, dubito che giocheranno indoor), se non c’è giocano sulla terra rossa… Nel primo caso perdiamo di sicuro… nel secondo caso abbiamo qualche chance…

5
Cips (Guest) 23-09-2016 11:03

Comunque neanche il giappone avremmo potuto affrontare visto che non è testa di serie

4
Antony_65 (Guest) 23-09-2016 09:52

Scritto da Rubik
Speriamo che vincano la coppa (tutt’altro che impossibile)…a pancia piena Del Potro non dovrebbe giocare contro di noi…comunque anche così avremmo ben poche chances.

Beh!…due anni fa in Argentina abbiamo vinto senza Del Potro…quindi

3
Antony_65 (Guest) 23-09-2016 09:51

Terzo anno di fila! 😯 …C’è una calamita tra questi due paesi nell’urna… 😀

2
Rubik (Guest) 23-09-2016 08:30

Speriamo che vincano la coppa (tutt’altro che impossibile)…a pancia piena Del Potro non dovrebbe giocare contro di noi…comunque anche così avremmo ben poche chances.

1